Sei sulla pagina 1di 8

N.

131 GIUGNO 2015 articolo

3
RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET
REG. TRIBUNALE DI LUCCA N° 785 DEL 15/07/03
SEDE VIA E.FRANCALANCI 418 – 55054 BOZZANO (LU)
TEL. 0584 976585 - FAX 0584 977273
DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO
COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

ESERCITAZIONI

Allenare le chiusure preventive.


A cura di RAFFAELE BARRA

Dal riscaldamento alla partita: la seduta completa per allenare i


giocatori ad aiutarsi e raddoppiare.

Raffaele Barra, classe’ 75 è laureato in Comunicazione e ha frequentato un


corso di specializzazione in psicologia dello sport.E’ in possesso del patentino
di Allenatore “Uefa B” e dell’abilitazione di istruttore di giovani calciatori Coni -
Figc. E’ autore di numerosi contributi per la rivista www.allenatore.net e
autore assieme ad Alberto Rossetti del volume “Gli Small Sided Games”. E’
l’attuale Tecnico dei Giovanissimi Sperimentali della Clodiense SSD, società
della città di Chioggia (VE) che milita nel campionato di serie D.

Completiamo, in questo contributo, il riconquistare la sfera nel minor tempo


percorso fatto negli ultimi mesi relativo possibile.
alla fase difensiva. Nel calcio attuale, sempre più veloce e
Ci siamo occupati negli articoli fatto di ritmi intensi, questo aspetto
precedenti, di transizioni, pressing , può risultare determinante.
distanze tra i reparti e raddoppi di
marcatura. In queste pagine parleremo Come possiamo, quindi, cercare di
di chiusure preventive. recuperare la palla in brevissimo
Riprendiamo un attimo il concetto di tempo?
transizione, per poter capire meglio di
quale aspetto ci stiamo occupando. Di quali accorgimenti dobbiamo dotare
la nostra squadra?
Abbiamo visto, nel focus 126, come con
il termine transizione intendiamo il Oltre a quanto visto negli ultimi mesi
momento in cui si riconquista o si perde relativamente alla fase di non possesso,
la sfera; parliamo cioè di un tempo possiamo soffermarci su alcune
fondamentale nel calcio che avviene nel accortezze da attuare anche quando la
passaggio tra le fasi di possesso e non nostra squadra si trova in fase di
possesso. possesso.
Concentrandoci solo sulla transizione In altre parole, possiamo cercare di
positiva, ovvero quella che avviene nel ridurre al minimo i tempi di transizione
passaggio dalla fase di non possesso a predisponendo e anticipando la fase
quella di possesso palla (la riconquista), successiva.
abbiamo visto come sia fondamentale
cercare di portare questo tempo vicino Entriamo così nel concetto di chiusura
allo zero, ossia come sia importante preventiva.
Proviamo a dare una definizione: che portano i giocatori sotto la linea
della palla e non funzionali alla
parliamo di chiusure preventive quando costruzione del gioco, già in fase di
i nostri giocatori, non connessi e utili marcatura o copertura sulle punte
alla fase di possesso (ossia a sostegno avversarie, in modo da diminuire i
del portatore) si predispongono tempi di transizione, cercando un
anticipatamente alla fase difensiva anticipo per un immediato recupero
cercando di impedire un’eventuale della sfera ed evitando dannosi
ripartenza degli avversari. contropiedi in caso di perdita di palla da
Si tratta di una tattica preventiva ormai parte dei compagni (transizione
adottata da molte squadre di alto livello negativa). (Fig. A).

Durante lo sviluppo della fase offensiva parlando di attacco preventivo e difesa


dovremo preparare preventivamente, preventiva.
quindi, il controllo degli avversari In questo rilevante scritto i due tecnici
rimasti sopra la linea della palla che sono partiti chiedendosi se fosse
fungono da ricevitori per una possibile e corretto attaccare durante la
ripartenza. fase difensiva e difendere durante la
Non parliamo di una marcatura a uomo fase offensiva e per rispondere, hanno
o di un ritorno al passato, ma di una effettuato uno studio sul
concezione moderna del calcio, che comportamento delle maggiori squadre
porti anche i giocatori non direttamente a livello mondiale.
coinvolti nell’azione a uno stato e in una Insegnare alla nostra squadra e ad ogni
posizione sempre attiva e funzionale al singolo giocatore a tenere una
gioco. posizione sempre attiva e adeguata
Mister Maurizio Viscidi e Mister Marco rispetto allo svolgimento del gioco,
Scarpa (stimato concittadino) ne hanno cercando di anticiparne i possibili
dato uno studio esaustivo in un articolo sviluppi risulta quindi fondamentale.
pubblicato non molto tempo fa nel Tenendo conto poi che la ricerca
Notiziario del Settore Tecnico FIGC, dell’anticipo sul portatore, difendendo

2
avanzando e avendo come obiettivo esposti) di squadra corta, pressing,
principe il difendersi per riconquistare la raddoppi e anche coperture preventive,
palla è ormai un requisito fondamentale in modo tale da essere sempre
per proporre un calcio propositivo. posizionati correttamente in caso di
Adottare le chiusure preventive quando transizione negativa e di prima giocata
la nostra squadra si trova in fase di avversaria.
possesso, può sembrare un particolare Esercitazioni che prevedano giochi
poco rilevante, ma risulta invece ombra per la corretta disposizione e
determinante per anticipare e ottenere situazioni di transizioni, anche forzate
una rapida transizione positiva e attraverso apposite partite a tema,
prevenire le criticità di una transizione sono un ottimo modo per stimolare la
negativa. nostra squadra verso i corretti aspetti
da tenere in campo.
Le immagini sono tratte da http://livetv.sx ed elaborate
Se ci pensiamo un attimo molti di noi dall’autore.
già lo fanno quando la nostra squadra si
trova a giocare una palla inattiva. Vediamo di seguito alcune proposte di
In situazione di calcio d’angolo a favore allenamento preparate per una rosa di
ad esempio, i giocatori che rimangono 14 e poi 22 giocatori.
in fase difensiva si posizionano in
marcatura sugli avversari che si
sistemano in avanti. Proposta per una rosa di 14
Perché non farlo dunque anche nel giocatori
normale svolgimento del gioco?
ESERCITAZIONE 1 - 1
E’ chiaro, i nostri obiettivi primari in
fase di possesso devono essere la Attivazione = partitella con le mani e
costruzione del gioco e la ricerca della marcatura a uomo
rete, ma i giocatori non direttamente Obiettivi principali: marcatura a
legati alla fase di possesso e quindi non uomo
disposti a sostegno (perché magari Misure: doppia area di rigore
troppo lontani dallo svolgimento Numero di calciatori: 14
dell’azione) devono predisporsi verso Iniziamo la proposta con
una copertura e/o marcatura. un’esercitazione fatta con le mani
dedicata ad una marcatura a uomo, che
Le chiusure preventive sono, in definita, consenta ai giocatori di iniziare a capire
una parte molto importante della tattica di controllare il diretto avversario anche
difensiva, che si attuano però quando la quando la propria squadra si trova in
nostra squadra è in fase di possesso fase di possesso.
palla e che ci permettono inoltre di Si gioca una normale partitella con le
attaccare con più sicurezza. mani con rete valida se segnata di testa
La nostra certezza è che per attaccare o al volo.
in maniera razionale, mantenendo Ogni giocatore viene contrapposto ad
quindi un buon equilibrio difensivo, un avversario (marcatura a uomo),
dobbiamo strutturare con la nostra perciò a disturbare il possessore di palla
squadra un lavoro settimanale fatto di può intervenire solo il rispettivo
allenamenti che stimolino i concetti (già avversario (Fig.1-1).

3
ESERCITAZIONE 1 - 2 della squadra rossa, mentre il
compagno rosso posto nell’altro spazio
Esercitazione analitica - di gioco cerca di farsi trovare sempre
situazionale = 3 vs 2 + 2 vs 1 smarcato in funzione della palla.
Obiettivi principali: coperture Il difensore blu cercherà sempre la
preventive, difesa della porta, copertura preventiva. Al via
transizioni e smarcamento dell’Allenatore inizia 3 vs 2 più portiere
Misure: doppia area di rigore con i rossi che devono far girare palla e
Numero di calciatori: 14 passarla al loro riferimento avanzato,
I giocatori vengono divisi in 2 squadre mentre i blu devono rubare la sfera e
da 6 giocatori più portieri e si alternano segnare. Se i rossi riescono a
ad ogni conclusione di azione. trasmettere la palla, il riferimento
Lo spazio di gioco è suddiviso in 2 metà avanzato deve mantenere il possesso in
uguali. Nel primo spazio si gioca un 3 attesa dell’arrivo di un compagno che
vs 2 tra 3 difensori e 2 attaccanti. Nel può inserirsi (non chi ha effettuato il
secondo un 2 vs 1. passaggio) iniziando così un 2 vs 1. Il
L’esercitazione inizia in forma didattica difensore blu attraverso una chiusura
con i 3 difensori, aiutati dal portiere, preventiva dovrà cercare un immediato
che fanno girare palla a 2 tocchi. anticipo cercando di impedire il 2 vs
I 2 attaccanti cercano di chiudere, in 1.(Fig. 1-2).
forma passiva le linee di passaggio
ESERCITAZIONE 1 - 3 possesso, con obbligo rasoterra, deve
effettuare 5 passaggi per cercare il
Esercitazione situazionale = doppio cambio gioco verso i compagni in attesa
rettangolo sull’altro rettangolo. Nel secondo spazio
Obiettivi principali: transizioni, 2 giocatori attendono di ricevere e
chiusure preventive devono riuscire a mantenere palla in
Misure: 2 rettangoli 30 x 20 m attesa dell’arrivo di 3 compagni.
Numero di calciatori: 14 I difendenti blu si posizionano in
Esercitazione di possesso palla dedicata marcatura preventiva con l’obiettivo di
al cambio gioco con continue transizioni anticipare l’avversario, recuperare palla
e chiusure preventive. Nel primo e far entrare la propria squadra in
quadrato le 2 squadre giocano un 5 vs possesso. (Fig. 1-3).
5 dove la squadra in

ESERCITAZIONE 1 - 4 L’azione, anche in caso di uscita della


palla, inizia sempre dal portiere. In una
Partita a tema = 6 vs 6 con gioco metà campo si gioca un 4 vs 4 con
preventivo l’obiettivo di far arrivare la sfera verso i
Obiettivi principali: transizioni, 2 attaccanti sull’altra metà di gioco.
chiusure preventive Trasmessa la sfera, il giocatore che ha
Misure: 35 x 45 m effettuato il passaggio può inserirsi
Numero di calciatori: 12 + 2 portieri creando così un 3 vs 2.
Partita tattica su un campo di Compito dei difendenti blu è quello di
dimensioni ridotte dedicata alle anticipare, sfruttando le corrette
transizioni e alle marcature preventive. coperture preventive in modo da
Si gioca una gara 6 vs 6 più portieri con recuperare la sfera e trasmettere ai
i giocatori disposti come in figura nelle compagni che saranno
2 metà campo: su un lato 4 vs 4, momentaneamente in superiorità.
nell’altra metà campo 2 vs 2. (Fig. 1-4).
Vediamo ora una proposta per una rosa Alternandosi, l’intersa squadra effettua
di 22 giocatori. un 11 contro 0 provando alcuni sviluppi
dettati dall’allenatore, facendo girare
ESERCITAZIONE 2 - 1
palla partendo dal portiere.
Attivazione = 11 vs 0 con chiusure Una volta superata la metà campo i
preventive difensori rimasti non dovranno essere
Obiettivi principali: chiusure semplici spettatori ma andranno ad
preventive, sviluppi in fase di possesso, eseguire le marcature preventive sui
tattica di squadra cinesini che rappresentano gli
Misure: campo intero avversari.(Fig. 2-1).
Numero di calciatori: 22 Come variante, anziché avere già 3
Iniziamo questa nuova seduta con una cinesini posizionati sarà l’allenatore,
esercitazione didattica che ci porta a durante lo sviluppo dell’azione, a
comprendere la giusta attenzione alle posizionare a piacimento i cinesini.
chiusure preventive.

ESERCITAZIONE 2 - 2 svolgere didatticamente alcuni sviluppi


offensivi. Al posto dei cinesini presenti
Esercitazione analitica situazionale nell’esercitazione precedente, questa
= 11 vs 4 con chiusure preventive volta ci sono sul campo 4 avversari.
Obiettivi principali: chiusure A discrezione dell’Allenatore che chiama
preventive, transizioni, sviluppi in fase “seconda palla”, servendo uno dei 4
di possesso, tattica di squadra. attaccanti, l’esercitazione si trasforma
Misure: campo intero in azione situazionale, con la squadra in
Numero di calciatori: 22 transizione negativa che deve
Esercitazione che continua da quella recuperare e i difensori che devono
precedente in progressione. Ancora curare le chiusure preventive.
alternandosi la squadra continua a (Fig. 2-2).
ESERCITAZIONE 2 - 3 I giocatori rossi devono far arrivare la
palla ai 2 compagni in fase di attacco,
Esercitazione situazionale = 3 vs 3 chi ha passato può inserirsi creando
+ coperture così un 3 vs 2 per la ricerca della rete. I
Obiettivi principali: coperture 3 giocatori blu devono recuperare palla
difensive, transizioni e andare a meta.
Misure: 2 metà campo
Numero di calciatori: 22 (10+ Nel caso i rossi riescano nella rifinitura i
portiere) 2 difensori devono cercare l’anticipo con
La rosa viene divisa su 2 spazi di gioco, le corrette chiusure preventive,
dove effettua un esercitazione di recuperare palla e cercare la meta in 5
possesso con inserimenti. All’interno vs 3, innescando così continue
della metà campo viene preparato un transizioni.
rettangolo 15x20 m dove si gioca un 3 (Fig. 2-3).
vs 3.

7
ESERCITAZIONE 2 - 4 durante gli allenamenti.
Due squadre si affrontano in un campo
Partita a tema = partita a tattica che va da area a area.
Obiettivi principali: posizionamento Non esistono rimesse o calci d’angolo
collettivo, squadra corta, coperture ma si riprenderà sempre dal portiere
preventive della squadra a cui spetta la rimessa,
Misure: campo intero creando così continui spostamenti e
Numero di calciatori: 22 transizioni.
Chiudiamo con un esercitazione globale In fase di possesso, i giocatori non
11 vs 11, dove le squadre devono direttamente coinvolti dal gioco devono
cercare di mettere in pratica tutti gli predisporsi per le chiusure preventive.
accorgimenti e le indicazioni emerse (Fig. 2-4).

Potrebbero piacerti anche