Sei sulla pagina 1di 11

Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

Corso di
FONDAMENTI
FOND MEN DI INFRASTRUTTURE
D NF S U U E VIARIE
V E
Argomenti:

¾ IL CONCETTO DI MOBILITA’ SOSTENIBILE


¾ PIANIFICAZIONE AMBIENTALE DI UNA
INFRASTRUTTURA DI TRASPORTO (Impatto

A bi t l )
Ambientale)

Prof. Ing. Lorenzo Domenichini


p
Università di Firenze - Dipartimento di Ingegneria
g g Civile
lorenzo.domenichini@unifi.it

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

Il concetto di SOSTENIBILITA’

ª Per
er una strategia nazionale per uno sviluppo
sostenibile occorre assicurare uno sviluppo
responsabile
r sponsa verso
rso la
a società,
soc tà, proteggendo
prot gg n o nel
n
contempo le risorse fondamentali e l’ambiente
per il beneficio
p n f delle fu
future
u g generazioni
n z n
(Piano nazionale per lo sviluppo sostenibile in attuazione dell’Agenda
21 uscita dalla Conferenza di Rio - Com. Intermin. per la
Programmazione Economica, 1993)

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

(cfr.
( f C Center
t for
f Sustainable
S t i bl T Transportation,
t ti 1997)
Sistema di Trasporti sostenibile è quello che:
 permette di affrontare in modo sicuro e conforme alla
salute dell’uomo e dell’ecosistema le necessità
fondamentali di mobilità degli individui e delle società,
entro e tra le diverse generazioni
 è economicamente attuabile, agisce in modo efficiente,
offre scelte tra diverse modalità di trasporto e supporta
una economia vivace
 Limita le emissioni ed i residui entro la capacità
p del
pianeta di assorbirli, minimizza i consumi delle risorse non
rinnovabili, riutilizza e ricicla i suoi componenti e riduce al
minimo
i i il consumo di tterritorio
it i
IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini
Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

L’attuale assetto della mobilità italiana


appare fortemente divergente rispetto ai
requisiti di sostenibilità e sicurezza
(Relazione al Parlamento sullo stato della sicurezza stradale)
agosto 1998

Cause:
obsolescenza
b l d
della
ll rete
t stradale
t d l extraurbana
xt b
scarsa attenzione alle utenze deboli
scarsa coerenza ed organicità degli interventi proposti

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

La Commissione Europea sottolinea l’importanza di


dare priorità agli investimenti in infrastrutture
di trasporto in un piano strategico di
incentivazione della intermodalità.
intermodalità
Il recupero di efficienza
d ll rete principale
della i i l di trasporto
rappresenta la prima azione da svolgere perché
rappresenta nell breve
b - medio
di termine
i il cardine
di
della mobilità di persone e merci nel medio raggio

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

Occorre intervenire con urgenza


g per
p modificare le
situazioni di maggior rischio ambientale e per
ridurre l’incidentalità

Ð
REDAZIONE DEL PIANO NAZIONALE
PER
E LA SICUREZZA
E E LA MOBILITA’
SOSTENIBILE

Occorre costruire
un nuovo modello di mobilità
IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini
Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

LA PIANIFICAZIONE AMBIENTALE DI UNA


INFRASTRUTTURA VIARIA

PROBLEMA:

Confrontare diversi progetti alternativi nell’ambito


di una rete di trasporto sotto il profilo delle variabili
trasportistiche ed ambientali.
Si esamina anche ll’ipotesi
ipotesi nulla.
nulla

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

STRUMENTI DI ANALISI
Modelli di valutazione MULTI-OBIETTIVO
Scelta del numero di categorie ambientali e trasportistiche
prese in considerazione ((dipende
p p dalla disponibilità
p dei dati).
)
Ad esempio:
4 Categorie Ambientali
- Rumore e Vibrazioni
- Aria
- Suolo e Sottosuolo
- Acqua
1 Categoria
C i Trasportistica
T i i Si
Sintetica:
i
- Domanda di Trasporto Servita

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

Modelli di valutazione MULTI-OBIETTIVO

Costruzione della matrice


ALTERNATIVE DI PROGETTO/FUNZIONE OBIETTIVO
in cui ciascun obiettivo è misurato
nella sua specifica
p unità di misura.

Definizione
f dei p
pesi da associare a ciascun obiettivo.

Definizione delle funzioni di vincolo


(vincoli di bilancio, analisi benefici/costi)

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

Modelli di valutazione MULTI-OBIETTIVO:


FASE PRELIMINARE
Individuazione del valore numerico dei parametri rappresentativi delle
componenti ambientali assunte come obiettivo.
Definizione delle modifiche indotte dall’infrastruttura per poterne
verificare la compatibilità con gli standard esistenti.

Valutazione dello “stato” ambientale prima e dopo l’intervento.

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini


Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie e di Trasporto

SCHEMA DI UNA V.I.A.


ACQUISIZIONE INFORMAZIONI
Attività preesistenti
Vincoli giuridici
Caratteristiche dei sistemi
Analisi di progetto specifiche

BANCHE DATI TERRITORIALI IDENTIFICAZIONE COINVOLGIMENTO


ELABORAZIONI TECNICHE IMPATTI PROBABILI DEGLI INTERESSATI
ipotesi nulla
(modelli di previsione)
SCELTA DEGLI MISURA DEGLI alternative
(modelli di filtraggio) INDICATORI INDICATORI progettuali

VALUTAZIONE DEGLI IMPATTI


Analisi di scala e di
significatività

PRESENTAZIONE RISULTATI

IMPATTO AMBIENTALE L. Domenichini