Sei sulla pagina 1di 4

Capitolo 3 • Introduzione all’anatomia

II percorso • incontro con l’anatomia


Capitolo 3
Introduzione all’anatomia

IL CORPO UMANO

piani trasversali (paralleli al


pavimento)

è attraversato piani frontali (perpendicolari a quelli


da trasversali e paralleli alla fronte)

piani sagittali (perpendicolari a


quelli trasversali e a quelli frontali)

membrana
(riveste la cellula)

sono formate citoplasma


è formato da cellule
da (è una sostanza gelatinosa)

formano nucleo
• epiteliale (contiene il DNA, che porta le
• muscolare istruzioni per il funzionamento
tessuti
• nervoso dell’organismo)
• connettivo
formano

•  pieni
• locomotore organi
•  cavi
• digerente
• respiratorio formano
• cardiocircolatorio
• ghiandolare endocrino
apparati
• urinario
• tegumentario
• genitale
• sistema nervoso

© 2016 G. D’Anna Casa editrice - L’editore autorizza l’insegnante che ha adottato Competenze motorie di E. Zocca, M. Gulisano, P. Manetti, M. Marella, A. Sbragi
a fotocopiare e distribuire il presente materiale didattico. 9

D9058_PH1_001_046_cap1_12_BES.indd 9 03/02/16 10.31


II percorso • Incontro con l’anatomia

1. Com’è organizzato il corpo umano


1.1  Lo studio del corpo umano
La scienza che studia il corpo umano è l’anatomia. Quella che studia il funzionamento delle
sue componenti è, invece, la fisiologia.
Il corpo è, infatti, un meccanismo complesso diviso in parti che collaborano al
funzionamento di tutto l’insieme. Parti molto piccole (cellule) si uniscono in sistemi via via
più grandi (tessuti, organi e apparati).
Mentre gli organi e gli apparati vengono studiati dall’anatomia, i tessuti sono oggetto
dell’istologia e la cellula della biologia.
1.2  Gli apparati
Un apparato è un insieme di organi che collaborano a svolgere una funzione complessa.
Nel corpo umano si trovano vari apparati (vedi disegno p. 51)*:
• l’apparato locomotore dà forma e posizione al corpo, gli permette di muoversi e
protegge organi delicati;
• l’apparato digerente svolge la funzione digestiva;
• l’apparato respiratorio si occupa della respirazione;
• l’apparato cardiocircolatorio distribuisce sangue a tutto il corpo;
• l’apparato ghiandolare endocrino immette ormoni nel sangue;
• l’apparato urinario elimina le scorie dal sangue;
• l’apparato tegumentario ricopre l’organismo;
• l’apparato genitale contribuisce a generare nuovi individui;
• il sistema nervoso, infine, invia stimoli al corpo in funzione delle sensazioni che riceve.
1.3  Le cellule
La cellula (vedi disegno p. 52) è la parte più piccola di un organismo che possiede tutte le
caratteristiche dell’organismo intero.
È delimitata da una membrana, che racchiude una sostanza gelatinosa (citoplasma), in cui
è contenuto il nucleo.
Nel nucleo sono contenuti: il DNA, formato da cromosomi, che porta le istruzioni per il
funzionamento dell’organismo; l’RNA, che sintetizza le proteine.
Nel citoplasma sono presenti:
• i ribosomi, importanti nella produzione delle proteine;
• il reticolo endoplasmatico, che sintetizza e trasporta sostanze nella cellula;

*  (vedi disegno p. 51): tutti i rimandi ai disegni fanno riferimento alle pagine del volume Competenze motorie.

© 2016 G. D’Anna Casa editrice - L’editore autorizza l’insegnante che ha adottato Competenze motorie di E. Zocca, M. Gulisano, P. Manetti, M. Marella, A. Sbragi
10 a fotocopiare e distribuire il presente materiale didattico.

D9058_PH1_001_046_cap1_12_BES.indd 10 03/02/16 10.31


Capitolo 3 • Introduzione all’anatomia

• i lisosomi, utili nella digestione;


• i centrioli, che collaborano alla divisione della cellula.
La somma delle attività vitali svolte dalla cellula è il metabolismo, diviso in anabolismo,
se si occupa di costruire o ricostruire parti danneggiate, e catabolismo, addetto alla
distruzione delle parti inutilizzate.
Le cellule sono diverse in base alla funzione che svolgono e possono riprodursi o
accrescersi.
L’aumento di volume degli organi che avviene per l’aumento del numero delle cellule è
detto iperplasia. Quello che avviene per l’aumento della grandezza delle cellule è detto
ipertrofia.
1.4 e 1.5  I tessuti e gli organi
Un tessuto è un insieme di cellule unite in un modo determinato e diverso da quello degli
altri tessuti.
Nel corpo umano sono presenti 4 tipi di tessuto.
• Il tessuto epiteliale è formato da cellule saldamente legate tra loro e può essere di
rivestimento o ghiandolare.
• Il tessuto muscolare è formato da cellule in grado di accorciarsi perché contengono
fibre proteiche. Può essere scheletrico (volontario e striato), viscerale (involontario e
liscio), miocardico (involontario e striato).
• Il tessuto nervoso è formato da cellule in grado di recepire ed elaborare informazioni e
di inviare ordini a muscoli, ghiandole e organi.
• Il tessuto connettivo è formato da cellule circondate da sostanza intercellulare e ha la
funzione di sostenere, proteggere e legare gli organi.
Un organo è invece un insieme di diversi tessuti e può essere pieno (fegato e pancreas) o
cavo (stomaco e intestino).

2. Come parlare del corpo umano


2.1 e 2.2  La posizione anatomica standard e i piani fondamentali
La posizione anatomica standard (vedi disegno p. 56) che si immagina quando si parla
del corpo umano è quella che lo considera in piedi di fronte all’osservatore, con le braccia
lungo i fianchi e i palmi aperti rivolti in avanti. La destra e la sinistra corrispondono a
quelle dell’osservato.
Per individuare dei punti sul corpo umano ci si serve di alcuni piani fondamentali (vedi
disegno p. 57).
• I piani trasversali sono paralleli al pavimento e dividono il corpo in una parte
superiore e una inferiore.

© 2016 G. D’Anna Casa editrice - L’editore autorizza l’insegnante che ha adottato Competenze motorie di E. Zocca, M. Gulisano, P. Manetti, M. Marella, A. Sbragi
a fotocopiare e distribuire il presente materiale didattico. 11

D9058_PH1_001_046_cap1_12_BES.indd 11 03/02/16 10.31


II percorso • Incontro con l’anatomia

• I piani frontali sono perpendicolari a quelli trasversali e paralleli alla fronte e dividono
il corpo in una parte anteriore e una posteriore.
• I piani sagittali, infine, sono perpendicolari a quelli trasversali e a quelli frontali. Tra di
essi il più importante è il piano di simmetria, che divide il corpo in una metà destra e
una metà sinistra (antimeri); i punti più vicini al piano di simmetria sono detti mediali,
quelli più lontani laterali.

2.3  Gli assi e i termini di movimento


I piani fondamentali, intersecandosi a coppie generano delle linee dette assi (vedi disegno
p. 58):
• gli assi trasversali derivano dall’intersezione tra piani trasversali e frontali;
• gli assi sagittali derivano dall’intersezione tra piani trasversali e sagittali;
• gli assi longitudinali derivano dall’intersezione tra piani sagittali e frontali.
I movimenti del corpo prendono il nome dagli assi intorno a cui ruotano e dalla direzione
dello spostamento.
Quelli intorno all’asse trasversale possono essere di flessione o di estensione.
I movimenti intorno all’asse sagittale possono essere compiuti da una parte del corpo che
si trova in posizione laterale (arti) e sono di abduzione, se la parte si allontana dal piano di
simmetria, o di adduzione, se la parte si avvicina ad esso.
Se invece la parte che ruota si trova in posizione mediale (tronco), i movimenti sono di
inclinazione laterale.
I movimenti intorno all’asse longitudinale sono di rotazione, mentre quelli che
avvengono intorno a tutti e tre gli assi sono detti di circonduzione.

2.4  I termini anatomici


In anatomia il corpo viene suddiviso in alcune regioni (vedi disegno p. 61).
Dal tronco partono gli arti superiori, gli arti inferiori, il collo e la testa.
Gli arti superiori si dividono a loro volta in spalla, braccio, gomito, avambraccio, polso e
mano.
Gli arti inferiori si dividono in anca, coscia, ginocchio, gamba, caviglia e piede.
Il tronco si divide invece in torace, addome e bacino.

© 2016 G. D’Anna Casa editrice - L’editore autorizza l’insegnante che ha adottato Competenze motorie di E. Zocca, M. Gulisano, P. Manetti, M. Marella, A. Sbragi
12 a fotocopiare e distribuire il presente materiale didattico.

D9058_PH1_001_046_cap1_12_BES.indd 12 03/02/16 10.31

Potrebbero piacerti anche