Sei sulla pagina 1di 50

Guida rapida per MetaStock 17

Indice
1. Installare MetaStock 17 Pag. 2
1.1 Attivazione credenziali MetaStock per accedere all’Area Riservata. Pag. 3
1.2 Accettazione Agreement. Pag. 4
1.3 Attivazione credenziali Refinitiv™. Pag. 5
1.4 Scarico del file di installazione di MetaStock. Pag. 8
1.5 Installare MetaStock. Pag. 9
2. Guida rapida per aggiornare MetaStock alla versione 17. Pag. 11
3. Procedura dettagliata per aggiornare MetaStock alla versione 17. Pag. 12
3.1 Disinstallare la vecchia versione di MetaStock. Pag. 13
3.2 Scaricare il file di installazione di MetaStock. Pag. 14
3.3 Installare MetaStock. Pag. 15
3.4 Primo avvio ed importazione degli studi dalla precedente versione. Pag. 16
4. Come importare la banca dati in MetaStock 17. Pag. 18
5. Come visualizzare il contenuto delle cartelle. Pag. 23
6. Come si apre un grafico. Pag. 24
7. Le Liste in MetaStock. Pag. 26
7.1 Cosa sono le liste ed a cosa servono. Pag. 26
7.2 Come creare una propria lista. Pag. 26
7.3 Come modificare una lista. Pag. 30
7.4 Come aggiornare il contenuto di una lista manualmente. Pag. 33
8. Come cercare uno strumento all'interno della banca dati. Pag. 36
9. Come salvare i propri studi in MetaStock 17 (Backup). Pag. 40
10. Come ripristinare gli studi salvati in precedenza (Restore). Pag. 42
11. Come spostare gli studi MetaStock da un PC ad un altro PC. Pag. 44
12. Come pagare o rinnovare l'abbonamento al servizio "Maintenance ID". Pag. 45
12.1 Rinnovare il “Maintenance ID” tramite la propria “Area Riservata”. Pag. 45
12.2 Rinnovare il “Maintenance ID” attraverso la “Sales Chat”. Pag. 48
13. Utilizzare MetaStock in modalità "Online" od "Offline". Pag. 49

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 1


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 1. Installare MetaStock --
Per prima cosa bisogna scaricare MetaStock dalla propria “Area riservata”. Quindi se si possiedono già le
credenziali per accedere nella propria area riservata, allora è sufficiente entrare nella sezione “My
Download” della propria area riservata e scaricare il file di installazione di MetaStock (ms17-00-….exe)
cliccando su “1. Downoload and install Metastock 17 End of Day” (vedi punto “1” di Fig. 1).

Se invece non si possiedono le credenziali MetaStock, bisogna crearle. Per fare ciò andare al paragrafo
”1.1 Attivazione credenziali MetaStock per accedere all’Area Riservata”

Fig. 1

Attenzione, nel caso in cui nel PC fosse presente la versione 11 o versioni precedenti, il MetaStock 17
non toccherà queste versioni ma importerà tutti gli studi presenti in queste vecchie versioni direttamente
nel 17, si può quindi decidere di lasciare le vecchie installazioni.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 2


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 1.1 Attivazione credenziali MetaStock per accedere all’Area Riservata -

Per prima cosa bisognerà aprire l’email ricevuta direttamente da MetaStock con oggetto “Order
Confirmation from MetaStock” e cliccare sul link “My Downloads page on metastock.com”, si aprirà
quindi una pagina internet e dove al centro comparirà la seguente finestra (Fig. 2).

Fig. 2

Si aprirà quindi la finestra riportata in Fig. 2 dove bisognerà inserire nel campo “Email Address” (punto
“1” di Fig. 2) la propria Email che è stata fornita per effettuare l’ordine del software MetaStock.

Quindi se non si possiedono già le credenziali MetaStock bisognerà cliccare sul link “Forgot Password?”
(punto “3” di Fig. 2). Attenzione, nel caso in cui invece si possiedono già le credenziali MetaStock, allora
per entrare nell’area riservata è sufficiente inserire la propria password (punto “2” di Fig. 2) e cliccare su
“Sign In” (punto “4” di Fig. 2), in questo caso saltare i punti 1.14, 1.15, 1.16 e passare direttamente al
paragrafo “1.4 Scarico del software dalla propria area riservata”).

Quindi dopo aver cliccato su “Forgot password?”, dovrebbe comparire la seguente scritta “A password
reset has been sent to ……” che informa che è stata inviata una email con le istruzioni per creare la
prpria password (vedi Fig. 3).

Fig. 3

Aprire quindi l’email appena ricevuta da MetaStock con oggetto “MetaStock Client Communication” e
cliccare sul link “Set you password now” contenuto nel suo interno.

A questo punto si aprirà una nuova finestra dove si potrà creare la propria password MetaStock. Quindi in
“New Password” e “Confirm Password” bisognerà inserire la password che si vuole creare ed infine
cliccare sul pulsante “Set Your Password”.
Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 3
Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 1.2 Accettazione Agreement -

Una volta create le credenziali MetaStock, andare nel sito di MetaStock (www.metastock.com) aprire il
menu posizionato in alto a sinistra “Accout” e cliccare sulla voce “My Downloads” (punto “1” di Fig. 4).

Fig. 4

A questo punto si aprirà la seguente finestra:

Fig. 5

Effettuare quindi il login inserendo l’Email nel campo “Email Address” (punto “1” di Fig. 5) e la
Password nel campo “Password” (punto “2” di Fig. 5) ed infine cliccare sul pulsante “Sign In” (punto
“4” di Fig. 5) per accedere nell’area Download della propria area riservata.

Si aprirà quindi una pagina che riporterà le condizioni del contratto, quindi per accetta il contratto
bisognerà andare in fondo alla pagina e cliccare sul pulsante “Accept And Continue”.

Uscire dall’area riservata MetaStock effettuando il “logout” ed attendere almeno 60 minuti per
passare al punto successivo. Per effettuare il “Logout” aprire il menu “Accout” e cliccare sulla voce
“Logout” (punto “1” di Fig. 6).

Fig. 6

ATTENZIONE, è fondamentale uscire dall’area riservata effettuando il Logout, attendere almeno 60


minuti e poi effettuare in Login direttamente nell’area “My Downloads” (punto “1” di Fig. 4).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 4


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 1.3 Attivazioni credenziali Refinitiv™ (Reuters™) -

Dopo aver atteso almeno 60 minuti, andare nel sito di MetaStock (www.metastock.com) aprire il menu
“Accout” e cliccare sulla voce “My Downloads” (vedi punto “1” di Fig. 4).

Quindi effettuare nuovamente il login inserendo l’Email (punto “1” di Fig. 5), la Password (punto “2” di
Fig. 5) e poi cliccando sul pulsante “Sign In” (punto “4” di Fig. 5) si entrerà nell’area Download della
propria area riservata.

Una volta entrati nella propria area Download, cliccare sul link “If you are a new user or don’t know
your password, reset your password here” (punto “1” Fig. 7).

Fig. 7

Si aprirà quindi la seguente finestra (Fig. 8).

Fig. 8

Inserire quindi nel riquadro “User ID” (punto “1” Fig. 8) la propria Email che è stata fornita per
effettuare l’ordine del software MetaStock.

Cliccando infine sul link “Forgot Password?” (punto “2” di Fig. 8) comparirà la seguente finestra (Fig.
9).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 5


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 9

Inserire quindi la propria email nel riquadro “User ID” (punto “1” Fig. 9) e cliccando sul pulsante “OK”
(punto “2” Fig. 9) comparirà la finestra riportata a Fig. 10 e che informa che una email contenente il link
per la creazione della password Refinitiv™ (Reuters™) è stata inviata all’indirizzo email inserito nel form di
Fig. 9.

Fig. 10

Aprire quindi l’email appena ricevuta da MetaStock con oggetto “Refinitiv Password Assistance” e
cliccare sul link che troverà nel suo interno (punto ”1” Fig. 11).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 6


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 11

A questo punto si aprirà la seguente finestra (Fig.12).

Fig. 12

Inserire quindi nei campi “Password” (punto ”1” Fig. 12) e “Confirm password” (punto ”2” Fig. 12) la
password Refinitiv™ (Reuters™) che si vuole creare e cliccare su “OK” (punto ”3” Fig. 12).

ATTENZIONE, consigliamo vivamente di utilizzare la stessa password che ha utilizzato per


creare la password Metastock (in questo modo avrà la stessa User ID e Password sia per MetaStock
che per Refinitiv™ (Reuters™).

Successivamente si aprirà una finestra che le chiederà di inserire dei dati (non è obbligato ad inserire tutti
i dati richiesti è sufficiente inserire almeno un dato a finestra) ed al termine dell’inserimento dei dati
tornerà nella finestra principale della sua area personale.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 7


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 1.4 Scarico del file di installazione di MetaStock -

Quindi, dopo aver attivato anche le credenziali Refinitiv™ (Reuters™), bisogna accedere nella sezione "My
Download" della propria area riservata, aprendo il menu “Accout” posizionato a sinistra della Home Page
del sito MetaStock e cliccando sulla voce “My Downloads” (vedi punto “1” Fig. 13).

Fig. 13

Quindi effettuare il login inserendo l’Email nel campo “Email Address” (vedi punto “1” di Fig. 14) e la
Password nel campo “Password” (vedi punto “2” di Fig. 14) ed infine cliccare sul pulsante “Sign In”
(vedi punto “4” di Fig. 14) per accedere nell’area Download della propria area riservata.

Fig. 14

Cercare quindi il link da dove scaricare il file di installazione di MetaStock 17, ovvero cercare la scritta
"Download and install MetaStock D/C 17" e cliccare sul link, ovvero su "MetaStock D/C 17" (punto
“1” Fig. 15), a questo punto si avvierà lo scarico del file ms17-00-…...exe grande circa 45 MB.

Fig. 15

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 8


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 1.5 Installare MetaStock -
Quindi una volta scaricato il file di installazione e pagati i 10 $ per attivare il “Maintenance ID”, si potrà
procedere all'installazione di MetaStock. (Per sapere come procedere al pagamento dei 10$, vedere il
paragrafo “7. Come pagare o rinnovare l’abbonamento al servizio “Maintenance ID”).

Scaricato il file “ms17-00-…...exe” eseguirlo come amministratore, ovvero cliccarci sopra con il tasto
destro del mouse e cliccare su “Esegui come amministratore”. Cliccare quindi sul pulsante “Si” nel caso
in cui comparisse la seguente finestra (Fig. 16).

Fig. 16

Cliccare quindi sul pulsante "Install" della seguente finestra (Fig. 17) per avviare l'installazione.

Fig. 17

Al termine dell’installazione comparirà la seguente finestra (Fig. 18).

Fig. 18

Cliccare infine sul pulsante "Finish" della finestra di Fig. 18 per terminare l'installazione.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 9


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Terminata l’installazione aprire MetaStock. Si presenterà quindi la seguente finestra (Fig. 19).

Fig. 19

Quindi in “User ID” (punto “1” di Fig. 19) inserire l’email, in “Password” (punto “2” di Fig. 19) inserire
la propria password Refinitiv™ creata al paragrafo “1.3 Attivazione credenziali Refinitiv™”.
Selezionare quindi “Sign me in automaticaly” (punto “3” di Fig. 19) per fare in modo che MetaStock
non chieda più di inserire la User ID e la Password ogni volta che si apre e cliccando infine sul pulsante
“Sign In” (punto “4” di Fig. 19) si aprirà la finestra “Reuters Datalink login” (Fig. 20).

Fig. 20

Dove bisognerà inserire la “Username” (o “User ID”) e la “Password” di Datalink che potrà trovare
nella pagina “My Downloads” della propria area riservata. (Fig. 21).

Fig. 21

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 10


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 2. Guida rapida per aggiornare MetaStock alla versione 17 --
Fino alla versione 11, quando si effettuava un’installazione di MetaStock, questo prima di partire
controllava se nel PC fosse presente una versione precedente del software, quindi in caso affermativo
l'aggiornava effettuando l'upgrade, se invece non trovava nessuna vecchia versione, MetaStock si
installava da zero.

Attenzione, se si installa la versione 17 e nel PC è presente la versione 11 o versione precedente, si può


anche lasciare installata la vecchia versione di MetaStock. Questo perché la versione 17 non toccherà la
vecchia versione presente e quindi si può decidere di lasciare installate ambedue le versioni.
Quindi se nel PC è presente la versione 11 o versione precedente e si sta installando la versione 17, allora
la vecchia versione può anche non essere rimossa dal PC.
Se invece nel PC fosse presente la versione 12 o successiva, allora bisognerà prima disinstallare la vecchia
versione di MetaStock e poi installare la versione 17.

Quindi dalla versione 12 in poi per aggiornare MetaStock alla versione 17 bisogna effettuare le seguenti
operazioni.

- DISINSTALLARE LA VECCHIA VERSIONE DI METASTOCK


Per disinstallare la vecchia versione del MetaStock bisogna:

 Aprire il Pannello di controllo di Windows.

 Cliccare su la voce "Programmi e funzionalità".

 Selezionare la versione di MetaStock che si vuole disinstallare e cliccandoci sopra con il pulsante
destro del mouse bisogna cliccare su "Disinstalla".

- ACCEDERE AREA RISERVATA METASTOCK


Accedere nella propria area riservata di MetaStock "My Download" (cliccare sul link seguente per
accedere direttamente nell'area " My Download " di MetaStock www.metastock.com).

- SCARICO DEL FILE DI INSTALLAZIONE


Andare al punto "3. Download and install MetaStock 17 End Of Day" e cliccare sul relativo link per
scaricare il file di installazione.

- AVVIO DELL'INSTALLAZIONE
Una volta terminato lo scarico del file di installazione, cliccare due volte sul file appena scaricato per
avviare l'installazione.

- MIGRAZIONE DEGLI STUDI


Terminata l'installazione del software, avviare MetaStock 17 e fare attenzione ad utilizzare il tool
"MetaStock Migration Utility (MMU)", che comunque si avvierà da solo al primo avvio di MetaStock,
il quale migrerà automaticamente tutti gli eventuali studi e sistemi della vecchia versione di MetaStock
presenti nel PC.

Attenzione, nel caso in cui si avesse bisogno delle istruzioni nel dettaglio vedere paragrafo “3. Procedura
dettagliata per aggiornare meta stock alla versione 17”.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 11


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 3. Procedura dettagliata per aggiornare MetaStock alla versione 17 --
Fino alla versione 11, quando si effettuava un’installazione di MetaStock, questo prima di partire
controllava se nel PC fosse presente una versione precedente del software, quindi in caso affermativo
l'aggiornava effettuando l'upgrade, se invece non trovava nessuna vecchia versione, MetaStock si
installava da zero.

Attenzione, se si installa la versione 17 e nel PC è presente la versione 11 o versione precedente, si può


anche lasciare installata la vecchia versione di MetaStock. Questo perché la versione 17 non toccherà la
vecchia versione presente e quindi si può decidere di lasciare installate ambedue le versioni.
Quindi se nel PC è presente la versione 11 o versione precedente e si sta installando la versione 17, allora
la vecchia versione può anche non essere rimossa dal PC.
Se invece nel PC fosse presente la versione 12 o successiva, allora bisognerà prima disinstallare la vecchia
versione di MetaStock e poi installare la versione 17.

Quindi dalla versione 12 in poi per aggiornare MetaStock alla versione 17 bisogna effettuare le seguenti
operazioni:

- Disinstallare la vecchia versione di MetaStock

- Scaricare il file di installazione di MetaStock

- Installare MetaStock

- Primo avvio ed importazione degli studi della precedente versione

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 12


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 3.1 Disinstallare la vecchia versione di MetaStock -

Per prima cosa bisognerà disinstallare la vecchia versione di MetaStock effettuando le seguenti operazioni:
Aprire il "Pannello di controllo" di Windows e cliccare su "Programmi e funzionalità" (Fig. 22).

Fig. 22

Si aprirà quindi la finestra "Disinstalla o modifica programma" (Fig. 23) dove bisognerà selezionare la
voce "Disinstalla" che comparirà cliccando con il pulsante destro su la voce "MetaStock" (deve avere
come icona la testa del toro bianca e sulla destra sotto la colonna "Autore" deve esserci scritto
"Innovative Market Analysis", vedere Fig. 23).
Attenzione, se ci sono altre versioni di MetaStock non disinstallarle, togliere solo l'ultima versione.

Fig. 23
Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 13
Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 3.2 Scaricare il file di installazione di MetaStock -

Una volta disinstallata la vecchia versione del software, bisognerà scaricare la nuova versione di
MetaStock, per fare questo bisognerà effettuare le seguenti operazioni:

Bisogna accedere nella sezione "My Download" della propria area riservata, aprendo il menu “Accout”
posizionato a sinistra della Home Page del sito MetaStock e cliccando sulla voce “My Downloads” (vedi
punto “1” Fig. 24).

Fig. 24

Quindi effettuare il login inserendo l’Email nel campo “Email Address” (vedi punto “1” di Fig. 25) e la
Password nel campo “Password” (vedi punto “2” di Fig. 25) ed infine cliccare sul pulsante “Sign In”
(vedi punto “4” di Fig. 25) per accedere nell’area Download della propria area riservata.

Fig. 25

Cercare quindi il link da dove scaricare il file di installazione di MetaStock 17, ovvero cercare la scritta
"Download and install MetaStock D/C 17" e cliccare sul link, ovvero su "MetaStock D/C 17" (punto
“1” Fig. 26), a questo punto si avvierà lo scarico del file ms17-00-…...exe grande circa 45 MB.

Fig. 26

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 14


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 3.3 Installare MetaStock -
Quindi una volta scaricato il file di installazione e pagati i 10 $ per attivare il “Maintenance ID”, si potrà
procedere all'installazione di MetaStock. (Per sapere come procedere al pagamento dei 10$, vedere il
paragrafo “7. Come pagare o rinnovare l’abbonamento al servizio “Maintenance ID”).

Scaricato il file “ms17-00-…...exe” eseguirlo come amministratore, ovvero cliccarci sopra con il tasto
destro del mouse e cliccare su “Esegui come amministratore”. Cliccare quindi sul pulsante “Si” nel caso
in cui comparisse la seguente finestra (vedi Fig. 27).

Fig. 27

Cliccare quindi sul pulsante "Install" della seguente finestra (vedi Fig. 28) per avviare l'installazione.

Fig. 28

Al termine dell’installazione comparirà la seguente finestra (vedi Fig. 29).

Fig. 29

Cliccare infine sul pulsante "Finish" della finestra di Fig. 29 per terminare l'installazione.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 15


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 3.4 Primo avvio ed importazione degli studi dalla precedente versione -
Al primo avvio, la nuova versione di MetaStock si accorgerà che nel PC era presente una precedente
versione del software ed avvierà in automatico l'utility "MetaStock Migration Utility" (MMU) che
consentirà di importare nella nuova versione di MetaStock tutti gli studi presenti nella precedente
versione. Si presenterà quindi la seguente finestra (vedi Fig. 30).

Fig. 30

Dove bisognerà cliccare sul pulsante "Start" di Fig. 30 per avviare la migrazione.

Alla comparsa della seguente finestra (vedi Fig. 31) cliccare sul pulsante "Overwrite".

Fig. 31

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 16


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Infine al termine della migrazione comparirà la seguente finestra (vedi Fig. 32).

Fig. 32

Quindi cliccando sul pulsante "OK" di Fig. 32 terminerà la migrazione degli studi e si avvierà MetaStock.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 17


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 4. Come importare la banca dati in MetaStock 17 --
Per prima cosa aprire MetaStock ed andare nella "Power Consol" (si dovrebbe aprire da sola, in caso
contrario aprire il menu "File" e cliccare su "Open Power Console").

Fig. 33

Cliccando quindi sul pulsante “Customer List” (punto “1” di Fig. 33) si aprirà la seguente finestra:

Fig. 34

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 18


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Cliccando quindi sul pulsante “New” (punto “2” di Fig. 34) e poi su “Local Instrument” (punto “3” di
Fig. 34) si aprirà la finestra "New Customer List" (vedi Fig. 35).

Fig. 35

Cliccando quindi sul pulsante “Browse” (punto “4” di Fig. 35), si aprirà la finestra "Local Instrument"
(vedi Fig. 36) e dove bisognerà cliccare nuovamente sul tasto "Browse" per andare a cercare le cartella
da caricare in MetaStock.

Fig. 36

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 19


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
A questo punto si aprirà la finestra "Seleziona Cartella" (vedi Fig. 37), dove sarà sufficiente selezionare
la cartella che contiene la banca dati locale (per i clienti Green Byte è la cartella BD contenuta in
C:\FINTRADE) ed il programma importerà automaticamente tutte le sottocartelle contenute nella cartella
principale, bisognerà quindi selezionare la cartella BD (punto “1” di Fig. 37) e cliccare sul tasto
"Selezione cartella" (punto “2” di Fig. 37).

Fig. 37

Quindi cliccando sul tasto "Selezione cartella" (punto “2” di Fig. 37) si aprirà nuovamente la finestra
"Local Istruments" (Fig. 38) e bisognerà quindi cliccare sul pulsante "Create lists from subfolders"
per aggiungere tutte le cartelle contenute in BD in MetaStock.

Fig. 38

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 20


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Infine bisognerà cliccare sul pulsante "OK" della finestra "Create Lists From Subfolders" (vedi Fig. 39)
per avviare l'importazione di tutte le cartelle contenenti la banca dati (ovvero, INDEX, ETF, FONDI,
LISTINO, ...).

Fig. 39

La fase di importazione durerà qualche secondo (vedi Fig. 40).

Fig. 40

Quindi al termine della procedura di importazione, sotto la Lista "Local Data Lists" verranno visualizzate
tutte le cartelle della propria banca dati appena importate in MetaStock, dove nel caso dei clienti Green

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 21


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Byte, tutte le sottocartelle contenute in BD (ovvero ETF, INDEX, FOREX, FUTURES, LISTINO,
BLUECHIP, EUROPA, AMERICA, FONDI, … vedi Fig. 41).

Fig. 41

Nella finestra sopra riportata (vedi Fig. 41), le cartelle sono tutte chiuse (freccia nera verso destra),
tranne la cartella Futures che è aperta (freccia nera verso il basso), in realtà sono aperte anche le
cartelle "Instruments" e "Local Data List".
Sulla destra di "Instruments" sono riportati due numeri, il primo indica gli strumenti selezionati (nel
nostro esempio è “0”) e nel secondo sono riportati tutti gli strumenti presenti nella banca dati (nel nostro
esempio è “330.538”), ovvero sia i dati Online che in Local Data (banca dati locale).
Sulla destra di "Local Data Lists ..." sono riportati due numeri, il primo indica gli strumenti selezionati
(nel nostro esempio è “0”) e nel secondo sono riportati tutti gli strumenti presenti nella banca dati locale
(nel nostro esempio è “14.438”), ovvero solo gli strumenti presenti in Local data (banca dati locale).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 22


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 5. Come visualizzare il contenuto delle cartelle --
Per aprire una cartelle e quindi per visualizzare il suo contenuto, bisognerà cliccare sulla piccola freccia
nera rivolta verso destra riportata sulla sua sinistra della cartella , per chiuderla bisognerà
cliccare nuovamente sulla stessa freccia però stavolta rivolta verso il basso .

Fig. 42

Ad esempio nell’immagine di Fig. 42 sopra riportata, cliccando sulla freccetta nera posizionata a sinistra
della cartella “BD\AT” (punto “1” Fig. 42) andiamo a visualizzare il contenuto di questa cartella (in totale
sette azioni).

Come riportato nell'immagine di Fig. 42, le cartelle sono tutte chiuse (freccia nera rivolta verso destra),
tranne la cartella AT che è aperta (freccia nera rivolta verso il basso, punto “1” Fig. 42).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 23


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 6. Come si apre un grafico --
Per aprire un grafico, bisogna agire nella finestra "Power Console" (vedi Fig. 43).

Fig. 43

La finestra "Power Console" si apre automaticamente ogni qual volta si apre MetaStock. Nel caso la si

chiude, per aprirla è sufficiente cliccare sul pulsante che si trova in alto a sinistra sotto il menu “File”,
o cliccando nella voce del menu “File” e poi selezionando la voce “Open Power Console”.

La finestra "Power Console" a sua volta è suddivisa in due riquadri, nel riquadro di sinistra (punto “1”
Fig. 43) si potrà scegliere lo strumento o gli strumenti da visualizzare (vedi Fig. 44).

Fig. 44

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 24


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Mentre nel riquadro di destra (punto “2” Fig. 43), si potranno impostare i parametri da utilizzare per
visualizzare il grafico. Ovvero:
1. Quanti giorni visualizzare nel grafico, finestra “Range” (punto “1” Fig. 45).
2. Che tipo di Time Frame utilizzare (Daily, Weekly, Montly, …), finestra “Interval” (punto “2” Fig.
45).
3. Se applicare al grafico un Templates, un Expert Advisor o aprirlo come “Smart Charts”, finestra
“Attachment” (punto “3” Fig. 45).

Fig. 45

Comunque il modo più semplice per aprire un grafico e cliccare due volte con il tasto sinistro del mouse
sul nome del strumento da aprire.
Altrimenti bisognerà selezionare lo strumento o gli strumenti da aprire (punto “1” e “2” Fig. 46) e poi
cliccando sul pulsante "Open Chart..." (punto “3” Fig. 46) si apriranno i grafici degli strumenti selezionati
(nell’immagine di Fig. 46 gli strumenti selezionati sono due, A2A “1” ed Azimut “2”).

Fig. 46

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 25


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 7. Le liste in MetaStock --
Fino alla versione 11 di MetaStock, ogni qual volta bisognava visualizzare il contenuto di una cartella della
propria banca dati, bisognava cliccare sul menu “File”, poi su “Open” ed infine bisognava aprire la cartella
di cui si voleva visualizzare il suo contenuto e selezionare lo strumento o gli strumenti che si volevano
visualizzare graficamente.

Invece dalla versione 12 in poi, è sufficiente far leggere la prima volta la propria banca dati e MetaStock
automaticamente si memorizzerà il contenuto di tutte le cartelle creando una serie di liste, una per
cartella. Per vedere come far creare a MetaStock le liste, vedere il paragrafo 4, ovvero il paragrafo “4.
Come importare la propria banca dati in MetaStock 17”.

Naturalmente è possibile crearsi delle proprie liste personalizzate dove inserire al loro interno solo gli
strumenti di proprio interesse (vedere il paragrafo “7.2 Come creare una propria lista”).

- 7.1 Cosa sono le liste ed a cosa servono -


Come si sarà intuito, le liste di MetaStock non sono altro che delle liste appunto, dove al loro interno non
ci sono materialmente i file contenenti lo storico dello strumento, ma semplicemente il percorso dove
MetaStock dovrà andare per cercare fisicamente il file contenente lo storico dello strumento selezionato.

Quindi, se ne deduce che cancellando una lista o il suo contenuto, non andremo a cancellare lo storico o la
banca dati, ma semplicemente una lista di percorsi che MetaStock utilizzava per andare a cercare lo
storico nella propria banca dati.

Lo scopo quindi delle liste, è quello di raggruppare gli strumenti finanziari della propria banca dati in una
serie di tabelle.

- 7.2 Come creare una propria lista -


Con il nuovo MetaStock, è possibile crearsi una o più lista personalizzata ed inserirci nel suo interno solo
gli strumenti di proprio interesse (ad esempio 3 azioni Italioane, 4 Indici, 3 Futures, 10 Valute, 30 Azioni
Americane, 50 Fondi, …).
Per fare questo bisogna procedere nel seguente modo:
Aprire la Power Console e cliccando sul pulsante "Customer List ..." (punto “1” Fig. 47)

Fig. 47

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 26


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Si aprirà la finestra “Customer List Manager” (Fig. 48).

Fig. 48

Una volta aperta la finestra "Custom List Manager", bisognerà cliccare sul pulsante "New" (punto “2”
Fig. 48) e poi selezionando la voce "Local Instruments" (punto “3” Fig. 48) si aprirà la finestra “New
Customer List" (Fig. 49).

Fig. 49

Bisognerà quindi inserire in "List Name:" (punto “1” Fig. 49) il nome della propria lista personale
(nell'esempio l'abbiamo chiamata "Mia lista") e poi cliccando sul pulsante "Add from existing list.."
(punto “2” Fig. 49) si aprirà la finestra "Add Instruments from Existing Lists" (Fig. 50) che
utilizzeremo per andare a selezionare gli strumenti da inserire nella nostra lista personalizzata.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 27


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 50

Una volta aperta la finestra "Add Instruments from Existing Lists" (Fig. 50) andremo a selezionare gli
strumenti da inserire nella nostra lista.
Questa finestra è suddivisa a sua volta in due finestre, la finestra di sinistra denominata "Select
Instrument(s)" (Fig. 50) dove sono riportate tutte le liste create in MetaStock e quindi da dove posso
prendere gli strumenti da inserire nella mia lista personale, e la finestra di destra denominata
"Instrument(s) to Add" (Fig. 50) dove compariranno tutti gli strumenti che ho selezionato per inserire
nella mia lista personale.

Quindi per selezionare gli strumenti da inserire nella nostra lista bisognerà:
- Dalla finestra di sinistra "Select Instrument(s)", andremo a selezionare gli strumenti (punto “1” Fig.
50) che andremo ad inserire nella nostra lista.
- Una volta selezionati tutti gli strumenti, cliccare sul pulsante "Add" (punto “2” Fig. 50) per aggiungerli
nella finestra di destra "Instrument(s) to Add" (pronti per essere aggiunti nella nostra lista).
- Cliccare infine sul pulsante "Add Instrument(s)" (punto “3” Fig. 50) per aggiungerli nella nostra lista.

Quindi cliccare sul pulsante "Save" della finestra "New Custom List" (Fig. 51) per salvare la propria lista
personale.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 28


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 51

Per terminare cliccare infine sul pulsante "Close" della finestra "Custom List Manager" (vedi Fig. 52).

Fig. 52

A questo punto sotto "Local Data Lists" della “Power Console” comparirà la lista personale appena
creata (vedi Fig. 53). Attenzione, non c’è limite nel numero di liste create.

Fig. 53
Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 29
Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 7.3 Come modificare una lista -
Per modificare una lista, ovvero per rinominarla, aggiungere uno strumento o togliere una strumento,
bisognerà procedere nel seguente modo.

Per prima cosa bisognerà cliccare sul pulsante ”Custromer Lists” della Power Console (punto “1” Fig.
54).

Fig. 54

Si aprirà quindi la finestra “Customer List Manager” (vedi Fig. 55).

Fig. 55

Dove per prima cosa bisognerà selezionare la lista che vogliamo modificare (punto “1” Fig. 55, nel nostro
caso la lista “BD\AT” contenente sette strumenti) e poi cliccare sul pulsante “Edit” (punto “2” Fig. 55).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 30


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
A questo punto si aprirà la finestra “Edit Customer List” (vedi Fig. 56).

Fig. 56

Dove se dobbiamo rimuovere uno o più strumenti, è sufficiente selezionare gli strumenti da eliminare
(ad esempio il titolo “Azimut”, punto “1” Fig. 56) e poi cliccare sul pulsante “Remove Instrument”
(punto “2” Fig. 56).

Mentre se dobbiamo aggiungere uno o più strumenti, è sufficiente cliccare sul pulsante “Add from
existing list” (punto “4” Fig. 56) per far aprire la finestra "Add Instruments from Existing Lists" (Fig.
57) che utilizzeremo per andare a selezionare gli strumenti da aggiungere nella nostra lista
personalizzata.

Fig. 57

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 31


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Una volta aperta la finestra "Add Instruments from Existing Lists" (Fig. 57) andremo a selezionare gli
strumenti da aggiungere nella nostra lista.

Quindi per selezionare gli strumenti da aggiungere nella nostra lista bisognerà:
- Dalla finestra di sinistra "Select Instrument(s)", andremo a selezionare gli strumenti (punto “1” Fig.
57) che andremo ad inserire nella nostra lista.
- Una volta selezionati tutti gli strumenti, cliccare sul pulsante "Add" (punto “2” Fig. 57) per aggiungerli
nella finestra di destra "Instrument(s) to Add" (pronti per essere aggiunti nella nostra lista).
- Cliccare infine sul pulsante "Add Instrument(s)" (punto “3” Fig. 57) per aggiungerli nella nostra lista.

Cliccare quindi sul pulsante "Save" della finestra "Edit Custom List" (punto “1” Fig. 58) per salvare le
modifiche apportate alla propria lista personale.

Fig. 58

Per terminare cliccare infine sul pulsante "Close" della finestra "Custom List Manager" (Fig. 59).

Fig. 59

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 32


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 7.4 Come aggiornare il contenuto di una lista manualmente -
Quando una cartella della propria banca dati cambia il suo contenuto, ad esempio viene aggiunto uno
strumento, viene cancellato uno strumento o viene rinominato uno strumento, MetaStock dalla versione
12 in poi non si accorgerà di questa modifica.

Questo perché MetaStock le cartelle della banca dati le legge sono nel momento in cui l’utente le carica
all’interno del software (vedi paragrafo “4. Come importare la propria banca dati in MetaStock 17”).

Quindi se si vuole aggiornare le varie liste perché il contenuto della propria banca dati è cambiato, bisogna
procedere come segue.

Per prima cosa bisogna aprire la “Power Console” (vedi Fig. 60).

Fig.60

Quindi selezionare il riquadro di “Local Data Lists” (punto “1” Fig. 61) per selezionare tutte le liste della
propria banca dati locale.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 33


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 61

Quindi cliccando con il tasto destro del mouse sulla voce “Local Data Lists” (punto “1” Fig. 61) si
aprirà la seguente finestra (vedi Fig. 62).

Fig. 62

Cliccare quindi infine sulla voce “Synchronize checked descendants with Local Data files” per
avviare la sincronizzazione tra MetaStock e la banca dati in esso caricata. Ovvero MetaStock si leggerà il
contenuto di ogni cartella della propria banca dati caricata nel software ed aggiornerà le relative liste.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 34


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Al temine della sincronizzazione, MetaStock ci segnalerà le liste il cui contenuto è cambiato colorando di
nero il riquadro della relativa lista (punto “1”, “2”, “3” e “4” di Fig. 63).

Fig. 63

Infatti come si potrà notare da Fig. 63, le liste il cui contenuto è cambiato sono le liste “BD\Etf” (punto
“1” Fig. 63) il cui contenuto è passato da 1470 strumenti a 1493 strumenti (vedi Fig. 64).

Fig. 64

E la lista “BD\Listino” (punto “2” Fig. 63) il cui contenuto è passato da 583 strumenti a 589 strumenti
(vedi Fig. 65).

Fig. 65

Mentre le liste “Local Data Lists” (punto “3” Fig. 63) ed “Instruments” (punto “4” Fig. 63), sono
cambiate perché sono le liste madri che contengono tutte le altre liste e quindi queste due liste cambiano
se cambia il contenuto di almeno una lista.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 35


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 8. Come cercare uno strumento all'interno della banca dati --
Con il nuovo MetaStock, utilizzando la funzione "Instrument Search", è possibile cercare un qualsiasi
strumento (Azione, Indice, Fondo, Futures, …) contenuto all'interno della propria banca dati.
La ricerca può avvenire per "Symbol" (simbolo strumento), o "Name" (nome assegnato allo strumento
dal fornitore dei dati).
Inoltre si può decidere che il “Nome” o il “Simbolo” da cercare sia contenuto (“Contains”) nella parola da
cercare, inizi ("Starts with") nella parola o termini ("Ends with") nella parola.

Per avviare una ricerca bisogna procedere nel seguente modo.


Per prima cosa bisogna aprire la Power Console e cliccare sul pulsante posizionato in alto a destra
"Instrument Search" (vedi Fig. 66).

Fig. 66

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 36


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
A questo punto si aprirà la finestra "Instrument Search" dove potremo impostare i parametri della
nostra ricerca (vedi Fig. 67).

Fig. 67

Quindi utilizzeremo la finestra "Search" (punto “1” Fig. 67) per impostare i filtri della nostra ricerca,
ovvero se cercare lo strumento per Nome ("Name") o per Simbolo ("Symbol") (punto “2” Fig. 67), se la
parola deve essere contenuta ("Contains"), deve iniziare ("Starts with") o deve terminare ("Ends
with") (punto “3” Fig. 67).

Quindi inseriremo nel punto “4” di Fig. 67 la parola da ricercare (che nel nostro caso è "Generali").

Inserendo la parola da cercare, automaticamente nella finestra sottostante (punto “5” Fig. 67)
compariranno tutti gli strumenti contenuti nelle nostre liste e che soddisfano i nostri criteri di ricerca.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 37


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Nell'esempio abbiamo impostato i seguenti parametri:
- Cercare lo strumento utilizzando il campo Nome (Name) della banca dati (punto “2” Fig. 67).
- La parola da cercare deve essere contenuta (Contains) nel campo Nome (punto “3” Fig. 67).
- E la parola da cercare è Generali (punto “4” Fig. 67)

A questo punto nella finestra sottostante (punto “5” Fig. 67) compariranno tutti gli strumenti finanziari
che nelle nostre liste Contengono ("Contains") nel campo Nome ("Name") la parola Generali.

Questa finestra (punto “5” Fig. 67) è composta da quattro colonne e precisamente:
- Colonna “Symbols”: ovvero il Simbolo dello strumento trovato (punto “6” Fig. 67).
- Colonna “Instrument Name”: ovvero il Nome dello strumento trovato (punto “7” Fig. 67).
- Colonna “Type”: ovvero il formato MetaStock dello storico (punto “8” Fig. 67).
- Colonna “Local Path”: ovvero in quale cartella si trova lo storico (punto “9” Fig. 67).

Infine cliccando sul nome della colonna (punto “6”, “7”, “8” e “9” di Fig. 67), il software ordinerà la
colonna in ordine alfabetico crescente o decrescente (la prima volta in ordine crescente la seconda volta in
ordine decrescente).

Infine se si vuole aprire uno strumento contenuti in questa lista (si possono aprire anche più strumenti
contemporaneamente), è sufficiente selezionarlo (punto “1” Fig. 68) e cliccare sul pulsante "OK" (punto
“2” Fig. 68).

Ad esempio nell’immagine riportata sotto (Fig. 68), abbiamo selezionato il titolo "GENERALI" con simbolo
“G” (il “D_” viene inserito automaticamente da MetaStock e sta ad indicare che lo storico è Daily) e
contenuto nella cartella “D:\Lavoro\Help_Desk\Fintrade\BD\Listino” (colonna “Local Path”).

Fig. 68

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 38


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Quindi dopo aver cliccato sul pulsante "OK" (punto “2” Fig. 68), si tornerà automaticamente nella finestra
della "Power Console", dove però nella riga "Instrument(s)" è riportato il simbolo del titolo che
abbiamo selezionato (ovvero GENERALI) e che nel nostro esempio è "D_G" (punto “1” Fig. 69).

Infine per aprire il grafico di “GENERALI” bisognerà cliccare sul pulsante "Open Chart.." (punto “2” Fig.
69).

Fig. 69

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 39


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 9. Come salvare i propri studi in MetaStock 17 (Backup) --
In Metastock 17 è stata inserita la nuova funzione “Backup User Files” funzione che con un semplice
click consente di salvarsi tutti gli studi inseriti nel proprio MetaStock.

Infatti con questa nuova funzione si salvano:


- Tutti gli Smart Charts, Layout, Template e Charts presenti nel Metastock.
- Tutte le liste presenti nel Metastock.
- Tutte i sistemi contenuti nei vari tools di MetaStock (Indicator Builder, Expert Advisor, System
Tester, Explorer, ….).
- Tutti i file Log del programma.

Quindi per salvare i propri studi e quindi effettuare il Backup di MetaStock bisognerà effettuare le seguenti
operazioni.

Aprire MetaStock, cliccare sul menu "File" e poi su "Backup User Files" (punto “1” Fig. 70).

Fig.70

A questo punto si aprirà la finestra “Seleziona cartella” (vedi Fig. 71) dove bisognerà selezionare la
cartella dove salvare il file che conterrà il Backup dei dati.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 40


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 71

A questo punto selezioneremo la cartella dove salvare il Backup dei dati (che nel nostro esempio sarà
“C:\Backup Metastock”, punto “1” Fig. 71) e poi cliccheremo sul pulsante “Selezione cartella” (punto
“2” Fig. 71) per avviare il Backup.

Infine al termine del Backup comparirà la seguente finestra (Fig. 72), la quale ci informa che il Backup è
avvenuto con successo.

Fig. 72

Nel messaggio è riportata la cartella dove è stato salvato il Backup, che in questo caso sarà “C:\Backup
Metastock” ed il nome del file compresso che contiene il Backup, ovvero “MetaStockUserBackup.zip”
(il nome del file compresso non cambia mai).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 41


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 10. Come ripristinare gli studi salvati in precedenza (Restore) --
Ora vedremo come ripristinare gli studi salvati in un precedente Backup.

Questa funzione è molto utile nei seguenti casi:


- Si vuole fare un Backup per salvarsi tutti i propri studi presenti nel MetaStock.
- Si vuole ad esempio spostare tutti gli studi di MetaStock da un PC ad un altro PC.
- Si vuole reinstallare MetaStock e si vuole inserire automaticamente tutti gli studi salvati
precedentemente.

Quindi per prima cosa prendiamo il file contenente il Backup, ovvero il file “MetaStockUserBackup.zip”
e lo salviamo in una cartella d’appoggio (non decomprimere il file sul desktop di Windows, creare una
cartella e decomprimere il file nel suo interno).

Nel nostro esempio salveremo il file “MetaStockUserBackup.zip” nella cartella “C:\Restore


Metastock” che abbiamo creato in precedenza (vedi Fig. 73).

Fig. 73

Una volta decompresso il file “MetaStockUserBackup.zip” verrano create le cartelle “17.0” e


“MetaStock” (vedi Fig. 74).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 42


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 74

Dove la cartella “MetaStock” conterrà tutti i Chart, Layout e Template.

Mentre la cartella “17.0” conterrà tutto il resto, ovvero Smart Charts, Formule, Liste, file Log, …. e
che a sua volta conterrà le seguenti cartelle:
CustomLists: Ovvero tutte le liste presenti in MetaStock
Formulas: Ovvero tutte le formule presenti nei vari tools di MetaStock
DataOnDemand Cache/ MSSmart/MSFL – Cartella che ha sua volta contiene "n" cartelle con nomi
lunghissimi e dove ogni cartella contiene all’interno tutti gli Smart Charts della cartella specificata nel file
"SourceFolder.txt" contenuto sempre all’interno di questa cartella.
DataOnDemand Cache/ MSSmart/Online – Cartella che contiene tutti gli Smart Charts creati con la
banca dati online di MetaStock, ovvero per chi utilizza il servizio dati EoD o Real Time di MetaStock.

Quindi per procedere con il Restore bisognerà:


- Sostituire la cartella “C:\Users\nome utente\Documents\MetaStock” con la cartella “MetaStock”
creata dal file di backup “MetaStockUserBackup.zip”.
- Sostituire la cartella “C:\Users\nome utente\AppData\Local\Innovative Market
Analysis\MetaStock\17.0” con la cartella “17.0” creata dal file di backup
“MetaStockUserBackup.zip”.

Attenzione
- “nome utente” è il nome dell’utente che utilizza il PC (quindi ogni PC può avere un nome utente
diverso).
- “AppData” è un cartella nascosta, quindi per visualizzarla bisogna attivare la voce “Elementi nascosti”
in “Windows Explorer” o “Esplora file” di Windows.

Attenzione, sostituendo le due cartelle sopra descritte (ovvero “MetaStock“ e “17.0”) si inseriranno
tutti gli studi, formule, liste, .. presenti nel PC dove è stato effettuato il Backup e quindi si perderanno
tutti quelli presenti nel PC dove è stato effettuato il Restore.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 43


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 11. Come spostare gli studi MetaStock da un PC ad un altro PC --
Per spostare gli studi MetaStock da un PC ad un altro PC, bisognerà:
- Prima effettuare un Backup dal PC dove si vuole prendere gli studi (vedi paragrafo “9. Come salvare i
propri studi in MetaStock 17 (Backup)”).
- Poi effettuare un Restore nel PC dove si vogliono copiare gli studi (vedi paragrafo “10. Come
ripristinare gli studi salvati in precedenza (Restore)”).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 44


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 12. Come rinnovare l'abbonamento al servizio "Maintenance ID" --
Per rinnovare l'abbonamento al servizio "Maintenance ID" di MetaStock, si può procedere in due modi
distinti, ovvero tramite la propria “Area riservata” o tramite la “Sales Chat” di MetaStock.

- 12.1 Rinnovare il “Maintenance ID” tramite la propria “Area Riservata” -

Per rinnovare il canone del servizio "Maintenance ID" attraverso la propria area riservata, bisognerà
andare nella pagina "Maintenance ID Registration" di MetaStock, cliccando sul seguente link
www.metastock.com/id

Fig. 75

Si aprirà quindi la finestra "Maintenance ID Registration" (vedi Fig. 75) e bisognerà:


- Selezionare la voce "MetaStock Maintenance ID" (punto “1” Fig. 75)
- Selezionare il tipo di abbonamento (punto “2” Fig. 75). Si consiglia di selezionare "Year" (annuale),
altrimenti se si selezione "Month" (mensile), bisognerà effettuare questa operazione ogni mese.
- Infine cliccare sul pulsante "Active Now!" (punto “3” Fig. 75) per proseguire con l'attivazione o il
rinnovo del servizio.
Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 45
Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 76

Si aprirà quindi la finestra "Shopping Cart" (vedi Fig. 76) e bisognerà cliccare sul pulsante "Checkout"
(punto “1” Fig. 76) per procedere al pagamento del servizio "Maintenance ID".

Fig. 77

A questo punto si aprirà quindi la finestra "Sign In" (Fig. 77) e dove bisognerà quindi inserire la propria
Email (punto “1” Fig. 77), la propria password (punto “2” Fig. 77), ed infine cliccare sul pulsante "Sign
In" (punto “3” Fig. 77) per poter accedere alla propria area riservata e per poter quindi concludere
l'attivazione o il rinnovo del servizio.
Attenzione, nel caso in cui si fosse dimenticata la propria password, è possibile ricrearla inserendo la
propria email e cliccando su "I forgot my password" (punto “4” Fig. 77). Verrà quindi inviata una email
contenente il link per poter creare nuovamente la propria Password. (Attenzione, nel caso in cui si
creasse nuovamente la password Metastock, bisognerà creare nuovamente anche la password “Refinitiv–
Reuters”, questo perché è consigliato che le due password siano uguali).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 46


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Quindi dopo aver cliccato sul pulsante "Sign In" (punto “3” Fig. 77) si aprirà la scermata "Shopping
Cart" (vedi Fig. 78).

Fig. 78

Da questa schermata bisognerà controllare che la finestra "Shipping Address" (punto “1” Fig. 78) e la
finestra "Billing Address" (punto “2” Fig. 78) abbiano i campi contrassegnati con l'asterisco "*" compilati
(sono obbligatori i soli campi con l'asterisco).
Inserire quindi nella finestra "Credit Card" (punto “3” Fig. 78) i dati della Carta di Credito, attivare la
voce "I agree to these" (punto “4” Fig. 78) e cliccare infine sul pulsante "Order Now" (punto “5” Fig.
78) per procedere con il pagamento del servizio.
Attenzione, se si attiverà la voce "Make this primary" (punto “6” Fig. 78) contenuta nella finestra
"Creadit Card" (punto “3” Fig. 78), si autorizzerà MetaStock ad effettuare il pagamento dei 10$ in
automatico senza che si faccia nessuna operazione (si verrà avvisati via email che si sta provvedendo al
rinnovo, ma il tutto avverrà in automatico senza che si effettuerà nessuna operazione, fino a quando non
si disattiverà il rinnovo automatico).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 47


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
- 12.2 Rinnovare il “Maintenance ID” attraverso la “Sales Chat” -

E’ possibile inoltre rinnovare il canone del servizio "Maintenance ID" attraverso la “Sales Chat” di
MetaStock.

Per fare questo è sufficiente andare nella Home Page di MetaStock (https://www.metastock.com/ ) e
cliccare sul pulsante “Sales Chat” (vedi Fig. 79) posizionato in fondo a sinistra della Home Page.

Fig. 79

L’alternativa è cliccare direttamente sul seguente link:


https://www.livehelpnow.net/lhn/lcv.aspx?d=27177&ms=&zzwindow=26155&lhnid=23930

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 48


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
-- 13. Utilizzare MetaStock in modalità "Online" od "Offline" --
Dalla versione XV (15) in poi, MetaStock può essere utilizzato nella modalità "Online" o nella modalità
"Offline".

Per avviarlo nella modalità "Online" bisognerà cliccare sull'icona "MetaStock", vedi immagine sotto (Fig.
80).

Fig. 80

Per avviarlo invece nella modalità "Offline", bisognerà cliccare sull'icona "MetaStock Offline Mode",
vedi immagine sotto (Fig. 81).

Fig. 81

Quando MetaStock viene avviato nella modalità "Online", questo effettua il login e quindi per funzionare
in questa modalità il software ha bisogno della connessione internet.

Quando invece MetaStock viene avviato nella modalità "Offline", questo non effettua nessun login e
quindi per funzionare in questa modalità il software non ha bisogno della connessione internet.

Sia nella modalità "Online" che nella modalità "Offline" le funzioni di MetaStock sono identiche.

La modalità "Online" di MetaStock deve essere utilizzata da tutti gli utenti che hanno un abbonamento al
servizio dati di MetaStock. Questo perché gli archivi storici di MetaStock non si trovano all'interno del
proprio PC, bensì sono su un server online e quindi per accedere a questi dati bisogna utilizzare internet e
quindi bisogna avviare il software nella modalità "Online".

Per chi non utilizza il servizio dati MetaStock, consigliamo di utilizzare la modalità "Offline".

Ricordiamo infine che se si utilizza sempre la versione "Offline", MetaStock ogni 21 giorni chiederà di
effettuare il Login. Quindi qualche giorno prima della scadenza dei 21 giorni, all'avvio del software
potrebbe comparire la seguente finestra (Fig. 82).

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 49


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021
Fig. 82

Dove cliccando sul pulsante "Login" (punto “1” Fig. 82), MetaStock effettuerà il Login e ricomincerà il
conteggio dei 21 giorni.

Mentre cliccando sul pulsante "Remind me again.."(punto “2” Fig. 82), si può chiedere a MetaStock di
ricordarlo la volta successiva.

Green Byte Srls - Via Maiolo, 68 - 00132 Roma 50


Tel +39 06 2203.632 – Mob. +39 348 7039.210 - Email: info@greenbyte.it - Web: www.greenbyte.it
Versione 1.32 del 03/11/2021

Potrebbero piacerti anche