Sei sulla pagina 1di 2

PAESE :Italia AUTORE :N.D.


PAGINE :21
SUPERFICIE :42 %

2 gennaio 2022 - Edizione Pesaro

«Ora sìcheAteneoe territorio collaborano»


Il Prorettorealla TerzaMissione,FabioMusso,
traeunbilanciopiù chepositivo.Impreseeamministrazioni
colgonole occasioni
Per l’Università di Urbino il re l’Università comeun partner
2021hasegnatola ripresa delle aperto al confronto e in grado
attività che a causa del Covid di contribuire concretamente al-
avevanosegnato una parzialein- la crescitadelle imprese. Inten-
terruzione, anchese in realtà il sa è stataanchela collaborazio-
lavoro che l’ateneo sta portan- ne con amministrazioni locali,
do avanti da oltre sette anni sul enti e associazioni per progetti
fronte della Terza Missione – ac- di valorizzazione dei territori,
canto a quelle tradizionali di Ri- sia dal punto di vista della cre-
cerca e Formazione – non si è scita economica che delleinizia-
mai arrestato,come testimonia tive di caratteresociale e cultu-
il professor FabioMusso,Proret- rale. Siamo presenti nei princi-
tore alla TerzaMissione. pali tavoli di pianificazione terri-
«Abbiamo superatoi 500 even- toriale fra cui,solo per citarne al-
ti di public engagement, attività cuni, quelli per il PNRR, per lo
di divulgazione rivolte al pubbli- sviluppo delle areeinterne, per
co a cui i docenti ericercatoridi
Uniurb partecipanofra conve- il superamentodelle disegua-
glianze, per la valorizzazione tu-
gni, seminari, pubblici dibattiti,
ristica dell’entroterra pesarese.
partecipazionetrasmissioni tele- A favore del rapporto con il terri-
visive e radiofoniche, pubblica-
torio l’Università di Urbino inve-
zioni divulgative. Sempre rivolti ste anche risorse proprie cofi-
al pubblico sono i MOOC( massi-
nanziando al 50% assegni di ri-
ve open online courses) lezioni
cerca per sviluppare progetti di
online apertea tutti su temati-
interessedi impresee ammini-
che varie fra cultura, scienza e
strazioni locali. Questo strumen-
arte, e che sono state seguite
da oltre 18.000utenti ». to è attivo già da cinque anni e
quest’anno abbiamo finanziato
Dunquel’Università non è un 17 progetti,dandola possibilità
mondoa partema una grande di usufruire di competenzealta-
opportunitàper il territorio.
«Sicuramente, prova ne è stato mente qualificate e utilizzare,
il rafforzamento dei rapporti tramite il lavoro degli assegni-
sti, di strutture e attrezzature
con le imprese attraversopro- tecnicheall’avanguardia».
getti di ricerca e innovazione, in- Ma tutto questo si traduce in
contri con gli studenti, visite occupazione?
aziendali, seminari e workshop. «Il nostrosistemadi supportoal
Nel 2021 abbiamo lanciato la placement conta oltre mille
aziendeconvenzionate a livello
guida “L’Università per le Impre-
se che illustra in modo sinteti-nazionaleper svolgere tirocini e
co ma chiaro le tantepossibilitàstage:ogni anno il Career Day
di collaborazione, di cui spessopermette incontri diretti e mo-
le imprese non sono a cono- menti di conoscenzareciproca
scenza ». fra aziende e studenti.Inoltre,
Però c’è ancheuna sensibilità va ricordata la possibilità di in-
diversa,oggi? terrogare il databasedei laurea-
«Sì, grazie anche al supporto ti di Urbino, potendoseleziona-
delle associazioni di categoria re il profilo che interessain ba-
stiamoriuscendo a far percepi- se alle qualifiche e al titolo di

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :N.D.
PAGINE :21
SUPERFICIE :42 %

2 gennaio 2022 - Edizione Pesaro

studio richiesti. Semprea favo- noscenze accademiche al servi-


re di sbocchilavorativi, ma an- zio della società, in particolare
che per stimolare la vitalità im- del territorio ».
prenditoriale del nostro territo- Tiziano V. Mancini
rio, abbiamo il laboratorio di for- © RIPRODUZIONE RISERVATA
mazione e avvio all imprendito-
rialità dei nostri studentideno-
minato UniurbLab, a cui hanno
partecipatonell’ultimo anno 92
allievi. Questo sforzo sta contri-
buendo anche alla nascita di
spin-off universitari, impresein-
novative che mettonoa frutto i
risultati della ricerca.Solo negli
ultimi anni ne sononate tre, e al-
tre ne stannoper arrivare, chesi
aggiungono a quellegià esisten-
ti, alcune delle quali di grande
successo ».
Lenovità chepossonointeres-
sare i cittadini?
«La più recenteèstatala costitu-
A lato, il
zione del Sistema Museale di professorFabio
Ateneo che raccoglie e coordi- Musso,
na il Gabinetto di Fisica-Museo Prorettore
Urbinate della Scienza e della vicario alla
Tecnica, l’Orto Botanico, il Mu-
TerzaMissione.
seo dei Gessi e le Collezioni Mi- A lato, una
neralogiche. Insieme, questitre edizione del
poli attraggonooltre 10mila visi- Career Day
tatori l’anno e graziealla promo-
zione coordinata cheverrà fatta
contiamo di incrementare note-
volmente questi numeri, contri-
buendo non poco ad arricchire
l’attrattività della città di Urbi-
no. Oltre a queste, tantealtre ini-
ziative e progetti, basti ricorda-
re gli scavi archeologiciin Italia
e all’estero che vedono impe-
gnati i nostri docenti,il Centro
Teatrale Universitario “ Cesare
Questa“, l’Osservatorio meteo-
rologico “ Serpieri“, il Polo Uni-
versitario Penitenziario di Fos-
sombrone, l’OsservatorioOlym-
pus sulla sicurezza nei luoghi di
lavoro, il coro universitario. Ma
sono solo alcuni dei tanti fronti
checaratterizzano la TerzaMis-
sione del nostro Ateneo, il cui
scopoè quello di metterele co-

Tutti i diritti riservati

Potrebbero piacerti anche