Sei sulla pagina 1di 67

Corso di lingua italiana per stranieri

Livello A2
Lezione 20
“Riepilogo lezioni 11-19”
In questa lezione
 Riprendiamo le principali
funzioni, le forme grammaticali,
e il lessico delle lezioni da 11 a
19.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Funzioni
START

I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La


preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

4
Chiedere e dare informazioni per viaggiare in treno

Da quale (che) binario • Parte dal binario 10.


parte il treno? • Mi dispiace, non lo so, deve controllare il tabellone.

Quanto costa il biglietto? Il Frecciarossa 40 euro, il regionale 15.

Quanto dura il 2 ore e 40 minuti.


viaggio?

A che ora parte il


prossimo treno per Alle 12:35.
Napoli?

Quando arriva il
Con il Freccia alle 14:00, con il regionale alle 15:20.
treno a Napoli?
Chiedere e dare informazioni su un’abitazione

Abito/Vivo
in centro/in una zona centrale.
in periferia.
• In che zona abiti? in un quartiere (zona) residenziale con
• Abiti in centro o in molto verde. Zona
periferia? in campagna.
in un paese.
al mare.
in montagna.

Abiti in un appartamento o In appartamento. Tipo di abitazione


in una casa indipendente? In una villetta indipendente.

Com’è fatta la tua Ci sono una camera da letto, una cameretta,


casa? un soggiorno, uno studio e i doppi servizi.
Ha due camere da letto e un soggiorno con Stanze
l’angolo cottura che dà su un grande
terrazzo, dove in estate è possibile
mangiare.
Chiedere e dare informazioni su un’abitazione

L’appartamento è arredato? Sì, ha un arredamento classico, con mobili antichi.

A che piano è? Al sesto piano. Nel palazzo c’è l’ascensore.

Di quanti metri quadri


(quadrati) è L’appartamento è di 110 mq.
l’appartamento?

Quant’è l’affitto? 600 euro al mese.


Parlare di oggetti smarriti e ritrovati

Accidenti!
Mannaggia! Esprimere dispiacere

Non ci posso credere!


Non è possibile!
Esprimere incredulità

Hai visto /avete visto…? Chiedere a qualcuno

Dov’è…?/Dove sono…?
Dov’è finito/a?
Dove l’ho messo/a
Dire tra sè
Non lo/la trovo!

Eccolo/a! Quando si ritrova qualcosa


L’ho trovato/a finalmente!
Situare un avvenimento nel tempo

L’anno scorso
Il mese scorso
Sabato scorso ho fatto un viaggio.
L’ estate scorsa
Nell’ agosto scorso

Qualche anno fa
Qualche mese fa ho visitato un museo.
Molti anni fa
Molti mesi fa

Un’ora fa sono tornato a casa.


Due ore fa
Chiedere e dire una data precisa

Marco è nato nel 1998.


Quando è nato Marco? Marco è nato a novembre.
Marco è nato nel novembre del 1998.

Luisa è arrivata nel dicembre scorso.


Quando è arrivata Luisa?
Luisa è arrivata a dicembre.

Quando ha iniziato a Federico ha iniziato a lavorare il 2 gennaio


lavorare Federico? 2010.
Chiedere e dare un consiglio

Voglio comprare un motorino di Potresti mettere un annuncio in


seconda mano, che potrei fare? bacheca all’università.

Al posto tuo partirei per qualche giorno


Sono molto stanco!
di vacanza.

Devo mettere in ordine la casa. Che Dovresti chiedere aiuto a tuo


faresti al mio posto? fratello.
Esprimere un desiderio

Mi piacerebbe andare a sciare.

Dormirei ancora.

Vorrei frequentare un corso di


pittura.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START
Prefissi e suffissi
di nomi e aggettivi
I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La
preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

13
Hanno origine da parole primitive (o di
base) e si formano aggiungendo suffissi Parole derivate
o prefissi

Parola base + suffisso -iere Parola base + suffisso -tore

Pesca Pescatore
Pane Panettiere

Porta Portiere Muro Muratore

Barba Barbiere Parola base + suffisso -aio

Carta Cartolaio
Parola base + suffisso -iolo
Giornale Giornalaio

Pizza Pizzaiolo Orologio Orologiaio

Bosco Boscaiolo
Parola base + suffisso -ista

Dente Dentista

Musica Musicista
Aggettivi con prefisso -in

Parola base + prefisso in- in + l = ill- illogico

Abile Inabile in + m = imm- immorale


Certo Incerto
Difeso Indifeso in + p = im- impossibile
Scusabile Inscusabile
Spiegabile Inspiegabile
in + r = irr- irrazionale
Utile Inutile
I nomi alterati
Il suffisso aggiunge
una caratteristica al
-ino nome
Piccolo
-etto

-one Grande

-accio Peggiorativo, Negativo.

Lo Scatolone
Scatolina/o Scatolaccia
Scatola Scatoletta
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START
I sostantivi

I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La


preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

17
I nomi collettivi indicano un gruppo Nomi collettivi
di persone, animali o cose in
un’unica parola al singolare.

Persone Cose
Gruppo
Comitiva Costellazione
Gente
Squadra

Animali Fogliame

Gregge
Numeri

Dozzina

Stormo
Centinaio, migliaio...
Plurali irregolari
Le parti del corpo

Il corpo Il viso

Il braccio Le braccia Il labbro Le labbra

Il dito Le dita
Il sopracciglio Le sopracciglia
Il ginocchio Le ginocchia
L’orecchio Le orecchie
La mano Le mani
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START

I verbi
I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La
preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

20
Participio passato:
altre forme irregolari

-SO
-STO -RSO
Decidere → deciso
Accendere → acceso Proporre → proposto Correre → corso
Chiudere → chiuso Rimanere → rimasto Perdere → perso
Dividere → diviso Chiedere → chiesto
Offendere → offeso Rispondere → risposto
Prendere → preso Vedere → visto
Ridere → riso
Scendere → sceso

-NTO -LTO -(E)RTO

Piangere → pianto Risolvere → risolto Aprire → aperto


Aggiungere → aggiunto Scegliere → scelto Morire → morto
Dipingere → dipinto Scoprire → scoperto
Spegnere → spento
Vincere → vinto
Passato prossimo dei verbi riflessivi

LAUREARSI
IO Mi sono laureato/a
TU Ti sei laureato/a
LUI, LEI, Si è laureato/a
LEI FORMALE
NOI Ci siamo laureati/e
VOI Vi siete laureati/e
LORO Si sono laureati/e

Presente
Pronome Participio passato
del verbo essere
riflessivo
Verbi con il doppio ausiliare:
• Cominciare/Iniziare
Questi verbi sono transitivi e
• Finire
intransitivi.

Si usa l’ausiliare avere quando Si usa l’ausiliare essere quando


sono transitivi (chi/che cosa?). non sono transitivi.

Ieri ho finito il libro. Il film è finito.

Marta ha La conferenza
iniziato/cominciato è iniziata/cominciata
un nuovo libro. un’ora fa.
Passato prossimo dei
verbi modali

Hai potuto visitare il paese.


Ho voluto fare un giro.
Dovere, potere e volere prendono l’ausiliare
richiesto dall’infinito che segue.

Sono dovuto tornare.


Perché non sei voluto andare a
casa?
Imperfetto

Giocare Vivere Seguire


IO Giocavo Vivevo Seguivo
TU Giocavi Vivevi Seguivi
LUI, LEI,
LEI FORMALE Giocava Viveva Seguiva

NOI Giocavamo Vivevamo Seguivamo


VOI Giocavate Vivevate Seguivate
LORO Giocavano Vivevano Seguivano
Forme irregolari
dell’imperfetto

Bere Dire Essere Fare

Io Bevevo Dicevo Ero Facevo


Tu Bevevi Dicevi Eri Facevi
Lui/Lei Beveva Diceva Era Faceva
Noi Bevevamo Dicevamo Eravamo Facevamo
Voi Bevevate Dicevate Eravate Facevate
Loro Bevevano Dicevano Erano Facevano
Usi dell’ imperfetto

Azione abituale Tutte le mattine andavamo in città.

Azione continua che non


A Milano Elisa lavorava in un ufficio.
ha una durata precisa

Contemporaneità di due
azioni che si svolgono Mentre mia madre cucinava, io bevevo
nello stesso momento e una cioccolata calda.
hanno la stessa durata

Descrizione di persone, • Mio nonno era sempre molto serio.


luoghi, sentimenti del • Era piccolo, aveva le pareti bianche.
passato • Amavo molto stare in quel luogo.
Condizionale presente

Usare Chiedere Dormire


IO Userei Chiederei Dormirei
TU Useresti Chiederesti Dormiresti
LUI, LEI,
LEI Userebbe Chiederebbe Dormirebbe
FORMALE
NOI Useremmo Chiederemmo Dormiremmo
VOI Usereste Chiedereste Dormireste
LORO Userebbero Chiederebbero Dormirebbero
Dovere Volere
Potere

Dovere Volere Potere

Io Dovrei Vorrei Potrei


Tu Dovresti Vorresti Potresti
Lui/Lei Dovrebbe Vorrebbe Potrebbe
Noi Dovremmo Vorremmo Potremmo
Voi Dovreste Vorreste Potreste
Loro Dovrebbero Vorrebbero Potrebbero
Usi del condizionale
presente

Esprimere un desiderio • Vorrei comprare un motorino.


• Dormirei fino a tardi

• Che decisione prenderesti al mio


Chiedere consigli posto?
• Che cosa dovrei fare?

• Io al tuo posto riposerei.


Dare consigli
• Dovresti dormire di più.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START

I pronomi
I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La
preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

31
L’accordo del participio passato
Quando prima del passato prossimo c’è con i pronomi diretti
un pronome diretto (lo, la, li, le) il
participio passato concorda in genere
(maschile o femminile) e numero
(singolare o plurale) con il pronome.

Hai visto Maria? No, non l’ho vista.


I pronomi singolari LA e
LO si apostrofano.
Chiara ha trovato le No, le ha trovate I pronomi plurali LE e LI
chiavi? Lorenzo. non si apostrofano mai.

Samuele ha Sì, l’ha Con i pronomi mi, ti, ci,


comprato il regalo? comprato ieri. vi l’accordo non è
obbligatorio.

Lorenzo ha salutato Sì, li ha


gli amici? salutati.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START

Aggettivi e
pronomi possessivi
I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La
preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

33
PERSONA Maschile Maschile Femminile Femminile Aggettivi e
singolare plurale singolare plurale
pronomi
IO Mio Miei Mia Mie possessivi
TU Tuo Tuoi Tua Tue
LUI/LEI Suo Suoi Sua Sue
NOI Nostro Nostri Nostra Nostre
VOI Vostro Vostri Vostra Vostre
LORO Loro Loro Loro Loro

Il mio /tuo / suo...regalo L’aggettivo è preceduto


I miei/tuoi/suoi...regali dall’articolo e è seguito da
La mia/tua/sua...amica un nome con cui si
Le mie/ tue/sue amiche accorda. l pronome possessivo

Sostituisce il nome:
Loro è Il suo libro è sul
Il loro amico/I loro amici
invariabile: non tavolo il mio (=il
La loro amica/Le loro amiche
cambia mai!! mio libro) è nella
borsa.
Aggettivi e pronomi
possessivi con i nomi di
parentela
L’aggettivo possessivo NON è
preceduto da articolo determinativo

Mio padre, tua madre, suo fratello,


con i nomi di famiglia al singolare
nostro cugino, vostra sorella...
L’aggettivo possessivo è preceduto da
articolo determinativo

I miei genitori, i miei fratelli, le sue


con i nomi di famiglia al plurale
sorelle, i nostri cugini, i vostri figli...
La mia cuginetta, il mio fratellino, la sua
con i nomi di famiglia alterati
nonnina, il vostro cuginetto...
con i nomi di famiglia affettivi La mia mamma, il mio papà.

con i nomi di famiglia seguiti da La mia sorella maggiore, il mio fratello


aggettivo minore, il mio cugino preferito...
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START
I numerali ordinali

I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La


preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

36
I numeri ordinali

1° PRIMO 11° UNDICESIMO


2° SECONDO 12° DODICESIMO
A partire dal numero 11 si
3° TERZO 20° VENTESIMO
aggiunge il suffisso -esimo
4° QUARTO 30° TRENTESIMO
alla radice del numero (ma
5° QUINTO 43° QUARANTATREESIMO
non se il numero finisce
6° SESTO 56° CINQUANTASEIESIMO
con -tre o –sei)
7° SETTIMO 100° CENTESIMO
8° OTTAVO 1000° MILLESIMO
9° NONO
10° DECIMO

Abito al quarto piano. Si comportano come aggettivi: si


La nostra prima figlia si chiama Laura. accordano al nome che accompagnano.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START
Aggettivi comparativi
e superlativi
I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La
preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

38
Si usano per confrontare due elementi. Il comparativi
Possono essere di maggioranza, minoranza o uguaglianza.

Maggioranza (più)
Minoranza (meno)
Margherita è più giovane di
più…di quando si confrontano due Marta.
Si usa Bologna è meno caotica di
meno… di nomi.
Roma.

Marta ama meno ascoltare


più…che quando si confrontano due
Si usa musica che vedere i film.
meno… che verbi o aggettivi. Bologna è più vivace che caotica.

Uguaglianza
Marta è alta come/quanto
quando si confrontano Margherita.
Come/quanto Andare al cinema è piacevole
due nomi o due verbi.
Si usa come/quanto ascoltare musica.

quando si confrontano L’università di Bologna è antica


Quanto
due aggettivi. quanto prestigiosa.
Il superlativo
Superlativo relativo
Esprime la qualità di un
nome in confronto a un
gruppo di persone o cose.

• Marco è il più simpatico dei miei amici.


• Il film che ha vinto l’Oscar è il meno
Il più/ Il meno...di/tra interessante tra i film della competizione.
La più/La meno...di/tra • L’università di Bologna è la più antica del
mondo.
• Francesca è la meno ordinata delle mie figlie.
Superlativo assoluto Esprime la qualità di un
nome al massimo grado,
senza confronti.

• Questa città è molto famosa


• molto + aggettivo
• A Bologna c’è un’Università
• -issimo/a
antichissima.
Comparativi e superlativi
particolari

COMPARATIVO SUPERLATIVO SUPERLATIVO


RELATIVO ASSOLUTO
BUONO MIGLIORE (PIÙ IL MIGLIORE (IL OTTIMO
BUONO PIÙ BUONO) (BUONISSIMO)
PEGGIORE (PIÙ IL PEGGIORE (IL PESSIMO
CATTIVO CATTIVO) PIÙ CATTIVO) (CATTIVISSIMO)
MAGGIORE (PIÙ IL MAGGIORE (IL MASSIMO
GRANDE Si usano
GRANDE) PIÙ GRANDE) (GRANDISSIMO)
soprattutto
MINORE (PIÙ IL MINORE (IL MINIMO con nomi
PICCOLO
PICCOLO) PIÙ PICCOLO) (PICCOLISSIMO) astratti
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START
Le congiunzioni

I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La


preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

42
Le congiunzioni
Servono a collegare
parole o frasi per
indicare che queste
sono unite L’ arredamento è moderno e semplice.

non possono stare insieme Vivi in centro o in periferia?


L’arredamento è moderno oppure antico?

sono opposte Amo la mia camera ma la cucina è il posto


che mi piace di più.

sono unite a coppie per è presente C’è sia un balcone sia un piccolo giardino
indicare qualcosa che
è assente La casa non è né piccola né grande.

una è il contrario dell’altra Io ho una camera singola mentre Lorenzo


e Simone hanno una camera doppia,
hanno in comune qualcosa. Se non l’hanno in
comune si usa neanche/nemmeno/neppure. Anche Margherita e Chiara condividono la
Es. Lorenzo non ha una stanza singola. stanza.
Nemmeno Chiara ha una stanza singola.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
italiani
Cominciamo!
Grammatica
START

Le
preposizioni
I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La
preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

44
Espressioni di luogo
Qui/Qua Francesco si siede qui vicino me

Lì/Là Domani andiamo al cinema. Ci vediamo lì alle 18.

Dentro + articolo + nome Le chiavi sono dentro la borsa.

Fuori + da + articolo + nome Ho messo la torta fuori dal frigorifero.

Sopra + articolo + nome Il libro è sopra il tavolo.


Sopra + a + articolo + nome Sopra al tavolo c’è il tuo libro.

Sotto + articolo + nome Il gatto è sotto il tavolo.


Sotto + a + articolo + nome Sotto al ponte c’è un parcheggio.

Dietro + articolo + nome La tazza è dietro il pacco di biscotti.


Dietro + a + articolo + nome I genitori camminano dietro ai ragazzi.

Davanti + a + articolo + nome Ho messo il divano davanti alla TV.

Accanto /Vicino /Di fianco + a + articolo + nome La poltrona è accanto/vicino/di


fianco al divano.
A sinistra/destra + di + articolo + nome A sinistra del teatro c’è l’edicola.
Le preposizioni articolate

DI A DA IN CON SU PER TRA FRA

IL LO LA L’ I GLI LE

DI DEL DELLO DELLA DELL’ DEI DEGLI DELLE


A AL ALLO ALLA ALL’ AI AGLI ALLE
DA DAL DALLO DALLA DALL’ DAI DAGLI DALLE
IN NEL NELLO NELLA NELL’ NEI NEGLI NELLE
SU SUL SULLO SULLA SULL’ SUI SUGLI SULLE

Con le preposizioni
per, con, tra o fra
la preposizione e l’articolo
restano separati.
Lezione 20

Facciamo
Le il punto!
abitudini deli
Lezioni 11-19
italiani
Cominciamo!
Il lessico
START

I pasti. Il cibo. Nomi invariabili. La


preposizione A+ articolo. I verbi irregolari
Dare e Bere

47
Mezzi di trasporto

La macchina/ l’auto
La motocicletta/
la moto L’autostop

• L’autobus (urbano)
• Il pullman

Il treno

• La nave
• Il traghetto
L’aereo
La stazione

Il tabellone degli orari

La biglietteria

La sala d’aspetto
La stazione
Marciapiede
Binario

Macchina
obliteratrice

Obliterare/Convalidare il • Biglietto di sola andata


biglietto • Biglietto di andata e
ritorno

Treno regionale
Treno ad alta velocità
Cosa portare in
valigia o nello zaino

La guida La macchina fotografica

La cartina I documenti Il sacco a pelo

La tenda
Alloggi per le vacanze
L’albergo

L’agriturismo

L’ostello

Il campeggio

La casa per le vacanze


L’arte
La scultura
La statua
La pittura
L’affresco

La pittura
Il quadro
L’architettura
cupola
La torre campanaria/
Il campanile
torre dell’orologio

Le campane

Il portone
La colonna

La scalinata
I luoghi e gli elementi della città

La via/La strada
Il marciapiede
Il vicolo Il viale/il corso

La piazza La galleria
Il portico
I luoghi e gli elementi della città

Il lungomare Il ponte

Il porto Il mercato
I luoghi e gli elementi della città

La fontana Il museo/la galleria Il castello

Il teatro La chiesa
Il duomo/la basilica/la
La torre
cattedrale
I tipi di
abitazione

Villetta a schiera
Appartamento

Attico

Palazzo/Condominio Mansarda

Casale

Villa Palazzo d’epoca


Casa indipendente
58
Gli spazi esterni
Tetto Finestra
Terrazza Balcone/Terrazzo
Giardino

Prato

Cortile interno
L’arredamento (i mobili) La tenda
Il quadro La scrivania La libreria
Camera da letto
L’armadio
Il comodino
Il comò

Il tappeto
Il letto

Lo specchio Cameretta
Il water

Il bidet La porta
Bagno
La doccia L’appendiabiti

Il lavandino Il termosifone Corridoio

La finestra Cucina
Il divano Il frigorifero
(frigo)

Il tavolo La cucina
Soggiorno /
(i fornelli)
Salone La sedia
Il corpo

viso/faccia
testa
spalla
collo
pancia
Torace/petto

gomito

mano
braccio
dito

gamba ginocchio

piede
La testa
fronte

capelli

sopracciglio

occhio
naso

orecchio
bocca

labbro

mento
La moglie
La famiglia

Il marito
La suocera Il figlio
Il suocero

La nuora
I nonni
I genitori

La suocera Il genero
Il suocero

La figlia

I figli
I contenitori

La borsa

La ciotola

La lattina

La scatola
Il barattolo

Il tubetto
Il pacco La caraffa
I contenitori

Il barile Il vaso La bomboletta

Il flacone La bacinella La pattumiera Il cestino


Il secchio
Unità di misura

Un chilo/Un chilogrammo
1000 g

Mezzo chilo
500 g

Un etto
100 g

Un litro
1l

Mezzo litro
0,5l
Fai la verifica sulla
piattaforma

Verifica: Lezioni 11-19

Potrebbero piacerti anche