Sei sulla pagina 1di 7

IL VERBO

INDICATIVO PRESENTE

In latino il verbo è simile all’italiano per il genere (transitivo e intransitivo), per la forma (attiva
e passiva), per il numero (singolare e plurale), per il modo (finito e indefinito). Per quanto
riguarda il modo, in latino manca il condizionale, tradotto dal congiuntivo. I modi indefiniti
sono: infinito (presente, perfetto, futuro), participio (presente, passato, futuro), gerundio
(declinabile al genitivo, dativo, accusativo e ablativo singolari), gerundivo (aggettivo verbale
di valore passivo che indica necessità e concorda in caso, genere e numero con il sostantivo
cui si riferisce) e supino. Quanto alla forma è doverosa una precisazione: in latino esiste la
forma deponente, ovvero verbi di forma passiva ma con significato attivo. L’indicativo in
latino ha solo sei tempi e sono:

• Presente
• Imperfetto
• Perfetto (passato prossimo, passato remoto, trapassato remoto)
• Piuccheperfetto (trapassato prossimo)
• Futuro semplice
• Futuro anteriore

In latino le coniugazioni sono quattro. In base alla terminazione dell’infinito si distinguono in:

• I coniugazione con infinito presente in -are: laudāre


• II coniugazione con infinito presente in -ere: monēre
• III coniugazione con infinito presente in -ere: legĕre
• IV coniugazione con infinito presente in- ire: audīre

In latino, come in italiano, il verbo sum (io sono) è usato sia come copula, sia come predicato
verbale, con il significato di stare, ed è l’unico ausiliare.
Cercare i verbi sul vocabolario

Sul vocabolario i verbi non sono indicati all’infinito, ma hanno il paradigma, costituito dalla
prima persona e dalla seconda persona singolare del presente, dalla prima persona del
perfetto, dal supino e dall’infinito presente.

1 IND. PRES. 2 IND. PRES. 1 PERF. SUPINO INFINITO


am-o am-as am-avi am-atum am-are

L’INDICATIVO PRESENTE

Si ottiene dal tema dell’infinito presente la terminazione propria della sua coniugazione (ad
esempio da LAUDARE, laud) a cui si aggiungono le desinenze che indicano le persone:

INDICATIVO PRESENTE SUM


SUM IO SONO
ES TU SEI
EST LUI/LEI È
SUMUS NOI SIAMO
ESTIS VOI SIETE
SUNT LORO SONO

INDICATIVO PRESENTE HABEO

HABEO IO HO

HABES TU HAI

HABET LUI/LEI HA

HABEMUS NOI ABBIAMO

HABETIS VOI AVETE

HABENT LORO HANNO


L’INDICATIVO PRESENTE DELLE QUATTRO CONIUGAZIONI

LAUDO IO LODO MONEO IO AMMONISCO


LAUDAS TU LODI MONES TU AMMONISCI
LAUDAT LUI/LEI LODA MONET LUI/LEI AMMONISCE
LAUDAMUS NOI LODIAMO MONEMUS NOI AMMONIAMO
LAUDATIS VOI LODATE MONETIS VOI AMMONITE
LAUDANT LORO LODANO MONENT LORO AMMONISCONO

LEGO IO LEGGO AUDIO IO ASCOLTO


LEGIS TU LEGGI AUDIS TU ASCOLTI
LEGIT LUI/LEI LEGGE AUDIT LUI/LEI ASCOLTA
LEGIMUS NOI LEGGIAMO AUDIMUS NOI ASCOLTIAMO
LEGITIS VOI LEGGETE AUDITIS VOI ASCOLTATE
LEGUNT LORO LEGGONO AUDIUNT LORO ASCOLTANO

CONSIGLI PER LA TRADUZIONE

Il verbo è la parte fondamentale del discorso e concorda in genere e numero con il soggetto.
Da esso si risale al soggetto, cercando il nominativo. Con il verbo SUM in caso di due
nominativi, uno funge da soggetto e l’altro da parte nominale. Si analizzano, poi, gli altri
sostantivi, risalendo alla loro funzione logica attraverso la desinenza. Ricorda che il genitivo
precede sempre il sostantivo cui si riferisce, interponendosi anche tra quest’ultimo e
l’eventuale preposizione che lo accompagna:

Athenarum incolae – Gli abitanti di Atene

Cum dominae amicis – Con gli amici della padrona


ESERCIZI

1) Nelle seguenti frasi indica se il verbo sum ha funzione di: PREDICATO VERBALE
(P) o COPULA (C), apponendo la lettera corrispondente dopo il punto fermo.

1) Rosa est pulchra (bella).

2) Rosae et violae sunt in villa.

3) Puella est cum ancillis (ancelle, serve).

4) Discipulae sedulae (volenterose) estis.

5) Diana est silvarum dea.

6) Campania in Italia est.

7) Sicilia est Italiae insula.

8) In schola sunt magistrae et discipulae.

9) Dianae ara (altare) est in silvis.

10) Procellae (tempeste) sunt ruina nautarum.

2) Analizzare e tradurre le seguenti forme verbali.

Voci verbali Traduzione Tempo e persona Modo


AMANT
TIMEMUS
MITTIT
DORMIO
DUCITIS
VIDENT
OBOEDIUNT
SCRIBITIS
PAREMUS
HABETIS
SCIMUS
VOCATIS
DORMIS
CANUNT
HABES

Significato di alcuni verbi:

timere: temere; mittere: mandare; parere: obbedire, apparire; scire: sapere; canere:
cantare.

3) Traduci le seguenti frasi e analizza la funzione logica dei complementi.

1) In silvis Diana necat (infinito uccidere) feras sagittis (frecce).

2) Romae incolae hostias (vittime sacrificali) immolant (infinito immolare).

3) Agricola cum filia donat violas deabus.

4) Magistra narrat fabulam discipulis.

5) In villa sunt violae et rosae.

6) Servae cum dominae filiabus sunt in silvis.

7) Ancillae dearum aras cum rosis ornant (infinito ornare).

8) Discipulis magistra historiam docet (infinito insegnare).

9) Saepe (spesso) fortuna vitam regit (infinito reggere), non sapientia.

10) Nautae procellas non timent et deabus gratias agunt. (agere gratias: ringraziare).

11) Le alunne ascoltano le favole della maestra.

12) I marinai non temono le tempeste.

13) La fanciulla scrive una lettera all’amica.


4) Traduci la seguente versione.

La campagna e la città

In silvis aquae copia est, sed etiam (anche) angustiae (difficoltà) et insidiae sunt. In oppido
(città), contra (invece), divitiae atque deliciae sunt. Agricolae in agris (campi) vivunt ac
silvarum vitam amant. Agricolarum filii (i figli) agri (della campagna) colturam discunt
(imparano da discere) et feras in silvas agitant (conducono). Oppidani (cittadini) in oppido
(nella città) vivunt et sunt laeti. Filii cotidie (ogni giorno) scholam frequentant litterasque
discunt et magistrae fabulas audiunt. Agricolae et oppidani aedificant (costruiscono)
simulacra (statue) ac templa deis deabusque.

EXTRA

LA CONGIUNZIONE

In latino la congiunzione E può essere tradotta con:

ET, AC, ATQUE, QUE (enclitico, cioè unito alla parola successiva)

Es. agricola et oppidanus, agricola ac oppidanus, agricola atque oppidanus, agricola


oppidanusque.

ALCUNI COMPLEMENTI

COMPLEMENTI DI LUOGO
STATO IN LUOGO IN + ABLATIVO
MOTO A LUOGO IN / AD + ACCUSATIVO
MOTO DA LUOGO A / AB / E / EX / DE + ABLATIVO
MOTO PER LUOGO PER + ACCUSATIVO

COMPLEMENTO DI COMPAGNIA
CUM + ABLATIVO
COMPLEMENTI DI TEMPO
DETERMINATO ABLATIVO SEMPLICE
CONTINUATO PER + ACCUSATIVO

Potrebbero piacerti anche