Sei sulla pagina 1di 42

Edizione chiusa in redazione alle 22 20118 Poste italiane

Sped. in A.P. - D.L.


353/2003
conv. L. 46/2004,
art. 1, comma 1,
€ 2 in Italia — Martedì 18 Gennaio 2022 — Anno 158˚, Numero 17 — ilsole24ore.com 9 770391 786418 DCB Milano

Domani con Il Sole


Pensioni facili:
Il Sole
GLI SPECIALI
da quota 102
a opzione donna

PEN la guida completa

SIO
alle regole per il 2022
GUIDA FACILE Domani con Il Sole 24 Ore sarà in

NI
edicola «Pensioni-Guida facile
2022». Sotto esame tutte le novità
2022 di quest’anno e le regole base che
si applicheranno nel 2022.
Fondato nel 1865 —a 0,50 euro più il quotidiano
Quotidiano Politico Economico Finanziario Normativo I LIBRI DEL SOLE 24 ORE
Pubblicazione settimanale con Il Sole 24 Ore
Non vendibile separatamente:
solo ed esclusivamente per
€ 2,50 (I Libri del Sole 24 ORE €0,50 gli abbonati in vendita separata
+ Il Sole 24 ORE € 2,00) dal quotidiano a € 0,50

FTSE MIB 27688,56 +0,52% | Spread Bund 10Y 139,20 +0,70 | Brent dtd 89,23 +0,85% | Natural Gas Dutch 76,05 -10,95% Indici & Numeri v p. 37-41

Fondi Pnrr, digitale fermo al 43% PANORAMA

quirinale

Berlusconi, nuovi
test sui numeri
Infrastrutture bonus edilizi: il problema aperto sconti in concorrenza
Sale la tensione
con Salvini
Sostituzione infissi e caldaie: Il bonus facciate
La digitalizzazione segna scende al 60% Silvio Berlusconi non molla
il passo. Sui bandi pesano
anche i rincari
cessione del credito bloccata L’ecobonus
nella corsa per il Quirinale, ma
si moltiplicano i segnali che

Sui 108 miliardi destinati


senza visto o asseverazione torna conveniente mettono in dubbio i numeri e
indeboliscono la sua candida-
tura. Il leader della Lega, Mat-
alle grandi opere resta Fossati e Latour —a pag. 8 Luca De Stefani —a pag. 8 teo Salvini, ha rimesso in di-
scussione il sostegno al Cava-
da ripartire il 20% dei fondi liere preannunciando «una
Aly Song / REUTERS proposta convincente per tanti,
Passi avanti e qualche fatica a en- se non per tutti». —a pagina 11
trare a regime. Il secondo rapporto
dell’Ance sullo stato di avanza- la banca centrale taglia i tassi
mento del Pnrr riconosce l’impe-
gno del governo e i progressi nella
fase di programmazione e distri- Cina, il Pil 2021 cresce
buzione delle risorse, passata in
tre mesi e mezzo dal 50 all’81%, ma
mette in luce alcuni allarmanti ri-
dell’8,1% ma chiude
tardi. Resta da ripartire sui territo-
ri il 20% dei 108 miliardi destinati
alle infrastrutture, con alcuni casi
l’anno in forte frenata
critici: digitalizzazione ancora fer-
ma al 43% di fondi distribuiti. In Crollo delle nascite Sole 24 ore-ft
fondo alla classifica anche il Miur
che ha avviato i bandi in ritardo.
Made in Italy
Rita Fatiguso —a pagina 6
Tre sono i timori: rischio di ritardi
nell’approvazione dei progetti; ri-
Challenge, parte
schio di ripercussioni pesanti del la ricerca
rincaro dei materiali; carenza di
manodopera. di giovani talenti
Giorgio Santilli —a pag. 5
—Servizio a pagina 10

osservatorio
pnrr Stop alla lunga marcia. L’economia
Sotto esame la cinese nell’ultimo trimestre è
cresciuta solo del 4% ai livelli più l’emergenza sanitaria
ripartizione dei
108 miliardi bassi dall’inizio della pandemia Covid e scuola, niente test
destinati alle per gli studenti vaccinati
infrastrutture
Niente tamponi per gli
studenti vaccinati in regime di
auto sorveglianza e senza

19,9% Caro energia, primi stop tra le imprese


sintomi. Le Regioni intanto
chiedono il superamento del
sistema dei colori. —a pag. 9

Acquisti silenziosi
La soglia di capitale a cui può arredo design
arrivare il patto di consultazione Usa; 37 miliardi la previsione dei costi Milano, slitta a giugno
senza comunicare al mercato La corsa dei prezzi energetici per il 2022 (8 del 2019). Un il Salone del mobile

17%
mobilità urbana
boom, comprese tutte le materie pri-

Assicurazioni
me, che sta gonfiando a catena costi e
tariffe, oltre a spingere inflazione
Boom di acquisti FedelegnoArredo Eventi, in
accordo con Fiera Milano, ha

Generali, esce
Regina al Governo: subito (balzata in Italia al 3,9% in dicembre). delle biciclette: Balzo delle vendite deciso lo spostamento da aprile
un tavolo, servono soluzioni Intanto i rincari fermano le fabbriche: La vendita di biciclette e di e-bike a giugno (dal 7 al 12) della più
anche Bardin E l’inflazione balza al 3,9% da Foggia a Bolzano i primi stop pro- altri 2 milioni si è attestata, sia nel 2020, sia grande manifestazione
duttivi. «Confindustria insiste a chie- nel 2021, su due milioni di pezzi, fieristica italiana. —a pagina 17
Candidature dere con urgenza - spiega Regina, de- Ma le città il 17% in più rispetto al 2019, con
Si moltiplicano gli allarmi del mondo legato per l’energia - un tavolo inter-
per il cda produttivo sull’aumento esponen- ministeriale a Palazzo Chigi per valu- restano insicure una punta del 44% per quanto
riguarda le biciclette elettriche. diversificazione
ziale di luce e gas, che sta creando un tare soluzioni a difesa del sistema Ma il record di acquisti è seguito Atlantia paga 1 miliardo
Laura Galvagni gap di produttività: secondo il CsC, il industriale». Sul caro-bollette doma- Sara Monaci da 14mila incidenti l’anno per la mobilità Siemens
—a pagina 22 balzo del gas in Europa è del 723% dal ni un primo vertice al ministero dello —a pag. 16 carenza di piste ciclabili
livello pre-crisi contro un +66% negli Sviluppo. —Servizi alle pagine 2-3 Atlantia ha rilevato Yunex
(gestione del traffico) e chiude la
prima rilevante acquisizione del
“dopo Aspi”. L’offerta da 950
milioni ha convinto Siemens a
cedere l’asset. —a pagina 31

Salute 24
Chip. Sul listino entro febbraio Cure territoriali
Case di comunità:
semiconduttori
via libera a fondi
Technoprobe e medici di famiglia
pronta per l’Ipo Bartoloni e Gobbi —a pag. 20
a Piazza Affari
Il big brianzolo ABBONATI AL SOLE 24 ORE
vale 4 miliardi 2 mesi a solo 19,90 €. Per info:
ilsole24ore.com/abbonamenti
Servizio Clienti 02.30.300.600
Carlo Festa —a pag. 23
2 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

l’inflazione ai confini d’italia annua è salita al 4.2%, con un aggra-


Primo Piano La Valle d’Aosta è la regione più cara vio medio di 1.068 euro su base
d’Italia. A rivelarlo sono i dati elaborati annua, 1.764 a famiglia. Al secondo
Lo shock energetico dall’Istat sull’inflazione relativa al mese posto di questa classifica si trovano
di dicembre. Nella regione l’inflazione Liguria e Trentino Alto Adige

I rincari a dicembre Industrie alimentari


Dicembre 2021, pesi, variazioni percentuali congiunturali e tendenziali VARIAZIONI CONGIUNTURALI VARIAZIONI TENDENZIALI
dell’indice generale (base 2015=100)
PESI
DIC-21 NOV-21
Indice
generale +0,4
DIC-21 DIC-20
Indice
generale +3,9 in affanno, i rincari
fermano le fabbriche
0 200.000 -0,5 0 1 2 -3 0 3 6 9 12 15

Abitazione, acqua, elettricità e combustibili 111.952 +0,3 +14,4


Trasporti 127.341 +0,7 +9,6
Servizi ricettivi e di ristorazione 82.940 +0,3 +3,5
Prodotti alimentari e bevande analcoliche 193.405 +0,7 +2,9
sui tetti dello stabilimento, la
Mobili, articoli e servizi per la casa 77.224 +0,5 +1,7 Industria Farris è risucita almeno ad attui-
Servizi sanitari e spese per la salute 95.512 0 +0,8 re gli aumenti dei costi del-
Altri beni e servizi 100.461 +0,2 +0,7 l’energia elettrica. Ma la fiam-
mata del metano ha dato ai conti
Abbigliamento e calzature 65.355 0 +0,6
Da Foggia a Bolzano, il colpo di grazia.
Bevande alcoliche e tabacchi 36.133 –0,5 +0,2 Il caro-materie prime, insie-
aziende costrette a blocchi
Ricreazione, spettacoli e cultura 71.028 +1,8 +0,1 me al caro-energia, non colpisce
delle linee produttive solo le produzioni destinate ai
Istruzione 10.766 0 –0,5
consumatori italiani, ma anche
Comunicazioni 27.883 0 –2,6 Micaela Cappellini quelle per l’estero.
Fonte: Istat Nella Val Venosta, in provin-
Tenere le macchine accese è cia di Bolzano, i costi degli im-
davvero difficile, quando la bol- ballaggi e della logistica hanno

La corsa dell’inflazione accelera


letta del metano, nel giro di cin- creato forti difficoltà all’espor-
que mesi, è passata da 2.280 a tazione delle mele a marchio
12.720 euro al giorno. A tutto Vip: «I costi dei container sono
questo bisogna poi aggiungere triplicati e la loro disponibilità
gli aumenti dei costo della pla- si è ridotta - racconta Fabio Za-

Fiammata del 3,9% a dicembre stica, del cartone, dei pallet e


della logistica. Così alla Farris di
Foggia, 150 soci conferitori e
uno stabilimento che è l’unico in
nesco, direttore commerciale
della Vip - inoltre aumentano i
costi degli imballaggi in carta,
cartone, plastica e legno, per di
Europa a produrre verdure cotte più i loro tempi di consegna si
disidratate destinate a diventare sono fatti molto più lunghi e
La rilevazione Istat. Nuovi rincari dovuti prevalentemente ai prezzi dei beni alimentari, sia lavorati (+2%) ingredienti di altri piatti pronti,
lunedì 3 gennaio hanno fatto
sia non lavorati (+3,6%). La crescita dei beni energetici resta sostenuta (+29,1%) ma è in rallentamento una lunga riunione interna e
hanno deciso quello che mai ‘ stop ai motori
Alla Farris sono stati
avrebbero voluto votare: uno decisi la cassa
Carlo Marroni a +2,0%) sia non lavorati (da +1,5% a più, da un lato ai prezzi dagli alimentari stop alla produzione di sei mesi, integrazione e il fermo
+3,6%), a quelli dei beni durevoli (da non lavorati (+1,1%) e dei beni durevoli da gennaio fino a giugno. Con della produzione
Inflazione in netta crescita del 3,9% +0,4% a +0,8%) e dei servizi ricreativi, il caro energia (+0,6%), dall'altro alla crescita, a causa tanto di cassa integrazione per per sei mesi
tendenziale su base annua a dicembre, culturali e per la cura della persona (da di fattori stagionali, dei prezzi dei ser- gli operai e di riconversione a
con un aumento mensile dei prezzi al +1,9% a +2,3%). Come detto i prezzi dei Robin tax, vizi relativi ai trasporti (+1,9%) e dei ser- grano dei campi dei soci. Per
consumo – al lordo dei tabacchi – dello
0,4%, ai massimi dal 2008. L’Istat con-
beni energetici continuano a crescere
in misura molto sostenuta, pur rallen- quei 4,9 miliardi vizi ricreativi, culturali e per la cura del-
la persona (+0,8%). I prezzi dei beni ali-
quanto, si sa, nonostante rinca-
ri, il grano non renderà mai co- ‘ blocco dell’export
Alla Vip i costi
ferma la stima preliminare di una setti-
mana fa e registra che dopo la flessione
tando (da +30,7% a +29,1%), a causa di
quelli della componente non regola-
mai restituiti mentari, per la cura della casa e della
persona raddoppiano la loro crescita –
me un ortaggio dell’orto.
Da qualche parte, alla fine, i
degli imballaggi
e dei container hanno
del 2020 (-0,2%) i prezzi tornare a cre- mentata (da +24,3% a +22,0%), mentre nel gergo conosciuto anche come il tanto temuti blocchi produttivi messo in difficoltà
sce in media d’anno dell’1,9%, in questo la crescita dei prezzi della componente “carrello della spesa” - da +1,2% a dell’industria alimentare sono le vendite all’estero
caso l’aumento più ampio dal 2012 (fu regolamentata rimane pressoché sta- Un gettito importante, forse +2,4%, mentre quelli dei prodotti ad al- cominciati. I produttori, schiac-
+3%). Come ormai noto la ripresa è es- bile (da +41,8% a +41,9%). In particolare una mezza manovrina. La Robin ta frequenza d'acquisto accelerano da ciati da costi sempre crescenti complessi. E poi ci sono gli au-
senzialmente trainata dall’andamento – nella componente non regolamenta- Tax nel periodo 2008-2012 ha +3,7% a +4,0 per cento. ora delle materie prime, ora menti dell’energia usata per la
dei prezzi energetici (+14,1%), che l’an- ta - rallentano i prezzi del gasolio per i fruttato bene 4,9 miliardi, da Su base territoriale l'inflazione di di- dell’energia, hanno cominciato refrigerazione. I retailer fanno
no precedente erano scesi dell’8,4%, mezzi di trasporto (da +27,9% a imprese del settore elettrico, cembre accelera in tutte le aree geogra- ad andare in perdita. E là dove il possibile per non portare l’in-
anno orribile dello scoppio della pan- +23,0%; -1,1% rispetto a novembre), del gas e petrolifere. La senten- fiche confermandosi al di sopra del da- non riescono a scaricare una flazione sui punti vendita, ma
demia, oltre che degli alimentari. L’“in- quelli della benzina (da +25,3 % a za della Consulta del 2015 ne to nazionale nelle isole (da +4,4% di no- parte degli aumenti sui consu- così sono i produttori che ri-
flazione di fondo” media annua, al net- +21,3%; -1,0% sul mese), quelli degli al- ha sancito l'incostituzionalità, vembre a +4,5%), al sud (da +3,9% a matori finali - come dimostra la schiano di pagare tutto».
to degli energetici e degli alimentari tri carburanti (da +45,8% a +45,3%; ma senza effetti retroattivi: +4,1%) e nel nord-est (da +3,8% a fiammata dell’inflazione regi- Oltre a guidare la Farris, Gior-
freschi, è pari a +0,8% (+0,5% nel 2020) +1,1% la variazione congiunturale) e del non sono stati restituiti. Altri- +4,0%), mentre il centro registra lo strata a dicembre - può anche gio Mercuri è anche il presidente
e al netto dei soli energetici a +0,7% (co- gasolio per riscaldamento (da +26,8% menti avrebbe messo in crisi le stesso dato nazionale (+3,9%, da +3,5% capitare che preferiscano spe- nazionale dell’Alleanza Coope-
me nell’anno precedente). L’inflazione a +21,2%; -1,3% su base mensile), men- casse dell'Erario, Ma dove sono di novembre) e il nord-ovest si posizio- gnere i motori. rative agroalimentari: «Insieme
acquisita o trascinamento per il 2022 tre accelerano i prezzi dell'energia elet- finiti questi 4,9 miliardi? Non na al di sotto (da +3,4% a +3,5%). Tra i La Farris, per esempio, è tra le a Federalimentare, ci stiamo at-
(cioè la crescita media che si avrebbe trica mercato libero (da +23,0% a sono stati impiegati diretta- capoluoghi delle regioni e delle provin- imprese che non è riuscita a sca- tivando a livello nazionale e ab-
nell’anno se i prezzi rimanessero stabi- +26,4%; +3,2% il congiunturale). mente per finanziare la social ce autonome e tra i comuni non capo- ricare gli aumenti sui clienti, che biamo più volte sollecitato il go-
li fino a dicembre) è pari a +1,8%, diver- L'“inflazione di fondo” tendenziale, card, le cui risorse erano molto luoghi di regione con più di 150mila nel suo caso non sono i consu- verno, che infatti questa setti-
samente da quanto accaduto per il al netto degli energetici e degli alimen- modeste. Gli introiti sono finiti abitanti l'inflazione più elevata si vede matori finali, ma altri trasforma- mana incontrerà le parti sociali.
2021, quando fu -0,1 per cento. tari freschi, e quella al netto dei soli beni nella fiscalità generale, come a Catania e Trieste (+5,0% per entram- tori di beni alimentari, dai pro- Gli aumenti energetici sono una
L’ulteriore accelerazione dell'inflazio- energetici accelerano rispettivamente tutte le imposte. be), mentre le variazioni tendenziali duttori di pizze surgelate a quelli questione non solo italiana, ma
ne su base tendenziale è dovuta preva- a +1,5% e a +1,6% (entrambe da +1,3% di —Ca. Mar. più contenute si registrano a Milano di insalate in scatola: «Un chilo hanno una dimensione europea,
lentemente ai prezzi dei beni alimen- novembre). L'aumento congiunturale © RIPRODUZIONE RISERVATA (+3,2%) e Torino (+3,1%). di zucchine disidratate, che l’an- ed è in Europa che i governi de-
tari, sia lavorati (da +1,4% di novembre dell’indice generale è dovuto, per lo © RIPRODUZIONE RISERVATA no scorso ci costavano 11 euro, vono prendere una posizione.
oggi ce ne costano 22 - racconta Secondo i nostri calcoli, per in-
Giorgio Mercuri, amministrato- tervenire sull’abbattimento dei
re unico della Farris - a questi costi energetici delle industrie ci

Il petrolio vola al record da sette anni prezzi i nostri clienti non ci com-
prano, perchè non siamo com-
petitivi. Nemmeno in Germania
ci comprano. Il risultato è che
vorrebbero dagli 80 ai 100 mi-
liardi di euro. Richiedere i fondi
necessari è impensabile. Ma
senza nessun intervento l’indu-
preferiscono rivolgersi a produt- stria alimentare italiana, che
nazionale Adnoc: un evento che se- spetto alle quote concordate, stima tori cinesi di verdure disidratate, non si è fermata con la pande-
Materie prime gna un’escalation (in precedenza gli
distribuzione
S&P Global Platts. L’Arabia Saudita con buona pace della qualità». mia da Covid, rischia di fermarsi
attacchi degli Houthi erano mirati e gli Emirati arabi sono forse gli Grazie agli investimenti nei con la pandemia energetica».
soprattutto contro l’Arabia Saudita) unici in grado di incrementare dav- pannelli fotovoltaici installati © RIPRODUZIONE RISERVATA

e che aumenta il livello del rischio Benzina, nuovo vero la produzione. Ma Riad per ora
Il Brent tocca gli 86 dollari nell’area del Golfo Persico, proprio non sembra orientata a fughe in so-
al barile e alcuni analisti mentre le trattative sul nucleare ira- rialzo dei prezzi litaria: «Abbiamo un accordo nel- Effetto materie prime sui conti
già prevedono quota 100 niano sembrano di nuovo sull’orlo
del collasso e mentre la tensione sta
alla pompa l’Opec+, devo rispettare i miei col-
leghi e amici», ha dichiarato ieri il Margini erosi dal rincaro delle commodity. Manifattura, dati trimestrali
salendo alle stelle anche su altri principe Abdulaziz bin Salman, mi-
Sissi Bellomo fronti, in primis tra Usa e Russia nistro saudita dell’Energia. MARK-UP DEFLATORE DELL'INPUT
SCALA SX SCALA DX
sulla questione ucraina. Spinti dalle quotazioni interna- Ad alleviare un po’ le carenze in-
Il petrolio soffia sul fuoco dell’infla- Geopolitica a parte, a giustificare zionali, in questi giorni si regi- tanto c’è il ripristino della produ- 107 115
zione, con un aumento delle quota- il risveglio delle quotazioni del bari- strano rincari per i carburanti. zione perduta nelle scorse settima-
zioni che si sta facendo sempre più le basterebbero i fondamentali di Le diverse compagnie hanno ne in Libia (che è esentata dalle 106 110
intenso e che ieri ha visto il Brent mercato. Non a caso i fondi di inve- ritoccato i listini di benzina, quote Opec+): la compagnia Noc
spingersi sopra 86 dollari al barile, stimento, di fronte allo scenario che gasolio e Gpl fra gli 1 e i 2 ha comunicato proprio ieri di esse- 105 105
al record da sette anni. C’è qualche si va delineando, sono tornati ad ac- centesimi al litro. re tornata a estrarre 1,2 milioni di
ostacolo a frenare il rally, ma è poca cumulare di gran passo posizioni Secondo la rilevazione del barili al giorno, dopo averne persi 104 100
cosa di fronte alla lunga serie di fat- rialziste. La domanda petrolifera ministero dello Sviluppo eco- fino a mezzo milione. La notizia
tori rialzisti che si sono allineati a non ha sofferto come si temeva con nomico in 15mila distributori, la non sgombra l’orizzonte dai rischi, 103 95
influenzare il mercato. E alcuni la variante Omicron del Covid. E la benzina self service costa data l’alta instabilità che permane
analisti cominciano già a prevedere produzione di greggio, nonostante in media 1,75 euro al litro, il nel Paese, ma forse ha tolto un po’ 102 90
possibili impennate a 100 dollari al i prezzi elevati, fatica ad espandersi. gasolio 1,62, il Gpl con di fiato alla corsa del Brent, che an-
barile nei prossimi mesi. Negli Usa gli operatori dello sha- servizio del benzinaio a 0,82 che a causa della mancanza di 101 85
Ora anche la geopolitica è tornata le oil si sono rimessi in moto, ma euro al litro. Lieve ribasso greggio libico – molto sentita nel
in primo piano, a far correre i prez- sono ancora lontani dai risultati di medio per il metano. bacino mediterraneo – si è apprez- 100 80
zi. Un attentato con droni nel cuore un tempo. E nell’Opec Plus ci sono Secondo le principali associa- zato di oltre il 10% da inizio anno (e
degli Emirati arabi uniti, rivendica- difficoltà sempre più evidenti: la zioni dei consumatori, nell’ulti- del 27% dai minimi di dicembre). 99 75
to dalle milizie yemenite Houthi, ie- maggior parte dei Paesi membri mo anno il gasolio è rincarato Dopo la punta record di 86,71 dol-
ri ha ucciso tre persone e mancato di non riesce ad aprire i rubinetti se- del 20,6%, la benzina del 18,6% lari al barile il riferimento europeo 98 70
un soffio obiettivi strategici, tra cui condo i piani, tanto che a dicembre e il Gpl del 30%. ha concluso la seduta poco mosso 1996 2000 2010 2020
l’aeroporto di Abu Dhabi e alcuni la coalizione ha estratto ben © RIPRODUZIONE RISERVATA intorno a 85,50 dollari.
depositi petroliferi della compagnia 650mila barili al giorno in meno ri- RIPRODUZIONE RISERVATA Fonte: elaborazioni Centro Studi Confindustria su dati Istat
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 3

37 miliardi
il conto per le imprese domani il tavolo al mise
Primo Piano Il costo della bolletta energetica 2022 L’impatto dei costi dell’energia sarà al
è stato stimato da Confindustria in centro del tavolo con le imprese convo-
Lo shock energetico 37 miliardi a parità di produzione cato domani pomeriggio al Mise dal
contro gli 8 del 2019 ministro Giancarlo Giorgetti

Rincaro del gas Sotto la lente del CsC Regina:«Subito


un tavolo tra
Bollette:
allo studio
COSTO ENERGETICO SOLO PER LA MANIFATTURA
più ministeri un decreto
al 723%, allarme Extra Costo 2021 vs Storico 21 Mld Euro (+200%); Extra Costo 2022
vs Storico 59 Mld Euro (+600 %) In miliardi di euro

40
GAS ENERGIA ELETTRICA
a Chigi» da 4-5 miliardi

delle imprese
37,0
35
30
25
22,1
Convegno sull’ idrogeno Verso il Cdm
20 21,0
15 15,2 13,9 13,4 13,3

sulla produzione
10,7 8,1
10 7,2 9,0 5,7
5 «Attendiamo dal governo
0
Spunta l’ipotesi
‘16 ‘17 ‘18 ‘19 ‘20 ‘21 ‘22 ‘23 ‘24 ‘25 ‘26 ‘27
un impegno al di fuori di azzerare gli oneri anche
delle normali procedure» per le imprese più grandi
Fonte: stime Confindustria

L’impatto del caro energia sta de- Celestina Dominelli


terminando «una profonda desta-
IMPROVVISA IMPENNATA DEL PREZZO DEL GAS NATURALE bilizzazione» del sistema produt- Il governo cerca la quadra sul nuovo
CsC. Occorrono misure per l’immediato $/bbl e $/mmbtu, dati mensili tivo, che «mette a repentaglio pacchetto di misure contro il caro-
e strutturali. Le aziende riducono i margini CRUDE OIL BRENT NATURAL GAS, EUROPE strutturalmente il patrimonio in- bollette in vista del Cdm di giovedì.
(SCALA SINISTRA) (SCALA DESTRA) dustriale, c’è il rischio di un ridi- Ieri a Palazzo Chigi si è svolta un’al-
e ciò spiega perché l’inflazione resta contenuta 90 40 mensionamento dell’industria tra riunione tecnica con i rappre-
80 35 italiana, un impatto sulla filiera sentanti dei ministeri e dell’Autho-
70 30
che sta implicando anche la chiu- rity per l’energia, per definire uno
25
Nicoletta Picchio rale, aumentando il livello di esen- 60 sura temporanea di numerosi im- schema d’intervento.
20
zione per i settori della manifattura, 50 pianti produttivi». Aurelio Regina, L’ipotesi su cui si starebbe lavo-
15
Un allarme che riguarda il sistema in particolare gli energivori a rischio 40 10
delegato del presidente di Confin- rando, ma il condizionale è d’obbli-
industriale italiano: l’aumento delle delocalizzazione. Sempre sul piano 30 5
dustria per l’energia, rilancia sulla go perché il quadro è fluido, è quella
materie prime, e in particolare la congiunturale è possibile rafforzare 20 0 necessità di una azione del gover- di un intervento da 4-5 miliardi, ai
crescita vertiginosa del gas e del- gli strumenti di partecipazione della no: «Serve con urgenza un tavolo quali si affiancherebbe la dote per i
l’energia elettrica «rischiano di domanda ai servizi di sicurezza del ‘19 ‘20 ‘21 Nov 2021 interministeriale presso la presi- nuovi sostegni (si ragiona di una ci-
bloccare le imprese». Per il Centro mercato elettrico e gas (ad esempio Fonte: elaborazioni Centro Studi Confindustria su dati Banca mondiale denza del Consiglio per analizzare fra poco sotto i 2 miliardi di euro).
studi di Confindustria l’aumento servizio di interruzione). Inoltre con le proposte sul caro energia, valu- Stavolta il focus sono le imprese, ri-
dei costi che le aziende devono riferimento all’aumento dei prezzi tare insieme le possibili soluzioni maste fuori dall’ultima manovra
fronteggiare «è insostenibile in ter- della Co2 la Commissione Ue potreb- a difesa del nostro sistema indu- che ha riguardato le famiglie e i nu-
mini di competitività». C’è in gioco be adottare misure anti speculative, INFLAZIONE: AMPIE DIFFERENZE TRA ITALIA, EUROPA E USA striale. Altri paesi stanno agendo, clei più vulnerabili.
il futuro dell’Italia come paese ma- dopo aver indotto un balzo all’insù Dati mensili, variazioni % a 12 mesi ci attendiamo da parte del governo Per disporre delle risorse neces-
nifatturiero: «È fondamentale in- auspicando un valore target dei certi- 6,0 un impegno al di fuori delle nor- sarie, le tessere allo studio sono più
ITA -TOTALE ITA -CORE
tervenire, per molti settori c’è il ri- ficati Ets a 100 euro. 5,0 mali procedure per rispondere alla d’una. La prima, su cui c’è la conver-
EURO -TOTALE EURO -CORE
schio concreto di perdere quota di Sul piano strutturale sarebbe op- 4,0 grandissima preoccupazione del genza più ampia, è quella di desti-
USA -TOTALE USA -CORE
mercato in modo irreversibile». portuno aumentare la produzione 3,0
nostro sistema», ha detto Regina. nare al caro-energia i proventi delle
Costi in aumento e margini che nazionale e riequilibrare sul piano Domani sarà presente al tavolo aste Co2, che sono vincolati quanto
2,0
si assottigliano sempre di più, sot- geopolitico la struttura di approvvi- con il ministro dello Sviluppo eco- a destinazione per decreto e che nel
tolinea il CsC, «fino ad annullarsi», gionamento del paese. Con riferi- 1,0 nomico, Giancarlo Giorgetti: 2021 hanno cubato 2,5 miliardi. Una
per la difficoltà di trasferire ai mento al mercato elettrico è neces- 0,0 «Confindustria guiderà la delega- via caldeggiata dal ministero del-
clienti i rincari delle commodity. sario promuovere rapidamente una -1,0 zione delle associazioni imprendi- lo Sviluppo Economico, i cui tecnici,
Una sofferenza del sistema im- riforma, «per disaccoppiare la valo- ‘19 ‘20 ‘21 Nov 2021
toriali, il presidente Bonomi sta nella riunione di ieri, sarebbero tor-
prenditoriale, che spiega il motivo rizzazione della crescente produzio- dialogando con il premier Draghi. nati a chiedere lo scostamento di bi-
per cui l’inflazione in Italia resta ne di energia rinnovabile dal costo di Nota: Core = indice totale al netto di energia e alimentari. USA = indici PCE Sono state presentate proposte si- lancio per far salire le risorse dispo-
più bassa che altrove, pur crescen- produzione termoelettrica a gas». Fonte: elaborazioni Centro Studi Confindustria su dati ISTAT gnificative», ha continuato Regina nibili. E sempre il Mise, che domani
do, +3,9% annuo: al netto di ener- © RIPRODUZIONE RISERVATA aprendo un seminario on line or- ospiterà il tavolo con gli energivori,
gia e alimentari è moderata, +1,4%. ganizzato da Confindustria e Enea ha proposto altresì di accantonare
I numeri fanno capire l’entità del “Il piano dazione sull’idrogeno”. scorte strategiche di gas per le im-
fenomeno: il balzo del gas è arrivato Nei prossimi anni, ha continuato, prese, di utilizzare l’extragettito del-
in Europa a +723% dal livello pre- «sarà fondamentale ricorrere ad le accise e di tassare gli extraprofitti
crisi, cioè dicembre 2019, contro un ogni combinazione tecnologica ed delle società energetiche.
+66% negli Stati Uniti. Un trend do- Su quest’ultimo fronte, però, la
messa a terra non è facile in quanto
Aurelio bisogna evitare di “colpire” chi ha
Regina
‘ Occorre lavorare a una
visione strategica che Delegato
del presidente
siglato contratti a lungo termine e
non ha beneficiato degli aumenti
integri la politica di Confindustria del prezzi del gas, ma soprattutto
energetica con la Carlo Bonomi occorre modulare la misura che ri-
politica industriale per l’energia schia lo stop della Consulta come già
avvenuto con la Robin tax. Sulla rea-
vuto ad una effettiva scarsità e alle le efficacia, poi, le opinioni sono di-
questioni geopolitiche, come le ten- energetica, tra cui l’efficienza verse. Perché, sostengono alcuni, se
sioni Ue e Russia. L’impennata del energetica, i procedimenti di cat- l’obiettivo è assicurare rapidamente
gas ha fatto lievitare i costi energe- tura della Co2, l’elettrificazione, energia a un prezzo sostenibile al-
tici delle imprese: 37 miliardi è la I QUADERNI DI MEDICINA per centrare l’obiettivo della tran- l’industria, non è detto che questa
previsione per il 2022, contro gli 8 sizione energetica e delle emissio- sia la strada più facile da percorrere.
del 2019, e in futuro il livello resterà ni nette zero». Per Regina «serve Ecco perché ieri ha fatto capolino
alto, pur diminuendo: 22,1 miliardi una visione di politica industriale l’idea di tornare a intervenire sugli
nel 2023, 15,2 nel 2024 per assestar- per sfruttare le possibilità della oneri di sistema. Lato elettricità,
si poco sopra i 13 per gli anni a se- transizione ecologica. Come Con- l’ultima manovra del governo ha in-
guire. Sempre molto più rispetto a findustria abbiamo seguito le po- fatti azzerato il “fardello” solo per le
3 anni fa. E non è solo il gas: il rame tenzialità dell’idrogeno già dal famiglie e le microimprese, quelle
ha avuto un «enorme rincaro» di 2019 e nel 2020 abbiamo definito cioè con potenza disponibile fino a
+57% a dicembre 2021 su fine 2019, un piano d’azione per sviluppare 16,5 kilowatt (piccole attività com-
il cotone +58%, con l’aggiunta del la filiera e rendere l’Italia un hub merciali e studi professionali). Si
+13% del petrolio, pur trattandosi di dell’idrogeno». Un impegno por- starebbe quindi valutando di innal-
un recupero. A questi aumenti si è tato avanti anche con Enea: «Man- zare quell’asticella in modo da in-
aggiunto nel 2021 anche un balzo tenere e far crescere la filiera na- cludere anche le aziende più grandi.
del costo dei trasporti marittimi, zionale in questo settore potrebbe Ma di quanto? Le riflessioni sono in
«piuttosto persistente». consentire all’industria italiana di corso perché se si amplia la platea ci
Una tempesta perfetta, è la defini- mantenere la sua posizione nel vorranno più risorse sul piatto.
zione che si raccoglie tra le imprese. contesto europei. Lavorando in- Mentre, sull’ipotesi di cartolarizza-
Che ci penalizza anche in confronto sieme si può avere un ruolo fonda- zione, il confronto appare in salita
ai nostri principali paesi concorren- mentale in questa partita», ha det- dal momento che la fattibilità sem-
ti: il prezzo dell’energia in Italia è più to il presidente dell’Ente, Gilberto brerebbe incompatibile con la velo-
alto che in Francia e altri paesi euro- Dialuce. Per Regina servono inter- cità sollecitata da tutti i partiti.
pei, a seguito delle policy che al- venti sulla filiera, tra cui «unifor- Il quadro, quindi, non è definiti-
l’estero sono state adottate. «Questi mare i criteri di classificazione in- vo, come l’entità del decreto che po-
rincari significano anche un marcato ternazionale a partire da quelli Ue, trebbe altresì contemplare il rilancio
aumento della bolletta energetica, definire il potenziale di idrogeno della produzione nazionale di gas. E
pagata dall’Italia ai paesi esportato- nel paese, semplificare la legisla- lo stesso vale per la parte dei soste-
ri», scrive il CsC nel documento, ela- zione, prevedere meccanismi di gni con l’attenzione rivolta ai settori
borato dall’area politiche industriali
e sostenibilità. Ancora sul 4° trime- ACCESS, CURE, CARE supporto dal punto di vista della
domanda e dell’offerta».
più in difficoltà, dallo sport al turi-
smo. Su quest’ultimo versante, si
stre dell’anno scorso c’era una forte In base ad uno studio realizzato starebbe pensando di proseguire
pressione sui margini, specie nei L’approccio alle infezioni da virus epatitici da Confindustria e Enea i settori con la Cig Covid cessata a dicembre.
settori che producono beni di consu-
mi, più vicini alla domanda finale e da HIV nella popolazione migrante con maggiori potenziali di consu-
mo di idrogeno sono carta, vetro,
Si tratta di poter contare su un am-
mortizzatore gratuito sia per le im-
domestica. Comunque «il dato me- siderurgia, ceramica, cemento, prese sotto i 15 addetti sia per quelle
dio non coglie in pieno l’effettiva chimica. Convertire gli attuali con- sopra, almeno fino a fine marzo. Il
sofferenza di alcuni comparti». sumi di combustibile fossile in punto di caduta ancora non c’è ed è
Occorrono azioni, congiunturali e Con il contributo non condizionante di questi settori con impiego di mi- probabile che i sindacati, convocati
strutturali, una visione strategica che scele al 20% di idrogeno in gas na- domani dal ministro del Lavoro An-
integri politica energetica e politica turale consentirebbe di coprire in drea Orlando per un focus sulle po-
industriale. Nell’immediato, scrive il parte l’obiettivo della domanda di litiche a sostegno dell’occupazione
Centro studi, si dovrebbe intervenire idrogeno prefissata per il 2030. di qualità, faranno sentire la loro vo-
sulle componenti fiscali e parafiscali —N.P. ce sulle nuove misure allo studio.
della bolletta elettrica e del gas natu- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

17 obiettivi
la linea dettata dall’onu Il ruolo del cipess
Primo Piano Nel 2015, sotto l’egida dell’Onu, i paesi Secondo la direttiva del premier Mario
di tutto il mondo hanno siglato l’Agen- Draghi (foto), sarà il Cipess a svolgere il
Le misure per l’ambiente da 2030 per lo sviluppo sostenibile e i ruolo di coordinamento per il cambio di
17 obiettivi di sviluppo sostenibile. passo della Pa nella sostenibilità.

La Pa pronta alla svolta sostenibile Città, dal Mef


nuovi fondi
per i 551
progetti esclusi
La road map. Secondo la direttiva firmata dal premier Draghi, le decisioni di investimento pubblico dovranno essere orientate
alla sostenibilità. Il sottosegretario Tabacci: strumento operativo che ci colloca all’avanguardia e che avrà riflessi positivi sul Pnrr
Rigenerazione urbana
adobestock
Celestina Dominelli razione e valutazione dei progetti di
ROMA rilevanza pubblica sotto il profilo del-
la sostenibilità ambientale anche ai Il documento In arrivo un’integrazione
Il fine è il seguente: a partire dai pros- fini del percorso di approvazione per una parte dei piani
simi mesi, sotto l’impulso di Palazzo presso lo stesso comitato». La direttiva Draghi
Chigi, i progetti e i piani di investi- Insomma, l’obiettivo è costruire La direttiva firmata dal premier
promossi e non finanziati
mento pubblici dovranno essere una procedura molto stringente che Mario Draghi stabilisce che
orientati alla sostenibilità e, a tal fine, consenta di valutare iniziative e in- dovrà essere il Cipess, entro il Gianni Trovati
dovranno rispondere a parametri terventi sia a monte sia ex post in 2022 e su proposta del suo ROMA
puntuali e misurabili lungo l’intero modo da monitorarne anche l’attua- segretario, a definire le linee
percorso di elaborazione, realizza- zione. Per la Pa si tratta di un salto guida generali - comprensive di Al ministero dell’Economia si è
zione e messa a terra. L’indicazione non da poco che, secondo Tabacci, una relazione descrittiva e di un aperta anche la caccia ai fondi per
è contenuta nella direttiva firmata avrà però risvolti positivi anche al- riferimento al possibile utilizzo completare il finanziamento dei
dal premier Mario Draghi e rivolta a l’esterno. «Sono convinto che questa di un set di indicatori di progetti di rigenerazione urbana.
tutte le amministrazioni pubbliche innovazione rappresenti un elemen- sostenibilità -, riferite alle Anzi, più di una voce filtrata dai
con cui si traduce in concreto il cam- to di garanzia per le tante imprese proposte di investimento muri spessi della Ragioneria indica
bio di passo dettato dal decreto 111 del che sulla sostenibilità stanno scom- pubblico da sottoporre che la ricerca è a buon punto. E che
2019 che ha disposto la trasformazio- mettendo e investendo - conclude il all’esame del comitato. La una fetta importante dei 900 mi-
ne, a partire dal 1° gennaio 2021, del sottosegretario -. Sapere che lo Stato procedura di valutazione dovrà lioni mancanti alle iniziative co-
Comitato interministeriale per la sarà davvero in prima linea su questo essere applicata sia ex ante sia munali per la riqualificazione di
programmazione economica in un versante con tutti i suoi piani di inve- ex post in modo da analizzare edifici e aree nelle periferie sareb-
nuovo organismo, il Cipess, che af- stimento è una conferma decisiva anche i risultati conseguiti con be già stata individuata nelle sem-
fianca anche lo sviluppo sostenibile che indietro non si torna e un’ulterio- interventi e iniziative pre feconde «pieghe del bilancio».
alle funzioni del vecchio Cipe. Una re opportunità di crescita». autorizzati e finanziati. Il ricostituente potrebbe spuntare
modifica che porta con sé un’innova- Cambio di passo. La direttiva Draghi impone una svolta sostenibile alla Pa © RIPRODUZIONE RISERVATA nel prossimo decreto sui ristori o,
zione profonda perché chiama la Pa più probabilmente, in Parlamento
a fornire un contributo chiaro al rag- con la conversione in legge.
giungimento degli obiettivi e degli Il problema è quello dei 541 pro-
impegni assunti in sede internazio- getti, per il 93% presentati dalle cit-
nale ed europea, a cominciare dal- Comunicazione di marketing tà del Nord, che sono stati promos-
l’Agenda Onu 2030 sottoscritta nel si ma non sono stati finanziati nel
settembre 2015 da tutti i paesi del decreto del Viminale (Sole 24 Ore
mondo, Italia inclusa, che fissa 17 tar- del 2 gennaio). Il Dm ha distribuito
get da centrare entro quella data (dal- i 3,4 miliardi destinati dalla mano-
la lotta al cambiamento climatico al- vra 2020 al filone che si è poi confi-
l’adozione di modelli sostenibili di gurato come l’antipasto del Pnrr
produzione e di consumo). per gli enti locali. I soldi coprono
Artefice della svolta è il sottosegre- 1.748 opere in 483 Comuni, la-
tario alla presidenza del Consiglio dei sciando a secco appunto 541 pro-
ministri, Bruno Tabacci, che, in forza getti che pure avevano superato
della delega ricevuta dal presidente l’esame di ammissibilità.
Mario Draghi in materia di coordina- La lista ha incendiato una mez-
mento della politica economica e pro- za rivolta fra i sindaci del Nord, so-
grammazione degli investimenti prattutto nei centri medi e piccoli
(dai 15mila abitanti in su) per i qua-
li spesso la «rigenerazione urba-
Bruno na» è la porta d’accesso principale
tabacci se non unica alla galassia Pnrr.
Il sottosegretario
Perché la graduatoria è stata co-
alla Presidenza
del Consiglio struita in base all’indice di «vulne-
dei ministri rabilità sociale e materiale», che
è segretario Cipess considera il disagio economico e
assistenziale, la disoccupazione
giovanile, l’incidenza di famiglie
pubblici di interesse nazionale e in numerose o persone con basso ti-
qualità di segretario del Cipess, ha tolo di studio, e così via. E l’indice,
sollecitato la definizione di una preci- unito alla clausola che garantisce
sa road map che riempisse di senso il alle regioni meridionali uno stan-
restyling partito a gennaio dello scor- ziamento «almeno proporziona-
so anno. «La direttiva rappresenta un le» alla popolazione, ha accorciato
passaggio chiave per affrontare quel- la coperta a Nord. Il dato non sor-
la che credo sia la più grande e com- prende se si considerano gli obiet-
plessa sfida con cui il Paese si dovrà tivi di «coesione» territoriale alla
misurare nei prossimi anni, ovvero base dei fondi. Ma è bastato a
coniugare la crescita con la sostenibi- muovere un mezzo terremoto.
lità - spiega il sottosegretario Tabacci In Parlamento la questione è
al Sole 24 Ore -. Abbiamo ora uno stata raccolta soprattutto dal cen-

“I soldi lasciati sul conto


strumento operativo che colloca il tro-destra. In particolare Roberto
nostro Paese all’avanguardia sul te- Pella, deputato di Fi e vicepresi-
ma e che sono sicuro avrà riflessi po- dente dell’Anci, ha promosso un
sitivi anche nell’elaborazione dei pro- ordine del giorno approvato alla
cessi di attuazione del Pnrr, perché Camera con la manovra che chiede
eleva la sostenibilità, uno degli obiet-
tivi primari che l’Europa ci chiede di
centrare, a pilastro caratterizzante
perdono valore al governo di completare il finan-
ziamento. E la stessa richiesta è
stata avanzata dalla Lega con la

nel tempo?”
del pensare e dell’agire dello Stato prima mozione 2022 firmata da
nelle sue articolazioni». Massimo Bitonci e dagli altri depu-
Fin qui, dunque, la direzione da tati veneti. Almeno ufficialmente
perseguire. Spetterà ora al Cipess, si la spaccatura Nord-Sud non ha
legge nella direttiva, definire, entro il scosso l’Anci, che da mesi preme
2022, la “cassetta degli attrezzi”, vale sul governo per risolvere il proble-
a dire un set di indicatori di sostenibi- ma: la scorsa settimana il sindaco
lità che costituirà la lente attraverso Più del 34% degli italiani tiene fermi i propri risparmi di Bari Antonio Decaro, che guida
cui valutare le proposte di investi- in caso di un evento inaspettato, erodendo così l’Associazione, ha firmato con il
mento pubblico da sottoporre all’esa- il capitale a causa del costante rialzo dei prezzi. suo collega all’Upi Michele de Pa-
me del comitato e che sia in linea an- Con oltre 50 anni di esperienza sui mercati scale e con il presidente della Con-
che con la tassonomia Ue. Il tutto fa- finanziari internazionali, Fidelity può aiutarti a ferenza delle Regioni Massimilia-
cendo anche tesoro del lavoro con- no Fedriga una lettera con la ri-
trovare la risposta più adatta alle tue esigenze.
dotto finora da Dipe, il dipartimento chiesta di mettere sul piatto i 900
per la programmazione e il coordina- milioni mancanti.
mento della politica economica, che Scopri di più su fondifidelity.it/fidelityperilfuturo La spinta insomma è trasversa-
ha già avviato iniziative sperimentali le. E dovrebbe portare a un rifinan-
volte a individuare metodologie e ziamento a stretto giro. Una mano,
strumenti per la valutazione di soste- Capitale a Rischio. Ogni investimento comporta dei rischi e l’investitore può anche non riottenere la somma investita. Prima di prendere qualsiasi decisione
dopo la fine di marzo, potrebbe poi
nibilità delle decisioni di competenza di investimento contatta il tuo consulente. arrivare dal fondo da 300 milioni
del Cipess e che lavorerà in stretto AVVERTENZA: prima dell’adesione leggere attentamente il prospetto e il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (“KIID”), i quali sono stati debitamente pubblicati, in lingua italiana, presso la
creato dalla manovra per i Comuni
raccordo con il comitato. «Già nei Consob e sono disponibili presso i soggetti collocatori, nonché sul sito www.fidelity-italia.it. Se non altrimenti specificato, i commenti sono quelli di Fidelity. Queste informazioni non devono essere riprodotte o circolarizzate più piccoli in associazione, che po-
prossimi giorni - prosegue Tabacci -, senza autorizzazione preventiva. Fidelity fornisce esclusivamente informazioni sui suoi prodotti e non offre consulenza sugli investimenti basata su circostanze individuali. Fidelity International si riferisce al gruppo di trebbe restare in parte inutilizzato.
società che compone l’organizzazione globale di gestione di investimenti che fornisce informazioni su prodotti e servizi in determinate giurisdizioni, ad eccezione dell’America settentrionale. Questa comunicazione non è
prenderò contatto con le ammini- diretta e non deve essere diretta a persone residenti negli Stati Uniti o ad altri soggetti residenti in paesi dove i fondi non sono autorizzati alla distribuzione o dove non è richiesta alcuna autorizzazione. Salva espressa
Altri soldi potrebbero spostarsi dai
strazioni componenti per mettere in indicazione in senso contrario, tutti i prodotti sono forniti da Fidelity International e tutte le opinioni espresse sono di Fidelity International. Fidelity, Fidelity International, il logo di Fidelity International e il simbolo “F” sono Comuni titolari di progetti am-
calendario un pre Cipess straordina- marchi registrati da FIL Limited. Vi invitiamo ad ottenere informazioni dettagliate prima di prendere decisioni di investimento. Tali decisioni devono basarsi sul Prospetto in vigore e sul documento contenente informazioni messi con riserva che si dimenti-
chiave per gli investitori (KIID) , disponibili assieme alla relazione annuale e semestrale senza costi presso i nostri distributori, presso il nostro Centro Europeo di Servizi in Lussemburgo, FIL (Luxembourg) S.A. 2a, rue
rio in modo da avviare un’interlocu- Albert Borschette BP 2174 L-1021 Lussemburgo. Il presente materiale è pubblicato da FIL (Luxembourg) S.A., autorizzata e regolamentata dalla CSSF (Commission de Surveillance du Secteur Financier). CL21102103-2204
cassero di inviare le integrazioni
zione con i nostri uffici del Dipe, che dei dati entro oggi. Ma non è questa
porti alla definizione delle linee guida la via caldeggiata dai sindaci.
e degli indicatori comuni per l’elabo- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 5

20%
risorse non ancora ripartite programmazione e risorse
Primo Piano Restano ancora da ripartire L’Ance ha dato atto al governo di «un
a regioni e comuni il 20% dei 108 apprezzabile impegno nella fase di pro-
La misure per la crescita miliardi di fondi Pnrr destinato grammazione e distribuzione delle risor-
alle infrastrutture se». (in foto il presidente Gabriele Buia)

Fondi Pnrr, digitale fermo al 43% Gli accordi ministero-regioni-imprese sulla ricerca

1 3

Sui bandi pesano rincari del 12% LE RISORSE


Dal Fondo complementare
100 milioni per il 2021, 150
milioni per il 2022 e 250
l’iter
Attesi 2 decreti direttoriali
Due decreti direttoriali Mise
stabiliranno la data di
milioni per ciascuno degli anni apertura di altrettanti
dal 2023 al 2025. sportelli agevolativi, ciascuno
da 500 milioni.
Rapporto Ance. Accelera la ripartizione a regioni e comuni ma un quinto delle risorse è ancora al palo
2
Missione 1 in forte ritardo. I nuovi rischi: gare con forte sottocosto in partenza e autorizzazioni lente 4
LE AGEVOLAZIONI
Mix fondi-finanziamenti I PROGETTI
Giorgio Santilli L’Ance conferma la menzione di lode Contributo diretto alla spesa Sei tecnologie abilitanti
ROMA per il ministero delle Infrastrutture Le risorse per l’edilizia territorializzate e possibile finanziamento Materiali avanzati e
guidato da Enrico Giovannini, che ha agevolato alle imprese pari al nanotecnologia; fotonica e
Resta ancora da ripartire a regioni e ripartito il 96% delle risorse disponi- massimo al 20% del progetto, micro/nano elettronica;
comuni il 20% dei 108 miliardi di fon- bili, con un gran lavoro quantitativo NEI MINISTERI nei limiti delle intensità di sistemi avanzati di produzione;
di Pnrr destinato alle infrastrutture e e qualitativo, e ha fatto da battistrada Incidenza percentuale aiuto del 50% per la ricerca scienze della vita; intelligenza
per alcuni comparti il ritardo è diven- agli altri ministeri. Confermata in pie- RISORSE TERRITORIALIZZATE RISORSE DA TERRITORIALIZZARE industriale e del 25% per lo artificiale; connessione e
tata allarmante: per esempio la mis- no la ripartizione per macroaree con 0 50 100 sviluppo sperimentale. sicurezza digitale
sione 1 sulla digitalizzazione, ferma il 41% delle risorse al Nord, il 43% al
ancora a una ripartizione del 43% del Sud e solo il 16% al Centro Italia. M. della Giustizia 100 0
totale. In fondo alla classifica ci sono Nonostante il 20% di risorse anco-
M. dell'Interno 100 0
anche il ministero dell’Università e
della Ricerca (che ha avviato i bandi in
ritardo e deve ancora distribuire il
100% delle risorse), il ministero per il
ra da distribuire, questa prima fase si
può dire ben avviata, con un positivo
effetto Pnrr. Ma ora a preoccupare
l’Ance sono nuove ombre che incom-
M. pol. agricole, alim. e forestali
PCM Comm. Sisma Centro Italia
100
100
0
0
Innovazione,
Sud (73%), il ministero del Turismo
(72%), il ministero della Cultura (52%).
Passi avanti hanno fatto invece
bono. Il Rapporto (curato dal vicedi-
rettore generale Romain Bocognani,
dal direttore del centro studi Flavio
M. delle infrastr. e mobilità sost.
M. dell'Istruzione
96
77 23
4
in arrivo 1 miliardo
M. della Transazione ecologica 73 27
l’Istruzione (arrivato al 77%), la Tran-
sizione ecologica (73%) e la Salute
(71%). Il ministero guidato da Roberto
Cingolani ha recuperato molto terre-
Monosilio e da Amalia Sabatini, Assia
Leoni e Beatrice Ranieri) evidenzia
tre criticità per le prossime settima-
ne: il rischio di ritardo nell’approva-
M. della salute
M. della Cultura
71
48
29
52
per sei tecnologie
no, ma va ricordato che dei 15,5 mi- zione dei singoli progetti; il rischio M. del Turismo 28 72
liardi di risorse territorializzate da ot- che sui progetti abbia un impatto pe- M. per il Sud e la coesione territ. 27 73
sante il rincaro dei materiali; la ca- concessione dell’incentivo e devono
renza di manodopera. M. dell'Università e della ricerca 0 100 Incentivi alle imprese avere una durata comprese tra 18
‘ LE MACROREGIONI
Le risorse ripartite
Sui tempi di approvazione e auto-
rizzazione dei progetti, problema
Nota: * Le risorse territorializzate della Missione 2 comprendono il costo per la finanza
pubblico degli investimenti finanziati dal 110% - Fonte: elab. Ance su dati pubblici
e 36 mesi per concludersi, in ogni
caso, entro il 31 dicembre 2026, da-
finora sono andate cronico in Italia, la preoccupazione è ta di chiusura del Pnrr. Sono am-
per il 43% al Sud, accentuata dal fatto che le strutture Decreto Mise su fondi Pnrr messi anche progetti congiunti tra
per il 41% al Nord e per straordinarie messe in campo dal Dl Giorgetti: focus su settori più imprese, aperti a organismi di
il 16% al Centro Italia Semplificazioni bis non lavorano an- LA DISTRIBUZIONE PER AREA GEOGRAFICA ricerca e per alcune linee di inter-
cora a pieno regime, nonostante i Risorse territorializzate in milioni di euro e in % hi-tech e transizione verde vento agli imprenditori agricoli,
tempi di istituzione fossero contin- INVESTIMENTO INC. % SUL 0 50 100 ma in questo caso ciascun propo-
(MLN DI €) TOTALE
‘ I MINISTERI
In fondo alla classifica
gentati. Soprattutto desta preoccupa-
zione la commissione Via speciale (su Nord 35.979 41%
Carmine Fotina
ROMA
nente deve sostenere almeno il
10% dei costi. I progetti congiunti
Università e Ricerca, cui si veda l’articolo in basso). Centro 13.960 16% accedono a una maggiorazione dei
Sud, Turismo e Cultura Ma il timore maggiore dei co- Un patto tra governo, regioni e im- contributi diretti.
Recupero del Mite struttori riguarda l’impatto che avrà Sud 37.343 43% prese. Su questo si basano gli Ac- Le attività di ricerca devono es-
favorito dal Superbonus sulle opere Pnrr il rincaro dei mate- TOTALE 87.282 100% cordi per l’innovazione, uno stru- sere effettuate in un perimetro
riali. L’Ance sta osservando che i mento di agevolazione alla ricerca molto dettagliato. Deve cioè essere
tobre a oggi, una gran parte riguarda- bandi pubblicati di recente per le Fonte: elaborazione Ance su dati pubblici nato nel 2017 e per il quale ora arri- utilizzata una tra sei specifiche
no il Superbonus su cui il ministero opere Pnrr, per esempio da Rfi, han- vano 1 miliardo di euro del Piano tecnologie abilitanti fondamenta-
non ha meriti perché la ripartizione no prezzi a base di gara del 10-12% nazionale di ripresa e resilienza li: materiali avanzati e nanotecno-
del beneficio fiscale avviene in modo inferiori rispetto ai prezzi di merca- (Pnrr) e nuove regole. Il ministro logia; fotonica e micro/nano elet-
automatico. Semmai il merito dell’ac- to. Questi investimenti partono dello Sviluppo economico Giancar- tronica; sistemi avanzati di produ-
celerazione dovrebbe andare alle quindi, prima ancora della gara, con l’iniziativa lo Giorgetti ha firmato il decreto zione; tecnologie delle scienze del-
semplificazioni imposte sul punto dal un sottocosto consistente. Se non che ridisegna la misura aggancian- la vita; intelligenza artificiale;
ministro della Pubblica amministra- saranno adeguati i prezzari, dicono Osservatorio Pnrr, obiettivi e verifiche dola agli obiettivi tecnologici del connessione e sicurezza digitale.
zione, Renato Brunetta. all’Ance, il rischio è che queste opere programma Ue “Orizzonte Euro- Non solo: queste tecnologie devo-
L’Ance, Associazione nazionale co- si blocchino appena aggiudicate. pa” e definendo di conseguenza 6 no avere ricadute concrete in quat-
struttori edili, ha aggiornato il rap- La terza preoccupazione dei co- Tra le iniziative messe in cantiere dell’analisi dell’Osservatorio sarà tecnologie chiave e 18 aree di inter- tro poli tematici scelti dall’Italia,
porto sullo stato di avanzamento del struttori è una declinazione in chiave dal gruppo Sole 24 Ore in occa- anche lo stato di avanzamento vento prioritarie per la politica di tra quelli indicati dalla Ue, perché
Pnrr, a tre mesi e mezzo dalla prima di Pnrr del problema più generale che sione del Festival dell’Economia delle sei missioni del Piano e innovazione in Italia. a più alta concentrazione di Pmi:
edizione (si veda Il Sole 24 Ore del 10 il settore si trova oggi ad affrontare, di Trento, che si terrà dal 2 al 5 delle 16 componenti in cui si Il Pnrr destina questa misura, “Salute”, “Digitale, industria e spa-
ottobre) e dà atto al governo di «un quello della carenza di manodopera, giugno prossimo, è previsto articola il documento presentato attraverso le risorse del Fondo zio”, “Clima, energia e mobilità” e
apprezzabile impegno nella fase di stimata dall’Ance in 265mila unità la- l’Osservatorio Pnrr, con cui il Sole a Bruxelles e approvato. complementare nazionale, 100 “Prodotti alimentari, bioecono-
programmazione e distribuzione del- vorative fra operai, impiegati, profes- 24 Ore sta monitorando l’attua- © RIPRODUZIONE RISERVATA milioni per il 2021, 150 milioni per mia, risorse naturali, agricoltura e
le risorse che è da sempre uno dei sionisti e tecnici specializzati. Qui il zione del Piano nazionale di il 2022 e 250 milioni per ciascuno ambiente”. L’allegato tecnico al
punti deboli della catena degli inve- Pnrr è una causa aggravante per la si- ripresa e resilienza. Quella di oggi degli anni dal 2023 al 2025. Un mi- decreto descrive poi nel dettaglio
La nuova
stimenti». In effetti il balzo è sostan- tuazione generale - perché concentra è una nuova puntata. Sotto la liardo in tutto, per progetti che il
edizione
ziale, con crescita delle risorse terri- una forte domanda in poco tempo - e lente saranno messi, di volta in Il Festival
Piano ritiene sinergici alla com-
torializzate dal 50% all’81% del totale
disponibile (Ance prende in conside-
al tempo stesso rischia di esserne la
vittima perché cresce fortemente il ri-
volta, obiettivi e traguardi che
l’Italia deve centrare per ottenere
dell’Economia di
Trento
ponente “Dalla ricerca alle impre-
se” della missione dedicata a ‘ Le applicazioni devono
riguardare salute,
razione 108 dei 191,5 miliardi del Pnrr schio di sforamento rispetto ai tempi il via libera di Bruxelles alle rate di si terrà dal 2 istruzione e ricerca. digitale-spazio,
considerando solo quelli che hanno di realizzazione degli interventi. finanziamento. Ma oggetto al 5 giugno Il punto di partenza è la sotto- clima-energia e
impatto sul settore dell’edilizia). © RIPRODUZIONE RISERVATA scrizione di un accordo tra mini- alimentare-bioeconomia
stero e imprese di qualsiasi di-
mensione, con cofinanziamento i quattro poli tematici, ripartendoli
(che tuttavia non è obbligatorio) in 18 specifiche aree di intervento:

Si insedia la commissione speciale per la Via delle regioni coinvolte, finalizzato


a supportare progetti di ricerca in-
dustriale e sviluppo sperimentale
di rilevante impatto tecnologico.
tecnologie di fabbricazione, tecno-
logie digitali fondamentali (com-
prese quelle quantistiche), tecno-
logie abilitanti emergenti, mate-

La corsia preferenziale Recovery può partire Le agevolazioni, concesse sulla ba-


se di una procedura valutativa ne-
goziale, consistono in un contri-
riali avanzati, intelligenza artifi-
ciale e robotica, industrie circolari,
industria pulita a basse emissioni
buto diretto alla spesa e, eventual- di carbonio, malattie rare e non
mente, in un finanziamento age- trasmissibili, malattie infettive,
luta e corsia ultraveloce - inserite nel- natico, Fabriano e Gualdo Tadino. gimento nel modo più efficiente delle volato alle imprese pari al medicina personalizzata e stru-
Semplificazioni l’allegato IV del Dl semplificazioni. Atelli ha creato una struttura di funzioni di valutazione ambientale. massimo al 20% del progetto, nei menti digitali per l’assistenza, im-
La Commissione Via bis è presie- raccordo con i coordinatori delle due Allo scopo - continua Atelli - la legge limiti delle intensità di aiuto del pianti industriali nella transizione
duta da Massimiliano Atelli che guida commissioni, ordinaria e speciale. La ha previsto, con lungimiranza, una 50% per la ricerca industriale e del energetica, competitività indu-
anche la Commissione Via-Vas ordi- nuova Commissione potrà fare teso- sorta di gruppo di contatto, formato 25% per lo sviluppo sperimentale. striale dei trasporti, mobilità e tra-
Atelli: subito operativi grazie naria. È composta da 40 esperti fra in- ro dell’esperienza e del know how dal sottoscritto e dai coordinatori di Per far scattare i nuovi incentivi, sporti sicuri, mobilità intelligente,
alla struttura di coordinamento gegneri, giuristi, geologi, medici, bio- maturato dalla Commissione ordi- ciascuna delle 2 Commissioni, che dopo la registrazione del decreto stoccaggio dell’energia, sistemi
logi, e altre professionalità, tutti pro- naria, anche su progetti Pnrr e Pniec. inizierà a lavorare da subito, nella ministeriale da parte delle Corte alimentari, sistemi di bioinnova-
con la commissione ordinaria venienti dalla Pa. Dovrà approvare i «Per rendere prontamente opera- consapevolezza che partire con il dei conti, serviranno due distinti zione, sistemi circolari.
progetti con tempi molto ridotti ri- tiva la nuova Commissione - dice piede giusto è fondamentale». provvedimenti del direttore gene- Secondo il ministro Giorgetti, i
ROMA spetto a quelli della commissione or- Atelli - questa collaborazione sarà «Se poi dovessero occorrere ulte- rale per gli incentivi del ministero nuovi accordi per l’innovazione
dinaria. Oltre alle opere Pnrr, dovrà essenziale, allo scopo di favorire il riori misure di rafforzamento - dice dello Sviluppo (Mise) che stabili- «rappresentano un altro impor-
Si insedia oggi al Mite la Commissio- esaminare progetti del Piano nazio- più possibile un rapido ed efficace ancora Atelli - siamo certi di poter ranno la data di apertura di altret- tante strumento di politica indu-
ne speciale Pniec-Pnrr per la valuta- nale integrato energia e clima (Pniec): trasferimento del patrimonio di co- contare sull’appoggio costante del Mi- tanti sportelli agevolativi, ciascu- striale messo in campo dal Mise.
zione di impatto ambientale. Voluta impianti fotovoltaici, agrovoltaici, noscenze indispensabile per lo svol- te, del governo e delle Commissioni no da 500 milioni. Il Mise dovrà L’obiettivo è effettuare erogazioni
dal governo Draghi con il Dl semplifi- eolici on shore e offshore. parlamentari, che ci aiuteranno, come completare le istruttorie entro 70 in tempi brevi. Le agevolazioni -
cazioni, lavorerà a tempo pieno sulle In un momento di forte criticità sul hanno già fatto in questi mesi, a dotar- giorni dalle domande. prosegue - consentiranno di incen-
MASSIMILIANO
procedure autorizzative dei progetti fronte gas, nella competenza della ci di meccanismi procedurali e assetti I progetti di ricerca devono ri- tivare progetti d’investimento che
ATELLI
mirati a incrementare la produzione Commissione bis rientrano i cinque Presidente della
organizzativi sempre più adeguati a guardare un’unità posta in Italia, promuovono innovazione molto
nazionale di energia da fonti rinno- progetti indicati dal ministro Cingola- commissione Via una sfida di cambiamento che non ha con costi ammissibili di almeno 5 focalizzata sulle nuove tecnologie
vabili e sulle infrastrutture strategi- ni il 4 gennaio: la centrale Lamarmora e ora anche della eguali dal secondo dopoguerra». milioni, avviati successivamente digitali e la sostenibilità ambienta-
che (ferrovie, strade, porti), a partire di A2A, quella di Montalto di Castro di commissione bis —G.Sa. alla presentazione della domanda le dei principali settori industriali».
da quelle - che avranno priorità asso- Enel e tre progetti Snam a Poggio Re- per il Pnrr-Pniec © RIPRODUZIONE RISERVATA e comunque non oltre 3 mesi dalla © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

Davos virtuale L’intervento di xi


Primo Piano «Abbiamo fiducia nell’economia Si è trattato di un videomessaggio
cinese, che gode di un buono slan- durante il quale il leader cinese ha
Economia globale cio», ha detto il presidente Xi Jinping sottolineato la necessità di rafforza-
nel suo discorso per Davos re la governance globale

AFP

Cina, Pil record nel 2021 (+8,1%)


Quarto trimestre in frenata al 4%
Congiuntura. È dal 2011 che non si registrava un tasso di crescita così elevato, mentre tra ottobre
e dicembre l’attività ha subìto un rallentamento registrando l’incremento più basso degli ultimi 18 mesi Bassa natalità. Un bambino con una maschera protettiva alla stazione di Hankou

REUTERS
Rita Fatiguso

La Banca centrale cinese, come si


ment dei responsabili degli acquisti
è stato del 50,3%, 0,2 punti percen-
tuali in più rispetto a quello del mese
E il tasso di natalità
sussurrava da settimane, compie il
terzo grande passo che allontana la
Cina dalla strategia del resto del
precedente, oltre la soglia ottimistica
di 50. La crescita è stata del 9,6% nel
2021 rispetto all’anno precedente e
è crollato ai minimi
mondo e dopo il taglio dei ratios e del
prime rate lima, per la prima volta
del 6,1% nella media degli ultimi due
anni. Rallenta, invece, la crescita del- da oltre 60 anni
dall’aprile 2020, anche il tasso a me- le vendite al dettaglio all’1,7%, in calo
dio termine su 700 miliardi di yuan dal 3,9% di novembre.
(pari a 148,6 miliardi di dollari) di Nel 2021, il tasso di utilizzo della Come è ovvio, la pandemìa ha colpito
prestiti a 1 anno di 10 punti base al capacità industriale nazionale ha Demografia duro in moltissimi Paesi, inclusa l’Ita-
2,85%, dal 2,95% in vigore. raggiunto il 77,5%, pari a 3 punti per- lia, ma per la Cina il problema è ormai
Con 500 miliardi di yuan di presti- centuali in più rispetto a quello del- databile a oltre sessant’anni fa e scol-
ti a medio termine in scadenza, la l’anno precedente. La crescita è stata pito in quei 10,62 milioni di nuovi nati,
manovra ne libera 200 di maggiore del 9,6% nel 2021 rispetto all’anno L’anno scorso sono nati sei milioni in meno rispetto all’ultimo
liquidità per un sistema bancario precedente e del 6,1% nella media 10,62 milioni di bambini, anno prima della fine della politica del
sotto sforzo, soprattutto a causa del- degli ultimi due anni. figlio unico (2015), con un calo di oltre
la crisi immobiliare e dei nuovi foco- Nei primi undici mesi, i profitti
7,52 ogni mille persone il 35% rispetto ai totali delle nascite
lai da coronavirus. totali realizzati dalle imprese indu- ante 2015 (16 milioni in più).
Pechino è in controtendenza, ma Ripresa in frenata. che, nel complesso, gode di un buon striali sono stati pari a 7.975 miliar- L’aumento demografico più basso Ci vorrebbe un bel colpo maestro
la strada sembra sgombra per simili Container ammassati al porto di Yan- slancio». Un copione perfetto, tanto di di yuan, in aumento del 38% su dai tempi del Grande balzo in avanti nell’anno della tigre in arrivo ormai
decisioni, ieri, infatti è arrivato il dato gshan, a Shanghai è vero che il presidente ha citato pro- base annua con una crescita media è un fattore chiave delle rilevazioni a giorni, un segno beneagurante per
che nel 2021 il Pil è cresciuto dell’8,1%, prio il Pil dell’8% circa nel 2021 che biennale del 18,9%. statistiche del 2021, l’anno della pub- far nascere un bambino, ma l’emer-
nonostante la frenata di fine anno. «centra il duplice obiettivo di una Chiuso il 2021, è già tempo di guar- blicazione del censimento generale genza continua e la pandemìa ri-
Negli ultimi tre mesi del 2021 il pro- crescita abbastanza elevata e di dare al prossimo obiettivo, il processo cinese che ha fatto emergere l’inver- schia di incidere ancora di più su
dotto interno lordo è aumentato ap- un’inflazione relativamente bassa, che porterà alla definizione a livello sione di tendenza. questo fenomeno.
pena del 4% nel quarto trimestre ri- quindi malgrado le pressioni nazio- nazionale del Pil atteso per il 2022 che Nel 2021 sono nati 10,62 milioni di Tra il dire e il fare, c’è una bella dif-
spetto al 2020, l’anno nero della pan- nali e internazionali i fondamentali sarà rivelato a marzo durante la Ple- bambini, 7,52 ogni mille persone. C’è ferenza. Wang Dan, chief economist
demìa che ha chiuso con un 2,2 (cor- dell’economia cinese caratterizzati naria del Parlamento cinese dal pre- chi punta il dito sulla pandemìa per di Hang Seng Bank cita un sondaggio
retto anno su anno dal 2,3%). da una forte resilienza, un enorme mier Li Keqiang, e sarà il suo ultimo giustificare un simile peggioramento secondo cui le donne cinesi vogliono
In termini trimestrali, l’economia potenziale e una sostenibilità a lun- discorso alla Nazione. Le province, le della situazione che per le ambizioni in media 1,6 bambini, ma ne stanno
cinese è cresciuta dell’1,6% negli ulti- go termine rimangono invariati». più colpite da bolla immobiliare e de- di crescita cinesi risulta estremamente avendo in realtà 1,3. Anche se il Go-
mi tre mesi dell’anno, accelerando I dati dell’Ufficio nazionale di sta- bito locale, stanno elaborando il loro grave, servono braccia per la ripresa, verno stimolasse la tendenza fino al
dalla crescita dello 0,7% del trimestre tistica rivelano inoltre che, a dicem- Pil, ci vorranno settimane perché servono talenti e serve anche un wel- livello di 1,6, si sarebbe ancora al di
luglio-settembre, un quadro con-
giunturale che fa dire al presidente ‘ La Banca centrale
taglia i tassi d’interesse
bre, il valore aggiunto totale della
produzione industriale è cresciuto
questi dati confluiscano in un dato
nazionale. Se il buongiorno si vede
fare che non cresca a dismisura.
Ma è dal 2017 che la Cina ha inne-
sotto del tasso di sostituzione, con
una traiettoria che rimane quella del
Xi Jinping, dal podio virtuale del Fo- sui prestiti a medio del 4,3% anno su anno con un au- dal mattino, finora nessuna ha indi- scato il turbo della denatalità con un declino della popolazione.
rum di Davos: «Abbiamo piena fidu- termine di dieci mento dello 0,42% mese su mese. cato un Pil superiore al 6 per cento. -18% nel 2020 rispetto al 2019 e un calo —R.Fa
cia nel futuro dell’economia cinese punti base L’indice PMI che dimostra il senti- © RIPRODUZIONE RISERVATA ulteriore dell’11,6% tra il 2020 e il 2021. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 7
8 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

L’APPUNTAMENTO NT+FISCO
Primo Piano Proseguono gli approfondimenti Speciale superbonus manovra
che due volte alla settimana (il martedì Tutte le novità sul 110% nelle analisi
Le agevolazioni in edilizia e il venerdì) saranno dedicati ad analiz- degli esperti del Sole 24 Ore
zare casi concreti legati al superbonus ntplusfisco.ilsole24ore.com

Per infissi e caldaie Piattaforma


specchio
delle vecchie
cessione crediti ferma regole

senza la conformità Rebus correzioni

Il blocco può essere rimosso


solo con la firma
Casa. Stop semplificazioni per l’edilizia libera e sotto i 10mila euro di lavori: di un provvedimento
il software delle Entrate non ha recepito le novità della legge di Bilancio
Giorgio Gavelli

Saverio Fossati Il blocco informatico a una soluzione che, però, non sarà Non è ancora possibile per i con-
Giuseppe Latour La legge di Bilancio, almeno per immediata, perché è prima neces- tribuenti sfruttare, ai fini del-
ora, è rimasta sulla carta. Succede, sario individuare delle indicazioni l’opzione per la cessione del cre-
Cessioni dei crediti e sconti in fattu- infatti, che l’applicativo dell’agen- di merito in applicazione della leg- dito o lo sconto in fattura dei bo-
ra bloccati per gli interventi in edili- zia delle Entrate che consente di ge di Bilancio, magari con un prov- nus edilizi, le deroghe introdotte
zia libera e per quelli sotto i 10mila comunicare queste opzioni non sia vedimento specifico (si veda l’altro dalla legge di Bilancio 2022 e,
euro. A meno che non si disponga stato ancora aggiornato alle novità articolo in pagina), e poi bisognerà quindi, trasmettere la comuni-
del visto di conformità e dell’asse- della manovra, come confermato lavorare in raccordo con il partner cazione, nei casi previsti, senza
verazione di congruità delle spese. da molti operatori del settore. tecnologico Sogei per aggiornare il visto di conformità e l’asseve-
Vanno così in fumo, almeno per Quindi, in concreto, chi prova a in- i software. A oggi, quindi, chi vuole razione di congruità delle spese.
ora, le semplificazioni della legge di viare la comunicazione per opera- comunicare queste opzioni deve
Bilancio 2022 (legge 234/2021), per zioni che, teoricamente, sarebbero passare comunque da assevera- Mancato aggiornamento
chi in queste ore sta provando a uti- consentite senza visto, oggi si vede zione e visto.E non è il solo proble- La procedura telematica, infatti,
lizzare l’applicativo dell’agenzia rispondere dal software che, inve- ma pratico che i nuovi controlli an- non risulta ancora aggiornata,
delle Entrate per la comunicazione ce, «per questa tipologia di comu- tifrode stanno portando. snelle nell’acquisizione del credito scremare sin dall’inizio e non ral- anche perché probabilmente oc-
delle opzioni di cessione e sconto le- nicazione è obbligatoria l’apposi- fiscale del superbonus hanno dovu- lentare gli altri). Mentre per altri già corre parallelamente modificare,
gate ai bonus casa. zione del visto di conformità». Tempi lunghi to subire alcune necessarie modifi- rodati su questi aspetti le cose non ancora una volta, il provvedi-
Le Entrate stanno già lavorando Più in generale, infatti, i tempi di che, che in alcuni casi hanno porta- sono cambiate molto. mento dell’8 agosto 2020 che ha
I «piccoli» interventi elaborazione dell’operazione di to l’esito delle operazioni a 180 Nei giorni scorsi, peraltro, era- approvato modello, istruzioni e
La manovra – va ricordato – preve- cessione del credito si stanno allun- giorni. «Ma - precisano a Poste Ita- no arrivate anche segnalazioni specifiche tecniche.
de che i nuovi controlli antifrode (ai gando perché i controlli preventivi liane - sono casi limite, così come in sulle difficoltà nel comunicare le L’articolo 29, comma 1 lettera
quali sono legati l’obbligo di asse- rispetto all’obbligo di asseverazione precedenza il minimo di 60 giorni opzioni per spese relative al 2022. b), della legge 234/2021 ha ri-
verazione e del visto di conformità) dei costi e al visto di conformità non era la norma». Un problema che, stavolta, l’agen- scritto il comma 1-ter dell’artico-
abbiano una portata limitata e, per hanno avuto due effetti. Il secondo aspetto riguarda i mo- zia delle Entrate ha già risolto. lo 121 del Dl 34/2020, prevedendo
i bonus diversi dal 110%, non si ap- Il primo, appunto, di rendere più vimenti di clientela da un operatore Quindi rimangono i nodi principa- che gli adempimenti dell’apposi-
plichino a cessioni e sconti in fattu- lenta la parte burocratica che alcuni all’altro. La necessità di essere mol- li, quello dei lavori “liberi” o sotto zione del visto di conformità e
ra collegati a opere classificate in operatori (le banche in particolare) to più attenti, infatti, ha condotto al- i 10mila euro e quello dei precon- dell’asseverazione di congruità
edilizia libera e con importo infe- comunque avevano già messo in cuni operatori ad affrontare la ces- trolli su costi, asseverazioni e visti delle spese sostenute – normal-
riore ai 10mila euro (con l’eccezio- campo e per i quali si è trattato solo sione del credito con procedure del di conformità, nodi che però ri- mente indispensabili per cedere
ne del bonus facciate). In questo
modo, interventi come la sostitu- ‘ I tempi dell’operazione
si sono allungati
di modificare determinati passaggi
per omologarli alle richieste del Dl
tutto nuove e con una particolare
attenzione alla tipologia di clientela
schiano di soffocare nella culla gli
interventi che molti contribuenti
il credito o richiedere al fornitore
lo sconto in fattura per tutti gli in-
zione di infissi o di caldaie sono per i precontrolli Antifrodi. E in effetti questo aspetto (per esempio, escludendo chi non è hanno in mente di fare. I tempi so- terventi citati al comma 2 della
sempre esclusi da questi adempi- dovuti alla normativa è stato affrontato anche da Poste alla prima cessione del credito ma no sempre più stretti. medesima disposizione - non si
menti, molto onerosi. Antifrodi Italiane, le cui procedure molto ne “rivende” uno già acquisito, per © RIPRODUZIONE RISERVATA applicano alle opere classificate –
in base alla normativa nazionale
o regionale - come attività di edi-
lizia libera e agli interventi di im-

Il bonus facciate al 60% porto complessivo non superiore


a 10mila euro, eseguiti sulle sin-
gole unità immobiliari o sulle

subisce la concorrenza
‘ Va corretto
dell’ecobonus fino al 75% il provvedimento
del direttore
dell’Agenzia
dell’8 agosto 2020
bonus facciate è preferibile rispetto
Risparmio all’ecobonus, perché non prevede li- parti comuni dell’edificio, fatta
miti assoluti, tranne quelli di congru- eccezione per il cosiddetto “bo-
ità, in caso di lavori iniziati dopo il 5 nus facciate”. Quindi, la comuni-
ottobre 2020, e indipendentemente cazione dell’opzione, in questi
La vecchia agevolazione dall’opzione per la cessione del credi- casi, può essere trasmessa diret-
diventa l’alternativa to o lo sconto in fattura. tamente dal beneficiario del bo-
Per l’ecobonus del cappotto, in- nus senza avere acquisito tali at-
volendo fare il cappotto vece, la detrazione Irpef e Ires del testazioni, ma è qui che iniziano
65% ha un limite di 60mila euro, i problemi. La procedura non è
Luca De Stefani che corrisponde ad un limite di ancora aggiornata per una simile
spesa di 92.307,69 euro. previsione e la trasmissione ri-
Con la riduzione del bonus facciate Anche in questo caso, va fatta l’as- chiede l’intervento del soggetto
“eco” dal 90% al 60%, per molti contri- severazione di congruità della spesa. che rilascia il visto di conformità.
buenti conviene passare all’ecobonus Il limite di spesa è di 40mila euro
del 65% (o 70-75% in alcuni casi), in moltiplicato per le unità immobiliari Nuovo provvedimento
quanto le pratiche per l’Ape finale e per per le parti comuni condominiali, in Oltre che un problema mera-
la comunicazione all’Enea sono uguali. caso di ecobonus del 70% se si inter- mente procedurale, si pone pre-
Prima di scegliere l’ecobonus ri- viene su più del 25% della superficie sumibilmente anche un ostacolo
spetto al bonus facciate, però, vanno disperdente lorda dell'edificio ovve- normativo. Il provvedimento
analizzati anche i lavori che si inten- ro del 75% se, oltre a interessare più dell’8 agosto 2020 – dopo le mo-
dono effettuare, per verificare se que- del 25%, si migliora la qualità media difiche apportate il 12 novembre
sti, agevolati con il bonus facciate, so- delle prestazioni energetiche di cui scorso - non solo non prevede al-
no incentivati anche con l’ecobonus. alle tabelle 3 e 4, dell’allegato 1 del cuna deroga alla presenza delle
Ad esempio, il bonus facciate si ap- decreto 26 giugno 2015. attestazioni (almeno per tutte le
plica anche ai semplici lavori non eco La scelta dell’ecobonus per il cap- opzioni rientranti nella discipli-
riconducibili al «decoro urbano», potto del 65% rispetto al bonus fac- na del decreto Antifrodi) ma (al
quali ad esempio quelli riferiti alle ciate del 60% conviene anche per le punto 4.2) richiede che la comu-
grondaie e ai pluviali (circolare 2/ imprese, prestando attenzione che nicazione sia inviata dal soggetto
E/2020), che rientrano più difficil- per le imprese con periodo d’impo- che rilascia il visto di conformità,
mente nell’ecobonus (si veda l’Esper- sta non coincidente con l’anno sola- con l’unica eccezione dei lavori
to risponde del 29 novembre 2021). Lo re, la riduzione del bonus facciate alle parti comuni condominiali,
stesso vale per gli interventi sugli or- dal 90% al 60% si avrà per le spese dove è abilitato anche l’ammini-
namenti e sui fregi (risposta sostenute, con il principio di compe- stratore (o il condomino che, a
411/2020), per il rifacimento del para- tenza, nel periodo d’imposta in cor- questi fini, «ne fa le veci» nei
petto in muratura dei balconi e della so alla data del 31 dicembre 2022. condomini minimi), ma anche in
relativa pavimentazione o per la ver- Il possibile passaggio dal bonus fac- quest’ultima ipotesi con un in-
niciatura della ringhiera in metallo ciate del 60% all’ecobonus per il cap- tervento telematico di conferma
(risposte 185/2020 e 673/2021). potto del 65% non è indolore per i con- da parte del soggetto che ha rila-
Viceversa, alcune spese non age- tribuenti che hanno intenzione di ef- sciato il visto. Pertanto, nono-
volate con il bonus facciate, potrebbe- fettuare la «sola pulitura o tinteggiatu- stante la procedura sia già stata
ro rientrare nell’ecobonus come quel- ra esterna» della facciata, in quanto aggiornata nei giorni scorsi in
le riguardanti l’isolamento termico anche se c’è un aumento di detrazione quanto prevedeva erroneamen-
delle facciate confinanti con chiostri- del 5%, l’intervento deve essere effet- te, per le spese sostenute nel
ne, cavedi, cortili (circolare 2/ tuato secondo i criteri del risparmio 2021, la sola opzione di cessione
E/2020), sui «terrazzi a livello» (ri- energetico del decreto requisiti tecnici delle rate residue del credito, non
sposta 185/2020) o sul lastrico solare Mise 6 agosto 2020, va effettuata l’Ape è ancora pronta a recepire le no-
(risposta 816/2021). finale e va inviata la pratica all’Enea. vità della legge di Bilancio.
Relativamente ai limiti di spesa, il © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 9

15,4%
tasso di positivitÀ in calo record di vaccini in 7 giorni
Primo Piano In calo di 0,7 punti rispetto al giorno «Oltre 4,5 milioni di dosi somministrate
precedente il rapporto tra nuovi nell’ultima settimana, il numero più alto
L'emergenza sanitaria contagi (83.403) e i 541mila tamponi dall’inizio della campagna vaccinale». Così
effettuati. Le vittime sono state 287 il ministro della Salute Roberto Speranza

Studenti vaccinati, niente test


Al lavoro per superare i colori
Le misure. In arrivo il chiarimento, si punta a semplificare anche il certificato di rientro in classe
Al via il tavolo per rivedere la governance dell’emergenza, ma si guarda prima alla curva dei contagi
IMAGOECONOMICA
Marzio Bartoloni immagine da archiviare. Sul sistema
Claudio Tucci infatti le Regioni chiedono a gran vo-
ce una revisione e una discussione in
Niente tamponi per gli studenti vac- merito sarà aperta. È pronto infatti Pochi spettatori . La Cina non venderà biglietti per i Giochi Olimpici invernali
cinati, in regime di autosorveglianza a partire il tavolo con le Regioni dove
e senza sintomi. Quindi, si resta in siederanno per il ministero della Sa-
classe, con l’obbligo di indossare la
mascherina Ffp2 per almeno 10 gior-
ni. Il governo è pronto all’ennesimo
lute Andrea Urbani (dg programma-
zione), Gianni Rezza (dg Prevenzio-
ne) , oltre a Silvio Brusaferro per
In Cina ai Giochi Olimpici:
chiarimento sul fronte scuola, anche
alla luce dell’elevato numero di con-
tagi di alunni e del conseguente caos
l’Istituto superiore di Sanità.
Si lavorerà nei prossimi giorni a
varie ipotesi su cui però non c’è anco-
spettatori solo su invito
che si sta verificando di istituto in
istituto sull’applicazione delle nuove
ra accordo: dal riconteggio dei rico-
veri escludendo chi è positivo ma è e stop a vendita biglietti
regole entrate in vigore con la ripresa asintomatico ed è ricoverato per altri
delle lezioni post vacanze natalizie. motivi alla riduzione della quarante-
A medie e superiori le nuove diret- na a 5 giorni per i positivi asintomati- Secondo l’agenzia statale Xinhua,
tive prevedono che con due casi di ci fino all’abolizione del tampone per Pechino infatti, il caso di Omicron nella capi-
studenti positivi in classe scattino chiunque sia in quarantena di con- tale, scoperto nel weekend, sarebbe
misure differenziate in funzione del- tatto e non ha sintomi. Sul tavolo do- stato causato da un pacco arrivato l’11
lo stato vaccinale: per i non vaccinati vrebbe entrare anche il superamento gennaio dal Canada via Stati Uniti e
o per chi lo è da più di 120 giorni è del sistema dei colori appena la curva Le autorità ora accusano Hong Kong. La persona che lo ha ri-
prevista la Dad, mentre per i vaccinati Cresce la pressione sugli ospedali. Più terapie intensive e ricoveri si raffredderà: si lavora all’ipotesi di del contagio i pacchi postali cevuto, risultata infetta, non aveva
si proseguono le lezioni in presenza sostituire questo sistema, come chie- viaggiato nei 14 giorni precedenti.
con l’autosorveglianza e l’utilizzo di sto da diversi governatori, che ci ac-
«Non comprate all’estero» L’attribuzione della causa del conta-
mascherine Ffp2. Ebbene, solo per compagna da novembre 2020 con gio agli oggetti, in particolare al cibo
questi ultimi, si chiarirà che non è ne- sul tavolo nuovi meccanismi di alert e affidan- Mentre i contagi frenano in Gran congelato proveniente dall’estero, è
cessario fare tamponi per stare in dosi sull'impiego ormai massiccio Bretagna (-40% negli ultimi sette gior- stata una costante da parte delle au-
classe (e quindi le scuole, in questi Meno burocrazia Nuovi meccanismi di alert del green pass per tutte le attività so- ni) e il governo Johnson pensa all’im- torità cinesi, soprattutto nel corso
casi, non devono più chiederlo). Ov- Si lavorerà nei prossimi giorni a Sul tavolo anche il superamento ciali e per il lavoro. Che una riconsi- minente ritiro delle blande misure del dell’inchiesta sull’origine di Sars-
viamente, fuori dalla scuola, gli stessi varie ipotesi: dal riconteggio dei del sistema dei colori appena la derazione sia «nella logica delle co- Piano B (mascherina al chiuso e certifi- Cov-2 e la possibile fuoriuscita del vi-
studenti dovranno limitare al mini- ricoveri escludendo chi è curva si raffredderà. Si lavora se» lo ha confermato anche il coordi- cato vaccinale solo per grandi eventi), rus da un laboratorio di Wuhan.
mo indispensabile altri contatti. positivo ma è asintomatico ed è all’ipotesi di sostituire questo natore del Cts, Franco Locatelli, ma la Cina prosegue nella strategia “Covid Ma gli esperti tendono ormai a rite-
In realtà, è tutta la procedura di ricoverato per altri motivi alla sistema, come chiesto da diversi non subito. Anche il ministro della zero” e, dopo aver messo in lockdown nere residuale la possibilità che i con-
gestione dei casi positivi a scuola riduzione della quarantena a 5 governatori, che ci accompagna Salute Roberto Speranza predica intere città, ha annunciato la decisione tagi si alimentino attraverso il contat-
(con questi livelli di contagio) a esse- giorni per i positivi asintomatici da novembre 2020 con nuovi cautela in attesa di dati più confor- di chiudere al pubblico l’acquisto dei to con le superfici poiché le basi scien-
re finita nel mirino la prima settima- fino all’abolizione del tampone meccanismi di alert e tanti. E comunque al massimo si biglietti per i Giochi Olimpici invernali tifiche per questa affermazione risul-
ne di riapertura per la troppa buro- per chi sia in quarantena di affidandosi sull'impiego ormai guarda a fine marzo quando finirà la che inizieranno il 4 febbraio nella capi- tano deboli. Lo ha confermato al
crazia e le applicazioni difformi da contatto e non ha sintomi. massiccio del green pass proroga dello stato di emergenza. tale. Alle gare potranno assistere solo Guardian Ian Mackay, virologo del-
territorio a territorio. Non a caso lo © RIPRODUZIONE RISERVATA gli spettatori con invito. l’Università del Queensland: chiedere
stesso ministro dell’Istruzione, Pa- La preoccupazione cinese per i alla popolazione di evitare ordini dal-
trizio Bianchi, ha annunciato di lavo- giochi invernali è andata oltre, secon- l’estero e di pulire i pacchi è «un inutile
rare ad alcune semplificazioni, dopo do quanto riferisce il Guardian. Le au- sforzo», ha detto. La fonte più proba-
aver raccolto indicazioni da scuole e
famiglie. Tra le idee in corso di ap-
profondimento, quella di uniformare
i comportamenti in caso di rientro a
Dagli alimentari ai benzinai: ecco torità postali di Pechino - il vicediret-
tore Liao Linzhu - hanno invitato la
popolazione a non comprare «pro-
dotti all’estero». Anche Pang Xin-
bile di contagio nel caso descritto è
un’altra persona mentre addossare la
responsabilità agli oggetti appare det-
tato da motivazioni più politiche che
scuola dopo il Covid. Qui si starebbe
pensando a una “certificazione di fi-
ne malattia” rilasciata dai pediatri,
dove non occorrerà esibire il pass ghuo, vice direttore del Centro per il
controllo e la prevenzione delle ma-
lattie di Pechino, ha richiamato all’at-
scientifiche. «Si tratta di un virus a tra-
smissione aerea e non da contatto con
le superfici - ha detto il virologo al
come già avviene per altre patologie tenzione su una variante che «si tra- Guardian - tecnicamente certo il con-
(oggi il fai da te regna sovrano, con smette rapidamente» e chiesto di evi- tagio potrebbe avvenire (non esiste il
alcune scuole che chiedono contem- anche gli ottici. Per ragioni di sicu- tare di comprare prodotti all’estero, rischio zero) ma così ripetutamente?».
poraneamente tampone negativo e Pronto il Dpcm ‘ Nuove esenzioni rezza e giustizia restano esclusi dal- invitando a indossare guanti e disin- —R. Mi.
certificato medico). Nessun obbligo di l’obbligo del green pass questure e fettare con l’alcool i pacchi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

A spingere per un drastico snelli- certificato verde negli caserme per presentare una denun-
mento è anche il presidente dell’Anp, esercizi al chiuso e cia o i tribunali per testimoniare.
l’Associazione nazionale presidi, An- Oggi un nuovo giro di tavolo all’aperto che vendono Il ministero dello Sviluppo eco-
tonello Giannelli, visti i carichi di la-
voro scaricati su referenti Covid, do-
centi e Ata: «L’intera procedura di
per chiudere il decreto
sulle attività esentate
generi alimentari nomico che insieme a Giustizia, Pa
e Salute ha lavorato negli ultimi
giorni alla stesura del Dpcm voleva
Francia, da giovedì
tracciamento deve essere drastica-
mente semplificata e realmente svol-
ta dalle Asl - ha detto Giannelli -. Tan-
Oltre ai supermercati e ai negozi di
alimentari sotto casa si aggiungono
‘ clausole
Per il Mise vanno tutelate
alcune situazioni, come
in realtà allungare di più la lista dei
negozi aggiungendo a esempio an-
che librerie e negozi di giocattoli,
il nuovo pass vaccinale
te le criticità rilevabili nel conteggio tutti i mercati rionali all’aperto e i quelle dei comuni ma alla fine si è arrivata a una me-
dei casi positivi all’interno del grup- banchi degli ambulanti. Mentre alle montani, dove il tampone diazione che comunque sembra anche con il solo pass sanitario, ot-
po/sezione/classe. Altre difficoltà si farmacie, ai medici e ai veterinari si richiede più tempo soddisfare tutti. Il Mise in partico- Stretta sui no-vax tenibile anche da chi ha effettuato
manifestano nelle operazioni di aggiungono anche gli ottici e poi le lare ha chiesto di aggiungere appo- un test con esito negativo. Sono
rientro in classe degli alunni della pompe di benzina, i negozi di pellet, site clausole dirette a tutelare le si- previste alcune eccezioni, in parti-
scuola primaria previa effettuazione le edicole, se all’aperto, e i tabaccai tuazioni di emergenza o assoluta colare per «motivi cogenti di carat-
del tampone T0, nelle raccomanda- ma solo per i distributori all’aperto. urgenza: è il caso dei piccoli comu- Richiesto anche agli atleti tere familiare o di salute», mentre
zioni relative al distanziamento a È pronta la lista dei luoghi dove ni di montagna o comunque dei ca- stranieri: Djokovic escluso è imposto anche ai lavoratori dei
mensa, ragionevole ma non applica- non sarà necessario esibire né il su- si in cui per ragioni obiettive non è settori interessati. Per gli ospedali,
bile, nella difficoltà pratica di verifi- per green pass (quello dei vaccinati e possibile effettuare il tampone in
dal torneo Roland-Garros? nei casi di urgenza, e le case di cura
Esclusi dall’obbligo .
care la tempistica della vaccinazione dei guariti) né quello base (solo tam- I mercati rionali all’aperto entrano nella tempi accettabili. resta valido il pass sanitario. Il pass
degli studenti delle scuole seconda- pone). Una lista di negozi ed esercizi lista dei luoghi dove non sarà necessario —Mar.B. Il pass vaccinale è legge in Francia: si applicherà anche agli atleti,
rie. Tutto questo provoca evidenti in- commerciali che resta a maglie molto esibire alcun tipo di green pass © RIPRODUZIONE RISERVATA con una maggioranza di 215 voti, e francesi e stranieri, e chiude quindi
terferenze con l’attività didattica». strette anche se con qualche attività IMAGOECONOMICA
58 contrari, è stato approvato do- le porte alla partecipazione del
Intanto la curva dei contagi sem- in più rispetto a quanto si puntava al- menica sera il disegno di legge che tennista serbo Novak Djokovic al
bra aver raggiunto il picco e vede la l’inizio. L’unica apertura in pratica è introduce il pass rafforzato. La torneo Roland-Garros.
discesa. I dati degli ultimi giorni per tutte quelle realtà commerciali maggioranza macroniana, due terzi Le sanzioni sono importanti:
tracciano uno scenario piuttosto all’aperto dove i rischi di contagio dei deputati dei Républicains, i neo- mille euro per gli esercenti che
chiaro. La corsa folle di Omicron ha dovrebbero essere minori. gollisti e una minoranza socialista non effettuano controlli, mille eu-
perso la sua velocità e questa setti- Già oggi o al massimo domani sarà hanno sostenuto le nuove norme, ro (contro i 135 attuali) per chi
mana sarà cruciale per capire se la infatti firmato il Dpcm che elenca le contro le quali si è schierata la de- presenta il pass di un’altra perso-
discesa sarà altrettanto veloce. I attività per le quali si farà un’eccezio- stra populista, la sinistra radicale, e na, cinque anni di carcere e 75mila
nuovi positivi sono 83.403, circa 20 ne e non si chiederà appunto il certi- una parte dei socialisti: una mino- euro di multa per chi detiene un
mila in meno dei 101.762 di lunedì ficato verde che da giovedì è obbliga- ranza progressista, questa, che ha pass falso, mentre le imprese che
scorso. Resta però alta la pressione torio per chi va dal parrucchiere o dal presentato – come prevede la Costi- non istituiscono il telelavoro po-
sugli ospedali. Il saldo dei ricoveri è barbiere e dall’estetista e che dal 1 tuzione – due ricorsi al Consiglio tranno essere multate fino a 500
di +509, quello delle terapie intensi- febbraio servirà in uffici pubblici, po- costituzionale per garantire le «li- euro per dipendente, con un mas-
ve +26 con 122 ingressi giornalieri. stali, banche e attività commerciali. bertà fondamentali». simo di 50mila euro.
Attualmente i ricoverati con sintomi Nella lista di servizi esclusi dal- Le nuove norme entreranno vi- Si è chiuso quindi un lungo e
sono 19.228 mentre in terapia inten- l’obbligo del pass perché ci sono in- gore dopodomani, 20 gennaio. Il aspro dibattito parlamentare, se-
siva si trovano 1.717 malati. nanzitutto tutti gli esercizi al chiuso nuovo pass vaccinale sarà ottenibi- gnato anche dalle parole del presi-
E proprio la pressione sugli ospe- e all’aperto che vendono alimen- le soltanto dopo aver iniziato l’iter dente Emmanuel Macron, il quale
dali potrebbe portare altre regioni a ti: dal pizzicagnolo sotto casa al su- delle vaccinazioni, e rispettando le ha rivelato di voler «emmerder»,
fare compagnia alla Valle D'Aosta in permercato fino ai mercati rionali scadenze previste. Permetterà l'ac- «far arrabbiare» (ma il termine, an-
zona arancione. Quelle più a rischio all’aperto. Pe ragioni di «esigenze cesso a cinema, teatri, musei, pale- che in francese, non evoca la rabbia)
sono Sicilia, Piemonte, Friuli e essenziali e primarie» sono inclusi stre, avvenimenti sportivi, ai risto- coloro che non si sono vaccinati.
Abruzzo. Ma quella dell'Italia a colori anche gli esercizi sanitari come le ranti, ai bar, alle fiere, e ai trasporti —R.Sor.
potrebbe però diventare presto un farmacie, i medici, i veterinari, ma pubblici non locali, finora possibile © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

Iniziativa strategica nista il target degli under 35 per noi


Primo Piano «Si tratta di un’iniziativa che abbiamo molto importante ed è finalizzata a
fortemente voluto – spiega Federico esaltare i talenti del presente e del
Le iniziative del Sole 24 Ore Silvestri, amministratore delegato di futuro protagonisti dell’internazio-
24 Eventi–perché ha come protago- nalizzazione del business»

AGF

Ft, Sole 24 Ore e imprese


a caccia di giovani
talenti per il Made in Italy
Networking. Parte la selezione di 100 profili under 35: esperienza di lavoro
formativa su progetti verticali innovativi. Opportunità di relazioni e stage

C
ento giovani innovatori nali e la possibilità alla fine di una muoversi come una piccola azienda
ed un obiettivo: svilup- passerella nella vetrina del Festival e affrontare dunque nel settore di
pare nuove idee di busi- dell’Economia di Trento in pro- riferimento la definizione di un
ness per il rilancio del gramma a inizio giugno 2022 a progetto innovativo di promozione
Made in Italy dopo le Trento e da quest’anno organizza- del made in Italy. «Dopo il successo Un futuro Made in Italy . Partono le selezioni di 100 talenti under 35 per progetti rivolti all’innovazione
difficoltà della pandemia. Sono to dal Sole 24 Ore. I 100 prescelti la- delle due edizioni dell’evento “Ma-
aperte sino a lunedì 28 febbraio voreranno tra masterclass, de in Italy: The Restart” nel 2020 e progetto così importante che pro- mese di maggio, che si concluderà
2022 le candidature per “Made in workshop, con mentor di FT e Sole di “Made in Italy: Setting a New muove le eccellenze italiane e il ri- con la cerimonia di premiazione
Italy Challenge”, l’iniziativa orga- 24 Ore e rappresentanti delle Course” nel 2021, siamo particolar- lancio economico di questo Paese» del team vincente. I vincitori del
nizzata da FT Talent e 24 ORE aziende partner, che in questo mo- mente lieti di dare vita a questo ha dichiarato Orson Francescone, contest presenteranno i loro pro-
Eventi, in collaborazione con Il So- mento sono Cisco, Illimity, John- nuovo progetto con i partner FT Li- Managing Director FT Live. «Sono getti anche durante il Festival
Il partner
le 24 Ore e Financial Times: un son & Johnson, Technacy. Quindi, ve e FT Talent del Gruppo Financial davvero entusiasta del primo Ma- dell'economia di Trento, in pro-
Il Financial Times
contest innovativo, alla prima edi- l’impegno dei gruppi sarà verticale Times – ha commentato Federico e il Sole24Ore da
de in Italy Challenge, la prima col- gramma dal 2 al 5 giugno 2022: Il
zione, dedicato al futuro del Made sulle specificità tipiche delle im- Silvestri, AD di 24 ORE Eventi – fonti laborazione di due media come FT Sole 24 Ore organizzerà un panel
in Italy nel mondo. prese: si va dunque dalla digitaliz- un’iniziativa che abbiamo forte- d’informazione a e Sole 24 Ore su un progetto talent. dedicato al dialogo tra giovani e
L’hackathon ha l’obiettivo di va- zazione al finance e sostenibilità, mente voluto perché ha come pro- piattaforme I due giornali, da fonti di informa- imprese e al ruolo giocato in que-
lorizzazione l’Italia in quanto cen- dall’health tech alla comunicazio- tagonista il target degli under 35 di sviluppo di idee zione di qualità, diventano anche sto contesto dalla formazione, nel
tro di eccellenza, imprenditorialità, ne. A questi si aggiungeranno i te- per noi particolarmente importan- piattaforme per il networking e lo corso del quale i team potranno
sviluppo e innovazione rafforzan- mi del food e fashion. Sarà dunque te e perché è finalizzata ad esaltare Il Festival sviluppo di nuove idee imprendi- raccontare la loro esperienza.
do il posizionamento del Made in una settimana di full immersion – i talenti del presente e del futuro Il Festival toriali, nonché un ecosistema flo- Gli Sponsor dell’iniziativa sono
Italy in un contesto internazionale. in virtuale, prevalentemente in ita- che, auspicabilmente, potranno es- dell’economia di rido per lo sviluppo della propria Cisco, Egea, Illimity, John-
Si tratta di una vera caccia a talenti liano con alcune parti in inglese - in sere protagonisti della crescita del- Trento organizzato carriera» ha sottolineato Virginia son&Johnson, Technacy, Recruit-
under 35, provenienti un po’ da tut- cui i 20 gruppi composti da cinque l’internalizzazione del business del dal Sole24Ore Stagni, Head of Business Develop- ment partner è Nova 24. Commu-
ospiterà i giovani
ta Italia (e non solo) che, sotto il giovani ciascuno, con esperienze nostro paese e questo, in questa fa- ment e FT Talent Director. E Stagni nity Partner sono Aurora, Factan-
talenti selezionati
cappello del Financial Times e del diverse alle spalle, proveranno a se così complessa, ci sembra dav- ha aggiunto «Da giovane italiana, za, Hacking talents, Kube, Shetech,
Sole 24 Ore, vogliano lavorare su vero il miglior messaggio e contri- sono felice di accogliere brillanti Talent Garden, Talkin Pills, Torcha,
Il progetto
progetti per l’innovazione del Ma- buto che si possa dare». menti imprenditoriali italiane in Your Millennial Mentor. Le iscri-
Presentato
de in Italy. Ovvero lavorare sul cuo-
re – economico e simbolico – della ‘ Selezione e info:
iscrizioni aperte
«Non vediamo l’ora di ascoltare
alcuni dei migliori e più freschi ta-
nell’ambito del
Made in Italy
un contesto così innovativo, toc-
cando temi chiave come digitaliz-
zioni sono aperte e maggiori detta-
gli si possono trovare su
nostra economia. Sarà un’occasio- e maggiori dettagli lenti che l’Italia ha da offrire. Da Summit del zazione, etica e sostenibilità». ilsole24ore.com/ftxmadeinitaly.
ne di formazione, di relazione con su ilsole24ore.com/ madrelingua italiano, sono orgo- Sole24Ore lo L’hackathon si svolgerà durante —R.I.T,
alcune importanti aziende nazio- ftxmadeinitaly. glioso di poter collaborare a un scorso ottobre una tre giorni in programma nel © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 11

Suppletive r0ma alla dem d’elia centro, per il seggio alla Camera lascia- 22,4%, mentre Valerio Casini, in corsa
Politica Renzi: 13% grande risultato to libero dal sindaco Roberto Gualtieri, per Iv e appoggiato da Calenda, ha
Sarà la dem Cecilia D’Elia il grande l’hanno premiata con quasi il 60% dei incassato il 12,9% dei voti. Tanto è
elettore numero 1.009 del prossimo voti. La candidata del centrodestra bastato al leader Matteo Renzi per
capo dello Stato. Le suppletive di Roma Simonetta Matone è uscita con il rivendicare «un grandissimo risultato».

Fuori onda

sicurezza
Berlusconi ancora avanti Politica 2.0
di Lina

Lamorgese a Foggia
dopo le bombe:
ma in ansia per i numeri Palmerini

«Ribellatevi alle mafie»


La corsa al Colle. Tensione dopo la proposta di Salvini per «un nome condiviso da molti Salvini
«La paura non deve condizionarci, la denuncia se non da tutti»: il Cavaliere non esclude più il ritiro in favore di Draghi, magari all’ultimo alla prova
non può che rendere più lieve la vita di una perso-
na». È un invito a ribellarsi alle mafie denuncian- del Piano B
do le minacce subite quello che da Foggia ha lan- Barbara Fiammeri so, sostenendo che la Lega sarebbe so», se non da tutti da una parte signifi-
ciato la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, Emilia Patta
‘ comunque rimasta al Governo. cativa tanto del centrodestra che del sul Quirinale
dopo aver presieduto il comitato provinciale per ROMA Ora quella che si sta profilando è centrosinistra è quello di Pierferdi-
l’ordine e la sicurezza pubblica. AL BIVIO una guerra sui tempi. Domani, al nando Casini. Ed è questa l’indicazio-
La titolare del Viminale è giunta nel capoluogo
dauno dopo i nove attentati compiuti dall’inizio
dell’anno ai danni di commercianti ed imprenditori
di Foggia, San Severo e Vieste. Una nuova stagione
delle bombe che ricorda l’arroganza della mafia
Il primo segnale è stato ieri mattina la
mancata trasferta a Strasburgo per
partecipare alla commemorazione
dello scomparso presidente dell’Eu-
roparlamento David Sassoli. In quella
Domani o al
massimo
giovedì si terrà
il nuovo
massimo giovedì, si terrà il nuovo e
decisivo vertice del centrodestra. An-
che se in realtà, qualora Berlusconi
dovesse sfilarsi dalla corsa per il Qui-
rinale, potrebbe farlo anche all’ulti-
ne da dare alle parole pronunciate ieri
da Matteo Renzi, che oltre a ribadire
il no alla candidatura del Cavaliere ha
teso la mano a Enrico Letta lasciando
intendere di essere pronto a trovare
S e è possibile tracciare un
punto fermo di questi
tempi, quando tutti i
giochi sono aperti e su tutti i
tavoli, si potrebbe dire che il
vertice del
foggiana del 2020, quando gli attentati dinamitardi sede avrebbe dovuto rilanciare l’en- centrodestra mo momento. Ovvero prima dell’av- l’intesa con il suo vecchio partito (pa- fine settimana ha azzoppato la
terrorizzarono gli operatori economici della città dorsement del vertice del Ppe in favo- Renzi tende la vio del quarto scrutinio il 27 gennaio. role che non a caso sono state molto candidatura di Berlusconi al
che avevano deciso di ribellarsi alla logica del “piz- re della sua candidatura al Quirinale mano a Letta Salvini però ieri ha inviato un aut aut: apprezzate a Largo del Nazareno): un Colle. Le ragioni sono un paio e
zo”. Per aiutare i cittadini e condurli alla denuncia dopo le parole già pronunciate la la scelta va fatta prima che comincino invito indiretto a Salvini a decidersi di accompagnano le dichiarazioni
occorre secondo la ministra «potenziare gli inter- scorsa settimana dal capogruppo dei le votazioni e quindi entro domenica. lasciare Berlusconi al suo destino. Sul di ieri di Salvini che avevano il
venti strutturali» che possano «garantire un’effica- popolari Manfred Weber. Il secondo Chi ha parlato in queste ore con nome della Casellati, invece, Salvini tono e la sostanza di chi sta già
ce risposta a fenomenologie criminali di questo ter- segnale è stata la tensione emersa dal- Berlusconi lo descrive come molto potrebbe ritrovare il perduto asse con lavorando a un piano B, cioè al
ritorio». Lamorgese, che invierà a Foggia 50 poli- le parti di Arcore dopo le parole di combattuto: non è vero che i numeri il M5s. Non a caso ieri il presidente dei dopo Cavaliere. Andando con
ziotti, ritiene fondamentali i sistemi di videosorve- Matteo Salvini. A pochi giorni dal ver- non ci sono, dicono da Fi, a patto però pentastellati Giuseppe Conte faceva ordine, si parte con le
glianza ad alta definizione, per questo annuncia lo tice in cui assieme a Giorgia Meloni e che gli alleati facciano il loro dovere. sapere che l’asse con il Pd «è auspica- riflessioni fatte circolare da
stanziamento di fondi nazionali per 80 milioni. agli altri partiti del centrodestra gli Ed è proprio questo il sospetto del bile, ma non obbligato». Verdini che - in pratica -
Nonostante la prova muscolare dei clan ma- aveva assicurato il pieno sostegno, ie- vecchio leader, che alla prova decisiva Intanto, nonostante la prudenza guardano già oltre la corsa
fiosi, i numeri relativi ai reati del 2021 in Capita- ri il leader della Lega ha rimesso di fat- sia il fuoco amico a impallinarlo. Cer- dei leader sulle vicende giudiziarie dell'ex premier di Arcore e
nata segnano un meno 0,9% rispetto al 2020. to tutto in discussione anticipando a to per Berlusconi non sarebbe facile di Berlusconi, crescono nell’opinio- aprono a un'alternativa nel
Quelli rilevanti riguardano l’usura con un +33% breve un nome condiviso che certo accettare di fare il passo indietro in ne pubblica le critiche sulla sua can- centro-destra (dicono che l'ex
in tutta la provincia e con un solo caso su Foggia. non potrebbe essere il suo: «Farò una favore di un altro esponente di cen- didatura. Ieri un nutrito gruppo di parlamentare di Ala tifi per
Sul fronte delle estorsioni si registra, invece, un proposta convincente per tanti se non trodestra, a cui sta lavorando Salvini. giuristi, tra cui tre ex presidenti del- Marcello Pera). Altro punto a
-30,8%. A Foggia, oltre ai vertici nazionali delle per tutti». Così Silvio Berlusconi in Non sono un mistero i contatti che il la Consulta (Valerio Onida, Gustavo sfavore per il leader di Forza
Forze di polizia e ai magistrati della Dda di Bari queste ore sta riflettendo se andare fi- segretario della Lega ha avuto con Le- Zagrebelsky, Gaetano Silvestri), h Italia è stata la conferma che
e della Procura dauna, anche il procuratore della no in fondo con la conta in Aula oppu- tizia Moratti, Marcello Pera, Franco sottoscritto un appello in cui si defi- Renzi non lo appoggerà – ha
Dna Federico Cafiero de Raho. re scegliere il piano B, come lo consi- Frattini e la presidente del Senato Eli- nisce «un’offesa alla dignità della un pacchetto di 43 voti - e
© RIPRODUZIONE RISERVATA gliano in molti a partire da Gianni Let- sabetta Casellati. Anche su questi no- Repubblica e di milioni di cittadini invece si dice disponibile a
ta: fare il passo indietro in nome del- mi, però, una covergenza ampia è tut- italiani il fatto che venga candidato trattare su un altro nome
l’unità nazionale e spianare la strada t’altro che scontata. L’unico nome che a Presidente della Repubblica». proposto dalla destra. Ultimo
OGGI IL TAVOLO del Quirinale a Mario Draghi. Spiaz- davvero potrebbe essere «condivi- © RIPRODUZIONE RISERVATA fatto in ordine cronologico -
zando lo stesso leader della Lega. Ma ma ugualmente importante
Rsu del pubblico impiego sono ore confuse, e non a caso gli en-
tourage di entrambi ieri sera hanno
per il pallottoliere azzurro -
sono gli impegni presi dal
verso un altro rinvio tuttavia tentato di minimizzare lo
scontro facendo sapere di una «cor-
grandi elettori presidente della Camera sulle
modalità dell’elezione. Cosa ha
diale telefonata» avvenuta nel tardo Camere, impediti per covid a quota 40 detto Fico? Che non consentirà
C’è aria di un altro rinvio sulle elezioni delle Rsu nel pomeriggio. E la stessa Forza Italia ha trucchetti su nome, cognome e
pubblico impiego. A fine 2020 il rinnovo delle rap- inviato una nota per dire che non c’è Ricorso alla Consulta di sardi e siciliani vari appellativi sulla scheda
presentanze sindacali era stato spostato ai primi nessuna polemica con il leader della che in passato sono stati usati
mesi di quest’anno nella speranza che a questo Lega, le cui parole «sono in linea con per identificare e contare i voti,
punto la pandemia fosse solo un ricordo. Poco più quanto deciso dalla coalizione». Al momento i grandi elettori trari). E in ogni caso, si fa notare, così come non ci sarà più
di un mese fa è stato firmato l’accordo quadro che In ogni caso, se davvero Berlusconi impediti a prendere parte alle occorrerebbe approvare in fretta quella sorta di cabina dove già
prevede l’avvio delle procedure il 31 gennaio e le dovesse alla fine ritirarsi e fare il no- votazioni per l’elezione del prossi- un decreto per consentire l’ecce- si era prefigurata la possibilità
elezioni il 5,6 e 7 aprile. Ma nel frattempo l’ennesi- me di Draghi, la strada del premier mo presidente della Repubblica, zione alle regole generali. Intanto di fotografare la scheda come
ma ondata del Covid-19 ha scompaginato per anco- verso il Colle si farebbe subito in di- votazioni che inizieranno lunedì la questione dei parlamentari non prova. Ecco, pure queste
ra una volta il quadro, che ora in molte amministra- scesa: a favore, come è noto, ci sono il 24 gennaio, sono in tutto 40 tra vaccinati delle isole, che non trovate erano funzionali alla
zioni è anche più critico rispetto a un anno fa. segretario del Pd Enerico Letta (e pu- malati di Covid e in quarantena: 31 possono prendere l’aereo o il strategia berlusconiana ma
Di qui la nuova ipotesi di rinvio, che sarà al centro re la leader dell’unico partito all’op- alla Camera e 9 in Senato. Un traghetto con il solo green pass di stanno evaporando.
oggi pomeriggio di un confronto fra l’Aran e i sinda- posizione, Giorgia Meloni), i centristi numero che non solo non è cre- base che invece basta per entrare È quindi alla luce di questi
cati. E che, tuttavia, non trova unite tutte le sigle. Le di Coraggio Italia e una parte rilevan- sciuto ma è in leggero calo. Dai alla Camera, si sono rivolti alla elementi che vanno lette le
ipotesi sul tavolo sono tre: continuare con il calenda- te del M5s a partire dal ministro degli piano alti di Montecitorio si frena, Consulta per chiedere la sospen- parole di Salvini di ieri. Quel
rio attuale, prospettare un mini-rinvio nell’auspicio Esteri Luigi Di Maio e da Beppe Grillo. dunque, sulle ipotesi di creare dei sione cautelare dell’obbligo. dire che sente sulle sue spalle
che la curva di Omicron sia rapida a crollare quanto A sostegno della soluzione Draghi c’è corridoi sanitari per questi parla- La risposta dovrebbe arrivare la «responsabilità del centro-
lo è stata a impennarsi, o congelare il tutto per un al- anche il leader di Italia Viva Matteo mentari come chiede il centrode- già domani. destra» per fare «una proposta
tro anno. La prima strada sembra la più impervia. Renzi. E del resto lo stesso Salvini una stra (M5s, Pd, Iv e Leu sono con- © RIPRODUZIONE RISERVATA condivisa», non è solo un
Anche perché le elezioni richiedono raccolte di fir- decina di giorni fa non lo aveva esclu- volersi riprendere una guida
me, confronti, assemblee, tutte attività in presenza della coalizione che Berlusconi
che sono difficili da difendere mentre si chiede il ri- gli aveva tolto con la sua
torno allo Smart Working generalizzato per ragioni autocandidatura ma dà notizia
pandemiche. Probabile, quindi, un nuovo slittamen-
to, che ha però bisogno di due condizioni: una nor-
ma, perché il rinvio di fine 2020 fissava come termi-
ne per le elezioni il 15 aprile 2022, e soprattutto un
Csm, partita la corsa contro il tempo che già lavora al piano B. E ha
pure scandito i tempi:
prossimo vertice giovedì e poi
verifica dei numeri su
accordo, che dovrà farsi largo in un intreccio compli-
cato fra necessità e convenienze sindacali.
—Gianni Trovati
per confermare i vertici della Cassazione Berlusconi prima delle
votazioni facendo capire che se
non ci sono, tocca a lui aprire
© RIPRODUZIONE RISERVATA subito la trattativa su un altro
nome. Come ha scritto Verdini
rimonia di inaugurazione dell’anno no confrontati diversi orientamenti. «Silvio deve permettergli di
si riapre l’istruttoria Giustizia giudiziario in agenda per venerdì al Scartata a monte l’impugnazione portare a termine l'obiettivo di
Palazzaccio, con la presenza, ultimo alle Sezioni unite della Cassazione eleggere un presidente di
Caso Shalabayeva: appuntamento pubblico, di Sergio
Mattarella. Inaugurazione dove la
delle sentenze del Consiglio di Sta-
to, evitando così almeno l’imbaraz-
centro-destra fornendogli il
suo appoggio» perché
a Perugia l’appello La proposta della riconferma relazione del Primo presidente della
Cassazione è senza dubbio il mo-
zo di chiamare la Corte a pronun-
ciarsi sui propri vertici, anche per-
altrimenti è Salvini a rischiare
la sua carriera politica, come è
di Curzio e Cassano passa
mento centrale. chè la contestazione avrebbe potu- accaduto ad altri.
Si è aperto ieri mattina davanti alla Corte di appello
con quattro sì e due astenuti Ieri, dopo una lunga e tormenta- to riguardare soltanto l’assenza di A quanto pare, ora il leader
di Perugia il processo di secondo grado per la vicen- ta riunione, la commissione per gli giurisdizione, due sono state le li- della Lega ha preso
da legata al rimpatrio di Alma Shalabayeva - la mo- Giovanni Negri incarichi direttivi del Consiglio su- nee in contrasto. La prima, poi pre- consapevolezza che non può
glie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, periore ha votato, ma non all’una- valente, con una risposta immedia- perdere tempo dietro i calcoli
espulsa verso il Kazakhstan nel 2013 insieme alla fi- Il Csm tira dritto e punta nelle pros- nimità, la decisione di proporre al ta al Consiglio di Stato da tradurre berlusconiani. E che con il
glia Alua - che ha portato alla condanna in primo sime ore, già domani o al più tardi plenum la conferma di presidente però in nuove delibere che tengano tramonto del Cavaliere al Colle
grado, tra gli altri, di Renato Cortese e Maurizio Im- giovedì a confermare in plenum le e aggiunto. Alla fine a favore della conto dei rilievi fatti dalla magi- si apre per lui una doppia sfida:
prota, all’epoca rispettivamente capo della Squadra nomine degli attuali vertici della proposta della maggioranza hanno stratura amministrativa, che non proporre un piano B sul
mobile di Roma e dell’ufficio immigrazione. Da- Corte di cassazione, il presidente votato il presidente della commis- ha messo nel mirino la discrezio- Quirinale ma anche fare una
vanti alla Corte d’appello si riaprirà l’istruttoria di- Pietro Curzio e la sua “vice” Mar- sione Antonio D’Amato di Magi- nalità del Consiglio nelle scelte proposta sul Governo. Una
battimentale: la Corte, dopo oltre tre ore di camera gherita Cassano. L’obiettivo è quel- stratura Indipendente, i laici Ful- quanto piuttosto la ragionevolezza proposta necessaria in ogni
di consiglio, ha accolto la richiesta delle difese di lo di arrivare con una piena legitti- vio Gigliotti (M5S) e Alessio Lanzi delle sue motivazioni. caso ma a maggior ragione
chiamare a testimoniare in aula l’ex procuratore di mazione di Curzio e Cassano, la cui (Forza Italia) e la togata Alessandra La seconda, invece, quanto ai se il Cavaliere volesse
Roma, Giuseppe Pignatone, il pm Eugenio Alba- nomina avvenuta nel 2020 è stata Dal Moro (Area). Si sono astenuti tempi più attendista o meno preci- puntare su Draghi
monte e l’allora procuratore aggiunto Nello Rossi. venerdì giudicata illegittima da due invece il togato Sebastiano Ardita, pitosa, ritenendo che le osservazio- complicandogli la strada.
I giudici non hanno invece accolto la richiesta di una sentenze del Consiglio di Stato che di Autonomia e Indipendenza e il ni del Consiglio di Stato sono meri- © RIPRODUZIONE RISERVATA

delle difese di sentire come testimone l’ex consi- hanno accolto i ricorsi del candidato consigliere di Unicost Michele tevoli di un’attenzione meno rapso-
gliere del Csm Luca Palamara. Non accolta dal Col- sconfitto Angelo Spirito (e precedu- Pietro Ciambellini. Un esito che, se ripro- dica, allargando magari la riflessio-
legio neanche la richiesta delle difese di acquisire ta dalla bocciatura nei mesi scorsi di Curzio dotto in plenum, dovrebbe con- ne a forme e modi dell’esercizio online
agli atti le interrogazioni parlamentari sulla vicen- un’altra nomina di grande rilevanza Presidente sentire una conferma senza parti- dell’autonomia consiliare nelle scel- «Politica 2.0
da e le relative risposte . come quella del capo procuratore di della Corte colari patemi a Curzio e Cassano te dei vertici degli uffici giudiziari. Economia & Società»
© RIPRODUZIONE RISERVATA Roma, Michele Prestipino), alla ce- di Cassazione E tuttavia in commissione si so- © RIPRODUZIONE RISERVATA di Lina Palmerini
12 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

Emirati, attacco con droni ribelli yemeniti rivendicano


Economia e politica internazionale Almeno tre morti, due cittadini india- L’attacco è stato rivendicato dai milizia-
ni e uno pakistano, ad Abu Dhabi per ni sciiti Houthi, in lotta con la coalizione
un duplice attacco con droni che ha a guida saudita intervenuta in Yemen
causato l’esplosione di tre tanker dopo il rovesciamento del governo

ANSA

a strasburgo L’analisi
Il Parlamento nuove regole
europeo rende di bilancio non sono
omaggio
a David Sassoli
più una chimera
di Adriana Cerretelli
L’Europarlamento si è riunito
ieri in plenaria a Strasburgo
per rendere omaggio al de-
funto presidente David Sas-
soli. Presenti, oltre alle istitu-
zioni Ue, alcuni tra i principali
S arà il negoziato sulla riforma del patto di
stabilità e crescita e, soprattutto, le sue
conclusioni il vero test per capire se l’Europa
ha davvero capito che deve adeguarsi alle nuove
realtà di un mondo in rapido cambiamento:
capi di governo, dal premier decidere cioè se stare tra i primi o tra gli ultimi nella
italiano Mario Draghi (nella classifica dei Grandi di un futuro molto prossimo.
foto mentre firma il registro di Esattamente 30 anni dopo la storica svolta che
condoglianze) al presidente portò alla firma del Trattato di Maastricht e poi alla
francese Emmanuel Macron. nascita dell’euro, se ne impone dunque un’altra,
«Era convinto, carismatico, non meno radicale e necessaria. Allora bisognava
deciso, determinato a ribadire “forzare” disciplina e convergenza culturale, prima
il suo attaccamento all’Unione che economico-monetaria, tra paesi con passato e
europea», ha detto Macron. modelli di sviluppo troppo eterogenei. Oggi va
chiuso il cerchio di un’integrazione virtuosa
cambiandone passo e connotati per approdare a una
vera politica economica, industriale, finanziaria e di

Riforma del Patto, la Francia


bilancio comune: armi imprescindibili per battere la
concorrenza globale e vincere un domani di
stabilità, indipendenza e benessere diffuso.
Sono iniziate ieri a Bruxelles, sotto il pungolo del
semestre europeo della Francia con la sua

preme sui Paesi nordici scalpitante carica riformista, le trattative tra i 19


ministri finanziari dell’Eurogruppo. C’erano 4 facce
nuove intorno al tavolo a rappresentare Germania,
Olanda, Austria e Lussemburgo, 4 paesi del Nord
tradizionalmente molto ortodossi, frugali e
diffidenti come tutte le formiche verso le pretese
euro tornerà entro la fine del 2022 Guardingo è stato il ministro delle cicale del Sud. Per una volta però non si respirava
L’Eurogruppo al ritmo di crescita previsto da Bru-
un anno fa l’arresto
Finanze tedesco Christian Lindner: un’atmosfera avvelenata, invece tanto
xelles prima della crisi. «Bruno Le Maire ed io siamo uomi- pragmatismo. Che non è figlio di una nuova
Le regole di bilancio sono state ni politici realistici, non dei sogna- ideologia “buonista” ma piuttosto della
sospese al momento dello scoppio La Ue insiste tori», ha detto alla stampa. Insi- consapevolezza acquisita sul campo del Covid e
Il ministro Le Maire parla della pandemia, e fino all’inizio del stendo su «un equilibrio intelligen- della crisi del gas che, piaccia o no, solo l’unione fa la
di «un nuovo modello 2023. Entro allora i governi devono con Mosca: te» tra riduzione del debito e pro- forza di fronte ad antagonisti globali come Cina o
di crescita economica» mettersi d’accordo su una revisione
delle norme. Tutti, o quasi, sono
liberi Navalny mozione degli investimenti, l’uomo
politico ha legato la riforma del Pat-
Russia e lo stesso alleato americano.
Se la crescita economica è diventata il nuovo
d’accordo sulla necessità di un ag- to di Stabilità alla nascita dell’unio- totem collettivo e il solo vero garante della
Il tedesco Lindner giornamento. Ma quanto profondo? ne bancaria, chiedendo di porre li- sostenibilità del debito, quindi della stabilità, e se
non si sbilancia: In un articolo in dicembre, il presi- L’Unione europea, per bocca miti al debito nazionale nei porta- investimenti massicci in innovazione digitale,
dente Emmanuel Macron e il pre- dell’Alto rappresentante per fogli bancari. Il tema è controverso transizione verde e riforme sono l’unico modo
importante ridurre il debito mier Mario Draghi si sono detti a fa- la politica estera, Josep Bor- e vede l’Italia in prima linea nel credibile di assicurarla, la modifica del vecchio patto
vore di regole che promuovano gli rell, torna a chiedere alla bloccare eventuali tetti. diventa un’esigenza collettiva, non il capriccio di
Beda Romano investimenti (si veda Il Sole 24 Ore Russia il rilascio di Alexej Secondo le informazioni raccolte pochi. Ne ha bisogno il Governo Scholz con i mille
Dal nostro corrispondente del 24 dicembre). Navalny, a un anno esatto ieri qui a Bruxelles, durante la riu- miliardi che dirotterà su transizione verde e rilancio
BRUXELLES A ridosso di una riunione qui a dall’arresto del più famoso nione il ministro tedesco si è mo- della competitività industriale tedesca, in sintonia
Bruxelles, il ministro delle Finanze blogger e oppositore del strato freddo a una riforma in pro- con il liberale Christian Lindner alle Finanze. Lo
È stata una prima discussione in- francese Bruno Le Maire ha allarga- Cremlino allora rientrato dalla fondità delle regole. Posizione pre- stesso vale per il nuovo Governo Rutte in un’Olanda,
terlocutoria quella che i ministri to lo sguardo. Ha spiegato che Germania, dove era stato liminare o di principio? a sua volta sedotta dalla sfida ecologica. Ne ha
delle Finanze della zona euro hanno l’obiettivo delle discussioni deve curato per l’avvelenamento Quanto ad altri paesi, parlando bisogno l’Europa intera che infatti spinge sui vari
tenuto sul futuro delle regole di bi- essere di «costruire una nuova pro- da Novichok. «L’Unione euro- alla stampa il nuovo ministro au- PNRR nazionali per ribaltare il modello di sviluppo
lancio. La trattativa sarà lunga e sperità europea». Ha notato che pea - ha detto Borrell - è stata striaco, Magnus Brunner, si è detto continentale creando di fatto una nuova
complicata, come hanno conferma- l’unione monetaria ha bisogno di chiara nel considerare l’accu- favorevole al ritorno alle regole di convergenza di interessi che finisce per smussare le
to le prese di posizione della vigilia. «più crescita», «di una crescita più sa e il verdetto contro Alexej bilancio precedenti. Più costruttiva asperità della convivenza Nord-Sud.
Dal canto suo, la Francia, che durevole e per tutti». Ha poi ag- Navalny come politicamente dentro e fuori la riunione è stata la «Le regole non devono impedirci di intraprendere
presiede in questo primo semestre giunto che «il Patto è innanzitutto motivati. Ribadiamo il nostro nuova ministra delle Finanze olan- tutti gli investimenti necessari. Come nel caso del
le riunioni ministeriali, ha proposto un patto per la crescita e poi per la appello alle autorità russe per dese Sigrid Kaag, alla ricerca di «un Covid dobbiamo disporre di margini di spesa
di costruire «una nuova prosperità stabilità». Molti tedeschi credono il suo rilascio immediato e terreno comune» con i suoi partner. sufficienti per prepararci al futuro e garantire la nostra
europea», calando di conseguenza invece che la stabilità sia una pre- incondizionato senza ulteriori Le prime proposte in vista di una piena sovranità», per usare le parole dei presidenti
i negoziati sul Patto di Stabilità in condizione della crescita. ritardi e a rispettare la misura riforma del Patto verranno formu- Mario Draghi e Emmanuel Macron. Non ha senso,
un ambito più ampio. Parigi crede fermamente alla ne- provvisoria concessa dalla late dalla Commissione europea in- rincara il ministro francese delle Finanze Bruno Le
«È stata una prima discussione cessità di rendere l’Unione europea Corte europea dei diritti torno a metà anno. A quel punto ini- Maire, che l’Europa cresca in media dell’1,5% annuo
di sostanza», ha riassunto il presi-
dente dell’Eurogruppo Paschal Do-
più sovrana e più autonoma, ed è
convinta che le regole di bilancio
dell’uomo per quanto riguar-
da la natura e la portata del
zierà il negoziato sui dettagli. Nel
frattempo, un momento importan-
‘ contro il 2,5 degli Stati Uniti». Se il patto ha bisogno di
regole rispettate da tutti, queste vanno calibrate sui
nohoe. Ha aggiunto il commissario debbano essere adattate a questo fi- rischio per la vita di Navalny». te sarà il vertice informale di Parigi gentiloni nuovi bisogni. Il debito va «ridotto ma secondo criteri
agli affari economici Paolo Gentilo- ne. Interessante è notare che il ver- Navalny da parte sua ha fatto in marzo nel quale sarà possibile Secondo il credibili, realistici e compatibili con la crescita»
ni: «Questa è stata una discussione tice informale tra i Ventisette previ- sapere di non essere pentito. capire se e quanto i singoli paesi commissario ammette persino il falco Valdis Dombrovskis.
positiva (...) intravedo aree in cui sto in marzo a Parigi non sarà più «L’ho fatto, non me ne pento membri vorranno valutare nuove europeo le Non sarà tutta in discesa ma la strada della
possiamo costruire un ampio con- dedicato esclusivamente alla difesa, per un secondo», ha scritto in regole di bilancio con un occhio an- discussioni riforma sembra meno accidentata di 30 anni fa a
senso sugli obiettivi della revisio- come era nelle intenzioni, ma più in un post, lanciando poi un che alla nuova sovranità europea, e sono state Maastricht. Segno che il sistema ha funzionato.
ne» del Patto. Sul fronte economico, generale alla creazione di «un nuo- appello a non avere paura. non solo in una prospettiva sempli- «costruttive» Tanto che la scommessa condivisa del patto 2.0 non
l’ex premier italiano ha detto di pre- vo modello di crescita economica», © RIPRODUZIONE RISERVATA cemente di stabilità o di crescita. e un accordo appare una chimera.
vedere che l’economia della zona come ha detto di recente l’Eliseo. © RIPRODUZIONE RISERVATA sarà possibile © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 13

baerbock e le drian presto nel donbass


Economia e politica internazionale La ministra degli Esteri tedesca Lo ha annunciato la stessa Baerbock
Annalena Baerbock e il suo collega che ieri è stata in visita a Kiev, dove
francese, Jean-Yves Le Drian, si ha confermato che la Germania non
recheranno presto nel Donbass fornirà armi all’Ucraina

AFP

L’intervista. Marcel Fratzscher. Il presidente del think tank Diw fa il punto sulle prospettive interne
e internazionali del governo tedesco alla luce della pandemia e del nuovo quadro economico in Europa

«Debito e Patto di stabilità,


Berlino dovrà rivedere le regole»
Isabella Bufacchi manterrà questa posizione. È ovvio
che il governo e in particolare il

R
invio del freno sul debito e ministro delle Finanze saranno
riforma del Patto di molto cauti. Ma c’è la
stabilità e crescita: per consapevolezza che le regole di
Marcel Fratzscher, bilancio europee ora come ora non
economista presidente abbiano più alcun senso. Molti
del think tank DIW, il governo Paesi europei tra i quali Italia e
Scholz della coalizione Spd-Verdi- Francia non possono tornare al
Fdp dovrà rivedere le regole 60% del rapporto debito/Pil in 20
tedesche ed europee, per sostenere anni. Questo è totalmente illusorio.
la ripresa post-pandemica. Per Scholz e per l’Europa le attuali
Il deficit/Pil nel 2021 è stato del regole fiscali diventeranno prive di
4,3%, meglio del 7,25% previsto. Lo significato, serviranno regole
stimolo fiscale è stato adeguato migliori. E penso che il governo
per contrastare la pandemia in tedesco vorrà discutere come Provocazioni. Il lancio di un missile nordcoreano da un vagone ferroviario
Germania? migliorare le regole. Scholz vorrà
Il governo tedesco ha fatto bene a regole di bilancio europee migliori
mettere a disposizione più denaro
del necessario per la pandemia
l’anno scorso e quest’anno. È stata
una buona politica fiscale
piuttosto che non avere regole.
Anche su Nord Stream 2,
la posizione del governo Scholz
non è chiara.
Razzi e provocazioni,
precauzionale. Nel 2022 ci sarà una
spesa aggiuntiva, e questo va bene, il
governo ha abbastanza leva e risorse Alla guida del Diw. lavorato molto dietro le quinte della
Su Nord Stream 2 c’è chiaramente
disaccordo all’interno del governo.
Il Ministero dello sviluppo
ma per Pyongyang
è la fase più difficile
per farlo. Ma cosa succederà nel Marcel Fratzscher, economista, presiede Recovery Resilience Facility economico svolge un ruolo
2023? Non mi è chiaro. Se la ripresa dal 2013 l’istituto di ricerca Diw promossa da Angela Merkel ed importante, soprattutto per i
sarà più lenta del previsto, l’Europa Emmanuel Macron. Scholz voleva regolamenti. Ma dipende molto da
dovrà sospendere nuovamente le molto questo strumento, si è cosa farà la Russia in Ucraina: se ci
regole del Patto per il 2023. E la battuto per questo, ne è stato sarà un conflitto militare, di certo
Germania dovrà decidere cosa fare l’architetto. Ha dimostrato di essere Nord Stream 2 non vedrà mai la
del suo freno sul debito. Se la favorevole ad una cooperazione luce. Il partito dei Verdi è contrario nora respinto l’invito dell’Ammi-
pandemia continuerà, è improbabile europea più forte. Poco prima delle al gasdotto e con ottime Corea del Nord nistrazione Biden a riprendere il
che il governo tedesco manterrà il
freno sul debito nel 2023.Sono ‘ C’è la consapevolezza
che le attuali regole
elezioni, ha detto che poteva
immaginarsi che la Recovery
argomentazioni. La Germania e
l’Europa sono molto dipendenti dal
dialogo senza precondizioni, pre-
tendendo che Washington prima
preoccupato per l’economia tedesca, di bilancio europee non Facility potesse diventare gas e dal petrolio russo. Dobbiamo abbandoni la sua «politica ostile»,
per l’impatto della pandemia. abbiano più senso, ne permanente, non solo una tantum ridurre questa dipendenza. Quattro test missilistici vale a dire revochi le sanzioni.
Abbiamo sottovalutato i rischi serviranno di migliori o temporanea. Resta da vedere se © RIPRODUZIONE RISERVATA
in meno di due settimane Se da un lato gli Stati Uniti pro-
economici della pandemia già due vano a loro volta ad alzare la pres-
volte, alla fine della prima ondata
per il regime: l’ultimo ieri sione, con misure punitive unila-
nell’estate 2020 e la scorsa terali e cercando di coinvolgere
primavera con la campagna Gianluca Di Donfrancesco l’Onu, dall’altro hanno finora pro-
vaccinale, potremmo commettere lo spettato la possibilità di ricom-
stesso errore per la terza volta. Quarto test missilistico in meno di pensare economicamente Pyong-
Il ministro delle Finanze due settimane per la Corea del yang, se metterà un freno al pro-
Christian Lindner intanto ha Nord. L’ultimo ieri: due vettori gramma nucleare e accetterà la
annunciato 30 miliardi di sgravi balistici sono stati lanciati dall’ae- strada del disarmo. Gli Usa e il
fiscali per questa legislatura. roporto di Pyongyang e sono finiti Consiglio di sicurezza Onu accu-
Nel loro programma elettorale, i in mare, fuori dalla zona econo- sano poi il regime di aver intensi-
liberali e Lindner hanno promesso mica esclusiva del Giappone. ficato i crimini informatici per
tagli fiscali fino a 90 miliardi, cioè il Le reazioni di routine delle par- riempire le casse dello Stato, pro-
2,5% del Pil. Ovviamente potranno ti coinvolte, Corea del Sud, Giap- sciugate dalle sanzioni.
fare molto meno. Mi aspetto che le pone e Stati Uniti da un lato, Cina La Corea del Nord sembra an-
imposte societarie saranno tagliate dall’altro, compongono la solita che aver ripreso le operazioni di
su investimenti primari e verdi e eco di condanne, preoccupazione produzione di plutonio nel princi-
questa è la cosa giusta da fare. C’è e invito al dialogo. Il regime resta pale sito nucleare di Yongbyon e
spazio fiscale per tagliare le tasse, però impermeabile agli appelli starebbe espandendo un impian-
per sostenere l’economia a lungo come alle sanzioni e si chiude to per l’arricchimento dell’uranio
termine e per la protezione del sempre di più, con le misure stra- a scopo militare.
clima, ma i tagli saranno molto più ordinarie adottate per sigillare il
piccoli di quello che i liberali Paese dal Covid.
avrebbero voluto.
L’inflazione può rovinare i piani
Le provocazioni del leader as-
soluto, Kim Jong Un, cadono in ‘ L’economia è soffocata
dalle sanzioni
del governo o ha ragione la Bce? una fase di tensioni diffuse, che e dal blocco
Sono pienamente d’accordo con impegnano la diplomazia di delle frontiere
la Bce: l’inflazione è transitoria. Washington su molteplici fronti, per fermare il Covid
Sono d’accordo con i dati che dal Pacifico alle porte dell’Europa,
abbiamo, dati molto chiari: c’è una dove monta la pressione russa L’economia del Paese, uno dei
grande spinta verso l’alto sull’Ucraina. più poveri al mondo con circa il
proveniente principalmente dai Era dall’agosto del 2019, l’an- 40% della popolazione minaccia-
prezzi dell’energia. Non ci sono no della rottura dei negoziati con ta dalla fame, è dissanguata dalle
prove che l’inflazione sia alta in gli Usa, che il regime di Pyong- sanzioni e dalla pandemia: dal
modo permanente e persistente: i yang non eseguiva così tanti test 2020 le frontiere sono sigillate in
risparmi privati sono ancora alti, i in poco tempo. La serie si è aperta un blocco autoimposto, che ha
salari stanno crescendo ma il 5 gennaio. Prova ripetuta l’11 interrotto perfino i flussi com-
moderatamente. gennaio. Il giorno successivo, merciali con Pechino e sbarrato
Comunque Lindner continua a Washington ha varato nuove le porte agli aiuti internazionali
promettere che il freno sul debito sanzioni - le prime dell’Ammini- e addirittura ai vaccini. Solo ieri
tornerà dal 2023… strazione guidata da Joe Biden - è stato riattivato un collegamen-
Mantenere o rinviare il freno sul nei confronti di funzionari nor- to merci con la Cina.
debito nel 2023 sarà una decisione dcoreani e di una società russa Kim ha celebrato a dicembre il
difficile per questo governo. Ha per il ruolo svolto nell’acquisi- decimo anno al potere, ma sta at-
quel che serve, la maggioranza di zione di attrezzature e tecnologie traversando forse il momento
2/3 solo nel Bundestag, non nel missilistiche per conto di Pyong- più difficile ed è convinto che la
Bundesrat. Questo è facile. Ma il yang. Il regime ha risposto ve- migliore garanzia per restare al
costo reputazionale sarebbe alto, è nerdì scorso, con vettori balistici comando sia ricordare al mondo
una decisione difficile in quanto i partiti da una piattaforma di lan- il proprio arsenale nucleare e
tedeschi odiano il debito e amano il cio installata su un treno milita- rafforzarlo. Le tensioni tra Stati
freno sul debito. Per Lindner re. Nei test, secondo le autorità Uniti e Cina potrebbero rinsalda-
sarebbe un’imbarazzante nordcoreane, sono stati sparati re l’asse tra Pechino e Pyongyang
inversione a U. Tutto dipenderà anche «missili ipersonici», ma- e convincere Kim di poter conta-
dalla pandemia. novrabili dopo il lancio, per elu- re come e più di prima sullo
Dal rinvio del freno sul debito dere i sistemi di difesa. sponsor di sempre. È l’ipotesi
alla riforma del Patto di stabilità e Secondo analisti come Soo Kim avanzata da Zhao Tong, del Car-
di crescita il salto è breve o lungo di Rand Corporation, la Corea del negie Endowment for Interna-
per questo governo? Nord starebbe tornando alla vec- tional Peace: «La Corea del Nord
Questo è un governo molto pro- chia tattica di provocazioni cre- potrebbe pensare che questo sia
europeo, anche i liberali sono a scenti per spingere i Paesi vicini e il momento giusto per sviluppare
favore dell’Europa. E non gli Usa a fare concessioni, prima di il proprio arsenale missilistico».
dimentichiamo che Olaf Scholz ha tornare a trattare. Il regime ha fi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

2,2
Per la nascita delle comunità energe-
Commenti tiche il Pnrr stanzia un fondo di 2,2
miliardi che ha l’obiettivo di contribui-
re ad abbattere la spesa da interessi
nell’investimento.

Comunità energetiche l’energia a un prezzo scontato del 35% nel 2000 e gestisce cinque
impianti idroelettrici. Le esperienze più recenti di sviluppo sono
quelle della fondazione di comunità di Melpignano, di San Giovanni a
Un bonus per le Pmi
per rispondere alle sfide Teduccio e delle comunità energetiche create con la nascita di nuovi
condomini da diverse società del nord del Paese. L’Unione europea
stima al momento l’esistenza di circa 4mila comunità energetiche, ma
per puntare sempre più
della transizione green il numero è in rapida crescita. Le settimane sociali dei cattolici di
Taranto si sono concluse con un appello a creare comunità sulle rinnovabili
energetiche in ogni parrocchia. Se ciò avvenisse considerando 200 kw
di potenza installata nelle 25.600 parrocchie arriveremmo a una
Rinnovabili e sostenibilità / 1 potenza addizionale di 5,2 gigawatt.
Rinnovabili e sostenibilità / 2
Le comunità energetiche sono destinate a un forte sviluppo nei
prossimi anni anche per il mutamento dell’orizzonte legislativo. Fino
a poco tempo fa era proibito mettere pannelli fotovoltaici sui tetti dei
condomini. Oggi la loro nascita è incentivata da fondi pubblici oltre a
quelli del Pnrr poiché l’investimento iniziale può essere soggetto a
iperammortamento se realizzato da imprese, alle misure del 110% se
Leonardo Becchetti accompagnato da altre iniziative di efficientamento energetico degli Amedeo Teti
edifici o comunque a detrazioni fiscali su una quota rilevante
dell’investimento. È inoltre possibile per le comunità energetiche in

G P
li economisti troppo spesso non seguono l’approccio base al Dl 199/2021 in attuazione della direttiva 2018/2001/Ue (che er arginare l’aumento della bolletta energetica che pesa oggi
standard in medicina di fare attenzione agli effetti estende la potenza massima installabile da 200kw a 1Mw) utilizzare sulle imprese industriali vengono prese in considerazione
collaterali quando si sperimenta e si mette in cabine primarie di condivisione dell’energia il che implica la diverse ipotesi, spesso orientate alla soluzione di un
circolazione un nuovo farmaco. Anche nel campo possibilità di costruire la comunità più grandi. problema ritenuto contingente.
economico e sociale è sempre fondamentale valutare le Lo sviluppo delle comunità energetiche è un farmaco capace di agire Ma se il problema dovesse invece avere un orizzonte
conseguenze di proposte e ricette su tutte le dimensioni su tutti e tre i problemi senza risolverne uno con effetti collaterali temporale più ampio, occorrerebbe forse individuare
ambientali e sociali fortemente correlate tra di loro. negativi sugli altri. C’è il contrasto diretto al problema della povertà soluzioni di più lunga gittata, coinvolgendo, se non quasi “obbligando”,
La transizione ecologica ci pone nell’immediato di fronte a tre energetica e dei costi di produzione elevati per le imprese ma, allo le stesse imprese ad investire per passare alle rinnovabili.
problemi collegati tra di loro. Il primo è quello dell’inflazione trainata stesso tempo, un contributo importante all’obiettivo numero uno Qui di seguito si evidenzia una proposta destinata
dal prezzo del gas fortemente aumentato a causa di eventi della transizione ecologica nel nostro Paese che è l’eliminazione del in particolare alle Pmi industriali di tipo win-win in quanto
congiunturali (la forte ripresa della domanda in una fase di rilancio collo di bottiglia della scarsa capacità produttiva da fonti rinnovabili. mirata all’investimento produttivo e utile per irrobustire
dell’economia dopo la fine di gran parte delle chiusure e restrizioni Allargare questa capacità produttiva significa procedere verso l’uso delle fonti rinnovabili.
accompagnata da persistenti problemi nella logistica della l’obiettivo di emissioni nette zero del 2050 e ridurre la nostra Bonus ristrutturazione al 100%. L’idea è quella di prorogare, rafforzare e
produzione ereditati dalla pandemia e dalla consueta volatilità dei dipendenza da gas e petrolio e dunque anche l’effetto delle impennate rendere più attraente uno strumento che il Governo ha già adottato per
prezzi sui mercati), ma anche strutturali (la nostra dipendenza dal gas dei prezzi del gas sul costo totale dell’energia consumata. sostenere l’efficientamento energetico degli immobili strumentali
e il rischio di restare in mezzo al guado della transizione ecologica se Un altro aspetto significativo di questa ricetta è la sua capacità di posseduti dalle imprese (ad esempio i capannoni industriali) e cioè il cd
non si accelera nella riduzione della nostra dipendenza da fonti risposta dal basso al problema. Il paradigma dell’economia civile “Bonus Ristrutturazione”, che incentiva attraverso fasce di aliquote dal
fossili). Il secondo, conseguenza dell’aumento del prezzo dell’energia, ricorda che la risoluzione dei problemi in un mondo complesso come 50 al 65% da poter portare in detrazione entro massimali prestabiliti.
è l’impatto sulla povertà energetica (le famiglie che hanno problemi quello di oggi richiede quattro mani (meccanismi di mercato, La proposta prevederebbe l’utilizzo di fondi - anche quelli del Pnrr
nel pagare la bolletta) e sui costi delle imprese. Il terzo è appunto cittadinanza attiva, imprese responsabili e istituzioni capaci di destinati all’efficientamento energetico - innalzando ad un valore più
l’emergenza climatica che ci impone di ridurre le emissioni diventare levatrici delle energie di cittadini e istituzioni). Le comunità possibile vicino al 100% l’attuale Bonus Ristrutturazione pari a 50 o
climalteranti fino ad azzerare quelle nette entro il 2050. energetiche rispondono esattamente a questi criteri perché implicano 65%, ma solo per quei beni che consentano in tempi brevi di realizzare
La politica purtroppo rischia di rispondere a questi tre problemi il protagonismo di tutte le parti in causa. un forte risparmio energetico quali principalmente pannelli
concatenati sull’onda dell’emotività di opinione pubblica e © RIPRODUZIONE RISERVATA fotovoltaici, generatori eolici, inverter ed accumulatori.
comunicazione, proponendo Allargando poi la platea dei
ricette che migliorano la AFP beneficiari a tutte le tipologie di
situazione su uno dei fronti Pmi, per almeno due anni
Installando peggiorandola sugli altri. si tratterebbe (e cioè 2022 e 2023).
Rispondere all’aumento dei prezzi E considerando anche l’allargamento
capacità dell’energia da fonti fossili con di rafforzare dello sfruttamento dell’incentivo
produttiva una riduzione generalizzata uno strumento sugli immobili attualmente privi di
dell’Iva sul gas vuol dire riscaldamento.
imprese e cittadini introdurre un nuovo sussidio che il governo Inoltre prevedere anche il “costo
possono passare ambientalmente dannoso, ha già adottato zero” per le imprese, attraverso cioè
contribuendo così a quei 19 la possibilità di poter cedere
da «consumer» miliardi circa di interventi ancora per gli immobili celermente il proprio credito di
a «prosumer» in essere che vanno nella direzione strumentali imposta, oltre alla attuale possibilità
sbagliata agevolando l’uso di fonti di recuperare la detrazione
fossili, interventi che lo stesso in dieci rate annuali.
governo si propone di abolire Grazie al “costo zero”, mutatis
gradualmente, accompagnandoli a compensazioni e incentivi per la mutandis per quanto avviene con il Superbonus 110% delle abitazioni
transizione per le categorie interessate. private, un tale incentivo potrebbe comportare, entro pochi mesi, un
Il segnale dei prezzi ha e dovrebbe avere un suo ruolo nel sollecitare prevedibile successo e quindi una straordinaria impennata di
trasformazioni strutturali di medio periodo. Negli anni 70 la nascita produzione (e stoccaggio) energetica da rinnovabili in Italia. Questo
dell’Opec e l’impennata dei prezzi petroliferi in due diverse fasi comporterebbe non solo una forte riduzione della spesa della bolletta
spinsero le aziende dei Paesi occidentali a introdurre processi energetica per le Pmi industriali, ma anche una loro sempre
produttivi energy saving per ridurre la dipendenza da quella fonte di più ampia autonomia energetica.
energia (in mancanza allora di alternative). Il processo finì per Comunità energetiche di imprese. L’efficienza di questa soluzione
convincere l’Opec a tenere i prezzi del petrolio in una forchetta più potrebbe poi essere aumentata coinvolgendo le imprese attraverso la
bassa negli anni 80 per evitare il processo strutturale di sostituzione possibilità di sviluppare e favorire la creazione di “comunità energetiche
che avrebbe ridotto la domanda in modo permanente. La situazione industriali” presso le singole aree produttive italiane con un utilizzo
di oggi è diversa e il percorso strutturale verso la riduzione della smart dell’energia sulla base sia di quanto autoprodotto che di quanto
dipendenza da fonti fossili è ritenuto necessario e ineluttabile e non richiesto dalle singole imprese nella stessa area. Si tratta qui di sfruttare
modificabile a seconda delle convenienze di prezzi. Ma certo il un principio europeo cardine per lo sviluppo delle rinnovabili e cioè che i
segnale dei prezzi di questi mesi dovrebbe spingerci con ancor più consumatori di energia siano autorizzati a divenire “autoconsumatori”.
decisione a ridurre la nostra storica dipendenza dalle fonti fossili che, In questo caso il legislatore potrebbe stimolare l’uso di questo sistema a
oltre a essere climalteranti, dipendono dal lato dell’offerta da attori e cluster aumentando ad esempio gli attuali massimali di potenza
decisioni su cui non abbiamo alcuna capacità d’incidere. complessiva di 200kW per ogni singola comunità (visto anche che la
Una risposta importante ed efficace su tutti e tre i fronti è quella della direttiva 2018/2001 qui non sembra indicare limiti come invece fa la
nascita delle comunità energetiche, incentivata nel Piano nazionale di norma italiana, art. 42bis del dl 162/19), favorendo la previsione di una
ripresa e resilienza (Pnrr) da un fondo di 2,2 miliardi che ha l’obiettivo rapporto oxfam nuova fattispecie quale quella delle “comunità energetiche tra Pmi”.
di contribuire ad abbattere la spesa da interessi nell’investimento.
Con le comunità energetiche gruppi di cittadini e d’imprese diventano
Nei 21 mesi di pandemia Bezos Il minor fabbisogno energetico nazionale promosso da queste soluzioni
orienterebbe pertanto a breve termine l’utilizzo della maggior parte
prosumer, installando capacità produttiva da fonti rinnovabili e
realizzando tre benefici: la riduzione del costo totale della bolletta
ha guadagnato 81,5 miliardi di $ dell’energia industriale prodotta da fonti tradizionali solo verso i grandi
energivori, riducendo comunque l’escalation dei prezzi
(esclusi gli oneri di sistema) fino al 30%, i premi per l’autoconsumo e rischi di blackout per il Paese.
fissati dal governo e la vendita al gestore dell’energia per l’immissione Nei primi due anni di pandemia i 10 uomini più ricchi del mondo In aggiunta, a complemento della proposta, una indicazione positiva di
in rete dell’eccedenza di energia prodotta e non autoconsumata. hanno più che raddoppiato i patrimoni, passati da 700 a 1.500 miliar- politica industriale potrebbe essere quella di ancorare l'utilizzo dei
Le comunità energetiche hanno nel nostro Paese una tradizione che di di dollari, al ritmo di 15mila dollari al secondo. Lo dichiara un rap- prodotti sopracitati - e cioè pannelli fotovoltaici, generatori eolici,
risale addirittura al periodo a cavallo del ’900 quando nacquero le porto Oxfam, secondo il quale Jeff Bezos, n.1 di Amazon, avrebbe inverter ed accumulatori (oltre alle caldaie) – ad una certificazione CAM
prime esperienze nelle zone alpine ricche di energia idroelettrica. La avuto un “surplus patrimoniale” nei primi 21 mesi di pandemia di 81,5 (criteri ambientali minimi) in modo da favorire l’aumento di produzione
prima esperienza fu quella di Morbegno attiva dal 1897. Quelle miliardi di dollari, l’equivalente del costo stimato della vaccinazione di tali beni con origine made in Italy.
esperienze sono progressivamente cresciute e oggi la società elettrica (due dosi e booster) per l’intera popolazione mondiale. Direttore Generale Ministero Sviluppo Economico
cooperativa dell’Alto Bût (Secab) ha 2.653 soci che hanno ottenuto © RIPRODUZIONE RISERVATA

ufficio centrale Luca De Biase (Nòva24) sede legale - direzione e redazione prezzi
Riccardo Barlaam, Maria Carla De Cesari (Norme & Tributi) Viale Sarca, 223 - 20126 Milano con “Dodici Presidenti” €12,90 in più;
Tel. 023022.1 - Fax 0243510862 con “Varsavia 1944” €12,90 in più;
Fabio Carducci (vice Roma), Paola Dezza (Real Estate 24) con “Auto e Fisco” €9,90 in più;
Balduino Ceppetelli, Marco Ferrando (Finanza & Mercati) amministrazione con “Colf e Badanti (+CD)” €12,50 in più;
proprietario ed editore Viale Sarca, 223 - 20126 Milano con “Aspenia” €12,00 in più;
Giuseppe Chiellino, Laura Di Pillo, Attilio Geroni (Economia e politica Il Sole 24 ORE S.p.A. con “How To Spend It” €2,00 in più.
direttore responsabile Mauro Meazza (segretario di redazione), internazionale) redazione di roma
Fabio Tamburini Federico Momoli, Alfredo Sessa Alberto Grassani (Imprese & Territori) presidente P.zza dell’Indipendenza 23b/c - 00185
Tel. 063022.1 - Fax 063022.6390
lunedì Lello Naso (Rapporti) Edoardo Garrone e-mail: letterealsole@ilsole24ore.com
vicedirettori
Marco Mariani Francesca Padula (Moda24)
Roberto Bernabò vice presidente pubblicità
Franca Deponti (vice caporedattore) Stefano Salis (Commenti)
(sviluppo digitale e multimediale) Carlo Robiglio Il Sole 24 ORE S.p.A. – SYSTEM
Giovanni Uggeri (Food24)
Jean Marie Del Bo ufficio grafico centrale direzione e amministrazione
Gianfranco Ursino (Plus24) amministratore delegato Viale Sarca, 223 - 20126 Milano
Alberto Orioli Adriano Attus (creative director) Tel. 023022.1 - Fax 023022.214
social media editor Giuseppe Cerbone
caporedattore centrale Francesco Narracci (art director) e-mail: segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com
Marco lo Conte (coordinatore)
Roberto Iotti responsabili di settore
© Copyright Il Sole 24 ORE S.p.A.
Tutti i diritti sono riservati.
capo della redazione romana Marco Alfieri (Online) Nessuna parte di questo quotidiano può essere riprodotta
Prezzi di vendita all’estero:
con mezzi grafici o meccanici
Giorgio Santilli Marco Carminati (Domenica) quali la fotoriproduzione e la registrazione.
Costa Azzurra € 3, Svizzera Sfr 3,90

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti in banche dati di uso redazionale è il direttore responsabile a cui, presso il Servizio Cortesia, presso Winflow Società Cooperativa – Via Rizzoli, 4 20132 Milano. (telefono 02.30.300.600), ci si può rivolgere per i diritti previsti dal regolamento generale sulla Protezione dei Dati 2016/679. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non si restituiscono.
— Modalità di abbonamento al quotidiano: Prezzo di copertina in Italia: €2,00 da lunedì a sabato, € 2,50 per l’edizione della domenica. Prezzo Abbonamento Italia per 12 mesi al quotidiano in versione cartacea: € 419,00 in caso di consegna postale. L’Abbonamento alla versione cartacea non comprende il magazine “How to Spend It”. Sono disponibili altre formule di abbonamento all’indirizzo
www.ilsole24ore.com/abbonamenti. Per l’abbonamento estero in Svizzera e Costa Azzurra, rivolgersi al Servizio Abbonamenti (tel. 02.30.300.600 oppure servizio.abbonamenti@ ilsole24ore.com). Per il resto del Mondo è disponibile solo l’abbonamento al quotidiano in versione digitale. Per sottoscrivere l'abbonamento è sufficiente inoltrare la richiesta via EMAIL all'indirizzo servizio.abbonamenti@
ilsole24ore.com oppure via FAX al N. 023022.2885, oppure per POSTA a Il Sole 24 ORE S.p.A. - Servizio Abbonamenti - Casella Postale 10592 - 20111 Milano, indicando: NOME / COGNOME / AZIENDA / VIA / NUMERO CIVICO / C.A.P. /LOCALITÀ / TELEFONO e FAX/EMAIL. — Servizio abbonamenti: Tel. 02.30.300.600 (con operatore da lunedì a venerdì 8:30-18:00) - Fax 023022.2885 - Email:
servizio.abbonamenti@ilsole24ore.com — Servizio arretrati per i non abbonati: (Non disponibili le edizioni cartacee più vecchie di 12 mesi dalla data odierna). Inoltrare richiesta via email all'indirizzo servizio.cortesia@ilsole24ore.com oppure contattare telefonicamente il numero 02 30.300.600 allegando la fotocopia della ricevuta di versamento sul c.c.p. 519272 intestato a Il Sole 24 ORE
S.p.A. oppure via fax al numero 02 opp 06 3022.2519. Il costo di una copia arretrata è pari al doppio de l prezzo di copertina del giorno richiesto. Non verranno rimborsate le istanze relative ad edizioni più vecchie di 12 mesi dalla data odierna. — Stampatori: C.S.Q. - Centro Stampa Quotidiani, Via dell'Industria 52 - 25030 Erbusco (BS) - S.T.E.C. - Società Tipografico Editrice Capitolina, Via Giacomo
Peroni 280 - 00131 Roma (RM) - L'Unione Sarda S.p.A , Via Omodeo 12 - Elmas (CA) - S.e.s. Società Editrice Sud S.p.A., via Uberto Bonino 15/c - 98124 Messina (ME). — Distribuzione Italia: m-dis Distribuzione Media S.p.A., via Cazzaniga 1 - 20132 Milano, Tel. 022582.1 — Registrazione Tribunale di Milano n 322 del 28.11.1965. Certificato nr. 8952
La tiratura del Sole 24 Ore di oggi, 18 Gennaio 2022 è stata di 78.206 copie rilasciato il 5-05-2021
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 15

94
verso il quirinale ri, mancano all’appello 94 parlamen-
Commenti La somma degli elettori tra centro tari. Senza contare le assenze per
sinistra e centro destra arriva 915. Covid. I 94 decideranno la partita, se
Per arrivare al totale di 1009, cioè al si andasse allo scontro come nel
numero complessivo di grandi eletto- caso della candidatura di Berlusconi

La corsa di Berlusconi I due blocchi e gli altri


vedere se saranno più nel campo del centro-sinistra
o in quello del centro-destra. E qui si entra nel
terreno minato delle speculazioni. Se le defezioni a

tra conti reali, defezioni Le consistenze numeriche delle forze in campo


tra i grandi elettori per la corsa al Quirinale
suo favore e quelle contro si elidessero, a Berlusconi
servirebbero sempre i soliti 53 voti di cui abbiamo
già discusso. Ma l’ipotesi più probabile a nostro
e lo scacco ai suoi alleati CENTRO DESTRA avviso è che siano maggiori nel campo del centro-
destra. È sotto gli occhi di tutti che la candidatura del
Lega 197 Cavaliere non è particolarmente gradita a Salvini e
Verso l’elezione del Presidente Forza Italia 129
Meloni. E lo sarebbe ancora di meno la sua elezione.
L’hanno accettata per mantenere l’unità della
Fdi 58 coalizione e impedire che il Cavaliere sia attratto
dalle sirene della riforma elettorale proporzionale o
Coraggio Italia (Camera, Toti-Brugnaro) 21 dall’idea di un accordo con il Pd sul nuovo
presidente. Anche se solo il 10 % dei 452 grandi
Idea-Cambiamo ! (Senato,Toti-Brugnaro) 9 elettori del centro-destra disertasse, e se queste
defezioni non fossero compensate da altre di segno
Roberto D’Alimonte Noi con l'Italia (Camera, Lupi) 5 opposto a suo favore, va da sé che l’asticella per
Totale 419 essere eletto si alzerebbe ancora di più.
Nella sostanza l’elezione di Berlusconi, se

P
er capire quante probabilità ha Silvio di 1009, cioè al numero complessivo di grandi CENTRO SINISTRA effettivamente deciderà di essere in campo alla
Berlusconi di diventare Presidente della elettori, mancano all’appello 94 parlamentari. quarta votazione, sarebbe il risultato di un gioco di
Repubblica bisogna partire Tutto questo naturalmente senza contare le assenze M5s 232 defezioni incrociate. Ma quello che sorprende di
necessariamente dai numeri prima di per Covid che comunque non incidono sulla più in tutta questa vicenda è che i vari Salvini,
arrivare a formulare ipotesi più o meno maggioranza assoluta necessaria per vincere. Pd 133 Meloni, Tosi, Cesa, Lupi ecc. possano accettare di
fantasiose. Le tabelle in pagina ci dicono Assumendo che all'interno dei due blocchi non ci Italia Viva 44 vedere eletto, dopo Mattarella, e invece di Draghi, e
come stanno le cose. Cominciamo dai gruppi siano defezioni questi sono i 94 parlamentari che per giunta con una maggioranza risicata , un uomo
parlamentari. Il blocco di centro-destra dispone di decideranno la partita, se si andasse allo scontro Leu 18 controverso come Silvio Berlusconi in un
419 tra deputati e senatori. In questo blocco abbiamo come nel caso della candidatura di Berlusconi. momento così difficile per il Paese. I numeri ci
fatto rientrare tutti i gruppi parlamentari del centro- Quindi è qui che Berlusconi deve pescare i 53 voti Centro dem. (Camera,Tabacci) 6 dicono che è difficile che accada. È probabile che lo
destra più i deputati di Noi con l’Italia (Lupi) alla che gli mancano: 53 su 94 significa più del 50%. Una sappia anche il Cavaliere. Forse tutto quello cui
Camera e Idea-Cambiamo! (Toti-Brugnaro) al Senato bella sfida che diventa ancora più impervia una + Europa -Azione 5 stiamo assistendo è l’ennesima pantomima.
che non costituiscono un gruppo parlamentare ma volta che si va a vedere chi sono questi 94 grandi Totale 438 L’ennesima trovata di un attore geniale, capace di
solo una componente dei gruppi misti. elettori potenzialmente decisivi. riacquistare ancora una volta la scena grazie alla
Il blocco di centro-sinistra dispone di 438 tra In questo gruppo c’è di tutto e di più, come si vede GLI ALTRI pochezza dei suoi amici-nemici.
deputati e senatori. In questo blocco abbiamo nella tabella. Soprattutto ci sono elettori più Perché questo è il punto. Fino a qualche settimana fa
inserito tutti i gruppi parlamentari del centro- disponibili di altri. Vediamo meglio su quali elettori CAMERA Berlusconi e Forza Italia erano ai margini con il 7-8%
sinistra più i sei senatori di Leu, i sei deputati del Berlusconi potrebbe contare, escludendo quelli che delle intenzioni di voto contro il 20 % circa dei due
Alternativa (ex M5s) 16
Centro Democratico di Tabacci e i tre deputati e i due sicuramente o molto probabilmente non voteranno alleati. Oggi danno le carte. Berlusconi ha capito che
senatori di Azione + Europa che fanno parte dei per lui. Con questo criterio possiamo sottrarre ai 94 Maie 8 Forza Italia occupa una posizione strategica da cui
gruppi misti di Camera e Senato. i 16 di Alternativa, i sei senatori a vita, diversi Salvini non ha saputo o voluto sloggiarlo. È il partito
Quindi contando solo i grandi elettori parlamentari il esponenti del gruppo Per le Autonomie, i quattro Minoranze linguistiche 4 di cerniera tra la destra e il centro e qualunque sia il
blocco di centro-sinistra è davanti a quello di centro- delle minoranze linguistiche, il senatore di Potere sistema elettorale i suoi voti sono indispensabili.
destra. Quando Salvini dice che il centro-destra ha la al popolo e quello del Partito comunista, più diversi Deputati non iscritti 24 Servono per vincere nei collegi uninominali con il
maggioranza relativa non si riferisce a questi numeri parlamentari di Camera e Senato non iscritti a Rosatellum e servono per fare una maggioranza di
SENATO
ma a quelli delle elezioni del 2018 quando la sua nessun gruppo. Fatta questa operazione dei 94 in governo dopo il voto con il proporzionale. E così
coalizione prese alla Camera 262 seggi contro i 226 partenza ne restano una sessantina. Praticamente Per le autonomie 8 riesce a tenere sotto scacco Lega e Fdi. Per il Cavaliere
del Movimento Cinque Stelle e i 116 della coalizione di dovrebbero votare tutti per Berlusconi perché a questo punto il rischio è uno solo. Se decidesse
Renzi. Il primato del centro-sinistra all’interno della possa arrivare alla soglia magica di 505. Detta in Italexit 3 veramente di andare alla conta al quarto scrutinio e
assemblea presidenziale resta anche quando ai breve, ci sembra poco probabile. non ce la facesse, rischierebbe di perdere molti dei
numeri citati sopra aggiungiamo i grandi elettori Ma naturalmente questo è solo un pezzo della storia. Vari (Potere al popolo, Italia dei valori, vantaggi acquisiti finora. Se invece decidesse di fare il
4
regionali. Sono 58 di cui 33 affiliati a partiti del Questo conteggio è fondato sulla assunzione che Partito Comunista, Maie) king-maker accrescerebbe ulteriormente la sua
centro-destra e 25 a quelli del centro-sinistra. non ci siano defezioni all’interno dei due blocchi. centralità. Ma non è chiaro se sia un vero dilemma.
Senatori non appartenenti a gruppi 27
Aggiungendo questi grandi elettori agli altri il centro- Dato che il voto è segreto e questo parlamento è Forse fin dall’inizio il Cavaliere ha concepito questa
sinistra arriva a 463 e il centro-destra a 452. La ingovernabile si tratta di una assunzione molto Totale 94 machiavellica pantomima.
somma di queste due cifre fa 915. Per arrivare al totale debole. Le defezioni ci saranno di certo. Bisognerà © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

Imprese & Territori


ripresa della moda uomo
Bilancio positivo per le sfilate di
Milano (nella foto, look Slowear). I
Lavoro Banca d’Italia buyer adattano le strategie all’inco-
Fincantieri vara maxi Gli occupati dipendenti tornano gnita rincari, i grandi marchi stupisco-
no per stile e qualità
programma per gli asili —p.18 sopra i livelli del 2019 —p.18 Casadei, Flaccavento —a pag. 19

Venduti altri 2 milioni di bici Transizione

Raffineria di Milazzo,
ma le città restano insicure rischio fermo produttivo
Allerta per 1.400 addetti
Sale la tensione nel messinese tra gli operai della
Ancma e mobilità La classifica delle città Raffineria di Milazzo, l’impianto controllato
pariteticamente da Eni e Q8, che si dicono
INFRASTRUTTURE PER LA PARCHEGGI BICICLETTE PRESSO BIKE SHARING: BICI/1.000 preoccupati per i vincoli dettati per l’impianto
CICLABILITÀ - M equivalenti/abitante STAZIONI FERROVIARIE - Unità ABITANTI - Unità dall’Autorizzazione integrata ambientale frutto
Il record di acquisti seguito 0 10 20 30 40 50 0 800 1600 0 3 6 9 12 di un riesame parziale della precedente e ancora
da 14mila incidenti l’anno in vigore Autorizzazione integrata ambientale
Chieti Perugia Genova che era stata rilasciata a maggio del 2018 e che
per carenza di piste ciclabili Salerno Varese L’Aquila sarebbe scaduta nel 2027. La firma del decreto da
Viterbo Isernia Sassari parte del ministro per la Transizione energetica
Solo Trento e Padova L’Aquila Sondrio Perugia Roberto Cingolani avvenuta la scorsa settimana
R. Calabria Verbania Livorno ha fatto precipitare la situazione. L’iter
sono su standard elevati Avellino Brindisi Catanzaro autorizzativo, che è stato riaperto su richiesta di
per le ricariche delle e bike Messina Lecco Grosseto alcuni amministratori locali e che è stato chiuso
Genova Oristano Latina
con prescrizioni ritenute particolarmente
Macerata Belluno Cremona
Sara Monaci draconiane. Al centro di tutto l’indicazione
Matera Trieste Biella
MILANO
Benevento Cremona R. Emilia restrittiva della prescrizione che riguarda le
Oristano Vercelli Trento emissioni dal camino E10 (zolfo) che, secondo i
Nella mobilità urbana è visibile un Ferrara Brescia Venezia più, rischia di mettere in crisi l’intero settore
disallineamento tra politica e citta- Pesaro Pavia Torino produttivo considerato che è ritenuto uno degli
dini. Le due ruote sono sempre più Treviso Ravenna Padova impianti strategici la cui eventuale cessazione
utilizzate, ma le pubbliche ammini- Cosenza Piacenza Bergamo determinerebbe il ridimensionamento dell’intero
strazioni non riescono a stare al Ravenna Treviso Bologna ciclo produttivo. «Se questo decreto dovesse
passo con la nuova mobilità urbana. Cesena Ferrara Mantova essere applicato immediatamente porterebbe a
È il quadro che emerge da Cuneo Firenze Milano un blocco produttivo – dice il presidente di
“Focus2r”, report promosso da An- R. Emilia Bologna Firenze Sicindustria Messina Pietro Franza –. In pratica
cma (l’associazione italiana delle viene considerato un parametro che non è
due ruote) e Legambiente. Fonte: Legambiente, Confindustria Ancma e Ambiente Italia contemplato in nessun altro impianto. È
Il 2021, così come già il 2020, abbastanza chiaro che il territorio, i cui
mette in luce un vero e proprio are che nel 2021 sono aumentate le zione legati al Covid, 31 comuni hanno nelle città, è l’aspetto principale. rappresentanti avevano chiesto altro, non ha
boom di acquisti di biciclette. La
vendita di biciclette ed e-bike si è
vendite del 21% (289.067 unità),
con un calo che riguarda solo i ci-
realizzato complessivamente 224,5
chilometri di percorsi, la maggior
Secondo il rapporto nel 2020 si
contano 14.019 incidenti con bici- ‘ gradito questo tipo di decisione che per certi
aspetti appare persino contraddittoria». Va
attestata, in entrambi gli anni, su clomotori. Nel campo della moto- parte circa 2 chilometri in media, clette (elettriche e non), con 176 Nel 2020 ricordato che la Raffineria di Milazzo, che si trova
2 milioni di pezzi, il 17% in più ri- rizzazione elettrica, nel corso del mentre 7 più di dieci. Quella che ne vittime e 14.023 feriti, di cui 328 Milano ha su un’area di circa 212 ettari a cavallo tra i comuni
spetto al 2019, con una punta del 2021 sono stati venduti 10.848 vei- ha fatte di più è stata Milano (65,7 pedoni investiti; mentre per realizzato di Milazzo e San Filippo del Mela, dà lavoro a
44% per quanto riguarda le bici- coli, lo 0.5% in più. km), seguita da Terni, con 22 percor- quanto riguarda i monopattini 65,7 km circa 1.400 persone (600 diretti e 800
clette elettriche. Eppure nelle cit- si ciclabili. Ci sono 6 città che dichia- elettrici sono stati registrati 565 di percorsi nell’indotto) ma muove complessivamente
tà, come sottolineano sia il presi- Le infrastrutture da migliorare rano di non aver nessuno stallo de- incidenti, 551 feriti e un morto. Il ciclabili, un’economia che coinvolge, secondo stime
dente di Ancma, Paolo Magri, sia il Le infrastrutture per le due ruote ri- dicato alle biciclette e 9 una quantità 56% dei comuni (era il 48% nel bene Terni sindacali, almeno 2.500 persone. Per oggi è
presidente di Legambiente Stefa- sultano ancora carenti. Partendo inferiore all’1%.Ecco però i segnali di 2019) considera il miglioramento con 22 piste prevista una riunione convocata dal sindaco di
no Ciani, manca ancora un’infra- dalle ricariche, quella dei numeri di miglioramento. L’accesso alle corsie della sicurezza delle biciclette una Milazzo Giuseppe Midili che ha invitato i vertici
strutturazione adeguata, ovvero punti accessibili alle bici a pedalata preferenziali dei mezzi pubblici è priorità alta (o molto alta). della Raffineria, i rappresentanti sindacali e i
piste ciclabili, protezioni per la si- assistita non sempre è un’informa- salito in 5 anni al 42% (dal 40%), il Qualcosa si muove: i municipi rappresentanti di Sicindustria (oltre ovviamente
curezza, colonnine per la ricarica. zione di cui le pubbliche ammini- trasporto delle bici sui mezzi è pas- che dichiarano di avere installato i agli amministratori locali interessati) e intanto i
«Le due ruote sono oggi una solu- strazioni sono a conoscenza (solo sato al 52% (dal 31%), le postazioni di guard-rail dotati di protezioni a tu- lavoratori hanno fatto sapere di voler
zione. È necessario che il legisla- 66 comuni forniscono una rispo- interscambio presso le stazioni fer- tela dei motociclisti passano dal 17% organizzare una manifestazione a Roma. «Siamo
tore e i governi locali abbiano una sta). Solo 6 comuni ne hanno più di roviare sono salite al 74% (dal del 2015 al 28% nel 2020, mentre un preoccupati per il possibile blocco del ciclo
maggiore attenzione in favore di dieci. Trento e Padova contano in- 70%).Infine le moto. Firenze si con- altro 25% dichiara di volerli amplia- produttivo – dice il segretario provinciale della
questa mobilità e della sua inte- sieme quasi l’80% del totale (rispet- ferma la città con la maggiore dispo- re o utilizzare in futuro. Cisl Antonino Alibrandi –. Bisogna agire
grazione con gli altri mezzi di tra- tivamenteo 320 e 312). nibilità: 94 stalli ogni mille abitanti, rapidamente ».
sporto», riassume Magri. Per quanto riguarda la realizza- ma 34 città sulle 55 che hanno rispo- L’arrivo dei monopattini —Nino Amadore
È ancora forte il divario tra Nord zione di piste ciclabili o tratti di pista sto alla domanda non raggiungono Secondo il rapporto, l’arrivo dei © RIPRODUZIONE RISERVATA

e Sud. Le città più virtuose si trova- per sopperire ai problemi di circola- i 5 stalli per mille abitanti. Il numero monopattini elettrici ha contribuito
no nel Nord Italia. Alcuni esempi: dei punti di ricarica è più che rad- a un aumento in termini di numero
le ricariche si concentrano a Trento doppiato andando da 801 nel 2019 a di servizi sharing. Le flotte più im- Fondo di salvaguardia
e Padova; Reggio Emilia è ancora la
capofila nelle piste ciclabili; a Fi- ‘ Magri: «Le due ruote
sono una soluzione
2.602 punti di ricarica nel 2020. portanti si concentrano a Roma,
12.900 veicoli), Milano (5.250) e To- Corneliani in sicurezza
renze e Milano c’è il più alto nume- sostenibile. Serve Gli incidenti rino (3mila). Il più alto utilizzo av-
ro di biciclette. Per quanto riguarda
le due ruote a motore, da sottoline-
attenzione di legislatore
e governi locali»
Il problema della sicurezza, quan-
do si parla di mobilità a due ruote
viene tuttavia a Bari e Rimini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giorgetti: «Soddisfatto»
Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo
Giorgetti ha visitato a Mantova l’azienda di

Cimberio accelera nelle valvole hi tech moda maschile Corneliani, oggetto di


salvataggio con il primo utilizzo del Fondo di
salvaguardia. L’applicazione di questo
strumento, che era stato introdotto
nell’ordinamento durante il governo Conte-2, si
Pmi meccanica: l’acquisizione della progettato arriva a ridurre i consumi menti: qualcuno, pur di fare a meno sta allargando a una serie di tavoli di crisi gestiti
Meccanica maggioranza di una start up. in modo significativo, noi stessi l’ab- del gas, arriva persino a pensare di dal ministero. All’inizio di dicembre per la
Investimento da oltre due milioni biamo adottato in un nostro magaz- riattivare vecchi impianti a gasolio». Corneliani si è conclusa l’operazione che ha
per il controllo di Enersem, spin off zino e l’investimento si è ripagato in L’investimento di Cimberio, 64 portato al passaggio formale del ramo d’azienda
del Politecnico di Milano nato nel meno di due anni. È chiaro che in un milioni di ricavi e 190 addetti, è rea- a una newco. Attraverso il Fondo di
Due milioni per il controllo 2016, impegnato nelle applicazioni contesto di prezzi dell’energia come lizzato interamente con risorse salvaguardia lo Stato, con la società pubblica
di Enersem, spin off nell’Iot Iot nel campo dell’energia. quello attuale il momento è quanto proprie, come da tradizione conso- Invitalia, ha partecipato ad un aumento di
«Da anni lavoriamo nella connes- mai propizio». lidata per un’azienda che alla voce capitale con 6,5 milioni di euro. La
del Politecnico di Milano sione degli oggetti - spiega Cimberio, Percorso innovativo, quello di “debiti verso banche” da sempre ricapitalizzazione è stata realizzata insieme a
terza generazione imprenditoriale - Cimberio, che parte da lontano e che presenta la cifra zero. un investitore privato - Investcorp - per un
Luca Orlando ma quello che ci mancava era un si- vede come punto di svolta la vittoria «Quest’anno mettiamo in campo ammontare complessivo di 17 milioni. «Sono
stema per integrare e utilizzare al in un bando Horizon 2020 per svi- altri dieci milioni per nuovi impianti soddisfatto e orgoglioso dell’esito» ha detto
«Ecco, adesso possiamo dire che il meglio le informazioni raccolte, e luppare valvole intelligenti, attività - spiega Cimberio - e lo facciamo an- Giorgetti che ha visitato lo stabilimento e
pacchetto è completo». parliamo di 120 parametri, in modo che mette in contatto l’azienda nova- cora una volta in autofinanziamen- incontrato i vertici dell’azienda e i
L’ottone, in effetti, a Roberto da impostare per ciascun impianto la rese con Enersem. to. Grazie alla ricchezza generata, rappresentanti sindacali. Giorgio Brandazza,
Cimberio non bastava più. Se in pas- migliore strategia di risparmio ener- Start up incubata in Polihub a Mi- che resta sempre qui in azienda: ri- amministratore delegato del gruppo, ha
sato a fare la differenza nel settore getico e ottimizzazione dei consu- lano e già sul mercato, con ricavi per sorse che servono per guardare ribadito «il grande senso di responsabilità verso
delle valvole era la capacità di gestire mi». Valvole già in partenza sofisti- 500mila euro e svariate applicazioni avanti, continuando ad investire ed chi ci ha dato fiducia investendo nella società».
al meglio “l’hardware”, cioè il fun- cate, oggetti hi-tech del valore unita- operative. «Dopo aver assunto tre innovare». Innovazione che procede © RIPRODUZIONE RISERVATA

zionamento di parti meccaniche, rio di un migliaio di euro che ora ver- persone in pochi mesi ora siamo arri- anche in altre direzioni, come testi-
azionamenti e chiusure, adesso è ranno fatti dialogare da Enersem, vati a quota 12 - spiega il fondatore moniato dalla vittoria (insieme ad
Giancarlo
l’ora del software. Con la nuova registrando dati e regolando il fun- Matteo Zanchi - ma a regime contia- Enersem e Rse) nel bando da
Giorgetti
frontiera rappresentata dalla quan- zionamento in tempo reale anche mo almeno di raddoppiare l’organi- 400mila euro del ministero per la Il ministro dello Sviluppo economico
tità e qualità dell’intelligenza portata sulla base dell’apprendimento rag- co. Anche perché la domanda di effi- Transizione Ecologica per un siste- ha visitato a Mantova l’azienda
a bordo degli oggetti. Motivo di base giunto analizzando i processi pro- cienza delle aziende è in forte crescita ma evoluto di monitoraggio e otti- di moda maschile Corneliani
che spinge l’imprenditore novarese duttivi. «Nelle prime applicazioni ef- e i clienti sono in grande difficoltà nel mizzazione dell’energia.
ad una scelta non consueta per una fettuate - spiega Cimberio - il sistema contenere l’impatto degli ultimi au- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 17

aefi sui vaccinati «non ema» Aspi, premia sei progetti


Imprese & Territori Aefi, l’associazione delle fiere guidata Autostrade per l’Italia (nella foto il Ceo
da Maurizio Danese (foto) chiede di Roberto Tomasi) ha individuato sei
togliere restrizioni per operatori esteri progetti per la sostenibilità e la sicurez-
con vaccini non riconosciuti da Ema za, assegnando 35mila euro a ciascuno

EPA

Il Salone Danieli,
seconda
commessa
del Mobile in Russia

di Milano Siderurgia verde

slitta a giugno Investimenti green. In Piemonte il gruppo Coca Cola Hbc Italia ha messo in cantiere interventi all’avanguardia
Fornite le tecnologie
per 4 forni da riscaldo
a Magnitogorsk Mmk

Arredo-Design
ri. Ora abbiamo deciso di accelerare
i tempi e di dare la comunicazione il
prima possibile a tutti gli attori coin-
volti». Che, nel caso del Salone, sono
Bottiglie in plastica riciclata, Matteo Meneghello

Seconda, rilevante, commessa


green in Russia nel giro di pochi

Una scelta inevitabile,


per garantire presenza
davvero tanti. Prima della pandemia
la manifestazione contava circa
2.300 espositori (un terzo dall’este-
Coca Cola rilancia il sito di Biella giorni per il gruppo Danieli, che
conferma una buona impostazio-
ne nella pipeline di acquisizioni
ro) e 400mila visitatori (per due terzi ordini per l’esercizio in corso e raf-
internazionale e sicurezza stranieri) e incideva sul territorio forza il proprio ruolo nella forni-
con un impatto economico che la realizzato un innovativo impianto per nuove bottiglie entro il 2030. «Con tura di tecnologie destinate a go-
Porro: «Data favorevole Camera di commercio stima attorno Economia circolare riciclare fino a 30mila tonnellate di largo anticipo, quindi, il sito di Ga- vernare la transizione verso la de-
per le aziende e condivisa ai 230 milioni di euro, tra eventi del Pet all’anno destinato a essere utiliz- glianico permetterà di superare que- carbonizzazione sul mercato side-
Fuorisalone, ospitalità, ristorazio- zato nella produzione di nuove botti- sto obiettivo» si legge nella nota. Il si- rurgico mondiale.
con Fiera e istituzioni» ne, trasporti e attività commerciali. glie in Pet riciclato al 100% per l’im- to si estenderà su una superficie di Il gruppo friulano ha firmato
Giugno è stato ritenuto il mese Piano di investimenti bottigliamento delle bevande. Nella 18mila metri quadri alimentata al ieri con il gruppo Magnitogorsk
Giovanna Mancini più adatto anche e soprattutto per le da 30 milioni, 40 gli addetti prima fase, al completamento dei la- 100% con energia da fonti rinnovabili. Iron&Steel works (MMK) un or-
aziende del settore, che hanno la ne- vori per la fine di marzo, lo stabili- «Nonostante le difficoltà del no- dine da circa 120 milioni di euro
«Siamo un gigante che si sposta: cessità di presentare le nuove colle-
Chiorini: «Aiuti alla ricerca» mento avvierà il processo di trasfor- stro settore legate alla pandemia e per la fornitura di tecnologie per
dobbiamo farlo con grande equili- zioni nella prima parte dell’anno. mazione della resina – sia di Pet ver- all’incubo di sugar e plastic tax che l’installazione di quattro nuovi
brio e con senso di responsabilità «Inoltre, abbiamo guardato con at- Filomena Greco gine sia riciclato (rPet)– in preforme restano confermate, continuiamo ad forni di riscaldo. Il primo im-
per tutti gli attori coinvolti. Siamo tenzione anche al calendario inter- TORINO che poi diventeranno bottiglie dopo la investire sia per andare verso una pianto sarà avviato nel 2023, il
certi che giugno è la soluzione mi- nazionale», precisa Maria Porro. So- soffiatura; una seconda fase, operati- reale economia circolare nel Paese quarto nel 2026. Verranno in-
gliore». Maria Porro, imprenditrice prattutto ai competitor francesi e te- Una riapertura e contestualmente va dopo l’approvazione dell’Europe- sia per contribuire allo sviluppo so- stallati bruciatori di nuova gene-
e presidente del Salone del Mobile di deschi, con Parigi che ha spostato una riconversione della fabbrica Coca an Food Safety Agency (Efsa) prevista cio-economico di una regione alla razione che permetteranno una
Milano, è appena uscita dalla riunio- Maison&Objet da gennaio a marzo Cola di Gaglianico, in provincia di per luglio, prevede il raggiungimento quale siamo particolarmente legati» significativa riduzione di ossido
ne del cda di FedelegnoArredo e Colonia e Francoforte che hanno Biella. La conferma ufficiale arriva at- della piena operatività realizzando ha sottolineato Frank O’Donnell, ge- di azoto in atmosfera.
Eventi (organizzatore della kermes- annullato le loro fiere di settore. traverso un comunicato della multi- internamente la resina di rPet, desti- neral manager di Coca-Cola Hbc Ita- Questa commessa segue l’ac-
se) che, in accordo con Fiera Milano, Ora si tratterà di capire se tutti gli nazionale che annuncia un investi- nata a diventare l’unica utilizzata al- lia. Grande soddisfazione hanno cordo con Balakovo, ufficializzato
ha deciso lo spostamento a giugno espositori che avevano già aderito mento da 30 milioni in capo a Coca- l’interno della fabbrica. espresso il presidente della Regione, martedì scorso, legato alla fornitu-
della più grande manifestazione fie- all’edizione di aprile (sostanzial- Cola Hbc Italia, principale imbotti- Si tratta, chiarisce l’azienda in una Alberto Cirio, e l’assessore al Lavoro ra di un minimill completo di ulti-
ristica italiana. La 60esima edizione mente sold out») confermeranno la gliatore dei prodotti a marchio Coca- nota, «del più importante investi- Elena Chiorino. «Siamo capofila nel- ma generazione per acciaio «ver-
del Salone si terrà dunque dal 7 al 12 partecipazione in giugno, ma gli or- Cola, puntando sulla sostenibilità. mento in sostenibilità nella storia del la lotta alla tassazione su zucchero e
giugno anziché dal 5 al 10 aprile. ganizzatori sono fiduciosi: «C’è vo- Nella fabbrica piemontese del Grup- Gruppo». Un’azione concreta per ri- plastica - dichiarano -. Sosteniamo
Confermato il format “tradizionale”
(con le biennali Eurocucina e Salone
glia di Salone», dice Porro. «Prima di
fare questa scelta, abbiamo fatto le
po, presente nella regione dopo l’ac-
quisizione del brand Lurisia, anche
spondere alle richieste della Direttiva
europea sulla Plastica monouso en-
l’ecologia, ma vogliamo tutelare
quelle imprese che portano in Pie- ‘ L’ordine vale
circa 120 milioni
del Bagno) e gli eventi culturali an- nostre verifiche – aggiunge il presi- con lo stabilimento di Roccaforte di trata in vigore in Italia il 14 gennaio monte ricerca, innovazione e tecno- di euro. ll primo
nunciati a dicembre. dente di FederlegnoArredo Claudio Mondovì, in provincia di Cuneo, lavo- scorso. Prevede l’uso di almeno il 30% logia a tutela dell’ambiente». impianto verrà avviato
Uno slittamento inevitabile, vi- Feltrin –. Sono convinto che il rinvio reranno 40 addetti. Nel biellese sarà di Pet riciclato nella produzione di © RIPRODUZIONE RISERVATA entro il 2023
sta l’impennata dei contagi causata a giugno favorirà le imprese. Con-
dalla variante Omicron, che avreb- fermare aprile sarebbe stato un ri- de», con un progetto del valore di
be messo a rischio la buona riuscita schio». L’ipotesi di settembre, come circa 250 milioni di euro. Si tratta,
della fiera, soprattutto per quanto
riguarda la partecipazione di espo-
sitori e visitatori esteri, e che del re-
sto ha già provocato la revisione del
lo scorso anno, è stata scartata per
una questione di stagionalità com-
merciale e di troppa vicinanza con
l’edizione 2023. «Giugno è l’ideale –
Acqua Levico impresa laboratorio nei dettagli, di un’innovativa ac-
ciaieria con colata continua da 1,46
milioni di tonnellate all’anno per la
produzione di billette, blumi, mi-
calendario fieristico italiano, con il
rinvio in primavera di quasi tutte le
principali manifestazioni previste
dice Feltrin –. Ci sarà anche più tem-
po per le aziende rimaste un po’ in-
dietro nel lancio di nuovi prodotti,
della filiera produttiva green nibramme e grezzi per profilati. A
questa si affianca un laminatoio a
basse emissioni per rotaie e profi-
nei primi mesi dell’anno. Il Salone dopo il Supersalone di settembre, e lati di medie e grandi dimensioni
non è una fiera qualsiasi: è una forse beneficeremo anche di un al- da un milione di tonnellate all’an-
macchina da guerra che muove mi- lentamento della tensione sul fronte ni, ha iniziato un percorso di innova- L’azienda ha un forte legame con il no; il forno di riscaldo, in partico-
gliaia di espositori e centinaia di delle materie prime». Ambiente zione, sostenibilità e responsabilità territorio: è fra i soci fondatori del lare, è stato sviluppato sulla base di
migliaia di visitatori, senza contare L’amministratore delegato di aziendale verso un modello di econo- Museo delle Scienze di Trento e tra i una concezione orientata al futuro,
l’indotto sul territorio. La sua pre- Fiera Milano, Luca Palermo, mette mia circolare e rigenerativa. La sede principali sponsor della nuova Galle- già progettato per funzionare con
parazione richiede mesi di tempo e l’accento sul tema della sicurezza, è a Levico Terme (Trento), la distribu- ria della Sostenibilità, inaugurata dal un mix di gas naturale e idrogeno.
investimenti elevati alle aziende su cui il gruppo fieristico ha investi- Franzoni: «Strategico zione arriva in tutto il Nord Italia e si Muse lo scorso ottobre. Russia a parte, a dicembre il
che vi prendono parte. Dopo la can- to molto in questi due anni, e ricor- il rispetto del territorio spinge fino alla Baviera; nel 2020 ha Dal 2020 Acqua Levico è anche gruppo aveva invece siglato un
cellazione dell’appuntamento nel da che «l’edizione dello scorso set- fatturato 5,1 milioni con 30 dipen- una azienda benefit. Nel 2014 ordine da 200 milioni di dollari
2020 e l’edizione speciale dello tembre ha sancito la ripartenza del
e dei valori della comunità» denti e una produzione di 28,7 milio- l’azienda è diventata la prima del set- con la canadese Algoma steel, per
scorso settembre (riuscita, ma certo sistema fieristico». Quella di giu- ni di bottiglie, il margine operativo tore con uno stabilimento a impatto sostituire gli altiforni con due
non paragonabile per numeri alle gno, aggiunge, «deve essere la con- Barbara Ganz lordo (Mol) è stato di 1,07 milioni, in zero. Successivamente si è scelto di forni elettrici da 250mila tonnel-
edizioni “standard”), quest’anno ferma della rinascita del Paese». crescita del 59% nel triennio 2018- misurare l’impatto ambientale glo- late con tecnologia proprietaria
non si può sbagliare. Pronta a fare la sua parte anche In piena epidemia, anche sull’onda 2020. Anche nei primi nove mesi del bale del “prodotto-bottiglia” in tutto Digimelter, alimentabile anche
«Abbiamo cercato di anticipare i Fondazione Fiera Milano, principa- delle aumentata domanda di conse- 2021 è proseguito il miglioramento il suo ciclo di vita non solo in termini con rinnovabili; si tratta di una
tempi e offrire una soluzione che le azionista della Fiera, «nella pre- gne a domicilio, Acqua Levico ha deci- dei dati di bilancio, con un incremen- di emissioni di Co2, ma anche di pol- delle prime iniziative nel mondo
mettesse sicurezza la manifestazio- parazione di un evento fra i più im- so di andare controcorrente e investi- to del 7,3% del fatturato. veri sottili, di consumo d’acqua e al- in grado di realizzare la transi-
ne, in termini di visitatori ed esposi- portanti nel mondo, che proietterà re: «Abbiamo scommesso sul fatto che «Noi, come gli altri produttori di tro in ogni passaggio - dalla fusione zione in una sola fase.
tori – spiega Maria Porro –. Già da ancora una volta Milano e l’Italia fra alcune modifiche di abitudini non sa- acqua in bottiglia, usiamo un bene del vetro alla produzione del tappo e «L’acquisizione ordini del-
prima di Natale, visto l’andamento le eccellenze del settore a livello in- rebbero state passeggere, e abbiamo comune, gli diamo un po’ di valore in dell’etichetta, dal packaging al tra- l’esercizio 2021-22 - ha commen-
della pandemia, avevamo iniziato a ternazionale», dice Enrico Pazzali, puntato ancora di più sui nostri valori. più e lo facciamo diventare un affare sporto - e tutte quelle che non hanno tato la società - si mantiene in linea
lavorare con Fiera Milano e le istitu- presidente della Fondazione. I fatti ci hanno dato ragione», spiega il privato - sottolinea Franzoni -. Ma potuto essere ulteriormente abbat- con il budget prefissato». Gli ultimi
zioni per prepararci a diversi scena- © RIPRODUZIONE RISERVATA presidente, Mauro Franzoni. questo bene non è un frutto del no- tute sono state compensate da Levico progetti, in particolare, conferma-
Levico Acque è una storica impre- stro lavoro, rispettarlo e avere rispet- Acque in modo da togliere dall’am- no la leadership «per impianti gre-
sa trentina produttrice di acqua mi- to per l’ambiente, la comunità dove biente l’equivalente del 110% delle en a basse emissioni per moder-
nerale e bibite rigorosamente in bot- operiamo e la società in generale, do- emissioni complessive, quindi con nizzare l'industria siderurgica, con
tiglia di vetro; nel 2005, dopo essere vrebbe essere per quelli che fanno il un impatto positivo sul clima. un’importante riduzione delle
stata acquisita dalla famiglia Franzo- nostro mestiere un atto dovuto». © RIPRODUZIONE RISERVATA emissioni CO2 medie per tonnella-
ta prodotta d’acciaio».
Tornando a MMK, Danieli lo
scorso novembre aveva firmato,
sostenibilità proprio con il gruppo russo, un
Memorandum di intesa (Mou)
Da Ibg minibond per 7 milioni con il sostegno di UniCredit quinquennale che documenta
l’intenzione delle aziende di col-
laborare all’utilizzo di tecnologie
Ibg SpA, azienda che produce e Credit che ha sottoscritto il mini- riciclata nelle bottiglie prodotte di decarbonizzazione per ridurre
distribuisce nel Sud d’Italia Pepsi bond, a tasso variabile e di durata all’interno dell’azienda fino al 30%. e potenzialmente eliminare le
Cola e Chinotto Neri, emetterà pari a 7anni. Con questa operazio- In ambito sociale, poi, si punta alla emissioni di Co2. Il Mou rileva che
minibond per 7 milioni. Scopo ne, Ibg SpA, grazie al supporto di certificazione di un sistema di «le parti sono interessate a identi-
dell’operazione è sostenere gli Nativa in qualità di sustainability gestione della salute e della sicu- ficare potenziali tecnologie, con-
investimenti previsti dal Piano advisor, si è data obiettivi in chiave rezza sul lavoro conforme alla durre ricerche e introdurre tecno-
Industriale 2021-2025, basato su Esg significativi e ambiziosi. Prima norma Iso 45001. Infine nell’ logie di decarbonizzazione pres-
strategie di efficientamento pro- di tutto in ambito ambientale: sa- ambito della governance, Ibg si è so MMK, che aumenteranno le
duttivo e tecnologico per persegui- ranno realizzati investimenti per data obiettivi legati all’evoluzione prestazioni economiche e miglio-
re lo sviluppo del business anche in migliorare il packaging primario, dell’azienda in una società benefit. reranno la situazione ambientale
ottica sostenibile. incrementando nei prossimi tre —Vera Viola grazie all’assenza o della riduzio-
Il format. Dopo l’edizione speciale del settembre scorso (foto), il Salone torna L’operazione è sostenuta da Uni- anni la percentuale di plastica RIPRODUZIONE RISERVATA ne delle emissioni».
al suo format tradizionale, con gli stand e le manifestazioni settoriali © RIPRODUZIONE RISERVATA
18 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

energia, intesa tra Ics e Irena nazionale per le energie rinnovabili


Imprese & Territori Accordo di partnership fra l’Internatio- Irena (International Renewable Energy
nal Chamber of Shipping (Ics), che Agency) «per sostenere la decarboniz-
rappresenta oltre l’80% della flotta zazione del settore marittimo e la
mercantile mondiale, e l’Agenzia inter- transizione all’energia rinnovabile».

Fincantieri vara maxi programma Intervento

Ricerca per la salute, Riforme


per gli asili nido e la parità di genere per attirare risorse in italia
di Massimo Scaccabarozzi
voluto l’iniziativa, supportato da Carlo
Welfare aziendale

Bono: «Favorire l’equilibrio


Cremona, direttore delle Risorse
umane del gruppo -. La donna assolve
almeno a tre compiti fondamentali:
madre, lavoratrice e organizzatrice
della vita familiare. Grazie a questo
L a centralità della salute
come bene collettivo è un
concetto che la pandemia ci
ha mostrato con grande forza,
sottolineando la sua
investimenti intrapresi - oltre
212 milioni negli ultimi 5 anni -
che hanno permesso ai siti
produttivi di diventare più
efficienti e sostenibili. Mi fa
tra il lavoro e la vita privata: accordo sosterremo tutti i suoi ruoli, imprescindibilità per il piacere citare in particolar
dando alla lavoratrice pari opportu- funzionamento virtuoso modo lo stabilimento Janssen
sostegno ai ruoli femminili» nità dei colleghi maschi e alla madre dell’intero sistema: non c’è di Latina, un fiore all’occhiello
la possibilità di essere vicina ai propri economia senza salute e non c’è nel campo dell’innovazione
Bonetti: «È una scelta figli anche mentre è al lavoro». futuro senza salute. In questo farmacologica, che ha visto la
che va nella direzione La gestione degli asili verrà affida- contesto, è emerso in maniera produzione passare da 1,8
ta ad operatori qualificati e specializ- prepotente il ruolo miliardi di trattamenti orali del
tracciata dal Governo» zati in servizi per l’infanzia, che sa- fondamentale della 2010 ai quasi 5 miliardi previsti
ranno assoggettati a procedure vin- farmaceutica, e più in generale quest’anno, quasi totalmente
Claudio Tucci colanti in sede di assegnazione del- del settore delle Life Sciences - destinati all’export. Sappiamo
l’ordine (tra i vari impegni richiesti c’è oggi più che mai un però che l’innovazione in
Fincantieri anticipa il Pnrr, e in accor- l’applicazione rigorosa dei Ccnl del investimento necessario per il campo farmaceutico significa
do con sindacato e governo, vara un settore sottoscritti dalle organizza- futuro. Il pharma, infatti, è il soprattutto ricerca, e anche qui
maxi programma di asili nido azien- zioni sindacali più rappresentative Grandi impianti. un numero rilevante di assunzioni: primo settore non solo per la ci siamo fatti trovare pronti:
dali per supportare genitorialità e la- sul piano nazionale). Una veduta del cantiere di Monfalcone, più di 1.400 persone nel triennio presenza di professionisti con Janssen ha infatti triplicato il
voro delle donne (secondo gli ultimi Soddisfatti i sindacati: l’accordo dove lavorano fino a 8mila persone 2019-2021, soprattutto giovani che un alto tasso di nuove numero degli studi clinici in
dati Istat, a novembre, il tasso di occu- firmato ieri «coglie i nuovi bisogni per il gruppo Fincantieri hanno abbassato l’età media della po- competenze e formazione, ma Italia negli ultimi 4 anni,
pazione femminile è lievemente sali- delle persone che lavorano», «rispon- polazione aziendale (oggi pari a 45,2 anche in termini di azioni di arrivando quasi a quota 100
to al 49,9% - ma resta quasi 20 punti de alle necessità di politiche e servizi anni). Nel 2021 l’azienda ha effettuato responsabilità sociale, di nel 2020. Studi clinici in aree
sotto quello maschile, al 68%). per la natalità», «si inserisce nel solco un sondaggio interno per verificare riduzione dell’impatto dove spesso mancano opzioni
Il primo asilo nido aziendale (che tracciato dal contratto nazionale dei l’interesse per gli asili nido, ricevendo ambientale e di iniziative di terapeutiche soddisfacenti
evocativamente si chiamerà “Fincan- metalmeccanici di valorizzazione del un riscontro positivo (circa 3mila per- interesse collettivo. per i pazienti.
tesimo”) verrà costruito all’interno welfare aziendale», hanno commen- sone hanno detto sì, fornendo anche L’Italia vanta una lunga Siamo consapevoli di fare
della sede della Divisione Navi Mer- tato i segretari generali di Fim, Rober- suggerimenti utili per l’iniziativa). La tradizione scientifica e parte di un ecosistema più
cantili di Trieste e diventerà piena- to Benaglia, di Fiom, Francesca Re scelta di Fincantieri, Fim, Fiom e Uilm industriale, competenze di ampio e che, per ridisegnare il
mente operativo con l’inizio dell’anno David, di Uilm, Rocco Palombella. «va esattamente nella direzione trac- prim’ordine e una filiera forte e futuro della sanità, sarà sempre
educativo 2022/2023. Farà seguito Il costo del servizio sarà a carico di ciata in questi mesi dal governo - ha diversificata. Con 34,3 miliardi più necessaria la collaborazione
l’asilo nido per i dipendenti del can- Fincantieri, fatta salva una retta men- chiosato la ministra per le Pari oppor- di valore della produzione pubblico-privato.
tiere di Monfalcone, che verrà inserito sile, differenziata secondo fasce Isee, tunità e la Famiglia, Elena Bonetti -. nel 2020, il nostro Paese è tra i Ecco perché stiamo
nell’ex Albergo Operai, luogo simbolo sostenuta dai genitori dei bambini ac- Nel Pnrr c’è un investimento di 4,6 principali poli farmaceutici al promuovendo diversi progetti
del legame di Fincantieri con la co- colti nelle strutture. Per le famiglie miliardi in asili e scuole per l’infanzia; mondo. sperimentali che cercano di
munità locale (qui i lavori sono pro- che resteranno escluse dalla gradua- in manovra abbiamo introdotto i Lep È pari a 3 miliardi il valore trovare delle soluzioni concrete
grammati tra fine 2022 e inizi 2023). toria di ammissione l’azienda valute- (Livelli essenziali delle prestazioni, degli investimenti delle imprese per una sanità più efficiente e
L’attuazione del progetto continuerà rà sostegni alternativi, mentre se le ri- ndr) e c’è un fondo di 50 milioni per i del farmaco lo scorso anno, di vicina ai cittadini, come ad
Giuseppe
poi con la graduale attivazione del chieste fossero inferiori alle disponi- progetti aziendali di rientro al lavoro cui 1,4 in impianti di produzione esempio Janssen a casa tua per
Bono
servizio negli altri siti dell’azienda. bilità gli asili nido verranno aperti alle Amministratore delle donne dopo la maternità. In- e ben 1,6 miliardi di euro in la domiciliazione delle terapie o
«Il nostro obiettivo è di favorire comunità locali, comprendendo, an- delegato somma, conciliazione vita-lavoro, Ricerca e Sviluppo. Una cifra
l’equilibrio tra il lavoro e la vita privata che, ma non solo, i figli dei dipendenti di Fincantieri educazione e promozione del lavoro considerevole, dato che si stima
- ha sottolineato l’ad di Fincantieri,
Giuseppe Bono, che ha fortemente
delle ditte dell’indotto. Nonostante la
pandemia, Fincantieri ha effettuato
femminile sono le sfide per il futuro».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
che per ogni euro investito in
studi clinici il beneficio ‘ Pronti 1.400 miliardi
di dollari nel mondo
economico complessivo per il per investimenti
SSN sia di 2,8 euro. Non nella ricerca
dobbiamo dimenticarci che la entro il 2026

Occupati dipendenti sopra i livelli del 2019 ricerca è vita: grazie anche
all’innovazione farmaceutica,
negli ultimi 50 anni in Italia
l’aspettativa di vita è cresciuta
il servizio di telemedicina JCare.
Infine, non possiamo parlare
di futuro senza pensare alle
di 3 mesi ogni anno. nuove generazioni, la cui
lia, ministero del Lavoro e Anpal si dinamica, tuttavia, «beneficia del giugno 2021 per l’industria, ad ec- Sono ben 1.400 i miliardi di formazione è uno dei driver
Banca d’Italia e Lavoro è trattato in prevalenza di attiva- basso numero di cessazioni, anco- cezione del comparto tessile e del- dollari pronti a essere investiti imprescindibili per la crescita
zioni a tempo determinato (il saldo ra contenuto dal ricorso diffuso l’abbigliamento; 31 ottobre per tut- in ricerca nel mondo dal 2021 al del nostro Paese.
è di +363mila posizioni), seguite dal agli strumenti emergenziali di in- ti gli altri comparti) «appaiono di 2026, e abbiamo la Proprio per accompagnarli
tempo indeterminato (+277mila) e tegrazione salariale, di cui è previ- natura temporanea e verosimil- responsabilità di attrarne il più alla scoperta delle professioni del
Il saldo dei contratti da una contrazione dell’apprendi- sto il graduale superamento nel mente riflettono esuberi già previ- possibile nel nostro Paese. Per settore salute, la Fondazione J&J
attivati è di +567mila stato (-43mila). A beneficiare della 2022». Non c’è stata la temuta on- sti nei mesi precedenti». farlo, sono necessarie riforme ha lanciato il programma di
ripartenza sono stati in prevalenza data di licenziamenti, che sono ri- Tra i settori, nell’industria che l’Italia aspetta da molti anni, formazione Health4U. Ci siamo
dopo i -38mila del 2020 gli uomini (+369mila), rispetto alle masti su «livelli mediamente mo- (+193mila attivazioni) la forte cre- a partire dal rivedere un modello spinti ancora oltre supportando
donne (+228mila), penalizzate da desti»: 27mila contratti cessati ogni scita delle costruzioni ha com- di programmazione della spesa come Janssen il progetto Fattore J
Giorgio Pogliotti una minore domanda di lavoro di mese nella media del 2021, circa il pensato il rallentamento della sanitaria ancora organizzato in promosso da Fondazione Mondo
tipo permanente: «nonostante rap- 40% in meno rispetto al 2019, com- manifattura che, pur non regi- silos chiusi, oltre a un Digitale, quest’anno alla sua
Per il lavoro alle dipendenze da giu- presentino circa il 42% della forza plice il blocco dei licenziamenti. Ma strando significative perdite oc- adeguamento della governance, seconda edizione, con l’obiettivo
gno il numero di contratti attivati è lavoro, incidono solo per un terzo anche gli incrementi registrati nei cupazionali, non è ancora tornata allo snellimento della di coinvolgere oltre 10mila
tornato sui livelli pre pandemia: il sul saldo delle posizioni a tempo mesi immediatamente successivi sui livelli di crescita che aveva, in burocrazia e un’accelerazione ragazzi tra i 14 e i 18 anni in un
saldo delle attivazioni nette (ovvero indeterminato». alla rimozione dei vari blocchi (30 media, nei due anni pre pande- dei processi approvativi. percorso alla scoperta dei
le attivazioni meno le cessazioni) è Allargando lo sguardo al biennio mia. Nei servizi (+404mila) nono- Sono orgoglioso di poter progressi scientifici in salute che
positivo per 567mila posizioni, do- caratterizzato dall’epidemia, nel stante la ripresa nei mesi prima- parlare a nome di Johnson & ci permettono di superare le
po essere stato negativo in piena
emergenza Covid nel 2020
complesso del 2020-21 sono stati
attivati, al netto delle cessazioni, ‘ il traino è arrivato
dal tempo determinato
verili ed estivi, «rimangono ampi
i margini di recupero nel turismo,
Johnson, che rappresenta
perfettamente questo impegno.
tante sfide a cui siamo sottoposti.
Il futuro della Salute deve
(-38mila), attestandosi su livelli su- circa 560mila nuovi posti di lavoro (+363mila posizioni), che era significativamente cre- Nel solo 2020, il lavoro sicuramente poter contare su
periori a quelli del 2019 (+282mila). alle dipendenze, rispetto ai agli uomini (+369mila) sciuto prima dell’epidemia». congiunto delle tre divisioni del una classe di professionisti
Secondo il report di Banca d’Ita- 605mila del biennio precedente. La i maggiori benefici © RIPRODUZIONE RISERVATA Gruppo - Janssen Italia per il sanitari preparati, sul dialogo
pharma, J&J Medical per i continuo tra tutti gli
dispositivi medici e J&J stakeholder, sulla
Consumer Health - ha permesso collaborazione tra i vari settori,

Acqua & Sapone, piano da 1.200 assunzioni di generare risorse pari a 3,6
miliardi di euro nel nostro
Paese, pari allo 0,2% del PIL
nazionale e di supportare 11.400
ma come questa esperienza ci
sta insegnando, non possiamo
prescindere da un tessuto
sociale fatto da persone che
posti di lavoro fra occupati hanno fiducia nella scienza.
Un gruppo con una quota di mer- tando anche eventuali acquisizioni parte dell’industria di marca di anticipi diretti ed indotto, a ulteriore Presidente Janssen Italia, Head of
Grande distribuzione cato a valore del 43% e che ha chiuso il di catene più piccole». dell’applicazione dei listini con infla- conferma del radicamento External Affairs
2021 con un giro d’affari di 1,3 miliardi Il budget per quest’anno di Acqua & zioni importanti che non sempre ap- dall’azienda nel nostro Paese. Johnson & Johnson Italia
con un aumento del 2,2% a parità di Sapone, in cui dal 2020 è attivo il fondo paiono giustificate - continua Reale -. Basti pensare agli © RIPRODUZIONE RISERVATA

rete e un +4,3% a sviluppo. «Usciamo Hig Capital che ha acquisito attraverso Il fenomeno riguarda in maniera tra-
In cantiere investimenti da un biennio difficile che ha modifi- la Bubbles BidCo quattro società del sversale diversi settori, con impatti
per 29 milioni di euro, cato le abitudini di vita di grande parte gruppo Cesar, Sda, Quamar e Vdm, differenti. E per il non food si parla di
degli italiani. Come gruppo agiamo prevede un +5% toccando i 1,4 miliardi incrementi che sfiorano il 10%. Alcune
46 i negozi in apertura velocemente adattando l’offerta alle di fatturato. Sull’evoluzione della do- richieste appaiono molto generalizza-
esigenze dei consumatori e in questo manda pesa l’attuale ciclo congiuntu- te ed in alcuni casi poco comprensibili,
Enrico Netti siamo stati premiati - dice Sergio Rea- rale a cui si sommano i rincari delle anche quando si tratta di comparti
le, presidente di Acqua & Sapone -. materie prime e dell’energia. «La di- non direttamente coinvolti dall’au-
Un piano di crescita per portare a Ora andiamo avanti, continuiamo a stribuzione, oltre a dover essa stessa mento dei prezzi e attribuiti in quel ca-
quasi 840 negozi la rete di punti ven- investire con un piano ambizioso che far fronte ad aumenti dei costi energe- so ad incrementi generici di costi ge-
dita di Acqua & Sapone. È quello svi- interesserà tutto il Paese e che ci con- tici, di trasporto e così via, sta assisten- nerali». La catena sta trattando con i
luppato dal management della catena sentirà di offrire nuovi posti di lavo- do ad una generalizzata richiesta da fornitori proponendo aumenti dila-
presieduta da Sergio Reale che que- ro». I nuovi drugstore verranno aperti zionati nel tempo. «Il nostro obiettivo
st’anno investirà 29 milioni di euro in tutta Italia con la sola eccezione del è tutelare il potere di acquisto delle fa-
per aprire altri 46 drugstore specia-
lizzati nella vendita di prodotti per la
Nord-Est e Reale sottolinea: «In que-
sta fase siamo concentrati sullo svi- ‘ La catena sta trattando
con i fornitori aumenti
miglie che soprattutto in questi anni
sono state messe in difficoltà dalla
cura della persona e della casa. Un ci- luppo della rete commerciale e in- dei listini dilazionati pandemia» conclude Reale.
clo di sviluppo che porterà all’ingres- teressati a individuare sempre nel tempo per arginare enrico.netti@ilsole24ore.com
so in azienda di circa 1.200 addetti. nuove opportunità di crescita valu- la rincorsa dei prezzi © RIPRODUZIONE RISERVATA Innovazione farmacologica. L’impianto Janssen di Latina
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 19

1971
nascita di brooksfield nel cuore di brera
Imprese & Territori Il marchio di casualwear, fondato a Progettata dagli architetti di Storage-
Torino oltre cinquant’anni fa, ha studio, la boutique si inserisce nel-
Fashion week appena aperto una boutique a Milano, l’atmosfera dello storico quartiere,
in via Solferino 7 molto legato alla cultura del design

Buyer, campagne acquisti Brevi

louis vuitton

per ridurre l’impatto rincari Scultura in ricordo


di Virgil Abloh
Arriva in anteprima a Milano la
collezione uomo per la
Beppe Nugnes, ceo della boutique Nu- Ritorno al formale primavera-estate 2022, l’ultima
Abbigliamento maschile gnes di Trani. C’è chi, invece, punta ad L’autunno inverno 2022/23 vedrà disegnata da Virgil Abloh,
ammortizzare gli aumenti con il brand tornare in boutique abiti formali, scomparso alla fine di
mix: «I prezzi sell in stanno aumentan- avendo però registrato il cambia- novembre. Vuitton rende
do considerevolmente. Noi rispettere- mento di rotta avvenuto durante la omaggio allo stilista con un
Dopo Pitti e le sfilate: ecco mo la politica dei brand, ma cerchere- pandemia: «Il comfort e la sostenibi- allestimento spettacolare nelle
le strategie dei titolari mo di aggiungere alla selezione alcuni lità sono due parole chiave per la vetrine e nel cortile del negozio
prodotti con un prezzo più accessibi- prossima stagione che si rispecchiano di Montenapoleone, dove è
delle maggiori boutique le», commentano Andrea Selvi e Yani- sia nei capispalla, sia nella maglieria apparsa una scultura di un
ck Buti, buyer uomo di LuisaViaRoma, e nell’abbigliamento tecnico», dicono aereoplano giocattolo,
L’aumento medio è del 15%, multibrand fiorentino che realizza Selvi e Buti che arrivano alla campa- immagine ricorrente della
per attutirlo la scelta va online la maggior parte di 190 milioni gna acquisti con un budget superiore simbologia di Abloh. Dal 20
di euro di ricavi (dato 2020). sia al 2021 sia al pre Covid. Beppe Nu- gennaio lo spazio Louis Vuitton
a brand di nicchia e di ricerca La scelta dei brand rappresenta il gnes - con budget invariato - punta a di Milano Rinascente ospiterà
modo migliore per gestire il problema creare una selezione di prodotti che un allestimento immersivo Tod’s. Proporzioni ripensate, buon Etro. Geometria delle stampe, si-
Marta Casadei prezzi anche per Beppe Angiolini, tito- sia il più possibile desiderabile dal ispirato ai temi della collezione gusto contemporaneo lhouette morbide e tagli netti
lare della boutique Sugar (off e online) cliente: «Da diverse stagioni abbiamo uomo primavera-estate 2022.
L’andamento imprevedibile della pan- di Arezzo: «I grandi marchi, che nel mio potuto riscontrare la costante crescita
demia, il cambiamento delle abitudini
d’acquisto e i prezzi in forte crescita. So-
no queste le tre sfide con cui i titolari e i
buyer delle boutique multimarca italia-
contenitore sono molto importanti,
hanno aumentato i prezzi. Cerchere-
mo di compensare i rincari con brand
anche meno noti, ma che diano buoni
di interesse nei confronti di alcuni ar-
ticoli come capispalla e accessori, so-
prattutto le calzature. Proseguiremo
in questo senso cercando di guidare il
Da Prada l’uniforme
ne stanno facendo i conti durante la
campagnaacquistiuomoperl’autunno-
inverno2022/23.Cheparte,nonostante
risultati. Nella mia ottica l’importante
è creare un mix intelligente per ispirare
il cliente finale».
cliente anche nella maggiore scelta di
capi e accessori che possano essere
centrali nella selezione del proprio
spalluta, per Tod’s
tutto, all’insegna dell’ottimismo: i bud-
getd’acquistosonoinvariatioaumenta-
ti rispetto all’anno scorso. E non solo per
far fronte all’incremento dei listini.
È d’accordo anche Federico Giglio,
ceo di Giglio.com, società che gestisce
l’e-commerce delle omonime bouti-
que di Palermo e ha debuttato su Aim
guardaroba». Sulla stessa linea Beppe
Angiolini: «Torna il formale, ma con
nuovi volumi e tessuti»
estetica rassicurante
church’s
Italia nel luglio 2021. «La gente ha vo- Ordini in presenza e da remoto
Prezzi in salita: le strategie glia di prodotti e marchi nuovi, etero- Le strategie dei buyer italiani non diffe- Stivaletti in vitello
Il tema dei prezzi è senza dubbio uno genei. Inoltre, mentre i brand del lusso riscono solo nella gestione dei prezzi in bene rifugio da stravolgere in sotti-
dei più caldi: se i compratori concorda- si stanno riposizionando verso l’alto, i salita, ma anche nelle modalità di lavo-
e allacciatura derby Stile autunno 2022-23 gliezza Walter Chiapponi, che da
no sul fatto che l’aumento medio al sell più piccoli stanno cercando di spalma- ro: se Beppe Angiolini ha presenziato Il modello di punta del marchio Tod’s continua a dare una interpre-
in si aggira intorno al 15%, ognuno ge- re i costi in crescita senza che vadano a sia a Pitti sia alla Milano fashion week, del gruppo Prada per tazione di Italian Style che appare
stisce la cosa a modo suo. C’è chi, per impattare interamente sui listini». Così Beppe Nugnes è stato in prima persona l’autunno-inverno 2022-23 si pacata nell’espressione e rassicu-
esempio, laddove necessario, è pronto da intercettare la clientela che, a caccia a Firenze, il team di LuisaViaRoma sta chiama Havant, uno stivaletto Il viaggio come formazione rante nell’estetica, senza per questo
ad assorbire la differenza rinunciando di novità, non è disposta a spendere di lavorando per lo più in remoto (salvo con allacciatura derby in pelle è il tema scelto da Etro risultare rinunciataria o noiosa.
a una percentuale di profitti, per tutela- più per un brand famoso. presenziare agli ordini in showroom) di vitello opaca. La forma, Chiapponi non tenta la moda estre-
re la clientela: «Stiamo riscontrando un e Giglio ha concluso il 95% degli ordini leggermente arrotondata,
all’università Bocconi ma, che da Tod’s non avrebbe sen-
aumento dei prezzi, in conseguenza al- a distanza: «La pandemia ci ha inse- grazie alla tipica cucitura so, ma propone un buon gusto ag-
l’incremento del costo delle materie
prime e di produzione. Adegueremo il ‘ Gli ordini per l’autunno
inverno 2022-23
gnato che, al netto di alcuni ordini
complessi, possiamo risparmiare tem-
norvegese, rende il nuovo boot
di Church’s adatto alla città o al
Angelo Flaccavento giornato e corrente, fatto di propor-
zioni ripensate e molta individuali-
prezzo finale considerando il valore del vedono il ritorno po, denaro e ridurre l’impatto sull’am- tempo libero. Disponibile nella La temperatura della mascolinità, tà, perché sbracare è facile, mentre
capo: se è troppo alto, lo adatteremo ri- del formale, più spazio biente», chiosa Giglio. più classica variante nera, e sulle passerelle milanesi, è fredda l’armonia richiede dedizione.
spetto al markup delle aziende», dice a comfort e sostenibilità © RIPRODUZIONE RISERVATA nelle tonalità di marrone burnt solo in apparenza. Il ghiaccio bolle Kean Etro manda in passerella
ed ebony, Havant, sarà in dietro l’aplomb irremissibile e la un plotone di scolari, con tanto di li-
vendita nei negozi e sul sito classicità ripensata. Perché la mo- bro in tasca, negli spazi dell’univer-
www.church-footwear.com a rale della breve kermesse di show sità Bocconi, unendo la metafora
partire da giugno 2022. fisici e virtuali è chiara: i tempi della della conoscenza come viaggio al-
sciatteria, giovanilistica o sempli- l’idea del viaggio a nord come av-
cemente casalinga, sono finiti. Si ri- ventura di formazione. Dalla rosa
scopre il vestire come cerimonia, botanica alla rosa della prima decli-
fatta di pensiero, consapevolezza e nazione latina, passando per lupi e
rappresentazione. stelle polari, il sovrapporsi di ele-
Gli uomini di Prada - finalmente menti disomogenei è il familiare
adulti, se non all’anagrafe di certo calderone Etro, ma la ricetta agglu-
nel modo di porgersi ed essere: una tina in modo nuovo: per la scelta
durezza spalluta pericolosamente delle composizioni monocromati-
vicina alle fantasie di Demna per che; per la geometria appassionata
Balenciaga - non scoprono un cen- delle stampe; per le silhouette mor-
collaborazioni timetro di pelle, serrati dentro bide e i tagli netti. Se la missione è
guanti e dolcevita sotto camicie e ringiovanire, lo scopo è raggiunto.
Andrea Pompilio giacche, eppure trasudano sensua- D’improvviso, in questa tempe-
lità. Il dialogo tra Miuccia Prada e rie, le felpe, le tute e in genere lo
per Harmont&Blaine Raf Simons, co-direttori creativi, si streetwear sembrano aver perso
Il marchio di casualwear ha concentra sul vestito come unifor- rilevanza: non come proposta in
affidato ad Andrea Pompilio me legata al ruolo e al lavoro: qual- assoluto, ma come visione di pas-
una capsule collection siasi tipo di lavoro, a patto che gli serella. Sono potenti, nonostante
presentata in occasione di abiti diano importanza alla perso- tutto, le declinazioni dell’hanorak
Milano moda uomo. Lo stilista na. Disegnano un maschio utopi- e della giacca a vento di K-way.
è partito dal “codice 8-tessuti” co-distopico che arriva in passerel- L’energia di MSGM è un concen-
– distintivo di Harmont & la da un tubo catodico, e lo fanno trato di texture e di colore, ispirata
Blaine – scomponendo e interpretare da un cast di modelli a Gaetano Pesce, tradotto in forme
ricomponendo le gradazioni e attori di ogni età, inclusi Kyle immediate e giocose. Il lavoro di
cromatiche in collage inediti. MacLachlan e Jeff Goldblum riduzione è efficace, ma man-
Alcuni capi ad esempio sono intabarrati in pastrani da no- ca la sfilata - rimandata cau-
profilati con bordature menklatura, il passo reso sa Covid - perché è lì che
spalmate effetto glacé sul pesante dagli stivali squa- Massimo Giorgetti, direttore
panno di cashmere. La drati. La mescolanza di creativo, raggiunge dav-
maglieria in pura lana è stata segni, con la tuta vero la sintesi.
riformulata con un trattamento operaia che finisce Anche JW Ander-
casentino che conferisce ai sotto la giacca sar- son, ospite atteso,
filati nuove profondità e toriale, e i det- rinuncia per cau-
spessori. Interessanti anche le tagli di mohair se di forza mag-
sperimentazioni scelte da a pelo lungo da giore alla sfilata.
Pompilio per i capi in nylon, sciura su orli e Vista in video, la
jersey e cotone, usando maniche, è un sua potente fan-
imbottiture e sovratinture. classico Prada, tasia di party
Harmont&Blaine, la cui sede riletto con il dressing provo-
principale è a Napoli, è gusto angolo- catoriamente
presente in 34 Paesi e dal 2014 è so di Simons. avverso ai di-
partecipata dal fondo Clessidra. Sul tema del stinguo tra
potere la Si- maschile e
gnora si era femminile per-
espressa con una sfi- de un po’ di forza, ma
lata memorabile nel impatta ugualmente.
2012. Oggi si ritorna La moda, del resto, ha
sull’argomento con bisogno di gioco e di
concentrazione e espressione. Di un ce-
qualche forzatura, rimoniale, qualunque
ma non molta sor- esso sia.
presa. La ragion d’es- © RIPRODUZIONE RISERVATA

sere di Prada è sempre


stata fare il contrario de-
gli altri. Oggi, si percor- Prada.
rono vie note. L’attore Jeff Goldblum è stato
Pensa al classico come l’ultimo a uscire in passerella
20 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022 – N. 17

Salute 24 salutequità: sos personale


Secondo Salutequità tra pochi anni
Servono contratti adeguati
Per il presidente di Salutequità
mancheranno all’appello circa Tonino Aceti servono una corretta
25mila medici tra specialisti e programmazione e anche contratti
medici di famiglia. Quanto agli “adeguati”, dopo un blocco decen-
infermieri ne mancano circa 63mila nale per tagliare i costi della sanità

Case di comunità: arrivano i fondi focus

La Piattaforma digitale

ed entrano i medici di famiglia In Italia avanza Lami,


la start up sul web
che porta le cure a casa
Le cure territoriali. Pronti 2 miliardi e in arrivo le misure che disegnano la Sanità al di fuori dell’ospedale Una fastidiosa tosse secca. Un mal di testa che
I medici oltre le 20 ore a studio dovranno garantire anche 18 ore al di fuori di cui sei nelle nuove strutture non passa. Una persistente difficoltà digestiva o
un linfonodo ingrossato. Di fronte a sintomi che
possono segnalare malattie scatta spesso una
IMAGOECONOMICA
affannosa ricerca su internet per cercare di
Marzio Bartoloni fugare dubbi. Proprio l'Italia è uno dei Paesi in
Barbara Gobbi Europa dove si fa più ricorso al web per questioni
legate alla salute: circa 4 miliardi di ricerche

L
a nuova Sanità al di fuori all’anno, a caccia di risposte che possono essere
dell'ospedale comincia a pren- parziali, inesatte o fuorvianti. «Tanti cercano di
dere forma. Oltre ad aver appe- ricorrere alle autodiagnosi anche perché sovente
na incassato i fondi - 2 miliardi non è facile mettersi in contatto rapidamente con
previsti dal Pnrr - da spendere il proprio medico di famiglia», dice Davide
per costruire più di 1300 Case di comu- Barenghi, fondatore a Milano – insieme a Chiara
nità per curare gli italiani vicino casa, le La prima «Casa» Frigerio e a Tommaso de Mojana – di Lami, start
Regioni hanno appena dato il via libera a Milano. up che porta a domicilio la sanità. Triage, visite
al primo passo verso una riforma “co- In via Rugabella 4, (anche specialistiche), esami diagnostici,
pernicana” per i medici di famiglia che aperta 7 giorni su assistenza infermieristica. Un marketplace della
7, 24 ore su 24
dovranno uscire dai loro studi minimo salute. Tutto via web. Un servizio nato in piena
inaugurata la
6 ore a settimana - ma potranno diven- prima Casa di
pandemia, nel dicembre del 2020, con il quale
tare 18 ore - per lavorare dentro queste comunità delle sono già state erogate circa 35mila prestazioni.
nuove strutture, cuore delle cure sul oltre 200 previste «Tutto nato da una evidenza empirica – spiega
territorio il cui idenitikit è ormai pron- in Lombardia con Barenghi –. Da un lato assistiamo alla crisi della
to. Nei prossimi giorni infatti il ministe- medici, infermieri medicina generale, sempre meno in grado di dare
ro della Salute invierà alle Regioni il do- e assistenti sociali risposte celeri, dall'altro vediamo le crescenti
cumento con «Modelli e standard per lo difficoltà del sistema pubblico nel suo complesso
sviluppo dell'Assistenza Territoriale rà calcolato in base al numero degli assi- personale. Il medico di medicina gene- programma di riordino del territorio, in nell’erogare servizi di qualità rapidamente. Tutti
nel Servizio Sanitario Nazionale» che stiti e al 30% sarà invece deciso in base ai rale resta in ogni caso protagonista. Che cui troverà spazio anche la farmacia dei problemi amplificati dall’emergenza sanitaria
servirà per scrivere nero su bianco l'at- servizi svolti nel distretto con incentivi lavori nel proprio studio (nelle aree ter- servizi. La rete delle cure sarà hub&spo- dovuta alla pandemia. Da qui l’idea che sia
teso «Dm 71», il decreto ministeriale per quei medici che lavoreranno asso- ritoriali meno facilmente gestibili attra- ke,conleCdcprincipali(unhubogni40- necessario portare la sanità a casa del paziente».
che disegnerà la Sanità “di prossimità”, ciando gli studi con altri colleghi. La per- verso una casa di comunità) o riunito 50mila abitanti) collegate ad altre spoke I dati, del resto, confermano. Di fronte alla
quella che è mancata più di tutte in que- centuale “a risultato” dello stipendio nelle aggregazioni funzionali territoriali e agli ambulatori di medici e di pediatri contrazione del numero dei medici di famiglia,
sta pandemia, soprattutto nella fasi viene vincolata al raggiungimento dei (Aft) o ancora che presti servizio nelle di famiglia. Nelle case di comunità hub che oggi sono poco più di 42 mila, alla cronica
drammatiche delle prime ondate. target e alla partecipazione ad attività – case di comunità, proprio sulla base del - anche grazie alla telemedicina - ai cit- carenza di infermieri, al forte rallentamento delle
Un documento che il ministero della dalla promozione della salute ai pro- rapporto di fiducia con l'assistito il Mmg tadini sarà garantita la presenza delle attività ordinarie negli ospedali e
Salute ha sbloccato proprio ora che si sta grammi di telemedicina fino alla defini- èilreferentedel“caso”quandoinéquipe équipe di medici e infermieri ma anche all'allungamento delle liste d’attesa (contraccolpo
sistemando l'ultimo tassello che man- zione dei Percorsi diagnostico-terapeu- (con l'infermiere, lo specialista, l'assi- programmi di medicina d'iniziativa e dell'emergenza), le strutture private spesso
cava e cioè quello dei medici di famiglia. tici e delle cure in assistenza domiciliare stente sociale e altri professionisti) va prevenzione, punti prelievo, screening, diventano una sponda. Con circa 10 mila iscritti,
Gli assessori alla Sanità riuniti la setti- – che fino a oggi per un medico di fami- definito il Progetto di salute necessario piccola diagnostica e visite con speciali- Lami è adesso presente in Lombardia, a Torino e
mana scorsa nella commissione Salute glia erano tutt'altro che scontate. aprogrammarelecureinbaseaibisogni sti come il cardiologo e il diabetologo, fi- a Roma. Ma entro l’anno si estenderà a tutto il
delle Regioni hanno infatti approvato la Questa piccola rivoluzione il mini- socioassistenziali e a una “griglia” di no al Cup e all'assistenza domiciliare di territorio nazionale, con l'obiettivo di
bozza di atto di indirizzo sulla medicina stero pensa di renderla più vincolante stratificazione del rischio che associa il base. La Cdc coordina la rete di tutti i ser- raggiungere un fatturato di venti milioni di euro
di famiglia che già questa settimana con una norma di legge da introdurre paziente a una serie di azioni di “presa in vizi al paziente attraverso una Centrale tra cinque anni, sfondando anche una barriera
passerà al vaglio dei governatori. Una ri- appena possibile. Intanto, anche perché carico” sempre più articolate. Si va dai operativa territoriale (Cot), prevista culturale: «Se su internet puoi comprare un libro
forma voluta dal ministero che salva il il calendario di attuazione del Pnrr in- piani di autocura all'assistenza multi- sempre nel Pnrr, in quattro direzioni: la allora puoi acquistare anche una analisi
rapporto di convenzione, quindi il lega- calza, il progetto prende forma, al netto professionaleperlepersoneconbisogni messa in rete dei professionisti, il rac- glicemica», dice Barenghi. I suoi clienti oggi sono
me fiduciario con il paziente dei medici delle enormi differenze tra i territori e complessi, come gli anziani multicroni- cordo con le Cdc spoke, il collegamento soprattutto donne – età media intorno ai 40 anni
di famiglia e fa sfumare così la “minac- delle carenze croniche di personale, a ci. La progettazione avverrà fisicamente con gli altri setting sul territorio - inclusi -, con poco tempo a disposizione e spesso
cia” del lavoro a dipendenza, molto cal- partire dagli infermieri di famiglia e di nelle case di comunità (Cdc), nodo cen- assistenza domiciliare, ospedali di co- genitori anziani da assistere. L’azienda offre un
deggiata dalle Regioni. Ma che li impe- comunità (ne è previsto uno ogni 2- trale sotto la direzione del distretto del munità, Rsa e hospice – e l'integrazione team di un centinaio di medici, soprattutto di
gna a un orario di 38 ore settimanali, di 3mila abitanti). Modelli e standard nella con l'ospedale. Confermate anche le medicina generale. Ma ci sono anche cardiologi,
cui 20 ore all'interno degli studi e 18 per bozza in arrivo alle Regioni in questi Usca nate con la pandemia. Resta da de- psichiatri, geriatri, pediatri. Offre anche
attività sanitarie nel distretto: di queste
come minimo 6 ore nelle case della co-
giorni vedono un distretto regista, come
«articolazione organizzativo-funzio- ‘ In arrivo alle Regioni
il «Dm 71» con modelli
finire tutto l'ambito – molto caldeggiato
da Regioni come l'Emilia – dei servizi di
logopedisti. E per ogni paziente viene generata
una cartella clinica, in modo che qualsiasi
munità che poi, a seconda delle decisio- nale della Asl sul territorio», ma a cui e standard per disegnare salute mentale, del ruolo delle farmacie, operatore sanitario che interviene possa avere
ni regionali, possono diventare anche servirà il doppio “booster” dei finanzia- le cure di prossimità della telemedicina e delle Rsa . immediatamente il quadro delle sue condizioni.
tutte e 18. Con lo stipendio che al 70% sa- menti e di una super formazione del mancate durante il Covid © RIPRODUZIONE RISERVATA Attraverso la piattaforma digitale si può avere
accesso a molte prestazioni. Dalle analisi del
sangue alle radiografie, dalle visite alle ecografie
e all'elettrocardiogramma. La start up sta anche

Alle Regioni 8 miliardi per il cuore del Pnrr sviluppando un servizio di triage automatizzato,
basato su protocolli scientifici internazionali, per
indirizzare il paziente verso il percorso
terapeutico più adeguato. A volte può essere
sufficiente una video consulenza, a volte sono
necessari visite specialistiche e approfondimenti
Il decreto stenibilità ospedaliera (638,8 milio- La mappa della nuova Sanità diagnostici (tutti quelli che possono essere fatti
ni). Altri investimenti riguarderan- con attrezzature portatili). Di fatto, per ora Lami
I piani entro febbraio no l'infrastruttura tecnologica, si è focalizzata sull'area del primary health care,
Le nuove strutture sul territorio
l'analisi dati, la vigilanza dei livelli vale a dire l'assistenza di base, che comprende
POPOLAZIONE CASE DELLA CENTRALI OSPEDALE
essenziali di assistenza, lo sviluppo RESIDENTE 01.01.2020 COMUNITÀ OPERATIVE DI COMINITÀ anche quella infermieristica. E nel 2021 ha

L e Regioni incassano le risorse delle competenze tecniche-profes- erogato per l'80% prestazioni legate al Covid 19,
POST CENSIMENTO TERRITORIALI DA REALIZZARE
(ISTAT) CON FONDO
per dare corpo ai progetti pre- sionali, digitali e manageriali del RECOVERY dall'esecuzione di tamponi molecolari a
visti dal Piano nazionale di ri- personale del sistema sanitario Piemonte 4.311.217 90 43 27 domicilio alle radiografie polmonari. «Ma non
presa e resilienza alla missione 6 Ora le Regioni avranno tempo Valle d'Aosta 125.034 3 1 1 manca chi chiede supporto psicologico,
(Salute). Sul piatto la bellezza di 8 fino al 28 febbraio 2022 per pre- Lombardia 10.027.602 203 101 60 sottoponendoci problemi dei quali si vergogna a
miliardi di euro per disegnare la Sa- sentare i loro piani regionali in cui parlare con il proprio medico di famiglia», spiega
nità del futuro, in pratica quasi metà indicheranno come saranno spesi PA Bolzano 532.644 11 5 3 Barenghi. «Però non siamo e non vogliamo
dei quasi 20 miliardi in arrivo dal- i fondi e poi dovranno sottoscrive- PA Trento 545.425 11 5 3 essere – aggiunge – un servizio domiciliare di
l’Europa per rafforzare il Servizio re con il ministero della Salute il Veneto 4.879.133 99 49 30 lusso. Siamo prima di tutto una alternativa al
sanitario nazionale dopo lo tsunami contratto istituzionale di sviluppo Friuli V. G. 1.206.216 25 12 7 medico di famiglia».
della pandemia. che in ogni dovrà essere firmato Liguria 1.524.826 33 15 10 —Natascia Ronchetti
Nei giorni scorsi è arrivato infatti entro il 31 maggio 2022. A vigilare Emilia Rom. 4.464.119 91 45 27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

il via libera in Conferenza Stato-Re- sulla realizzazione dei progetti e adobestock


gioni al decreto di ripartizione - an- della spesa dei fondi sarà sempre il Toscana 3.692.555 77 37 23
ticipato dal Sole 24 ore del 1 dicem- ministero della Salute. Umbria 870.165 18 9 5
bre - di oltre 6,5 miliardi del Pnrr e «Proseguiamo - ha spiegato Ste- Marche 1.512.672 31 15 9
di circa 1,5 miliardi del Piano nazio- fano Fedriga, govermatore del Friuli Lazio 5.755.700 118 59 35
nale per gli investimenti comple- Venezia Giulia e presidente delle Abruzzo 1.293.941 35 13 10
mentari destinati alla sanità. Le ri- Regioni - il percorso della massima
Molise 300.516 8 3 2
sorse serviranno per finanziare la collaborazione istituzionale per l'at-
costruzione delle nuove case di co- tuazione del Recovery plan, ma oc- Campania 5.712.143 150 58 45
munità (2 miliardi); l'assistenza do- corre puntare di più sul rapporto fra Puglia 3.953.305 106 40 31
miciliare e la telemedicina (204,5 le Regioni ed il Governo, in un'ottica Basilicata 553.254 15 6 5
milioni); gli ospedali di comunità e di leale collaborazione istituzionale Calabria 1.894.110 50 19 15
l’assistenza sanitaria intermedia (1 che miri al rilancio del nostro Paese, Sicilia 4.875.290 131 49 39
miliardo); l’ammodernamento tec- razionalizzando le procedure e
Sardegna 1.611.621 45 16 13
nologico e digitale ospedaliero (più coinvolgendo di più i territori».
di 2,6 miliardi); la sicurezza e la so- © RIPRODUZIONE RISERVATA
ITALIA 59.641.488 1.350 600 400
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 21

ipse dixit necessità e l'urgenza perché l'Euro-


Salute 24 Si chiama Hera (Health emergency pa aveva imparato la lezione della
preparedness and response authori- pandemia e avrebbe predisposto
Gestione delle crisi sanitarie ty) e la stessa Ursula von der Leyen tutto il necessario per non farsi più
l'aveva citata sottolineandone la cogliere di sorpresa

REUTERS

La neo agenzia europea Brevi

Il piano Act Eu

per le emergenze: L’Ema vuole accelerare


gli studi clinici
L’Ema vuole accelerare le

no a fondi e bandi
sperimentazioni cliniche
nell’Unione europea. Attraverso
l’iniziativa Accelerating clinical
trials in the Eu (Act Eu), l’ente e
altri organismi hanno definito 10
azioni a cui daranno priorità nel
2022 e nel 2023 per trasformare
il modo in cui gli studi vengono
avviati, progettati e condotti.
«L’ambiente attuale per le
Coordinamento strategico. La Commissione europea a settembre aveva sperimentazioni cliniche è
fissato l'ingresso nella fase operativa l’1 gennaio 2022, ma è in forte ritardo impegnativo - riporta il
documento Act Eu - La
disarmonia dei requisiti
normativi tra gli Stati membri
Agnese Codignola Healthcare e Life Sciences dello stu- prattutto di pollame) e, contempo- Le altre epidemie. copra tutta la filiera. complica la sottomissione dei
dio legale BonelliErede: «Nessun pa- raneamente, è in allerta per un’altra La necessità di un approccio continen- Questo, oltretutto, offrirebbe una trial multi-stato. Questo

S
i chiama Hera, da Health ese europeo può fronteggiare una patologia animale, la peste suina tale è evidente anche in queste settima- prospettiva in più all’Italia: un ruolo comporta una lenta
emergency preparedness crisi sanitaria da solo, né ha senso africana, apparsa, sia pure sporadi- ne: tutta l'Europa sta facendo i conti con da protagonista. Conclude Salvatore: autorizzazione alle
focolai di influenza aviaria ed è in allerta
and response authority, ed che lo faccia. Lo si è visto nelle setti- camente, anche in Italia. «Abbiamo due eccellenze: storica- sperimentazioni che può influire
per la peste suina africana
è nata formalmente il 16 mane iniziali della pandemia: abbia- La risposta più adeguata sarebbe mente, anche se negli ultimi decenni negativamente sul responso
settembre scorso, con una mo rischiato uno scontro tra paesi proprio quella di organismi come abbiamo progressivamente perso della ricerca stessa, il che è
decisione della Commissione Euro- con peso specifico molto diverso, che Hera, i cui compiti sono chiari, in ba- terreno nella ricerca industriale di particolarmente preoccupante
pea che fissava l’ingresso nella fase sarebbe stato disastroso. Al contra- se al progetto, come spiega ancora base, ne abbiamo guadagnato molto nel corso di una crisi di salute
operativa per il primo gennaio 2022. rio, la decisione di gestire la crisi co- Salvatore: «Hera dovrebbe coordina- nella produzione di farmaci, e nella pubblica in rapida evoluzione».
La stessa Ursula von der Leyen l’ave- me un solo organismo macrostatale, re la ricerca, per evitare dispersione conduzione di studi clinici. Dobbia- Con il regolamento sulla
va citata nel suo discorso sull’Unione, con la forza di 450 milioni di cittadi- di denaro e di energie, ma anche ap- mo sostenere questi punti di forza sperimentazione clinica che
sottolineandone la necessità e l’ur- ni, ci ha permesso di rimediare velo- prontare piani di reazione rapidi ed con norme e investimenti nazionali entrerà in vigore a fine gennaio e
genza perché l’Europa – questo il cemente alla carenza di dispositivi di efficaci e, in prospettiva, indicare e, auspicabilmente, con il sostegno e la Commissione europea che
senso del suo commento - aveva im- protezione e, in seguito, di negoziare strategie per ridurre sempre di più la la guida di Hera. Inoltre abbiamo, chiede un cambiamento nella
parato la lezione della pandemia, e con una forza contrattuale che ha dipendenza da altre zone del mondo dalla nostra parte, la geografia: esse- sua strategia farmaceutica,
avrebbe predisposto tutto il necessa- consentito ai tutti gli europei di avere per quanto riguarda le produzioni». re un hub produttivo in questa parte l’Ema e altri organismi dell’Ue
rio per non farsi più cogliere di sor- a disposizione i vaccini in tempi mol- Poiché, in tutta evidenza, non del mondo permette all'Italia di pro- hanno dato il via al progetto con
presa, a cominciare proprio da Hera.
L’authority però, al momento, è
to rapidi. Con effetti collaterali vir-
tuosi, il primo dei quali è stato l’ob-
avrebbe alcun senso pensare che
ogni paese ospiti tutta la filiera per ‘ filiere continentali
L’obiettivo è favorire lo
iettarsi verso tutto il Mediterraneo,
dal Nord Africa fino al Medio Orien-
lo scopo di trasformare la
regione in un punto strategico
rimasta una dichiarazione di intenti: bligo, per tutti, di approntare piani esempio dei dispositivi, o dei farma- sviluppo di ecosistemi te e oltre, e di farlo da una posizione per la ricerca clinica e per
non sono stati stanziati fondi per vaccinali seguendo linee guida omo- ci lo scopo dell'Authority è quello di industriali e costituire privilegiata. La speranza è dunque integrare meglio la ricerca nel
l’inizio dell'attività, né indetti bandi genee. Ora tutto ciò deve entrare a far coordinare gli sforzi, fino a costruire una rete europea che che Hera diventi presto operativa. sistema sanitario. Le priorità
per il reclutamento del personale, e parte della gestione futura di qualun- filiere complete sì, ma continentali. copra tutta la filiera L’esempio che viene da altre Autho- includono: la modernizzazione
questo ritardo inizia a preoccupare que tipo di crisi sanitaria». Così, per esempio, se un paese ha rity e dalle Agenzie quali l’Ema o delle buone pratiche cliniche, la
gli esperti, perché è evidente che La necessità di un approccio con- una specializzazione nei bioreattori l’Efsa ci autorizza a pensare che po- creazione di linee guida su temi
l'Europa potrebbe trarre grandi be-
nefici da un coordinamento strategi-
tinentale, in caso ce ne fosse biso-
gno, è evidente anche in queste setti-
per vaccini e un altro nelle fiale far-
maceutiche, ciò che si deve fare è ‘ Italia protagonista
Dobbiamo sostenere i
trebbe fare la differenza, e rendere
l’Europa, e l’Italia con essa, real-
quali l’intelligenza artificiale e le
sperimentazioni cliniche
co sulle emergenze. Spiega Vincenzo mane: tutta l’Europa sta facendo i rafforzare le singole produzioni, fa- nostri punti di forza con mente pronte, competitive e forse decentralizzate, e lo sviluppo di
Salvatore, docente di diritto del- conti con focolai di influenza aviaria vorire lo sviluppo di ecosistemi in- norme e investimenti: autosufficienti, non solo per la pros- un dashboard per monitorare le
l’Unione Europea dell’Università che stanno costringendo i produtto- dustriali ad alta specializzazione, e produzione di farmaci sima emergenza». prestazioni dell’ambiente di
dell’Insubria e leader del Focus Team ri ad abbattere milioni di capi (so- poi costituire una rete europea che e studi clinici © RIPRODUZIONE RISERVATA sperimentazione clinica dell’Ue.
22 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

Finanza & Mercati


CONTENUTI PREMIUM
Approfondimenti di mercato,
inchieste, notizie delle società
Banche Infomobilità quotate a Piazza Affari: i contenuti
Quarantena violata, Credit Suisse Siemens sceglie Atlantia originali nell'area premium
del sole24ore.com
saluta Horta-Osorio —p.28 per la controllata Yunex —p.31 ilsole24ore.com/sez/finanza

Generali, in cda i primi nomi Panorama

riassetto al vertice

Parte la scalata al buio del patto Dazn, Segev unico ceo


Nuovo cfo da Amazon
compagnia si appresta a compiere, Cambiamenti al vertice per Dazn Group. Dove Shay
La battaglia di Trieste ossia la scelta dei candidati al futuro Il board del Leone Segev è promosso a unico ceo: carica finora divisa
cda, si decida di agire in tal senso. Nel con James Rushton, co-fondatore di Dazn, che, si
qual caso, il board avrà ampia libertà Il cda di Generali PRESIDENTE VICEPRESIDENTE VICARIO legge in una nota, «manterrà le sue attuali
di manovra: Bardin e Caltagirone so- CEO VICEPRESIDENTE responsabilità di supervisione dedicate alla crescita
Oltre alla lista, il board oggi no stati eletti con la lista di maggio- AMMINISTRATORE nei mercati locali, all'acquisizione dei diritti e ai
dovrà decidere se rispondere ranza, ora non ci sono vincoli partico- contenuti». Inoltre, c’è anche l’entrata nel gruppo,
lari per la scelta dei due sostituti. Romolo Alberta Ines come Cfo, di Darren Waterman. Anche in questo
a Caltagirone e Del Vecchio Quanto alla tematica centrale, os- Bardin* Figari Mazzilli
caso, il predecessore Stuart Epstein «continuerà a
sia la prima scrematura dei candidati ricoprire il ruolo di Senior Advisor e membro del
L’uscita dei soci dal consiglio per comporre poi la lista definitiva Consiglio Dazn consentendo così una transizione
permette acquisti silenti che verrà portata in assemblea, il cda agevole ed efficace dei suoi attuali ruoli e della sua
rappresenterà un primo passaggio Gabriele responsabilità durante la prima metà del 2022».
fino al 19,9% del Leone chiave. Verranno selezionati oltre una Galateri Paolo
L’interpretazione data da alcuni analisti contattati
di Genola Di Benedetto
ventina di nomi e tra questi ci saran- dal Sole 24 Ore è abbastanza condivisa nel
Laura Galvagni no, tra gli altri, il ceo Philippe Donnet, considerare questi movimenti come congeniali allo
Francesco Antonella
Galateri, Diva Moriani, Ines Mazzilli, Gaetano sviluppo e in particolare a una possibile Ipo visto il
Il cda Generali, convocato per il primo Clemente Rebecchini, Antonella Mei- Mei-Pochtler profilo dei manager in questione: Segev è stato ceo
Caltagirone*
pomeriggio di oggi, avrà parecchio di Pochtler e potenzialmente Lorenzo di Entain, società FTSE 100 portandola in cinque
cui discutere. Sulla carta avrebbe do- Pellicioli. A loro se ne aggiungeranno Clemente Diva
anni a una capitalizzazione di 10 miliardi di sterline
vuto affrontare solo la long list, ossia altri, e tra questi è possibile che verrà Rebecchini Moriani e Waterman proviene da Amazon. Certo, si tratta di
valutare il curriculum di oltre una
ventina di candidati destinati a vestire
selezionato il presidente. Nelle ultime
ore sta infatti prendendo corpo l’ipo-
‘ un cambiamento che avviene anche in un
momento delicato, con il deal in arrivo con Bt in Uk
i panni di futuri amministratori del tesi di un candidato esterno. Philippe Lorenzo lo statuto mentre in Italia, che è uno dei principali mercati, la
Leone. Le dimissioni, rumorose, del Tutto questo mentre l’altro fronte, Donnet Pellicioli Per statuto il partenza dell’offerta che ha visto Dazn scalzare Sky
vice presidente vicario Francesco Ga- ossia il patto formato da Leonardo cda deve dal ruolo di pivot ha incontrato più di un problema.
etano Caltagirone e ieri del consiglie- Del Vecchio, Francesco Gaetano Cal- avere almeno Con Tim che ora vuole peraltro rivedere il contratto
re Romolo Bardin (rappresentante di tagirone e Fondazione Crt, che al mo- 13 membri: di minimo garantito da 340 milioni all’anno.
Leonardo Del Vecchio), hanno però mento può contare sul 16,133% delle possibile la —A. Bio.
Roberto Sabrina cooptazione
arricchito l’ordine del giorno. La que- Generali, starebbe mettendo a punto Perotti Pucci © RIPRODUZIONE RISERVATA

stione va affrontata e sotto una mol- gli ultimi tasselli in vista dell’assise di due
teplicità di aspetti: innanzitutto il cda, del 29 aprile. Il piano industriale, per (*) Dimissionario. Fonte: Generali sostituti
gli indipendenti in primis, dovranno il quale avrebbero ricevuto il suppor- eba
valutare se e come rispondere alle ac- to di Bain & Company, Vittorio Grilli
cuse mosse da Caltagirone rispetto
alle “falle” indicate nella governance.
e Fabrizio Palermo, avrà alcuni pila-
stri centrali (M&A, rispermio gestito, Le autorità Credito, prorogate regole
Accuse ribadite ieri da Bardin, sebbe-
ne con toni diversi. Critiche che la
aree geografiche, IT, governance,
area finanza) e verrà declinato in Ivass e Consob ancora latitanti monitoraggio rafforzato
compagnia, per ora, ha rispedito al un’ottica di crescita della compagnia.
mittente schierando il presidente Ga- Quanto ai candidati al board, saranno L’Eba ha annunciato la proroga dell’applicazione
briele Galateri di Genola: «Voglio ri- 13 nomi, che certamente vedranno in Le dimissioni di Romolo Bardin, namento della compagnia e del delle regole rafforzate in vigore dal giugno 2020 su
badire, anche in questa occasione, che campo Caltagirone e un rappresen- rappresentante di Leonardo Del mercato». Una presa d’atto che monitoraggio e comunicazione della qualità del
la società ha sempre condotto la sua tante di Del Vecchio (Bardin presu- Vecchio, dal consiglio di ammini- permette di fare alcune consi- credito e delle misure di supporto pubblico, dato il
attività secondo criteri di assoluta tra- mibilmente) e poi il nuovo tandem al strazione delle Generali ricalca- derazioni. Stante il contesto persistere della situazione e dell’incertezza legate al
sparenza e rigorosa correttezza, nel- vertice. A riguardo l’idea attorno a cui no il gesto clamoroso compiuto appare difficile che l’Autorità Covid. Con un comunicato, l’Autorità Bancaria
l’interesse di tutti gli stakeholder. si starebbe ragionando sarebbe una dal vice presidente Francesco possa procedere con un’ispezio- Europea ha precisato che queste misure vengono
Principi, questi, a cui confermo ci si è donna presidente e un uomo del Gaetano Caltagirone la scorsa ne. Una simile azione potrebbe attuate con flessibilità e che sono soprattutto mirate
sempre attenuti nei rapporti con tutti mondo assicurativo come ceo. I più settimana. Anche le ragioni che scatenare reazioni forti a Piazza alle giurisdizioni dove maggiormente vi è stato
i consiglieri, senza eccezione alcuna accreditati, a tal proposito, sarebbero hanno spinto Bardin al passo Affari. Più plausibile, dunque, ricorso a garanzie pubbliche.
e in ogni occasione». Paola Severino, Patriza Grieco, e Ser- indietro sono le medesime che le interazioni con il vertice «Nonostante la notevole riduzione dei volumi
Ora, però, il consiglio potrebbe gio Balbinot. Da ultimo va ricordato addotte dall’imprenditore roma- della compagnia subiscano dei prestiti nell’ambito della rendicontazione e
considerare di fare anche altro, stante che l’uscita dal consiglio permette no. Dunque sollevano una tema- un’accelerata. Complice magari informativa Covid-19 (prestiti sotto varie forme
la potenziale richiesta di chiarimenti ora a Del Vecchio e Caltagirone di ac- tica di governance. Aspetto che un carteggio più intenso, ossia di moratorie di pagamento e sistemi di garanzia
di Ivass sulle dinamiche di governan- quistare titoli del Leone senza parti- chiama nuovamente in causa le l’invio di una missiva che in pubblica), data la pandemia Covid-19 in corso e
ce. Non è tutto, l’addio dei consiglieri colari obblighi informativi, salvo al autorità di vigilanza. Ivass, in qualche modo solleciti alcuni l’incertezza sul suo sviluppo futuro, il relativo il
potrebbe comportare la necessità di superamento di soglie rilevanti. Il particolare, che ha specifici chiarimenti. Al contempo, anche rischio di credito deve ancora essere
rimettere mano ai membri del board. patto, dunque, potrebbe raggiungere poteri di controllo in materia. Consob per ora resta in attesa. monitorato», afferma l’Autorità. «In particolare -
Lo statuto, infatti, prevede che in con- il 19,9% di Trieste senza essere obbli- Allo stato attuale, però, la posi- Nel dettaglio, della riunione del aggiunge - la necessità di tale monitoraggio è
siglio siedano almeno in 13 mentre da gato a comunicarlo. Dunque potreb- zione dell’Authority è la medesi- collegio che chiude il periodo di evidente in quanto i prestiti nell’ambito delle
ieri sono 11. Difficile immaginare che be superare “al buio” Mediobanca ma dello scorso venerdì: «Se- consultazione. misure di sostegno mostrano un deterioramento
il numero “regolamentare” possa es- che, con il prestito titoli, può contare guiamo con attenzione questa —L.G. delle prospettive di credito».
sere ripristinato oggi ma è plausibile sul 17,22% del Leone. fase, interessati al buon funzio- © RIPRODUZIONE RISERVATA —R.Fi.
che, alla luce anche del percorso che la © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 23

350 milioni
snam conclude l’offerta titoli per complessivi 350 milioni di
Finanza & Mercati di riacquisto azioni euro. L'offerta era rivolta ai portatori
Snam ha concluso la tender offer su di alcuni titoli obbligazionari già
obbligazioni della società, avviata lo emessi da Snam a valere sul program-
scorso 10 gennaio, con il riacquisto di ma Euro Medium Term Note.

Technoprobe pronta al blitz in Borsa Gelesis, la campanella


di Wall Street tocca
Da sola varrà un terzo dell’ex Aim allo spin off salentino
IMAGOECONOMICA
cessione di azioni (80%). vertiginoso delle vendite: con un ni di euro grazie a capitali italiani,
Semiconduttori Technoprobe, sede a Cernusco tasso annuo medio del 30%. Nel Salute americani e inglesi.Il debutto al
Lombardone, comune della provin- 2020 ha archiviato un giro d’affari di Nyse della Gls è avvenuto dopo il
cia di Lecco alle porte di Milano, è un 330 milioni (con 159 milioni di ebi- completamento della sua aggre-
gioiello tecnologico conosciuto in tda e una marginalità del 45-48 per gazione aziendale con la Spac
Sul listino entro febbraio: tutto il mondo, anche se i suoi fon- cento), mentre sono stati 390 milio- Progetto nato nel 2009 Capstar che ha generato circa 105
la capitalizzazione dovrebbe datori hanno sempre preferito ni nel 2021. Aveva una disponibilità con Plenity, dispositivo milioni di dollari di proventi lordi,
mantenere un basso profilo. È spe- cassa di 135 milioni a fine 2021. Inve- che saranno utilizzati principal-
arrivare a 4 miliardi di euro cializzata nella progettazione, svi- ste attorno al 9% in ricerca e svilup-
medico anti obesità mente per supportare l’ampio lan-
luppo e produzione di «probe card» po. Tra i suoi clienti ha tutti i giganti cio commerciale di Plenity negli
L’azienda brianzola ha scelto (letteralmente: schede sonda) per il del settore, da Stm ad Apple. Vincenzo Rutigliano Usa, nella categoria delle terapie
il listino delle Pmi test di funzionamento dei chip. Al La decisione di andare in Borsa è per le malattie croniche correlate
momento sono due i maggiori pro- stata presa lo scorso anno, affianca- Dal Salento alla Borsa di New al gastrointestinale.
per velocizzare i tempi duttori al mondo con una quota di ta in questa scelta da Mediobanca. I York. Oggi è la Gelesis Inc. - evo- Approvato dalla Fda, Plenity
mercato paritetica del 33%: Techno- competitor quotati, come For- luzione di una start up fondata nel debutta in un momento partico-
Carlo Festa probe, appunto, e l’americana For- mFactor, valgono tra 25 e 28 volte gli 2009 a Calimera, in provincia di lare: «Durante la pandemia circa
mFactor, quotata al Nasdaq. utili, con multipli Ev/Ebitda tra 17 e Lecce, e nei cui laboratori è nato 71 milioni di americani - ha spie-
È pronto lo sbarco in Borsa per Te- Technoprobe è nata nel 1995 in 19 volte. Si quoterà sull’Euronext Plenity, un dispositivo medico gato Yishai Zohar, ceo di Gelesis,
chnoprobe, azienda multinazionale un garage di casa, da un’idea im- Growth, l’ex-Aim, arrivando a valere anti obesità, e sede anche a Bo- dopo l’accordo con Capstar
italiana, con sede in Brianza, leader prenditoriale del suo fondatore Giu- Technoprobe circa un terzo della capitalizzazione ston - a suonare la campanella di -hanno guadagnato peso e il 51%
mondiale nel settore dei semicon- seppe Crippa, all’epoca da poco in Sviluppa «probe card» per il test del listino, con l’obiettivo in 18 mesi apertura delle contrattazioni al voleva perdere peso nell’ultimo
duttori e della microelettronica. pensione dopo una carriera profes- di funzionamento dei chip. di passare sul mercato principale. Nyse, dopo l’avvio della negozia- anno. Ora possiamo rendere di-
Avverrà tra fine gennaio e i primi di sionale trascorsa per tanti anni in Perché scegliere l’Aim? In primo zione del titolo avvenuta, come sponibile il prodotto».
febbraio sull’Euronext Growth STMicroelectronics. Giuseppe Crip- luogo a far propendere per questa Gls, venerdì scorso, al prezzo di Tutto è nato dunque nel 2009,
(l’ex-Aim) e sarà, con ogni probabi- pa, che è restato presidente, ha la- direzione è stata la tempistica, che collocamento di 10 dollari. nell’università del Salento, dalla
lità, una delle quotazioni maggiori sciato poi la guida ai suoi due figli, prevede uno sbarco veloce entro i Diventata una multinazionale tecnologia del Plenity inventata da
dell’anno, in termini numerici: la Roberto e Cristiano, che sono vice- primi di febbraio. Dall’altro lato c’è farmaceutica con l’arrivo, come Alessandro Sannino, docente di
capitalizzazione dovrebbe arrivare presidente esecutivo ed executive stata la strategia storicamente ocu- partner leader, della Pure Tech scienza dei Polimeri, insieme al-
a 4 miliardi di euro. Al lavoro sono vice president con deleghe alla ge- lata e prudente degli azionisti. Nel Health PLC, la Gelesis ha deciso di l’ex presidente del Cnr, Luigi Ni-
i global coordinator nominati: Me-
diobanca e Banca Imi-Intesa
stione commerciale. Il Ceo è invece
il nipote Stefano Felici, che vive tra ‘ Tra il 2008 e il 2020
la società ha registrato
frattempo, sarebbe già stata ottenu-
ta la possibile adesione di un parter-
mantenere tutta la produzione, e
buona parte di R&S, proprio a Ca-
colais, e a Luigi Ambrosio: si chia-
mava Accademica Life Science che
Sanpaolo. L’offerta sarà per circa l’Italia e la Silicon Valley. un aumento vertiginoso re di grandi investitori internazio- limera e a Surbo, alle porte di Lec- poi sarebbe diventato Gelesis con
700-800 milioni, suddivisa tra un Dal 2008 al 2020 la società brian- delle vendite, con tasso nali, come Blackrock, Fidelity e Gic. ce, dove sta realizzando un nuovo partner la Pure Tech.
aumento di capitale (per il 20%) e la zola ha messo a segno un aumento annuo medio del 30% © RIPRODUZIONE RISERVATA sito con investimenti per 60 milio- © RIPRODUZIONE RISERVATA

AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL DOCUMENTO AILIS FIDEURAM ASSET MANAGEMENT (IRELAND) dac
INFORMATIVO D’OFFERTA DA PARTE DI CANAIMA FUND LUX Società d’Investimento a Capitale Variabile
2nd Floor, International House
rivolta a clienti professionali di diritto ai sensi della MIFID II 9-11, Rue Goethe 3 Harbourmaster Place, IFSC
in regime di esenzione dall’applicazione delle disposizioni di legge ex art. 101bis TUF, art. 35bis L - 1637 LUXEMBOURG DUBLIN 1, D01 K8F1
Reg. Emittenti Consob R.C.S. Luxembourg B 215916
Il Documento Informativo, predisposto volontariamente a mero scopo informativo, relativo
all’offerta di strumenti finanziari promossa in Italia non è stato approvato da Consob e/o da SOCIETÀ DI GESTIONE
(la “SICAV”) del Fondo Comune d’Investimento di Diritto Lussemburghese
altra autorità.
Emittente: Canaima Fund Lux rappresentato/gestito da CANAIMA CAPITAL LUX Sàrl (Offerente). Multicomparto
Comparto: Canaima Fund I.
Strumenti finanziari: l’Emittente invita gli investitori professionali italiani e detentori di
AVVISO AGLI AZIONISTI
Portafogli di titoli obbligazionari emessi da soggetti residenti nella Repubblica Bolivariana del
FIDEURAM FUND
Venezuela elencati nel Documento Informativo (Bond), affinché sottoscrivano gli strumenti
finanziari emessi dall’Emittente (Notes) per favorire il recupero, in tutto o in parte, dei crediti
1. Si informano i sottoscrittori di AILIS SICAV che, con decorrenza 1 gennaio 2022, le sezioni
del Prospetto: articolo 7 “FINANCIAL TECHNIQUES AND INSTRUMENTS” - sezione A “General
(il “Fondo”)
incorporati nei Bond, conferendo il Portafoglio di titoli a Canaima Global Opportunities Fund PCC provisions”, sezione C “Efficient portfolio management techniques (“EMT”)”, sezione D
Ltd, cella Canaima Fund I (Fondo d’Investimento). “Sharing return generated by EMT and total return swap (TRS) or similar instruments”
Offerta: tra la Data del Documento Informativo e il 30.6.22. e l’articolo 8 “Risks” - sezione 8.2 “Risk Factors” sono state modificate in linea con i
AVVISO AI SOTTOSCRITTORI
Periodo di Adesione: Data del Documento Informativo-30.6.22. requisiti stabiliti in data 18/12/2020 dall’autorità di sorveglianza CSSF circa l’impiego di
Importo nominale aggregato Notes: fino a 125 mln USD rappresentato da 125.000.000 di Notes. operazioni di finanziamento tramite titoli da parte di fondi UCITS, “CSSF FAQ - Use of 1. Si informano i sottoscrittori del Fondo che, con decorrenza 1 gennaio 2022, l’articolo
Investimento minimo/taglio Notes: cfr. Documento Informativo. 17 del Regolamento di Gestione “Oneri e spese a carico del Fondo” è stato modificato
Interessi: cedole variabili pagate alla fine di ogni anno in base alle distribuzioni del Fondo
Securities Financing Transactions by UCITS dated December 18, 2020” (CSSF SFT FAQ).
aggiungendo, per una migliore trasparenza, il riferimento alle cd. “soft commissions”,
d’Investimento, salvo mantenere tutta o parte della/e distribuzione/i nella riserva di cassa per Inoltre, per i comparti sotto riportati, la quota massima e attesa di strumenti finanziari in conformità coi requisiti stabiliti dalla Direttiva 2010/43/EU e con l’articolo 32 del
coprire qualsiasi futura necessità di liquidità. oggetto di prestito titoli sono state modificate in linea con i requisiti CSSF SFT FAQ. Regolamento 10-04 del Gran Ducato del Lussemburgo.
Rimborso: 31.12.35, salvo quanto specificato nel Documento Informativo, al quale si rinvia anche AILIS - MSCI USA ESG SCREENED INDEX / AILIS - MSCI EUROPE ESG SCREENED INDEX / AILIS 2. Si informano i sottoscrittori del Fondo che, con decorrenza 1 gennaio 2022, le sezioni
per il Prezzo di Rimborso. - INVESCO INCOME / AILIS - Man MULTI-ASSET / AILIS - JPM FLEXIBLE ALLOCATION / AILIS del Prospetto: “Financial techniques and instruments”, “Efficient portfolio management
Per maggiori informazioni sull’Offerta si prega di consultare il Documento Informativo e gli - BLACKROCK MULTI-ASSET INCOME / AILIS - GLOBAL EQUITY MARKET NEUTRAL / AILIS - techniques (EMT)”, “Sharing return generated by EMT and total return swaps or similar
allegati sul sito dell’Offerente, www.lux.canaimacapital.com. instruments” e “General characteristics of the Fund” sono state modificate in linea con
PICTET BALANCED MULTITREND / AILIS - FIDELITY FLEXIBLE LOW VOLATILITY / AILIS - FRANKLIN
Lussemburgo, 18.1.2022 TEMPLETON EMERGING BALANCED / AILIS - Man MULTI CREDIT / AILIS - VONTOBEL GLOBAL i requisiti stabiliti dall’autorità di vigilanza lussemburghese CSSF in data 18/12/2020 circa
Canaima Capital Lux S.a.r.l. ALLOCATION / AILIS - JPM STEP-IN ALLOCATION / AILIS - SCHRODER GLOBAL THEMATIC / AILIS - l’impiego di operazioni di finanziamento tramite titoli da parte di fondi UCITS, “CSSF FAQ -
Sede Legale: 2C, Parc d’Activités L - 8308 Capellen Luxembourg JANUS HENDERSON GLOBAL ACTIVE OPPORTUNITIES / AILIS - BLACKROCK BALANCED ESG / AILIS Use of Securities Financing Transactions by UCITS dated December 18, 2020” (CSSF SFT FAQ).
Registro delle imprese Lussemburghesi: RCSL B262503 - PIMCO INFLATION RESPONSE MULTI-ASSET / AILIS - PIMCO TARGET 2024 / AILIS - MUZINICH Inoltre, per i comparti sotto riportati, le quote massime e attese di strumenti finanziari
TARGET 2025 / AILIS - BRANDYWINE GLOBAL IM BOND OPTIMISER. oggetto di:
i) prestito titoli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA


Dettagli circa le attuali e nuove quote massime/attese di strumenti finanziari oggetto di ii) operazioni pronti contro termine (ove il caso)
prestito titoli sono disponibili nel Prospetto. sono state modificate in linea con i requisiti CSSF SFT FAQ:
Le modifiche di cui sopra non avranno impatti sulla struttura di portafoglio e sulle FIDEURAM FUND - EURO SHORT TERM / FIDEURAM FUND - EURO BOND LOW RISK / FIDEURAM
ESTRATTO ATTO DI CITAZIONE ulteriori caratteristiche dei comparti. I comparti non incorreranno in costi aggiuntivi in FUND - EURO BOND MEDIUM RISK / FIDEURAM FUND - EURO BOND LONG RISK / FIDEURAM
Le sigg.re Patrizia Boggiani (BGGPRZ55D47H501F) e Silvia Boggiani relazione a tali modifiche. FUND - BOND GLOBAL HIGH YIELD / FIDEURAM FUND - EQUITY ITALY / FIDEURAM FUND -
EQUITY EUROPE / FIDEURAM FUND - EURO CORPORATE BOND / FIDEURAM FUND - EQUITY USA
(BGGSLV67P59H501F) res. in Roma, C.ne Clodia 165, rappresentate dall’avv. 2. Si informano, inoltre, gli azionisti del comparto AILIS - PIMCO INFLATION RESPONSE / FIDEURAM FUND - EQUITY JAPAN / FIDEURAM FUND - BOND GLOBAL EMERGING MARKETS /
Francesco Storace, con studio in Roma, Via Crescenzio 20 (STRFNC59D17H501D - MULTI-ASSET che le seguenti classi di azioni saranno aperte alle sottoscrizioni: FIDEURAM FUND - EQUITY PACIFIC EX JAPAN / FIDEURAM FUND - EQUITY GLOBAL EMERGING
francescostorace@studiostorace.it), autorizzato con provvedimento del 27-30/11/21 - Classe “I”, riservata ad investitori istituzionali, con investimento iniziale minimo MARKETS / FIDEURAM FUND - EURO DEFENSIVE BOND / FIDEURAM FUND - INFLATION LINKED
alla notica ex art.150 c.p.c., citano gli eredi di Leticia Santiago ved. Rossi, pari a 50.000 Euro; / FIDEURAM FUND - EQUITY USA ADVANTAGE / FIDEURAM FUND - COMMODITIES / FIDEURAM
- Classe “R1”, sottoscrivibile da ogni potenziale investitore, con investimento minimo FUND - EQUITY USA VALUE / FIDEURAM FUND - EQUITY EUROPE GROWTH / FIDEURAM FUND
SNTLTZ27T44Z404P, nata a New York il 24.12.1927 deceduta il 6.10.2014, e - EQUITY EUROPE VALUE / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2021/ FIDEURAM FUND - ZERO
iniziale pari a 5.000 Euro.
comunque tutti coloro che abbiano un interesse a contraddire alla domanda, a Le classi sopra citate saranno aperte alle sottoscrizioni sia in Lussemburgo sia in Italia a COUPON 2022/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2023/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2024
comparire avanti il Tribunale di Roma, Sez. V civ., Giudice Sanchioni, all’udienza del / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2025 / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2026 / FIDEURAM
partire dall’1 febbraio 2022 ad un prezzo iniziale pari al NAV della Classe “R”. FUND - ZERO COUPON 2027 / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2028/ FIDEURAM FUND - ZERO
25.5.2022 ore 9.30, con invito a costituirsi nei termini di cui agli artt. 167 e 38 c.p.c. Ulteriori caratteristiche delle classi “I” e “R1”, e le relative modalità di sottoscrizione COUPON 2029 / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2030/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2031
al ne di accertare e dichiarare che le attrici sono diventate proprietarie per usucapione saranno disponibili nel Prospetto della SICAV. / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2032 / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2033/ FIDEURAM
ultraventennale dell’immobile sito in Roma, C.ne Clodia n. 165, posto al piano II, int. 3 Il Prospetto e le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID) aggiornati saranno disponibili FUND - ZERO COUPON 2034/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2035/ FIDEURAM FUND - ZERO
- fg. 396, part. 286, sub 3, z.c. 3, cat. A/2, cl. 3, cons.vani 6, rend. € 1.611,35, con presso la sede della Società di Gestione FIDEURAM ASSET MANAGEMENT (IRELAND) dac, COUPON 2036/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2037 / FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2038/
FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2039/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2040/ FIDEURAM
annessa cantina posta al piano sotterraneo, e invitano i predetti convenuti a comparire della banca depositaria STATE STREET BANK INTERNATIONAL GmbH, filiale del Lussemburgo,
FUND - ZERO COUPON 2041/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2042/ FIDEURAM FUND - ZERO
davanti all’Organismo di Conciliazione Primavera Forense Via Santamaura 46, Roma dell’agente di domiciliazione Fideuram Bank (Luxembourg) S.A. e presso i distributori. COUPON 2043/ FIDEURAM FUND - ZERO COUPON 2044/ FIDEURAM FUND - GLOBAL EQUITY/
il giorno 8.02.22 alle ore 17,00 per esperire il tentativo obbligatorio di conciliazione. Lussemburgo, 18 gennaio 2022 FIDEURAM FUND - GLOBAL BOND .
Roma, 13 gennaio 2022 Avv. Francesco Storace La SICAV Dettagli circa le attuali e nuove quote massime/attese di strumenti finanziari oggetto di
prestito titoli saranno disponibili nel Prospetto.
In aggiunta, per il comparto FIDEURAM FUND - BOND US PLUS la quota massima e attesa

BGY
MILAN REGIONE SICILIANA di strumenti finanziari oggetto di operazioni pronti contro termine è stata modificata in
linea con i requisiti di CSSF SFT FAQ, come specificato nel Prospetto.
BERGAMO AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO”
AIRPORT AVVISO POST INFORMAZIONE - ESITO DELLA GARA
Le modifiche di cui al punto 2 sopra citato non avranno impatti sulla struttura di
portafoglio e sulle ulteriori caratteristiche dei comparti. I comparti non incorreranno in
S.A.C.B.O. S.p.A. a) Amministrazione aggiudicatrice: AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALI RIUNITI VILLA costi aggiuntivi in relazione a tali modifiche.
ESTRATTO BANDO DI GARA SOFIA-CERVELLO” - VIALE STRASBURGO 233 - 90146 PALERMO - TELEFONO 091/7808414. 3. Si informano i sottoscrittori del comparto FIDEURAM FUND - EQUITY MARKET NEUTRAL STAR
S.A.C.B.O. SpA, Società per l’Aeroporto Civile di Bergamo Orio b) Procedura di aggiudicazione: Procedura aperta. che, con decorrenza 1 gennaio 2022, la politica d’investimento del comparto è stata
al Serio indice una procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del c) Oggetto dell’appalto: fornitura quinquennale di materiale monouso in tessuto non modificata in modo da includere i riferimenti alle operazioni di prestito titoli che
D. Lgs. 50/2016 per l’affidamento del servizio di gestione del tessuto (TNT) sterile per le esigenze delle sale operatorie dell’Azienda Ospedaliera, potranno essere effettuate con le seguenti percentuali massime e attese:
Primo Soccorso presso l’aeroporto di Bergamo - Orio al Serio. • Maximum portion of assets that can be subject to securities lending: 70%.
Durata: Il contratto avrà durata triennale con decorrenza importo presunto complessivo quinquennale a base d’asta di ¤ 2.075.000,00 -
01/06/2022. È prevista possibilità di eventuale proroga an- CODICE CPV: 3319000-8 CODICE GARA 8052448 - CODICE CIG. n° 86348263D5. • Expected portion of assets that will be subject to securities lending: 40%.
nuale per non più di tre volte. d) Criterio di aggiudicazione: ART. 95 comma 3 del D.LGS. n° 50/2016. L’aggiudicazione 4. Si informano i sottoscrittori del Fondo che, con decorrenza 1 gennaio 2022, l’Articolo 14
Importo dell’appalto: euro 3.120.000 al netto di IVA, in- avverrà - anche in presenza di una sola valida offerta - in favore del concorrente che “Data protection” del Prospetto del Fondo è stato modificato come segue:
clusa l’eventuale proroga annuale per non più di tre volte “In accordance with the provisions of the personal data protection regulation
e gli oneri da rischi interferenziali per l’intero periodo. avrà presentato la migliore offerta.
Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più e) Numero di soggetti partecipanti: 2. (in accordance with the General Data Protection Regulation (or “GDPR”), entered into
vantaggiosa ex art. 95 c. 2 del D. Lgs. 50/2016. f) Data di aggiudicazione: Deliberazione D.G. n° 1812 del 22 dicembre 2021. force on May 25, 2018, and any Luxembourg relevant laws), investors are informed
Termine per la presentazione delle offerte: ore 16:00 that the Management Company, collects, uses, stores and otherwise processes personal
g) Impresa aggiudicataria: Impresa Medline international Italy S.r.l. con sede legale data as described in the Information Notice with respect to natural persons pursuant to
del 18/02/2022.
Gli operatori economici interessati potranno consultare e in Via Scandicci (FI) piazzale della Resistenza n. 3 in possesso della Partita I.V.A. Articles 13 and 14 of the GDPR, available on www.fideuramireland.ie. More information
scaricare la documentazione di gara dal Portale Acquisti n. 05526631006 per un importo commplessivo quinquennale ¤ 1.779.889,80 + I.V.A. about how personal data are processed, as well as the relevant contact details, are
SACBO: https://acquistisacbo.bravosolution.com. La proce- ESCLUSA. disclosed in the Subscription Form for each authorized distributor.”
dura è gestita interamente per via telematica con utiliz- h) Ulteriori informazioni potranno essere richieste direttamente al Responsabile
zo di firma elettronica digitale secondo quanto previsto 5. Si informano i sottoscrittori del Fondo che, con decorrenza 1 gennaio 2022, la sezione del
dall’art. 52 del D. lgs. 50/2016. del Procedimento Dott. Aldo Albano telefono 091/7808414. Prospetto relativa al Regolamento (EU) 2016/1011 sull’utilizzo di indici come benchmark
IL DIRETTORE GENERALE EMILIO BELLINGARDI IL DIRETTORE GENERALE (Dott. Walter Messina) in strumenti finanziari e contratti finanziari o per misurare le performance di fondi di
investimento (“Benchmark Regulation”), è stata integrata in modo da prevedere che
i seguenti amministratori di benchmark, beneficeranno dell’estensione del periodo
di transizione fino al 31 dicembre 2023 ai fini dell’inclusione nel registro ESMA degli
COMUNE DI FIUGGI amministratori di benchmark appartenenti a Paesi extra Unione Europea, in conformità
(Provincia di Frosinone) con il Regolamento (EU) 2021/168 che modifica l’article 51 della Benchmark Regulation:
Il Comune di Fiuggi (FR) rende noto la SOL-
LECITAZIONE ALL’INVIO DI MANIFESTAZIONI DI IHS Markit Benchmark Administration Limited FTSE International Limited
INTERESSE PER LE PROCEDURE DI GARA AVENTI
AD OGGETTO: (I) LA VALORIZZAZIONE/DISMIS- MSCI Limited Bloomberg Index Services Limited
SIONE DELLA PARTECIPAZIONE DETENUTA IN JP Morgan Securities LLC ICE Data Indices LLC
ACQUA E TERME FIUGGI S.P.A. AI SENSI DEL
D. LGS. 19 AGOSTO 2016, n. 175. (“LOTTO 1”) E Il Prospetto, il Regolamento di Gestione aggiornati saranno disponibili presso la sede
(II) L’AFFIDAMENTO IN REGIME DI CONCESSIONE legale di Fideuram Asset Management (Ireland) dac, della Banca Depositaria STATE
DELLA GESTIONE DEL “GOLF CLUB FIUGGI 1928” STREET BANK INTERNATIONAL GmbH, filiale del Lussemburgo e delle Società incaricate del
CON ANNESSA CLUB HOUSE E DELL’EX CENTRO collocamento.
CONI (“LOTTO 2”). Lussemburgo, 18 gennaio 2022
IL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO
Dott. Ing. Roberto Ricci La Società di Gestione La Banca Depositaria
24 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

INFORMAZIONE PROMOZIONALE
Speciale SISTEMI INTRALOGISTICI, MAGAZZINI AUTOMATICI E CARRELLI INDUSTRIALI - Realtà Eccellenti

Logistica e A ISEM, l’Associazione italiana sistemi


di sollevamento, elevazione e mo-
stica”, “Gru mobili”, “PLE”, “Scaffalature
CISI”, “Sistemi intralogistici”, “Solleva-
novità non solo tra le aziende del settore,
ma anche nei confronti dell’utilizzatore
collaborazioni con enti e istituzioni. AI-
SEM è attiva anche nella realizzazione

movimentazione vimentazione federata Anima Confindu-


stria, conta al suo interno oltre 70 azien-
mento”. AISEM è partner strategico e
luogo di networking per le aziende del
finale. I temi spaziano dalla sicurezza in
azienda fino alle discussioni sugli aspetti
di eventi, linee guida e position paper su
temi specifici e tecnici (es: Transizione

merci de associate divise tra i comparti “Carrelli


Industriali”, “Attrezzature e Componenti-
settore, con lo scopo di diffondere la giu-
sta conoscenza delle tecnologie e delle
di efficienza energetica e economia cir-
colare, che vengono sviluppati tramite le
4.0, Direttiva Macchine, ecc). Per info è
possibile scrivere a: aisem@anima.it

Cascade Corporation acquisisce Lift-Tek ampliando l’offerta nel settore movimentazione


Cascade, uno dei principali fornitori di attrezzature e forche per carrelli elevatori, acquisisce Lift-Tek, produttore italiano di montanti per muletti

C ascade Corporation, leader mondiale nel-


la produzione di attrezzature per carrelli
elevatori, forche e tecnologie correlate, ha ac-
senza di Cascade in tutto il mondo e l’elevata
capacità di collaborare costantemente in tutti i
continenti, permette di soddisfare in qualsiasi
Cascade, a premier lift truck attachment and
fork supplier to the materials handling industry,
acquires Italian manufacturer of lift truck masts
quisito il produttore di montanti per carrelli Lift- momento le esigenze dei clienti, fornendo as-
Tek Elecar SpA (Italia) e Lift Technologies, Inc. sistenza e supporto locali. Cascade Corporation, the global leader in the ma-
(USA) - conosciuto come Lift-Tek - dalla socie- Cascade lavora a stretto contatto con produt- nufacturing of lift truck attachments, forks and re-
tà italiana Calvi Holding SpA. L’acquisizione è tori e rivenditori di carrelli elevatori, nonché lated technologies, successfully completed the
stata curata dallo studio legale Legance e dal- utilizzatori finali nei settori della logistica e acquisition of lift truck mast manufacturer Lift-Tek
la società di revisione Revirevi per l’Italia e dai magazzinaggio, alimentare e bevande, carta Elecar S.p.A. (Italy) and Lift Technologies, Inc.
consulenti legali Miller Nash per gli USA. e cellulosa e molti altri, fornendo soluzioni in- (USA) - more commonly known as Lift-Tek - from Movimentazione dei rotoli di carta su un veicolo
Lift-Tek produce a livello globale i sollevatori novative e di qualità. L’acquisizione permette the Italian company Calvi Holding S.p.A as whol- a guida automatica (AGV) con montante Lift-Tek
che si trovano nella parte anteriore del carrel- di offrire i montanti Lift-Tek abbinati alle attrez- ly owned subsidiaries. The acquisition was made Elecar e pinza per rotoli di carta Cascade
lo e permettono la movimentazione verticale zature Cascade a quei clienti che richiedono possible with the assistance of the Legance law
del carico, con capacità fino a 52 tonnellate a una soluzione personalizzata specifica per firm and Revirevi auditing firm of Italy and Miller will benefit greatly from this development.”
sfilamenti multipli per qualsiasi tipo di applica- il loro carrello o per un veicolo a guida auto- Nash corporate legal advisors in the United States. Founded in 1943 with global headquarters in Port-
zione. I montanti sono utilizzati su carrelli sia Gruppo di sollevamento per carichi laterali Lift Tek matica (AGV). La speciale competenza inge- Lift-Tek is a major global manufacturer of lift truck land, Oregon, USA and European headquarters
elettrici che a combustione interna (IC), impie- a comando oliodinamico, completo di attrezzatura gneristica di Lift-Tek, combinata con le ultime masts, which are located on the front of the lift in Vago, Italy, Cascade has 32 locations around
gati anche in spazi molto stretti, su veicoli a trilaterale Cascade con aggancio integrato tecnologie Cascade, come la pesatura mobile truck and provide vertical movement to position a the world and distributes thousands of products
guida automatica (AGV), su sollevatori tele- e i sensori di rilevamento del carico, aiuterà i load. Lift-Tek masts include models in two, three, to customers worldwide. Cascade’s full line of lift
clienti ad affrontare al meglio le sfide logisti- four and five stage configurations, with capacities truck attachment and forks are designed to impro-
scopici e altro ancora. Fondata nel 1999, Lift- che future. L’acquisizione rappresenta inol- up to 52 tons for a wide variety of applications. ve efficiency and productivity by helping a lift truck
Tek è riconosciuta dai costruttori (OEM) di car- tre un’opportunità di sinergia e crescita nello Products are used on both electric and internal sideshift, rotate, tilt, and clamp practically any load
relli elevatori per prodotti di alta qualità e anni sviluppo di soluzioni digitali integrate oltreché combustion (IC) lift trucks, very narrow aisle lift imaginable. This global reach gives Cascade te-
di esperienza nel settore. Con stabilimenti di delle più moderne tecnologie nel campo della trucks, Automated Guided Vehicles (AGVs), tele- ams the unique ability to collaborate across conti-
produzione situati a Piacenza e a Westmin- movimentazione dei carichi. handlers and more. Established in 1999, Lift-Tek nents to meet customer needs anywhere, anytime
ster in South Carolina (USA), Lift-Tek serve “La reputazione di Lift-Tek per i prodotti di is recognized by lift truck OEMs for high quality while providing local service and support. Casca-
attualmente mercati europei, nordamericani, qualità e la vasta gamma offerta, la rende una mast products and years of expertise in materials de works closely with lift truck dealers, OEM cu-
nonché clienti internazionali. scelta naturale per la famiglia Cascade”, af- handling. With manufacturing facilities located in stomers and end users in industries such as logi-
“Non vediamo l’ora di iniziare a scrivere questo ferma Davide Roncari, Presidente e CEO di Piacenza, Italy and Westminster, South Carolina, stics and warehousing, food and beverage, pulp
nuovo capitolo nella storia della nostra azienda”, Cascade Corporation. “Insieme, saremo in USA, Lift-Tek currently serves the European and and paper and many more, providing the highest
afferma Angelo Ceresa, membro del consiglio di grado di fornire soluzioni avanzate ed integra- North American markets as well as international quality in innovative materials handling solutions.
amministrazione di Lift-Tek Elecar SpA. “Credia- te “montante/attrezzatura” a tutti i clienti che customers. The acquisition gives the company the unique op-
mo che lavorare insieme a Cascade possa ac- hanno esigenze specifiche”. “We look forward to this new chapter in our com- portunity to bundle Lift-Tek masts with Cascade
crescere il potenziale della nostra offerta e che Lift-Tek continuerà le normali operazioni come pany’s history,” says Angelo Ceresa, Board Mem- attachments for those customers who require a
i nostri clienti possano trarne grandi vantaggi.” azienda controllata indipendente sotto la pro- ber of Lift-Tek Elecar S.p.A. “We believe working custom solution for the front end of their lift truck
Cascade, fondata nel 1943 con sede a Port- prietà di Cascade Corporation. Per ulteriori in- together with Cascade brings excellent new po- or automated guided vehicle (AGV).
land in Oregon (USA) e sede europea in Ita- formazioni visitare www.lift-tekelecar.it tential to our operations and that our customers “Lift-Tek’s reputation for quality products makes
lia a Verona, conta 32 sedi a livello globale them a natural fit for the Cascade family,” says
e distribuisce una vasta gamma di prodotti Davide Roncari, President & CEO of Cascade
Cascade acquisisce Lift-Tek. Da sinistra a destra nella per la movimentazione in tutto il mondo. La Corporation. “Together, we will be able to provide
foto: Angelo Ceresa, Consigliere di Lift-Tek Elecar linea completa di attrezzature e forche Ca- enhanced options for those customers in need of
S.p.A; Davide Roncari, Presidente e CEO di Cascade scade è progettata per migliorare l’efficienza specialized, integrated mast/attachment solutions.”
Corporation; Alessandro Trivillin, Amministratore e la produttività del carrello. Traslando, ruo- Lift-Tek will continue normal operations as in-
Delegato di Calvi Holding S.p.A; Jason Hegdahl, tando, inclinando è in grado di movimentare dependent subsidiaries under Cascade Cor-
Direttore Finance presso Cascade Corporation qualsiasi tipologia di carico. La capillare pre- poration ownership.

Magazzini automatici Automha, la migliore soluzione intralogistica


Innovazione e sostenibilità alla base di un’azienda in controtendenza, che ha trasformato in opportunità le complessità del settore di riferimento

A nticipare le direzioni verso le


quali si sta dirigendo il merca-
to: questo è l’elemento chiave che
la provincia di Bergamo. Un premio di
LombardiaPost che ha avuto l’obietti-
vo di valorizzare sia le realtà che con-
Soluzioni che riducono l’attività svol-
ta dall’operatore umano, che si occu-
pa della supervisione del lavoro veri-
rettore R&D della società.

Dal 1979, una storia di famiglia


permette alle aziende di ricoprire tribuiscono a rafforzare e sviluppare ficandone il corretto funzionamento e Oltre a Giuseppe Stefanelli e a Fran-
un ruolo di rilievo nel proprio setto- il territorio bergamasco a livello indu- intervenendo in caso si verificassero co Togni, nel Top Management Au-
re di riferimento. E Automha, realtà di striale, sia l’impegno del direttivo, dei eventuali problemi. tomha troviamo Gianni Togni, Vice
Bergamo leader nella progettazione, dipendenti e dei collaboratori. Innovazione, velocità ed efficienza Presidente, e Roberta Togni, Gene-
produzione e installazione di magaz- sono i principi che hanno guidato il ral Counsel & CSR Officer, figli del
zini automatici per l’ottimizzazione Autosat G9: l’ultima novità reparto R&D dell’azienda bergama- patron di Automha.
della supply chain, riveste ora una Automha sca nello sviluppo di un nuovo prodot- Una storia che ha inizio oltre qua-
posizione importante tra i players del Si inserisce questo contesto lo svi- to, presentato nel mese di novembre rant’anni fa, quando il fondatore, in un
settore. Con sei sedi commerciali nel luppo di nuovi prodotti, macchine e a MECSPE, presso BolognaFiere: si garage di 18 metri quadrati a Berga-
mondo (Italia, Canada, Cina, India, software per poter offrire ai clienti so- tratta di Autosat G9, la nona genera- mo, ha dato vita a un’impresa di pro-
Messico e Spagna) e due impianti luzioni che garantiscano un eccellen- zione della macchina satellite per lo gettazione, produzione e sviluppo di
produttivi (Italia e Cina), la direzione te stoccaggio automatico di pallet di stoccaggio di pallet in tutti i settori sistemi di trasporto e convogliamento
ha saputo precorrere i tempi, indivi- differenti tipologie, pesi e dimensio- industriali e adatta a scaffalature di per la movimentazione industriale a
duare i fattori dettati dai megatrend e ni all’interno degli scaffali del proprio qualsiasi brand. La nuova release terra. Un’idea che nel 1997 ha dato
agire in previsione di quelle che sa- magazzino aziendale. Qualunque sia Autosat G9 completa un quadro deci- vita al primo trasloelevatore automa- BruTextiles, il magazzino automatico per tessuti più capiente e all’avanguardia al mondo
ranno le linee guida del mercato per il il settore di riferimento o la necessi- samente positivo di una versione in- tico, in grado di stoccare e prelevare
2022: l’innovazione e la sostenibilità. tà, Automha dispone di sistemi di ulti- novativa del primo prodotto Automha i bancali in una scaffalatura . Il resto,
ma generazione in grado di migliora- che risulta oggi, a parità di carichi ap- come si è soliti dire, è storia. E parla
La controtendenza positiva del re l’organizzazione e l’ottimizzazione plicati, più resistente nel tempo, più di nuove macchine, espansione e in-
settore degli spazi. È compito dei collabo- performante e ancora più affidabi- ternazionalizzazione, persone e cre-
«Le prospettive per il 2022 sono mol- ratori di Automha di intercettare e le. Lo shuttle di prima generazione, scita collettiva.
to positive – afferma Giuseppe Ste- comprendere le esigenze dei clienti che ha da poco compiuto 20 anni,
fanelli, Amministratore Delegato provenienti da tutto il mondo, soddi- era stato sviluppato da Franco Togni, Corporate Social Responsibility
Automha - e prevedono una cresci- sfandole attraverso la realizzazione Presidente del Consiglio di Ammini- a 360°
ta sostanziale in tutte le linee di bu- di magazzini automatici su misura. strazione, e Walter Danne, oggi Di- Da anni Automha impiega le pro- Soavegel, il magazzino automatico Rothoblaas, primo e unico magazzino
siness aziendali. Abbiamo chiuso il prie energie nella Corporate Social operante a -25°C alto 17, per una capacità con scaffalatura completamente in legno,
biennio 2020/2021 con una crescita Responsibility, dimostrando grande di carico di oltre 4.000 UDC sull’intero territorio italiano
di fatturato, in controtendenza rispet- impegno i progetti volti a favorire la
to al mercato e ai competitor del set- tutela dell’ambiente e a sostenere favorito la selezione dell’azienda ber- convenzioni internazionali dei diritti
tore dell’automazione industriale, e l’istruzione, lo sport e la cultura. Le gamasca: la realizzazione del nuovo umani.
intendiamo mantenere questa dire- iniziative realizzate durante il 2021 headquarters, operazione in cui l’at- Ma l’impegno di Automha non ter-
zione, collaborando con le nostre fi- sono state gestite direttamente dal tenzione verso l’ambiente ha svol- mina qui. Il sostegno prosegue nel
liali in tutto il mondo per consolidare CSR Officer, Roberta Togni, che ha to un ruolo centrale, la riduzione del campo dell’istruzione con la collabo-
la posizione. Particolare attenzione coordinato le risorse disponibili per 25% dell’orario lavorativo con parità razione con scuole e università del
verrà riservata al continente america- garantire l’esito positivo di tutte le at- di stipendio delle madri con figli di età territorio con un progetto intitolato
no e alla creazione di una rete struttu- tività. Grazie alle scelte etiche e ai tra 1 e 10 anni, la convenzione con “Fare Impresa”, che si inserisce nel
rata di distributori dei prodotti a mar- progetti in campo ambientale e so- l’asilo nido e la scuola dell’infanzia di contesto dei Percorsi per le Compe-
chio Automha». ciale, Automha è stata individuata Azzano San Paolo, con tariffe agevo- tenze Trasversali e l’Orientamento,
Negli ultimi anni Automha ha registra- per entrare nella community Sustai- late per tutti i collaboratori Automha nonché in ambito sportivo: Automha
to un fatturato in continua crescita, nability Award, il club formato dalle che ne avessero la necessità. A que- è Sleeve Sponsor di Atalanta Berga-
superando egregiamente le difficoltà 100 eccellenze italiane sostenibili, a ste iniziative si aggiunge il consegui- masca Calcio e scende in campo sul-
del biennio pandemico. L’impegno è cura di Credit Suisse e Kon Group, mento della certificazione SA 8000, la manica sinistra della maglia neraz-
stato riconosciuto con la selezione tra Giuseppe Stefanelli, CEO; Gianni Togni, VP; Roberta Togni, General Counsel & CSR Offi con la Media Partnership di Forbes standard che attesta trattamenti equi zurra in ogni partita di Campionato
le 1.000 imprese Best Performer del- cer; Franco Togni, Presidente Italia. Molti sono i motivi che hanno verso dei lavoratori, nel rispetto delle della massima serie.
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 25

INFORMAZIONE PROMOZIONALE
Speciale SISTEMI INTRALOGISTICI, MAGAZZINI AUTOMATICI E CARRELLI INDUSTRIALI - Realtà Eccellenti

L’automazione industriale raggiunge una nuova dimensione con CLS iMation


Tecnologia all’avanguardia e consulenza di livello per processi logistici ottimizzati e a prova delle sfide dell’Industria 4.0 per il Food & Beverage

Il futuro della logistica viene delineato in ma-


niera sempre più determinante da automazio-
ne, sostenibilità e innovazione, e all’interno di
sfide diventa di fondamentale importanza av-
valersi di tecnologie all’avanguardia e contare
su partner d’eccezione in grado di ottimizzare
l’automazione oggi riveste per il cambiamento
culturale di un’azienda, il team CLS accompa-
gna il cliente passo dopo passo lungo un per-
uno scenario decisamente mutevole e ricco di in maniera capillare i processi dell’Industria 4.0. corso di innovazione a tutto tondo fornendo
La necessità di tempistiche di produzione sem- soluzioni e servizi personalizzati, modulari e
pre più rapide, incremento dei ricavi e miglio- flessibili in grado di rispondere alle nuove sfide
ramento dei processi ha delineato negli ultimi dell’intralogistica.
anni in maniera sempre più evidente l’esigen- Grazie ad un team di giovani ingegneri con for-
za di digitalizzare l’industria con soluzioni in mazione di alto livello, CLS iMation è infatti in per un cliente leader mondiale nella produ- gestione del deposito a magazzino di materiale
grado di garantire flessibilità, automazione per grado di supportare i clienti a 360° in qualità zione di chiusure in plastica sia per il mer- proveniente dallo stabilimento di produzione. In
ottimizzare i processi ripetitivi, basso valore di system integrator per identificare, a seconda cato Food & Beverage che per il mercato totale erano previsti tre turni al giorno.
aggiunto, e modularità per adeguarsi alle esi- del contesto, il miglior approccio all’automazio- industriale, che ha scelto di rivolgersi agli L’attività, partita come progetto pilota, preve-
genze del contesto e del momento. ne intralogistica, offrendo soluzioni intelligenti, specialisti di CLS iMation per il suo impianto deva inizialmente pochi flussi/ora, con la pos-
Innovazione costante, consulenza capillare e scalabili e realmente su misura capaci di adat- in Spagna con sede a Santa Agnès de Ma- sibilità di aumentarli in maniera incrementale
un ampio ventaglio di soluzioni di partner di li- tarsi ad ambienti e contesti industriali in rapida lanyanes, Barcellona. a seconda delle esigenze del periodo, preve-
vello è quanto intende offrire CLS iMation, la e costante evoluzione. Il progetto prevedeva la realizzazione di un si- dendo l’inserimento di nuovi agenti all’interno
business unit di CLS dedicata alle Intelligent Come elemento centrale per la realizzazione di stema automatico per stoccare a magazzino della flotta.
Solutions for Logistics Automation istituita con un progetto di automazione, il system integrator i pallet composti da pile di scatole di cartone La gestione efficiente del magazzino è un
l’obiettivo di rispondere alle esigenze dei ma- ricopre infatti il ruolo fondamentale di consulen- contenenti il prodotto finito, le chiusure in pla- aspetto essenziale per il business che incide di-
gazzini moderni, affiancando i clienti fase dopo te in grado di proporre un’offerta differenziata stica, provenienti dallo stabilimento di produ- rettamente sui costi e sulla qualità del servizio
fase nella scelta delle soluzioni più adeguate a di soluzioni per rispondere a ogni esigenza ap- zione. fornito al cliente. È un tassello significativo per
CLS iMation è la business unit di CLS dedicata alle specifiche necessità di business. plicativa e portare l’automazione dei processi La necessità del cliente era quella di automa- la competitività, ma che richiede al contempo
Intelligent Solutions for Logistics Automation che Forte di una consolidata esperienza sul cam- logistici a un livello superiore in tutta semplicità. tizzare un’attività ancora completamente ma- una consulenza specifica per ottimizzare pro-
risponde alle esigenze dei magazzini moderni po e consapevole della posizione di rilievo che Un approccio rivelatosi vincente e decisivo nuale affidata ad un carrellista per turno per la cessi, costi e procedure.

Un approccio consulenziale a Potenziare la produttività, a dispetto delle


360° per ottimizzare i flussi complessità imposte dal Covid
industriali con semplicità I l progetto, nato nelle fasi iniziali della pande-
mia Covid nel 2020, è stato per cause di for-
za maggiore avviato a luglio 2020 con l’installa-

I l team di ingegneri di CLS


iMation offre ai clienti un ap-
proccio consulenziale a 360°
zione completata con successo in meno di una
settimana presso lo stabilimento del cliente.
L’implementazione di una sola unità IGV copre
in grado di fornire soluzioni già il numero di flussi/ora di materiale da movi-
personalizzate per l’automa- mentare, arrivando sin dalla fase iniziale a triplica-
zione intralogistica occupan- re il numero di stazioni servite. Questo conferma
dosi della consulenza, della la validità dell’investimento in automazione senza
progettazione attraverso l’i- necessariamente dover incorrere in adeguamenti
dentificazione della soluzione più ingenti con una flotta più numerosa.
migliore sulla base di specifi-
che esigenze, fino all’instal- Soluzioni chiavi in mano, senza pensieri
lazione e all’assistenza post Il sistema è stato impostato affinché possa ga-
vendita. rantire l’esecuzione automatica dei processi,
Caratteristiche rivelatesi decisi- senza richiedere modifiche infrastrutturali del
ve per la buona riuscita del pro- Il team di ingegneri di CLS iMation offre ai clienti magazzino del cliente.
getto di ottimizzazione dei flussi un approccio consulenziale a 360° Per questa applicazione intralogistica il team
del magazzino in Spagna. CLS iMation ha suggerito l’installazione di una Agilox garantisce la collaborazione con l’uomo in estrema sicurezza
A seguito di un accurato stu- soluzione Agilox ONE, un veicolo a guida in-
dio di fattibilità, il progetto ha ni a terra vicino alle baie di ca- tibilità ha evidenziato che il telligente prodotto dalla società austriaca spe-
previsto infatti una fase preli- rico, ovvero in prossimità delle cliente aveva in realtà sotto- cializzata nella produzione di IGV (Intelligent
minare di analisi dettagliata, ribalte dei camion, con l’inten- dimensionato le code di cari- Guided Vehicles) in grado di prelevare banca-
seguita da una consulenza to di partire da tre flussi/ora. co che necessitavano di es- li dalle stazioni sopraelevate, come rulliere, e
approfondita basata su so- Date le elevate previsioni di sere notevolmente ampliate depositare a terra tramite forche.
pralluogo e rilevazioni presso crescita dei flussi di materia- in considerazione dei flussi/ Ma sono molti altri i requisiti avanzati della so-
lo stabilimento del cliente con le all’interno del magazzino ora da implementare duran- luzione proposta dagli specialisti iMation che
l’intento di valutare gli spa- del cliente, oltre ad alimen- te 3 turni. l’hanno resa ideale per supportare in maniera
zi, le possibili interferenze ed tare il buffer in corrispon- Dopo un’analisi data-driven decisiva le esigenze di questo progetto:
eventuali vincoli da tener pre- denza delle baie di carico, i dettagliata, CLS ha rilevato - Il sistema Agilox è caratterizzato da veico-
sente per l’implementazione responsabili di CLS iMation infatti la possibilità di soddi- li autonomi e intelligenti, non semplicemente Il sistema Agilox è caratterizzato da veicoli Agilox sfrutta l’intelligenza collettiva di sciame per
delle soluzioni (pavimenta- hanno suggerito di aumenta- sfare una produttività di oltre automatici autonomi a guida intelligente organizzare task e percorsi in modo efficiente
zione, ecc). re il numero di stazioni pal- 8 pallet/ora, superiore dun- - Evitano gli ostacoli e ricalcolano i percorsi
Il Cliente inizialmente aveva let a terra per il deposito dei que a quella considerata ini- in maniera ottimale (re-routing automatico in
previsto un centinaio di stazio- bancali di prodotto finito in ar- zialmente. Per questo motivo tempo reale) struttura preesistente che non necessariamente dell’ambiente dalla prima macchina trasmetten-
rivo dalla produ- è stato consigliato al cliente di - Non richiedono nessun sistema di control- deve essere riadeguata, in quanto è la soluzione do immediatamente tutta la relativa conoscenza
zione. aumentare le stazioni a terra, lo centrale ad adeguarsi perfettamente al contesto alle altre soluzioni. Grazie all’intelligenza colletti-
Lo studio di fat- riuscendo così ad ampliare - La condivisione della conoscenza all’inter- - Collaborazione con l’uomo in estrema sicu- va di sciame, Agilox è in grado di organizzare in
l’area di stoccaggio. no della flotta è garantita dalla swarm intelli- rezza e priva di rischi totale autonomia ed efficienza i percorsi migliori
Grazie alla flessibilità del- gence - Adatti ad ambienti potenzialmente rischiosi per portare a termine i task, adattandosi in que-
CLS iMation la soluzione implementata, il - Gli Agilox sono in grado di condividere in - Peso di soli 390 kg, in grado di movimenta- sto modo all’ambiente di lavoro e rispettando i
supporta i clienti cliente è riuscito ad aumenta- sicurezza gli ambienti con uomini o altri mezzi re fino a 1.000 kg anche all’interno di corridoi più elevati standard di sicurezza.
identificando per re il numero di stazioni servi- - Gestione di aree senza sensori o interventi e aree dagli spazi ristretti L’incremento della produttività non rappresen-
ciascun contesto il te fino a circa 300, il triplo ri- aggiuntivi in loco Il concetto chiave di questa soluzione risiede ta un problema. All’aumentare dei flussi/ora è
miglior approccio spetto alla situazione iniziale. - Collaborazione semplificata grazie all’inte- nella facilità d’installazione di ulteriori macchine possibile quindi in qualsiasi momento, anche
all’automazione Il tutto, prevedendo l’installa- grazione con altre macchine di qualsiasi brand all’interno della flotta che richiede solo 15 minu- successivamente, inserire nella flotta una o
intralogistica zione di un solo IGV Agilox. - Gli Agilox si interfacciano anche con un’infra- ti, grazie alla possibilità di acquisire la mappa più unità in brevissimo tempo.

I vantaggi chiave ottenuti dal - Installazione completata in meno di una settimana


all’insegna della semplicità e di tempi rapidi di instal-
lazione

cliente grazie alla collaborazione - Flessibilità, modularità e scalabilità garantite per le


esigenze del futuro
- Maggiore sicurezza e notevole risparmio di spazio
con CLS iMation: all’interno del magazzino
- Payback period dell’investimento in meno di due anni
- Possibilità di implementare nuovi flussi di materiale

D a un sistema di partenza interamente manuale, il progetto è ora comple-


tamente automatizzato con copertura h24 grazie a un sistema intelligen-
te totalmente autonomo e sicuro, che consente agli altri operatori di demanda-
futuri o modifiche di layout in tempi rapidissimi, anche
da remoto.
- Ricarica efficiente che evita i tempi di attesa inutili e
re le mansioni ripetitive, più rischiose e a basso valore aggiunto per dedicarsi rende tutto realmente operativo 24/7. L’installazione di Agilox non richiede nessuna modifica infrastrutturale del magazzino
ad attività più strategiche. - Flessibilità, modularità e scalabilità garantite per una crescita sostenibile
Grazie alla collaborazione con CLS iMation e alla consulenza offerta dagli al bilancio del cliente e un investimento graduale, senza preoccupazioni, per
specialisti dell’automazione, il cliente ha ottenuto per il suo polo produttivo incontrare facilmente le necessità future Per il futuro, il cliente ha richiesto al team CLS iMation uno studio di fattibilità
in Spagna: aggiuntivo per il nuovo impianto produttivo, con l’intento di asservire le linee di
Inoltre, il cliente ha scelto al momento di affidare l’assistenza nella manuten- produzione con un sistema completamente automatico e sicuro.
- Gestione ottimizzata dei flussi e aumento del numero di stazioni servite a zione applicativa ai responsabili di CLS iMation che possono intervenire e La perfetta sinergia tra soluzioni all’avanguardia e un team di giovani inge-
circa 300, il triplo rispetto alla situazione iniziale (da 3 a 8 flussi/ora) gestire il tutto da remoto per controllare i flussi, effettuare eventuali modifiche. gneri con formazione di alto livello come quello offerto da CLS iMation, fa
- 1 sola unità IGV Agilox necessaria per rispondere alle esigenze del cliente Tuttavia, la soluzione offre al cliente totale autonomia e la possibilità di gesti- sì che qualsiasi sfida dell’automazione intralogistica moderna possa trovare
- Nessuna modifica all’ambiente o ai macchinari preesistenti all’interno del re l’interfaccia con semplicità intervenendo direttamente in caso di modifiche la sua soluzione ideale in tempi brevi e con reali prospettive di crescita per
magazzino o problemi. il futuro.
26 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

INFORMAZIONE PROMOZIONALE
Speciale SISTEMI INTRALOGISTICI, MAGAZZINI AUTOMATICI E CARRELLI INDUSTRIALI - Realtà Eccellenti

Sistemi R ecentemente è stata realizzata una po-


sition paper tra produttori di Scaffalatu-
obiettivo comune. Questo è uno degli scopi
principali di AISEM: cooperare tra aziende
oggi 17 aziende associate. “Presenteremo
la position paper alla prossima fiera di In-
devono applicare la Direttiva Macchine e
l’art.81 per la tutela della sicurezza dei la-

intralogistici re Industriali e Sistemi Intralogistici. “Il docu-


mento - afferma Roberta Togni, capogruppo
sezione Sistemi Intralogistici - è nato dalla
sedendosi allo stesso tavolo e condividen-
do conoscenze, modalità di lavoro e azioni
da intraprendere”. Nata nel corso del 2019,
tralogistica Italia - prosegue Roberta Togni
- con un evento dedicato ai suoi importanti
contenuti. Tale documento rappresenterà
voratori. AISEM deve diventare, infatti, un
punto di riferimento non solo per le aziende
associate, ma anche per clienti e fornitori,
collaborazione tra due aree differenti per un la sezione dei “Sistemi Intralogistici” conta una linea guida “sicura” per le aziende che per creare un mercato sano di competitor”.

Toyota Material Handling, soluzioni integrate di automazione nella logistica


Innovazione, tecnologia ed un approccio step by step per realizzare soluzioni su misura produttive e sicure

T oyota Material Handling Italia è


l’organizzazione italiana di Toyo-
ta Material Handling Europe, leader
la necessità di ridurre i costi di eser-
cizio e quella di aumentare la flessi-
bilità, l’efficienza e la sicurezza dei
sono integrati nel sistema di gestione
del magazzino.
L’introduzione dell’automazione nel-
tenziale più significativo
offerto dall’automazione
consiste nei migliora-
in Europa nel settore della movimen- processi. Toyota applica ai processi la movimentazione dei materiali menti apportati alla pro-
tazione e logistica delle merci, con la logistici gli stessi principi che han- presenta numerosi vantaggi, tra cui duttività, che per alcune
progettazione, produzione e distribu- no reso unico il Toyota Production operazioni più sicure con un minore operazioni possono arri-
zione di mezzi e soluzioni per l’intra- System: eliminazione degli sprechi rischio di incidenti, un flusso del traf- vare all’80% o più.
logistica; in Italia sviluppa la propria (muda), massimo valore aggiunto e fico fluido e una maggiore affidabili- Le soluzioni Radioshut-
attività commerciale e consulenziale qualità totale, attraverso un semplice tà nei trasporti, unitamente a una più tle di Toyota per lo stoc-
attraverso una solida rete di organiz- approccio Step by Step, cercando le elevata efficienza e opportunità di ri- caggio ad alta densità
zazioni di vendita ed assistenza, tra opportune sinergie tra persone e au- durre i costi operativi. utilizzano navette semi-
cui 4 sedi dirette, oltre 100 conces- tomazione. ll sistema Toyota Autopilot consente automatiche per stocca-
sionari e più di 1000 tecnici. Toyota Attraverso la propria Business Unit di lavorare agevolmente senza l’au- re i carichi nel magazzino
propone un’offerta strutturata e com- Logistics Solutions, Toyota Material silio del conducente: le macchine e recuperarli. Le navet-
pleta che comprende: Handling Italia si propone come un assicurano la massima precisione te vengono posizionate
- un’ampia gamma di carrelli eleva- partner in grado di integrare le mi- nelle operazioni di trasporto, impi- sugli scaffali dai carrelli
tori ad alte prestazioni, tutti dotati di gliori soluzioni disponibili sul mercato lamento o commissionamento, una elevatori manuali. Que- ll sistema Toyota Autopilot consente di lavorare agevolmente senza l’ausilio del conducente
dispositivi di ultima generazione che ed offrire progetti flessibili e chiavi in scelta eccellente per ambienti traf- sto determina un note-
ne aumentano i livelli di efficienza, si- mano: dalla progettazione all’imple- ficati con movimentazioni ripetitive. vole risparmio di tempo
curezza e massimo rendimento ener- mentazione, dalla messa in esercizio Tutti i modelli della gamma Autopilot in quanto i pallet sono depositati sol- Magazzini automatici e sistemi di bili sul mercato può complicare il pro-
getico; all’assistenza post installazione. possono essere utilizzati in moda- tanto in corrispondenza dei canali di classificazione cesso di progettazione pertanto Toyo-
- soluzioni digitali per la gestione lità manuale come carrelli conven- entrata. Mentre la navetta trasporta il I magazzini automatici per pallet, o ta supporta i propri clienti dalla fase
e il controllo della flotta e per l’ana- Veicoli automatici per la movi- zionali, consentendo una completa pallet nella sua posizione finale, l’o- quelli per unità di carico più picco- di progetto preliminare fino all’imple-
lisi e la trasmissione dei dati relativi mentazione dei carichi flessibilità nelle operazioni. Il siste- peratore del carrello può preparare le come cassette di plastica o colli in mentazione.
alla produttività e allo stato dei sin- Le soluzioni automatizzate interessa- ma è inoltre scalabile, vale a dire il carico successivo. Aumenta la pro- cartone, permettono di raggiungere Toyota integra nei suoi sistemi un
goli mezzi; no operazioni ‘semplici’, come il tra- che la soluzione iniziale può essere duttività, diminuiscono i costi con una alte densità di stoccaggio e rendimen- sofware di gestione del magazzino
- strumenti finanziari specifici e per- sporto delle merci, e operazioni mag- implementata in base alle crescen- movimentazione dei pallet più veloce to in operazioni che richiedono una (Warehouse Management System)
sonalizzabili che Toyota eroga attra- giormente articolate, in cui più carrelli ti esigenze dell’attività. Il ritorno po- e sicura. rapida accessibilità ai colli e un’eleva- o un sistema di controllo del magaz-
verso la Toyota Material Handling ta disponibilità della merce. zino (Warehouse control System). Il
Commercial Finance. Gli esperti Logistics Solutions di To- controllo (WCS) si fa carico del coor-
Per incontrare le esigenze di un mer- yota analizzano il profilo di ogni ope- dinamento degli automatismi per l’e-
cato in continua evoluzione, Toyota razione per configurare il magazzi- secuzione degli ordini e/o dei lavori
Material Handling Italia nel corso de- no automatico sulle reali necessità da portare a termine per il sistema.
gli anni ha saputo rimodulare la pro- operative, proponendo il sistema più Si focalizza sulla rotta da seguire per
pria offerta, trasformandosi da for- adeguato: semplice, doppio o multi- il prodotto, la gestione dell’ordine, le
nitore di prodotti e servizi a partner profondità, con trasloelevatori o con conferme tra i vari elementi del siste-
logistico, dove l’ innovazione tecnolo- sistemi a shuttle, sistemi autoportanti ma e la loro coordinazione. Il WMS
gica e l’automazione giocano un ruo- (SILO) o indipendenti. solitamente si focalizza sulla gestio-
lo di primaria importanza. I sistemi di classificazione o Sorter ne dell’inventario e degli operatori. La
consentono di smistare i prodotti in quantità e localizzazione dell’inventa-
L’ automazione Step by Step di una determinata fase del processo rio, il lancio di ordini di riapprovvigio-
Toyota logistico: colli, cassette, polybags, da namento, il lancio di ordini in batch di
L’automazione nella logistica è in pie- Con il sistema Radioshuttle di Toyota aumenta meno di 1.000 a più di 10.000 pro- preparazione, il bilanciamento dei la-
na evoluzione per diversi motivi, tra la produttività, diminuiscono i costi con una dotti/ora, da meno di 5 uscite a più di vori e la coordinazione della ricezione
cui la carenza di operatori qualificati, movimentazione dei pallet più veloce e sicura Sistemi di trasporto per colli o cassette 100. La varietà di tecnologie disponi- e spedizione.

Jungheinrich e l’intralogistica del futuro: automazione, sicurezza e sostenibilità


Le innovative scelte tecnologiche e strategiche di un leader dell’intralogistica e la capacità di adattarle a un mercato sempre più esigente

I n un’epoca in cui e-commerce, spedizioni onli-


ne e aumento dei volumi richiedono sempre
più precisione, flessibilità, sicurezza e sosteni-
dale e, dall’altro, la possibilità di scegliere di-
versi livelli di automazione per garantirne un
inserimento graduale nei processi logistici.
Magazzini automatici e miniload
Un ulteriore livello di automazione si ottiene
con lo sviluppo di magazzini automatici con
bilità, il settore logistico si è trovato ad affrontare trasloelevatori e miniload. La produttività di
una serie di nuove e difficili sfide. Superate ad AGV (Automated Guided Vehicles) tali magazzini è data da velocità e precisione,
oggi solo dalle aziende che sono state in grado Un primo step verso l’automazione è l’introdu- unite a una gestione energetica ottimale e a
di innovare i propri processi interni e le proprie zione in magazzino degli AGV, i carrelli a gui- una significativa riduzione dei costi operativi.
soluzioni tecnologiche per adattarsi alle esigen- da automatica. Sono macchine progettate sulla Scaffalatura, software, sistema di convoglia-
ze sempre crescenti dell’attuale mercato. base della consolidata tecnologia dei carrelli di Con l’acquisizione di Arculus, Jungheinrich amplia il mento e sistema di movimentazione interagi-
Farlo significa investire in soluzioni logistiche serie, ma che si differenziano per l’inserimento proprio portafoglio con robot mobili autonomi (AMR) scono perfettamente.
che rendono i magazzini un concentrato tecno- di sensoristica per la navigazione, componenti In particolare, negli ultimi anni si assiste a
logico in grado di migliorare non solo l’efficien- di automazione e sistemi di protezione. un incremento di soluzioni in cui i miniload
za dei processi, ma anche la loro sicurezza. Utilizzabili anche in modalità mista, automati- L’automazione in corsa verso il futuro: sono protagonisti. Il miniload Jungheinrich
Jungheinrich AG, fondata ad Amburgo nel ca e manuale, gli AGV possono efficacemente l’acquisizione di Arculus razionalizza al meglio gli spazi in verticale
1953, si colloca tra i leader mondiali nello svi- supportare l’uomo nei lavori ripetitivi, consen- Le competenze Jungheinrich nel campo lavorando in sinergia con i sistemi di scaf-
luppo di soluzioni per l’intralogistica. Presente tendo agli operatori di avere più tempo per svol- dell’automazione si sono ampliate ulterior- falature, vera e propria spina dorsale di
in oltre 40 paesi tramite filiali dirette e in circa gere mansioni a più alto valore aggiunto. La si- mente con la recente acquisizione di Arculus ogni magazzino automatico, dimensionati
80 paesi tramite società partner, Jungheinrich curezza rappresenta uno dei loro punti di forza. GmbH, di Monaco di Baviera, società attiva in base alle esigenze di movimentazione
supporta le aziende nella transizione verso Pur in assenza di operatore, gli AGV sono in nel campo dei robot mobili autonomi (AMR), con l’obiettivo di realizzare la massima ra-
l’Industria 4.0, con un portafoglio completo di grado di prevedere ogni rischio perché dotati piattaforme di produzione modulari e soluzio- zionalizzazione degli spazi. La pionieristi-
soluzioni tecnologicamente innovative. di una tecnologia estesa di sensori in grado di ni software per l’automazione mobile. ca tecnologia di convogliamento per scato-
proteggere sia gli operatori sia le merci. Come spiega il dottor Brzoska, Presiden- le e contenitori porta a un’automazione del Il miniload Jungheinrich razionalizza al meglio gli
Diversi gradi di automazione Introdurre dei carrelli automatici in magazzi- te del Consiglio di Amministrazione di magazzino ancora più innovativa che rende spazi in verticale lavorando in sinergia con i sistemi
La sempre maggiore esigenza di efficienza no è semplice e scalabile con massima fles- Jungheinrich AG: “Le aree applicative chiave il trasporto, lo smistamento, il carico e lo di scaffalature
nei flussi di lavoro ha spinto Jungheinrich a sibilità. Grazie all’accurata progettazione e dell’AMR, come il commissionamento mer- scarico - nonché l’accumulo e lo stoccag-
puntare fortemente sullo sviluppo di soluzio- agli approfonditi test hardware e software, ce verso persona, continueranno a crescere gio di prodotti e materiali - il più possibile ra che va dal sopralluogo, all’analisi, fino alla
ni di automazione che consentono un gran- possono essere inseriti in operatività ridu- fortemente, non da ultimo per il costante au- effi ciente. pianificazione e esecuzione delle azioni mi-
de miglioramento di prestazioni e affidabilità, cendo al minimo gli eventuali tempi di fer- mento dell’e-commerce. Insieme al team di gliorative.
con una conseguente significativa riduzio- mo dell’impianto. Gli AGV sono facilmente Arculus stiamo sfruttando le sinergie di cre- Sicurezza e sostenibilità come asset stra- In ultimo, ma non per importanza, la soste-
ne dei costi. L’azienda ha creduto e ha quin- collegabili al sistema host del cliente tramite scita e aprendo importanti campi futuri nella tegici nibilità ambientale è il tema che più richia-
di sostenuto lo sviluppo continuo nonché la Jungheinrich Logistics Interface: in questo logistica di magazzino automatizzata. Insie- La sicurezza è un altro tema sul quale le ma l’attenzione delle aziende per il futuro.
progettazione e realizzazione di soluzio- modo è possibile attivarli ottimizzando le ri- me stiamo avviando un nuovo capitolo nella aziende che desiderano stare al passo con E Jungheinrich non fa eccezione. L’azienda
ni sempre più innovative, quali gli AGV, ma- sorse e migliorando sicurezza ed efficienza. storia del magazzino del futuro”. le esigenze del mercato devono porre grande ha già fissato obiettivi ambiziosi di sviluppo
gazzini automatici verticali, trasloele- attenzione. La complessità e la ve- sostenibile entro il 2025, definendo chiare re-
vatori e miniload, che sono diventati locità oggi richieste nelle quotidiane sponsabilità - tra cui il raggiungimento della
ormai strumenti essenziali in molte at- operazioni di magazzino aumenta- neutralità di CO2 - e dotando gradualmente i
tività logistiche. L’approccio distintivo di no il rischio di incidenti. Oltre agli in- suoi siti di sistemi fotovoltaici per produrre in
Jungheinrich prevede l’inserimento ar- terventi nelle singole aree di rischio modo autonomo energia solare. In Germania,
monico delle soluzioni di automazione potenziale, è necessario guardare tutte le sedi e gli stabilimenti Jungheinrich
all’interno dell’ecosistema di magazzi- alla sicurezza come a un vero as- saranno alimentati esclusivamente da elettri-
no. Per l’azienda tedesca, non esiste set che coinvolge tutta l’organiz- cità verde (con un risparmio di 15.500 tonnel-
infatti un’automazione giusta per tutti, zazione intralogistica. Per questo late di CO2) e questo avverrà a seguire an-
ma solo la miglior automazione perso- Jungheinrich adotta un approccio che nelle filiali e negli stabilimenti esteri.
nalizzata. Per questo offre, da un lato, alla sicurezza a 360º che riguarda Iniziative che indicano un deciso cambio di
una consulenza personalizzata che persone, merci, attrezzature, mezzi passo non solo nel modo di guardare al fu-
consenta di trovare la miglior soluzione EKS 215a, il nuovo carrello a guida automatica per lo di movimentazione e dati, offrendo turo dell’intralogistica, ma anche a quello
possibile per la specifica realtà azien- Sede di Jungheinrich Italiana Srl stoccaggio automatizzato fino a 6 m di altezza un servizio di consulenza su misu- dell’ambiente.
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 27

INFORMAZIONE PROMOZIONALE
Speciale SISTEMI INTRALOGISTICI, MAGAZZINI AUTOMATICI E CARRELLI INDUSTRIALI - Realtà Eccellenti

Carrelli e I n un periodo di profondo rinnovamento e


crescita del sistema logistico, gli aspetti di
za (controlli periodici) e la standardizzazione
(classificazione di attrezzature). L’importan-
rallelo, AISEM garantisce la partecipazione a
tavoli interessanti per il settore su temi quali
li - prevediamo una concreta collaborazione
con i gruppi di Scaffalature ed Intralogistica.

attrezzature digitalizzazione e di riduzione dell’impatto


ambientale si rivelano interessanti per i futuri
sviluppi. Oltre a questo, AISEM ha sviluppato
za dei temi per tutto il contesto risulta eviden-
te, dal recepimento a livello europeo come
FEM (es. FEM 4.107) e dal dialogo sempre
l’idrogeno, la digitalizzazione e l’applicazione
del piano Transizione 4.0.
“Guardando al prossimo anno - commenta
I comparti sono infatti collegati, e proprio dai
lavori in associazione possono nascere so-
luzioni e nuove idee in un mercato competiti-
diverse guide su tematiche quali la sicurez- aperto e costruttivo con le istituzioni. In pa- Rodolfo Occari, capogruppo sezione Carrel- vo e che cambia rapidamente”.

Still: l’energia green che dà la scossa alla logistica di imprese e magazzini


La multinazionale offre un ampio ventaglio di soluzioni logistiche per ogni esigenza, sistemi di movimentazione all’avanguardia e consulenza professionale

“I l nostro lavoro è trovare oggi le soluzioni per le esi-


genze di domani”, questo era il motto di Hans Still,
che nel 1920 fondò STILL, ed è ancora oggi la caratteristi-
al 20% rispetto alle tradizionali batterie al piombo acido
grazie all’elevata efficienza del processo di ricarica. Ma i
pregi del litio non finiscono qui, le batterie agli ioni di litio
ca distintiva dell’azienda. STILL conta oggi 8 stabilimenti non producono infatti nessuna emissione durante la ricari-
produttivi e 286 sedi di vendita distribuite in tutto il mondo ca, questo elimina completamente la necessità di allestire
ed è leader nella progettazione e produzione di carrelli delle apposite sale di ricarica, con conseguenti risparmi in
elevatori, macchine da magazzino, trattori, trasportatori e termini sia economici che di utilizzo degli spazi. Natural-
nell’offerta dei più moderni sistemi per la logistica integra- mente le batterie agli ioni di litio, oggi disponibili su tutta
ta. Da quando nel 1945 lanciò sul mercato l’EK 2000, il pri- la gamma STILL, integrano e non sostituiscono le batterie
mo transpallet elettrico che a quel tempo rappresentò una tradizionali, che rimangono una buona soluzione per chi
vera rivoluzione, STILL è sempre stata pioniera dell’inno- utilizza i carrelli in modo meno intensivo. Come sempre,
vazione, applicando alla logistica le più innovative tecno- quindi, si tratta di fare la scelta migliore in funzione del-
logie come la propulsione ibrida negli anni ‘80 e oggi le le specifiche esigenze e delle necessità di impiego. Un Frontale elettrico STILL RX 60 Sistema di automazione sviluppato da STILL
batterie agli ioni di litio. L’impegno nello sviluppo di sistemi esercizio solo apparentemente facile, la logistica è infatti
di propulsione innovativi e quanto più possibili ecososte- in continua evoluzione, tecnologia e automazione stanno
nibili è da sempre per STILL un impegno concreto, “in un accelerando i cambiamenti nel settore, rendendo possibili processi non richiede cambiamenti di grande portata ed ogni singolo progetto logistico. “La nostra Divisione Intra-
mondo sempre più attento all’ambiente - spiega Lamberto livelli di efficienza, precisione e sicurezza prima impen- è limitata ad alcune operazioni. Un’altra possibilità è rap- logistics Solutions - spiega Principi - impiega professiona-
Principi, Vice President Sales & Service di STILL in Italia sabili. “Per ottenere i migliori risultati - spiega Principi - presentata dalla scelta di AGV Underride, dei sottilissimi lità di alto profilo: ingegneri che partono dall’acquisizione
- la sfida che ci siamo prefissi è assicurare la massima ef- è oggi sempre più importante partire da uno studio delle sollevatori ideati per spostare autonomamente le unità di dei dati, li studiano e avanzano proposte adeguate alla
ficienza e le migliori performance, riducendo al contempo esigenze e dello specifico contesto in cui opera il clien- carico da una postazione all’altra. La terza opzione è quel- trasformazione. È un processo complesso, che porta allo
le emissioni”. Mission Zero Emission, si chiama proprio te: ci sono aziende nelle quali è possibile automatizzare la della movimentazione orizzontale attraverso i sistemi di sviluppo di soluzioni chiave in mano in grado di generare
così la campagna lanciata dell’azienda per sensibilizza- completamente i processi, altre in cui è meglio optare per trenini logistici, che possono gestire all’incirca la stessa concreti e significativi vantaggi ai flussi logistici dei clienti”.
re i propri clienti sull’importanza di queste tematiche, uno macchine semiautomatiche e altre ancora in cui la scelta quantità di materiale per la quale le due soluzioni prece- Chi si affida a STILL, quindi, non solo sceglie i migliori e
slogan che non ammette compromessi e che rappresenta più conveniente è adottare macchine convenzionali”. Nel- dentemente descritte prevedrebbero fino a circa 15 vei- più evoluti carrelli sul mercato, ma riceve una consulenza
un impegno concreto e preciso. Uno dei fiori all’occhiel- la logistica di produzione, ad esempio, l’automazione può coli. Ed è proprio per affiancare i clienti nella scelta della professionale in grado di individuare le criticità da risolve-
lo di STILL nel comparto dell’efficientamento energetico aumentare significativamente le performance e la reddi- migliore soluzione che STILL ha creato la Divisione Intra- re. Ed è proprio attraverso questa consulenza che è pos-
è indubbiamente la tecnologia agli ioni di litio. “Abbiamo tività delle linee, ma perché ciò avvenga è determinante logistics Solutions, una squadra di esperti che guida le sibile offrire ai clienti un reale vantaggio, che va ben oltre
iniziato a sperimentare soluzioni al litio 10 anni fa - pro- scegliere la migliore soluzione in funzione dello specifi- aziende nell’intricato labirinto delle soluzioni offerte dall’in- il beneficio che si otterrebbe solo acquistando un carrello
segue Principi -, per questo oggi siamo in grado di fornire co contesto. Si può optare per carrelli elevatori automa- dustria 4.0 e le assiste nell’intero percorso che va dall’a- nuovo. STILL è direttamente presente in Italia con un’or-
soluzioni all’avanguardia”. Abbastanza comune in ambito tizzati, che sono molto efficienti quando l’automazione dei nalisi delle potenzialità, allo sviluppo fino all’attuazione di ganizzazione capillarmente diffusa sul territorio, composta
domestico, dove è correntemente utilizzato ad esempio da 7 filiali dirette, oltre 60 tra concessionari e partner, 950
per le batterie dei telefonini, il litio è sempre più diffuso tecnici di assistenza e oltre 170 funzionari commerciali.
anche a livello industriale, grazie agli innegabili vantaggi L’azienda ha la più ampia gamma prodotti sul mercato,
che è in grado di offrire. Innanzitutto, a differenza delle composta da oltre 60 modelli adatti a rispondere a qualsi-
tradizionali batterie al piombo acido, quelle agli ioni di li- asi esigenza: dai carrelli controbilanciati elettrici e termici
tio possono essere ricaricate anche se non sono com- fino a 18 tonnellate ai transpallet manuali, dai complessi
pletamente scariche. E possono essere ricaricate anche carrelli trilaterali per magazzini intensivi ai trattori. Prodotti
parzialmente. “Un vantaggio enorme per i clienti, che non disponibili sia per l’acquisto che per il noleggio, formula
devono attendere che la carica sia completamente esau- sempre più apprezzata dai clienti che sono alla ricerca di
rita ma possono utilizzare anche pause intermedie duran- maggiore flessibilità e mezzi sempre aggiornati. Non solo,
te l’attività. Grazie a queste caratteristiche e all’estrema la gamma STILL va ben oltre i carrelli, comprende infatti
velocità di ricarica, in molti casi un carrello con una sola un ampio ventaglio di soluzioni per qualsiasi esigenza: im-
batteria al litio può coprire più turni di lavoro per i quali pri- pianti di scaffalature di ogni tipologia, software WMS, Fle-
ma era necessario dotarsi di due batterie tradizionali”. Le et management Solutions, Energy Solutions, Lean Pro-
batterie al litio consentono inoltre risparmi energetici fino Retrattili FM-X di STILL al lavoro in un magazzino STILL Pallet Shuttle in applicazione duction e molto altro.

Una soluzione personalizzata per ogni esigenza, questo è il nostro standard


L’offerta sui carrelli elevatori Linde è unica: circa 80 serie prodotte con fino a 20 varianti di modelli e migliaia di opzioni di equipaggiamento

L inde Material Handling è uno dei maggio-


ri produttori mondiali di carrelli elevatori e
attrezzature per il magazzino, offre soluzio-
sempre il controllo totale delle operazioni, ve-
rificando lo stato dei carrelli e analizzando-
ne l’utilizzo per migliorare i processi. L’App
relli elevatori e pedoni attraverso segnali lu-
minosi, vibrazioni e segnali acustici. Per una
maggiore sicurezza i carrelli possono esse-
ni performanti e altamente personalizzate Pre-op-check è utile per effettuare un con- re equipaggiati con optional quali l’innova-
per la movimentazione delle merci e per lo trollo del carrello elevatore prima di avviar- tivo sensore anticollisione per scaffali, che
svolgimento in sicurezza di tutte le operazio- lo, per una maggiore sicurezza in magazzi- rallenta automaticamente il carrello prima
ni logistiche. Presente in oltre 100 Paesi nel no, mentre la Truck Call App Linde permette di eventuali urti, il Linde Load Management
mondo, Linde propone un ampio ventaglio di semplificare le comunicazioni fra operatori Advanced e/o Linde Safety Pilot, che avvisa
di soluzioni che comprende carrelli elevatori e capiturno per gestire al meglio le missioni l’operatore nel caso in cui il peso del carico
elettrici e diesel, attrezzature da magazzino, Soluzioni Linde per l’industria 4.0 Sistemi di automazione Linde di movimentazione. Completa l’offerta il no- effettivo superi il carico massimo, e il Linde
software per la gestione della flotta, soluzio- stro Warehouse Management System, un’ap- Truck Spot, segnale di avviso ottico che an-
ni di automazione, sistemi di guida assistita, plicazione software a supporto delle attività nuncia il carrello elevatore in avvicinamen-
assistenza tecnica, consulenza e formazione prima volta, è in grado di offrire prestazioni al sono compatibili con le esigenze logistiche di operative di magazzino, che funge da centro to con un segnale luminoso di immediata
agli operatori. Da sempre a guidare e ispirare livello dei carrelli termici. Si tratta di una rivo- tutti i settori dell’industria e del commercio. di controllo e di pianificazione di tutte le attivi- comprensione (triangolo). Non dimentichia-
il lavoro di Linde ci sono principi essenziali luzione, che rende possibile per la prima vol- Naturalmente, nell’ottica di garantire ai clienti tà di movimentazione dei mezzi e delle merci mo, infine, il Linde Safety Guard, un inno-
come produttività, sicurezza ed ergonomia, ta l’uso di carrelli elevatori elettrici anche in la massima flessibilità, i mezzi a guida auto- e dispone di moduli integrativi su misura per vativo sistema di assistenza alla guida che
oltre alla convinzione che ogni cliente sia di- condizioni estreme, su superfici irregolari, in matica possono essere anche utilizzati age- gestire al meglio tutti i processi operativi. interviene nel caso di situazioni di pericolo.
verso dall’altro, e per questo necessiti di una luoghi sporchi polverosi o in presenza di con- volmente attraverso i tradizionali comandi È in grado, ad esempio, di avvisare il gui-
soluzione il quanto più possibile personaliz- sistenti sbalzi di temperatura, dove fino ad manuali. La sicurezza al centro datore in presenza di mezzi e pedoni nelle
zata in funzione delle proprie specifiche esi- oggi erano indispensabili i carrelli elevatori La logistica pone sfi de complesse rispet- vicinanze, emettendo un segnale acustico
genze. Linde è presente in Italia dal 1962 e azionati da un motore a combustione interna. Soluzioni per l’industria 4.0 to alla sicurezza dei dipendenti che intera- in caso di pericolo, e di ridurre la velocità
nel nostro Paese ha oltre 40.000 clienti che Cosa vuol dire avere un carrello intelligente? giscono con carrelli elevatori in magazzini, del carrello elevatore nelle aree critiche e/o
serve attraverso una rete vendita composta Soluzioni intralogistiche Nell’intralogistica moderna significa conti- nella produzione e nelle aree esterne, tra in situazioni di possibile collisione. L’azien-
da 4 filiali e 19 tra concessionari e partner Per la logistica dei magazzini un’interessan- nuare a fare le stesse attività di prima impie- rumore, ritmi frenetici e confusione. Linde da ha inoltre implementato la propria offerta
che impiega complessivamente oltre 800 tec- te novità è rappresentata dai carrelli elevato- gando meno tempo, meno costi e maggiore lavora su soluzioni globali per realizzare la con l’innovativo servizio di consulenza Lin-
nici specializzati nell’assistenza. L’offerta sui ri transpallet, stoccatori, retrattili, trilaterali e competitività. Per questo, oltre alle già cita- propria visione del futuro: quella di una lo- de Safety Scan che, attraverso l’assistenza
carrelli elevatori Linde è unica: abbraccia cir- trattori a guida automatica serie MATIC. I car- te soluzioni di automazione dei processi, Lin- gistica sicura. Per questo ha sviluppato so- di tecnici esperti, guida i clienti nella ricerca
ca 80 serie prodotte con fino a 20 varianti di relli elevatori automatizzati Linde sono dotati de ha sviluppato molte interessanti soluzio- luzioni come il Linde Safety Vest, giubbotto delle soluzioni e dei dispositivi più indicati
modelli e svariate migliaia di opzioni di equi- di un sistema di navigazione mediante siste- ni. Linde Connect, ad esempio, è un software segnaletico intelligente che in caso di situa- per ottimizzare la sicurezza all’interno del
paggiamento. Sulla base di questo sistema mi laser di altissima precisione che monito- di gestione della flotta che consente di avere zioni di pericolo avverte conducenti di car- magazzino.
modulare, Linde realizza per ogni utilizzatore rano nel dettaglio l’ambiente che li circonda
i carrelli e le flotte sulla base delle specifiche e possono interagire e collaborare in piena
esigenze di movimentazione, immagazzina- sicurezza con l’operatore. Il robot dispone di
mento, preparazione di ordini e stoccaggio. sistemi ottici di sicurezza che eseguono una
scansione dell’ambiente circostante in tutte
L’elettrico che sfida il Diesel le direzioni per prevenire le collisioni. I flus-
Carrelli elevatori efficienti sono il fulcro di una si di dati del sistema di rilevamento vengo-
logistica interna efficace. Abbinati a software no poi elaborati in modo che ciascun carrello
intelligenti e a soluzioni di assistenza tecnica elevatore possa coordinarsi autonomamen-
completa, garantiscono infatti agli operatori te con altri carrelli automatici e muoversi in
vantaggi duraturi. Un esempio concreto sono modo sicuro anche negli spazi più stretti. La
i nuovi frontali elettrici serie X20 – X35, che precisione della movimentazione assicura ri-
combinano la potenza e la resistenza dei car- duzione di danni e collisioni durante le opera-
relli elevatori termici con il dinamismo, la fles- zioni e garantisce flussi costanti, un grande
sibilità, l’assenza di emissioni e la silenziosità vantaggio per i clienti. Le soluzioni automati-
di una trasmissione elettrica. Punto di forza di che Linde possono essere implementate sia
questi modelli è il motore elettrico che, per la su singoli carrelli che su una vasta flotta, e Frontale elettrico Linde X35 Il segnale ottico Linde Truck Spot
28 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

300 milioni
accordo tra bff e rekeep sanitario nazionale e della Pubblica
Finanza & Mercati Rekeep ha firmato un nuovo accordo amministrazione. L'intesa sostituisce
triennale con Bff che prevede la il precedente contratto del 2018,
cessione pro soluto di crediti vantati estendendone il valore da 200 a 300
nei confronti degli enti del Sistema milioni di euro.

Parterre
Credit Suisse, fuori Horta-Osorio Banca AideXa,
80 milioni
Violata la quarantena Covid di prestiti
emissioni

WeBuild prepara a 2mila Pmi


il primo bond sostenibile
una serie di denunce di manager in- che il banchiere, nome tra i più noti
Non solo le società del settore utility si dedicano al- Banche terni al gruppo che non vedevano
‘ nel banking europeo, si limitasse a Fintech
l’emissione di bond green e sostenibili. Anche i pro- l'ora di liberarsi di Horta-Osorio. Non una presidenza “di campanello” la-
getti infrastrutturali hanno aspetti di sostenibilità erano piaciute le sue accuse sulla il sostituto sciando pieni poteri strategici e ge-
da valorizzare. Come nel caso di WeBuild che ha av- scarsa cultura manageriale nella ge- Al suo posto stionali al board e al ceo. Non poteva
viato un roadshow tra gli investitori istituzionali per Il presidente costretto stione dei rischi, nè il suo iniziale ten- arriva Axel P. essere così perché Horta-Osorio, a Grazie al digitale primo
lanciare il suo primo Sustainability-linked Bond con alle dimissioni dal board tativo (poi rientrato, perché il board Lehmann, prescindere da meriti e demeriti, si anno di forte crescita
target specifici anche per la riduzione dei gas serra. non lo ha consentito) di cambiare il svizzero, considera un numero uno.
La struttura finanziaria prevede che in caso di man-
dopo tensioni con i manager ceo Thomas Gottstein. Portoghese, 57 anni, Horta è cre-
Target 2022: 100 aidexers
da ottobre
cato raggiungimento dei target, verrà pagato un pre- Arrivato al Credit Suisse dall'ingle- presidente del sciuto all'interno del gruppo Santan-
mio. I tre ambiti definiti dal gruppo per concretizza- Il Mourinho dei banchieri, se Lloyds Bank, Horta-Osorio ha pa- comitato rischi der di Emilio Botin ricoprendo incari- Banca AideXa, la fintech fondata
re gli standard della transizione climatica, si concen- ex candidato a UniCredit, gato forse la scarsa esperienza nel chi di sempre maggiore rilievo sia in nel 2020 dal presidente Roberto
trano su progetti infrastrutturali innovativi ad alto wealth management e soprattutto Portogallo (Banco Santander Totta), Nicastro e dal ceo Federico Sforza,
potenziale in termini di sostenibilità e nello specifico
espulso dal sistema Svizzera nell'investment banking ma anche, e in Brasile, in Spagna e poi in Inghil- ha chiuso il 2021 con oltre 80 mi-
sulla riduzione delle emissioni di gas serra generate forse soprattutto, l'ostilità del siste- terra (dove Santander aveva compra- lioni di finanziamenti erogati alle
dal gruppo nelle attività dirette e indirette legate alle Alessandro Graziani ma- Svizzera che trova una sintesi nel to Abbey National). Anche in Italia il piccole imprese e partite Iva e 60
opere realizzate. Sul piano finanziario, i proventi board e nell'executive committee do- suo nome è ben noto nel mondo fi- milioni di depositi raccolti. Il trend
delle obbligazioni saranno destinati per rifinanziare A soli otto mesi dal suo insediamen- ve siedono i principali top manager. nanziario, sia per essere stato fino a di crescita è in forte accelerazione,
parte dell’indebitamento esistente e per scopi gene- to il Credit Suisse esonera il presi- Non à un caso che a sostituire alla pre- poco tempo fa nel board di Exor e di dato che nel quarto trimestre del
rali della società. (Ma.Mo.) dente Antonio Horta-Osorio, chia- sidenza Horta-Osorio, costretto a di- Partner Re, sia perché nel 2010 entrò 2021 l’incremento è stato del 500%
mato per rilanciare la banca dopo gli mettersi «con effetto immediato», il nella short list dei candidati a succe- rispetto ai tre mesi precedenti.
scandali Archegos e Greensill che board abbia chiamato un banchiere dere ad Alessandro Profumo alla gui- L’ottenimento della licenza
Private Equity avevano generato perdite ed eviden- svizzero di nascita e di curriculum co- da di UniCredit. La banca italiana pre- bancaria, a metà 2021, ha impresso
ziato gravi lacune nel risk manage- me Axel P. Lehmann, già da ottobre ferì la soluzione interna e Horta-Oso- un’accelerazione anche alla cresci-
Kkr accelera sul polo ment. Ma ora lo stesso Horta-Osorio
è costretto a lasciare la banca per uno
entrato in Credit Suisse come presi-
dente del comitato rischi.
rio diventò ceo di Lloyds Bank, nazio-
nalizzata dal governo inglese dopo la
ta del numero dei clienti di Banca
AideXa, che attualmente superano
europeo della procreazione scandalo che lo riguarda, ovvero
aver violato le regole della quarante-
Lehmann, che ha alle sue spalle
una ventennale esperienza nel grup-
crisi finanziaria. In dieci anni il turna-
round impresso alla banca da Horta
i 2.000. Alle Pmi italiane vengono
concessi finanziamenti distintivi,
na sul Covid quando lo scorso luglio po assicurativo Zurich, era arrivato ha avuto successo, impresa che gli è' interamente digitali, «nati per ren-
Passa dall’Italia il progetto di creazione del maggiore era andato con jet privato a Londra da Ubs, dove è stato chief operating valsa la nomina a “baronetto” da par- dere semplice, veloce e convenien-
polo europeo della procreazione assistita da parte del ad assistere alla finale del torneo di officer e presidente di Ubs Svizzera. te della Regina Elisabetta e l'appellati- te – spiegano da Banca AideXa –
fondo Kkr, il colosso statunitense del private equity tennis di Wimbledon. Per il banchie- Da segnalare che Lehmann nella sua antonio vo nella city di “Mourinho dei ban- l’accesso al credito online grazie ai
già impegnato nei confini tricolori sulla partita Tim. re si trattava della seconda violazio- prima dichiarazione pubblica ha horta-osorio chieri” per i successi (e il maxi stipen- dati dell’open banking: dai finan-
La controllata di Kkr, GeneraLife, gruppo leader ne delle regole Covid, ma stavolta espresso l'augurio «di poter lavorare Il banchiere dio) ottenuti a Londra pochi anni do- ziamenti X Instant (fino a 100.000
nel campo della medicina della riproduzione con 13 l'indagine commissionata dal board a stretto contatto con il consiglio e portoghese è po i trionfi del connazionale Josè euro ottenibili in meno di 48 ore) e
stato costretto
cliniche tra i confini tricolori, acquisisce infatti il gli è costata il posto. con la direzione generale». Un'ar- Mourinho sulla panchina del Chelsea. X Garantito (fino a 500.000 euro
alle dimissioni
network di centri specializzati 9.baby, nato a Bologna Se è vero che una doppia violazio- monia che è mancata durante la bre- dalla presidenza di
Ma nella Svizzera del chiuso e ri- garantiti dallo Stato, erogati in po-
dall’esperienza di Tecnobios Procreazione e guidato ne delle regole genera dubbi sul mo- ve parentesi di Horta-Osorio, vissuto Credit Suisse dopo servato mondo bancario, il prota- chi giorni) fino al conto deposito X
dal ginecologo Andrea Borini: una realtà che vanta dus operandi di un presidente, è al- fin dall'inizio come un corpo estra- soli 8 mesi per gonismo dello “Special One” non Risparmio, che offre tassi di inte-
una rete capillare di 13 strutture, fra centri di Pma e trettanto evidente che l'indagine neo al Credit Suisse. violazione delle hanno funzionato. resse molto convenienti».
ambulatori in tutto il territorio nazionale, e che am- commissionata dal board è nata da Forse a Zurigo qualcuno pensava norme anti-Covid © RIPRODUZIONE RISERVATA I primi traguardi raggiunti da
plia e completa la presenza di GeneraLife in Italia. AideXa si inseriscono in uno sce-
Si tratta della prima acquisizione (che ha avuto al- REUTERS nario di sviluppo del mondo finte-
la regia Banca Euromobiliare), dopo che GeneraLife ch: come emerso dal quarto Osser-
(uno dei principali player delle cliniche della fertilità vigilanza vatorio di PwC in Italia, le aziende
in Europa, con sede in Spagna ma direzione scientifi-
ca tutta italiana) è stata ceduta nel novembre scorso
Spagna, stretta fintech del settore lending hanno
registrato una crescita del 26%.
da Investindustrial a Kkr. (C.Fe.) alla pubblicità «Il primo compleanno di opera-

degli influencer
COSMESI
alle criptovalute ‘ Federico Sforza (ceo):
«Le imprese attratte
L’olio d’Argan di Nashi dai nostri servizi
innovativi, contano
piace a Milano Capital La Spagna impone una stretta
alla pubblicità alle criptovalute
velocità e semplicità»

e alla loro promozione da tività è stato ricco di soddisfazioni


La boutique di private equity Milano Capital, insie- parte degli influencer. A parti- per Banca AideXa, dall'ottenimen-
me a una cordata di privati, entra con una quota di re dal 17 febbraio la Cnmv, la to della licenza bancaria il numero
minoranza nel capitale di Landoll, realtà attiva nel Consob iberica, avrà il compito dei clienti è cresciuto esponenzial-
settore hair-care di fascia alta con i marchi Nashi e il potere di vigilare sul mente facilitando l’accesso al cre-
e NashiArgan. L’anno scorso il gruppo ha fatturato marketing di bitcoin e altre dito a micro e piccole imprese –
circa 26 milioni di euro – in crescita del 28% rispet- monete per evitare messaggi commenta Federico Sforza, am-
to al 2020 – e ha riportato un Ebitda di circa 6 mi- ingannevoli e favorire un’in- ministratore delegato di Banca Ai-
lioni. L’ingresso di Milano Capital, guidata da Ga- formazione completa agli deXa –. Questo significa che gli im-
briele Bavagnoli con il partner Gianluca Longhi, investitori sui rischi. prenditori italiani, che ringrazio,
dovrebbe, nelle intenzioni delle parti, contribuire credono nei nostri servizi innova-
ad accelerare il percorso di affermazione del mar- tivi, concepiti appositamente per
chio, comunque già ben posizionato con una di- rispondere alle loro specifiche esi-
stribuzione worldwide in 40 Paesi; in Italia, in par- genze finanziarie con velocità,
ticolare, può contare su di una rete di oltre 7mila
parrucchieri e 18 punti vendita monomarca. La
guida della società rimane nelle mani dei fondato-
ri, Fabrizio Ascoli e Paolo Bergami; Gabriele Bava-
Trading, l’italiano campione di valute semplicità ed efficienza».
Per quanto riguarda l’anno in
corso Banca AideXa ha già avviato
l’aggiornamento del piano indu-
gnoli entra nel board. (R.Fi.) striale per considerare i risultati
stra negli ultimi giri evitando di con- 90-95% dei trader perde soldi». del periodo di start-up e l’attuale
Personaggi sumare le gomme. «In campionato le Avendo già un suo lavoro nel ne- contesto di mercato. Tra gli obiet-
logiche sono diverse. Bisogna dare gozio di famiglia, Misino non dor- tivi principali del 2022: sviluppare
la giornata sui mercati sempre un’occhiata alla classifica e di miva di notte per dedicarsi allo stu- nuovi prodotti di credito per sup-
conseguenza calibrare il rischio. Per dio. Quando sono arrivati i primi ri- portare la crescita a breve e a me-
Europa positiva Lorenzo Misino, 40 anni, questo è anche molto più stressante sultati si è accorto che impegnava dio-lungo termine delle aziende e
da Bisceglie, tra i vincitori rispetto all’operatività personale». molto tempo davanti a uno schermo lanciare nuovi servizi transazio-
in attesa degli utili Usa della Coppa del mondo Per quanto recente, la passione aspettando che i mercati gli offrisse- nali a valore aggiunto per semplifi-
per il trading di Misino, pugliese di ro un opportunità di entrata. «Così care la vita di chi fa impresa. Il 2022
Bisceglie, è stata travolgente, fatta di ho iniziato a studiare come fare per vedrà inoltre Banca AideXa raffor-

0,53 per cento


Il rialzo di Piazza Affari
al debutto settimanale
Vito Lops

Ha 40 anni e di professione fa il
commerciante di abbigliamento.
notti insonni e tanta applicazione.
«Mi sono avvicinato per la prima vol-
ta al trading qualche anno fa, quando
il mio amico Giuseppe Di Niccolo mi
automatizzare il tutto e a progettare
dei robot automatici chiamati tra-
ding system che, seguendo i mercati
in totale autonomia, aprono e chiu-
zare i canali digitali, la rete di part-
ner, rendere i processi più agili per
migliorare l’esperienza dei clienti,
focalizzarsi su dati e intelligenza
Continuano le prove di assestamento per le Borse Sei anni fa ne sapeva ben poco di consigliò di approfondire l’allora dono operazioni dettate dalla logica artificiale, sull’open banking, con
europee, dopo l’avvio di anno caratterizzato da mercati finanziari. Oggi però può sconosciuto mondo delle criptovalu- di operatività impostata dal trader. approccio “capital light”.
alta tensione e volatilità. Orfani di Wall Street, vantarsi di essere diventato il primo te. Da allora è stato amore a prima a Ed è grazie a questo metodo che so- Tra i motivi di soddisfazione dei
chiusa per il Martin Luther King Day, i listini con- italiano ad aver vinto la categoria vista e ho iniziato a divorare libri e a no riuscito a vincere il campionato vertici di Banca AideXa, inoltre, c’è
tinentali si sono mossi in moderato rialzo: Piazza forex (valute) della “World cup tra- frequentare corsi, forte di una predi- del mondo». Tra i suoi mentori più la collocazione al primo posto nella
Affari ha terminato a +0,53%, Francoforte a +0,3% ding championship”, la competi- sposizione, sin da piccolo, per la ma- importanti c’è Andrea Unger, l’ita- classifica di Linkedin Top Startups
e Parigi a +0,9%. A sostenere gli acquisti sono sta- zione di trading – con denaro reale tematica e la statistica. Chi però con- liano che vanta tutt’oggi il primato 2021, dedicata alle 10 aziende ita-
te anche le notizie provenienti dalla Cina, con dati – più ambita al mondo. divide lo stesso spirito è bene che non mondiale di essere l’unico trader ad liane che hanno continuato a cre-
su Pil e produzione industriale in rallentamento È la storia di Lorenzo Misino, che si illuda e che comprenda che è un aver vinto quattro volte il campiona- scere e ad attrarre talenti. A tal pro-
meno delle attese, e anche nuove mosse espansi- ha primeggiato con una performance mondo dove ci sono tanti imbonitori lorenzo to. «Lo stimo molto, i suoi insegna- posito, AideXa promette di voler
ve della locale Banca centrale, che ha ridotto alcu- del 405,5%, staccando di gran lunga che divulgano il trading come il Sacro misino menti mi hanno aiutato a completa- proseguire nella campagna di ta-
ni dei tassi di interesse guida. Già da oggi la sfida il tedesco Patrick Nill (+229%), giunto Graal per non lavorare più e per rag- «Il trading - re il mio percorso». lent acquisition orientata a profili
si farà più impegnativa, con il ritorno degli inve- secondo. «Ero già in testa a metà no- giungere la ricchezza. Invece il tra- sottolinea - non è Dopo questa vittoria pensi che la professionali con competenze di-
adatto a tutti
stitori Usa e l’attenzione puntata soprattutto sulla vembre – racconta a Il Sole 24 Ore –. ding è un lavoro vero e proprio e non tua vita cambierà? «Sto valutando gitali e finanziarie. Al momento il
perché occorrono
stagione dei bilanci societari in rampa di lancio. A quel punto ho staccato i miei tra- è affatto facile. Il trading è la branchia tanto studio e delle proposte. Quello che desidero di numero degli Aidexers supera 50
E con le incognite su inflazione, tassi e mosse del- ding system attendendo una mossa più estrema dell'investimento, un molta abilità per più è continuare ad approfondire al- e l’obiettivo è arrivare a oltre 100
le Banche centrali a fare da sfondo. degli avversari». Un po’ come fa un mondo affascinante ma non adatto a farlo.Non a caso il tri mercati e strumenti, come i future, assunti entro la fine del 2022.
© RIPRODUZIONE RISERVATA pilota di Formula 1, che dopo aver ac- tutti, perché occorrono tanto studio 90-95% dei trader le crypto e i metaversi». —Al.G.
cumulato tanto vantaggio ammini- e molta abilità per farlo.Non a caso il perde soldi» © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17 29

juve, via al voto maggiorato: club bianconero dal precedente


Finanza & Mercati exor sale al 77,874% 63,766%. E’ quanto emerge dalle
In virtù della maggiorazione dei diritti di comunicazioni Consob sulle parteci-
voto nella Juventus, dallo scorso 7 pazioni rilevanti. Il fondo Lindsell Train
gennaio Exor controlla il 77,874% del cala invece dal 10,01% al 6,95%.

REUTERS

Fibercop, anche WindTre


tutta in fibra ottica) - condizione
necessaria, ma da verificare se suf-
ficiente, è che la rete non sia verti-
calmente integrata. Qualsiasi sia la

nella rete di Telecom-Kkr


soluzione tecnica praticabile, cioè,
il risultato dovrebbe essere quello di
un’infrastuttura che serve la clien-
tela all’ingrosso (a partire dagli ope-
ratori di tlc), ma non la clientela re-
tail, con prezzi d’accesso presumi-
mento in Agcom riguardante Fibercop. da parte degli altri operatori, non più bilmente regolati a Rab (il meccani-
Tlc/1 A valle di un processo partito a inizio orientati al costo e decisi dall’Authority. smo adottato per stabilire per
2021 – e con modifiche chieste dall’Au- Va detto poi che dal perimetro dell’of- esempio il pedaggio delle autostra-
torità a Tim a luglio e novembre e infine ferta di coinvestimento sono uscite le 29 de) in funzione degli investimenti
ottenute integralmente – si è arrivati al- città Flash Fiber (Jv fra Tim e Fastweb). effettuati. Nella pratica sembra dif-
La controllata Ck Hutchison la comunicazione dello scorso 3 genna- Occorrerà adesso verificare quale ficile che la formula possa essere
pronta a usare l’infrastruttura io in cui Agcom, giudicando conforme sarà la risposta degli operatori alla pro- applicata alle aree nere, quelle ”ric-
all’articolo 76 del Codice europeo delle posta che, dall’altro lato, ha avuto un ok che” in grado di reggere la concor-
in alternativa a Open Fiber comunicazioni elettroniche l’offerta di di massima da Agcom, con l’Autorità renza, dove a fine anno ci saranno di
coinvestimento Tim, ha avviato un che però si è spaccata in maniera fin fatto due reti veloci pressochè com-
Il progetto ha avuto l’ok market test. Gli operatori hanno tempo troppo roboante al suo interno. La com- pletate, in capo alle due società.
(con spaccatura) di Agcom fino al 10 febbraio per fornire i propri missaria Elisa Giomi ha con un comuni- Dal lato finanziario, la scissione
commenti. Dopodiché Agcom deciderà cato motivato il suo no dicendo di nutri- potrebbe prestarsi a un rafforza-
ed è al vaglio degli operatori cosa inviare per la notifica a Bruxelles. re «seri dubbi sul fatto che l’offerta di Tim. Il direttore generale Pietro Labriola mento nel capitale della Telecom
Da cui arriveranno i commenti entro 30 Tim possa essere nella sostanza anno- infrastrutturale di Cdp, che oggi de-
Andrea Biondi giorni, prima che Agcom possa adottare verata tra le forme di coinvestimento tiene quasi il 10% di Telecom e il 60%

È il momento di Wind Tre. Dopo Fa-


stweb – presente anche nel capitale con
la decisione finale che quindi potrà pre-
sumibilmente avvenire entro giugno
2022. In ballo c’è una deregolamenta-
previste dall'art. 76 del Codice Europeo
delle Comunicazioni Elettroniche», ma
che vada piuttosto considerata come
Labriola svela il piano di Open Fiber. Ma il timing non è
una variabile irrilevante, dal mo-
mento che, in dipendenza dello sta-
un 4,5% – e Iliad (in aggiunta a Tiscali e
a vari altri piccoli operatori), un altro big
delle Tlc starebbe per legare i propri de-
zione della rete secondaria (e non di tut-
ta la rete: questo è stato un punto otte-
nuto da Agcom ) che è questione sensi-
«una sorta di affitto di lungo periodo di
grandi quantità di linee agli operatori
coinvestitori, che al termine del periodo
per sdoppiare il gruppo to di avanzamento delle due reti in
fibra, le sinergie derivanti da una
fusione potrebbero azzerarsi o ad-
stini a Fibercop. E lo farebbe seguendo bile nel rapporto fra Tim e i competitor. di coinvestimento non risulteranno dirittura diventare negative. Che in-
la falsariga di Iliad: senza prendere La deregulation è relativa ai prezzi pra- proprietari neppure di una linea» (e il menti, è quella della scissione pro- vece possa consentire un accordo a
quote nella società. ticati dall’incumbent per l’uso della rete punto è stato finora fra le principali con- Tlc/2 porzionale con lo sdoppiamento in posteriori con Kkr, che dirotterebbe
A quanto risulta al Sole 24 Ore ci sono testazioni degli operatori). Attraverso il due società quotata, l’una dei servizi così le sue attenzioni sulla NetCo,
colloqui in corso e le indiscrezioni di sito Corcom è arrivata la replica indiret- e l’altra infrastrutturale. Questa so- pare un’ipotesi difficile da concilia-
mercato segnalano l’avvicinarsi di un Telecom Italia ta degli altri due commissari, Antonello luzione permetterebbe all’azionista re con l’attività di un fondo che mira
esito positivo che porterebbe così l’ope- Giacomelli e Laura Aria che hanno evi- Nella riunione informale francese Vivendi di concentrarsi a ottenere elevate remunerazioni
ratore di proprietà del colosso asiatico denziato come «Agcom è stato il primo, con i consiglieri le linee sulla parte commerciale, ma lasce- proprio con lo “spezzatino”.
L’andamento nell’ultimo mese
Ck Hutchison a servirsi, per i propri ser- tra i regolatori europei, a dare attuazio- rebbe ancora qualche dubbio sul Scenari che comunque non paio-
vizi Ftth, della rete che è in via di realiz- ne alla nuova disciplina del coinvesti-
per societarizzare la rete destino finale della rete. Secondo no andare a genio ai sindacati, che il
0,46
zazione da parte della società in cui è mento». Nello specifico «Il compito del- chi ha avuto modo di studiare il dos- 25 incontreranno Labriola, dopo la
stata scorporata la rete secondaria di la Autorità è quello di verificare se il pro- Antonella Olivieri sier, per poter ipotizzare la rete uni- sua probabile investitura a ammini-
Telecom, che vede nel capitale l’incum- 0,45 getto di coinvestimento presentato da ca - con l’integrazione tra l’infra- stratore delegato nel cda di venerdì.
bent delle tlc al 58%, il fondo di private Tim corrisponda, nella sua versione fi- Nella riunione informale con i con- struttura dell’incumbent (che ha «Ci aspettiamo di poter entrar nel
equity Kkr al 37,5% e Fastweb, come 0,439 nale, ai requisiti fissati dall'art. 76 del siglieri Telecom, fissata per oggi, il ancora da gestire l’eredità del rame) merito della visione che il nuovo
detto, al 4,5 per cento. Se l’operazione 0,44 nuovo Codice europeo delle comunica- direttore generale Pietro Labriola e quella di Open Fiber (che punta al- managment ha dell’azienda - ha
dovesse andare a buon fine, per Wind zioni elettroniche. Non altro. Non è nei illustrerà gli scenari per il futuro del la costruzione di una rete nazionale spiega nel weekend il segretario ge-
Tre Fibercop rappresenterebbe una re- poteri di Agcom discutere, o modificare, gruppo, partendo dalle proiezioni nerale della Uilcom, Salvo Ugliarolo
te alternativa a Open Fiber (con cui ha 0,43 0,437 l'art. 76 stesso, come non è nei poteri dello status quo per arrivare a deli- - Da parte nostra abbiamo sempre
già un accordo) per i propri servizi Ftth.
A quanto risulta al Sole 24 Ore, di-
–3,12% dell'Autorità inserire arbitrariamente
nel processo di valutazione obiettivi di
neare le alternative possibili. Non è
un mistero che si sta ragionando di ‘ I sindacati mettono
le mani avanti:
ribadito che l’unitarietà dell’azienda
è un valore di garanzia, sia in termi-
scussioni c’erano già da tempo, ma 0,42
politica industriale non previsti dalla societarizzazione delle diverse atti- «L’unitarietà garanzia, ni di sviluppo che di prerogativa di
un’accelerazione si sarebbe registrata normativa in oggetto». vità. Un’ipotesi sul tavolo, ma che per lo sviluppo difesa dei livelli occupazionali».
in parallelo all’evoluzione del procedi- 16/12/2021 17/01/2022 © RIPRODUZIONE RISERVATA necessita ancora di approfondi- ei livelli occupazionali» © RIPRODUZIONE RISERVATA

COMUNE DI BISIGNANO (CS) BLUTEC S.P.A. IN A.S. BLUTEC S.P.A. IN A.S.


INVITO A PRESENTARE OFFERTE PER LA «BU CHEMICAL» INVITO A PRESENTARE OFFERTE PER LA «BU LIGHTING»
COMMISSIONE STRAORDINARIA DI LIQUIDAZIONE
(nominata con Decreto del Presidente della Repubblica del 14 ottobre 2021) I Commissari Straordinari di Blutec S.p.A. in A.S., nominati con decreto del Ministro dello Sviluppo I Commissari Straordinari di Blutec S.p.A. in A.S., nominati con decreto del Ministro dello Sviluppo
Economico (MISE) del 18 ottobre 2019 Economico (MISE) del 18 ottobre 2019
ORGANO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE
(nominato con Decreto del Presidente della Repubblica del 14 ottobre 2021)
premesso premesso
- il 15 ottobre 2021 i Commissari Straordinari hanno depositato presso il Ministero dello Sviluppo - il 15 ottobre 2021 i Commissari Straordinari hanno depositato presso il Ministero dello Sviluppo
VISTI
Economico il Programma della società Blutec S.p.A. in A.S., ai sensi dell’art. 4 del D.L. 23 Economico il Programma della società Blutec S.p.A. in A.S., ai sensi dell’art. 4 del D.L. 23
• il D.P.R. n. 378 del 24.08.1993; dicembre 2003, n. 347 secondo l’indirizzo di cui all’art. 27, co. 2, lett. a) del D.Lgs. 8 luglio 1999 dicembre 2003, n. 347 secondo l’indirizzo di cui all’art. 27, co. 2, lett. a) del D.Lgs. 8 luglio 1999
• il D. Lgs. n. 267 del 18.08.2000 e s.m.i.; n. 270 (prevedendo, così, la cessione dei complessi aziendali facenti capo alla Società stessa); n. 270 (prevedendo, così, la cessione dei complessi aziendali facenti capo alla Società stessa);
• la deliberazione dell’Organo straordinario di liquidazione n. 1 del 28.10.2021 di - il suddetto Programma è stato approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico il 5 - il suddetto Programma è stato approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico il 5
insediamento presso il comune di Bisignano; novembre 2021; novembre 2021;
• la deliberazione dell’Organo straordinario di liquidazione n. 2 del 4.11.2021; - Blutec S.p.A. in A.S. intende cedere la cd. “BU Chemical”, con sito produttivo in Orbassano - Blutec S.p.A. in A.S. intende cedere la cd. “BU Lighting”, attiva nella progettazione e
CONSIDERATO (TO), attiva nel settore della produzione di adesivi, sigillanti, abrasivi e resine per diverse modalità fabbricazione di sistemi di illuminazione e di segnalazione e di particolari in plastica per il settore
applicative e di protettivi sotto-scocca (pvc), che si rivolge, in particolare, al campo automotive. automotive a marchio “Euroweld” e “Ages Illuminazione”.
• che ai fini della formazione del Piano di Rilevazione della massa passiva, ai sensi
dell’articolo 254, comma 2 del Testo unico sull’ordinamento degli Enti locali, invitano invitano
approvato con D. Lgs. n. 267/2000 l’Organo straordinario di liquidazione, entro dieci tutti i soggetti interessati a presentare le proprie offerte irrevocabili e garantite (le “Offerte Vincolanti”) per tutti i soggetti interessati a presentare le proprie offerte irrevocabili e garantite (le “Offerte
giorni dalla data di insediamento deve dare notizia dell’avvio della procedura di l’acquisto della cd. “BU Chemical” facente capo alla società Blutec S.p.A. in A.S. (“Ramo d’Azienda”), Vincolanti”) per l’acquisto della cd. “BU Lighting” facente capo alla società Blutec S.p.A. in A.S.
rilevazione delle passività; con inclusione de (i) i rapporti di lavoro subordinato intercorrenti con n. 30 dipendenti del sito di (“Ramo d’Azienda”), con inclusione de (i) i rapporti di lavoro subordinato intercorrenti con n. 110
• che il Consiglio Comunale dell’Ente con deliberazione n. 18 del 26 marzo 2021 ha Orbassano (TO); (ii) i rapporti di lavoro subordinato intercorrenti con n. 4 dipendenti del sito di Rivoli dipendenti del sito di Asti (TO); (ii) i rapporti di lavoro subordinato intercorrenti con n. 6 dipendenti del
validamente deliberato il bilancio di previsione; (TO) area Acquisti-Contabilità-Personale-Sicurezza; (iii) le immobilizzazioni materiali e immateriali sito di Rivoli (TO) area Acquisti-Contabilità-Personale-Sicurezza; (iii) le immobilizzazioni materiali e
• che ai sensi dell’articolo 246, comma 4, del D. Lgs. n. 267/2000 con la deliberazione afferenti al Ramo d’Azienda; (iv) l’avviamento; (v) i contratti in essere per l’esercizio del Ramo; immateriali afferenti al Ramo d’Azienda; (iv) l’avviamento; (v) i contratti in essere per l’esercizio del
n. 2 del 4 novembre 2021 questo Organo straordinario di liquidazione ha deliberato (vi) il marchio “Vagnone & Boeri”, le insegne, la documentazione commerciale, gli elenchi clienti e Ramo; (vi) i marchi “Euroweld” e “Ages Illuminazione”, le insegne, la documentazione commerciale,
che dalla data del 1° gennaio 2022 decorrono i termini per la pubblicazione del fornitori, il know-how, i processi tecnici e commerciali, nonché ogni altro elemento o documento o gli elenchi clienti e fornitori, il know-how, i processi tecnici e commerciali, nonché ogni altro
presente avviso; conoscenza, su qualunque supporto, utilizzati o utilizzabili per la conduzione del Ramo d’Azienda; elemento o documento o conoscenza, su qualunque supporto, utilizzati o utilizzabili per la conduzione
INVITA (vii) la proprietà, in quota parte, dell’immobile di Orbassano dove viene svolta l’attività denominata del Ramo d’Azienda; (vii) la proprietà dell’immobile di Asti dove viene svolta l’attività denominata
Chemical; (viii) le rimanenze afferenti al Ramo d’Azienda; (ix) gli ordini attualmente in essere; Lighting; (viii) le rimanenze afferenti al Ramo d’Azienda; (ix) gli ordini attualmente in essere;
chiunque ritenga di averne diritto a presentare nelle forme consentite dalla legge
(x) le autorizzazioni, concessioni e licenze in essere per la gestione del Ramo d’Azienda; il tutto come (x) le autorizzazioni, concessioni e licenze in essere per la gestione del Ramo d’Azienda; il tutto come
(consegna del plico direttamente al Protocollo del Comune in orario di ufficio, a
meglio dettagliato nel Disciplinare di Gara («Disciplinare») disponibile sul sito della Procedura meglio dettagliato nel Disciplinare di Gara («Disciplinare») disponibile sul sito della Procedura
mezzo raccomandata a/r tramite servizio postale o agenzie autorizzate, tramite PEC
www.gruppoblutecinas.it. www.gruppoblutecinas.it.
all’indirizzo oslbisignano@pec.it), entro il termine perentorio di sessanta giorni
Le Offerte Vincolanti, relative all’intero complesso dei beni che compongono il Ramo d’Azienda della Le Offerte Vincolanti, relative all’intero complesso dei beni che compongono il Ramo d’Azienda della
dalla data di pubblicazione del presente avviso all’albo pretorio on line del Comune,
sola BU Chemical, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del giorno 11 marzo 2022 in modalità sola BU Lighting, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 11 marzo 2022 in
un’istanza in carta libera indirizzata all’Organo Straordinario di Liquidazione del
comune di Bisignano, con allegata fotocopia di un documento di riconoscimento in cartacea presso lo studio del notaio Igor Genghini con studio in Roma Viale Liegi n.42, dovendo: modalità cartacea presso lo studio del notaio Igor Genghini con studio in Roma Viale Liegi n.42, dovendo:
corso di validità, debitamente sottoscritta dal titolare del credito, corredata da idonea (i) essere redatte in lingua italiana; (i) essere redatte in lingua italiana;
documentazione contenente: (ii) fornire chiara individuazione delle generalità del soggetto offerente; (ii) fornire chiara individuazione delle generalità del soggetto offerente;
(iii) rappresentare estensivamente il progetto industriale proposto per il complesso aziendale, (iii) rappresentare estensivamente il progetto industriale proposto per il complesso aziendale,
a) generalità complete o la ragione sociale e l’indirizzo del creditore; della durata minima di due anni, con particolare riguardo alla salvaguardia dei relativi livelli
b) oggetto del credito vantato alla data del 31.12.2021 nei confronti del comune di della durata minima di due anni, con particolare riguardo alla salvaguardia dei relativi livelli
 
 

   ¿   

    
 

   ¿   

  
Bisignano; (iv) fornire una indicazione puntuale di prezzo (non saranno ammessi intervalli di valore) espresso in
c) importo del credito; indicazione del periodo temporale in cui è maturato il credito; (iv) fornire una indicazione puntuale di prezzo espresso in euro (non saranno ammessi intervalli
euro;
d) idonea documentazione atta a dimostrare la sussistenza del debito del Comune; di valore);
(v) dare evidenza della ricevuta bancaria attestante il versamento in favore di Blutec S.p.A. in A.S. del
e) eventuali cause di prelazione; (v) dare evidenza della ricevuta bancaria attestante il versamento in favore Blutec S.p.A. in A.S.
5% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale;
f) eventuali atti interruttivi della prescrizione; del 5% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale;
(vi)  ¿ 
       
 
g) ogni ulteriore elemento ritenuto utile ai fini dell’accertamento del credito. (vi)  ¿ 
       
 
(vii) indicare i riferimenti diretti del soggetto incaricato di ricevere le comunicazioni della Procedura.
Bisignano, 10/01/2022 (vii) indicare i riferimenti diretti del soggetto incaricato di ricevere le comunicazioni della Procedura.
Il Ramo d’Azienda sarà altresì ceduto libero da gravami, debiti e qualsivoglia altra passività anteriore
Il Ramo d’Azienda sarà altresì ceduto libero da gravami, debiti e qualsivoglia altra passività anteriore
L’O.S.L. alla data di cessione.
alla data di cessione.
Il pagamento del prezzo dovrà essere corrisposto al momento della sottoscrizione del contratto di
Il pagamento del prezzo dovrà essere corrisposto al momento della sottoscrizione del contratto di cessione
cessione del Ramo d’Azienda (“Contratto di Cessione”);
del Ramo d’Azienda (“Contratto di Cessione”);
Come meglio indicato nel Disciplinare, il pagamento del prezzo potrà avvenire anche con accollo
Come meglio indicato nel Disciplinare, il pagamento del prezzo potrà avvenire anche con accollo
liberatorio di debiti a favore di Blutec S.p.A. in A.S.
liberatorio di debiti a favore di Blutec S.p.A. in A.S. Il Soggetto Offerente dovrà inoltre garantire, per almeno 2 (due) anni, (i) l’attività del Ramo d’Azienda
Il Soggetto Offerente dovrà inoltre garantire, per almeno 2 (due) anni, (i) l’attività del Ramo d’Azienda nel nel territorio del Comune di Asti, (ii) il mantenimento degli attuali livelli occupazionali del perimetro
territorio dei Comuni di Orbassano e Beinasco, (ii) il mantenimento degli attuali livelli occupazionali del aziendale che intende acquisire, (iii) il rispetto del piano industriale che l’offerente presenterà.
perimetro aziendale che intende acquisire, (iii) il rispetto del piano industriale che l’offerente presenterà. A garanzia degli impegni predetti l’offerente dovrà (i) riconoscere alla Procedura una penale per
A garanzia degli impegni predetti l’offerente dovrà (i) riconoscere alla Procedura una penale per inadempimento agli impegni nei limiti di importo non inferiore ad Euro 30.000,00 (trentamila/00) per
inadempimento agli impegni nei limiti di importo non inferiore ad Euro 30.000,00 (trentamila/00) per ciascun dipendente; e (ii) consegnare alla data di sottoscrizione dell’eventuale Contratto di Cessione del
ciascun dipendente e (ii) consegnare alla data di sottoscrizione dell’eventuale Contratto di Cessione        ¿    

           !"!!!!!



       ¿    

   

        e della durata di 2 (due) anni con decorrenza dalla data di sottoscrizione dell’eventuale Contratto di
con decorrenza dalla data di sottoscrizione dell’eventuale Contratto di Cessione, pari ad Euro 225.000. Cessione.
Per i soggetti interessati, la Procedura ha già messo a disposizione una Virtual Data Room (“VDR”), Per i soggetti interessati, la Procedura ha già messo a disposizione una Virtual Data Room (“VDR”),
con le informazioni relative (anche) al Ramo d’Azienda, previa trasmissione all’indirizzo PEC con le informazioni relative (anche) al Ramo d’Azienda, previa trasmissione all’indirizzo PEC
blutec@legalmail.it della documentazione di cui all’Invito a manifestare interesse del 30 aprile 2020, blutec@legalmail.it della documentazione di cui all’Invito a manifestare interesse del 30 aprile 2020,
reperibile sul sito della Procedura www.gruppoblutecinas.it, con le modalità ivi descritte. reperibile sul sito della Procedura www.gruppoblutecinas.it, con le modalità ivi descritte.
La pubblicazione del presente annuncio e la ricezione delle Offerte Vincolanti non comportano alcun La pubblicazione del presente annuncio e la ricezione delle Offerte Vincolanti non comportano alcun
obbligo in capo alla Procedura nei confronti dei soggetti che abbiano presentato le proprie Offerte obbligo in capo alla Procedura nei confronti dei soggetti che abbiano presentato le proprie Offerte
Vincolanti, né alcun diritto di questi ultimi nei confronti della Procedura a qualsiasi titolo. Vincolanti, né alcun diritto di questi ultimi nei confronti della Procedura a qualsiasi titolo.
Il presente annuncio non costituisce un’offerta al pubblico, ex art. 1336 c.c., né un invito a offrire, né una Il presente annuncio non costituisce un’offerta al pubblico, ex art. 1336 c.c., né un invito a offrire, né una
sollecitazione al pubblico risparmio ex artt. 94 e ss. del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58. sollecitazione al pubblico risparmio ex artt. 94 e ss. del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.
Rivoli, 18 gennaio 2022 Rivoli, 18 gennaio 2022
I COMMISSARI STRAORDINARI DI BLUTEC S.P.A. IN A.S. I COMMISSARI STRAORDINARI DI BLUTEC S.P.A. IN A.S.
30 Il Sole 24 Ore Martedì 18 Gennaio 2022– N.17

3 GW
falck renew vince in scozia progetti eolici marini su larga scala
Finanza & Mercati La partnership tra Falck Renewables e al largo delle coste scozzesi. Le tre
BlueFloat Energy annuncia il succes- aree potrebbero ospitare un totale
so di tre delle sue offerte nell’ambito di circa 3 GW di capacità eolica
dell’asta ScotWind, per lo sviluppo di marina con tecnologia galleggiante.

Alerion pensa a un socio di capitale Sixt Street pronto


all’ingresso in minoranza
In pista c’è anche Macquarie nel gruppo Enipower
ADOBESTOCK
internazionali, come quelli cana- Blackrock sembrava inizial-
Energia / 1 desi, australiani e danesi. Infine, Energia / 2 mente favorito, mentre nelle ul-
il dossier potrebbe interessare al- time settimane ha provato a in-
le grandi compagnie assicurative serirsi anche il fondo interna-
europee, presenti nel settore tra- zionale Gip, Global Infrastruc-
La famiglia Gostner ha l’88% mite piattaforme dedicate, da Axa L’investitore internazionale ture Partners. Alla fine avrebbe
ed è pronta a cedere quote ad Allianz Capital Partners. Sulla è affiancato dall’ex ad però prevalso Sixth Street. Al la-
scia di quanto fatto a dicembre da voro, per conto di Eni, è stato
conservando il controllo Predica Energies Durables, veico- di Iren Massimiliano Bianco l’advisor Jp Morgan.
lo di investimento dedicato alle Enipower produce energia
Il dossier alle grandi casse energie rinnovabili controllato Procede verso la cessione alla elettrica in cinque centrali ter-
previdenziali estere dal gruppo Crédit Agricole Assu- società d’investimento globale moelettriche (a Brindisi, Ferra-
rance, che ha acquisito per circa 1 Sixth Street la minoranza di Eni- ra, Mantova, Ravenna e Ferrera
e ai colossi assicurativi miliardo di euro il 49% di Edison power, la società di Eni, control- Erbognone) e in un impianto di
Renewables, la controllata di Edi- lata al 100% e dedicata alla pro- cogenerazione a Bolgiano. La
Carlo Festa son (che a sua volta fa capo al duzione di energia elettrica. capacità operativa installata di
MILANO gruppo energetico di Stato fran- Secondo indiscrezioni, pro- queste centrali elettriche era di
cese Edf) specializzata nei settori prio il gruppo Sixth Street sareb-
I grandi gruppi infrastrutturali, eolico e fotovoltaico. be in pole position per acquisire
fondi pensione internazionali e Come indicato da Radiocor lo la minoranza dell’asset.
big assicurativi mettono nel ra-
dar il dossier del gruppo Alerion
scorso 27 dicembre, la famiglia al-
toatesina dei Gostner, socio di Energie rinnovabili. Il dossier Alerion Green Power
Come consulente l’investitore
internazionale avrebbe Massi-
5
Clean Power. Secondo indiscre- controllo con l’88%, sarebbe di- miliano Bianco, ex-amministra- centrali termoelettriche
zioni, si stanno avviando le ma- sponibile ad aprire il capitale a un tore delegato di Iren, in qualità Enipower ha cinque centrali termo-
novre in vista della partenza del partner, ma conservando la mag- di senior advisor. Coinvolto co- elettriche a Brindisi, Ferrara, Man-
processo, a fine gennaio, finaliz- gioranza. Il riassetto potrebbe lo studio utilitalia me legale ci sarebbe Gianni Ori- tova, Ravenna e Ferrera Erbognone
zato alla cessione di una mino- prevedere l’ingresso in minoran- goni, mentre Rothschild è
ranza dell’azienda, quotata a za di un investitore, che potrebbe, Dalle utility una spinta da 11 miliardi l’advisor finanziario. 4,6 gigawatt alla fine del 2020.
Piazza Affari e attiva nella produ- alla fine, detenere in modo indi- Il colosso italiano dell’ener- Le risorse che saranno otte-
zione di energia rinnovabile. retto (a seconda dell’architettura gia (che non ha mai commenta- nute dall’operazione potrebbe-
Al lavoro c’è l’advisor Roth- dell’operazione) circa un 40% del- Circa 11 miliardi di euro di valore Il valore generato nel 2020, pari a to i rumors sull’operazione) ha ro essere utilizzate per finan-
schild, che starebbe finalizzando la quotata. Un’operazione che, generato e distribuito agli 11 miliardi, come sottolineato da ricevuto le offerte vincolanti ai ziare i nuovi investimenti nel
la documentazione necessaria da comprensiva di debito, potrebbe stakeholder (che arrivano a 20 se Radiocor, tiene conto di quanto primi di dicembre per una mi- settore delle energie rinnovabili
inviare agli investitori. Tra i sog- valere oltre 800 milioni se si guar- si considerano i fornitori) e 4,5 di distribuito agli stakeholder, cioè noranza di Enipower, anche fi- visti gli impegni di Eni nella
getti che starebbero esaminando dano i valori di Borsa. investimenti in un anno. È la lavoratori, azionisti, pubblica no al 49 per cento. Il valore del- transizione energetica.
il dossier, secondo indiscrezioni, La tipologia di transazione, vi- “potenza di fuoco” delle utility amministrazione, finanziatori, l’operazione potrebbe aggirar- Il colosso italiano dell’energia
ci sarebbero i fondi Mira, Mac- sto che l’azionista Gostner po- italiane che emerge dal Report di comunità locali e di quanto è stato si sui 600 milioni. è anche impegnato nella quota-
quarie Infrastructure and Real trebbe voler mantenere in mano Sostenibilità realizzato dalla reinvestito in azienda. Gli investi- Come anticipato dal Sole 24 zione di Plenitude, la nuova di-
Assets, tra i maggiori asset mana- la governance dell’azienda, e l’im- Fondazione Utilitatis per conto di menti? Circa 4,5 miliardi, tra cui Ore lo scorso 25 novembre, era- visione, finora nota come Eni
ger al mondo di investimenti al- porto rilevante che dovrà essere Utilitalia, la Federazione delle 600 milioni in decarbonizzazione no principalmente tre i concor- R&R, che mette insieme retail,
ternativi nelle infrastrutture e in messo sul piatto, probabilmente imprese di acqua, ambiente ed e 300 in digitalizzazione mentre il renti in gara: oltre a Sixth Street, rinnovabili e mobilità elettrica.
energie rinnovabili. andranno a sfoltire la lista dei po- energia. Allo studio ha partecipato servizio idrico ha la quota più sono stati infatti coinvolti nel La società sbarcherà in Borsa
Ma la tipologia di accordo po- tenziali acquirenti, che andranno una larga fetta di associate tra cui rilevante con quasi 2 miliardi. processo il gruppo finanziario entro il 2022 ed Eni manterrà
trebbe indicare come probabili trovati soprattutto tra investitori tutte le big, un settore chiave —Ch.C. statunitense Blackrock, ma an- una quota di maggioranza.
candidati all’investimento so- pazienti e di lungo periodo. anche grazie al Pnrr. © RIPRODUZIONE RISERVATA che il gruppo d’investimento —C.Fe
prattutto i grandi fondi pensione © RIPRODUZIONE RISERVATA Eig Global Energy Partners. © RIPRODUZIONE RISERVATA

INVITO AD OFFRIRE
In Roma (RM), Via Assisi n. 145
Immobile ad uso terziario. Trattasi di un fabbricato
di un livello fuori terra di 527 mq
con annessa area scoperta pertinenziale 240 mq.
L’immobile risulta attualmente occupato dai beni
di proprietà del fallimento dell’ex utilizzatore.
Prezzo Base: euro 400.000
(oltre imposte di legge)
Attestazione energetica: non necessaria

Eventuali richieste di site visit e di documentazione


relativa all’immobile dovranno essere formulate
inderogabilmente entro 5 giorni dalla pubblicazione
dell’invito ad offrire, tramite e-mail all’indirizzo:
loans@pec.aquileiacapital.com (referente pratica