Sei sulla pagina 1di 14

RD3 e RCQ020

Relè differenziali elettronici di bassa tensione


per interruttori modulari e scatolati

2CSC444001B0901
RD3 e RCQ020
Un’unica e completa gamma per la protezione differenziale

ABB offre al mercato la gamma completa di relè differenziali elettronici


in accordo alla Norma internazionale IEC60947–2, Allegato M.
Il perfetto abbinamento della gamma RD3 e RCQ020 con gli
interruttori modulari della famiglia S200 e con gli interruttori scatolati
della famiglia Tmax garantisce la protezione differenziale fino a 1.250A.
Gli RCQ020 sono inoltre abbinabili a Emax X1.

2
A corredo dei relè differenziali
RD3 e RCQ020 è disponibile un’ampia
gamma di trasformatori toroidali
con diametro da 29 mm a 230 mm
(per cavo e sbarre), che consente
la massima flessibilità d’applicazione
per realizzare un’efficace protezione
in ogni punto dell’impianto.

3
RD3 e RCQ020
Una gamma completa di relè differenziali per applicazioni industriali

Con i relè differenziali a toroide separato


in forma modulare, gamma RD3, e in
esecuzione da fronte quadro, gamma
RCQ020, ABB offre la soluzione per la
protezione differenziale per tutti i livelli di
installazioni in bassa tensione, dagli arrivi
BT alla distribuzione di potenza, fino alla
distribuzione terminale.
Grazie alle loro prestazioni ottengono:

• Riduzione degli scatti


intempestivi
• Protezione e controllo
• Selettività totale
dell’impianto
• Alimentazione da rete
ausiliaria
• Flessibilità di
installazione
• Elevata precisione
di misura
• Filtraggio in frequenza

4
Riduzione degli scatti intempestivi Selettività totale nell’impianto
I relè differenziali RD3M, RD3P e RCQ020 Abbinando l’ampia possibilità di regolazione
effettuano la misura della corrente di temporale alle innumerevoli caratteristiche di
dispersione attraverso un filtraggio in sgancio degli interrruttori automatici di Bassa
frequenza che consente di elevare il livello di tensione di ABB, è possibile realizzare diversi
immunità alle correnti in alta frequenza non livelli di selettività, assicurando la selettività
pericolose per l’uomo, generate tipicamente totale in caso di guasto d’isolamento
dagli inverter e causa principale dell’intervento dell’installazione
intempestivo dei dispositivi differenziali.
Inoltre alcuni modelli della gamma RD3 Alimentazione da rete ausiliaria
e il relè da fronte quadro RCQ020 sono L’alimentazione dei relè differenziali RCQ020
dotati di una soglia di preallarme che viene ricavata da rete ausiliaria, garantendo
segnala, mediante un contatto d’uscita, quindi grande flessibilità all’utente
il raggiungimento di una determinata
corrente di dispersione differenziale. Questa Flessibilità di installazione
funzione indica che il livello dell’isolamento Grazie alla disponibilità dei relè sia in
dell’installazione tende a diminuire e formato modulare (gamma RD3 – ingombro
permette, quindi, di programmare per tempo 3 moduli), sia in formato da fronte quadro
le necessarie operazioni di manutenzione. (96mm x 96mm), la nuova gamma si presta
L’eliminazione della maggior parte degli all’installazione in ogni tipo di quadro
sganci intempestivi dei differenziali consente
di raggiungere un elevato grado di sicurezza Elevata precisione di misura
sugli impianti, unitamente ad un elevato livello Sia i relè della gamma RD3, sia il relè
di continuità di servizio RCQ020 effettuano la misura RMS delle
correnti di dispersione verso terra.
Protezione e controllo in ogni punto Ciò significa che il relè differenziale misura
dell’impianto qualsiasi tipo di segnale calcolando il valore
Grazie all’esteso campo di regolazione in efficace reale, mediato in funzione del
corrente di cui sono dotati (da 30mA a 30A) filtraggio in frequenza
e all’ampia diponibilità di toroidi (aperti e
chiusi per cavi o sbarre), i relè differenziali Filtraggio in frequenza
RD3 e RCQ020 consentono di realizzare La misura della corrente di dispersione
un’efficace protezione in ogni punto è realizzata in modo tale da attenuare
dell’impianto le componenti in alta frequenza, dovute
soprattutto alla presenza nel circuito di
inverter e causa principale dell’intervento
intempestivo dei dispositivi differenziali,
assicurando un alto grado di sicurezza sugli
impianti ed un elevato livello di continuità di
servizio.

5
RD3
Funzioni e caratteristiche

Funzione Selettore corrente Led verde: Barra led Selettore tempi di


Test no Trip di intervento presenza tensione di segnalazione IΔ% intervento differenziale
differenziale di alimentazione

Led rosso: presenza


guasto differenziale

Versione
Resistenza agli scatti intempestivi
Tipo A
Tensione di alimentazione
Test Norma di riferimento

Reset
Dip-switch
per impostazione
funzione di autoreset
e funzione di pre-alarm

RD3P

Led soglia pre-alarm (60% IΔ)

Led verde: Led rosso: Led verde: Led rosso:


presenza tensione presenza guasto presenza tensione presenza guasto
di alimentazione differenziale di alimentazione differenziale

Selettore corrente Selettore tempi Selettore corrente Selettore tempi


di intervento di intervento di intervento di intervento
differenziale differenziale differenziale differenziale

Pulsante di test Versione Pulsante di test Versione


Resistenza agli Resistenza agli
Pulsante di reset scatti intempestivi Pulsante di reset scatti intempestivi
Tipo A Tipo A
Dip-switch
Tensione di alimentazione Tensione di alimentazione
per impostazione
Norma di riferimento Norma di riferimento
funzione pre-alarm RD3M RD3

6
Funzioni

Pre-alarm - RD3P, RD3M Autoreset - RD3P


Posizionando il dip-switch su ON si attiva la Posizionando il dip-switch su ON si attiva la
funzione di pre-alarm: il contatto di output funzione di Reset automatico: i contatti di
contrassegnato dai morsetti 7 8 9 commuterà output Relay ritorneranno in condizione di
in caso di un guasto differenziale superiore al stand-by quando terminerà la situazione di
60% IΔ. guasto.

Pre Alarm Pre Alarm ON

Autoreset Autoreset
7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12
OFF ON OFF ON

OUTPUT Relay OUTPUT Relay FAIL SAFE


Prealarm / TRIP Prealarm / TRIP OUTPUT Relay
TRIP

Fail-safe - RD3, RD3M, RD3P Test No Trip


Integrata nel dispositivo (sicurezza positiva).
In caso di mancanza dell’alimentazione del
dispositivo RD3 i contatti di output numerati
10 11 12 commuteranno come da immagine
TEST RESET FAULT FAULT ON
allegata. 7 8 9

3 sec.
t [s]
ON
10 11 12

7 8 9 10 11 12 Remote
RESET
Reset
FAULT
7 8 9
ON
FAULT

FAIL SAFE OUTPUT


Relay TRIP 10 11 12

Contatti in condizione
di dispositivo spento 7 8 9 10 11 12

RD3 RD3M RD3P


Caratteristiche tecniche
RD3-48 RD3M-48 RD3P-48
230-400Vca +10% / -15% 230-400Vca +10% / -15% 230-400Vca +10% / -15%
Tensione di alimentazione
12-48Vca/cc +10% / -15% 12-48Vca/cc +10% / -15% 12-48Vca/cc +10% / -15%
Frequenza di alimentazione 45-66Hz 45-66Hz 45-66Hz
Filtraggio in frequenza - 45...150 Hz fT=400Hz 45...150 Hz fT=400Hz
Tipo A (fino a IΔn=5A) A (fino a IΔn=5A) A (fino a IΔn=5A)
Temperatura di funzionamento -25°C...+70°C -25°C...+70°C -25°C...+70°C
< 3,6W (RD3) < 3,6W (RD3M) < 3,6W (RD3P)
Potenza max assorbita
< 600mW (RD3-48) < 600mW (RD3M-48) < 600mW (RD3P-48)
Regolazione soglia di intervento IΔn 0,03-0,1-0,3-0,5-1-2-3-5-10-30 0,03-0,1-0,3-0,5-1-2-3-5-10-30 0,03-0,1-0,3-0,5-1-2-3-5-10-30
Regolazione soglia di intervento Δt 0-0,06-0,2-0,3-0,5-1-2-3-5-10 0-0,06-0,2-0,3-0,5-1-2-3-5-10 0-0,06-0,2-0,3-0,5-1-2-3-5-10
Soglia di pre-alarm - 60% IΔn 60% IΔn
Resistenza toroide-relè 3Ω 3Ω 3Ω
Lunghezza max collegamento pulsante remoto-reset 15 m 15 m 15 m
Portata dei contatti d’uscita 8A 250Vca 8A 250Vca 8A 250Vca
Max sezione cavi morsetti 2,5 mm2 2,5 mm2 2,5 mm2
Moduli 3 3 3
Dimensioni (LxHxP) 52,8x85x64,7 mm 52,8x85x64,7 mm 52,8x85x64,7 mm
Grado di protezione IP 20 IP 20 IP 20
Norma di riferimento IEC 60947-2 annex.M (fino 630A) IEC 60947-2 annex.M (fino 630A) IEC 60947-2 annex.M (fino 630A)

Tabella scelta dei Toroidi


TRM TR1 TR2 TR3 TR4 TR5 TR160 TR160/A TR4/A TR5/A
Diametro toroide mm 29 35 60 80 110 210 160 160 110 210
Sez. max cavi (4x) mm2 25 35 50 95 240 480 400 400 240 480
Corrente max monitorata (1x) A 65 75 85 160 400 630 250 250 400 630

7
RCQ020
Funzioni e caratteristiche

LED per segnalare lo


Soglia di protezione stato del differenziale
da 30mA a 30A

Tempo di intervento Dip-switch per


regolabile da istantaneo impostare lo stato
a 5 secondi delle segnalazioni

Pulsante di Test Pulsante di Reset

Il relè differenziale da quadro RCQ020 può


essere abbinato agli interruttori della famiglia
Tmax ed Emax X1 fino a 1.250A. Grazie
Morsettiere rimovibili all’alimentazione derivata da rete ausiliaria
per il cablaggio e all’ampio campo di settaggi disponibili
(soglie di corrente da 30mA a 30A e un
tempo d’intervento regolabile da istantaneo
fino a 5s), RCQ020 può essere utilizzato in
impianti dove i requisiti d’installazione sono
particolarmente severi.
Il relè differenziale RCQ020 è di tipo ad azione
indiretta e agisce sul meccanismo di sgancio
dell’interruttore tramite lo sganciatore di
apertura o di minima tensione dell’interruttore
stesso.
RCQ020 deve essere necessariamente
abbinato ad uno dei trasformatori toroidali a
lui dedicati; la gamma di trasformatori toroidali
comprende toroidi di tipo chiuso fino ad un
diametro massimo di 185mm.

8
Funzionalità principali dell’RCQ020: Caratteristiche tecniche RCQ020
• Soglia di protezione da 30mA a 30A Tensione di alimentazione 115...415Vca
• Tempo di intervento regolabile da Frequenza di alimentazione 45÷66Hz
istantaneo a 5 secondi Potenza assorbita a regime 2VA / 2W
• Collegamento all’interruttore tramite Regolazione soglia di intervento IΔn 0,03-0,05-0,1-0,3-0,5-1-3-5-10-30A
sganciatore di apertura oppure sganciatore Istantaneo
Regolazione tempi di intervento
di minima tensione 0,1-0,2-0,3-0,5-0,7-1-2-3-5 s
• Abbinamento con toroidi chiusi (diametro Soglia di pre-alarm 25% x lΔn
massimo 185mm) Segnalazione visiva relè alimentato n
• Differenziale di tipo A Segnalazione visiva di malfunzionamento n
• LED per segnalare lo stato del differenziale Segnalazione visiva di intervento protezione
n
• Segnalazioni elettriche di preallarme/ differenziale
allarme/trip Segnalazione elettrica di preallarme/allarme n
• Disponibilità della funzione sicurezza Segnalazione elettrica di trip n
positiva Comando di apertura a distanza n
• Possibilità di inibire temporaneamente il Comando di reset da remoto n
comando di apertura verso l’interruttore Dimensioni (LxHxP) 96x96x77 mm
(Trip Delay) Grado di protezione sul fronte IP41
• Possibilità di aprire da remoto Grado di protezione sul retro IP30
l’interruttore Norma di riferimento IEC 60947-2 annex.M

Impiego dei trasformatori chiusi


Trasformatori Gamma
In max
toroidali di impiego
ø 60 250A 0,03...30A
ø 110 400A 0,03...30A
ø 185 800A 0,1...30A

9
RD3
Segnalazioni di intervento, situazioni di guasto e codici d’ordine

Segnalazioni
Segnalazione Segnalazione Segnalazione mancanza
stand by di guasto collegamento TR

POWER POWER POWER


SUPPLY
TR... TR... TR...
SUPPLY SUPPLY

OK OK

RD... RD... RD... RD... RD... RD...

l % l % l %
20% 40% 60% 80% 20% 40% 60% 80% 20% 40% 60% 80%

ON FAULT ON FAULT ON FAULT

RD3P

7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12

Pre Alarm Pre Alarm Pre Alarm


ON FAULT ON FAULT ON FAULT

RD3M

7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12

ON FAULT ON FAULT ON FAULT

RD3

7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12

Situazione di guasto

Quando il valore della corrente differenziale rilevata dal trasformatore toroidale è superiore
alla soglia IΔn, il relé RD3 provoca l’apertura dell’interruttore automatico a cui è collegato
attraverso una bobina di sgancio. È possibile ripristinare la funzionalità del dispositivo agendo
direttamente sul tasto di reset posto sul pannello frontale oppure, da remoto, collegando gli
appositi morsetti come indicato nelle sottostanti figure.
Collegamento con bobina a lancio di corrente: Collegamento con bobina di minima tensione:
Remote Reset Remote Reset
LOAD PE LOAD PE
POWER SUPPLY POWER SUPPLY
T2-T1 S2-S1

T2-T1 S2-S1
4 3 2 1

4 3 2 1

1 2 3 4 5 6 1 2 3 4 5 6

TR... TR...

Bobina
Bobina Lancio di minima
230V tensione 230V

Interruttore Interruttore
magnetotermico magnetotermico
quadripolare quadripolare

7 8 9 10 11 12 7 8 9 10 11 12

L1 L2 L3 N L1 L2 L3 N

10
Codici per l’ordinazine

Relè differenziali RD3


Tensione di
Tipo Moduli Codice ABB Codice d’ordine
funzionamento
RD3-48 12...48Vca/cc 3 2CSJ201001R0001 J427482
RD3 230...400Vca 3 2CSJ201001R0002 J427348
RD3M-48 12...48Vca/cc 3 2CSJ202001R0001 J427339
RD3M 230...400Vca 3 2CSJ202001R0002 J427470
RD3P-48 12...48Vca/cc 3 2CSJ203001R0001 J427347
RD3P 230...400Vca 3 2CSJ203001R0002 J427338

Trasformatori toroidali
Tipo Versione Ø [mm] Peso [kg] Codice ABB Codice d’ordine
TRM chiusa 39 0,170 2CSM029000R1211 EG 299 0
TR1 chiusa 35 0,212 2CSG035100R1211 EG 309 7
TR2 chiusa 60 0,274 2CSG060100R1211 EG 310 5
TR3 chiusa 80 0,454 2CSG080100R1211 EG 311 3
TR4 chiusa 110 0,530 2CSG110100R1211 EG 312 1
TR160 chiusa 160 0,600 2CSG160100R1211 EH 863 2
TR5 chiusa 210 1,350 2CSG210100R1211 EG 416 0
TR4/A apribile 110 1,600 2CSG110100R1211 EH 861 6
TR160/A apribile 160 1,534 2CSG160200R1211 EH 864 0
TR5/A apribile 210 1,856 2CSG210200R1211 EG 415 2

11
RCQ020
Schemi di collegamento elettrico e codici d’ordine

Collegamento con lo sganciatore di apertura

RESET
MANUAL AUTO
N.U. N.U.
PREALARM ALARM
RL2

Collegamento con lo sganciatore


di minima tensione

RESET
MANUAL AUTO
N.U. N.U.
PREALARM ALARM
RL2

Codici per l’ordinazine

Relè differenziali RCQ020


Tipo Tensione di funzionamento Codice d’ordine
RCQ020/A 115V-230Vca 065979
RCQ020/A 415Vca 065980

Trasformatori toroidali
Tipo Versione Ø [mm] Codice d’ordine
ø 60 mm chiusa 60 037394
ø 110 mm chiusa 110 037395
ø 185 mm chiusa 185 050543

12
RD3 e RCQ020
Dimensioni di ingombro

RD3
85

45

52,8 6,8 13,7

57,9

Trasformatori toroidali per RD3


TRM TR1, TR2, TR3, TR4, TR4A, TR160, TR160A, TR5, TR5A
E Tipo A B C D E
TR1 35 100 110 50 30
TR2 60 100 110 50 30
85

45

TR3 80 150 160 50 30


A
C

TR4 110 150 160 50 30

35 TR4A 110 145 150 45 25


TR160 160 220 236 64 34
Ø5
52,5 43,5
TR160A 160 220 236 64 34
58 D B
TR5 210 310 290 260 36
TR5A 210 310 290 260 36
RCQ020
96

90

96 77
90

Trasformatori toroidali per RCQ020


Toroide Ø 60 mm Toroide Ø 110 mm Toroide Ø 185 mm
Diametro A B C D
60 60 94 118 25
A A
A 110 110 160 165 40
C

185 185 236 236 38

B D B D B D

Dimensioni in mm

13
2CSC444001B0901 - 09/2008
Printed in Italy
3.000 - CAL

Per tenere conto dell’evoluzione delle Norme e dei materiali, le


caratteristiche e le dimensioni di ingombro indicate nel presente
documento si potranno ritenere impegnative solo dopo conferma
da parte di ABB SACE.

ABB SACE
Una divisione di ABB S.p.A.
Apparecchi Modulari Interruttori B.T.
Viale dell’Industria, 18 Via Baioni, 35
20010 Vittuone (MI) 24123 Bergamo
Tel.: 02.9034.1 - Telefax: 02.9034.7609 Tel 035.395.111 - Telefax 035.395.306 - 433

http://bol.it.abb.com
Tutte le soluzioni
per la Bassa Tensione
e l’Automazione

Potrebbero piacerti anche