Sei sulla pagina 1di 6

Ogni errore

a cura di Pietro Santoro www.mathcounseling.it è un insegnamento

Piano cartesiano

asse verticale
o asse delle ordinate

secondo quadrante primo quadrante


(punti che hanno (punti che hanno
x negative e y positive) x positive e y positive)

asse orizzontale
terzo quadrante quarto quadrante o asse delle ascisse
(punti che hanno (punti che hanno
x negative e y negative) x positive e y negative)

Collochiamo il punto A di coordinate (3; 4) e il punto B di coordinate (-8; 5)


Piano cartesiano - distanza tra punti

(ipotenusa dal teorema di Pitagora)

Piano cartesiano - punto medio


Calcolare distanza e punto medio di
Retta nel piano cartesiano

Un'equazione di primo grado, contenente le incognite x e/o y, descrive una retta nel piano cartesiano.

Esempio:
5x - 9y + 18 = 0 tutti i punti del piano che rispettano questa equazione,
sono punti che fanno parte di questa retta

Voglio sapere se il punto R(2; 7) appartiene a questa retta.


Sostituisco le due coordinate nell'equazione:

FALSO

Il punto R(2;7) non appartiene a questa retta perché non


rispetta la sua equazione.

Voglio sapere se il punto P(9; 7) appartiene a questa retta.


Sostituisco le due coordinate nell'equazione:

VERO

Il punto P(2;9) appartiene a questa retta perché


rispetta la sua equazione.

Possiamo usare l'equazione per trovare x se conosciamo y o viceversa.

Per esempio, se x vale 0 allora avremo:

Il punto Q(0; 2) appartiene alla retta.

Conoscendo due punti della retta, P e Q, possiamo disegnarla sul piano cartesiano:

per due punti distinti, passa una sola retta


Forma implicita
(tutti i termini sono a sinistra e a destra abbiamo 0)

Equazione generica di una retta


nel piano cartesiano

Forma esplicita
(a sinistra abbiamo solo la y e a destra la x e il termine noto)

coefficiente angolare intercetta


(ci dice com'è inclinata la retta) (il valore su cui
m > 0 retta crescente la retta incontra
m = 0 retta orizzontale l'asse y)
m < 0 retta decrescente

Nel nostro esempio di prima: 5x - 9y + 18 = 0

Possiamo fare dei passaggi algebrici e scriverla in forma esplicita:

è la stessa retta ma
ora l'equazione è scritta
in forma esplicita

siccome m è positivo siccome q vale 2


deduciamo che la retta deduciamo che la retta
è crescente incontra l'asse y all'altezza 2
Rette particolari:

x = numero retta verticale (parallela ad y) che passa da quel valore sull'asse x

(tutti i punti che hanno la x uguale a 6)

y = numero retta orizzontale (parallela ad x) che passa da quel valore sull'asse y

(tutti i punti che hanno la y uguale a 2)

y =x bisettrice del I e III quadrante

(tutti i punti che hanno la y uguale a x)

y = -x bisettrice del II e IV quadrante

(tutti i punti che hanno la y uguale a -x)

Potrebbero piacerti anche