Sei sulla pagina 1di 2

TAGLIONI ALESSIA MATRICOLA 151039

UNBROKEN
SONO ANCORA UN UOMO. UNA STORIA EPICA DI
RESISTENZA E CORAGGIO

Unbroken è un film del 2014 diretto da Angelina Jolie ed è la trasposizione


cinematografica del libro ‘’Sono ancora un uomo. Una storia epica di
resistenza e coraggio’’ scritto da Laura Hillenbrand.
Il film racconta la storia di un atleta olimpico italo-americano, Luis
Zamperini, finito nelle mani dei giapponesi durante la Seconda guerra
mondiale, dopo essere precipitato con il suo aereo nel Pacifico
Nel 1943 Luis, entrato a far parte dell’aviazione americana, si trova su un
bombardiere dell’aviazione nella seconda guuerra mondiale dutante i
bombardamenti dell’isola di Nauru (Giappone); durante l’operazione l’aereo
viene gravemente danneggiato ma, nonostante ciò, riuscirono a riportare il
bombardiere alla sua base.
Successivamente, Luis e l’equipaggio superstite dell’operazione precedente,
vengono mandati in missione di salvataggio su un aereo le cui condizioni
non erano delle migliori. Durante il volo il motore dell’aereo cede e si
schianta in mare.
Tra tutto l’equipaggio sopravvissero solo tre, tra cui Luis, i tre sopravvivono
su due zattere gonfiabili. Dopo 27 giorni trascorsi in mare attraggono
l’attenzione di un aereo giapponese che li attacca ma senza successo. Il 47
giorno, rimasti in due, vengono catturati dai giapponesi che li interrogano
per avere informazioni sulle prossime mosse degli Alleati; i due dicono di
non saper nulla avendo passato 47 giorni nella zattera. Gli ufficiali
giapponesi non credono alle loro testimonianze e li spediscono su due campi
di prigionia.
Luis Zamperini, viene mandato nel campo di prigionia a Tokyo dove presta
servizio Watanabe, giovane giapponese che lo sottopone a pesanti
umiliazioni poichè ha battuto il campione giapponese alle Olimpiadi di
Berlino.
A Luis fu data la possibilità di trasmettere un messaggio alle basi alleate solo
se in cambio avesse svelato le mosse degli alleati americani. Egli si rifiutò,
venne rimandato nel campo e dovette subire atrocità.
Dopo alcuni anni, Watanabe viene promosso a sergente e lascia il campo.
Una notte però il campo viene bombardato dagli americani e i prigionieri
sono costretti a trasferirsi in un altro campo dove si scopre che Watanabe ne
è il direttore.
Alla fine della guerra, dopo che Luis dovette subire ulteriori atrocità e
umiliazioni da parte del direttore giapponese Watanabe, i prigionieri
vengono liberati e riportati in america.
Watanabe si nascose per diversi anni poichè entrava nella lista del generale
MacArthur dei criminali di guerra giapponesi più ricercati. Luis nonostante
tutto cercò Watanabe per donargli il suo perdono ma egli non si fece trovare.
Il Film è ambientato nella seconda guerra mondiale, guerra combattuta tra
l’impero giapponese (che faceva parte delle potenze dell’Asse) e gli Alleati
(Stati Uniti d’America e impero britannico), conosciuta come Guerra del
Pacifico 1941-1945. L’attacco di Pearl Harbor (1941) segnò l’inizio
dell’espansione nipponica nel Pacifico.
Dopo varie sconfitte del Giappone per mano degli Alleati, la guerra si
concluse con gli attacchi atomici su Hiroshima e Nagasaki, dove il Giappone
fu costretto alla resa e alla rinuncia a tutte le colonie avviando un processo di
decolonizzazione.

Potrebbero piacerti anche