Sei sulla pagina 1di 16

PAGINA

PIANIFICARE TUTTI GLI STRUMENTI NECESSARI

1 IL VIAGGIO
Foto, itinerari, informazioni e consigli
per organizzare un viaggio perfetto

Destinazione Toscana..... 2
Top 18............................... 6 destinazione
Toscana
In breve............................. 16
Qualcosa di nuovo........... 18
Se vi piace........................ 19
Mese per mese................ 22
Itinerari............................. 25 La storia che vive
Sede di alcuni dei monumenti più cele-
brati dal turismo mondiale, la Toscana
Una fucina d’arte
L’arte è uno dei punti di forza della Toscana.
Gli etruschi si dedicarono in modo partico-

Pernottamento................. 29
richiama i visitatori n dall’epoca etrusca. lare al momento del commiato, realizzando
I romani costruirono le strade e riem- oggetti funerari di squisita fattura che
pirono i granai, i cristiani percorsero le continuano a venire alla luce, e i romani
vie di pellegrinaggio nel Medioevo e gli lasciarono la solita collezione di sculture
monumentali a rimarcare la loro gran-
aristocratici inglesi ne fecero una delle
dezza. Ma fu durante l’epoca medievale e
principali mete del Grand Tour, attirati
rinascimentale che l’arte toscana raggiunse

Mangiare e bere
dai capolavori artistici e dalle libagioni. l’apice, con capolavori pittorici, scultorei e
Tutti questi popoli si abituarono presto architettonici oggi visibili nelle chiese, nei
ai ritmi della vita locale, mangiando e musei e nelle gallerie di tutta la regione.
bevendo con gusto e assorbendo la ricca Giotto, Brunelleschi, Leonardo, Michelan-
eredità storica e culturale della regione. gelo, Botticelli e moltissimi altri artisti di
Anche a voi capiterà lo stesso. pari fama erano toscani e ci hanno lasciato

alla toscana....................... 33
un ricchissimo patrimonio di opere sublimi.

TOP

HEMIS/ALAMY ©
18
Attività all'aperto ............ 38
Viaggiare con i bambini.... 46

GLENN VAN DER KNIJFF/LONELY PLANET IMAGES ©


Primo piano..................... 49
23
Giugno
DALLAS STRIBLEY / LONELY PLANET IMAGES ©

È estate ed è tutto più


facile. L’inizio del mese
è perfetto per visitare
l’incantevole Isola d’Elba,
e qualsiasi momento
PIANIFICARE IL VIAGGIO M E S E P E R M E S E

è ideale per mangiare


pesce e fragole.

z Luminaria
26

Monterotondo •
#
Marittimo
La notte del 16
Massa
# Marittima

giugno i pisani onorano il
Colline
santo patrono con migliaia
Parco Minerario
Naturalistico Gavorrano Metallifere di candele e torce lungo
÷
# le rive dell’Arno e con uno
Piombino

# splendido spettacolo piro-
PIANIFICARE IL VIAGGIO I T I N E R A R I

tecnico.
# Vetulonia

Giostra del
# Elba

z Saracino

Grandiosa e chiassosa
Sorano
rievocazione medievale, Gli Uffizi, Firenze
1

# Un consiglio: visitate questa magnica galleria d’arte due o tre volte durante il vostro
Sovana •
# caratterizzata da costumi
Parco Regionale soggiorno a Firenze, perché limitarsi a una frettolosa visita in mattinata – come fanno
della Maremma Pitigliano

# sfarzosi e antiche rivalità molti visitatori – è un vero crimine. Colmo di capolavori del Rinascimento, questo palazzo fatto
Mar Tirreno ÷
#

# (www.giostradelsaracino costruire dai Medici (p61) ospita le più grandi opere di Giotto, Botticelli, Michelangelo, Leonardo,
.arezzo.it; p262), che si Raffaello, Tiziano e Caravaggio, ed è una delle poche istituzioni culturali al mondo che merita
Riserva Naturale tiene ad Arezzo il terzo di essere visitata più volte nell’arco di una vita.
Laguna di Orbetello sabato di giugno e la prima
÷
#
Riserva Naturale domenica di settembre.
Lago di Burano;

Giardino dei Tarocchi

12 giorni Luglio
La Maremma Gli escursionisti puntano
sulle montagne, ma tutti
Per apprezzare al meglio la bellezza della natura toscana, andate a sud. Partite da
» (sopra) La sfilata del Palio di Siena gli altri vanno al mare
Massa Marittima, un borgo medievale poco visitato, dove potrete esplorare musei » (sotto) Un carro allegorico del Carnevale di Viareggio con un conseguente calo
e chiese, sedervi nei caffè della splendida piazza centrale e assaggiare il cibo e i povertà e le piccole aziende agricole a gestione familiare erano divise
vini maremmani nelle sue rustiche trattorie. Il terzo giorno puntate sulle Colline dei prezzi degli alberghi
Metallifere, facendo trekking nella cornice surreale del parco geotermico ‘Le Biancane’ nell’entroterra. Ovunque da un’aspra concorrenza. Nelle zone rurali, tre quarti del reddito di una 295
DALLAS STRIBLEY / LONELY PLANET IMAGES ©

a Monterotondo Marittimo o esplorando un’affascinante miniera di pirite nel Parco si organizzano festival famiglia servivano a soddisfarne i bisogni alimentari, che consistevano

NOT
Minerario Naturalistico Gavorrano. musicali.
Il giorno successivo dedicatevi all’archeologia visitando le tombe etrusche e un impo- in una dieta sostanzialmente cerealicola. La prospettiva di un impiego
nel settore industriale, che si stava sviluppando nelle zone urbane,
z Festival a
nente museo nell’antico insediamento di Vetulonia. Da qui seguite la brezza marina no

THIS IS
all’Isola d’Elba, nelle cui acque si bagnò la dea Venere, imitata ogni estate da migliaia di Cortona indusse molti ad abbandonare le campagne per trasferirsi nelle città.
turisti. Dopo qualche giorno di nuotate, bicicletta e abbuffate di pesce, proseguite lungo la All’inizio del mese la citta-
costa no al selvaggio e meraviglioso Parco Regionale della Maremma per camminare, Ma questi nuovi lavori prevedevano in realtà orari estenuanti in condi-
dina collinare di Cortona si
pagaiare, pedalare o andare a cavallo insieme ai famosi butteri.
anima delle note del Festi- zioni pericolose, e inoltre il 70% delle entrate continuava a soddisfare
Il nono giorno gli appassionati di ornitologia potrebbero visitare la Riserva Naturale

D
unicamente i bisogni alimentari delle famiglie. La mobilità sociale era

STORIA R O S S O E N E R O : U N PA S S ATO A S C A C C H I
Lago di Burano o la Riserva Naturale Laguna di Orbetello, entrambe gestite dal WWF val di Musica Sacra (www.
Italia, mentre chi ama l’arte non dovrebbe perdersi il bizzarro Giardino dei Tarocchi, un Alla corte eorentina
cortonacristiana.it) tra di Caterina de’ Medici fa la sua prima
limitata, comparsa
poiché il agli studi universitari era privilegio di pochi
l’accesso

N
parco di sculture che s’ispira appunto a queste carte. Terminate l’esplorazione dell’interno 306 ne luglio e inizio agosto
gelato, e l’arruolamento nell’esercito, così come l’impiego nell’apparato buro-
prende il viacreato da
il Tuscan SunBernardo Buontalenti (1536-1608), che ideò un sistema

E
nella magnica cornice delle terre del tufo, dove potrete visitare delle necropoli etrusche
e percorrere le misteriose vie cave scavate da questo popolo. per refrigerare
Festival (www.tuscansun cratico,eerano
un composto a base di latte zuccherato tuorliopportunità
d’uova; che le autorità asburgiche consideravano con

CAPIRE
Qui troverete anche tre incantevoli cittadine ben conservate: Pitigliano, dove potrete festival.com). estrema cautela. Per molti la soluzione meno incerta era rappresentata
la ghiacciaia da lui progettata si trova ancora nel Giardino di Boboli

E
visitare lo storico ghetto che un tempo ospitava la più grande comunità ebraica d’Italia;
a Firenze. Per secoli, gelati e sorbetti – un mistodall’emigrazione nelle Americhe.

OLTRE IL VIAGGIO
Sovana, un borgo pieno d’atmosfera con due belle chiese romaniche; e Sorano, famosa per di ghiaccio tritato e

PAGINA
La lotta contro il dominio degli austriaci divenne quindi un elemento

TH
la maestosa fortezza dell’XI secolo. Per un’esperienza davvero unica, seguite un itinerario
a piedi di 8 km tra Pitigliano e Sovana che comprende alcuni tratti di vie cave.
succo di frutta che nel Rinascimento veniva servito tra una portata
catalizzatore e di ogni provincia e classe sociale. Il Risorgi-
degli italiani
l’altra durante i banchetti per aiutare la digestione – comparirono
mento, solo come un progetto di ricostituzione di uno stato
oltre a delinearsi

287 LA TOSCANA
sulle tavole dei ricchi. unitario (che di fatto non esisteva più dall’epoca romana), vide il rinvi- L’America deve il

Conoscere il contesto
I biscotti toscani – serviti un tempo con fruttagorirsi
candita e ideali
mandorle nome ad Amerigo
L A CUCINA TOSCANA B U O N E F E S T E

degli che avevano animato le città-stato indipendenti. Le


Vespucci, il navi-
zuccherate all’inizio dei banchetti rinascimentalisocietà una portata
e tra segrete, e diffuse sotto il dominio francese, formarono
che si erano gatore fiorentino
l’altra – sono asciutti, croccanti e spesso cotti due ben presto
volte. una retesono
I cantucci di sostegno per i nazionalisti. La rivoluzione scoppiò che dal 1497

Continua il viaggio su
nel 1848 e 1849,
biscotti secchi alle mandorle. I brigidini di Lamporecchio sono epiccole
a Firenze venne insediata una repubblica temporanea. al 1504 compì

per capire ciò che si vede


diversi viaggi di
cialde tonde aromatizzate all’anice; i ricciarelli sonoNel timorealle
biscotti di un’invasione
man- da parte degli austriaci, i conservatori
scoperta in quello
orentini chiesero
dorle, talvolta arricchiti con arancia candita; la pinocchiata a Leopoldo II d’Asburgo di tornare alla guida del
ha i pinoli. che diventerà il
granducato, ma, quando il malcontento dei ceti contadini rese difficile Sudamerica.
I lucchesi vanno eri del loro buccellato (un pane dolce con uvetta e
il ritorno al potere dell’Austria, la vendetta e la brutale repressione

om
semi di anice), una leccornia che viene tradizionalmente off erta daeffetto di galvanizzare i sentimenti nazionalisti

lanet.c
austriaca ebbero come
padrino e madrina al loro glioccio il giorno della prima
nella comunione,
regione. Nel 1861 l’unicazione del paese era raggiunta, ma la
ma apprezzata in ogni momento.

lonelyp
spaccatura tra radicali e conservatori avrebbe denito il panorama

Toscana oggi.................... 288


lonelyplanetitalia.it
politico della regione negli anni a venire.
Buone feste L’unicazione non portò sensibili cambiamenti sul fronte della di-
Che si tratti di festeggiare il raccolto, un matrimonio, un battesimo
soccupazione e delle agitazioni; nel 1861 aveva il diritto di voto solo il
o una ricorrenza religiosa, le feste tradizionali 2% sono della popolazione,
intrecciate allaovvero la stessa percentuale che controllava la
maggior
ben parte delle ricchezze del paese. Le terribili condizioni di lavoro

Storia................................ 291
cultura gastronomica toscana. Si tratta di occasioni diverse dalle
Gli agritu- scatenate feste del passato, quando veniva sacriscatenarono scioperima
cato un animale, e manifestazioni in tutta Italia, cui seguirono bru-
rismi con la carne occupa comunque il posto d’onore.
tali repressioni che favorirono la nascita di un nuovo Partito Socialista
la cucina nel 1881. La politica economica dell’appena nominato governo italiano,
migliore Da secoli i toscani preparano dolci semplici che come il berlingozzo,
cercava nuovi sbocchi coloniali in Etiopia ed Eritrea, si risolse in un

Lo stile di vita toscano.... 305


una ciambella morbida e compatta, e la schiacciata (o stiacciata)
colossale a alla
fallimento: 17.000 soldati italiani morirono nei pressi di Adua
» Pradaccio di orentina (una soffice focaccia dolce preparata tradizionalmente con scontta mai subita da una potenza coloniale
nel 1896, nella peggiore
Sopra, vicino a
Castelnuovo di
lo strutto) durante il Carnevale. Un’altra specialità legata
europea in al Carneva-
Africa. L’aumento del prezzo del frumento, nel 1898, provocò
Garfagnana le sono i dolci fritti: i cenci (così chiamati per laun’ondata
forma didi‘straccio’)
rivolte da parte delle fasce più povere della popolazione,

La cucina toscana........... 308 Scopri altre destinazioni


ormai ridotte
sono nastri di pasta fritta e spolverizzata di zucchero a velo;allale
fame,
ca- e quando le organizzazioni sindacali che difen-
» Podere San stagnole sono palline croccanti; le frittelle di mele sono fette di mele
Lorenzo, vicino a
Volterra impastellate e fritte in olio abbondante, che vengono mangiate calde
e coperte di zucchero. 1966 1969 1970-90
La Toscana nella
» Montebelli Agri- La Pasqua si festeggia in grande. La domenica di Pasqua le famiglie
turismo e Country L’Arno esonda dal suo È l’anno degli scioperi Gli anni di piombo
Hotel, vicino a portano cesti di uova sode coperte da un tovaglioloalveo, bianco in chiesa
seppellendo di massa e delle sono segnati dalla
DIANA MAYFIELD / LONELY PLANET IMAGES ©

Leggi i consigli degli autori e dei viaggiatori Lonely Planet


Vetulonia per farle benedire e, una volta tornate a casa, iniziano un succulento
Firenze sotto rivolte studentesche, violenza estremista
banchetto incentrato sull’arrosto di agnello delicatamente profumato

letteratura e nel cinema. 3 1 7


tonnellate di fango che rivendicano e dalle rappresaglie:
con aglio e rosmarino, e naturalmente, sulle uova ebenedette.
acqua. Circa 5000 cambiamenti radicali la polizia uccide
persone rimangono e riforme sociali, l’anarchico Franco
senza un tetto e non soltanto nelle Serantini a Pisa, e le
ETICHETTE DI QUALITÀ migliaia di opere d’arte condizioni di lavoro, BR assassinano l’ex

Arte e architettura.......... 326 e manoscritti vengono ma anche nei settori sindaco di Firenze

Prenota gli alberghi consigliati dagli autori


Le tre classicazioni ufficiali usate per descrivere origine e qualità del vino sono:
distrutte. della famiglia, dei Lando Conti nel 1986.
» DOC (Denominazione d’Origine Controllata) Vini prodotti in determinate zone geo- servizi sociali, delle
» L’Arno, Firenze pensioni e dei diritti
TRA D
GET EX
grafiche nel rispetto di uno specifico disciplinare di produzione e secondo uno stan-

BACK •
dard di qualità definito; l’etichetta deve indicare chiaramente la zona di produzione, la civili.
D
US FEED ION AN
varietà di vitigni e le tecniche di viticoltura/imbottigliamento.
» DOCG (Denominazione d’Origine Controllata e Garantita) Il marchio di qualità più
G IV E M O DAT
LERS • ACCOM ND, B
Condividi le tue esperienze online
prestigioso; i vini DOCG sono di qualità particolarmente elevata, prodotti in sottoter-
ritori delle zone DOC. Dei vini DOCG italiani, 11 sono toscani: Aleatico dell’Elba, Bru-
TO TRAVEL K FL IGHTS, EN IN • FI
CH AT O LI ST N
VICE •
nello di Montalcino, Carmignano, Chianti, Chianti Classico, Montecucco, Morellino di
• BO NEC TIO
ATION IVE AD
Scansano, Suvereto, Val di Cornia Rosso, Vernaccia di San Gimignano e Vino Nobile di
Montepulciano.
INFORM IPS • G A CON
» IGT (Indicazione Geografica Tipica) Vini che pur non rientrando nei disciplinari dei
PL AN TR • MAKE
ELSE • ORIES
Consulta il catalogo completo RE ST
DOC e dei DOCG sono comunque di alta qualità. Rientrano in questa categoria i Super
Tuscan.
SH A
S •
THING

twitter.com/ lonelyplanetitalia.it/ facebook.com/


lonelyplanet_it newsletter lonelyplanetitalia
PAGINA
ON THE UNA GUIDA COMPLETA

52 ROAD
Recensioni approfondite, elenchi
dettagliati e consigli della gente del posto

Toscana
nord-occidentale
(p122) Firenze
# (p54)
^

Toscana
orientale
(p268)
Costa Siena e
centrale Toscana centrale
e Elba (p197)
(p171)

Toscana
Elba meridionale
(p244)

GUIDA
PAGINA INDISPENSABILE E FACILE DA CONSULTARE

341 PRATICA Come muoversi, trovare una stanza, viaggiare


sicuri, comunicare
zione) così come potrebbe
334 essere prevista una spesa
minima di €10. La Visa e

Informazioni.................... 342
la MasterCard sono le più
diffuse, mentre l’American
Express è accettata solo
dalle catene alberghiere
internazionali, dalle boutique
di lusso e dai grandi magaz-

Trasporti........................... 347
zini più importanti. Alcuni
accettano anche la Diners
Club e la JCB. Prima di ordi-
nare al ristorante, controlla-
te sempre che si accettino
le carte di credito (nei bar e
nei caffè si paga in contanti).

Indice................................ 355
Nelle transazioni si digita il
PIN sull’apposito dispositivo;
sono ormai pochi gli esercizi
che accettano la rma.

informazioni
I bancomat sono ovunque
e permettono di ritirare

Legenda delle cartine..... 367


contanti dal proprio conto
corrente e anticipi con la
carta di credito. Entrambe
le transazioni sono soggette
a commissioni. Se preferite
Accessi a internet Alloggio non affidarvi alle carte, pote-
In questa guida abbiamo uti- In Toscana si trovano siste- te sempre portarvi i travel-
lizzato l’icona i per indicare mazioni alberghiere di ogni lers’ cheque da incassare in
i luoghi di ritrovo con accessi genere e categoria di prezzo, banca, in posta o negli uffici
a internet (ovvero un compu- in grado di soddisfare tutti i di cambio. Se doveste perde-
ter) a disposizione dei clienti, gusti. Nelle città e cittadine re la vostra carta di credito,
e l’icona W per il wi-, citan- sono particolarmente nume- vi venisse rubata o inghiottita
do anche le eventuali tariffe rosi B&B e pensioni, mentre da uno sportello bancomat,
di utilizzo nelle recensioni. nelle zone rurali regnano telefonate al numero verde
Gli accessi a internet sono supremi gli agriturismi. Bou- per bloccarla immediatamen-
notevolmente migliorati tique hotel e alberghi di lusso te. Ecco alcuni recapiti:
negli ultimi due anni, e la sono anch’essi relativamente » AmEx (%06 72 282, e poi
maggior parte dei toscani diffusi. Nella guida abbiamo tasto ‘0’)
dispone attualmente del utilizzato i seguenti indicatori » Diners Club (%800 39
collegamento presso la pro- di prezzo. A meno che non si 39 39)
pria abitazione, mentre un specichi altrimenti, le tariffe » MasterCard (%800 870
buon numero di hotel, B&B, citate si riferiscono a una 866)
ostelli e agriturismi offrono il camera doppia con bagno e
» Visa (%800 819 014)
wi- gratuito. Di conseguen- prima colazione.
za ci sono pochi internet » € no a €100
bar, e quando se ne trova » €€ da €100 a €200
uno in genere costa circa €3
» €€€ oltre €200 Cartine
all’ora.
La legge antiterrorismo, Carte regionali
Per ulteriori informazioni
la quale richiedeva che De Agostini Toscana
sugli alloggi nella regione,
tutti coloro che utilizzavano (1:200.000; atlante turi-
v. p31.
internet dovessero esibire stico)
un documento di identità Multigraphic Toscana
e consentiva al governo di (1:200.000; atlante stradale)
monitorare i siti, è stata Bancomat e carte Belletti Toscana
abolita nel gennaio 2011, ma
alcuni alberghi e internet
di credito (1:300.000)
Le carte di credito e di debito LAC Globalmap Toscana
bar richiedono tuttora un
sono accettate ovunque, ma (1:250.000)
documento per consentire
ai clienti di utilizzare i loro potrebbero esserci difficoltà De Agostini Toscana
computer. in alcune pensioni, trattorie (1:200.000)
e pizzerie (meglio chiedere Marco Polo Toscana
al momento della prenota- (1:200.000)

EDIZIONE SCRITTA E AGGIORNATA DA

Virginia Maxwell
Nicola Williams
destinazione
Toscana

La storia che vive Una fucina d’arte


Sede di alcuni dei monumenti più celebrati L’arte è uno dei punti di forza della Toscana.
dal turismo mondiale, la Toscana richiama Gli etruschi si dedicarono in modo partico-
i visitatori fin dall’epoca etrusca. I romani lare al momento del commiato, realizzando
costruirono le strade e riempirono i granai, oggetti funerari di squisita fattura che
i cristiani percorsero le vie di pellegrinaggio continuano a venire alla luce, e i romani
nel Medioevo e gli aristocratici inglesi ne lasciarono la solita collezione di sculture
fecero una delle principali mete del Grand monumentali a rimarcare la loro gran-
Tour, attirati dai capolavori artistici e dalle dezza. Ma fu durante l’epoca medievale e
libagioni. Tutti questi popoli si abituarono rinascimentale che l’arte toscana raggiunse
presto ai ritmi della vita locale, mangiando l’apice, con capolavori pittorici, scultorei e
e bevendo con gusto e assorbendo la ricca architettonici oggi visibili nelle chiese, nei
eredità storica e culturale della regione.
musei e nelle gallerie di tutta la regione.
Anche a voi capiterà lo stesso.
Giotto, Brunelleschi, Leonardo, Michelan-
gelo, Botticelli e moltissimi altri artisti di
pari fama erano toscani e ci hanno lasciato
un ricchissimo patrimonio di opere sublimi.
3

DIANA MAYFIELD/LONELY PLANET IMAGES ©


Scrittori di viaggio
e tour operator ricorrono
troppo spesso all’aggettivo
‘idilliaco’, svuotandolo
del suo significato.
In Toscana, però,
non potrebbe essere
più appropriato.
(a sinistra) Colline della Val d’Orcia (p231)
(sotto) L’interno del Museo dell’Opera del Duomo, Siena (p204)
RICHARD I’ANSON/LONELY PLANET IMAGES ©

Carpe diem Paesaggi da cartolina


Forse ancor più dell’arte e della storia, è Ebbene sì, lo scenario è davvero così spetta-
la passione per la buona tavola e il vino colare. Il cuore della regione è punteggiato
a caratterizzare la Toscana. Tre dei vini di fortezze medievali in cima alle colline
italiani più prestigiosi – il Brunello di e incantevoli boschetti di cipressi; a nord-
Montalcino, il Vino Nobile di Montepul- ovest e a est vedrete spettacolari catene
ciano e la Vernaccia di San Gimignano – montuose e fertili foreste, mentre la costa
si producono sulle sue colline e specia- centrale e meridionale offre una ghirlanda
lità gastronomiche come la bistecca alla di isole ad allettante distanza da un litorale
fiorentina, il cacciucco e i pici (grossi che brulica di vita naturale. Altrettanto
spaghetti irregolari tirati a mano) con ragù varia è la scelta di attività all’aperto, che
di cinghiale non sono che alcuni dei piatti contribuisce alla fama della Toscana quale
d’autore della regione. Una vacanza in To- regione di luoghi ed esperienze che non
scana vi aiuterà a capire quanto deliziosa hanno eguali in tutto il mondo. Buon
possa essere questa esperienza. divertimento!
P

b
eb
Tr
ro
na
› Toscana Pa Esperienze imperdibili ›
#
^ Modena e 50 km
# 00 25 miglia
Alpi Apuane MARE
Montagne marmoree ricoperte ADRIATICO
di fiori selvatici (p149)
^
Bologna #

Garfagnana EMILIA-
ROMAGNA
Lunigiana Escursioni in solitaria e
\
cucina rustica (p149)
Pontremoli # Ap
ua Firenze
ne
Alp Uno scrigno di tesori
s rinascimentali (p56)
LIGURIA Garfagnana
Parco
Regionale
delle Alpi
Apuane Castelnuovo
÷
# di Garfagnana
\
#

\
# Carrara \
# Barga
^
# Massa \
# Parco Nazionale
44°N R
i Bagni di delle Foreste

vi
\
# Pietrasanta Lucca Casentinesi,

er
MAR ^
Pistoia # Monte #÷ Monte Falterona e

ad
e
LIGURE Falterona Campigna

lla
]
# Viareggio Aeroporto (1654m)R
#
^ Lucca Amerigo Vespucci

Ver
Lucca #
– #\ Fiesole \
# Stia
Mura medievali da percorrere ^
#

silia
a piedi o in bicicletta (p135) Firenze ÷
# Poppi
÷
# Ar n o \
#
Pisa Riserva
Parco Regionale ^
# Chianti Naturale
Migliarino \
# Fiorentino Vallombrosa MARCHE
San Rossore #
– Aeroporto San Miniato
Massaciuccoli Galileo Galilei Greve in
Chianti Sansepolcro
\
# \
#
Chianti
Piazza dei Miracoli, Pisa ^
Livorno #
Una straordinaria armonia Arno
Chianti Te
v
architettonica (p126) Senese # #
^ Arezzo
\
# \
#
er

\ Gaiole in
e

San Castellina
Gorgona Gimignano Chianti
in Chianti
\
# \
#

Castiglioncello Volterra Castiglion


\
#
Fiorentino
^
Siena #
\
# Cortona
San Miniato Bolgheri
\
#
Alla ricerca del
prezioso tartufo (p147) Lago
\
# Castagneto Trasimeno Perugia
Carducci Montepulciano ^
#
\
#
\
# San Montalcino Val #\
\
#
Vincenzo d'Orcia Pienza
\
#
\
# Massa \
#
Capraia Capraia Golfo di Marittima Bagno
Baratti #\ Vignoni
43°N Baratti
Tevere

\
#
San Gimignano
\
# Piombino
Una passeggiata all’ombra Bagni San
delle torri medievali (p220) Filippo
Golfo di \
Arezzo
\
Cavo # Vetulonia #
Marciana Follonica I magnifici affreschi della
Marina Elba Cappella Bacci (p272)
\
#
^
#
\
Orvieto #
\
# Capoliveri Grosseto
\
#
Sorano
Fetovaia \
Sovana #
\
#
\
Pitigliano #
# Parco
÷ Regionale
Piazza del Campo, Siena della Maremma
Pianosa Una magnifica piazza
incorniciata dalla storia (p199) UMBRIA

DISTANZE STRADALI (km) Porto Orte


\
#
Nota: le distanze MAR Santo
Firenze 60 sono approssimate Stefano \
# #
TIRRENO \
# Orbetello ^ Viterbo
Grosseto 100 113
Riserva Naturale
÷
# Lago di Burano
Monte 3
Lago di
Livorno 126 80 110 \
Campese # Argentario
Montecristo Burano
ALTITUDINE Chianti
Lucca 117 61 130 36 Giglio
1800m Omaggio a uno dei vini
Pisa 121 69 120 19 17
1500m più famosi d’Italia (p213)
Giannutri
Siena 47 51 64 87 89 87 1200m
800m
500m
300m
100m

Arezzo
Firenze
Grosseto
Livorno
Lucca
Pisa
0
11°E
19

se vi
piace…
Cibo Vino Architettura
I cuochi toscani soddi- Non sorprende che Dante, Da secoli gli architetti to-
sfano tutti i palati grazie Petrarca e Boccaccio abbia- scani inventano, ispirano
all’abbondanza di prodotti no celebrato il vino toscano e trasformano i voli di fan-
freschi saporiti, profumati nelle loro liriche. Siamo tasia in realtà di mattoni
e superbi nell’aspetto. Di- pronti a scommettere che e malta. Visitando le città
menticatevi termini come anche voi scriverete dei vedrete alcuni degli edifici
‘precotto’, ‘fuori stagione’ versi dopo aver degustato più belli e prestigiosi co-
e ‘fusion’: qui la cucina è nettari come il Brunello di struiti dall’uomo.
semplice, segue le stagioni Montalcino, il Vino Nobile Siena Il centro storico è una
e viene dal cuore. di Montepulciano e la Ver- vetrina di stile gotico che trova
Bistecca alla fiorentina naccia. la sua massima espressione nel
Saporitissima costata di manzo Aperitivo Gli aperitivi fanno Duomo (p203).
tagliata spessa, da mangiare ormai parte della routine quoti- Firenze Salite in cima alla cupo-
al sangue, cotta sulla griglia e diana di Firenze. Per rendersene la del Brunelleschi per ammirare
senza condimento alcuno. Nella conto basta fare un giro nelle l’orizzonte cittadino in tutto il
Val di Chiana (p239) è una vera enoteche cittadine (p106). suo splendore rinascimentale
forma d’arte. Strade del vino Per un ‘road (p66).
Chianti Patria di uno dei vini trip’ diverso dal solito, seguite Firenze per iniziati Tutti
italiani più famosi e culla della un itinerario enologico, visitando visitano il Duomo, ma i veri
cucina toscana contemporanea, le aziende vinicole, le cantine e i appassionati di architettura
dovrebbe essere in cima alla produttori artigianali (v. inserto puntano dritti sulle opere meno
lista di ogni bravo buongustaio a colori). note del Brunelleschi: lo Spedale
(p213). Super tuscan Per assaggiare degli Innocenti (p80) e la Cappella
Antipasto toscano Seguite ciò che viene celebrato dalla de’ Pazzi (p81).
l’usanza locale e iniziate il pasto stampa enologica internazionale Pisa Piazza dei Miracoli è all’al-
con una portata di affettati, andate a Bolgheri, sulla Costa tezza della sua fama, offrendo
pecorino e crostini con pâté di degli Etruschi, patria dell’inno- uno spettacolo monumentale di
fegatini di pollo. vativo Sassicaia (p181). edifici romanici che è sfuggito
Frutti del bosco Andare in Montalcino Cercate di esserci alla minaccia di sprofondamen-
cerca dei prodotti del bosco quando viene presentata la to e alle ingiurie del tempo
è gratificante, soprattutto in nuova annata del Brunello a (p127).
autunno, quando si possono tro- febbraio (p231): divino.
vare tartufi, porcini e castagne.
Si organizzano divertenti ‘cacce
al tartufo’ (v. lettura p147).
© DIANA MAYFIELD/LONELY PLANET IMAGES
20
PIANIFI CARE IL VIAGGI O S E V I P I A C E …

»»Il paesaggio del Chianti (p213)

Arte Arte Paesaggi


rinascimentale contemporanea naturali
C’è davvero l’imbarazzo Il panorama artistico Dalle cime marmoree delle
della scelta. La Toscana toscano va ben oltre gli Alpi Apuane alle pianu-
trabocca di capolavori del affreschi rinascimentali. re paludose della costa
Rinascimento, molti dei Passeggiando fra i giardini meridionale, la Toscana
quali sono stati oggetto di classici potrete ammirare offre una grande varietà di
un accurato e amorevole sculture avanguardiste site paesaggi per la gioia degli
restauro e sono visibili al specific e visitare eleganti amanti della natura.
pubblico. gallerie allestite a sorpresa Parco Nazionale dell’Arcipe-
Uffizi Non può andar meglio in edifici secolari. lago Toscano La più grande
di così. Sede della collezione Castello di Ama I giardini area marina protetta d’Europa
d’arte dei Medici, questa galleria classici di questa azienda vinico- comprende l’intero arcipelago
è talmente magnifica che non la nel Chianti (p218) espongono le toscano e ha come fulcro la
ci sono superlativi adattati a opere di alcuni dei più grandi magica Isola d’Elba (p184).
renderle giustizia (p60). nomi dell’arte mondiale. Parco Regionale Migliarino,
Museo Civico L’arte secolare va Fattoria di Celle L’imprenditore San Rossore, Massaciuccoli
in scena al Palazzo Comunale Giuliano Gori ha commissionato Salite in cima alla Torre di Pisa
di Siena, dove si può ammirare una straordinaria collezione di per vedere questo paradiso
il ciclo di affreschi di Ambrogio installazioni site specific nella ornitologico a ovest della città.
Lorenzetti Allegoria del buono e sua vasta tenuta di famiglia fuori Esploratelo a piedi, in bici, a ca-
del cattivo governo (p203). Pistoia (v. lettura p146). vallo o in una carrozza trainata
Piero della Francesca Seguite Galleria Continua Una delle da cavalli (v. lettura p132).
le orme del grande pittore nella principali gallerie d’arte con- Alpi Apuane Il candore dei
Toscana orientale, ammirando temporanea d’Europa è situata picchi che fanno da cornice a
la commovente Madonna del anacronisticamente nel borgo Carrara non è dovuto alla neve
parto e il magistrale racconto medievale di San Gimignano bensì al marmo che qui si estrae
della Leggenda della vera croce (p224). dai tempi dei romani (p149).
(v.inserto a colori). Giardino dei Tarocchi Opera Casentino Fitte foreste, ruscelli
Collegiata I toccanti affreschi di originale dell’artista franco- cristallini e sperduti monasteri
Domenico Ghirlandaio dedicati americana Niki de Saint Phalle, medievali vi attendono al confi-
alla vita di santa Fina nel Duomo questo parco di sculture a sud ne con l’Emilia-Romagna (p279).
di San Gimignano (p220). di Grosseto fa rivivere i tarocchi
(p266).
21

Se vi piace… l’opera,
visitate Lajatico per assistere
alla manifestazione annuale
organizzata dal cantante lirico
Andrea Bocelli, originario

PIANIFI CARE IL VIAGGI O S E V I P I A C E …


di questa città. Si tiene
a luglio nel Teatro del Silenzio,
costruito per l’occasione
(v. lettura p149).

Itinerari in auto Picnic Siti di


Salite in macchina per Acquistare l’occorrente per pellegrinaggio
vedere la Toscana auten- un picnic è la cosa più fa- In Toscana tutto richiama
tica, preferendo le strade cile del mondo: gli scaffali la storia e il culto cristiani:
provinciali all’autostrada. dei negozi sono carichi di ogni borgo e città grande o
Piacevoli da percorrere, formaggi e prosciutti di piccola possiede le proprie
permettono tappe di carat- produzione artigianale, tradizioni e istituzioni re-
tere culturale, naturalistico pane appena sfornato e ligiose. Chiese e arte sacra
e gastronomico. grandi vasi di olive. Il vino sono ovunque, ma ci sono
Passo del Vestito Salite fino non costa molto e frutta e pure molti siti importanti
a questo spettacolare passo biscotti possono chiudere che attirano pellegrini da
montano tra Castelnuovo di Gar- in bellezza. ogni dove.
fagnana e Massa lungo la costa Parco Archeologico di Baratti Via Francigena Percorrete in
della Versilia (v. lettura p153). e Populonia Stendete la vostra auto o a piedi alcuni tratti di
Elba fuori stagione Aspettate coperta da picnic fra le tombe questa via di pellegrinaggio
che i vacanzieri tornino a etrusche di questo vasto parco medievale, fermandovi nei siti
casa, poi seguite la splendida archeologico (p183). più suggestivi come l’Abbazia di
strada che costeggia il versante Piazza del Campo Fate prov- Sant’Antimo (p168 e p231).
sud-occidentale dell’isola, viste alla gastronomia Morbidi Santuario della Madonna del
fermandovi a mangiare pesce e unitevi ai senesi sul ‘tappeto Monte Un percorso a piedi di
nell’incantevole borgo collinare urbano’ della loro città (p199). mezza giornata dalla graziosa
di Capoliveri (p183). Bagni San Filippo Tuffatevi in cittadina di Marciana, sull’Elba,
Crete senesi Esplorate le queste cascatelle termali nel attraverso odorosi boschi di pini
dolci colline orlate di cipressi profondo sud della Toscana pri- e castagni fino a questa chiesa
di quest’angolo idilliaco della ma di uno spuntino nei dintorni in cima a un poggio (p190).
Toscana (p237). ‘sulfurei’ (p234). Santuario della Verna Un
Chianti Tutte le strade sem- Attorno all’Elba Salpate in ka- monastero spazzato dai venti
brano portare a vigneti e oliveti yak per un giro intorno all’isola nel Casentino, dove secondo la
impeccabili, fattorie in pietra e poi fate uno spuntino sulla tradizione san Francesco d’Assi-
color miele, armoniose pievi riva. O, ancor meglio, pescatevi si ricevette le stimmate (p282).
romaniche e castelli imponenti da soli il pesce e grigliatelo sulla Cattedrale di San Martino
(p213). spiaggia prima di piantare la Rendete omaggio al Volto santo,
tenda sotto le stelle (p183). un crocifisso ligneo a grandezza
naturale che è oggetto di grande
venerazione a Lucca (p136).
22 Il meglio

mese
Il Palio, luglio e agosto
Carnevale, tra febbraio

per
e inizio marzo
Festival Puccini, luglio e agosto

mese
Maggio Musicale Fiorentino,
da aprile a giugno
Giostra del Saracino, giugno
e settembre

Febbraio z Settimana
Santa
La settimana di Pasqua
Maggio
Verso la fine del mese Le sfilate in costumi
è celebrata nella vicina
i toscani si risvegliano medievali invadono
Umbria con processioni e
dal letargo invernale. le strade di città
rappresentazioni della Pas-
Il clima può essere grandi e piccole da
sione di Cristo ad Assisi.
ancora molto freddo fine primavera a inizio
In Toscana segnaliamo lo
nelle zone montane e i autunno, mettendo in
Scoppio del Carro a Firenze
borghi collinari spazzati scena antiche rivalità e la
la Domenica di Pasqua (p94).
dal vento sembrano moderna passione per le
disabitati. feste di strada.

z Carnevale
40 giorni prima del
Aprile z Balestro
del Girifalco
Mercoledì delle Ceneri e I fiori selvatici tappezzano A Massa Marittima i
della Quaresima, Viareg- la campagna, i mercati Terzieri (rioni) della città
gio dà il via a un mese di straripano di prodotti indossano costumi medie-
festeggiamenti in strada della nuova stagione e vali e si sfidano a colpi di
con fuochi d’artificio, carri si può ascoltare musica balestra. Il premio è uno
allegorici, sfilate e baldoria classica nella cornice di stendardo di seta dipinto
generale. Da febbraio a suggestive ambientazioni. a mano. Si tiene la quarta
inizio marzo (v. lettura p165). Con Pasqua prende il via domenica di maggio e la se-
la vera e propria stagione conda domenica di agosto.
turistica.

Marzo
Nelle settimane che
3 Maggio
Musicale Giugno
precedono la Pasqua la Fiorentino È estate ed è tutto più
gente inizia a entrare Questo festival musicale facile. L’inizio del mese
nello spirito primaverile. – il più antico d’Italia – si è perfetto per visitare
Molti organizzano le svolge a Firenze al Teatro l’incantevole Isola d’Elba,
loro vacanze in questo del Maggio Musicale Fio- e qualsiasi momento
periodo per approfittare rentino con spettacoli di è ideale per mangiare
della bassa stagione e teatro, musica classica, jazz pesce e fragole.
dello scarso numero di e danza di livello interna-
turisti. zionale. Da aprile a giugno
(www.maggiofiorentino
.com).
z Giostra
dell’Archidado
Ancora balestre, questa vol-
ta però a Cortona, dove la
prima domenica di giugno
una rievocazione medievale
di un’intera settimana 23

DALLAS STRIBLEY / LONELY PLANET IMAGES ©


culmina in un’emozionante
gara di tiro alla balestra tra
i rappresentanti dei cinque
Quintieri cittadini.

z Luminaria
La notte del 16

PIANIFI CARE IL VIAGGI O M E S E P E R M E S E


giugno i pisani onorano il
santo patrono con migliaia
di candele e torce lungo
le rive dell’Arno e con uno
splendido spettacolo piro-
tecnico.

z Giostra
del Saracino
Grandiosa e chiassosa
rievocazione medievale,
caratterizzata da costumi
sfarzosi e antiche rivalità
(www.giostradelsaracino
.arezzo.it; p276), che si tiene
ad Arezzo il terzo sabato di
giugno e la prima domeni-
ca di settembre.

Luglio
Gli escursionisti puntano
sulle montagne, ma tutti
gli altri vanno al mare
con un conseguente calo
dei prezzi degli alberghi
nell’entroterra. Ovunque
si organizzano festival
»»(sopra) La sfilata del Palio di Siena
»»(sotto) Un carro allegorico del Carnevale di Viareggio musicali.

z Festival
a Cortona
DALLAS STRIBLEY / LONELY PLANET IMAGES ©

All’inizio del mese la citta-


dina collinare di Cortona si
anima delle note del Festi-
val di Musica Sacra (www.
cortonacristiana.it) e tra
fine luglio e inizio agosto
prende il via il Tuscan Sun
Festival (www.tuscansun
festival.com).

3 Musica
a Montalcino
Sorseggiate un paio di
calici di Brunello mesco-
landovi con i viticoltori di
Montalcino in occasione della musica pop, rock e
24 del raffinato International
Chamber Music Festival
blues, che si esibiscono sot-
to le stelle nelle piazze più z Palio della
Balestra
I festaioli abitanti di Sanse-
(www.musica-reale.com) suggestive della città.
e del più informale Jazz & polcro indossano costumi
Wine Festival (www.mon medievali e si pavoneg-
talcinojazzandwine.com). giano per le vie cittadine
Agosto la seconda domenica di
settembre mentre ha luogo
Festival Puccini
3
PIANIFI CARE IL VIAGGI O M E S E P E R M E S E

La gente va in vacanza
un torneo di balestra tra
Gli appassionati e il ritmo della vita
arcieri locali e della vicina
d’opera di tutto il mondo quotidiana nelle città
Gubbio.
vengono in pellegrinaggio rallenta notevolmente.
a Torre del Lago in occa- Il caldo però può essere
sione di questo festival che soffocante e le spiagge
si tiene ogni anno da fine
luglio a fine agosto (www.
sono sempre affollate.
Novembre
Mese in cui ristoratori
z Volterra AD
puccinifestival.it; v. lettura
p140). Le opere sono allestite 1398 e appassionati di
in un teatro all’aperto in La terza e quarta domenica tartufi vengono da ogni
riva al lago vicino alla casa di agosto i volterrani tor- angolo del pianeta per
del grande compositore. nano indietro di circa 600 assaggiare e comprare i
anni, scendono in strada e profumatissimi e sublimi
tartufi bianchi.
z Il Palio
L’evento più spetta-
fanno rivivere l’epoca me-
dievale (www.volterra1398
colare del calendario tosca-
no si svolge il 2 luglio e il
.it).
5 Mostra Mercato
Nazionale del
16 agosto a Siena (v. lettura Tartufo Bianco
p209). Numerose sfilate per Nelle vie di San Miniato si
le vie, una sfrenata corsa Settembre sprigiona uno degli aromi
equestre e una buona dose Con la vendemmia arriva più caratteristici che esi-
di orgoglio civico: la storia l’autunno e i boschi stano in occasione della
è ancora viva in questa offrono i loro frutti più Mostra Mercato Nazionale
stimolante regione. ambiti: profumati porcini del Tartufo Bianco (v. lettu-
e morbide castagne. ra p147), che si tiene gli ultimi
tre weekend di novembre.
3 Lucca Summer
Festival
Questo festival musicale
che dura un mese intero
5 Fiera di Greve
Il centro principale
della zona del Chianti orga-
(www.summer-festival nizza questa fiera enologica
.com) attira nell’incante- la prima o la seconda setti-
vole Lucca i grandi nomi mana di settembre.
25

Che abbiate a disposizione


sei giorni o 60, questi
itinerari offrono un punto
di partenza per un viaggio
memorabile. Per ulteriori
suggerimenti approfittate

itinerari del forum di viaggiatori su


lonelyplanetitalia.it/forum.


#
Lucca

# Firenze

# Pisa

CHIANTI

San
Gimignano •
#

# Volterra

# Siena

10 giorni
Il meglio
Firenze è il fulcro di qualsiasi itinerario che concentri il meglio della regione. Ci
vorranno almeno tre giorni per renderle giustizia – dedicarle meno tempo equivar-
rebbe a sminuire la città e voi stessi. Trascorrete una giornata agli Uffizi, un’altra
passeggiando per i quartieri di San Marco e San Lorenzo e la terza esplorando
Oltrarno, il quartiere degli artigiani sull’altra sponda dell’Arno. Dopo esservi ristorati,
aver fatto shopping e il pieno di capolavori rinascimentali, rallentate il ritmo e dirigetevi
verso l’incantevole Lucca, cinta da mura, per rimanervi un paio di giorni. Noleggiate una
bicicletta ed esplorate con calma le vie acciottolate della città e la campagna costellata di
ville. Il sesto giorno fate un salto a Pisa per salire sulla Torre Pendente e, dopo pranzo,
ripartite per raggiungere un agriturismo nel Chianti prima del tramonto. Qui potrete
rimanere tre notti visitando i vigneti, facendo una gita in giornata a San Gimignano o
a Volterra, esplorando i parchi di sculture e godendovi la più creativa cucina toscana. Il
nono giorno chiudete in bellezza il vostro viaggio visitando Siena, sede di musei, chiese
e bei caffè.
26 Monterotondo •
#
Marittimo
Massa
# Marittima

Parco Minerario Colline


Naturalistico Gavorrano Metallifere
÷
#
Piombino

#
PIANIFI CARE IL VIAGGI O I T I N E R A R I

# Vetulonia

# Elba

Sorano

#
Sovana •
#
Parco Regionale •
#
della Maremma Pitigliano
Mar Tirreno ÷
#

#

Riserva Naturale
Laguna di Orbetello
÷
#
Riserva Naturale
Lago di Burano;
‚ Giardino dei Tarocchi

12 giorni
La Maremma
Per apprezzare al meglio la bellezza della natura toscana, andate a sud. Partite da
Massa Marittima, un borgo medievale poco visitato, dove potrete esplorare musei
e chiese, sedervi nei caffè della splendida piazza centrale e assaggiare il cibo e i
vini maremmani nelle sue rustiche trattorie. Il terzo giorno puntate sulle Colline
Metallifere, facendo trekking nella cornice surreale del parco geotermico ‘Le Biancane’
a Monterotondo Marittimo o esplorando un’affascinante miniera di pirite nel Parco
Minerario Naturalistico Gavorrano.
Il giorno successivo dedicatevi all’archeologia visitando le tombe etrusche e un impo-
nente museo nell’antico insediamento di Vetulonia. Da qui seguite la brezza marina fino
all’Isola d’Elba, nelle cui acque si bagnò la dea Venere, imitata ogni estate da migliaia di
turisti. Dopo qualche giorno di nuotate, bicicletta e abbuffate di pesce, proseguite lungo la
costa fino al selvaggio e meraviglioso Parco Regionale della Maremma per camminare,
pagaiare, pedalare o andare a cavallo insieme ai famosi butteri.
Il nono giorno gli appassionati di ornitologia potrebbero visitare la Riserva Naturale
Lago di Burano o la Riserva Naturale Laguna di Orbetello, entrambe gestite dal WWF
Italia, mentre chi ama l’arte non dovrebbe perdersi il bizzarro Giardino dei Tarocchi, un
parco di sculture che s’ispira appunto a queste carte. Terminate l’esplorazione dell’interno
nella magnifica cornice delle terre del tufo, dove potrete visitare delle necropoli etrusche
e percorrere le misteriose vie cave scavate da questo popolo.
Qui troverete anche tre incantevoli cittadine ben conservate: Pitigliano, dove potrete
visitare lo storico ghetto che un tempo ospitava la più grande comunità ebraica d’Italia;
Sovana, un borgo pieno d’atmosfera con due belle chiese romaniche; e Sorano, famosa per
la maestosa fortezza dell’XI secolo. Per un’esperienza davvero unica, seguite un itinerario
a piedi di 8 km tra Pitigliano e Sovana che comprende alcuni tratti di vie cave.
27

#

#
Firenze Castello di Romena •

#
# Camaldoli

Pratovecchio •
#
Poppi •
#
La Verna

PIANIFI CARE IL VIAGGI O I T I N E R A R I


Sansepolcro •
#

# Arezzo

Lucignano •
#
Castiglion
# Fiorentino

Orvieto


e Assisi # Cortona

12 giorni
Verso est
Movimentate un po’ la vacanza compensando le mete più famose con interessanti
località meno battute dai turisti. Trascorrete tre giorni nello splendore rinascimen-
tale di Firenze prima di puntare a est nella zona poco visitata del Casentino, che
ospita il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna,
immerso in un idillio remoto. Fermatevi altri tre giorni nel borgo collinare fortificato di
Poppi, godendovi la cucina rustica e semplice della zona, visitando i monasteri medievali
di Camaldoli e La Verna, seguendo il nostro itinerario in auto nel tratto compreso tra
il Castello di Romena e Pratovecchio e facendo qualche escursione a piedi nel parco
nazionale. Puntate quindi a sud-est alla volta di Sansepolcro, che sfoggia belle chiese
medievali, ottimi ristoranti e un museo con dipinti di Piero della Francesca.
Dopo un paio di giorni proseguite verso la meta finale, la Val di Chiana, dove pernot-
terete in un agriturismo dedicando qualche giorno ai piaceri della buona tavola. Mentre
siete qui, fate anche un salto ad Arezzo, dove i turisti sono fortunatamente pochi e le
chiese sono il punto di forza; da non perdere la Cappella Bacci, la Pieve di Santa Maria e
la Cattedrale di San Donato.
In zona si trovano alcuni borghi collinari d’epoca medievale che meritano una visita:
Castiglion Fiorentino e Lucignano sono incantevoli, ma impallidiscono di fronte
a Cortona, cui andrebbe dedicata almeno un’intera giornata. Risalite le ripide vie ac-
ciottolate fino alla Fortezza Medicea e date anche un’occhiata alle collezioni del Museo
dell’Accademia Etrusca e del Museo Diocesano.
Avvicinandovi alla fine della vostra vacanza, dirigetevi a sud verso Roma lungo la A1,
fermandovi ad ammirare lo splendido Duomo di Orvieto che custodisce il ciclo di affreschi
Giudizio universale di Luca Signorelli. In alternativa, entrate in Umbria per visitare Assisi,
famoso centro di pellegrinaggio e sede della Basilica di San Francesco, i cui straordinari
affreschi sulla vita del santo, opera di Giotto, non mancano di ammaliare l’osservatore.
28 Pisa e dintorni
Il cuore della Toscana

Pisa
#
• San
# Miniato

#

Pontedera
Livorno
PIANIFI CARE IL VIAGGI O I T I N E R A R I

#

San
# Gimignano

#

Volterra
Siena
#

Le Crete

Montepulciano

#

#
#

Pienza
Montalcino

Una settimana Una settimana


Pisa e dintorni Il cuore della Toscana
Iniziate la vostra vacanza a Pisa, Il cuore baciato dal sole della Toscana
trascorrendovi un paio di giorni per ospita alcuni dei migliori vini, edifici
ammirare i pulpiti marmorei del e paesaggi d’Italia. Partite da Siena,
battistero e del duomo, i dipinti e le dove potrete visitare glorie gotiche
sculture del Museo Nazionale di San Matteo come il Museo Civico e l’Opera della Me-
e le squisite decorazioni esterne della Chiesa tropolitana. Nei due giorni che dedicherete
di Santa Maria della Spina. Concludete la a questa città non mancate di assaggiare i
visita a Piazza dei Miracoli, che custodisce cantucci, accompagnandoli possibilmen-
la celeberrima Torre Pendente. La mattina te con un calice del locale Vin Santo, ed
del terzo giorno rendete omaggio alla Vespa esplorate le vie e le piazze del suggestivo
nel Museo Piaggio di Pontedera, prima di centro storico perfettamente conservato.
andar per tartufi fra le dolci colline ricoperte Dirigetevi quindi verso sud attraverso lo
di oliveti e vigneti e pernottare in grande splendido paesaggio delle Crete e fermatevi
stile a San Miniato, rinomata meta gastro- quattro notti in un agriturismo della zona.
nomica. Da qui puntate su Volterra, situata Da qui potrete esplorare la Val d’Orcia e la
in posizione spettacolare nella Val di Cecina, Val di Chiana, visitando i suggestivi borghi
dove vi attendono laboratori di alabastro e collinari di Montepulciano, Pienza e
uno straordinario museo di arte etrusca. Montalcino e degustando i prodotti che
Fermatevi un paio di notti e concludete il rendono famosa questa parte della Toscana:
vostro tour nella vicina Livorno, sede di un la bistecca chianina, i salumi di cinta senese
suggestivo mercato, dove potrete gustare la (una razza suina locale), il Brunello e il Vino
deliziosa zuppa di pesce chiamata cacciucco Nobile. Fra un ristorante e l’altro, visitate le
e il vino Sassicaia di fama internazionale. abbazie medievali, seguite un itinerario pa-
noramico in auto e immergetevi in antiche
sorgenti termali. Concludete il vostro tour
senese con una notte nella romantica San
Gimignano, la ‘città dalle belle torri’ in cui
si produce la dorata Vernaccia.

Potrebbero piacerti anche