Sei sulla pagina 1di 9

C Caricabatteria SMART CHARGE

PI24063306 - MBA628A6
DI06330650

Titolo Manuale utente Rev.0

Redatto: Paolo Colombari Data emissione: 30/03/2016

Indice
1 Storia delle revisioni ................................................................................................................................... 1
2 Descrizione delle parti ................................................................................................................................ 1
3 Descrizione ................................................................................................................................................. 2
4 Esempio di collegamento ........................................................................................................................... 2
5 Ingressi e Uscite ......................................................................................................................................... 3
5.1 X1 – Connettore LINE ........................................................................................................................ 3
5.2 X2 – Connettore bassa tensione ....................................................................................................... 3
6 LED di diagnostica...................................................................................................................................... 4
7 Dimensioni meccaniche ............................................................................................................................. 5
8 Impianti con doppio caricabatteria.............................................................................................................. 6
8.1 Descrizione ........................................................................................................................................ 6
8.2 Esempio di collegamento................................................................................................................... 6
8.3 LED di diagnostica L2 in caso di impianti con doppio caricabatteria ................................................ 7
9 Specifiche tecniche..................................................................................................................................... 8

1 Storia delle revisioni


Codice Modifica

2 Descrizione delle parti

4 5

Descrizione
1 F1 – Fusibile LINE
XYZWJKPQV

2 Led diagnostica
3 F2 – Fusibile ingresso alimentatore 27V
4 X1 – Connettore LINE
5 X2 – Connettore bassa tensione

3
3 Descrizione
Il caricabatteria MBA628A6 è studiato per gli impianti di ascensore a batteria, gestisce la ricarica delle
batterie necessarie per la movimentazione del motore di sollevamento e fornisce la tensione per la logica del
quadro di manovra. In base al tipo di batteria installato e all’utilizzo dell’ascensore, vengono attivati o sospesi
i cicli di carica con tensioni variabili in funzione della temperatura dell’impianto (tale algoritmo è stato fornito
dalla OTIS Italia). Il caricabatteria MBA628A6 può essere utilizzato unitamente ad un altro caricabatteria
MBA628A6 per aumentare la corrente di carica, in questo caso fare riferimento al paragrafo 8. L’uscita
+BATT e –BATT + è da collegare alla batteria, la cui ricarica è protetta in limitazione di corrente. L’ingresso
+48L (protetto da fusibile ritardato 8A) serve per generare la tensione di logica. L’uscita +27L serve per
alimentare la logica dell’impianto ed è limitata a 15A. Il segnale LIN è una linea di comunicazione (Half-
duplex 9600) per il debug e collaudo del caricabatteria e per l’interfacciamento con un secondo
caricabatteria (vedi paragrafo 8). L’uscita FTV ha due tipi di funzionamento: con rete presente si attiva
(transistor NPN che chiude verso massa) avvertendo la logica quando una carica è in corso; con rete
assente indica lo stato della carica della batteria (vedi paragrafo 5.2). L’ingresso BAT_TYP serve per definire
il tipo di batteria da caricare. L’ingresso BAT_RUN (attivo chiuso a GND) informa il caricabatteria quando
l’impianto è in movimento. L’uscita LINE (attiva alta a +27V) informa la logica della presenza o meno della
tensione di rete. Led di diagnostica informano sullo stato del caricabatteria e dei suoi I/O. All’accensione
dell’impianto i caricabatteria si trovano nello stato Neutro segnalato dall’accensione del led rosso. Solo
quando un caricabatteria Neutro riceve il segnale di impianto fermo si elegge a Master ovvero colui che
decide le cariche e gestisce gli algoritmi.

4 Esempio di collegamento

X1
1) L

2) PE
LINE
3) N

Selezione
tipo batteria
0
1
2
Logica
GND

+27L
X2 3

10) LINE
9) BAT_RUN
8) BAT_TYP
7) FTV
6) LIN
5) GND
4) +27L
3) +48L
2) -BATT
1) +BATT al Driver Motore

48V
Battery

Carica < Carica >


Selezione tipo batteria e tipo impianto
al 70% al 80%
0 = BAT_TYP collegato a GND Batteria 24Ah con assorbimento sulla +27L basso > 2,5 A < 1,4 A
1 = BAT_TYP lasciato scollegato Batteria 24Ah con assorbimento sulla +27L alto > 2,7 A < 1,6 A
2 = BAT_TYP collegato a +27L Batteria 38Ah con assorbimento sulla +27L basso > 4,3 A < 2,5 A
2 = BAT_TYP collegato a +BATT Batteria 38Ah con assorbimento sulla +27L alto > 4,5 A < 2,7 A
Per assorbimento sulla +27L si intende: Basso = <600mA sulla +48VL ; Alto = >800mA sulla +48VL
Tabella 1
DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 2 di 9
C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
5 Ingressi e Uscite

5.1 X1 – Connettore LINE


Fornitore: WAGO Codice:721-203/026-042
Pin N° Signale Descrizione Tensione
190÷255V
1 L Alimentazione potenza
50/60Hz

2 PE Alimentazione potenza -

3 Alimentazione potenza -
N

NB: La Terra funzionale serve a scaricare le interferenze, ed è collegata alla carpenteria.

5.2 X2 – Connettore bassa tensione


Fornitore: Phoenix Codice: 1911936
Pin N° Signale Descrizione
Uscita positivo caricabatteria. Il caricabatteria genera
una tensione compresa tra 50.5V e i 56.1V in base al
1 +BATT tipo di batteria installato, all’utilizzo dell’ascensore e
alla temperatura. Il LED di diagnostica L2 indica lo
stato di questa uscita.

Uscita negativo caricabatteria. In comune con il


2 -BATT
morsetto 5 GND

Ingresso alimentatore logica. Può essere collegato


3 +48L all’uscita +BATT e accetta tensioni comprese tra i
36V e i 70V

Uscita tensione logica. Regolata a 27V regge


4 +27L correnti costanti fino a 11A e picchi di 15A. Il LED di
diagnostica L3 indica lo stato di questa uscita.

5 GND Comune delle alimentazioni.

Interfaccia di comunicazione. Utilizzare


6 LIN esclusivamente per impianti con doppio
caricabatteria (vedi paragrafo 8)
Uscita fotovoltaico. Di tipo NPN, è un transistor che
chiude verso massa. Con rete presente è chiuso a
7 FTV massa in fase di carica. Senza rete presente: chiude
a massa con +BATT > di 51.5V, apre con +BATT <
di 44V, invariato tra le due soglie
Selezione tipo batteria. In base a quanto descritto
nella Tabella 1, definisce il tipo di batteria e il tipo di
8 BAT_TYP impianto. Per gli impianti con doppio caricabatteria
(vedi paragrafo 8) utilizzare come riferimento la
Tabella 2
Ingresso impianto in movimento. Attivo quando
chiuso a massa, informa il caricabatteria che
9 BAT_RUN
l’impianto è in movimento. Il LED di diagnostica L4
indica lo stato di questo ingresso.

Uscita presenza rete. Attiva alta fornisce una a 27V


10 LINE
quando l’alimentazione di rete è presente.

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 3 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
6 LED di diagnostica
In caso di errore il ciclo di ricarica termina e si torna in fase carica tampone, il led rosso esegue una serie di
lampeggi pari al numero dell’errore. La sequenza rispecchia la priorità di esecuzione, il numero errore
maggiore indica un errore più grave. Gli errori verdi sono quelli che si ripristinano in automatico, quelli gialli
essendo più gravi devono essere ripristinati con lo spegnimento e la successiva riaccensione del
caricabatteria.

LED Descrizione
L1 – LINE Acceso in presenza di alimentazione di rete
 Lampi simmetrici (0.5S acceso 0.5S spento) se è in corso una carica.
 Acceso fisso quando la tensione della batteria è compresa tra i 49V e i 56 V.
L2 – 55V
 Lampi brevi (0.1S acceso 0.9S spento) quando la batteria scende sotto i 48V
 Lampi lunghi (0.9S acceso 0.1S spento) quando la batteria supera i 57V
 Acceso fisso quando la tensione +27L è compresa tra i 25V e i 29V.
 Spento se la tensione +27L non è presente
L3 – 27V
 Lampi brevi (0.1S acceso 0.9S spento) quando la +27L scende sotto i 24V
 Lampi lunghi (0.9S acceso 0.1S spento) quando la +27L supera i 30V
Acceso quando l’ingresso BAT_RUN è chiuso verso massa segnalando l’impianto in
L4 – BAT_RUN
movimento.
Lampeggi Errore Descrizione
Temperatura Temperatura > 70° per 10 secondi (si ripristina quando la
2 temperatura scende al di sotto dei 60°)
Eccessiva
Corrente Corrente > 6A per 10 secondi (si presume che sia in atto un
3
Eccessiva guasto del caricabatteria)
Tensione Tensione > 57V e Corrente > 0,5A per 10 secondi
4
Eccessiva Si presume che sia in atto un guasto del caricabatteria
Se si verificano contemporaneamente queste 3 condizioni
significa che la ricarica non funziona:
5 Non Ricarica - Tensione di rete presente
- Tensione ≤48 V
L5 – FAULT - Corrente < 1 A
Lo Slave ha rilevato: mancanza alimentazione Master, errore
6 Master Error del Master, mancanza di comunicazione. Con questo errore il
caricabatteria va in carica tampone a 50.5V
7 E2Prom KO Errore nella lettura E2Prom
Conflitti sulla comunicazione LIN (2 Master collegati). Con
8 Conflitti LIN questo errore il caricabatteria si porta nello stato Neutro in
carica tampone a 50.5V
Il led L5 sempre acceso indica che il caricabatteria è nello stato Neutro e non riesce per
qualche motivo ad eleggersi ne Master ne Slave. Questo può avvenire per i seguenti
motivi:
 Il caricabatteria principale si accende con il segnale di impianto in movimento e
quindi non sa ancora di essere il Master

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 4 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
7 Dimensioni meccaniche
60 140
30 30

7.5

XYZWJKPQV

275 260

7.5

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 5 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
8 Impianti con doppio caricabatteria

8.1 Descrizione
Al fine di aumentare la corrente massima di carica (da 5.2A a 10.4A) è possibile parallelare due
caricabatteria (vedi esempio di collegamento 8.2). Il caricabatteria principale diventerà Master la prima
volta che riceverà il segnale di impianto fermo e gestirà la logica delle ricariche in funzione della stato del
segnale BAT_TYP e del segnale BAT_RUN, e della sua temperatura. Il caricabatteria secondario
diventerà Slave la prima volta che riceverà comunicazione dal Master. I due caricabatteria vengono
parallelati con i segnali +BATT, -BATT, GND e LIN. Quando un alimentatore eletto come Slave non vede
più la comunicazione del Master si porta in carica tampone segnalando l’errore 6. Con Master alimentato
e funzionante senza errori, lo Slave si porta alla tensione di carica, mentre il Master si porta a 0.5V in
meno rispetto all’uscita dello Slave. In questo modo il master incomincia ad erogare corrente solamente
quando lo Slave è in limitazione di corrente (5.2A). In qualunque altra condizione (mancanza
comunicazione, mancanza alimentazione Master, errore del Master), lo Slave si porta in carica di
mantenimento a 50.5V e segnala l’errore 6 a quel punto il master erogherà interamente la corrente di
carica fino al raggiungimento della sua limitazione.

8.2 Esempio di collegamento


Caricabatteria Caricabatteria
Slave Master

X1 X1
1) L 1) L

2) PE 2) PE
LINE
3) N 3) N

Selezione
tipo batteria
0
1
2
Logica

GND

+27L
X2 X2 3

10) LINE 10) LINE


9) BAT_RUN 9) BAT_RUN
8) BAT_TYP 8) BAT_TYP
7) FTV 7) FTV
6) LIN 6) LIN
5) GND 5) GND
4) +27L 4) +27L
3) +48L 3) +48L
2) -BATT 2) -BATT
1) +BATT 1) +BATT al Driver Motore

48V
Battery

Carica < Carica >


Selezione tipo batteria e tipo impianto
al 70% al 80%
0 = BAT_TYP collegato a GND Batteria 38Ah con assorbimento sulla +27L basso > 4,3 A < 2,5 A
1 = BAT_TYP lasciato scollegato Batteria 38Ah con assorbimento sulla +27L alto > 4,5 A < 2,7 A
2 = BAT_TYP collegato a +27L Batteria 2x38Ah con assorbimento sulla +27L basso > 8,0 A < 4,4 A
2 = BAT_TYP collegato a +BATT Batteria 2x38Ah con assorbimento sulla +27L alto > 8,2 A < 4,6 A
Per assorbimento sulla +27L si intende: Basso = <600mA sulla +48VL ; Alto = >800mA sulla +48VL
Tabella 2

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 6 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
8.3 LED di diagnostica L2 in caso di impianti con doppio caricabatteria
Sul Master:
LED Descrizione
 Acceso fisso quando la tensione della batteria è compresa tra i 49V e i 56V.
 Lampi simmetrici (0.5S acceso 0.5S spento) se genera più di 0.5A
L2 – 55V
 Lampi brevi (100 ms acceso 900 ms spento) quando tensione scende sotto i 48 V
 Lampi lunghi (900 ms acceso 100 ms spento) quando tensione supera i 57 V

Sullo Slave:
LED Descrizione
 Acceso fisso quando la tensione della batteria è compresa tra i 49V e i 56V.
 Lampi simmetrici (0.5S acceso 0.5S spento) se una carica è in corso
L2 – 55V
 Lampi brevi (100 ms acceso 900 ms spento) quando tensione scende sotto i 48 V
 Lampi lunghi (900 ms acceso 100 ms spento) quando tensione supera i 57 V

Gli altri LED di diagnostica continuano a funzionare come descritto nel paragrafo 6.

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 7 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
9 Specifiche tecniche
Dati a Ta 25 °C, Uin 230V,se non diversamente indicato.

Sezione alimentazione da rete


N° Descrizione Dati
1 Alimentazione monofase L,N
2 Tensione alimentazione nominale (Uin) 230 V AC
3 Range tensione alimentazione 190 ÷ 255 V AC
4 Frequenza 47 ÷ 63 Hz
5 Corrente ingresso pieno carico 1,5 A
6 Potenza assorbita pieno carico 335 W
7 Corrente di spunto 15 A (max. 5 ms)
8 PFC si
9 Fusibile ingresso rete (fusibile F1) T 4 A L 250 V
10 Indicazione presenza rete LED verde + seriale
Sezione uscita 55V caricabatteria
1 Tensione uscita in carica (compensata in temperatura da 0÷70°) 56,1 ÷ 51VDC ± 2%
2 Tensione uscita carica mantenimento 50,5 VDC ± 1%
3 Corrente massima 5,2 A ± 0,2
4 Potenza nominale 300 W
5 Ripple residuo (carico resistivo ) 800 mV 50 Hz
6 Partenza con carico capacitivo senza limiti
7 Protezione sovraccarico limitato in corrente
8 Carico minimo senza limiti
9 Indicazione stato uscita (lettura tensione, LED verde multif.+ seriale
corrente,temperatura,allarmi)
10 Rendimento (valore tipico pieno carico) 86%
11 Comandi remoti (on/off - carica rapida on/off ) seriale
12 Ciclo di carica 2 step corrente/tensione costante
Sezione uscita 27V
1 Tensione in ingresso nominale 55 VDC
2 Range tensione in ingresso (sotto alla tensione minima si spegne) 36VDC ÷ 70 VDC
3 Tensione uscita 27 VDC ± 3%
4 Corrente nominale 11 A
5 Corrente massima (picchi ≤2 sec. ) 15 A ±1
6 Potenza nominale 300 W
7 Ripple residuo (carico resistivo ) 300 mV
8 Protezione sovraccarico (elettronica 15 A + fusibile T8A sull’ingresso elettronica +fusibile
+48L)
9 Rendimento ( con carico 11 A) ~94%
10 Carico minimo 0 mA
11 Indicazione stato uscita ( lettura tensione) LED verde multif.+ seriale
12 Comandi remoti (on/off) seriale
Sezione I/O di controllo
Nome Direz. Descrizione Dati
1 LIN In-Out Comunicazione seriale LIN BUS
2 FTV Out Interfaccia FTV Max.100mA 50V NPN
3 BAT_TYP In Soglia corrente ricarica Resistenza ingresso ~27kΩ da collegare a
0V/NC/+27V/+48V secondo soglia corrente ricarica
4 BAT_RUN In Impianto in movimento +24V quando lasciato libero e ~6,5 mA quando
chiuso a GND (attivo chiuso a GND)
5 LINE Out Presenza rete +27V corrente massima 0,5A PNP

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 8 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia
Dati generali
1 Dimensioni (W x H x D) 60 x 275 x140 mm
2 Montaggio (fissare su piastra metallica min 300 x 300 con 2 viti 4 MA
mm)
3 Posizione di montaggio verticale
4 Grado di protezione IP20
5 Peso 1950 g
Connessioni
1 Connettore ingresso alimentazione (3 poli) Wago cod.721-203/026-
042
2 Connettore uscite bassa tensione e controlli (10 poli) Phoenix cod.1911936
Condizioni ambientali
1 Temperatura di lavoro -10 ÷ +50°C
2 Temperatura stoccaggio -25 ÷ +70°C
3 Raffreddamento con ventola termostatata +50°C ON +45°C OFF
4 Umidità 95% senza condensa
5 Altitudine ≤ 2000 m
Isolamento
1 Tensione d’isolamento (tra ingresso rete e uscite bassa 4 KV AC
tensione)
2 Grado inquinamento 2
Interfacce
1 Interfaccia seriale (Half-duplex 9600) LIN BUS conforme allo
standard SAEJ2602
Standard
1 Direttiva bassa tensione 2006/95/CE
2 Direttiva EMC 2004/108/CE
3 Direttiva RoHS 2002/95/CE
Compatibilità elettromagnetica
Immunità UNI EN 12016 (2008)
1 Scarica elettrostatica (ESD) CEI EN 61000-4-2
2 Campo elettromagnetico di radiofrequenza CEI EN 61000-4-3
3 Transitori veloci modo comune (Burst) CEI EN 61000-4-4
4 Impulsi (Surge) CEI EN 61000-4-5
5 Radiofrequenza modo comune CEI EN 61000-4-6
6 Buchi di tensione CEI EN 61000-4-11
Emissioni UNI EN12015 (2005)
1 Campo elettromagnetico irradiato CEI EN55011
2 Campo elettromagnetico condotto UNI EN12015
3 Distorsione armonica CEI EN 61000-3-2
4 Fluttuazioni di tensione CEI EN 61000-3-3
Prove di affidabilità
1 HALT Test OTIS 52956

Compatibilità hardware e software con versioni precedenti


PI24063300 MBA628A1 Versione iniziale,tensione di carica a 2 livelli fissi
PI24063302 MBA628A2 Versione con algoritmo di carica SMART
PI24063303 MBA628A3 Versione SMART + interfaccia FTV tipo 1
PI24063304 MBA628A4 Versione SMART + interfaccia FTV tipo 2 con indicazione livello batteria
PI24063305 MBA628A5 Come versione A4 con corrente uscita 27V potenziata a 11A+ interfaccia
LIN
PI24063306 MBA628A6 Come versione A5 ma eliminato il carico minimo
N.B.: la versione A6 può rimpiazzare senza modifiche l versione A2, A4 e A5

DI06330650 Manuale utente.doc Pagina 9 di 9


C.E. srl – Costruzioni Elettroniche – Bologna Italia

Potrebbero piacerti anche