Sei sulla pagina 1di 7

!

Navigation

Cerca... "

IMMAGINI, RACCONTARE

Sant’Antonio Abate: Angelico, Bosch, Grünewald e


gli altri
REDAZIONE · 17 gennaio 2014

An​cora una volta il ca​len​da​rio ci dà oc​ca​sione per ri​met​tere gli


oc​chi su al​cuni ce​le​bri di​pinti e per rac​con​tare in breve una sto​ria
af​fa​sci​nante come quella di An​to​nio abate, ri​cor​dato, ap​punto, il
17 gen​naio.
Nato a Coma, in Egitto, nel 250 circa, è uno dei santi ere​miti più
ce​le​bri della sto​ria della Chiesa. Di fa​mi​glia agiata, alla morte dei
Beato An​ge​lico, Sant’Antonio
ge​ni​tori di​stri​buì le loro ric​chezze ai po​veri e si ri​tirò prima nel
abate ten​tato dall’oro, c. 1435 —
de​serto, dove tra​scorse mol​tis​simi anni de​di​can​dosi alla pre​- c. 1440, Hou​ston, The Mu​seum of
Fine Arts, tem​pera e oro su ta​vola,
ghiera e al la​voro per pro​cac​ciarsi l’occorrente per vi​vere e per cm 28,1 x 19,7

fare ca​rità. Ac​cor​re​vano da lui, già in odore di san​tità, pel​le​grini e


bi​so​gnosi di tutto l’Oriente, com​preso l’imperatore Co​stan​tino e i
suoi fi​gli. In par​ti​co​lare, gli fu at​tri​buito il me​rito di molte mi​ra​co​-
lose gua​ri​gioni du​rante un’epidemia, che fu ap​punto detta ‘fuoco
di sant’Antonio’. Morì ul​tra​cen​te​na​rio nel 356 a Te​baide, nell’Alto
Egitto.

Le vi​cende della sua vita sono nar​rate dal suo di​sce​polo Ata​na​sio
di Ales​san​dria nella Vita An​to​nii, pre​sto tra​dotta in molte lin​gue. Il
santo, nel corso della sua lun​ghis​sima vita, la​sciò il suo ro​mi​tag​- Sas​setta, Sant’Antonio ba​sto​nato
gio solo due volte, la prima per con​for​tare i cri​stiani di Ales​san​- dai dia​voli, 1430–1432 circa, Siena,
Pi​na​co​teca Nazionale
dria sot​to​po​sti a cru​deli per​se​cu​zioni, la se​conda, su in​vito di Ata​-
na​sio, per esor​tarli alla fe​deltà verso il Con​ci​lio di Ni​cea spen​don​-
dosi con molta ener​gia per con​tra​stare l’arianesimo.
È con​si​de​rato l’iniziatore del mo​na​che​simo e raf​fi​gu​rato di so​lito
come un an​ziano mo​naco con barba bianca, e to​naca da frate
con il cap​puc​cio. Si ap​pog​gia a un ba​stone a forma di stam​pella,
con il ma​nico a T; la T (tau) bianca o tur​china spesso ap​pare raf​fi​-
gu​rata an​che sulla sua ve​ste. La stam​pella pro​ba​bil​mente al​lude
al do​vere tra​di​zio​nale del mo​naco me​die​vale di aiu​tare zoppi e Hie​ro​ny​mus Bo​sch, Trit​tico delle
Ten​ta​zioni di sant’Antonio, 1501
in​fermi, ma non va di​men​ti​cato an​che che nell’antico Egitto la circa, Li​sbona, Mu​seu Na​cio​nal de
Arte An​tiga, olio su ta​vola, cm 131
croce a forma di Tau era sim​bolo di im​mor​ta​lità. Il santo regge un × 238
cam​pa​nello che, co​mu​ne​mente usato per al​lon​ta​nare gli spi​riti
ma​li​gni, po​trebbe al​lu​dere alle ten​ta​zioni di cui fu og​getto, ed è
quasi sem​pre ac​com​pa​gnato dal ma​iale, il cui lardo pare ve​nisse
im​pie​gato nella cura del fuoco di sant’Antonio, e che nel Me​-
dioevo era l’animale al​le​vato dai mo​naci an​to​niani. Pa​trono dei
ma​cel​lai e sa​lu​mai, dei con​ta​dini e de​gli al​le​va​tori, pro​tet​tore de​-
gli ani​mali do​me​stici, in​vo​cato per gua​rire gravi ma​lat​tie quali
l’herpes zo​ster o l’ergotismo, An​to​nio abate è uno dei santi più
amati dalla de​vo​zione popolare.

Le sto​rie le​gate alla vita del santo sono uno dei temi più bat​tuti
nella sto​ria dell’arte, in par​ti​co​lare quello delle Ten​ta​zioni di
sant’Antonio, un aspetto della bio​gra​fia del santo cui la Vita An​to​nii
dà par​ti​co​lare ri​lievo, le​gato alle ter​ri​bili vi​sioni cui An​to​nio fu sot​-
to​po​sto nel corso della sua vita asce​tica, sotto forma di de​moni o
di donne pro​caci e lus​su​riose. I de​moni, a volte di​pinti come be​-
Mat​thias Grü​newald, Ten​ta​zioni di
stie mo​struose che la​ce​rano le sue carni, cir​con​dano il santo sant’Antonio (pan​nello in​terno
dell’Al​tare di Is​se​n​heim), 1515–20
nella sua cella o lo sol​le​vano in alto. Sono messi in fuga circa, Col​mar, Mu​sée
dall’apparizione di Dio, cir​con​dato da un’intensa luce. Le donne, d’Unterlinden

ve​stite o ignude, tal​volta con le corna per evi​den​ziare la loro na​-


tura de​mo​niaca, sono scac​ciate da An​to​nio con un cro​ci​fisso o
con la pre​ghiera. Al​tro tema fre​quente, è la Vi​sita di sant’Antonio
abate a san Paolo l’Eremita tratto dalla Le​genda Au​rea in cui si
legge che il santo no​van​tenne si mise in viag​gio per in​con​trare
l’ultracentenario Paolo l’Eremita. Quando fi​nal​mente lo in​con​trò,
dopo un cam​mino con​trad​di​stinto dall’apparizione di crea​ture
fan​ta​sti​che che gli mo​stra​vano la strada (quali ad esem​pio un
cen​tauro e un sa​tiro), i due si ab​brac​cia​rono e dal cielo scese il
corvo che da quarant’anni por​tava ogni giorno mezzo pane a
Paolo, con due pani, uno per Paolo e uno per An​to​nio. Alla morte
di Paolo, An​to​nio troppo vec​chio e de​bole per sep​pel​lirlo, fu aiu​-
tato da due leoni, spesso raf​fi​gu​ranti ap​punto nell’atto di sca​vare
la fossa.

Poi​ché un esau​stivo cen​si​mento dei Sant’Antonio abate nella sto​-


ria dell’arte forse non è pos​si​bile, in​col​liamo qui, più sem​pli​ce​-
mente, come fos​simo su Pin​te​rest, le im​ma​gini di al​cuni dei di​-
pinti che amiamo o che ora ci ron​zano in testa.

Gio​vanni Ge​ro​lamo Sa​voldo, Sant’Antonio abate e san


Paolo ere​mita, 1514–1515 circa, Ve​ne​zia, Gal​le​rie
dell’Accademia, olio su tela, cm 165 x 137

Diego Ve​lá​z​quez, Sant’Antonio abate e san Paolo ere​mita,


1635–1638 circa, Ma​drid, Mu​seo del Prado, cm 261 × 192

Joa​chim Pa​ti​nir e Quen​tin Me​tsys, Ten​ta​zioni di


sant’Antonio abate, 1520–1524 circa, Ma​drid, Mu​seo del
Prado, olio su ta​vola, cm 155 x 173

Mat​tia Preti, Sant’Antonio abate, Roma, col​le​zione pri​vata,


olio su tela, cm 62 x 62

Fran​ci​sco de Zur​ba​rán, Sant’Antonio abate, post 1640, Fi​-


renze, Gal​le​ria de​gli Uf​fizi, olio su tela, cm 177 x 117

Paul Ce​zanne, Ten​ta​zioni di sant’Antonio abate, 1875–1877


circa, Pa​rigi, Mu​sée d’Orsay, olio su tela, cm 47 x 56

— a cura di Ma​ria​lu​cia Me​ne​gatti e Ser​gio Momesso

Con​di​vidi:

Mi piace 471 Tweet 6 Compartir 0  E-mail  Stampa  Al​tro

Mi piace:

 Mi piace
Di' per primo che ti piace.
Cor​re​lati

Monna Lisa e i collezionisti di Alessandro Conti, storico e "Art for the Nation"
ossa scienziato In "Mostre"
In "Editoriali" In "Ricordare"

Monna Lisa e i collezionisti di Alessandro Conti, storico e "Art for the Nation"
ossa scienziato In "Mostre"
In "Editoriali" In "Ricordare"

Su Redazione
Per contattarci usa questa pagina.
View all posts by Redazione →

Iscriviti
Iscriviti alla nostra newsletter (Privacy)

E-mail INVIA     

∠ Amalteo, Storia di San Tiziano Cennino Cennini, la veste della Madonna ∠

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi


AUTORI

Redazione (476), Alessandra de Luca (4), Alessandra Pattanaro (1), Anchise Tempestini (1), Andrea Tomezzoli (1),
Angelica Lugli (1), Antonella Capitanio (1), Antonio Mazzotta (1), Antonio Natali (1), Bacheca (83), Barbara Ceccato (3),
Barbara Cinelli (1), Barbara Maria Savy (3), Benedetta Spadaccini (1), Charles Davis (2), Chiara Di Stefano (2), Claudia
Caramanna (12), Cristina Quattrini (1), Daniela Mignani Galli (1), Daniela Sogliani (1), Daniele Pitrolo (3), Debora
Tosato (36), Donatella Biagi Maino (1), Elena Svalduz (3), Emanuela Fiori (1), Emanuela Mari (1), Emanuele Zappasodi
(1), Erica Bernardi (1), Fabien Benuzzi (5), Fabrizio Federici (1), Fabrizio Lollini (1), Giovanna Ragionieri (6), Giovanni
Agosti (1), Giovanni De Girolamo (2), Giovanni Giura (1), Giovanni Mazzaferro (3), Giulia Chellini (2), Giulio Burresi (2),
Giuseppe Maino (1), Hasan Niyazi (1), Lavinia Galli (1), Lisa Miele (2), Lorenzana Bracciotti (4), Luca Giacomelli (1), Luca
Tosi (1), Maichol Clemente (9), Marco Tanzi (1), Maria Elena Colombo (6), Marialucia Menegatti (44), Marsel Grosso (1),
Martina Caragliano (8), Mattia Vinco (6), Mauro Spina (4), Michele Dantini (2), Nadia de Lutio (2), Nerina Badioli (1),
Paola Guagliumi (1), Paola Tognon (1), Roberto Pancheri (1), Sara Menato (5), Sarah Ferrari (2), Serena D'Italia (70),
Sergio Momesso (79), Silvia Valenti (1), Tomaso Montanari (2), Vincenzo Mancini (2)

storie dell'arte

Visualizza in

TAG

alessandro conti architettura arthistory aste attribuzione beni culturali caravaggio cinema
collezionismo ferrarafirenze giovanni bellini italia Leonardo Libri london Longhi louvre
metropolitan museum michelangelo milano mostre musei Napoli national
gallery new york padova prado raffaello restauro rinascimento Roma scultura sdi
storiadellarte tiziano tomaso montanari torino training uffizi vasari venezia
vermeer verona veronese
© 2014 storiedellarte. All Rights Reserved.

storiedellarte ® is a registered trademark by Edizioni Prioritarie

Potrebbero piacerti anche