Sei sulla pagina 1di 4

Didattica della matematica

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE DELLA CLASSE


Dimensioni della valutazione
Questa griglia suggerisce alcuni comportamenti da osservare per poter esprimere con cognizione di causa un giudizio sulle dimensioni
riportate nella descrizione dei livelli. Rappresenta uno spunto che può essere integrato o semplificato.
Nota: l’uso del solo maschile nelle seguenti tabelle ha lo scopo di alleggerire il testo.

Legenda: P: comportamenti presenti; GP: generalmente presenti; PP: comportamenti parzialmente presenti;
RP: comportamenti raramente presenti; A: comportamenti assenti.
Se la griglia viene usata più volte si può semplicemente mettere una X quando si nota il comportamento.

Alunno 10

Alunno 11

Alunno 12

Alunno 13

Alunno 14

Alunno 15

Alunno 16

Alunno 17

Alunno 18
Dimensioni

Alunno 2
Alunno 1

Alunno 3

Alunno 4

Alunno 5

Alunno 6

Alunno 7

Alunno 8

Alunno 9
Indicatori

Organizza il proprio
A lavoro in autonomia
U
T Richiede spesso
O conferma
N È capace di prendere
O decisioni
M Porta a termine i compiti
I assegnati
A Procede in modo rapido
ed intuitivo
Didattica della matematica

Procede in modo
sistematico
Cerca di superare le
difficoltà
Elabora risposte in
A
tempi utili
U
T Elabora strategie di
O lavoro personali
N Interviene con
O pertinenza
M
I Partecipa attivamente
A alle conversazioni
comunicando le proprie
esperienze
Comprende le
informazioni
fondamentali di una
comunicazione
Esprime ipotesi in
situazioni concrete di
lavoro

Rispetta i ruoli e i
compiti assegnati nel
gruppo

________________________
Didattica della matematica

A 10

A 11

A 12

A 13

A 14

A 15

A 16

A 17

A 18
A1

A2

A3

A4

A5

A6

A7

A8

A9
È costante
nell’attenzione

Svolge le attività con


C impegno costante
O
N I ritmi di apprendimento
T si mantengono costanti
I
N Collabora sempre con
U gli altri, chiedendo e
I offrendo aiuto
T
Affronta le difficoltà in
À
modo propositivo
Recupera le attività
perse per eventuali
assenze
Rispetta i tempi e gli
spazi dei vari contesti
Didattica della matematica

A 10

A 11

A 12

A 13

A 14

A 15

A 16

A 17

A 18
A9
A1

A2

A3

A4

A5

A6

A7

A8
T
I In una situazione
P nuova mette
O in atto strategie
L adeguate
O
G Sviluppa risposte
I per analogia
A Affronta la novità come
una sfida
Utilizza le conoscenze
R pregresse per costruire il
I proprio sapere
S Riconosce i propri errori
O ed è disponibile a
R rivedere il proprio
S operato
E Fa riferimento ad altre
discipline
A Fa riferimento ad
T esperienze esterne
T Considera tutti i punti di
I vista
V Sa ricercare informazioni
A pertinenti fra i materiali
T didattici
E Sa elaborare uno spunto
esterno

Potrebbero piacerti anche