Sei sulla pagina 1di 12

REALIZZAZIONE INTONACO ARMATO

CON RETE IN FIBRA DI VETRO A.R.


+ SISTEMA DI CONNESSIONE

Kimia
INTONACO ARMATO CON RETE IN FIBRA DI VETRO A.R.

I sistemi di rinforzo strutturale FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix) sono costituiti dall’ac-
coppiamento di una rete di fibra a elevate prestazioni e di una matrice inorganica (malta) impiegata
con la funzione di adesivo, che sostituisce quindi le resine epossidiche dei sistemi FRP tradizionali an-
dando a creare un vero e proprio intonaco armato.

L’intonaco armato realizzato con la rete in fibra di vetro A.R. Kimitech WALLMESH può essere uti-
lizzato sia come rinforzo strutturale di muratura che, opportunamente collegato alle strutture, come
presidio antiribaltamento delle tamponature. Ha numerosi vantaggi rispetto a quello realizzato con la
tradizionale rete elettrosaldata:
• Ottime caratteristiche meccaniche, di durabilità in ambienti anche aggressivi (rete in vetro al-
cali-resistente) e resistenza agli agenti atmosferici;
• Grande maneggevolezza in cantiere grazie alla leggerezza della rete e facilità di applicazione;
• Spessori ridotti rispetto agli intonaci armati tradizionali
• Amagneticità e radiotrasparenza

ll ciclo Kimia prevede:

Malte Limepor o Tectoria Kimitech WALLMESH Kimisteel CONNECT


Malte per muratura pronte Rete in fibra di vetro A.R. in di- Connettore e relativo ripar-
all’uso, specifiche per realiz- verse grammature specifica per titore di carico per migliora-
zare interventi di consolida- realizzare intonaci armati. re l’efficacia dell’intervento
mento in strutture murarie. di intonaco armato.

Perchè utilizzare Kimisteel CONNECT?


• Offre resistenza a taglio, a differenza di connettori in FRP
• Grazie a questa caratteristica se ne possono impiegare meno (3/4 a mq, contro 4/6)
• E’ dotato di elevata resistenza a trazione
• Presenta bordi ad aderenza migliorata (inghisabile sia con resine che malte)
• Si può dimensionare su misura ed è piegabile manualmente direttamente in cantiere
• E’ resistente alle aggressioni chimiche (acciaio INOX) a garanzia di alta durabilità
• E’ veloce da applicare rispetto a fiocchi o tondi in composito
REALIZZAZIONE RINZAFFO

Bagnatura supporto
Bagnare il supporto fino a satu-
razione

Preparazione malta
La rete Kimitech WALLMESH si
applica con malte da muratura
della linea Tectoria o Limepor.

Applicazione rinzaffo
Realizzazione di un primo stra-
to di rinzaffo applicato a mano
o a macchina, di spessore di cir-
ca 1 cm

Regolarizzazione
Il rinzaffo non deve essere nè
troppo liscio, nè presentare
grosse irregolarità di spessore
POSIZIONAMENTO RETE
Posizionamento rete
Posizionare la rete svolgendo il
rotolo di Kimitech WALLMESH
dal basso verso l’alto

Sormonto lembi
Nell’affiancare più passate di
rete, aver cura di sovrapporre i
due lembi per almeno 15 cm

Annegamento rete
Schiacciare la rete nella malta
ancora fresca aiutandosi con un
frattazzo

Asciugatura
Attendere un giorno l’induri-
mento della malta prima di pro-
cedere con le fasi successive
ANCORAGGIO - alternativa 1
Realizzazione perforo
La scelta della punta deve es-
sere adeguata alla dimensione
dell’ancoraggio scelto (dimen-
sione standard: 20-30 mm)

Iniezione resina
Iniezione tramite pistola per
l’estrusione della resina polie-
stere bicomponente da anco-
raggio Kimitech F3

Inserimento connettore
Il ripartitore Kimisteel CON-
NECT RP va posizionato con
le fessure in orizzontale e con
la faccia contentente le 8 bar-
rette a diretto contatto con il
rinzaffo. Il connettore Kimiste-
el CONNECT si va ad inserire
nell’ultimo o nel penultimo spa-
zio in basso del ripartitore.

Bloccaggio posizione
Spingere il connettore Kimiste-
el CONNECT fino al suo com-
pleto inserimento e alla perfet-
ta adesione del connettore al
ripartitore e del ripartitore al
rinzaffo. Aiutarsi con un mar-
tello se necessario.
ANCORAGGIO - alternativa 2
Realizzazione perforo
La scelta della punta deve es-
sere adeguata alla dimensione
dell’ancoraggio scelto (dimen-
sione standard: 20-30 mm)

Iniezione malta
Iniezione della malta da inghi-
saggio Betonfix 200 TH all’in-
terno del perforo tramite pisto-
la da iniezione manuale MM/TL

Riempimento foro
Riempimento fino a saturazio-
ne del foro

Inserimento connettore
Inserimento e bloccaggio del
connettore sul relativo ripar-
titore. ll ripartitore Kimisteel
CONNECT RP va posizionato
con le fessure in orizzontale e
con la faccia con le 8 barrette a
diretto contatto con il rinzaffo.
Il connettore si va ad inserire
nell’ultimo o nel penultimo spa-
zio in basso.
ANCORAGGIO - alternativa 3
Realizzazione perforo
La scelta della punta deve es-
sere adeguata alla dimensione
dell’ancoraggio scelto (dimen-
sione standard: 20-30 mm)

Inserimento connettore
Inserimento del tubo di iniezio-
ne all’interno del perforo.
Dopo l’inserimento del tubo an-
drà inserito e bloccato anche il
connettore sul relativo riparti-
tore come da foto.

Sigillatura foro
Provvedere alla sigillatura del
foro con la malta da intonaco
per evitare percolazioni della
malta fluida da iniezione.

Pompaggio malta
Tramite apposita pompa da
iniezione procedere con il pom-
paggio di boiacca da iniezione
fluida tipo Betonfix 200.
Durante il pompaggio estrarre
via via il tubo fino al completo
riempimento del foro.
ULTIMAZIONE LAVORO
Distanza connettori
I connettori devono essere po-
sizionati in modo da garantire
la presenza di almeno 3/4 ele-
menti ogni metro quadrato.

Copertura connettori
Copertura dei connettori per
assicurarsi la perfetta aderenza
allo strato di rinzaffo sottostan-
te.

Intonacatura finale
Realizzazione seconda mano di
intonaco a mano o a macchina,
a copertura completa della rete
(1cm circa)

Lisciatura intonaco
Lisciare l’intonaco in attesa del-
la finitura conclusiva.
Kimia

049087IT
PRODOTTI & TECNOLOGIE
PER IL RECUPERO EDILIZIO

Kimia S.P.A.
Via del Rame, 73
06134 Ponte Felcino (PG)

tel. (0039) 075 591 80 71


fax (0039) 075 591 33 78

info@kimia.it - www.kimia.it

Potrebbero piacerti anche