Sei sulla pagina 1di 8

Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

Introduzione al corso di

FONDAMENTI
F ND MEN D
DI
INFRASTRUTTURE VIARIE E DI
TRASPORTO

Prof. Ing. Lorenzo Domenichini


Università di Firenze - Dipartimento di Ingegneria Civile
lornzo.domenichini@unifi.it

Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

ARGOMENTI TRATTATI

• I Modid d
di Trasporto
• Le Infrastrutture Stradali
• Le Strade di Nuova Costruzione ((DM 5.11.2001))
• L’adeguamento delle Strade Esistenti (DM 22.4.2004 – Art.4)
• Le Intersezioni (Dm 19.4.2006)
• Elementi di Sicurezza Passiva
Passiva: i Dispositivi di Ritenuta
• Le Infrastrutture Aeroportuali
• Le Infrastrutture Ferroviarie
• Pavimentazioni
• Utilizzo delle Terre nella Costruzione delle Infrastrutture Viarie

• Laboratorio di Progettazione Stradale


TEMA: Variante alla SS 1 Aurelia tra La Spezia e Felettino

Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

LOGISTICA
• Martedì 10,15 – 13,00 Lezione frontale
• Mercoledì 14,00 – 15,30 Lezione frontale
15,30 – 18,00 Laboratorio

Sito per scambio documentazione con gli studenti


studenti:
host: vert.dicea.unifi.it
user: FIV 2010
FIV_2010
password: 01mnc27

Propedeuticità: nessuna
Si consigliano caldamente gli allievi di studiare la
materia di Geotecnica prima di sostenenre l’esame
Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

LABORATORIO di
PROGETTAZIONE STRADALE
L’attività sarà sviluppata in Gruppo (3 – 4 allievi
ogni gruppo)

Il laboratorio consisterà nello sviluppo di un


semplice tracciato stradale a livello di
progettazione preliminare.
La soluzione dovrà essere studiata
- A mano
- Mediante l’uso di un software commerciale

Ogni gruppo dovrà, in aggiunta, sviluppare una


tesina comprendentye ll’analisi
analisi di 3 rotatorie in
esercizio
Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

LABORATORIO di
PROGETTAZIONE STRADALE
(segue)
Ogni gruppo dovrà,
dovrà in aggiunta,
aggiunta sviluppare una
tesina comprendente l’analisi di 3 rotatorie in
esercizio

Ogni
g allievo dovrà singolarmente
g svolgere
g una serie
di applicazioni numeriche che verranno proposte
durante l’attività di laboratorio

Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

MATERIALE DIDATTICO

• A. Ranzo “Fondamenti di Infrastrutture Viarie”


Ed.
Ed Compomat
Compomat,, 2007
(disponibile presso libreria CLU di
V.le
. Morgagni
g g 31))
• Normativa tecnica
• Slide presentate a lezione
• Dispense
D su argomenti monografici
f

Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

MODALITA’ D’ESAME

Colloquio orale su:

- Discussione delle soluzioni progettuali studiate


durante il laboratorio di p
progettazione
g stradale
- Verifica capacità di uso del software commerciale
per progettazione stradale utilizzato
nell Laboratorio
L b
- Domanda di teoria

Introduzione L. Domenichini
Corso di FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE E DI TRASPORTO

ESONERO

Qualora lo sviluppo del tema del laboratorio sarà ad


un livello avanzato al termine del periodo di lezione
lezione, i
singoli gruppi potranno avere un “esonero” che
consentira’,, in sede d’esame,
consentira’ m , di sostenere solo una
domanda di teoria.

Introduzione L. Domenichini