Sei sulla pagina 1di 2

Il First Folio. L'edizione raccolta delle opere di Shakespeare uscì nel 1623. Fu curata da Heminges e Condell.

Questa prima edizione è chiamata First Folio e contiene tutte le opere che sono attribuite a Shakespeare:
sono 36 opere in tutto. Il titolo sul frontespizio recita: Mr. William Shakespeare's Comedies, Histories &
Tragedies, Published According to the true Original Copies. Il titolo indica che le opere di Shakespeare non
sono date in ordine cronologico, ma secondo il genere: commedie, opere storiche e tragedie.

The collected edition of Shakespeare's works came out in 1623. It was edited by Heminges and Condell.
This first edition is called the First Folio and contains all the works that are attributed to Shakespeare: there
are 36 works in all. The title on the title page reads: Mr. William Shakespeare's Comedies, Histories &
Tragedies, Published According to the true Original Copies. The title indicates that Shakespeare's works are
not given in chronological order, but according to genre: comedies, historical plays and tragedies.

Le opere drammatiche. La carriera di Shakespeare come drammaturgo fu lunga e felice. Scrisse circa 38
opere. Shakespeare sperimentò tutti i generi di dramma allora popolari: tragedie, drammi storici e
commedie. Egli praticò tutti questi tipi di dramma durante la sua carriera. La carriera di Shakespeare può
essere divisa in quattro fasi significative: gli anni di apprendistato le opere di storia e le commedie d'amore;
le grandi tragedie e le commedie oscure; i romanzi.

Shakespeare's career as a playwright was long and happy. He wrote about 38 plays. Shakespeare
experimented with all genres of drama then popular: tragedies, historical dramas, and comedies. He
practiced all of these types of drama throughout his career. Shakespeare's career can be divided into four
significant stages: the years of apprenticeship; the historical plays and the love comedies; the great
tragedies and the dark comedies; the romances.

Gli anni dell'apprendistato. In questa prima fase sperimentò tutti i principali generi drammatici: drammi di
storia o drammi di cronaca. Con il Riccardo III raggiunge un'opera storica più compatta e riuscita; la tragedia
dell'orrore, sul modello delle tragedie latine di Seneca: Il Tito Andronico è pieno di omicidi e violenze
fisiche; la raffinata commedia d'amore, caratterizzata da un uso brillante e raffinatissimo delle convenzioni
amorose dell'epoca. Opere come I due gentiluomini di Verona o Love's Labour's Lost sono incentrate su
feste di giovani brillanti e affascinanti signorine. Mostrano la familiarità di Shakespeare con le abitudini dei
giovani nobili. I primi due capolavori di Shakespeare devono essere collocati su questo sfondo: la tragedia di
Romeo e Giulietta e la commedia Sogno di una notte di mezza estate, che è metà mitologica e metà
fiabesca.

In this first phase he experimented all the main dramatic genres: history dramas or chronicle dramas. With
Richard III he reached a more compact and successful historical work; the tragedy of horror, on the model
of the Latin tragedies of Seneca: Titus Andronicus is full of murders and physical violence; the refined
comedy of love, characterized by a brilliant and refined use of the amorous conventions of the time. Works
such as The Two Gentlemen of Verona or Love's Labour's Lost focus on parties of bright young men and
charming young ladies. They show Shakespeare's familiarity with the habits of young noblemen.
Shakespeare's first two masterpieces must be placed against this backdrop: the tragedy Romeo and Juliet
and the comedy A Midsummer Night's Dream, which is half mythological and half fairy tale.

I drammi di storia e le commedie d'amore. Nella seconda fase della sua carriera Shakespeare divenne il
principale drammaturgo del suo tempo. Scrisse principalmente la commedia storica e la commedia
d'amore. In Riccardo III, Enrico IV ed Enrico V mette insieme un periodo abbastanza recente e cruciale della
storia inglese. Le commedie storiche di Shakespeare sono enormi affreschi della lotta per il potere, l'amore
e la proprietà ambientati su uno sfondo storico dettagliato. In Enrico IV Shakespeare crea una delle sue
figure immortali: Falstaff, il personaggio corpulento, vanaglorioso ed energico. La produzione di
Shakespeare in questi anni è ricordata anche per le commedie: Il mercante di Venezia, Molto rumore per
nulla, Come vi piace, La dodicesima notte. Sono diverse dalle commedie dei primi anni: Shakespeare scrive
di personaggi sono più complessi, e le convenzioni amorose sono sfruttate con l'obiettivo di esplorare la
psicologia dell'amore.

In the second phase of his career Shakespeare became the leading playwright of his time. He wrote mainly
historical comedy and the comedy of love. In Richard III, Henry IV and Henry V he puts together a fairly
recent and crucial period of English history. Shakespeare's historical comedies are huge frescoes of the
struggle for power, love, and property set against a detailed historical backdrop. In Henry IV, Shakespeare
creates one of his immortal figures: Falstaff, the burly, boastful, energetic character. Shakespeare's
production in these years is also remembered for the comedies: The Merchant of Venice, Much Ado About
Nothing, As You Like It, Twelfth Night. They are different from the comedies of the early years: Shakespeare
writes of characters are more complex, and love conventions are exploited with the aim of exploring the
psychology of love.

Le grandi tragedie. Alla fine del secolo Shakespeare inizia la terza fase della sua produzione con una serie di
grandi opere, per lo più tragedie, che indicano la sua crescente disillusione. Queste tragedie sono tutti studi
di personaggi complessi che affrontano scelte estremamente difficili. Spesso devono decidere tra l'amore e
l'affetto, o la ragione e l'orgoglio. Tutte queste tragedie hanno a che fare con personaggi che occupano le
posizioni più alte della società: re, regine, principi, o grandi comandanti, Shakespeare scrive delle
contraddizioni e delle fragilità della natura umana al più alto livello possibile.

At the end of the century Shakespeare begins the third phase of his production with a series of major plays,
mostly tragedies, that indicate his growing disillusionment. These tragedies are all complex character
studies that face extremely difficult choices. They often have to decide between love and affection, or
reason and pride. All of these tragedies deal with characters who occupy the highest positions in society:
kings, queens, princes, or great commanders, Shakespeare writes about the contradictions and frailties of
human nature at the highest possible level.

Potrebbero piacerti anche