Sei sulla pagina 1di 3
Assemblea legislativa delle Marche ALLEGATO A BANDO DI CONCORSO PREMIO “RENATO BASTIANELLI” SULLA COMUNICAZIONE

Assemblea legislativa delle Marche

ALLEGATO A

BANDO DI CONCORSO

PREMIO “RENATO BASTIANELLI” SULLA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

Art. 1

(Istituzione del Premio “Renato Bastianelli”)

L'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa delle Marche istituisce, per l'anno 2011, un Premio, dedicato alla memoria di Renato Bastianelli, ex Presidente del Consiglio regionale e figura centrale della vita istituzionale della nostra Regione, pari a 2.500 Euro.

Art. 2

(Requisiti per l'ammissione)

Sono ammessi a partecipare al concorso gli studenti che abbiano discusso una Tesi sul tema della Comunicazione Istituzionale negli Atenei marchigiani per il conseguimento di un Diploma di laurea triennale (1° livello), specialistica o magistrale (2° livello), o abbiano discusso una Tesi di master di 1° e 2° livello o Dottorato di ricerca, nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2008 e la data del 30 aprile 2011.

La domanda di partecipazione al Premio, compilata secondo l'allegato schema, dovrà pervenire entro e non oltre il 30 giugno 2011.

I candidati dovranno far pervenire la seguente documentazione:

fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

una copia della tesi su supporto informatico (formato pdf), unitamente ad un breve sommario della tesi stessa (max 100 righe);

Assemblea legislativa delle Marche certificato di laurea; liberatoria all'utilizzo dei dati personali ai sensi del

Assemblea legislativa delle Marche

certificato di laurea;

liberatoria all'utilizzo dei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196;

La documentazione dovrà essere spedita al seguente indirizzo: Assemblea Legislativa delle Marche, 60121 – Piazza Cavour 23, Ancona (AN) “Gabinetto del Presidente” - “Premio Renato Bastianelli” sulla

Comunicazione istituzionale). La data di spedizione è comprovata dal timbro a data apposto dall’ufficio postale accettante

L'Assemblea legislativa si riserva la facoltà di pubblicare la tesi premiata; in tal caso l'autore rinuncia ad ogni forma di compenso.

Art. 3

(Commissione esaminatrice)

Il Premio sarà assegnato da una Commissione nominata dall'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea Legislativa delle Marche, composta da personalità del mondo della Comunicazione esperte nelle tematiche oggetto del Premio.

La Commissione, previo esame e valutazione delle opere, procede all’assegnazione del Premio a suo insindacabile giudizio.

Art. 4

(Premiazione)

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel corso di un incontro pubblico organizzato in memoria di Renato Bastianelli, presso la sede dell'Assemblea legislativa regionale.

Il

presente

Bando

Ancona, 11 aprile 2011

Art. 5

(Pubblicazione)

è

pubblicato

nel

BUR

e

sul

sito

internet:

Assemblea legislativa delle Marche P R E M I O “ R E N A

Assemblea legislativa delle Marche

P R E M I O

“ R E N A T O

B A S T I A N E L L I ”

Domanda di partecipazione

Il/la sottoscritto

nato/a

il

residente a

Via

Codice fiscale

tel.

e-mail

Presa visione del relativo bando, nell’accettarne senza riserve tutte le condizioni chiede di essere ammesso/a a partecipare al concorso per l’assegnazione Premio “Renato Bastianelli”.

A tal fine dichiara:

Di aver depositato o discusso la tesi in data Presso l’Università Titolo

Relatore

Cattedra di riferimento

di

accettare ogni norma prevista dal bando di concorso

di

autorizzare la pubblicazione del testo integrale della tesi di laurea nelle modalità previste dal

bando

di

autorizzare il trattamento dei dati personali ai sensi del D. lgs. 196/2003 1 .

Il

sottoscritto/a

dichiara, ai sensi del DPR 28.12.2000, n. 445,

che la firma apposta in calce al presente modulo è autografa.

Data

Firma

Si allega alla presente domanda:

A) Copia della tesi in formato elettronico (PDF);

B) Sintesi dei contenuti della tesi (max 100 righe) su supporto cartaceo;

C) Certificato di laurea.

1 Il trattamento dei dati personali forniti o acquisiti nell’ambito delle attività legate allo svolgimento del premio è finalizzato all’espletamento dello stesso. La fornitura dei dati è necessaria per l’accertamento del possesso dei requisiti di partecipazione e dei titoli previsti dal bando e il loro mancato conferimento sarà preclusivo della partecipazione. I dati raccolti saranno trattati sia su supporto cartaceo che con utilizzo di procedure informatizzate. I dati dei concorrenti saranno comunicati alla commissione giudicatrice del concorso. I dati personali del vincitore potranno essere diffusi mediante pubblicazione su sito della Fondazione e nell’ambito degli articoli pubblicati in occasione del conferimento del premio sugli organi di stampa.