Sei sulla pagina 1di 2

LA GESTIONE DELL’AZIENDA

La gestione dell’azienda è data dall’insieme delle operazioni collegate alla produzione e vendita di beni e
servizi.

 Le operazioni di gestione (acquisto di macchinari, negoziazione di prestiti)


 le operazioni di rivelazione (consumi di materie, giacenze di magazzino)
 di organizzazione(compiti e responsabilità delle persone che lavorano l’azienda)

La gestione dell’azienda è:

1. unitaria cioè tutte le attività sono collegate le une alle altre (azienda di abbigliamento: per vendere
un abito deve confezionarlo;
2. coordinata cioè creare abiti a basso costo crea difficoltà nella lavorazione dei tessuti e nella loro
vendita per scarsa qualità

Le operazioni di gestione si classificano in:

 operazione di finanziamento ossia l’azienda si procura i capitali dai finanziatori per lo svolgimento
dell’attività. Quando si accende un finanziamento si ha entrata di denaro, quando lo si restituisce si
ha uscita di denaro;

 operazione di investimento cioè l’azienda utilizza il capitale raccolto per acquistare fattori produttivi
come macchinari e manodopera. Questa operazione genera entrata di beni, servizi e lavoro ed
uscita di denaro per pagare il prezzo dei beni e della manodopera con il pagamento in quest’ultimo
caso di salari e stipendi

Le operazioni di trasformazione tecnico-economica sono quelle con cui l'azienda combina i fattori
produttivi in modo da ottenere prodotti finiti, merci o servizi da destinare alla vendita.
1. La produzione può essere diretta di nuovi beni e servizi
2. La produzione può essere indiretta mediante trasferimento dei beni nello spazio e nei
luoghi richiesti per il consumo ( azienda commerciale)

 Operazione di disinvestimento dove l’ azienda procede alla vendita del risultato della
trasformazione cioè al bene ottenendo denaro. In questo modo si recupera il denaro
precedentemente impiegato per reinvestirlo realizzando un nuovo ciclo.

All’interno delle operazioni di gestioni si generano rapporti di scambio con l’ambiente esterno o interno
all’ azienda.

ABBIAMO FATTI ESTERNI DI GESTIONE E FATTI INTERNI DI GESTIONE

1. FATTI ESTERNI sono le operazioni di finanziamento, investimento e disinvestimento che


mettono in contatto l’azienda con soggetti esterni. Lo scambio è documentato da fatture,
assegni e contratti è realizza entrate ed uscite di denaro cioè flussi monetari

2. FATTI INTERNI sono le operazioni di scambio che si svolgono all’interno dell’azienda ad esempio
il materiale lavorato e trasformato in prodotto finito viene conservato in magazzino per poi
essere venduto. Questo scambio determina flussi reali ossia entrate ed uscite di beni e servizi

La gestione può essere osservata dal punto di vista dell’aspetto tecnico, economico e finanziario.
1. Aspetto tecnico riguarda tutto ciò che viene utilizzato dall’azienda per arrivare al prodotto finito

2. Aspetto economico riguarda i costi (operazione di investimento) ed i ricavi (operazione di


disinvestimento ) sostenuti dall’azienda

3. Aspetto finanziario è dato da:

 Uscite monetarie per il pagamento dei fattori produttivi acquisiti


 Entrate monetarie grazie alla vendita dei beni e dei servizi.

Nell’aspetto finanziario il regolamento può essere

 immediato con pagamento tramite contante o assegno


 posticipato ossia il pagamento avviene ad una data stabilita creando così un credito verso il cliente ed
un debito verso il fornitore

Potrebbero piacerti anche