Sei sulla pagina 1di 53

Gentile cliente,

_______________________________________HOB B Y ______

1
Gentile cliente
la preghiamo di leggere attentamente le istruzioni prima di iniziare a lavorare con il suo nuovo
tornio di precisione.
In queste istruzioni sono spiegate in dettaglio tutte le funzioni della macchina in modo da
familiarizzare con il modo di operare del tornio.
Avete acquistato una macchina di alta precisione progettata e costruita da esperti che hanno fatto
della precisione la tradizione del loro lavoro.
La costruzione compatta del tornio e la chiara disposizione dei controlli vi metteranno in grado di
svolgere un lavoro pulito dopo un breve periodo di prove.
Fare piccoli pezzi di prova vi sarà di aiuto nell’acquisire l’esperienza su come operare con la
macchina.
Ricordate sempre che è la pratica a fare la perfezione.
Ci riserviamo il diritto di apportare piccoli cambiamenti nelle illustrazioni e nelle descrizioni a
seguito dei progressi tecnologici.
Vi auguriamo la gioia di lavorare con il vostro tornio di precisione.

______HOB B Y _______________________________________

2
Indice dei contenuti Pagina

Specifiche 3
Accessori in dotazione 5
Accessori opzionali 6
Montaggio della macchina 8
Istruzioni di sicurezza 9
Descrizione della macchina e dei controlli 10
Iniziare a lavorare con la macchina 17
Manutenzione e lubrificazione 20

Lavoro pratico al tornio


Attrezzi e inserti per il tornio 24
Tornitura 26
Sfacciatura 26
Operare in modo manuale 26
Operare con l’avanzamento automatico 27
Tornitura tra le punte 28
Tornitura conica 29
Filettatura 30
Fresatura 31
Scegliere le impostazioni ottimali 32
Diagramma di selezione velocità 33
e capacità di taglio

_______________________________________HOB B Y ______

1
Specifiche
Distanze
Altezza dei centri 65 mm
Distanza tra le punte 300 mm
Diametro tornibile 62 mm
Corsa slitta trasversale 80 mm
Slitta trasversale carrello 55 mm
Divisioni sulle scale numerate 0,025 mm/divisione di scala
Alimentazione 220 V 50 Hz (corrente alternata)
Consumo di corrente 435 W
Potenza nominale 250 W
Dimensioni di ingombro 800 x 280 mm
Peso 45 kg

Costruzione

Testa: Porta mandrino con flangia per mandrini da tornio e cono morse
CM2.
Passaggio barra 12 mm Ø.
Albero primario supportato da cuscinetti conici regolabili di alta
precisione.

Velocità dell’albero 250, 500, 1.000, 1.500, 2.000 giri/min. Trasmissione per mezzo di
primario pulegge, cinghie a V e molla di tensionamento.

Ingranaggi per avanzamento 0,16 mm/giro per operazioni di sgrossatura


automatico a 2 velocità 0,08 mm/giro per operazioni di finitura

Filettatura Filettature metriche da 0,2 a 3 per mm = 18 filetti standardizzati


Filettature in pollici 11-24 filetti/pollice = 10 filetti
Filettature 0.1 - 0.6 = 8 filetti

Controtesta Canotto porta punte: CM 1


Diametro del canotto 22 mm. Corsa trasversale 40 mm.
Massima profondità di foratura 35 mm.

Capacità del mandrino - a tre griffe con griffe per interni ed esterni
a seconda del tipo - tra le punte
di lavorazione - con attacco a pinza

Serraggio - con portautensili multiplo


- con mandrino di foratura sulla controtesta

______HOB B Y _______________________________________

2
Motore elettrico Motore monofase a corrente alternata
Tipo EAM 63 G 2 - k 12 220 V 50 Hz
Potenza resa 250 W
Consumo di corrente 435 W
Velocità 2850 giri/min
Schermatura radio con interruttore centrifugo e condensatore di
avviamento 40 µF 320 V.
Interruttore On/Off e interruttore a leva con due posizioni per il controllo del senso di rotazione:
realizzato con interruttori continui A21 250 V 10 A.
Girando l’interruttore in qualunque direzione si raggiunge la posizione di stop.

Schema elettrico

_______________________________________HOB B Y ______

3
Accessori standard della macchina

Fig. 1

1 Contropunta girevole MK1


1 Contropunta con mandrino MK1
1 Set di ingranaggi di ricambio per i passi indicati
1 Boccola per gli ingranaggi intercambiabili
1 Chiave per mandrino a 3 griffe
3 Griffe esterne per il mandrino a 3 griffe

______HOB B Y _______________________________________

4
Accessori opzionali
Attacco porta pinze

L’attacco porta pinze si distingue per la sua alta accuratezza di centraggio.


Si possono usare pinze a compressione in linea con la direttiva DIN 6343.
Le pinze sono disponibili nelle misure da 3 a 12 mm (17,5 x R 3-12, DIN 6343.)
Per montare l’attacco del porta pinza rimuovere il mandrino a 3 griffe ed inserire il porta pinze (3)
nell’unità esterna di centraggio.
Montare il porta pinze allo stesso modo in cui era montato il mandrino usando i tre dadi ed i bulloni.
Per inserire la pinza (1) svitare completamente la ghiera di fissaggio (2).
Per bloccare il pezzo da lavorare, girare la ghiera di fissaggio in senso orario.

Nota - Ricordate che la pinza ed il pezzo da lavorare devono avere il diametro corrispondente.

_______________________________________HOB B Y ______

5
Accessori per la tornitura tra le punte.

Per la tornitura tra le punte sono necessari i seguenti accessori:


1) Punta da centro MK 2 (da inserire nell’albero principale.)
2) Contropunta fissa o girevole MK 1 per l’alloggiamento mobile
3) Piedino guida (da avvitare nella flangia del mandrino.)
4) Piastra guida di sicurezza (piastra guida) del diametro di tornitura corrispondente.
L’impostazione della macchina è descritta in dettaglio più avanti in questo manuale di istruzioni.

______HOB B Y _______________________________________

6
Attacco per fresatura

Le operazioni di fresatura
richiedono i seguenti accessori:
1) Piastra di fissaggio a
squadra
2) Viti di accoppiamento
3) Morsa da macchina con
apertura di 50 mm
Le operazioni di fresatura
e di ripristino sono descritte in dettaglio.
più avanti in questo manuale.

_______________________________________HOB B Y ______

7
Montaggio della macchina.
Le parti del tornio sono di costruzione compatta.
La scatola degli ingranaggi (parte 9 coperchio del trascinamento) e gli attrezzi per lo staffaggio
sono forniti separatamente nella scatola.
Come primo passo preparare la superficie dove alloggiare la macchina.

Il piano di appoggio della macchina (un banco da lavoro o un tavolo) dovrebbe essere privo di
vibrazioni e pulito. Le vibrazioni hanno impatto sull’accuratezza del lavoro e sulla sicurezza
dell’operatore.
Assicurare fermamente la macchina alla superficie utilizzando 2 viti di diametro 8 mm.
Assicuratevi che il piano della base supporti interamente la superficie del tornio.
Montate la scatola degli ingranaggi dal basso.
Assicurate la cerniera mobile alla piastra base del motore utilizzando le due viti fornite per questo
scopo.
Per aprire la scatola degli ingranaggi, sollevatela e ruotatela a sinistra.
Durante l’utilizzo la scatola ingranaggi deve rimanere chiusa.
Avvitare la vite di accoppiamento (parte 3) nel foro cieco.
Avvitare le maniglie sui volantini utilizzando una chiave aperta.
La macchina è provvista di una connessione alla linea elettrica con una spina di sicurezza.
La presa di corrente da utilizzare deve avere il connettore di terra.
Le parti lucide della macchina sono fornite protette da un grasso anti corrosione.
Questo grasso non ha effetto lubrificante sulla superficie delle slitte. Pulire con cautela le parti
metalliche con petrolio per rimuovere il grasso anti corrosione.
Importante: mai usare benzina, tricoetilene, acetone o altri tipi di solvente, Al termine ungere le
parti lucide rispettivamente con olio non acido e grasso.
Fare riferimento alla sezione lubrificazione Fig. 15.

______HOB B Y _______________________________________

8
Istruzioni per la sicurezza

Ricordate sempre che:


- Il collegamento elettrico deve avvenire con una presa che abbia la protezione con contatto di
terra ed un fusibile da 6 Amp.
- Per qualunque lavoro di manutenzione o riparazione la macchina deve essere scollegata
dalla tensione e l’interruttore principale deve essere spenta.
- La macchina deve essere scollegata durante le operazione di misura dei pezzi da lavorare.
- I pezzi da lavorare ed il mandrino non devono essere frenati con le mani.

Evitate di far sporgere le griffe dal mandrino.


Fate attenzione alle parti libere del vostro abbigliamento come cravatte, maniche, gioielleria etc.
Indossate una copertura per i capelli.
Accertatevi che le protezioni e i carter siano installati sulla macchina (mai operare con la scatola
degli ingranaggi aperta).
Indossate occhiali protettivi quando tornite materiali friabili (come ottone, ghisa etc.) e quando
utilizzate utensili da taglio.
Mai rimuovere trucioli con le mani, utilizzare sempre, per rimuoverli, un gancio, una spazzola o una
scopa.
Togliete la chiave dal mandrino dopo averla utilizzata e alla fine del lavoro.
Mai lasciare il tornio incustodito mentre è acceso.

_______________________________________HOB B Y ______

9
Descrizione della macchina e dei controlli

Fig 6 a

1 Interruttore on off
2 Interruttore per rotazione oraria o antioraria
3 Leva di manovra per il movimento longitudinale
4 Volantino per la slitta trasversale
5 Volantino orizzontale
6 Volantino per la contropunta
7 Volantino della madrevite
8 Tabella delle velocità e degli avanzamenti
9 Scatola ingranaggi
10 Albero principale con flangia del mandrino e mandrino a tre griffe
11 Basetta del carro porta utensili
12 Canotto con scala graduata
26 Anello di blocco

______HOB B Y _______________________________________

10
Fig 6 b

13 Tenditore delle cinghie 19 Puleggia cinghia a v albero principale


14 Albero principale 20 Anello di regolazione
15 Piastra di montaggio ingranaggi per 21 Vite a testa esagonale M8
avanzamento e passo 22 Vite a testa fresata M4
16 Puleggia di trasmissione 23 Rondella
17 Giunto di accoppiamento 24 Dado a testa esagonale M6
18 Ingranaggi intercambiabili 25 Leva di controllo

_______________________________________HOB B Y ______

11
Basamento
Il basamento scanalato, e per questo, esente da torsione, supporta la parte fissa, il carro e l’impianto
elettrico. La piastra base supporta in modo sicuro l’intera macchina.
Banco
Il banco è realizzato mediante fusione di materiali di alta qualità. La superficie delle guide è
rettificata. Questo specifico tipo di costruzione conferisce una stabilità molto elevata che consente
uno scorrimento eccellente al carro e alla controtesta.

Fig. 7

La slitta composita è realizzata in acciaio ad alta durezza. È fissata sulla base senza gioco ed ha
lunghe guide per la migliore accuratezza e stabilità. La parte trasversale del carro che si muove sulla
tavola è dotata di guide a coda di rondine. Il movimento di avanzamento avviene per mezzo di un
ergonomico volantino con un collare graduato regolabile. Il porta utensili è montato sulla slitta del
carrello. Il porta utensili è guidato e mosso allo stesso modo della slitta trasversale. Per la tornitura
conica la base può ruotare di 45° ed è bloccabile sulla slitta trasversale per mezzo di 4 viti a
brugola. La base alloggia il portautensili di disegno esclusivo.

______HOB B Y _______________________________________

12
Fig 8

Controtesta (vedi Fig. 9)


La controtesta o toppo mobile può essere spostata sul bancale e bloccata in qualunque posizione
utilizzando una chiave a brugola.
Nota - fate riferimento alla Fig. 16
Il canotto ha un cono morse 1 e una scala graduata di facile lettura sul diametro esterno.
L’avanzamento della punta avviene tramite il volantino posto sulla parte destra della controtesta.
Anche il porta pinza estraibile può essere bloccato in qualunque posizione per mezzo di una chiave
a brugola stringendo la vite posta sul lato superiore della contropunta.
L’estrazione della contropunta avviene ritraendo al massimo il canotto porta punte.

Albero principale
L’albero principale è supportato da due cuscinetti conici di precisione a recupero di gioco.
Il passaggio barra è di 12 mm. La parte fissa contiene inoltre il motore. Sotto il mandrino è presente
il foro di alloggiamento delle guide.

_______________________________________HOB B Y ______

13
Fig. 9

Fig.10

______HOB B Y _______________________________________

14
Impianto Elettrico
L’impianto elettrico è situato sotto la piastra base e protetto da accessi accidentali.
Gli interruttori On Off e l’interruttore di controllo della rotazione sono chiaramente visibili sulla
parte anteriore della piastra interruttori, in questo modo garantiscono una controllo sicuro della
macchina.
Trasmissione
La trasmissione del moto dal motore elettrico all’albero principale avviene per mezzo di cinghie
trapezoidali attraverso una puleggia intermedia. La puleggia intermedia è montata su una molla per
consentire un sistema flessibile ed auto adattivo per il tensionamento delle cinghie in tutte le
condizioni.
Fig. 11

_______________________________________HOB B Y ______

15
Madrevite

La madrevite ha dei supporti senza gioco realizzati tramite slitta e cuscinetti a sfere nella testata.
Un cuscinetto addizionale è stato messo alla destra della barra nella testata.
Il movimento rotativo della vite madre è convertito in un movimento longitudinale per mezzo di
una chiocciola in bronzo antiusura inserita all’interno del carro. Un volantino con una ghiera
graduata e collegato sulla destra alla madrevite per consentire il movimento manuale del carro.
Montato a sinistra della madrevite, si trova un ingranaggio ed una boccola che, se connessa alla
macchina, provvede a far muovere il carro secondo l’avanzamento selezionato.
La regolazione del gioco avviene per mezzo del dado esagonale del volantino che è facilmente
accessibile.

Fig. 12

______HOB B Y _______________________________________

16
Messa in funzione della macchina
Generalità
- Controllare che la macchina sia completa di tutte le sue parti incluse quelle opzionali.
- Controllare che la tensione e la frequenza dell’impianto sia compatibile con quanto indicato
nella targhetta della macchina.
- Controllare che la presa sia provvista dell’attacco di terra e protetta da un fusibile da 6 A.

Eseguire un test di funzionamento e familiarizzare con i controlli della macchina.


Interruttore 1 è usato per accendere e spegnere la macchina. L’interruttore 2 è usato per invertire la
rotazione dell’albero primario. Prima di invertire la rotazione, assicurarsi che la macchina sia
spenta.
Leva 3: è usata per agganciare la chiocciola di trascinamento mentre la macchina è in movimento.
Questa connette il movimento di avanzamento attraverso la madrevite. Spostando la leva verso
destra si sgancia la chiocciola di trascinamento e si disconnette il movimento di avanzamento, la
leva deve essere tenuta in posizione OFF.
Cambio della velocità
Spegnere la macchina e scollegare la spina dalla tensione come precauzione contro involontari
avviamenti della macchina. Per accedere al motore della macchina, sollevare il coperchio della
scatola ingranaggi ed aprirla ruotandola a sinistra.
Rilasciare la molla del tendi cinghia girando il dado in senso antiorario. Prestare attenzione a non
rimuovere completamente il dado dalla vite di tensionamento.
Per cambiare la posizione delle cinghie a V sollevare con cautela il tenditore. Alloggiare le cinghie
nelle pulegge per selezionare la velocità secondo quanto indicato nella targa delle istruzioni.
Completata la scelta della velocità avvitare nuovamente il dado del tenditore per ripristinare la
tensione delle cinghie. Fate attenzione a non comprimere la molla in modo che le pulegge si
tocchino tra loro.
Fig. 13

_______________________________________HOB B Y ______

17
Sostituzione degli ingranaggi per l’avanzamento e la selezione del passo
Spegnere la macchina e scollegare la spina, aprire la scatola ingranaggi.
Il passo di filettatura può essere modificato cambiando gli ingranaggi.
La combinazione di ingranaggi per ogni specifico avanzamento e passo è indicata nella tabella a
pagina 18 di queste istruzioni.
Per un avanzamento di 2 mm sono richiesti i seguenti ingranaggi:
Ingranaggio primario (W) 60 denti, intermedio (Z2) 70 denti, madrevite (L) 35 denti (Z = numero di
denti in rilievo).
Procedere come descritto di seguito. Riferimento Fig. 14
Rilasciare il tenditore delle cinghie e rimuovere la cinghia dalla puleggia (19). Togliere l’anello di
tenuta (20) svitando il grano filettato. Estrarre la puleggia della cinghia e sostituire l’ingranaggio
(z=30) dall’albero (W).
Allentare il dado esagonale (21) e muovere in avanti l’ingranaggio intermedio.
Dopo aver svitato la vite di testa (22) togliere la rondella (23) e l’ingranaggio (Z=75, Z=20).
Allentare ora il dado esagonale (24) e tirare in avanti il selettore (25). Prima rimuovere il giunto di
accoppiamento (17) e quindi sostituire l’ingranaggio (Z=100) della madrevite (L).
L’ingranaggio è trattenuto da un anello elastico che può essere rimosso con un cacciavite o con una
leggera pressione.
Rimontare in ordine inverso. Prima inserire l’ingranaggio sulla madrevite (Z=35) e bloccarlo con
l’anello elastico, quindi reinserire la boccola (17) e riposizionare il selettore (25) stringendo il dado
esagonale (24). Con la boccola in folle, il gioco assiale non deve essere inferiore ad 1 mm tra le
griffe di accoppiamento.
Far scorrere la coppia di ingranaggi Z= 70 (Z2) e Z=60 (Z1) nel perno della staffa (15).
Per fare ciò, montare entrambi gli ingranaggi sulla boccola (fornita con gli accessori) in modo che il
collarino degli ingranaggi intercambiabili sia girato verso il collare della boccola. Inserire la
boccola con il suo collare orientato a destra (il collare verrà usato come fermo) e bloccare la
boccola con la rondella di testa (23) e la sua vite (22). Per fare questo, allentare il perno
trasportatore (15) e spostare la spina nel foro oblungo fino a quando l’ingranaggio non ingrana con
il rispettivo ingranaggio della madrevite, dopodiché bloccare il perno avvitando con il cacciavite in
senso orario.
Far scorrere l’ingranaggio (z=60) sull’alberino W. Montare la puleggia (19) e l’anello di
regolazione(20). Alla fine riportare in posizione il trasportatore (15) e bloccarlo per mezzo del
bullone (21). Assicuratevi di aver lasciato un po’ di gioco per assicurare uno scorrimento agevole e
privo di rumore tra gli ingranaggi intercambiabili. Per fare questo inserite un foglio di carta tra gli
ingranaggi mentre tirate indietro il perno trasportatore. Lo spessore della carta corrisponde alla
quantità di gioco richiesto tra i denti degli ingranaggi per garantirne lo scorrimento ottimale.
Montare le cinghie e tensionarle come descritto in precedenza.

______HOB B Y _______________________________________

18
Fig. 14

_______________________________________HOB B Y ______

19
Manutenzione e lubrificazione.

La vostra macchina, così come qualsiasi altra macchina che viene usata, è soggetta ad usura
nonostante che l’esperienza dei progettisti, abbia creato un modello perfetto.
Comunque una appropriata manutenzione e revisione potrà aiutarvi a mantenere la precisione e la
vita della vostra macchina per un lungo tempo.
Pulite e lubrificate la macchina ogni volta che la usate prendendovi cura specialmente delle parti
che sono sottoposte a maggior sforzo.
Olio sulle guide prima di ogni utilizzo della macchina. Lubrificate regolarmente le viti e le guide
prismatiche in modo da assicurare uno scorrimento fluido del carro. Per fare questo svitare i perni
filettati dalle guide, versare all’interno dei fori alcune gocce d’olio e riavvitare i perni filettati.
Girare in avanti ed estrarre il canotto di avanzamento della contropunta, pulirlo e lubrificarlo.
Pulite il mandrino ogni 25 ore di lavoro e lubrificatelo. Girate la chiave del mandrino in senso
orario fino a che le griffe non siano liberate. In questo modo queste potranno essere estratte.
Quando rimontate le griffe fatelo rispettando l’ordine dei loro numeri.
Controllate il corretto funzionamento.
L’albero primario è lubrificato per un funzionamento di circa 1500 ore. Dopo questo periodo il
grasso deve essere sostituito da un’esperto o anche da voi stessi. Per fare questo allentate il perno
filettato dell’anello di tenuta (26). Rimuovere il mandrino dalla flangia. Svitare i tre bulloni
esagonali dal coperchio cuscinetti. L’accesso alle viti avviene attraverso i fori della flangia del
mandrino. Utilizzare una chiave a brugola. Non è necessario smontare la flangia porta mandrino e
non è consigliato farlo in quanto si potrebbe causare un decentramento della stessa se questa viene
rimontata in modo improprio. Rimuovere l’anello di tenuta e la puleggia della cinghia,
l’ingranaggio e la linguetta.
Svitare gli anelli di regolazione e bloccaggio. Rimuovere il coperchio dei cuscinetti e, con molta
cautela, estraete l’albero principale in direzione della controtesta utilizzando un martello di gomma,
legno o alluminio. Lavate i cuscinetti antifrizione con petrolio. Quando si saranno asciugati
lubrificateli con grasso per cuscinetti che abbia un alto grado di anti attrito.
Rimontate in ordine inverso. Prestate attenzione alla regolazione del gioco dei cuscinetti.
Lubrificate tutte le parti in movimento con olio non acido per strumenti di precisione come indicato
nelle istruzioni (vedere Fig. 15 e 8). Pulite le parti verniciate della macchina con uno straccio
asciutto o una pelle per preservarne la integrità e la lucentezza.
Mai pulire le parti lucide con acqua o solventi.

______HOB B Y _______________________________________

20
Regolazione degli accoppiamenti principali
Nonostante l’alta precisione nella fabbricazione del tornio si può riscontrare un gioco sensibile dopo
un lungo periodo di lavoro.
Eseguite le operazioni seguenti per ripristinare l’accuratezza di lavoro della vostra macchina.
Albero Primario
La regolazione per l’eliminazione del gioco avviene con gli anelli di regolazione alla fine
dell’albero. Allentare la ghiera posteriore girandola in senso antiorario . Regolare
conseguentemente la ghiera anteriore. Alla fine bloccare con forza entrambe le ghiere. L’albero
dovrebbe avere comunque un buon scorrimento. La macchina deve operare perfettamente ad una
velocità di 2000 giri /min altrimenti i cuscinetti sono stati regolati troppo stretti. _In questo caso
allentate nuovamente le ghiere e fate avanzare in direzione della controtesta, l’albero principale
utilizzando un pezzo di legno. Quindi regolare nuovamente. Non usate mai un martello in acciaio.
Se è necessario lo smontaggio dell’albero principale, fate riferimento a “Manutenzione e
Lubrificazione”.

_______________________________________HOB B Y ______

21
Slitta trasversale e carrello
Regolare le guide allentando i dadi esagonali e regolando i perni filettati 2 con un cacciavite.
Accertatevi che non ci siano trucioli incastrati e che le guide prismatiche siano pulite.

Volantini per l’avanzamento


In caso che il gioco sia superiore a due divisioni della scala regolate come descritto di seguito.
Allentate il dado di bloccaggio con una chiave aperta. (Dado di bloccaggio 3)
Regolate il volantino ruotandolo in senso orario. Bloccate il dado con una chiave aperta finche non
eserciterà una forte pressione sul volantino.
Regolazione del movimento del carro e della contropunta.
Il carro e la contropunta hanno viti di bloccaggio 5 e di sbloccaggio 6.
Allentare la vite di sbloccaggio. Stringere con cautela la vite di bloccaggio 5 con una chiave a
brugola per bloccare la parte rispettiva sul letto.
Se il movimento è troppo difficoltoso allentate la vite di bloccaggio e stringete leggermente la vite
di sbloccaggio in modo da aumentare il gioco.
Nota - se il carrello scorre troppo facilmente, la precisione della tornitura viene considerevolmente
ridotta.
IMPORTANTE: Stringere la vite di sbloccaggio del carro e della controtesta ( 6 ) di non più
di un quarto di giro.
Fig. 16

______HOB B Y _______________________________________

22
Utensili per il tornio ed inserti

Gli utensili descritti di seguito sono disponibili per vari tipi di lavorazioni.

Utensili per tornitura


Utensile sgrossatore Asporta grossi trucioli in un breve periodo di tempo.
Utensile finitore
appuntito Produce una superficie accurata e regolare.
Utensile per tornitura
laterale Per rettificare, sfacciare e tornire angoli definiti.
Destro – Sinistro direzione destra o sinistra di lavorazione
Utensile troncatore Genera cavità nel pezzo e tronca il pezzo
Per operazioni di troncatura tenere in considerazione.
- Una appropriata centratura dell’utensile
- Bassa velocità
- Raffreddamento dell’utensile

Utensile per filettare Per filettature esterne, la forma del tagliente dipende dal tipo di filettatura.

Punte elicoidali Fig. 18

_______________________________________HOB B Y ______

23
______HOB B Y _______________________________________

24
Svasatore Fig. 20

Fresatore Fig. 21

Montaggio degli utensili e degli inserti

Fig. 22

Il tagliente dell’utensile per tornitura dovrebbe essere esattamente alla stessa altezza del centro della
macchina. Se il tagliente è posizionato troppo in basso inserite uno spessore al di sotto.
Nota – date all’utensile poca sporgenza. Una lunga sporgenza causerà imprecisioni e vibrazioni.

Fig. 23

_______________________________________HOB B Y ______

25
Rettifica
L’utensile si muove parallelamente all’asse di rotazione. L’avanzamento è effettuato dalla rotazione
del volantino sul carro o del volantino sulla madrevite.
La profondità di taglio è impostata per mezzo del volantino della slitta trasversale.

Fig. 24

Sfacciatura
L’utensile viene mosso ad angolo retto relativamente all’asse di rotazione. Possono essere lavorate
sul diametro esterno, la faccia esposta del pezzo così come le rientranze e le scanalature.
L’avanzamento è dato dal volantino del carrello. La profondità di taglio dal volantino della slitta
trasversale.

Fig. 25

Modalità manuale
Tutte le operazioni, ad eccezione della filettatura, possono essere eseguite con l’avanzamento
manuale girando i volantini del carro (orizzontale e trasversale) o della madrevite.

______HOB B Y _______________________________________

26
Lavorare con l’avanzamento automatico

L’avanzamento automatico produce una superficie regolare. Sono disponibili due velocità di
avanzamento.
0,08 mm/giro (adatta per la finitura) e
0,16 mm/giro (adatta per la sgrossatura)
La velocità di avanzamento si imposta per mezzo degli ingranaggi intercambiabili così come
indicato sulla tabella nel manuale di istruzioni. Per attivare l’avanzamento automatico spostare la
leva di controllo del pignone di innesto verso l’alto e spostatela quindi verso sinistra mentre la
macchina è in movimento. In posizione OFF la leva è bloccata in modo da evitare che
l’avanzamento automatico venga avviato accidentalmente.

Utilizzo del mandrino

Il mandrino a tre griffe (o autocentrante) è lo strumento di tenuta solitamente utilizzato nella


tornitura.

Fig. 26

Per lavorare pezzi molto lunghi si utilizza la controtesta con la contropunta come supporto finale. A
questo scopo occorre realizzare un foro centrale (centrino) sulla faccia finale del pezzo da lavorare
(vedi fig. 27).

_______________________________________HOB B Y ______

27
Tornitura tra le punte
Nei pezzi da lavorare dove la rotazione è critica si utilizza la tornitura tra le punte. Per montare il
pezzo da lavorare, occorre realizzare due fori su entrambe le facce del pezzo. L'estremità del pezzo
deve essere sfacciata prima della lavorazione. La profondità del foro è determinata dalla sezione del
pezzo. La punta di trascinamento che è avvitata nella flangia all’interno del mandrino ingrana il foro
guida del pezzo. La contropunta girevole nella slitta và nel foro centrale del pezzo. Questi punti
devono essere accuratamente lubrificati.
Impostare la macchina per la tornitura tra le punte è possibile con poche operazioni.
a) Allentare la vite M3 per rimuovere l‘anello di bloccaggio.
b) Svitare i tre dadi esagonali M6 per rimuovere il mandrino.
c) Inserire il centro M2 nell’albero principale pulire accuratamente il perno e ed il centro.
d) Inserire il perno guida in uno dei tre fori di montaggio nella flangia del mandrino e
bloccatelo con un dado M6.
e) Montare la piastra guida di sicurezza sul pezzo
f) Inserire la contropunta CM1 nel canotto della controtesta. Assicurarsi nuovamente che la
contropunta ed il foro conico siano puliti.

______HOB B Y _______________________________________

28
g) Montare i pezzi, unitamente alla piastra guida di sicurezza, tra le punte. Inserite le punte nei
fori da centro realizzati su entrambe le facce del pezzo da lavorare. Accertatevi che la
contropunta sia bloccata sulla guida prima di iniziare. Quando il pezzo è montato per girare
tra i centri, bloccate il canotto della contropunta.
h) La lavorazione del pezzo può iniziare.

Tornitura conica

Per realizzare torniture coniche posizionate il carrello con l’angolazione desiderata indicata dalla
base graduata della slitta stessa. Utilizzate le quattro viti di bloccaggio in modo da fissare la base
dopo aver effettuato l’aggiustamento dell’angolo di taglio. Il movimento di avanzamento si ottiene
ruotando il volantino della slitta del carrello.

Foratura (Vedere Fig. 29)

Il pezzo da lavorare deve essere montato all’interno delle tre griffe del mandrino.
La punta si monta nel mandrino di foratura. Il canotto della controtesta accoglie il mandrino di
foratura ed il suo codolo. Il movimento di avanzamento si ottiene ruotando il volantino della
controtesta.

_______________________________________HOB B Y ______

29
Nel canotto della controtesta si possono anche utilizzare punte elicoidali con attacco CM 1.
Fig. 29

Filettare con l’utensile per filettatura

Il diametro maggiore della filettatura del pezzo da lavorare deve essere rifinito prima di filettare.
Procedere quindi con la seguente sequenza di operazioni:
a) Selezionare la combinazione appropriata di ingranaggi intercambiabili per l’avanzamento
(vedi la targhetta di istruzioni Fig. 14.)
b) Bloccare il pezzo
c) Montare l’utensile selezionando l’angolo del tagliente relativo alla forma della filettatura
desiderata.
d) Posizionare l’utensile nella posizione iniziale.
e) Accendere la macchina (rotazione a destra.)
f) Avvicinare l’utensile con la slitta trasversale e innestare l’avanzamento.
g) Appena raggiunta la lunghezza della filettatura desiderata (deve essere presente una gola di
scarico), spegnere la macchina. Mantenere connessa la chiocciola di trascinamento per tutto
il tempo fino a che la filettatura è terminata.
h) Arretrate l’utensile dal pezzo
i) Invertite la direzione di rotazione
j) Riaccendete la macchina e attendete che il carro torni alla posizione iniziale.

______HOB B Y _______________________________________

30
k) Avvicinate l’utensile.
l) Ripetere i passi da a) a k) finché non avrete raggiunto la profondità desiderata del filetto.
Nota – Per una perfetta filettatura prestate attenzione a:
avvicinate l’utensile con la slitta trasversale come indicato al punto f) di seguito. Muovete il
carro tra filetto e filetto una volta a destra ed una a sinistra di 0,02 0,03 mm. Tagliate
centralmente con piccoli avanzamenti fino a raggiungere la profondità desiderata del filetto.

Fig. 30

Fresare con l’attacco per fresatura

Fig. 31

_______________________________________HOB B Y ______

31
L’utilizzo dell’attacco per fresare converte il vostro tornio in una piccola fresatrice.
L’impostazione si può ottenere con il metodo seguente.
a) Svitare le due viti e rimuovere il portautensili dalla slitta. Rimuovere le viti a brugola
M8 dalla slitta.
b) Smontare la slitta dalle guide svitando le viti.
c) Avvitare il supporto a squadra sulla slitta trasversale utilizzando le quattro viti M5.
d) Assicurare la slitta (4) al supporto a squadra per mezzo di dadi esagonali.
e) Avvitare la morsa nella posizione desiderata alla slitta.

L’utilizzo di tutta la slitta consente lo spostamento in due direzioni. L’attacco per fresatura può
essere usato lavorare i pezzi in maniera tridimensionale.

Selezionare le impostazioni ottimali

I diagrammi di seguito riportati sono stati realizzati allo scopo di indicare le impostazioni ottimali
come la velocità, l’avanzamento e il taglio a seconda dell’impiego. I dati del grafico nel diagramma
sono intesi per operazioni continue con utensili affilati.
Innanzitutto selezionate la velocità di rotazione corrispondente al materiale ed al diametro da
tornire. Selezionare questa velocità dal diagramma che è tracciata dal punto di intersezione tra il
diametro ed il materiale. Se avete già esperienza otterrete migliori risultati alla velocità più alta
unitamente all’utilizzo di utensili affilati.
Normalmente la prima regola è che con una velocità inferiore si conserva l'affilatura dell'utensile
per un periodo più lungo.
La scelta della profondità di asportazione può essere fatta con l’aiuto di tre diagrammi, es. uno per
ogni tipologia di tornitura :
- Acciaio e ghisa
- Ottone e altri materiali contenenti rame
- Metalli e leghe leggere
La profondità di asportazione è in funzione dei seguenti avanzamenti:
- Sgrossatura 0,16 mm/giro (linea tratteggiata nel diagramma)
- Finitura 0,08 mm/giro (linea unita del diagramma)
Il cambio degli ingranaggi è descritto nella sezione “preparazione della macchina al lavoro”.
Notate che la precisione della macchina non è progettata per utilizzare materiali grezzi o da
sgrossare. Un eccessivo carico di lavoro può compromettere la precisione della macchina.
In caso le cinghie fuoriescano dalla sede scollegate immediatamente la macchina e riducete la
profondità di asportazione.

______HOB B Y _______________________________________

32
_______________________________________HOB B Y ______

33
Esempi

Esempio 1: sgrossatura di un pezzo in acciaio St 34 diametro 6 mm.


Procedura:
1.1. in riferimento al diagramma di velocità
Cercate il diametro del pezzo di 60 mm
Salite lungo la linea dei 60 mm fino al punto di intersezione con la linea unita per
l’acciaio.
Dal punto di intersezione procedete a destra per ricavare la velocità “velocità di
rotazione 250 giri/min”.
1.2. Fate riferimento al diagramma 2
Cercate il diametro da tornire di 60 mm
Procedete orizzontalmente fino all’intersezione con la linea tratteggiata
(sgrossatura).
per n = 250 giri/min
Dal punto di intersezione procedete verso il basso e ricavate 0,6 mm quota di
asportazione (avanzamento dell’utensile).

______HOB B Y _______________________________________

34
Esempio 2: Sgrossatura – tornitura di un pezzo in ottone di diametro 25 mm
Passo di avanzamento 0,16 mm/giro
Procedura
2.1. Fate riferimento al diagramma per la scelta della velocità.
Cercate il diametro di 25 mm
Salite fino al punto di intersezione con la linea unita dell’ottone
Dal punto di intersezione procedete verso destra e ricavate
“Velocità dell’albero 1150 giri/min”, Scegliete n=1000 giri/min
2.2. Fate riferimento alla tabella 2.
Cercate il diametro di 25 mm
procedete orizzontalmente fino all’intersezione con la linea tratteggiata per n=1000
giri/min.
Procedete verso il basso per ricavare “Profondità di taglio a 0,95 mm”.

Esempio 3: Finitura – tornitura di un pezzo in ottone di diametro 25 mm


Passo di avanzamento 0,08 mm/giro
Procedura
3.1. Fate riferimento al diagramma per la scelta della velocità.
Cercatela velocità n= 980 giri/min per un diametro di 60 mm di alluminio. Scegliete
la velocità di 1000 giri/min.
3.2. Fate riferimento alla tabella 3.
Cercate il diametro di 60 mm
Cercate l’intersezione con la linea tratteggiata per n=1000 giri/min.
Procedete verso il basso per ricavare “Profondità di taglio a 1,2 mm”.

_______________________________________HOB B Y ______

35
Commenti finali
Per ulteriori informazioni in merito alla tornitura di metalli fate riferimento alla letteratura specifica.
Il vostro libraio potrà sicuramente fornirvi dei testi tecnici sulla tornitura e sulle tabelle per il taglio
dei metalli.
Il contenuto di questa guida potrà solamente assistervi nell’utilizzo del vostro tornio di precisione.
Vi auguriamo i migliori successi.

______HOB B Y _______________________________________

36
Diagrammi in esploso ed elenco delle parti.
3800 - 02 01 = Numero parte = Numero da ordinare

Numero componente
Sottoinsieme primario
Tipo macchina

01 Gruppo testa

02 Gruppo letto

03 Gruppo controtesta

04 Gruppo slitta trasversale

05 Gruppo slitta

06 Gruppo motore e trasmissione

07 Impianto elettrico

08 Gruppo trascinamento ed ingranaggi intercambiabili

NOTA – Ci riserviamo il diritto di fornire alcune parti assemblate assieme alle loro altre
parti, anche se solo una parte è stata ordinata.

_______________________________________HOB B Y ______

37
______HOB B Y _______________________________________

38
01 Gruppo testa

Numero parte Descrizione Numero di Codice parte


pezzi
3800-0101 Alloggiamento testa 1 38 02 01
3800-0102 Albero primario 1
3800-0103 Flangia mandrino 1
3800-0104 Anello di bloccaggio 1
3800-0105 Coperchio cuscinetti 1
3800-0106 Coperchio cuscinetti 1
3800-0107 Ghiera di regolazione 2
3800-0108 Ingranaggio intercambiabile 1
3800-0109 Puleggia per cinghia a V 1
3800-0110 Cuscinetto madrevite 1
3800-0111
3800-0112 Targa delle istruzioni 1
3800-0113
3800-0114
3800-0115
3800-0116 Cuscinetto conico 30305 1
3800-0117 Anello spessore 50 x 1 2
3800-0118 Anello elastico 62 2
3800-0119 Cuscinetto conico 1
3800-0120 Anello di regolazione A 20 1
3800-0121 Vite a brugola M 8 x 55 2
3800-0122 Vite a brugola M 8 x 35 1
3800-0123 Vite a brugola M 5 x 22 3
3800-0124 Vite a brugola M5 x 15 3
3800-0125
3800-0126 Spina conica scanalata 5 x 20 1
3800-0127 Spina scanalata cilindrica 4 x 15 1
3800-0128 Ribattini 3 x 18 4
3800-0129 Grano filettato M3 x 6 1
3800-0130 Grano filettato M6 x 8 1
3800-0131
3800-0132 Linguetta A4 x 4 x 36 1

_______________________________________HOB B Y ______

39
______HOB B Y _______________________________________

40
02 Gruppo basamento, piastra base madrevite

Numero parte Descrizione Numero di Codice parte


pezzi
3800-0201 Piastra base 1
3800-0202 Madrevite 1
3800-0203 Piastra dell’alberino 1
3800-0204 Guida dell’alberino 1
3800-0205 Anello graduato 1
3800-0206 Volantino 1
3800-0207 Maniglia 1
3800-0208 Boccola 1
3800-0209 Giunto d’accoppiamento 1
3800-0210 Ingranaggio intercambiabile 1
3800-0211 Giunto d’accoppiamento 1
3800-0212 Protezione madrevite 10 x 90 1
3800-0213 Basamento
3800-0214 Spina
3800-0215
3800-0216
3800-0217
3800-0218 Vite a brugola M 8 x 55 4
3800-0219 Vite a brugola M 8 x 20 2
3800-0220 Vite a brugola M 8 x 20 1
3800-0221 Vite a brugola BM 4 x 18 4
3800-0222 Grano filettato M4x6 1
3800-0223 Molla piatta 1
3800-0224 Rondella elastica A 12 2
3800-0225 Dado esagonale BM 12 1
3800-0226 Dado esagonale M4 4
3800-0227 Perno scanalato 4 x 16 2
3800-0228 Spina conica 3 x 16 1
3800-0229 Linguetta A4 x 4 x 8 1
3800-0230 Linguetta A4 x 4 x 18 1
3800-0231 Anello elastico 2x2 1
3800-0232 Anello elastico 12 x 1 1
3800-0233 Cuscinetto a sfere reggispinta 51102 1

_______________________________________HOB B Y ______

41
______HOB B Y _______________________________________

42
03 Gruppo controtesta

Numero parte Descrizione Numero di Codice parte


pezzi
3800-0301 Alloggiamento contropunta 1
3800-0302 Canotto contropunta 1
3800-0303 Alberino 1
3800-0304 Guida dell’alberino 1
3800-0305 Anello graduato 1
3800-0306 Volantino 1
3800-0307 Maniglia 1
3800-0308
3800-0309
3800-0310
3800-0311 Vite a brugola M 8 x 25 1
3800-0312 Vite a brugola M 8 x 35 1
3800-0313 Vite a brugola M 8 x 14 1
3800-0314 Spina scanalata 5 x 20 1
3800-0315 Vite a brugola M 4 x 14 4
3800-0316 Grano filettato M4x6 1
3800-0317 Grano filettato M 4 x 12 1
3800-0318 Rondella elastica A8 1
3800-0319 Dado esagonale BM8 1

_______________________________________HOB B Y ______

43
______HOB B Y _______________________________________

44
04 Gruppo carrello

Numero parte Descrizione Numero di Codice parte


pezzi
3800-0401 Base 1
3800-0402 Boccola filettata 1
3800-0403 Tubo protettivo 1
3800-0404 Slitta trasversale 1
3800-0405 Barra 1
3800-0407
3800-0408 Alberino M6 1
3800-0409 Guida dell’alberino 1
3800-0410 Anello graduato 1
3800-0411 Volantino 1
3800-0412 Maniglia 1
3800-0413 Tubo protettivo 1
3800-0414
3800-0415
3800-0416 Vite a brugola M 8 x 35 2
3800-0417 Vite a brugola M 8 x 25 1
3800-0418 Vite a brugola M 4 x 10 2
3800-0419 Grano filettato M 5 x 12 4
3800-0420
3800-0421 Grano filettato M 4 x 16 6
3800-0422 Grano filettato M4x6 1
3800-0423 Molla piatta 2
3800-0424 Perno scanalato 5 x 20 1
3800-0425 Piedino di montaggio 3 x 12 1
3800-0426 Dado esagonale BM 4 6
3800-0427 Dado esagonale BM 8 1
3800-0428 Rondella 8,4 1
3800-0429 Perni di regolazione 3 x 20 2

_______________________________________HOB B Y ______

45
______HOB B Y _______________________________________

46
05 Gruppo slitta

Numero parte Descrizione Numero di Codice parte


pezzi
3800-0501 Slitta 1
3800-0502 Base della slitta 1
3800-0503 Portautensili 1
3800-0504 Piastra guida 1
3800-0505 Piastra guida alberino 1
3800-0506
3800-0507 Alberino M6 1
3800-0508 Guida dell’alberino 1
3800-0509 Collare graduato 1
3800-0510 Volantino 1
3800-0511 Maniglia 6 m 6 x 36 2
3800-0512 1
3800-0513 1
3800-0514
3800-0515 Vite di bloccaggio 2
3800-0516 Vite a brugola M 5 x 16 8
3800-0517 Vite a brugola M 5 x 16 4
3800-0518 Vite a brugola M 4 x 14 2
3800-0519 Vite a brugola M 4 x 10 2
3800-0520 Grano filettato M8x8 1
3800-0521 Grano filettato M 4 x 16 5
3800-0522
3800-0523 Grano filettato M4x6 1
3800-0524 Molla piatta 1
3800-0525 Rondella 53 4
3800-0526 Rondella 84 1
3800-0527 Dado esagonale BM 8 1
3800-0528 Dado esagonale BM 4 6
3800-0529 Perno scanalato 3 x 12 1

_______________________________________HOB B Y ______

47
______HOB B Y _______________________________________

48
06 Gruppo motore e trasmissione

Numero parte Descrizione Numero di Codice


pezzi parte

3800-0601 Motore EAM63G2- AK12220V 1


3800-0602 Piastra intermedia 1
3800-0603 Piastra base motore 1
3800-0604 Puleggia cinghia a V 1
3800-0605 Puleggia intermedia cinghia a V 1
3800-0606 Albero guida
3800-0608 Rondella di regolazione A 20
3800-0609 Supporto 1
3800-0611 Cinghia a V 8 x 425 1
3800-0612 Cinghia a V 8 x 375 1
3800-0613 Vite di fissaggio M4x8 1
3800-0614 Bullone esagonale M 10 x 60 1
3800-0615 Vite a brugola M 5 x 22 2
3800-0616 Molla tensionatrice B 2,8 x 14 x 11,5 1
3800-0617 Rondella Ø 6,5 1
3800-0618 Rondella finale A 4,3 x 20 1
3800-0619 Rondella 5,3 2
3800-0620 Rondella elastica B 10 1
3800-0621 Linguetta 5 1
3800-0622 Dado esagonale M6 1
3800-0623 Dado esagonale M5 4
3800-0624 Vite a brugola M 5 x 16 6
3800-0625 Vite a brugola M 5 x 20 2

07 Gruppo impianto elettrico

Numero parte Descrizione Numero di Codice


pezzi parte

3800-0701 Interruttore On Off 1


3800-0702 Interruttore DX SX 1
3800-0703 Piastra interruttori con viti 1
3800-0704 Condensatore 1
3800-0705 Coperchio inferiore con viti terminali e contatti 1
3800-0706 Impianto elettrico con connettori 1

_______________________________________HOB B Y ______

49
______HOB B Y _______________________________________

50
08 Gruppo trascinamento, ingranaggi intercambiabili e giunto accoppiamento.

Numero parte Descrizione Numero Codice parte


di
pezzi
3800-0801 Trascinamento 1
3800-0802 Supporto ingranaggi 1
3800-0803 Ingranaggio 1
3800-0804 Boccola 1
3800-0805 Ingranaggio 1
3800-0806 Boccola 1
3800-0806 Serie ingranaggi intercambiabili 9
3800-0808 Prigioniero 1
3800-0809 Manicotto 1
3800-0810 Scatola ingranaggi completa 1
3800-0811
3800-0812
3800-0813
3800-0814
3800-0815 Vite svasata 1
3800-0816 Rondella finale
3800-0817 Linguetta B4x4x8 1
3800-0818 Spina 2x4 2
3800-0819 Dado esagonale BM 8 1
3800-0820 Rondella 8,4 1
3800-0821 Bullone testa esagonale M 8 x 30 1
3800-0822 Bullone testa esagonale M 6 x 12 1
3800-0823 Vite a brugola M 5 x 20 2
3800-0824 Anello elastico 1
3800-0825 Spina scanalata 3 x 10 1
3800-0826 Spina cilindrica 3x8 1
3800-0827 Spina cilindrica 4 x 16 1
3800-0828 Molla di compressione B 0,8 x 14 x 5,5 1
3800-0829 Rondella 10 1
3800-0830 Prigioniero 1
3800-0831 Maniglia sferica 1

_______________________________________HOB B Y ______

51

Potrebbero piacerti anche