Sei sulla pagina 1di 6

Die schönsten Seiten auf Italienisch

10
2015

Ideen und Konzepte für den Italienischunterricht

www. ad e s s o- on l i ne. de

Cari colleghi, BENVENUTI A GRADI DI DIFFICOLTÀ:

“redigere un verbale” (anziché ADESSO in classe! FACILE MEDIO DIFFICILE

farlo), “convocare un’assemblea” Questo inserto didattico si propone


(anziché “farla”), “prestare atten- I NOSTRI SIMBOLI:
come guida all’impiego della rivista
zione” (anziché “fare”). Questi esercizi fotocopiabili
ADESSO in classe e mira a offrirvi
sono solo alcuni dei numerosi durata dell’attività
numerosi spunti per esercizi stimolanti
esempi di riferimento a ADESSO
“collocazioni”, e divertenti basandosi sugli articoli in
riferimento a
cioè combina- essa contenuti.
zioni di parole, L’inserto può essere utilizzato in classi
riferimento a ADESSOplus
coppie privile- che abbiano già acquisito almeno le ascolto (CD)
giate il cui uso - conoscenze linguistiche di base.
spiega Daniela
Mangione nella
rubrica Lingua SOMMARIO
viva - ci consente di “raffinare la
1 GIOCO • LETTURA • LESSICO: LE COLLOCAZIONI LESSICALI
cosiddetta competenza linguisti-
ca, cioè usare al meglio le pro- DIFFICILE 60 min. pag. 38
prietà della lingua” rendendo “un Lingua viva: Ci sono parole e parole
pensiero più preciso, un discorso
più elegante”. 2 GIOCO • LETTURA • LESSICO: LA CASA
Si sa che la lingua italiana, MEDIO 45 min. pag. 29
nell’uso orale, si impoverisce Pagine facili: Una casa vista da fuori
sempre di più: nel parlato, infatti,
si usa spesso un numero limitato 3 LETTURA • LESSICO: LA BICICLETTA • PRODUZIONE ORALE
e ristretto di vocaboli. Esempio
MEDIO 60 min. pag. 8
lampante di questo fenomeno è
l’abuso del verbo “fare”, uno di Notizie dall’Italia: Gli italiani e la bici? Pigri, ma creativi!
quei verbi che si impiegano più
4 ASCOLTO • LETTURA • PRODUZIONE SCRITTA
del dovuto, perché facili da usare
e da ricordare. DIFFICILE 90 min. pag. 52 traccia 9
L’attività 1 ci sarà d’aiuto per Praticamente parlando: Italianizzatevi!
“opporre resistenza” a tale impo- Voci d’Italia: Quali abitudini avete preso in Italia?
verimento linguistico!
5 GIOCO • LESSICO: CACCIA E PESCA • PRODUZIONE ORALE
Buon lavoro!
MEDIO 45 min. pag. 10
Wortschatz: Caccia e pesca

ADESSOin classe ist ein kostenloser Service für ADESSO-Abonnenten


IMPRESSUM:
in Lehrberufen. ADESSO erhalten Sie im Sammelbezug für Ihre Spra-
HERAUSGEBER UND
chschüler mit einem besonders attraktiven Mengenrabatt. Informatio-
VERLAGSLEITER: Dr. Wolfgang Stock
nen: Spotlight Verlag GmbH, Abteilung Schulmedien, Postfach 1565,
CHEFREDAKTEURIN: Rossella Dimola
82144 Planegg / Deutschland. Tel. (+49) (0)89-85681-152;
FACHREDAKTION: Claudia Driol
Fax (+49) (0)89-85681-159; E-mail: schulmedien@spotlight-verlag.de
LINGUA VIVA:
CI SONO PAROLE E PAROLE
1 PAGINE FACILI: 2
DIFFICILE 60 min. pag. 38
UNA CASA VISTA DA FUORI
MEDIO 45 min. pag. 29
• brainstorming: tracciate alla lavagna otto colonne e intitolatele
rispettivamente dizionari, grammatiche, manuali, riviste, eserciziari, • distribuite la fotocopia del testo: fase di lettura e
prodotti audio, prodotti video, altro confronto a coppie
• chiedete ai corsisti in plenum quali sono gli strumenti di studio • con un bianchetto cancellate dal disegno le didascalie
che usano per l’apprendimento dell’italiano, e scrivetene il titolo, abbinate alle frecce tranne il camino, le tegole, il giardi-
l’autore e la casa editrice alla lavagna no e la saracinesca
• al posto delle parole cancellate mettete dei numeri (da
NB.: Validi strumenti di studio del lessico sono la rubrica mensile
1 a 14)
Una parola tira l’altra su ADESSO, la rubrica Wortschatz su
• formate nuove coppie e proiettate il disegno su lucido:
ADESSO plus e le Tabelle lessicali di ADESSO 3/15 e ADESSO 9/15
i corsisti devono rintracciare nel testo le didascalie
•d  ate ai corsisti la fotocopia dell’articolo mancanti
• fase di lettura e confronto a coppie • fate l’esercizio 2B e infine il gioco seguente
• formate nuove coppie e fate il gioco seguente
• formate nuovi gruppi di tre corsisti: ogni gruppo scrive su un GIOCO
foglio altre dieci collocazioni con parole a piacere • formate dei gruppi di tre corsisti
•c  onfronto finale in plenum • date a ogni gruppo dei fogli bianchi
• ogni gruppo scrive su un foglio la parola “fondamenta”
GIOCO • i corsisti devono scrivere in senso verticale una parola
• formate dei gruppi di tre corsisti che inizi con una delle lettere di “fondamenta”
• fotocopiate la tabella 1A tante volte quanti sono i gruppi formatisi • poi scrivono, questa volta in senso orizzontale, una
• ritagliate creando dei set di 34 cartellini parola che inizi con una delle lettere che formano la
• mischiate i cartellini alla rinfusa e date un set ad ogni gruppo seconda parola, e via di seguito
• vince il gioco il gruppo che per primo ridispone i cartellini nella • il gruppo che scrive il numero più alto di parole entro
giusta sequenza formando le 17 collocazioni che si trovano nel un tempo prestabilito (p.e. 10 minuti) vince il gioco
testo • NB.: le parole che rientrano nel tema “casa” (muro,
letto, lavatrice, giardino, ecc.) valgono due punti

WORTSCHATZ: CACCIA E PESCA


MEDIO 45 min. pag. 10
5
• brainstorming: chiedete ai corsisti in plenum GIOCO
• dividete la classe in squadre di tre o quattro corsisti
- se praticano la caccia e/o la pesca • ogni squadra deve scrivere il più velocemente pos-
- se sì, quali abitudini hanno al riguardo (Quali prede sibile delle parole (sostantivi, aggettivi o verbi) aventi
cacciano e/o pescano di solito? Dove? ecc.) come iniziali le lettere che compongono i sostantivi
- se no, perché (Sono contrari alla caccia e alla abbinati ai numeri del disegno (p.e. barca> banana,
pesca? Perché?) amore, rana, cantare, alto, ecc.)
• vince il punto la squadra che per prima riesce a
•p  roiettate su lucido il disegno di pagina 10: i corsisti scrivere una parola per ogni lettera da cui sono
a coppie fanno gli esercizi 1 e 2 a pag. 11 formati i singoli sostantivi
• fate il gioco seguente • vince il gioco la squadra che ottiene il punteggio
maggiore

SOLUZIONI: Esercizio 3C: 1. i; 2. b; 3. e; 4. a; 5. j; 6. d; 7. g; 8. k; 9. h; 10. f; 11. c. Esercizio 3D: 1. spesso 2. poco 3. è presente 4. forza 5. primo 6. in più 7. inn
13. illuminati 14. luce 15. cattura 16. invisibile 17. difetto 18. alle spalle 19. problema 20. senza 21. pieghevole 22. stabile 23. ha vinto 24. miglior(e) 25. facilmente
2. Problem solving all’italiana 3. Al ristorante 4. Scarpe, sì o no? 5. Motorino 6. L’arte di rimanere sul vago 7. Un gesto dice tutto 8. Superstizione 9. Dress code 1
E S E R C IZ I F OTO C OP IA B I L I 
NOTIZIE DALL’ITALIA: GLI ITALIANI
E LA BICI? PIGRI, MA CREATIVI!
3
MEDIO 60 min. pag. 8 LINGUA VIVA 10/15, pag. 38

• proiettate su lucido una foto di bicicletta, ad esempio la andare a bracce


bicicletta 1 di pagina 8, con le seguenti domande:
una testa d’aglio
1. Hai una bicicletta?
2. Di che colore/tipo è? uno stormo di anatr
3. La usi spesso? Quante volte la settimana?
una vittoria schiaccia
4. Se non la usi, perché?
5. Se la usi, per quali motivi (lavoro, spesa, sport, ecc.)? un caffè forte
6. Approfitti del bike-sharing?
7. Possiedi già o compreresti una bicicletta elettrica? sposare un’idea
8. Ci sono molte piste ciclabili nel luogo in cui vivi?
9. Che cosa faresti per indurre le persone a usare più strettamente riservat
spesso la bicicletta?
collezionare success
10. Pensi che gli italiani usino di più la bici dei tedeschi?
riscuotere success
• i corsisti rispondono oralmente a coppie
• confronto in plenum impugnare una bacch
• formate nuove coppie e distribuite la fotocopia
dell’articolo: fase di lettura e confronto concludere un viagg
• formate nuove coppie e fate gli esercizi 3C e 3D
azzardare un’ipote

colmare un divar

4
obbedire ciecamen
PRATICAMENTE PARLANDO:
ITALIANIZZATEVI! – VOCI D’ITALIA: l’opportunità si presen
QUALI ABITUDINI AVETE PRESO IN ITALIA? pari opportun
DIFFICILE 90 min. pag. 52 traccia 9
opporsi risolutame
• brainstorming: scrivete alla lavagna le parole Un vero italiano...
• i corsisti vi suggeriscono dieci azioni/qualità che un vero italia-
no secondo loro compie/possiede
• s crivetele alla lavagna
•d  istribuite la fotocopia dei dieci box in cui è ripartito l’articolo, NOTIZIE DALL’ITALIA 10/15, pag. 8
dopo averne cancellato i titoli
• fase di lettura e confronto a coppie Collegate le parole tedesche con la rispettiva traduzione:
• i corsisti devono inventare un titolo per ogni box
1. Kette a. la sella
•c  onfronto in plenum
2. Lenker b. il manubrio
• formate nuove coppie e fate il gioco seguente
3. Pedal c. la ruota
• fate ascoltare varie volte le interviste
4. Sattel d. il fanale anteri
• fate a coppie l’esercizio 4F
5. Speiche e. il pedale
6. Scheinwerfer f. il campanello
GIOCO
7. Bremse g. il freno
• fate l’esercizio 4E
8. Rahmen h. il cambio
• vince il gioco la coppia che per prima riesce ad anagrammare i
9. Gangschaltung i. la catena
titoli e ad abbinarli al testo giusto
10. Klingel j. il raggio
11. Rad k. il telaio

novativi 8. salite 9. ricaricare 10. piccolo 11. autonomia 12. congiunzione


e 26. solo 27. infilare 28. fine. Esercizio 4E: 1. La fissa del km 0
10. Baci. Esercizio 4F: 1. b; 2. c; 3. a; 4. b; 5. c; 6. a; 7. b; 8. a.
ADESSO in classe

1 A
etto
PAGINE FACILI 10/15, pag. 29
2 B
Qualcuno si è divertito a togliere delle vocali nel testo che avete appena
o
letto. Riscrivetelo aggiungendo le vocali mancanti!.
re
NA CSA VIST DA FRI
ante Pr cstrr n cs ci vgln prsn ch cnscn bn l lr lvr. Nrmlmnt c’è n rchttt ch fa n prgtt. Un nggnr poi lo
realzz lvrnd pr n’mprs edlz. E c sn prsn ch lvrn nl cntier e ch si chmn mrtr. A vdrl da fur, n cs (cm
la mggr prt dgl edfc) ha alcn prt ch si rptn. Ad esmp le mra, ch rpprsntn l strttr estrn dll cs. ttnzn:
“mra” è un dei plrl d mro. Si dc “mri” qnd nn sn legt d un relzon, si dc “mra” qnd insm frmn n
a strttr, ad esmp in n edfc o intrn a n cttà (“le mra rmn”). In alt un cs h smpr un ttto, ch pò avr var
frm (il ttto fndmntlmnt pò ssre pitt o spvnt). Stto all mra, nl trren, ci sn le fndmnt (smpr al plrl!), ch
to
sno cm le rdc di n albr e dnn soldtà all cs. Le aprtur ch si vdn dll’estrn, lo sppiam, sn le fnstr e le
si prt. Le fnstr pssn avr dll persn o dll serrnd. In n plzz cn dvers apprtmnt la prt centrl si chm prtne
(o nch prtncn, se nn è mlt grnd). Accnt al prtne ci pò essr un ctofno, ch srv a prlar con ch abta nll
so cs. E pi n numr, ch in italn si chm numr cvc. Altr elmnt mprtnt visbl dll’estrn sn il grge, ch a volt è
sottrrne, in cu si trvn i bx pr le ato. Le grndie, ch srvn pr cnalzzr ed elminr l’acq povan dal ttto. Le
hetta ntenn dll telvisn e le csddtt ntenn prblch. E nfin, ovvmnt, i blcon.

gio

esi

rio

nte
NOTIZIE DALL’ITALIA 10/15, pag. 8 3 D
Cercate nel testo le parole di significato contrario a quello delle seguenti
nta espressioni. Attenzione: le parole sono in ordine!

nità 1. raramente . .......................................... 15. libera ...................................................

ente 2. molto ................................................... 16. visibile .................................................

3. è assente, manca . .............................. 17. pregio ..................................................

4. debolezza . .......................................... 18. davanti ................................................

3 C
5. ultimo .................................................. 19. soluzione .............................................

6. in meno ............................................... 20. con, insieme . ......................................

7. conservativi ......................................... 21. rigida, fissa . ........................................

8. discese . .............................................. 22. instabile . .............................................

iore 9. scaricare ............................................. 23. ha perso ..............................................

10. grande . ............................................... 24. peggior(e) ............................................

11. dipendenza ......................................... 25. difficilmente . .......................................

12. disgiunzione, separazione .................. 26. molteplice, numeroso .........................

13. bui ....................................................... 27. sfilare, estrarre ....................................

14. buio ..................................................... 28. inizio ....................................................


E S E R CI ZI FOTOCOP IABI LI ADESSO in classe

PRATICAMENTE PARLANDO 10/15, pag. 52 4 E


Risolvete gli anagrammi e trovate il titolo dei brani che avete letto:

1. AL FIASS DEL MK O .........................................................................


2. ROBPLEM SOVLIGN LAL’TALIIAAN .........................................................................
3. LA TORTEANRIS .........................................................................
4. SRPECA, SÌ O ON? .........................................................................
5. TOMONORI .........................................................................
6. L’ATER DI MARIRENE SLU GOVA .........................................................................
7. UN STGEO CDIE TTOTU .........................................................................
8. PERSUSTINEZIO .........................................................................
9. SDRES CDOE .........................................................................
10. ABCI .........................................................................

VOCI D’ITALIA 10/15, traccia 9 4 F


Ascoltate le interviste e scegliete la frase giusta fra le tre proposte:

Intervistato

a. È un professore di Parigi che consuma ogni mattina un cornetto caldo con un cappuccino.
1. b. È un parigino che consuma ogni mattina un cornetto caldo con un cappuccino.
c. È un parigino di 35 anni che consuma ogni mattina un cornetto caldo con un cappuccino.

a. In Egitto ci si saluta come in Italia.


2. b. In Egitto si diventa più freddi.
c. In Egitto i veri amici camminano tenendosi anche per mano.

a. In Italia ci si saluta più che negli Stati Uniti.


3. b. Negli Stati Uniti si è più cortesi.
c. In Italia e negli Stati Uniti le persone sono molto amichevoli.

a. In Australia si mangia sempre la pasta.


4. b. In Australia la gente pensa che l’intervistata sia strana.
c. L’intervistata è molto strana.

a. L’intervistata fa molti gesti solo quando prova a spiegare qualcosa.


5. b. L’intervistata non fa più gesti.
c. L’intervistata fa molti gesti quando è arrabbiata.

a. In Italia non bisogna sempre dire “grazie” e “prego”.


6. b. Gli inglesi sono più educati degli italiani.
c. In Inghilterra si dice “please” e “thank you” solo se si compra qualcosa.

a. Gli spagnoli sono puntuali quanto gli italiani.


7. b. Gli spagnoli improvvisano meno degli italiani.
c. Gli spagnoli improvvisano più dei tedeschi.

a. In Germania si usa portare i calzini corti sotto i pantaloni.


8. b. In Italia non si usano i calzini.
c. In Italia è normale vedere la gamba nuda quando ci si siede.

Potrebbero piacerti anche