Sei sulla pagina 1di 2

Test di verifica 1^ Lezione - VALUTAZIONE DEL SISTEMA DI ISTRUZIONE E

FORMAZIONE - Istituto …………………………………………………

Cognome …………………………… Nome ……………………………………………..

Data …………… Firma ……………………………………………


Il corsista apponga una crocetta in corrispondenza della risposta che ritiene esatta e completa

1) Il Sistema Nazionale di Valutazione:


A) valuta l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione;
B) valuta il servizio dei Dirigenti Scolastici;
C) valorizza il merito dei Docenti;
D) valuta il personale ATA;

2) il DPR 28 marzo 2013, n. 80:


A) descrive le Priorità Strategiche del Sistema nazionale di valutazione per gli aass
2014/15,2015/16
e 2016/17;
B) contiene il Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e
formazione;
C) illustra le modalità dell’autovalutazione di Istituto;
D) istituisce le Funzioni Strumentale;

3) l'INVALSI, nell'ambito dell'S.N.V:


A) esamina il portfolio dei Dirigenti scolastici;
B) definisce gli indicatori per la valorizzazione dei Docenti;
C) offre interventi di consulenza e di formazione in servizio al personale Docente,
Amministrativo, Tecnico e Ausiliario e ai Dirigenti Scolastici,
D) definisce gli indicatori di efficienza e di efficacia in base ai quali individuare le
Istituzioni scolastiche che necessitano di supporto e da sottoporre prioritariamente a
valutazione esterna;

4) L’INDIRE annovera tra i suoi compiti istituzionali quello di:


A) supportare le Istituzioni scolastiche nella definizione e attuazione dei Piani di
Miglioramento della qualità dell'offerta formativa;
B) restituire alle scuole i dati delle rilevazioni degli apprendimenti degli Studenti;
C) individuare gli Esperti dei Nuclei per la Valutazione Esterna;
D) valutare il servizio dei Dirigenti Scolastici;

5) Nell’ambito del SNV, Il Contingente Ispettivo concorre a:


A) realizzare gli obiettivi dell'S.N.V. partecipando ai Nuclei di valutazione esterno;
B) definire gli strumenti relativi al procedimento di valutazione;
C) prendere parte ai lavori di autovalutazione delle Istituzioni scolastiche;
D) stabilire le priorità strategiche nel report auto valutativo delle scuole;

e.idato
6) Il sistema scolastico viene valutato nel suo complesso attraverso le seguenti azioni:
A) Autovalutazione (RAV) – Valutazione esterna – Azioni di Miglioramento –
Rendicontazione sociale;
B) Autovalutazione (RAV) – Azioni di Miglioramento – Rendicontazione sociale;
C) Valutazione degli apprendimenti degli alunni – Efficacia dell’insegnamento;
D) Autovalutazione (RAV) – Prove INVALSI – Valutazione Dirigenti scolastici –
Rendicontazione sociale;

7) Nella struttura del Rapporto di Autovalutazione sono presenti le seguenti aree:


A) Contesto e Risorse – Curricolo – progettazione e valutazione – Integrazione con il
territorio e rapporti con le famiglie;
B) Contesto e Risorse – Esiti formativi ed educativi – Processi: Pratiche educative e
didattiche – Pratiche gestionali ed organizzative;
C) Contesto e Risorse – Risultati delle prove standardizzate – Continuità ed orientamento;
D) Individuazione delle criticità della scuola – redazione PTOF;

8) Nel documento del RAV i macro – indicatori che riguardano i Processi – Pratiche
gestionali e organizzative sono i seguenti:
A) Scelte curricolari - Ambienti di apprendimento - Inclusione e Differenziazione –
Continuità –Orientamento;
B) Ambienti di apprendimento - Inclusione e Differenziazione - Integrazione con il
territorio -Rapporti con le famiglie;
C) Gestione strategica e stile di direzione della scuola -Sviluppo delle Risorse umane;
D) Gestione strategica e stile di direzione della scuola -Sviluppo delle risorse umane
Valorizzazione delle risorse umane -Integrazione con il territorio -Rapporti con le
famiglie;

9) Un aspetto di qualità del RAV è rappresentato dalla sua visione proattiva che
consiste nel:
A) descrivere le priorità e i traguardi di lungo periodo e gli obiettivi di processo;
B) proporre nuove metodologie didattiche per il recupero delle competenze di base degli
allievi;
C) proporre una formazione sui temi della valutazione ai Docenti che fanno parte del NIV;
D) descrivere e valutare il processo di auto – valutazione;

10) Nel RAV le Rubriche di Valutazione del sono:


A) 11 Rubriche di valutazione corrispondenti alle aree oggetto di valutazione, contenenti :
Criteri di qualità - Scala di valutazione a 7 livelli - Motivazione del giudizio;
B) 5 Rubriche di valutazione corrispondenti alle aree oggetto di valutazione, contenenti :
Criteri di qualità - Scala di valutazione a 7 livelli - Motivazione del giudizio;
C) 7 Rubriche di valutazione corrispondenti alle aree oggetto di valutazione, contenenti :
Criteri di qualità - Scala di valutazione a 11 livelli - Motivazione del giudizio;
D) 11 Rubriche di valutazione corrispondenti alle aree oggetto di valutazione, contenenti :
Criteri di qualità - Scala di valutazione a 7 livelli

e.idato

Potrebbero piacerti anche