Sei sulla pagina 1di 3

Categoria:

Compositum

Nome Prodotto:

Galium-Heel®

Tipologia:

Gocce Fiale

Confezione:

Flacone contagocce da 30 ml*Fiale da 1,1 ml in scatole da 10, 50,100, 500

Indicazioni e Posologia:

Indicazioni:
Attivazione delle difese non specifiche dell’organismo, specie nelle malattie
croniche. Drenaggio connettivale.

Posologia:
Gocce: 10 gocce 3 volte al giorno.
Fiale: inizialmente 1 al giorno, poi da 1 a 3 volte alla settimana i.m., s.c., i.c., e.v..

Composizione (Osservazioni Farmacologiche):

Composizione:
Gocce: 100 g cont.: Galium aparine D 3, Galium album D 3 ana 4 g; Sedum acre D
3, Sempervivum tectorum D 4, Clematis D 4, Thuja D 3, Caltha palustris D 3,
Ononis spinosa D 4, Juniperus communis D 4, Hedera helix D 4, Betula alba D 2,
Saponaria D 4, Echinacea angustifolia D 5, Calcium fluoratum D 8, Phosphorus D
8, Aurum metallicum D 10, Argentum D 8, Apis mellifica D 12, Acidum nitricum D 6,
Pyrogenium D 6 ana 5 g; Urtica D 3 2 g. Contiene 35 Vol.-% Alcool.
Fiale: 1,1 ml cont.: Galium aparine D 3, Galium album D 3 ana 0,44 µl; Sedum acre
D 3, Sempervivum tectorum D 4, Clematis D 4, Thuja D 3, Caltha palustris D 3,
Ononis spinosa D 4, Juniperus communis D 4, Hedera helix D 4, Betula alba D 2,
Saponaria D 4, Echinacea angustifolia D 5, Calcium fluoratum D 8, Phosphorus D
8, Aurum metallicum D 10, Argentum D 8, Apis mellifica D 12, Acidum nitricum D 6,
Pyrogenium D 6 ana 0,55 µl; Urtica D 3 0, 22 µl.

Osservazioni farmacologiche:
Galium aparine
Precancerosi; diuretico; edemi; favorisce la granulazione dell’ulcera.
Galium album
Rimedio disintossicante.
Sedum acre
Precancerosi; disturbi emorroidali; fissurazione dell’ano.
Sempervivum tectorum
Precancerosi; fuoco di S. Antonio; emorroidi; nefrite.
Clematis
Gonfiori ghiandolari duri, iperplastici; stenosi prostatica; prostatite; eczemi
vescicolosi e fortemente pruriginosi.
Thuja
Rimedio per la costituzione, specialmente nelle malattie con tendenza a processi
proliferativi.
Caltha palustris
Carcinoma dell’utero; bronchite; pemfigo.
Ononis spinosa
Nefrosi; epistassi.
Juniperus communis
Diuretico; glomerulonefrite.
Hedera helix
Catarro nasale (dei seni paranasali) acuto e cronico.
Betula alba
Diuretico; coleretico; catarro delle mucose; in particolare anche gastrite.
Saponaria
Eczemi; diuretico; colagogo; raffreddamenti acuti.
Echinacea angustifolia
Aumento delle difese; infiammazioni di ogni tipo e localizzazione; processi settici.
Calcium fluoratum
Gonfiori ghiandolari (duri come pietre).
Phosphorus
Rimedio per il parenchima (polmoni, cuore, fegato, reni); decalcificazione ossea.
Aurum metallicum
Rimedio per i tessuti con effetto in profondità; arteriosclerosi; depressioni (tendenza
al suicido).
Argentum
Debolezza di memoria; vertigini; angiospasmi; coxite.
Apis mellifica
Edemi; agisce da drenante sul tessuto connettivo.
Acidum nitricum
Discrasie; eczemi; dermatosi; nefrite cronica.
Pyrogenium
Fasi di reazione infettive; edemi.
Urtica
Reumatismi; gotta; eczemi; dermatosi.

Osservazioni Cliniche:

Osservazioni cliniche:
In base ai singoli componenti omeopatici di Galium-Heel si presentano le seguenti
possibilità terapeutiche: per l’attivazione delle difese non specifiche, in particolar
modo nelle malattie croniche e in tutte le fasi con danni enzimatici a destra della
divisione biologica secondo la tavola dell’omotossicologia (fasi di impregnazione, di
degenerazione e neoplastiche), sia che si tratti di manifestazioni interne (asma,
bronchiectasia, ipertensione, danni epatici, achilia gastrica, colite), neurologiche
(Parkinson, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, causalgia, nevralgia del
trigemino e altre), urologiche, dermatologiche — oftalmologiche —
otorinolaringoiatriche (otosclerosi, papilloma, anosmia) o altre manifestazioni di
fenomeni cellulari. Precancerosi e danni terapeutici sono le indicazioni principali di
Galium-Heel.

Galium-Heel agisce da induttore sui sistemi enzimatici disintossicanti intracellulari;


inoltre sulla stimolazione del sistema della grande difesa favorendo così le reazioni
di disintossicazione e di eliminazione, aumentando specialmente le funzioni del
tessuto connettivo. Galium-Heel mediante la regolazione del terreno omotossico
può ritardare le fasi neoplastiche o mantenerle stazionarie; Galium-Heel é quindi
anche un rimedio geriatrico.

Il dosaggio varia a seconda della malattia, del quadro clinico e dello stadio della
malattia. Per il trattamento corrente — anche in geriatria — 3 volte al giorno 10
gocce. All’inizio 1-2 giorni di terapia d’urto, con lo scopo di trasformare le fasi, 10
gocce ogni 15-30 minuti. Nella precancerosi e nelle fasi neoplastiche (specialmente
nel sarcoma) dosaggio in aumento e in diminuzione 3-4 volte al giorno da 5 a 50
gocce (ogni giorno 3-5 gocce in più o in meno). Evitare le reazioni troppo eccessive.
Dose massima giornaliera: 150-200 (!!) gocce.
Galium-Heel in fiale, inizialmente ogni giorno, più tardi da 1 a 3 volte alla settimana
(i.m., s.c., i.c., e.v.). Nelle (pre) cancerosi, contemporanea stimolazione
antiomotossica con Engystol N e Arnica comp.-Heel e impulso alla
disintossicazione con Hepeel, Psorinoheel e Lymphomyosot, anche con gli acidi
intermedi del ciclo dell’acido citrico, preparati organici di suino ecc..

Note:

Potrebbero piacerti anche