Sei sulla pagina 1di 21

Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO

Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2


Lezione n°: 1
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Letteratura Italiana
6 cfu
Facoltà di Lettere – Lingue e letterature straniere
Prof. ssa Elisabetta Tonello
email: elisabetta.tonello@uniecampus.it
Si consiglia l’utilizzo del sistema di messaggistica
immediato.
Orario ricevimento on line: lunedì dalle 18 alle 19. Si
consiglia di prendere contatto col docente per fissare
un appuntamento.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

OBIETTIVI DIDATTICI DELL’INSEGNAMENTO:

- Fornire allo studente i lineamenti storici e spaziali della storia della letteratura italiana
dalle Origini al primo Ottocento.
- Lo studente dovrà essere in grado di leggere, comprendere il significato letterale,
commentare i contenuti e i tratti stilistici dei testi dei principali autori che vanno dal
Duecento all’Ottocento.
- Abituare lo studente a servirsi di opere di consultazione e di saggi critici per una prima
informazione sui termini tecnici propri della disciplina.
- Lo studente approfondirà una tematica specifica della letteratura italiana: la stesura di
libretti d’opera.
- Fornire allo studente gli strumenti necessari per condurre un approfondimento storico
critico.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Il corso offrirà allo studente una panoramica generale delle principali correnti, opere e
autori della letteratura italiana dalle Origini all’Unità d’Italia. Verranno proposti e analizzati
alcuni brani di opere in modo che lo studente impari a riconoscere e collocare i diversi
generi, le correnti e le personalità letterarie più influenti. Lo studente acquisirà inoltre la
terminologia critica, linguistica, retorica, metrica funzionale allo studio del programma
mediante strumenti di riferimento come, ad es., il Dizionario di linguistica di Beccarla (per
es., canzone, verso, endecasillabo, terzina, iperbato, metafora, metonimia, e così via).
Uno speciale approfondimento monografico riguarderà i libretti d’opera. Una delle
eccellenze italiane, la lirica, si compone infatti di “musica” ma anche di “parole”. Un
excursus sul genere e sulle principali personalità implicate (nonché dei principali testi
operistici) permetterà di applicare e esercitare le competenze critiche del discente.

Al termine del corso lo studente padroneggerà gli strumenti necessari per


Orientarsi nel percorso letterario italiano
Riconoscere e analizzare opere letterarie
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S1
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Programma
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S1
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Syllabus del corso di Letteratura italiana

Lezione 2-18: Ripasso della letteratura italiana dalle Origini al Novecento


Lezione 19-28: Introduzione all’opera lirica
Lezione 29-37: La nascita del melodramma
Lezione 38-48: I libretti e i librettisti
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S1
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Non sono richiesti prerequisiti.

CONTENUTI:

1. Elementi di storia della letteratura italiana dalle Origini al primo Ottocento (autori,
“correnti”, “generi” letterari).
2. Lettura di brani di opere della letteratura italiana.

3. Acquisizione della terminologia critica, linguistica, retorica, metrica funzionale allo
studio del programma mediante strumenti di riferimento come il Dizionario di linguistica
di Beccarla (per es., canzone, verso, endecasillabo, terzina, iperbato, metafora,
metonimia, e così via). 

4. Approfondimento sul libretto d’opera.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S2
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Attività richieste
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S2
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Il corso proporrà attività di didattica interattiva finalizzate allo sviluppo di competenze e


di autonomia critica. Tali attività (quiz, test di autovalutazione, esercitazioni singole,
esercitazioni interattive tramite le piattaforme WikieCampus e Cmap), per essere
pienamente efficaci, richiedono la partecipazione attiva dello studente che, tramite le
modalità di e-portfolio, dovrà inviare il materiale prodotto al docente per il necessario
feedback, e che, negli orari indicati (e eventualmente in quelli concordati) potrà accedere
all’aula virtuale per eventuali chiarimenti.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S2
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Nei Supporti didattici lo studente potrà trovare:


- la scheda del corso;
- un esempio di prova scritta;
- una serie di FAQ.
Infine, gli studenti sono calorosamente invitati a partecipare (tramite il contatto con il
TOL) ai seminari in presenza (che si svolgono nella sede del docente, Novedrate, in
collegamento telematico con le altre sedi) nei giorni in cui sono fissati gli esami.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Bibliografia e modalità
d’esame
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Bibliografia:
- Conoscenza obbligatoria delle lezioni on line 

- Studio obbligatorio degli argomenti trattati nel corso (autori, profilo storico) sul manuale
antologia. Claudio Giunta, "Cuori intelligenti. Mille anni di letteratura", edizione blu (per i
licei), voll. 1 e 2, Garzanti/DeA, 2015 e ediz. successive. Altrimenti, lo studente potrà
prepararsi su un’antologia a scelta, purché posteriore al 1975, ma solo previo accordo
con il docente.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

È inoltre obbligatorio lo studio e la conoscenza di


 Francesco d’Assisi, Laudes creaturarum
 Jacopone da Todi, Donna de Paradiso
 Jacopo da Lentini, Meravigliosamente
 Guido Guinizelli, Al cor gentil rempaira sempre amore
 Guido Cavalcanti, Chi è questa che vèn, ch’ogn’om la mira
 Francesco Petrarca, dal RVF: XC (Erano i capei d’oro s l’aura sparsi); CXXVI (Chiare,
fresche et dolci acque)
 Giovanni Boccaccio, dal Decameron: II, 5 (Andreuccio da Perugia); V, 8 (Nastagio
degli onesti)
 Lorenzo de’ Medici, dai Canti carnascialeschi: Canzona di Bacco
 Niccolò Machiavelli, dal Principe cap. XXV (La fortuna)
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

 Ludovico Ariosto, dall’Orlando furioso, canto IV, ottave 12-50 (Il castello di Atlante);
canto XXXIV, ottave 70-92 (Astolfo sulla luna).
 Torquato Tasso, dalla Gerusalemme liberata, I, 1-19, vv. 1-152 [L’Esordio del poema];
VI, 79-114, vv. 625-912 [La fuga di Erminia]
 Giuseppe Parini, dalle Odi: La caduta
 Ugo Foscolo, dalle Ultime lettere di Jacopo Ortis: Lettera da Ventimiglia.
 Alessandro Manzoni, Adelchi, Coro dell’atto IV dai Promessi sposi, capitolo I
 Giacomo Leopardi, dai Canti: La sera del dì di festa, Il sabato del villaggio, Canto
notturno
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Per la conoscenza delle nozioni di linguistica, metrica, stilistica ecc. (comprese, ma non
solo, quelle marcate con un segno asterisco all’interno delle lezioni: per es.
endecasillabo*) si consiglia la consultazione del Dizionario di linguistica ecc. di G.L.
Beccaria (Torino, Einaudi). 


- Studio obbligatorio di Lorenzo Bianconi, Il teatro d’opera in Italia, Bologna, Mulino,


1993, pp. 29-96.


- Conoscenza e analisi critico letteraria obbligatoria dei brani d’opera trattati (e riportati)
nel corso.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Modalità di svolgimento dell’esame

Scritto + orale

Il superamento della prova scritta è propedeutico all’esame orale.


Lo scritto consisterà in una serie di domande a risposta aperta su tutto il programma e
sui testi. All’orale verrà chiesto allo studente di dimostrare di essere in grado di svolgere
presentazione, contestualizzazione e parafrasi di un testo. Le domande verteranno sui
testi prescelti ma anche su autori, generi e correnti letterarie affrontati nell’intero corso.
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

In margine alla bibliografia


Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Manuali. Oltre ai manuali di avviamento allo studio della letteratura italiana (tra i quali:
Guida allo studio della letteratura italiana, a cura di E.Pasquini, Il Mulino), i manuali di
storia della letteratura più notevoli sono stati quello di Francesco De Sanctis, che
mantiene un ’ importanza storica notevolissima, e Natalino Sapegno; poi, con un
approccio più attento al legame letteratura-storia Carlo Salinari (anche con passi di testi),
Asor Rosa. Ad essi è seguito uno strumento folto di brani di critica letteraria, storica,
sociale, ecc. Il Materiale e l’Immaginario di Ceserani-De Federicis (la seconda edizione ne
facilita la manegevolezza). Si è avuto infine il recupero di un filo storico netto con il
manuale di G. Ferroni.
Si consiglia, per un ’ idea delle maggiori questioni teoriche e critiche, l ’ Avviamento
all’analisi del testo letterario di C. Segre (Einaudi, Torino 1985).
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Dizionari. Due dizionari moderni della lingua italiana sono De Mauro e Sabatini-Coletti.
Per parole o accezioni (= significati) di parole rare o non più in uso, ci si rivolge invece ai
cosiddetti dizionari storici, che abbondano anche in citazioni: Grande Dizionario della
Lingua Italiana (diretto da S. Battaglia e poi da G. Bàrberi Squarotti), o ancora al
Dizionario della lingua italiana di N. Tommaseo e B. Bellini. È accessibile on line il TLIO:
Tesoro della Lingua Italiana delle Origini, ideale continuazione della Crusca (che è la più
importante istituzione italiana votata alla salvaguardia e allo studio della lingua italiana,
con sede a Firenze, e che ha prodotto nei secoli fondamentali dizionari: il primo del 1612
è consultabile online:
http://vocabolario.biblio.cribecu.sns.it/Vocabolario/html/index.html).
Il più aggiornato dei dizionari etimologici è invece il DELI (Dizionario Etimologico della
Letteratura Italiana, Zanichelli, Bologna).
Un dizionario indispensabile di termini tecnici della letteratura, filologia, linguistica, ecc. è
quello diretto da G.L. Beccaria (Dizionario di Linguistica, Torino). Ad esso si farà
riferimento con un asterisco successivo alla parola da consultare (ad es. sestina*).
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Biblioteche digitali. Si può ora disporre di sempre più nutrite biblioteche digitali (non a
pagamento), contenenti trascrizioni elettroniche di testi e documenti. Tra queste, le
principali sono:
Progetto Gutenberg: http:/promo.net/pg; e Progetto Manuzio: http://www.liberliber.it;
Biblioteca della Letteratura Italiana: www.bibliotecaitaliana.it.
Vi sono poi biblioteche digitali specializzate in singoli autori, come il Darmouth Dante
Project: library.darmouth.edu e www.danteonline.it (della Società Dantesca Italiana) e
etcweb.princeton.edu/dante. Se ne può avere un elenco in Griselda (che insieme a
Bollettino 900 è una rivista di letteratura italiana online: Griselda: www.griseldaonline.it;
Bollettino 900: http://www.comune.bologna.it/iperbole/boll900/).
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Costituisce una banca dati ma anche, volendo, una biblioteca di più di 1000 opere della
letteratura italiana dalle Origini al Novecento, e che può essere interrogata per parole,
gruppi di parole, ecc. la LIZ = Letteratura Italiana Zanichelli in CD rom, periodicamente
aggiornata (siamo alla versione n° 4).
Cataloghi on-line. Un’ottima introduzione all’informatica applicata al campo umanistico si
trova in Calvo-Ciotti-Roncaglia-Zela, Internet ’98. Manuale per l’uso della rete, Laterza,
1998.
Per ottenere informazioni bibliografiche su un libro e sapere se e in quali biblioteche sia
disponibile è possibile investigare l ’ OPAC (= Online Pubblic Access Catalogue,
www.internetculturale.it, dopodiché si clicca su Ricerca bibliografica): esso riunisce i
cataloghi di moltissime biblioteche italiane. Vi sono poi cataloghi online di poli
universitari: www.cib.unibo.it per Bologna, www.regionepiemonte.it/opac per il Piemonte,
ecc.
Per le riviste, si ricorre al Catalogo Italiano dei Periodici: www.cib.unibo.it/acnp
Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE EUROPEE E DEL RESTO DEL MONDO
Insegnamento: LETTERATURA ITALIANA 2
Lezione n°: 1/S3
Titolo: Presentazione del corso
Attività n°: 1

Ecco infine alcuni segni particolari adoperati nelle slides.

Legenda.
‘ ’ = le virgolette alte contengono il significato di una parola o di una citazione precedente
* = l’asterisco significa ‘vai a Beccaria, Dizionario di linguistica, Torino, Einaudi, 1994’
→ = la freccia significa ‘vai alla lezione numero (segue numero di lezione)’
[...] = le parentesi quadre significano che la citazione è tagliata
[ ] = inserisco tra parentesi quadre – all’interno di citazioni da testi antichi – l’
equivalente moderno di una parola altrimenti di difficile interpretazione
ante = prima di (ad es. ante 1289: ‘prima del 1289’)
post = dopo
lat. = latino

Potrebbero piacerti anche