Sei sulla pagina 1di 181

AA0002 Trasmissione e ricezione nel quadrato

MATERIALI 1 - Palloni. 4 - Cinesini. - Coni. SET UP Due giocatori su un lato, entrambi con un pallone. Davanti a loro il
giocatore A senza pallone.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Inizia il giocatore B che trasmette ad A il quale
esegue un controllo orientato con l interno del piede
destro e ritrasmette ad A con l’interno del piede
sinistro; fatto questo fà un movimento laterale e va a
lavorare con C ripetendo lo stesso esercizio, facendo
però il controllo orientato con il piede sinistro,
trasmettendo palla con il piede destro.

PROGRESSIONE
Dopo circa 1-30min. cè la rotazione del giocatore che lavora (nell esempio il giocatore A).
NOTE
Importante cercare di insistere nell utilizzo di entrambi i piedi durante il lavoro di controllo e trasmissione.

AA0003 Trasmissione a terne corto-lungo


MATERIALI 1 - Palloni. 2 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Si gioca un corto-lungo. A fa un


A.C. Perugia Calcio ©
passaggio lungo verso B che ritrasmette attraverso un
corto per A che viene incontro, e chiude il triangolo
con B che termina l’esercizio con una trasmissione
verso C che riprende l’esercizio con A che prende il
posto di B mentre B segue dietro a C.

PROGRESSIONE
Dopo circa 1-30min. cè la rotazione del giocatore che lavora (nell esempio il giocatore A).
NOTE
Importante cercare di insistere nell utilizzo di entrambi i piedi durante il lavoro di controllo e trasmissione.
VARIANTI Come variante si può inserire il controllo orientato sulla trasmissione di A verso B, il quale perciò effettua un controllo ad aprire per poi
effettuare la giocate verso il terzo giocatore (C), senza effettuare la giocata di sponda con il compagno A. NOTE Nella trasmissione sul passaggio
lungo la palla deve essere giocata rasoterra. Successivamente si può inserire una passaggio alto.
AA0004 Trasmissione a terne con giocatore centrale
MATERIALI 1 - Palloni. 2 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Nell esercizio proposto si lavora in linea a


A.C. Perugia Calcio ©
terne. Il giocatore centrale (giallo) è senza palla,
frontalmente e di spalle i giocatori rossi hanno una
palla ciascuno. Un giocatore rosso trasmette verso il
centrale che fa di prima il passaggio di ritorno, fatto
ciò ruota intorno al suo cinesino e gioca allo stesso
modo con il giocatore rosso che aveva di spalle
precedentemente.

PROGRESSIONE Il giocatore centrale va sostituito dopo circa 1 . VARIANTI Si può giocare anche con passaggi al volo di interno, collo, esterno
oppure anche con il colpo di testa e stop di petto e coscia. NOTE Si consiglia ai giocatori d effettuare il passaggio di scarico alternando l utilizzo
del piede destro e poi del piede sinistro.

AA0005 Trasmissione e ricezione orientata


MATERIALI 1 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Lavoro con 3 giocatori in un quadrato. B


A.C. Perugia Calcio ©
trasmette ad A che effettua un controllo orientato con
l’interno piede per effettuare poi una guida fino al
secondo cinesino dove trasmetterà, con il piede
opposto al controllo, la palla al compagno. A ripete poi
l’esercizio con C attraverso il controllo orientato fatto
con il piede opposto al primo controllo.

PROGRESSIONE Il giocatore centrale va sostituito dopo circa 1 . VARIANTI Si può giocare anche con passaggi al volo di interno, collo, esterno
oppure anche con il colpo di testa e stop di petto e coscia. NOTE Si consiglia ai giocatori d effettuare il passaggio di scarico alternando l utilizzo
del piede destro e poi del piede sinistro.VARIANTI Il controllo orientato dopo essere eseguito con l interno piede, può essere effettuato con l
esterno. NOTE Il passaggio deve essere eseguito radente ed in maniera diretta e pulita.
AA0006 Trasmissione a terne controllo orientato
MATERIALI 1 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Esercizio di trasmissione della palla


A.C. Perugia Calcio ©
abbinato ad un controllo orientato. Solo uno dei
giocatori rossi ha un pallone; questo trasmette la palla
al centrale che effettua una ricezione con controllo
orientato per poter ritrasmettere la palla al compagno
di spalle con cui ripeterà l’esercizio facendo il
controllo con il piede non utilizzato in precedenza.

PROGRESSIONE Il giocatore centrale va cambiato dopo circa 1 VARIANTI Il controllo orientato può essere eseguito a chiudere o ad aprire
(interno destro, sinitro) o anche di esterno piede. NOTE Importante osservare la posizione del corpo quando avviene il controllo orientato, la
trasmissione della palla deve essere decisa ed immediata.

AA0007 Trasmissione a triangolo


MATERIALI 3 - Palloni. 6 - Cinesini. 3 - Casacche. SET UP Due triangoli di gioco: nel triangolo esterno 3 giocatori con la palla
che hanno frontalmente, nel triangolo interno, i compagni senza il pallone.

SVILUPPO I tre giocatori rossi giocano


A.C. Perugia Calcio ©
contemporaneamente e trasmettono la palla ai
giocatori gialli che devono fare un controllo orientato
in modo che vadano al posto del compagno alla loro
destra, a questo punto fanno un scambio rapido
(giocano un 1-2) con il nuovo giocatore rosso e
ripetono lo stesso controllo orientato a destra.

PROGRESSIONE Tornati davanti al primo compagno si cambierà il piede del controllo orientato e si girerà andando ad occupare il posto lasciato
libero a sinistra ripetendo di nuovo gli esercizi. Quando anche il secondo giro sarà completo i giocatori rossi prenderanno il posto dei gialli e
viceversa. VARIANTI Per i controlli si può usare l’interno piede o esterno piede. NOTE Molto importante che ci sia una giusta scelta di tempo nella
trasmissione palla dei rossi e nel controllo orientato,
AA0008 Trasmissione e cambio di posizione
MATERIALI 2 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP 2 giocatori rossi ( A e B) con pallone, mentre i due giocatori blu ( C
e D) sono senza.

SVILUPPO L’esercizio prevede la trasmissione di


A.C. Perugia Calcio ©
interno piede in contemporanea di A con C e B con D,
dopo aver eseguito lo scambio i giocatori blu si
cambiano di posizione e ripetono l’esercitazione con i
giocatori rossi cambiando però piede. E così di
seguito.

PROGRESSIONE Dopo circa 1 30 si cambiano i ruoli tra i giocatori rossi e quelli blu. VARIANTI Oltre che per un semplice passaggio, riducendo
le distanze, si può lavorare su un passaggio al volo di interno, esterno, collo piede e drop, sul colpo di testa e su diversi stop (coscia, petto); perciò
può essere utile creare diverse stazioni.

AA0009 Passaggi in triangolo


MATERIALI 1 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP Si dispongono i giocatori in un triangolo con un solo pallone.

SVILUPPO L esercizio inizia con una trasmissione


A.C. Perugia Calcio ©
verso il compagno che deve effettuare il controllo
orientato ad aprire per poi trasmettere al terzo
compagno che ripeterà l’esercizio.

PROGRESSIONE Terminato poi il secondo giro (il numero può variare), si cambia il senso di giro dei passaggi per effettuare il controllo con l’altro
piede. VARIANTI Se i ragazzi hanno raggiunto una buona abilità si può inserire nell’esercizio un secondo pallone. NOTE Importante che per
effettuare un buon controllo i ragazzi non siano troppo vicini al cinesino (che funge da punto di riferimento avversario) ma stiano leggermente
dietro. Il passaggio deve essere abbastanza forte per permettere una buona ricezione.
AA0010 Trasmissione e controllo orientato su un quadrato
MATERIALI 1 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP Si dispongono 5 giocatori su un quadrato giocando con una palla.

SVILUPPO Il gioco consiste in una trasmissione


A.C. Perugia Calcio ©
abbinata alla ricezione con controllo orientato, chi ha
trasmesso segue la palla verso il cinesino seguente.
Si gira poi il senso della trasmissione per utilizzare
anche l’altro piede sia nel controllo che nel passaggio.

PROGRESSIONE Terminato poi il secondo giro (il numero può variare), si cambia il senso di giro dei passaggi per effettuare il controllo con l’altro
piede. VARIANTI Se i ragazzi hanno raggiunto una buona abilità si può inserire nell’esercizio un secondo pallone. NOTE Importante che per
effettuare un buon controllo i ragazzi non siano troppo vicini al cinesino (che funge da punto di riferimento avversario) ma stiano leggermente
dietro. Il passaggio deve essere abbastanza forte per permettere una buona ricezione.VARIANTI Si può fare un 1-2 con chi ci ha trasmesso la
palla prima di fare il controllo. NOTE Importante la correzione del corpo al momento del controllo e l’uscita del passaggio si cerca di farla eseguire
pulita, radante e con buona velocità. I giocatori non devono essere troppo vicini al cinesino.

AA0011 Trasmissione centrale in un quadrato


MATERIALI 1 - Palloni. 5 - Cinesini. SET UP 4 giocatori intorno al quadrato un pallone, ed un giocatore al centro.

SVILUPPO Il giocatore che ha la palla trasmette al


A.C. Perugia Calcio ©
giocatore centrale (blu)e va a prendere il suo posto, il
giocatore centrale, a sua volta, scarica la palla al
giocatore seguente ma va al posto del giocatore che
gli ha trasmetto palla; si ripete così l’esercizio con il
primo giocatore che nel frattempo è arrivato al centro
del quadrato.

PROGRESSIONE Inizialmente per rendere più semplice l esercizio si può giocare con un semplice "trasmetto e seguo" per poi quando è stato
automatizzato l esercizio si eseguono i movimenti richiesti nell esercizio. L’esercizio va affrontato con intensità crescente per dare possibilità ai
ragazzi di sviluppare il movimento di scambio della posizione. VARIANTI Una variante è il controllo del giocatore che va al centro che alterna un
passaggio al compagno accanto e poi l’altro centrale che fa un controllo in diagonale, oppure un 1-2 prima del controllo e trasmissione al terzo
uomo del giocatore al centro. NOTE Importante la visione periferica e la reattività nello spostamento del giocatore centrale
AA0012 Trasmissione in cerchio
MATERIALI 1 - Palloni. 9 - Cinesini. SET UP I giocatori blu si dispongono intorno ad un cerchio, mentre il rosso
va al centro.

SVILUPPO Chi ha la palla deve trasmetterla al


A.C. Perugia Calcio ©
giocatore al centro che, dopo un controllo orientato o
giocandola con un unico tocco, la passa ad un terzo
compagno sull’esterno, fatto questo chi ha dato palla
al centrale lo sostituisce, mentre chi era al centro
prende il posto di colui a cui trasmette il pallone.

PROGRESSIONE Inizialmente per rendere più semplice l esercizio si può giocare con un semplice "trasmetto e seguo" per poi quando è stato
automatizzato l esercizio si eseguono i movimenti richiesti nell esercizio. L’esercizio va affrontato con intensità crescente per dare possibilità ai
ragazzi di sviluppare il movimento di scambio della posizione. VARIANTI Una variante è il controllo del giocatore che va al centro che alterna un
passaggio al compagno accanto e poi l’altro centrale che fa un controllo in diagonale, oppure un 1-2 prima del controllo e trasmissione al terzo
uomo del giocatore al centro. NOTE Importante la visione periferica e la reattività nello spostamento del giocatore centraleVARIANTI Una
possibile variante è che ci sia sempre un 1-2 tra chi trasmette la palla e chi la riceve prima di scambiarsi le postazioni.

AA0013 Passaggio in cerchio


MATERIALI 1 - Palloni. 9 - Cinesini. SET UP I giocatori blu si dispongono intorno ad un cerchio, mentre il rosso
va al centro.

SVILUPPO Il giocatore al centro con palla trasmette


A.C. Perugia Calcio ©
ad un giocatore all’esterno e ne prende il posto, chi ha
ricevuto palla la trasmette ad un terzo compagno
posto sulla circonferenza del cerchio e poi va al
centro per ricevere il passaggio di ritorno del terzo
giocatore e far ripete l’esercizio

PROGRESSIONE Inizialmente l esercizio va svolto con bassa intensità per far comprendere ai ragazzi i movimenti di scambio. Poi si passa ad un
intensità dei passaggi più elevata. NOTE Si deve controllare la trasmissione che deve essere effettuata sui piedi e pulita, cercare di mostrare gli
spostamenti nel caso i ragazzi non capiscano le richieste dell esercizio.
AA0014 Passaggio nel cerchio
MATERIALI 1 - Palloni. 9 - Cinesini. SET UP I giocatori blu si dispongono intorno ad un cerchio, mentre il rosso
va al centro.

SVILUPPO Il giocatore al centro ha il pallone. lo


A.C. Perugia Calcio ©
trasmette ad un compagno che fa da sponda, intanto
il centrale corre verso un terzo giocatore e ne prende
il posto; il terzo giocatore va al centro e riceve i
passaggio di ritorno della sponda. A questo punto si
ripete la trasmissione con un altro giocatore che farà
da sponda ed il cambio di posizione con un terzo
giocatore che sostituisce il centrale.

PROGRESSIONE E molto utile inserire lo stimolo sonoro. Il giocatore al centro, quindi, chiamerà il nome del terzo giocatore che andrà a
sostituirlo al centro del cerchio. NOTE Si deve controllare la trasmissione che deve essere effettuata sui piedi e pulita, cercare di mostrare gli
spostamenti nel caso i ragazzi non capiscano le richieste dell esercizio.

AA0015 Controllo e trasmetto


MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Cinesini. 3 - Coni. SET UP Due giocatori con la palla posti sui rispettivi cinesini. Altri due
giocatori (rossi) posti nello spazio tra i coni. Si gioca in contemporanea.

SVILUPPO L esercizio avviene in contemporanea, i


A.C. Perugia Calcio ©
blu trasmettono palla ai rossi che fanno un controllo
orientato per andare a ritrasmettere palla all’altro
compagno blu. Trasmessa palla ripetono l’esercizio di
ritorno.

PROGRESSIONE Si cambiano i giocatori rossi con i blu dopo 1 30 circa, ma in seguito anche la postazione dei blu che trasmettono palla per far
girare i centrali una volta a destra ed una sinistra. VARIANTI Il controllo orientato deve variare a chiudere poi ad aprire per utilizzare entrambi i
piedi, si può chiedere anche un controllo orientato con l’esterno. NOTE Importante il primo tocco del controllo orientato perché faciliterà poi la
trasmissione della palla, i giocatori esterni devono fare un passaggio pulito e deciso.
AA0016 Trasmissione e sovrapposizione
MATERIALI 1 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP Tre giocatori posti su un cinesino con una palla, il quarto giocatore
blu si posiziona sul cinesino opposto. I giocatori rossi fanno da sponde.

SVILUPPO Parte il giocatore con la palla che fa uno


A.C. Perugia Calcio ©
scambio con la sponda alla sua sinistra, ricevuto il
passaggio di ritorno scarica al giocatore blu con un
passaggio lungo e va a sovrapporsi alle spalle del
secondo giocatore rosso, fatto questo riceve il
passaggio di ritorno del secondo blu a cui ritrasmette
la palla e si ripete l’esercizio con lo scambio con la
sponda e la sovrapposizione sul secondo giocatore.

PROGRESSIONE Ogni 2 circa vengono scambiate le due sponde. VARIANTI Si effettua un 1-2 con il giocatore che deve poi ripetere l esercizio
con colui che ha terminato il gioco. NOTE Importante qui ancora la precisione sia del passaggio che della ricezione.

AA0017 Trasmetto e controllo a coppie


MATERIALI 2 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP Nel quadrato 4 giocatori che formano 2 coppie, 1 palla per coppia.
Si lavora in alternanza, ( es. prima la coppia BLU e poi la coppia rossa).

SVILUPPO Al via il giocatore che è senza palla fa un


A.C. Perugia Calcio ©
allungo fino al centro del campo di gioco e riceve la
palla dal compagno, e con un controllo orientato, la
porta nella sua postazione di partenza.
Immediatamente fatto il controllo orientato gioca la
seconda coppia che ripete l’ esercitazione.

PROGRESSIONE Ogni 2 circa vengono scambiate le due sponde. VARIANTI Si effettua un 1-2 con il giocatore che deve poi ripetere l esercizio
con colui che ha terminato il gioco. NOTE Importante qui ancora la precisione sia del passaggio che della ricezione.VARIANTI Si possono variare
i tipi di controllo orientato, tra interno, ad aprire o chiudere ed esterno piede. NOTE I giocatori in attesa devono essere sempre in continuo
movimento. Importante la posizione del corpo che va a proteggere la palla appena avviene il controllo.
AA0018 Trasmissione continua a terne
MATERIALI 1 - Palloni. 2 - Cinesini. SET UP I 3 giocatori vengono così disposti: su un cinesino due giocatori (A e
C) con una sola palla, mentre il terzo giocatore si posiziona sul cinesino
opposto.
SVILUPPO Si gioca di continuo con trasmissione
A.C. Perugia Calcio ©
d’interno piede. A trasmette a B e segue prendendone
il posto, B a seguire trasmette a C e segue così
continuando di continuo il movimnento.

PROGRESSIONE Ogni 2 circa vengono scambiate le due sponde. VARIANTI Si effettua un 1-2 con il giocatore che deve poi ripetere l esercizio
con colui che ha terminato il gioco. NOTE Importante qui ancora la precisione sia del passaggio che della ricezione.VARIANTI Si possono variare
i tipi di controllo orientato, tra interno, ad aprire o chiudere ed esterno piede. NOTE I giocatori in attesa devono essere sempre in continuo
movimento. Importante la posizione del corpo che va a proteggere la palla appena avviene il controllo.VARIANTI Se il livello dei ragazzi è elevato
si può richiedere l utilizzo del piede debole per effettuare i passaggi. NOTE Si cerca di giocare ad un tocco se il campo non lo consente o se i
ragazzi non riescono a controllare bene la palla si può giocare a due tocchi, importante però è l’intensità del lavoro e l’impatto preciso del piede
con il pallone.

AA0019 Trasmetto e ricevo la sponda


MATERIALI 1 - Palloni. 2 - Cinesini. SET UP Ci sono 2 giocatori con un unico pallone, più un terzo giocatore (B)
che fa da sponda.

SVILUPPO Il giocatore A trasmette la palla a B che


A.C. Perugia Calcio ©
fa sponda con un appoggio laterale d esterno piede,
mentre A va a fare una sovrapposizione alle spalle di
B e trasmettere di nuovo a C che ripete l’esercizio.

PROGRESSIONE A rotazione, dopo circa 1 30 , prima il giocatore A e poi il giocatore C, vanno a sostituire la sponda. VARIANTI La sponda può
variare il tocco di ritorno alla sua destra o alla sua sinistra per cambiare il piede con cui avviene la trasmissione. NOTE Dopo che l esercizio è
stato assimilitato, si chiede un intensità di gioco più alta.
AA0020 Trasmissione con gioco di sponda
MATERIALI 1 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP 2 file di 2 giocatori ciascuna, 1 palla. Poi 2 sponde ( C e D) sui
cinesini esterni.

SVILUPPO Il gioco prevede un azione continua di


A.C. Perugia Calcio ©
scambi rapidi d’interno tra sponde e giocatori di
movimento. Parte il giocatore con la palla (A) che fa
un 1-2 con la sponda (B) che scarica nello spazio,il
giocatore A fa poi un ulteriore 1-2 con la palla di
ritorno della sponda con C che ripete il gioco allo
stesso modo con D. Il giocatore A prende il posto
dietro C.

PROGRESSIONE Si cambiano a turno le sponde fisse, dopo circa 2 . VARIANTI Si può anche cambiare il senso di rotazione dei passaggi e
chiedere di utilizzare il piede opposto a quello usato prevalentemente nella prima parte dell esercizio. Si chiede alle sponde di effettuare un
contromovimento prima di effettuare la sponda. NOTE Importante il lavoro che prevede tutti 1-2 rapidi ad un tocco con appoggio al terzo giocatore
e movimento dei giocatori che lavorano.

AA0021 Doppia trasmissione in un quadrato


MATERIALI 2 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP Si gioca in 4 giocatori, 3 lungo il quadrato, mentre A (il giocatore
blu) resta al centro.

SVILUPPO Il giocatore B trasmette al giocatore


A.C. Perugia Calcio ©
centrale che chiude il triangolo con un passaggio
indirizzato sulla corsa di B verso il cinesino che va
aricevere il pallone. In contemporanea C passa la
palla a D che, ricevuta la palla, ripete lo stesso
esercizio con il giocatore centrale; mentre B che
aveva ricevuto palla la trasmette a C che ripete di
nuovo l’esercizio con il giocatore centrale e così via.
In contemporanea quindi avvengono due serie di
passaggi.

PROGRESSIONE A rotazione dopo circa 1 30 si sostituisce il giocatore al centro del quadrato. NOTE Data la possibile difficoltà nell apprendere
immediatamente l esercizio, si chiede ai ragazzi di effettuare precise linee di trasmissione, con una bassa velocità nel movimento di cambio di
posizione. Quando l esercizio sarà più automatizzato, si chiederà ai ragazzi di aumentare progressivamente l intensità dell esercizio.
AA0022 Trasmetto e vado al centro
MATERIALI 1 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP Si dividono i giocatori in due file entrambe con un pallone. Un solo
giocatore si mette al centro senza palla.

SVILUPPO Si gioca per trasmettere palla da un capo


A.C. Perugia Calcio ©
all’altro della fila attraverso scambi 1-2 ripetuti con un
giocatore che si alterna al centro del campo. Il
giocatore blu trasmette al rosso centrale che
restituisce palla nello spazio, il blu trasmette lungo
verso l’altro compagno andando a sostituire il rosso al
centro del campo, mentre il rosso a sua volta va nella
fila da dove è uscito il giocatore blu. Si ripete così
l’esercizio a rotazione.

PROGRESSIONE A rotazione dopo circa 1 30 si sostituisce il giocatore al centro del quadrato. NOTE Data la possibile difficoltà nell apprendere
immediatamente l esercizio, si chiede ai ragazzi di effettuare precise linee di trasmissione, con una bassa velocità nel movimento di cambio di
posizione. Quando l esercizio sarà più automatizzato, si chiederà ai ragazzi di aumentare progressivamente l intensità dell esercizio.VARIANTI Il
primo giocatore blu che trasmette la palla al secondo blu va a sua volta ad effettuare un 1-2 prima di far ripetere l esercizio

AA0023 Guida e trasmetto


MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Cinesini. 1 - Coni. SET UP Si formano due postazioni di giocatori. Ogni postazione ha un
pallone.

SVILUPPO Partono in contemporenea i due giocatori


A.C. Perugia Calcio ©
con la palla, si giuda la palla fino al cono centrale (non
verso il cono, che deve essere lasciato alla sinistra
del giocatore) e poi si trasmette in diagonale verso
l’altra fila, seguendo il pallone. , per cercare

PROGRESSIONE A rotazione dopo circa 1 30 si sostituisce il giocatore al centro del quadrato. NOTE Data la possibile difficoltà nell apprendere
immediatamente l esercizio, si chiede ai ragazzi di effettuare precise linee di trasmissione, con una bassa velocità nel movimento di cambio di
posizione. Quando l esercizio sarà più automatizzato, si chiederà ai ragazzi di aumentare progressivamente l intensità dell esercizio.VARIANTI Il
primo giocatore blu che trasmette la palla al secondo blu va a sua volta ad effettuare un 1-2 prima di far ripetere l esercizio VARIANTI Questo
esercizio oltre a sviluppare la guida della parte attraverso tutte le parti del piede, infatti si può vincolare la guida decidendo di usare una certa 
parte del piede (collo, interno, esterno,  alternato interno esterno, pianta ecc.).  Può essere anche utilizzato per effettuare delle 
finte.  I ragazzi giunti in guida all altezza del cono vanno ad effettuare una finta senza pressione per poi trasmettere la palla al 
AA0024 Gioco in triangolo (1)
MATERIALI 1 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP Si forma un triangolo per ogni vertice un giocatore più un quarto che
si posiziona con la palla davanti ad uno dei tre.

SVILUPPO Il giocatore A passa a B con cui poi


A.C. Perugia Calcio ©
esegue un 1-2, quindi B ricevuta la palla di ritorno la
scarica a C sul suo movimento. C trasmette palla al
giocatore posto nella fila seguente. E si ripete così
l’esercizio.

PROGRESSIONE La rotazione chiaramente prevede che A vada al posto di B e B appunto prende il posto di C che va dietro ad A . VARIANTI
Come variante si può inserire il contromovimento di C e volendo anche di B, se i ragazzi hanno mostrato una buona precisione nell esercizio.
NOTE Importante curare la posizione del corpo quando si riceve il passaggio e la pulizia e velocità del passaggio.

AA0025 Gioco in triangolo (2)


MATERIALI 1 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP Si forma un triangolo per ogni vertice un giocatore più un quarto che
si posiziona con la palla davanti ad uno dei tre.

SVILUPPO Nell esercizio seguente si ricreano


A.C. Perugia Calcio ©
scambi sul corto con palla di ritorno nello spazio per
chiudere un triangolo tra i giocatori. Qui A passa a B il
quale esegue un 1-2 con il compagno ricevendo poi il
passaggio di ritorno sullo spazio che va ad attaccare.
Quindi serve C che ripete l’esercizio con lui, dopo C
trasmette palla ad A e si riparte.

PROGRESSIONE La rotazione chiaramente prevede che A vada al posto di B e B appunto prende il posto di C che va dietro ad A . VARIANTI
Come variante si può inserire il contromovimento di C e volendo anche di B, se i ragazzi hanno mostrato una buona precisione nell esercizio.
NOTE Importante curare la posizione del corpo quando si riceve il passaggio e la pulizia e velocità del passaggio.
AA0026 Gioco in triangolo (3)
MATERIALI 1 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP Si forma un triangolo per ogni vertice un giocatore più un quarto che
si posiziona con la palla davanti ad uno dei tre.

SVILUPPO In questo esercizio si gioca di sponda


A.C. Perugia Calcio ©
con scarico al terzo uomo. Il giocatore A passa a B
che gliela restituisce sul movimento incontro, quindi si
scarica sul terzo uomo, C, che fa da sponda con B e
si prepara a riceverla sul suo movimento, infatti B gli
servirà il pallone, che viene guidato verso la posizione
di ripartenza con A per ripetere l’esercizio.

PROGRESSIONE La rotazione chiaramente prevede che A vada al posto di B e B appunto prende il posto di C che va dietro ad A . VARIANTI
Come variante si può inserire il contromovimento di C e volendo anche di B, se i ragazzi hanno mostrato una buona precisione nell esercizio.
NOTE Importante curare la posizione del corpo quando si riceve il passaggio e la pulizia e velocità del passaggio.

AA0027 Trasmissione ad orologio


MATERIALI 1 - Palloni. 1 - Cinesini. SET UP Un giocatore rosso che fa da sponda mentre i due blu lavorano con
una palla.

SVILUPPO A con palla trasmette a C che gioca di


A.C. Perugia Calcio ©
sponda su B che gioca con A un 1-2 sul corto, mentre
A va in sovrapposizione alle spalle di B e riceve il
passaggio di C con cui ripete l’esercizio di 1-2 mentre
sarà B questa volta a sovrapporsi in cerchio.

PROGRESSIONE Per far si che il gioco inizi in maniera più semplice, sia il giocatore C che B faranno da sponde. In questo caso A si sovrapporrà
una volta a destra ed una sinistra del giocatore B. A rotazione poi si cambia il giocatore che fa la sponda (A) ed anche il senso di sovrapposizione.
NOTE Durante il cambio dei ruoli inserire una pausa per far riposare i due giocatori che lavorano e cercare di richiedere al giocatore sponda di
essere sempre in movimento, spostandosi a volta per cercare di rendere meno statico possibile l esercizio e ricreare una possibile situazione di
gioco.
AA0028 Trasmetto, sovrappongo e scarico
MATERIALI 1 - Palloni. 1 - Cinesini. SET UP Un giocatore rosso che fa da sponda mentre i blu lavorano con una
palla.

SVILUPPO Il giocatore C fa da sponda. Palla ad A


A.C. Perugia Calcio ©
che trasmette ad C che scarica a B con cui fa un 1-2,
nel frattempo A si sovrappone a B e riceve lo scarico
di C, quindi A trasmette al terzo uomo D che ripete
l’esercizio: trasmissione a C che fa un 1-2 con A
mentre D si sovrappone riceve da C e scarica a B
(che si deve smarcare per ricevere il passaggio) con
cui ripete l’esercizio.

PROGRESSIONE Questo gioco è una variante più complessa dell esercizio Trasmissione ad orologio , per cui si può iniziare proponendo prima
questo esercizio togliendo momentaneamente il giocatore D. NOTE Durante il cambio dei ruoli inserire una pausa per far riposare i giocatori che
lavorano e cercare di richiedere al giocatore sponda ed al terzo uomo di essere sempre in movimento, spostandosi a volta per cercare di rendere
meno statico possibile l esercizio e ricreare una possibile situazione di gioco.

AA0029 Trasmissione con controllo orientato


MATERIALI 1 - Palloni. 2 - Cinesini. SET UP Si gioca a coppie con un pallone.

SVILUPPO Si lavora sulla ricezione con controllo


A.C. Perugia Calcio ©
orientato. A trasmette a B che fa un controllo orientato
in relazione alla linea di passaggio e poi ritrasmette
ad A che nel frattempo si è spostato per ricevere il
passaggio di ritorno; e si ripete così l’esercizio.

PROGRESSIONE Per cambiare la zona del controllo basta fare un passaggio non lungo linea ma in diagonale rispetto ai cinesini (da usare come
avversario nell’esercizio). VARIANTI Il controllo orientato si può diversificare usando, oltre che l’interno piede, l’esterno. NOTE Importante che il
controllo orientato non si effettui troppo vicino al cinesino che potrebbe essere un avversario in situazione di gara.
AA0030 Trasmetto e controllo
MATERIALI 1 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP Due giocatori, ed un pallone.

SVILUPPO Nell esercizio proposto il controllo è


A.C. Perugia Calcio ©
condizionato da un attacco dell’avversario. A passa a
B e poi va a chiudere in pressing lo spazio scegliendo
di uscire a destra o sinistra della porticina. B dovrà
ricevere orientando il passaggio verso la zona non
occupata da A per poi guidare la palla al posto di
partenza mentre A va ad occupare il posto di B; e si
ripete così l’esercizio.

PROGRESSIONE Per cambiare la zona del controllo basta fare un passaggio non lungo linea ma in diagonale rispetto ai cinesini (da usare come
avversario nell’esercizio). VARIANTI Il controllo orientato si può diversificare usando, oltre che l’interno piede, l’esterno. NOTE Importante che il
controllo orientato non si effettui troppo vicino al cinesino che potrebbe essere un avversario in situazione di gara.VARIANTI Il controllo orientato
può essere fatto utilizzando l’esterno del piede. NOTE Far eseguire il controllo orientato non troppo vicino ai cinesini.

AA0031 Gioco di trasmissione


MATERIALI 1 - Palloni. 6 - Cinesini. SET UP Si dispone una doppia fila di cinesini dove si dispongono i giocatori.

SVILUPPO Si gioca con passaggi rapidi in


A.C. Perugia Calcio ©
successione. Il giocatore dopo la trasmissione segue
la palla. Inizia A che dà a B che restituisce sulla
corsa, A quindi trasmette lungo a C. C ricevuta palla
fa a sua volta un lungo verso D che ripete l’esercizio
con E ed F.

PROGRESSIONE A prende il posto di B; B al posto di C mentre C va al posto di D e così via. VARIANTI Il gioco sul corto è radente, mentre quello
lungo può essere libero da vincoli per l istruttore. NOTE A seconda delle distanze e della durarta dell esercizio questo lavoro incide anche nel
condizionamento fisico quindi si devono ben stabilire distanze e tempi di recupero a seconda del gruppo-squadra.
AA0032 Guido e trasmetto
MATERIALI 4 - Palloni. 4 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP 8 giocatori, 2 per cinesino in ogni cinesino un pallone.

SVILUPPO Partono i primi 4 giocatori agli angoli con


A.C. Perugia Calcio ©
un pallone ciascuno. Guidano verso il proprio cono
(sono 4 di 2 colori diversi) ed arrivati al cono fanno dei
palleggi a terra. (sia la guida che i palleggi posso
essere vincolati dall’allenatore). L’allenatore chiama il
colore di un cono; i 2 giocatori che si trovano nel cono
chiamato, dopo aver fermato il pallone, corrono verso
il pallone dell’altro e lo trasmettono alla fila opposta
seguendo il passaggio, appena finita la trasmissione
partono gli altri 2 e si ripete l’esercizio dall’inizio.

PROGRESSIONE Se nell esercizio ci sono solamente 4 giocatori, dopo aver preso il pallone del compagno si guida la palla nel cinesino di
destinazione. VARIANTI Esempi di diversi palleggi e guida della palla. Tipo di guida: interno dx-sx, interno esterno dx-sx. collo suola dx-sx, suola
dx-sx. Tipo di palleggio: tic-toc, tic-toc con rullata, saltelli con la suola, interno esterno dx-sx.

AA0033 1 vs 1 attacco e difendo


MATERIALI 8 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Casacche. SET UP
2 - Coni. 2 - Sagome.

SVILUPPO Si giocano numerosi 1>1 in sequenza; ad


A.C. Perugia Calcio ©
ogni azione d’attacco corrisponde da parte dello
stesso giocatore un’azione difensiva. Si formano 2
squadre (rossa e blu) ogni giocatore ha un pallone,
parte per esempio A che deve guidare la palla verso
la porta avversaria e tirare prima della linea posta a
3/4 mt dalla porticina. Al momento del tiro partirà in
attacco con la propria palla il primo dei blu che
velocemente dovrà segnare nella porta opposta e poi
cercare di difendere contro il secondo rosso che sarà
partito al momento del tiro. Così via.

PROGRESSIONE Se nell esercizio ci sono solamente 4 giocatori, dopo aver preso il pallone del compagno si guida la palla nel cinesino di
destinazione. VARIANTI Esempi di diversi palleggi e guida della palla. Tipo di guida: interno dx-sx, interno esterno dx-sx. collo suola dx-sx, suola
dx-sx. Tipo di palleggio: tic-toc, tic-toc con rullata, saltelli con la suola, interno esterno dx-sx. NOTE Bisogna ricordare ai ragazzi di partire
solamente dopo il tiro dell avversario, e poi di ricordarsi che ad ogni azione offensiva si deve poi effettuarne una difensiva.
AA0034 Guida e finte nel cerchio
MATERIALI 8 - Palloni. 16 - Cinesini. 6 - Paletti. SET UP Si gioca formando tante coppie, con una palla per coppia. I giocatori
con la palla sono nel cerchio più piccolo, gli altri si dispongono lungo la
circonferenza del cechio più grande.
SVILUPPO è un esercitazione di guida della palla nel
A.C. Perugia Calcio ©
traffico (dentro al centro piccolo) sia perché ci sono gli
altri compagni con la palla, sia perché bisogna
superare delle aste poste all interno del cerchio.
Mentre c’è la guida nel traffico, il compagno aspetta
sulla circonferenza di un cerchio esterno. Al fischio
(ogni 20’’ circa) si cambiano i ruoli con un 1-2 tra i
compagni. Chi ha la palla effettuerà perciò all interno
del cerchio sia la guida della palla, sia delle finte con
pressione parziale.

PROGRESSIONE Se nell esercizio ci sono solamente 4 giocatori, dopo aver preso il pallone del compagno si guida la palla nel cinesino di
destinazione. VARIANTI Esempi di diversi palleggi e guida della palla. Tipo di guida: interno dx-sx, interno esterno dx-sx. collo suola dx-sx, suola
dx-sx. Tipo di palleggio: tic-toc, tic-toc con rullata, saltelli con la suola, interno esterno dx-sx. NOTE Bisogna ricordare ai ragazzi di partire
solamente dopo il tiro dell avversario, e poi di ricordarsi che ad ogni azione offensiva si deve poi effettuarne una difensiva.VARIANTI Sia la guida
della palla che lo scambio stretto possono essere vincolati, per esempio: nell’1-2 chi riceve palla esce con un dribbling dalla pressione limitata del
compagno, oppure con un scambio con palla di ritorno nello spazio. La guida può essere solo con il piede forte, oppure con il solo piede debole.
Poi si può obbligare a fare delle finte nel cerchio piccolo, prima puntando un avversario con palla poi andando a fare la finta su un paletto libero.

AA0036 1 vs 1 e conclusione
MATERIALI 8 - Palloni. 8 - Cinesini. 2 - Coni. 2 - SET UP
Sagome.

SVILUPPO Due file, si giocano 1>1 in successione;


A.C. Perugia Calcio ©
gli attaccanti si pongono sui coni di partenza della
propria stazione con una palla ciascuno. Al centro un
quadrato 8x8 mt con un difensore all’interno. Partono i
primi due attaccanti che devono superare il difensore
con delle finte, senza far uscire la palla dal quadrato,
se riesce va al tiro e poi prende la palla mettendosi
nella fila opposta, altrimenti è il difensore che presa
palla va in fila e chi ha attaccato diviene difensore nel
quadrato.

PROGRESSIONE Se nell esercizio ci sono solamente 4 giocatori, dopo aver preso il pallone del compagno si guida la palla nel cinesino di
destinazione. VARIANTI Esempi di diversi palleggi e guida della palla. Tipo di guida: interno dx-sx, interno esterno dx-sx. collo suola dx-sx, suola
dx-sx. Tipo di palleggio: tic-toc, tic-toc con rullata, saltelli con la suola, interno esterno dx-sx. NOTE Bisogna ricordare ai ragazzi di partire
solamente dopo il tiro dell avversario, e poi di ricordarsi che ad ogni azione offensiva si deve poi effettuarne una difensiva.VARIANTI Sia la guida
della palla che lo scambio stretto possono essere vincolati, per esempio: nell’1-2 chi riceve palla esce con un dribbling dalla pressione limitata del
compagno, oppure con un scambio con palla di ritorno nello spazio. La guida può essere solo con il piede forte, oppure con il solo piede debole.
Poi si può obbligare a fare delle finte nel cerchio piccolo, prima puntando un avversario con palla poi andando a fare la finta su un paletto libero.
AA0037 1 vs 1 in un quadrato
MATERIALI 1 - Palloni. 18 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP Gli attaccanti formano due file, una per ogni lato corto del quadrato.

SVILUPPO Parte quello con la palla che deve


A.C. Perugia Calcio ©
superare in dribbling il difensore rosso, se riesce,
consegna la palla al giocatore blu nell’altro lato ed il
rosso resta al centro. Se però il rosso ruba palla, o
quest ultima esce dal quadrato, sarà lui a consegnare
il pallone al compagno fuori dal quadrato ed il blu
diventerà difensore. Chi difende può rubare palla solo
nell’area del rettangolo tratteggiato lungo 8 mt.

PROGRESSIONE Se nell esercizio ci sono solamente 4 giocatori, dopo aver preso il pallone del compagno si guida la palla nel cinesino di
destinazione. VARIANTI Esempi di diversi palleggi e guida della palla. Tipo di guida: interno dx-sx, interno esterno dx-sx. collo suola dx-sx, suola
dx-sx. Tipo di palleggio: tic-toc, tic-toc con rullata, saltelli con la suola, interno esterno dx-sx. NOTE Bisogna ricordare ai ragazzi di partire
solamente dopo il tiro dell avversario, e poi di ricordarsi che ad ogni azione offensiva si deve poi effettuarne una difensiva.VARIANTI Sia la guida
della palla che lo scambio stretto possono essere vincolati, per esempio: nell’1-2 chi riceve palla esce con un dribbling dalla pressione limitata del
compagno, oppure con un scambio con palla di ritorno nello spazio. La guida può essere solo con il piede forte, oppure con il solo piede debole.
Poi si può obbligare a fare delle finte nel cerchio piccolo, prima puntando un avversario con palla poi andando a fare la finta su un paletto libero.

AA0038 Guida verso i cinesini e trasmetto


MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP Due file di giocatori distanti 12/14 mt; 1 pallone per fila.

SVILUPPO Partono i primi della fila e guidano la


A.C. Perugia Calcio ©
palla verso il cinesino più vicino (i cinesini distano tra
loro 2.5mt), arrivati al cinesino lasciano i palloni e
fanno una corsa laterale verso il pallone lasciato dal
compagno, preso il pallone lo trasmettono verso il
compagno della fila seguente e seguono.

PROGRESSIONE Se nell esercizio ci sono solamente 4 giocatori, dopo aver preso il pallone del compagno si guida la palla nel cinesino di
destinazione. VARIANTI Esempi di diversi palleggi e guida della palla. Tipo di guida: interno dx-sx, interno esterno dx-sx. collo suola dx-sx, suola
dx-sx. Tipo di palleggio: tic-toc, tic-toc con rullata, saltelli con la suola, interno esterno dx-sx. NOTE Bisogna ricordare ai ragazzi di partire
solamente dopo il tiro dell avversario, e poi di ricordarsi che ad ogni azione offensiva si deve poi effettuarne una difensiva.VARIANTI Sia la guida
della palla che lo scambio stretto possono essere vincolati, per esempio: nell’1-2 chi riceve palla esce con un dribbling dalla pressione limitata del
compagno, oppure con un scambio con palla di ritorno nello spazio. La guida può essere solo con il piede forte, oppure con il solo piede debole.
Poi si può obbligare a fare delle finte nel cerchio piccolo, prima puntando un avversario con palla poi andando a fare la finta su un paletto libero.
AA0039 Guido faccio la finta e trasmetto
MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP Due file di giocatori distanti 12/14 mt; 1 pallone per fila.

SVILUPPO Partono in contemporanea i due giocatori


A.C. Perugia Calcio ©
che guidano la palla verso il cono più vicino, per poi
effettuare una finta e scaricare la palla al giocatore
della fila opposta. Dove poi si ripeterà lo stesso
esercizio.

PROGRESSIONE Le finte possono essere libere o vincolate dal mister (es. forbice, doppia forbice, passo sopra ecc.) VARIANTI Dopo la finta, si
può inserire uno scambio sul corto (1-2) con il giocatore che deve ripetere l esercizio. NOTE Si consiglia ai ragazzi d effettuare la finta inizialmente
con un movimento ampio e lento per migliorare l apprendimento tecnico della finta. Per poi chiedere ai ragazzi di eseguire la finta non vicinissimo
al cono che funge da avversario.

AA0039 Guido faccio la finta e trasmetto


MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP Due file di giocatori distanti 12/14 mt; 1 pallone per fila.

SVILUPPO Partono in contemporanea i due giocatori


A.C. Perugia Calcio ©
che guidano la palla verso il cono più vicino, per poi
effettuare una finta e scaricare la palla al giocatore
della fila opposta. Dove poi si ripeterà lo stesso
esercizio.

PROGRESSIONE Le finte possono essere libere o vincolate dal mister (es. forbice, doppia forbice, passo sopra ecc.) VARIANTI Dopo la finta, si
può inserire uno scambio sul corto (1-2) con il giocatore che deve ripetere l esercizio. NOTE Si consiglia ai ragazzi d effettuare la finta inizialmente
con un movimento ampio e lento per migliorare l apprendimento tecnico della finta. Per poi chiedere ai ragazzi di eseguire la finta non vicinissimo
al cono che funge da avversario.
AA0040 Conclusione a rete dopo scambio rapido
MATERIALI 4 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Tre stazioni nella prima A con il pallone


A.C. Perugia Calcio ©
trasmette a B che chiude il triangolo con A che
trasmette a sua volta verso C che fa da sponda per il
tiro di A. Dopo la conclusione questo prende il posto
di B che scala verso C che si mette nella postazione
per il tiro in porta.

PROGRESSIONE Chiaramente il senso dei triangoli/sponde cambia per far tirare i ragazzi una volta con il destro e poi con il sinistro. VARIANTI
Come variante si può aggiungere l’obbligo del contro movimento da parte di B e C.

AA0040 Conclusione a rete dopo scambio rapido


MATERIALI 4 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Tre stazioni nella prima A con il pallone


A.C. Perugia Calcio ©
trasmette a B che chiude il triangolo con A che
trasmette a sua volta verso C che fa da sponda per il
tiro di A. Dopo la conclusione questo prende il posto
di B che scala verso C che si mette nella postazione
per il tiro in porta.

PROGRESSIONE Chiaramente il senso dei triangoli/sponde cambia per far tirare i ragazzi una volta con il destro e poi con il sinistro. VARIANTI
Come variante si può aggiungere l’obbligo del contro movimento da parte di B e C.
AA0041 Trasmissione, cross e conclusione
MATERIALI 7 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO Gioco di scambio con un cross finalizzato


A.C. Perugia Calcio ©
alla conclusione al volo prevalentemente con un colpo
di testa. A trasmette a B che chiude il triangolo e si
allarga verso la linea laterale, A passa a C che fa un
controllo orientato e lancia B che attacca il fondo del
campo e va al cross per l’inserimento sia di A che di
C.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento.

AA0042 Ricevo, oriento e tiro


MATERIALI 5 - Palloni. 2 - Cinesini. 6 - Coni. SET UP Una fila di giocatore si dispone, ognuno con un pallone, davanti ad
un giocatore posto di spalle alle tre porticine. Il giocatore rosso è 
attaccante mentre il blu difende.
SVILUPPO Il giocatore blu trasmette palla al rosso e
A.C. Perugia Calcio ©
corre ad attaccare una delle tre porticine a scelta.
L’attaccante rosso, ricevuta palla, si deve adattare al
movimento del difensore e con un controllo orientato
guidare la palla in una delle due porticine restanti
evitando quindi l’attacco del difensore e concludendo
a rete il più velocemente possibile, prima dell
eventuale intervento del difensore.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento. VARIANTI L
attaccante prima di ricevere palla effettua un contromovimento e poi va a ricevere la palla. Il difensore, al momento del tiro della punta, diventa un
attaccante e va sulla respinta eventuale del portiere. NOTE Questo gioco migliora la lettura dell azione di un giocatore che dovrà adattarsi al
movimento dei difensori per attaccare una zona libera che può permettere una migliore conclusione verso la porta, sviluppando una buona visione
periferica. Si deve comunque curare la ricezione orientata dell attaccante che deve essere il più pulita e precisa possibile.
AA0043 Trasmissione in un corridoio
MATERIALI 1 - Palloni. 8 - Cinesini. SET UP Si creano corridoi lunghi 16 mt, con la parte centrale di 8/10mt. Ai
due capi del corridoio due giocatori (A e C, B e D) il giocatore A con la palla.

SVILUPPO Il giocatore in possesso della efettua una


A.C. Perugia Calcio ©
guida fino all’altezza del secondo cinesino (12 mt) per
trasmetterla a B che a sua volta guida la palla con A
che fa pressione passiva accompagnandolo con una
corsa scivolata indietro, anche qui quando B arriva al
secondo cinesino trasmette a C e ripete lo stesso
esercizio che ha fatto A mentre questo torna al suo
posta di partenza.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento. VARIANTI L
attaccante prima di ricevere palla effettua un contromovimento e poi va a ricevere la palla. Il difensore, al momento del tiro della punta, diventa un
attaccante e va sulla respinta eventuale del portiere. NOTE Questo gioco migliora la lettura dell azione di un giocatore che dovrà adattarsi al
movimento dei difensori per attaccare una zona libera che può permettere una migliore conclusione verso la porta, sviluppando una buona visione
periferica. Si deve comunque curare la ricezione orientata dell attaccante che deve essere il più pulita e precisa possibile.VARIANTI Inizialmente
si può escludere la pressione passiva di chi ha trasmesso palla, però si dà l’obbligo di guidare a testa alta il pallone, poi si può inserire il difensore,

AA0044 Guido la palla e gioco con i gruppi


MATERIALI 11 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP In un quadrato si dispongono i giocatori con un pallone ciascuno.

SVILUPPO Questo è un gioco d’attivazione che


A.C. Perugia Calcio ©
stimola, oltre il dominio della palla, anche la visione
periferica del gioco. Infatti l’istruttore chiamerà un
numero ed i ragazzi dovranno formare tanti gruppetti
di persone del numero chiamato. Chi resta fuori avrà
una penalità, vince chi rimane con 0 penalità o per lo
meno il minor numero. Per invogliare la guida della
palla a testa alta si propone che la penalità sarà
inflitta anche a chi durante la guida della palla
colpisce un compagno o fa uscire la palla dal
quadrato.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento. VARIANTI L
attaccante prima di ricevere palla effettua un contromovimento e poi va a ricevere la palla. Il difensore, al momento del tiro della punta, diventa un
attaccante e va sulla respinta eventuale del portiere. NOTE Questo gioco migliora la lettura dell azione di un giocatore che dovrà adattarsi al
movimento dei difensori per attaccare una zona libera che può permettere una migliore conclusione verso la porta, sviluppando una buona visione
periferica. Si deve comunque curare la ricezione orientata dell attaccante che deve essere il più pulita e precisa possibile.VARIANTI Inizialmente
si può escludere la pressione passiva di chi ha trasmesso palla, però si dà l’obbligo di guidare a testa alta il pallone, poi si può inserire il difensore,
AA0045 Guida della palla
MATERIALI 8 - Palloni. 8 - Cinesini. SET UP Si formano le coppie di giocatori, alcune coppie vanno sui cinesini
rossi, altre su i cinesini gialli; ogni giocatore ha un pallone.

SVILUPPO Al segnale dell istruttore partono i


A.C. Perugia Calcio ©
giocatori sul cinesino rosso, arrivati all’altro lato
partono i 2 gialli e poi di nuovo i rossi e così via.
L’esercizio prevede il controllo di palla attraverso un
guida scelta dall’istruttore (es. interno-esterno di dx,
poi di sx, infine alternato; oppure esterno-suola di dx e
sx, interno-esterno-suola di dx e sx ecc.) è importante
che i giocatori collaborino tra loro scegliendo il piede
di uscita nell’esercizio.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento. VARIANTI L
attaccante prima di ricevere palla effettua un contromovimento e poi va a ricevere la palla. Il difensore, al momento del tiro della punta, diventa un
attaccante e va sulla respinta eventuale del portiere. NOTE Questo gioco migliora la lettura dell azione di un giocatore che dovrà adattarsi al
movimento dei difensori per attaccare una zona libera che può permettere una migliore conclusione verso la porta, sviluppando una buona visione
periferica. Si deve comunque curare la ricezione orientata dell attaccante che deve essere il più pulita e precisa possibile.VARIANTI Inizialmente
si può escludere la pressione passiva di chi ha trasmesso palla, però si dà l’obbligo di guidare a testa alta il pallone, poi si può inserire il difensore,

AA0046 Controllo e tiro


MATERIALI 7 - Palloni. 2 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP Un attaccante posto poco oltre due porticine, gli altri con una palla
per ogni giocatore di fronte. Più i portieri.

SVILUPPO Il difensore trasmette palla all’attaccante


A.C. Perugia Calcio ©
e va ad attaccare immediatamente una delle due
porticine; a questo punto l’attaccante dovrà adattare il
controllo orientato indirizzando la palla verso la
porticina lasciata libera, da qui dovrà andare a
concludere in rete il più velocemente possibile. Il
difensore invece di impedire il goal va sulla respinta
del portiere. Chi difende va poi a fare l’attaccante
mentre questo presa la palla torna in fila.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento. VARIANTI L
attaccante prima di ricevere palla effettua un contromovimento e poi va a ricevere la palla. Il difensore, al momento del tiro della punta, diventa un
attaccante e va sulla respinta eventuale del portiere. NOTE Questo gioco migliora la lettura dell azione di un giocatore che dovrà adattarsi al
movimento dei difensori per attaccare una zona libera che può permettere una migliore conclusione verso la porta, sviluppando una buona visione
periferica. Si deve comunque curare la ricezione orientata dell attaccante che deve essere il più pulita e precisa possibile.VARIANTI Inizialmente
si può escludere la pressione passiva di chi ha trasmesso palla, però si dà l’obbligo di guidare a testa alta il pallone, poi si può inserire il difensore,
AA0047 1c1 pressione completa
MATERIALI 8 - Palloni. 10 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP
Si preparano 2 campi a seconda del numero dei giocatori.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio di 1>1 con pressione completa (immagine
1). Si inizia senza palla, l’attaccante A entra dal centro
lasciandosi il cinesino blu alla sinistra, stessa cosa fa
il difensore D dall’altra parte, giunti al centro l’obiettivo
dell’attaccante è entrare in una delle due porte alle
spalle del difensore senza farsi toccare dal difensore,
l’attaccante usa le finte di corpo. 1c1 centrale, dopo
alcune volte effettuarlo con la palla.

PROGRESSIONE La rotazione dei giocatori dopo l’esercizio è sempre a scalare (A>B>C>A’). VARIANTI Molte le possibili varianti: C difende la
porta ed A fa l’attaccante, A e C attaccanti e fanno il movimento ad incrociare, C nel passaggio di A fa un contro movimento. VARIANTI L
attaccante prima di ricevere palla effettua un contromovimento e poi va a ricevere la palla. Il difensore, al momento del tiro della punta, diventa un
attaccante e va sulla respinta eventuale del portiere. NOTE Questo gioco migliora la lettura dell azione di un giocatore che dovrà adattarsi al
movimento dei difensori per attaccare una zona libera che può permettere una migliore conclusione verso la porta, sviluppando una buona visione
periferica. Si deve comunque curare la ricezione orientata dell attaccante che deve essere il più pulita e precisa possibile.VARIANTI Inizialmente
si può escludere la pressione passiva di chi ha trasmesso palla, però si dà l’obbligo di guidare a testa alta il pallone, poi si può inserire il difensore,

A.C. Perugia Calcio ©


AA0049 Arresti e ripartenze, finte
SET UP
ESERCITAZIONE 3: Rettangolo di circa 16 m per 8, diviso in due parti.
All’interno sulla linea di un lato due giocatori tra cui uno in possesso palla (il
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento esercitazione 3: Il giocatore blu con palla
dovrà portare la sfera al di là della linea opposta
oppure tornare indietro prima del difensore attuando
tutti i movimenti congeniali che gli permettano di
vincere, ( arresti e ripartenze o cambi di direzione), il
gioco inizia quando il giocatore blu tocca la palla. Il
giocatore rosso non deve ricercare la conquista della
palla ma deve essere bravo a non farsi ingannare
dalle finte.

Svolgimento esercitazione 4: Al segnale del mister, un


giocatore di ciascun gruppo parte palla al piede nello
spazio compreso tra i due quadrati. Arrivati a ciascun
angolo e a metà di ciascun lato del percorso devono
effettuare un movimento o una finta richiesta dal
mister. Dopo avere effettuato un giro completo
ciascun giocatore calcia per colpire il pallone nel
mezzo. Il primo che tocca il pallone centrale ottiene il

NOTE
Suggerimenti esercitazione 3: Si lavora ancora in pressione leggera, i ragazzi dovranno studiare i movimenti più efficaci per vincere la gara

Suggerimenti esercitazione 4: Dite ai giocatori di rallentare prima di fare le finte. Incoraggiateli ad alzare la testa ogni tanto per controllare ciò che
accade intorno. Per colpire il pallone centrale è più importante la precisione che la potenza.

AA0050 0
SET UP
ESERCITAZIONE 5: In un campo di 20 x 20 diviso da una linea con la di là a
circa 3 metri due porticine piccole formate da coni larghe circa 2 metri
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento esercitazione 5: Al via del mister il
giocatore blu gioca la palla al centro, il giocatore
rosso la raggiunge con uno scatto, nel frattempo il blu
effettua una sovrapposizione e diventa difensore,
cercando di non far fare gol all’attaccante rosso che
dovrà cercare di realizzare la rete conducendo la palla
al di là di una delle due porticine.

Svolgimento esercitazione 6: Il mister lancia la palla


verso il centro il giocatore tra il rosso e il blu che entra
in possesso della sfera per primo dovrà cercare di
mantenere il possesso palla e fare gol in una delle 4
porticine. Il grado di difficoltà aumenterà con
l’aumentare dei numeri dei giocatori in campo.

NOTE
Suggerimenti esercitazione 3: Si lavora ancora in pressione leggera, i ragazzi dovranno studiare i movimenti più efficaci per vincere la gara

Suggerimenti esercitazione 4: Dite ai giocatori di rallentare prima di fare le finte. Incoraggiateli ad alzare la testa ogni tanto per controllare ciò che
accade intorno. Per colpire il pallone centrale è più importante la precisione che la potenza.
NOTE
Suggerimenti esercitazione 5: Situazione di 1c1 completo si verifica il grado di apprendimento dei nostri ragazzi.
AA0051 Attacco di gruppo 1
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
4c4 + portieri Questo primo esercizio prevede l’uso di
uno spazio limitato per giocare la palla con le mani
cercando di introdurre un colpo di testa conclusivo il
più velocemente possibile. Sono esclusi calci d’angolo
e falli laterali e daremo massima continuità al gioco
con l’avversario che rigioca immediatamente la palla
prendendola dalla rete.

NOTE
Suggerimenti esercitazione 3: Si lavora ancora in pressione leggera, i ragazzi dovranno studiare i movimenti più efficaci per vincere la gara

Suggerimenti esercitazione 4: Dite ai giocatori di rallentare prima di fare le finte. Incoraggiateli ad alzare la testa ogni tanto per controllare ciò che
accade intorno. Per colpire il pallone centrale è più importante la precisione che la potenza.
NOTE
Suggerimenti esercitazione 5: Situazione di 1c1 completo si verifica il grado di apprendimento dei nostri ragazzi.

AA0052 attacco di gruppo 2


MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
4c4 + portieri. Lavoro di squadra in forma di gara
usando il drop o calcio al volo per effettuare i
passaggi tra i compagni di squadra. Quando la palla è
sopra la linea delle spalle è obbligatorio il colpo di
testa altrimenti il possesso della palla passa agli
avversari.

NOTE
Suggerimenti esercitazione 3: Si lavora ancora in pressione leggera, i ragazzi dovranno studiare i movimenti più efficaci per vincere la gara

Suggerimenti esercitazione 4: Dite ai giocatori di rallentare prima di fare le finte. Incoraggiateli ad alzare la testa ogni tanto per controllare ciò che
accade intorno. Per colpire il pallone centrale è più importante la precisione che la potenza.
NOTE
Suggerimenti esercitazione 5: Situazione di 1c1 completo si verifica il grado di apprendimento dei nostri ragazzi.
AA0053 attacco di gruppo 3
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
4c4 con portieri. Si gioca al volo con dei colpi di testa
continui. Il gol può essere effettuato anche con la
conclusione al volo di piede.

PROGRESSIONE
se i ragazzi incontrano difficoltà nel gioco di testa, si può far usare le mani per alzare la palla e poi colpirla di testa, oppure per ricevere la palla si
può di nuovo bloccarla con le mani od effettuare un stop e palleggio di volo.

AA0054 attacco di gruppo 4


MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Due squadre 4c4 + portieri e 2 compagni ai lati; si
affrontano usufruendo di scambi con compagni in
zona neutrale esterna. Si può concludere solo sui
cross di questi compagni esterni.

PROGRESSIONE
se i ragazzi incontrano difficoltà nel gioco di testa, si può far usare le mani per alzare la palla e poi colpirla di testa, oppure per ricevere la palla si
può di nuovo bloccarla con le mani od effettuare un stop e palleggio di volo.
VARIANTI
Chi trasmette palla al compagno fuori dal campo ne prende il posto.
AA0055 attacco di gruppo 5
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
4c4 con portieri + 2 giocatori per squadra posizionati
ai due lati della porta fuori dai pali, solo dai loro
passaggi si può fare gol.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.

AA0056 attacco di gruppo 6


MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
3c3 senza portiere (con 2 giocatori ai lati della porta) i
giocatori si scambiano palla per trasmetterla ai
compagni fuori dal campo. Il gol è valido solo se
effettuato sui loro cross.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
AA0057 attacco di gruppo 7
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Si gioca, 6 attaccanti e 3 difensori: gli attaccanti
giocano la palla di prima e cercano di fare gol nella
porta difesa dal portiere. I difensori possono giocare
liberamente e devono riuscire in guida della palla ad
oltrepassare la linea azzurra.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.

AA0058 attacco di gruppo 8


MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
4c4 ( più due giocatori esterni che giocando di prima o
al massimo due tocchi passano palla) si cerca di fare
gol sfruttando i passaggi dei due esterni.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
AA0059 attacco di gruppo 9
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
4c4 con 1+1 giocatori passanti palla. Si cerca di
segnare attraverso una combinazione di passaggi e
scambi di posizione con i due esterni che giocano con
i propri compagni scambiandosi le posizioni al
momento della trasmissione della palla da parte di un
compagno dentro il quadrato.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.

AA0060 attacco di gruppo 10


SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Nella figura di sinistra vediamo un 3c3 all’interno del
campo, con la squadra in possesso palla che può
usufruire della collaborazione dei giocatori posizionati
nelle zone di meta esterne, la squadra non in
possesso palla deve cercare il recupero prima che gli
avversari effettuino 10 passaggi di seguito che
valgono un punto.

Nella figura a destra i ragazzi sono disposti a


diamante ed effettuano degli scambi 1-2 in zona
esterna con continui spostamenti a seguire il pallone,
curare il movimento senza palla, la ricezione e il
passaggio.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
AA0061 Sovrapposizione nel quadrato
MATERIALI 2 - Palloni. 8 - Cinesini. SET UP
2 o più quadrati.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio di sovrapposizione. Stazione azzurra: A va
in guida e quando è avanti a B con la pianta del piede
lascia la palla e velocemente va a posizionarsi in D, B
effettua il passaggio per C velocemente segue il
passaggio fermandosi in C la sequenza continua
nell’altra direzione.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0062 Attacchi in superiorità numerica


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 12 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
In questa esercitazioni si effettuano degli attacchi
veloci sfruttando la momentanea superiorità numerica
si inizia con 2c1 per poi passare a un 3c2.
In figura vediamo che i rossi attaccano le tre porte
avversarie, giunti in prossimità un giocatore rosso tira
in una porta sia che realizza sia che sbaglia effettua
un giro completo intorno la porta, in contemporanea
partono i tre gialli che cercando di sfruttare la
momentanea superiorità cercando di realizzare, il
gioco continua con questa sequenza.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0063 attacco di gruppo 11
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP
Si creano 2 campi a seconda del numero di ragazzi presenti.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
3c3 continui all’interno dell’area grande, i ragazzi
devono concludere a rete il più velocemente possibile,
la squadra che realizza resta in campo l’altra esce e
viene sostituita da un’altra squadra che attende fuori,
il mister rilancia i palloni da fuori.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0064 attacco di gruppo 12


MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Quadrato di 30m di lato 4 porte larghe 3 metri poste
sui 4 lati del campo. Ciascuna porta è difesa da un
portiere si gioca 3c3. Una squadra cerca di segnare
nelle porte difese dai portieri giallo e verde, l’altra
nelle porte difese dai portieri nero e celeste.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0065 attacco di gruppo 13
MATERIALI 10 - Palloni. 30 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Si gioca un 3c3 interno con due mete nelle zone corte
del campo 35 x 25 dove si posizionano due giocatori
per ogni squadra. L’obiettivo della squadra in
possesso è di raggiungere il giocatore in meta che
una volta ricevuto palla entra in campo e cerca di
impostare un’azione per trasportare la palla nella
zona di meta opposta dove vi è posizionato l’altro
compagno, inoltre il giocatore che effettua il
passaggio al giocatore in meta prende il suo posto. Il
gol è valido se tutti i giocatori della squadra si trovano
al di là della metà campo quando il giocatore in meta
riceve palla.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0066 attacco di gruppo 14


MATERIALI 10 - Palloni. 30 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 16: Si gioca un 3c3 interno adesso le zone
di meta sono posizionate su ogni lato del campo
35x35 ogni squadra a due giocatori in meta come in
figura. I giocatori in meta entrano in campo ogni
qualvolta ricevono palla scambiandosi con il
trasmettitore. Il gioco è finalizzato per il possesso
palla il punto si ottiene ogni 10 passaggi consecutivi.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0067 Trasmetto e mi muovo
MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Due gruppi di giocatori 15 m l’uno dall’altro, un
massimo di 6 giocatori per ciascun gruppo. Un gruppo
parte con la palla. Un giocatore giallo effettua la
sponda.
Il giocatore A blu effettua un passaggio per il
giocatore rosso B e va in pressione, poi si mette in
fondo a questa fila. Il giocatore B che riceve effettua 1
2 con il giocatore giallo C uomo sponda, ricevuta palla
di ritorno B effettua il passaggio all’altra fila e corre in
avanti come difensore passivo per poi mettersi in
fondo a questa fila. Il giocatore sponda giallo si sposta
sempre a sinistra rispetto al giocatore da cui riceve la
palla.
Cambiare spesso il giocatore sponda.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0068 attacco di gruppo 15


MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Due cerchi il più grande con un diametro di 35 m, il
più piccolo con un diametro di 4 m. Giocano 6
attaccanti contro 3 difensori. Nel cerchio più piccolo
gioca un ricevitore.
Inizia un 6c3 con gli attaccanti che hanno come
obiettivo di far pervenire la palla al ricevitore nel
cerchio più piccolo. Ogni 5 minuti fare cambi dei ruoli
tra attaccanti e difensori.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0069 Trasmissione in movimento
MATERIALI 2 - Palloni. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Quadrato di 12 metri delimitato dai birilli A,B,C,D. Un
giocatore si posiziona al centro del quadrato e uno in
prossimità dei coni A, B e C.
I giocatori che partono dai coni A e C hanno un
pallone ciascuno. C gioca uno – due con il giocatore
al centro ed effettua uno sprint verso il cono D per
recuperare il passaggio di ritorno di quest’ultimo. Il
giocatore in prossimità del cono A trasmette a B e
aspetta un passaggio da quello che è appena arrivato
nel cono D. Quest’ultimo passa al giocatore al cono A,
mentre il giocatore in B passa a quello al centro e
corre al cono C per ricevere il passaggio di ritorno.
L’esercitazione prosegue con questi passaggi in
contemporanea tra coppie di giocatori.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0070 attacco di gruppo 16


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Casacche. SET UP
4 - Paletti. Due porte regolari difese da due portieri. Due squadre composte da 3
giocatori più un giocatore neutro che collabora con la squadra in possesso
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Quando una squadra conquista la palla cerca di
segnare nella porta opposta a quella verso la quale
stavano attaccando gli avversari. Quando segna in
una porta, mantiene il possesso di palla e cerca di
segnare nell’altra porta. Per incoraggiare le azioni
veloci di attacco non si applica la regola del
fuorigioco. Perché la rete sia valida tutti i giocatori
della squadra che ha segnato devono avere superato
la metà campo. Se i difensori della squadra che
difende non sono tutti nella loro metà campo, allora il
gol vale doppio, questo per incoraggiare azioni di
contrattacco alla massima velocità.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0072 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 11c11
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
11c11 L’obiettivo specifico di questa esercitazione è
quella di esercitare una pressione difensiva per
costringere il giocatore avversario lungo le linee
laterali. Questo schema in due fasi mostra
chiaramente la tattica. L’obiettivo è lasciare di
proposito una delle fasce costantemente libera, in
modo da poter mettere sotto pressione l’uomo con la
palla al momento opportuno.
Il momento opportuno è esercitare una chiusura
efficace verso il difensore di fascia che riceve palla,
quindi con il nostro giocatore più vicino che parte nel
momento in cui la palla è in viaggio e quindi non è di
nessuno e tenere con i nostri difensori sotto pressione
gli attaccanti tenendoli lontani dalla loro zona dove
commettono errori più frequenti. Sarà compito del
mister far rispettare le esatte modalità nella chiusura e
nell’esercitare la pressione difensiva assicurando una
costante presenza nel dirigere ed organizzare i

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0073 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 11c11


SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
11c11 L’obiettivo specifico di questa esercitazione è
quella di esercitare una pressione difensiva per
costringere il giocatore avversario lungo le linee
laterali. Questo schema in due fasi mostra
chiaramente la tattica. L’obiettivo è lasciare di
proposito una delle fasce costantemente libera, in
modo da poter mettere sotto pressione l’uomo con la
palla al momento opportuno.
Il momento opportuno è esercitare una chiusura
efficace verso il difensore di fascia che riceve palla,
quindi con il nostro giocatore più vicino che parte nel
momento in cui la palla è in viaggio e quindi non è di
nessuno e tenere con i nostri difensori sotto pressione
gli attaccanti tenendoli lontani dalla loro zona dove
commettono errori più frequenti. Sarà compito del
mister far rispettare le esatte modalità nella chiusura e
nell’esercitare la pressione difensiva assicurando una
costante presenza nel dirigere ed organizzare i

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0074 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 8c8
MATERIALI 10 - Palloni. 8 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
8c8 In questa esercitazione il mister si deve
concentrare a lavorare sui ruoli di difesa lungo le due
linee costituite dai giocatori arretrati e a centrocampo.
- disposizione della linea di difesa su una riga
semplice, mentre il centrocampo è disposto in una
formazione a diamante.
- Anche in questa esercitazione, l’azione
organizzativa e la scelta dell’istante in cui attivare la
pressione difensiva sono obiettivi importanti
Il gioco si svolge da un limite di area all’altro.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0075 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 6c6


MATERIALI 5 - Palloni. 30 - Cinesini. 6 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
6c6 si inizia con un gioco a coppie fisse non
numerate. I giocatori della squadra in possesso di
palla devono scambiarsela seguendo un ordine
stabilito. La difesa ha l’opportunità di preparare gli
scontri a due.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0076 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 3c4
MATERIALI 10 - Palloni. 25 - Cinesini. 6 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
3c4 Il gioco si svolge tra l’area di rigore e la linea di
centrocampo viene diviso in due parti. Si gioca in
direzione di due porte grandi. All’inizio dell’esercizio si
affrontano 3 difensori e tre attaccanti per ciascuna
parte. Quando la palla arriva in uno dei due quadrati,
un altro attaccante si sposta immediatamente in
appoggio per ottenere la condizione di 4c3.
I difensori devono impedire agli attaccanti di segnare
a dispetto dell’inferiorità numerica, scegliendo una
giusta posizione di difesa.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0077 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 2c2


MATERIALI 25 - Cinesini. 5 - Casacche. 10 - Palloni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Prevediamo duelli di 2c2, vengono utilizzate 5 coppie
di giocatori, i due difensori al limite del quadrato
interno bloccano l’accesso degli attaccanti, quando i
difensori intercettano la palla o quest’ultima
oltrepassa la linea del quadrato, difensori e attaccanti
invertono il loro ruolo. Il punto cruciale di questo
esercizio è rappresentato dal modo in cui si ottiene la
riconquista della palla.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0078 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 Lavoriamo ancora con 10 giocatori,
l’organizzazione è simile allo schema 6 ma questa
volta nel quadrato troviamo un difensore contro un
attaccante, i ruoli si invertono quando il difensore ruba
palla o attraversa la linea del quadrato.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0079 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (2)


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 Nel seguente esercizio la difesa deve
nuovamente difendere un quadrato delimitato, con in
più una minaccia di attacco che viene dal lato
opposto. Si inizia con tre giocatori.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0080 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (3)
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 I difensori nei quadrati attaccati alternativamente
da nord e da sud devono conquistare palla e darla al
collega difensore dell’altro quadrato. Solo
intercettando senza servire dovrà ricominciare a
contrastare il nuovo attacco. Chi riesce a passare
correttamente la palla abbandona il ruolo di difensore.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0081 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (4)


MATERIALI 12 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 In questa esercitazione chi difende i quadrati si
rende conto che l’attaccante ha forti possibilità di
segnare giocando in maniera appropriata, poiché si
sta avvicinando ad una delle grandi porte. La
pressione della difesa è ancora maggiore ora
all’interno del perimetro dei quadrati. Il difensore che
ruba balla diventa attaccante al posto del compagno
che ha perso la palla.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0082 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (5)
MATERIALI 10 - Palloni. 25 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 Un giocatore D1 difende un quadrato, con
all’esterno un altro difensore D2 che gli scopre la
palla. Anche quest’ultimo deve essere superato
dall’attaccante prima di poter dribblare attraverso la
linea e segnare un punto. Nel disegno si può
osservare il difensore 1 che difende il quadrato e il
difensore 2 che gli copre le spalle. Anche la
commutazione è importante. Se si perde la palla da
attaccante ci si trasforma immediatamente in un
difensore. In tal caso il gioco si sviluppa in un’altra
direzione.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

AA0083 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (6)


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP
4 - Paletti.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 inseriamo due porte difese dai portieri.
Nella figura si può notare un importante obiettivo
psicologico osservando il difensore 2. Quando
l’attaccante è in grado di superarlo, si trova in
condizione di segnare, poiché è già in movimento in
direzione della porta.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.
AA0084 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (7)
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP
4 - Paletti.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 Il seguente esercizio di allenamento del confronto
1c1 richiede un buon allenamento preliminare e non
può durare più di 30 secondi per volta. Un giocatore
lancia verso l’alto la palla e i due iniziano ad
affrontarsi. Il giocatore privo di palla deve impedire
all’attaccante di dribblare la palla attraverso la
porticina formata dai cinesini oltre la quale gli sarà
possibile tirare in porta. Il difensore ha una seconda
possibilità, poiché gli è concesso di contrastare il tiro
in porta.

PROGRESSIONE
Si può giocare prima con loe mani, poi di piede.
NOTE
La palla va giocata velocemnete e con efficacia, importante perciò si smartcamenti dei giocatori in non possesso palla.
VARIANTI
Variante: A invece di lasciare palla effettua un movimento esempio l’onda ed è lui stesso a trasmettere palla a C, i movimenti senza palla restano
gli stessi.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0085 COPERTURE E PRESSING DIFENSIVI 1c1 (8)
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 3 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 il duello
Dapprima si estraggono a sorte i quadrati in cui
ciascun giocatore si posizionerà , e poi ci si affronta
per un intervallo di tempo stabilito. Il vincitore del
quadrato 1 rimane fisso, mentre gli altri vincitori si
spostano verso sinistra. Il perdente del quadrato 3
rimane, gli altri perdenti si spostano a destra. La sfida
è ora finalizzata ad arrivare a disputare la finale nel
quadrato 1 dopo circa 5 confronti.

AA0087 Cambi di direzione


MATERIALI 10 - Palloni. 4 - Coni. SET UP
In questa esercitazione vengono allenati i cambi di direzione tra i quali: il
Taglio d’esterno, il taglio d’interno, Il doppio taglio
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il primo giocatore di ogni gruppo spinge
avanti la palla ed esegue il taglio d’interno o il taglio
d’esterno o il doppio taglio. Quindi passa la palla al
prossimo giocatore nel gruppo e sprinta in fondo al
gruppo per aspettare il suo turno.
Svolgimento per il taglio in avvitamento: I giocatori
con la palla palleggiano tra i piedi ( per esempio
passando la palla da un piede all’altro). Al segnale del
mister, un giocatore dribbla verso l’allenatore, esegue
il taglio in avvitamento e passa al primo del gruppo
dopo. Quindi raggiunge quel gruppo e aspetta il suo
turno.

VARIANTI

Variante: Il mister può agire come per portare una leggera pressione difensiva, sfidando uno dei giocatori che avanza verso di lui.
Leggera pressione: significa che invece di provare a rubare palla all’attaccante, un compagno o l’allenatore aiuta portando una leggera o nessuna
pressione all’inizio del periodo di apprendimento.

NOTE
AA0088 Cambi di direzione 2
MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

ESERCITAZIONE TECNICA B
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il giocatore rosso va in guida in
direzione del compagno posizionato frontalmente e
giunto in prossimità del compagno effettua un cambio
di direzione richiesto dall’allenatore e torna al punto di
partenza si gira e trasmetta la palla al compagno,
quest’ultimo ricevuta palla effettuerà l’esercitazione.

PROGRESSIONE
Si aumenta leggermente la pressione.

AA0089 Cambi di direzione 3


MATERIALI 10 - Palloni. 5 - Cinesini. 5 - Coni. SET UP
ESERCITAZIONE TECNICA C
In questa esercitazione possono essere allenati vari tipi di cambi di
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via del mister i primi iniziano in guida
veloce fino alla linea dei 10 metri, effettuano il cambio
di direzione richiesto dal mister e tornano in guida
lasciando la palla al compagno e si mettono dietro la
propria fila, vince la squadra che termina prima e
senza errori in un tempo deciso dal mister.

PROGRESSIONE
Si aumenta leggermente la pressione.
NOTE
La pressione è esercitata dalla gara in velocità pertanto i ragazzi dovranno essere capaci di dominare il gesto tecnico.
AA0090 Cambi di direzione a terne
MATERIALI 2 - Palloni. 1 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP
In questa esercitazione il giocatore mette in pratica i cambi di direzione più
appropriati ed efficaci sulla chiusura del difensore.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Inizia in guida il giocatore in possesso
palla verso il cono (giallo) non occupato dal difensore,
contemporaneamente parte il difensore verso lo
stesso cono. Il giocatore in possesso palla giunto sul
cono dovrà applicare il cambio di direzione più
efficace sulla pressione del difensore e tornare in
guida al punto di partenza, dopodichè partirà l’altro
giocatore verso il birillo verde lasciato libero dal
difensore, giunto sul cono effettuerà il cambio di
direzione sulla pressione del difensore, il gioco
prosegue fino a quando tutti i ragazzi a turno hanno
ruotato nella posizione del difensore.

PROGRESSIONE
Si aumenta leggermente la pressione.
NOTE
La pressione è esercitata dalla gara in velocità pertanto i ragazzi dovranno essere capaci di dominare il gesto tecnico.
NOTE
Suggerimenti: Il mister deve porre l’attenzione sul cambio di direzione utilizzato dal giocatore sulla chiusura del difensore e notare la protezione
della palla.

AA0091 Cambi di direzione a terne con inseguimento


MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Cinesini. SET UP
In questa esercitazione possono essere allenati vari tipi di cambi di
direzione.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: G1 parte in guida veloce verso il cono
posto frontalmente inseguito da G2, giunto sul cono
effettua il cambio direzione eludendo e proteggendo
la palla dalla pressione di G2, giratosi effettua un
passaggio seguendo la palla per G3 che inizierà dopo
il controllo la guida verso il cono frontale inseguito
dallo stesso G1, mentre G2 si posizionerà in attesa
per ricevere palla da G3, il gioco continua fino a
quando il mister fischia la conclusione.

PROGRESSIONE
3 giocatori posizionati sul birillo di partenza e denominati G1, G2, G3.
G1 in possesso palla inizia il gioco insieme G2 che funge da difensore che esercita una pressione da dietro senza intervenire, G3 resta in attesa.
NOTE

Suggerimenti: In questa esercitazione il giocatore in possesso prova i cambi di direzione sotto una pressione più accentuata da parte del difensore
che lo insegue di fianco, suggerire una adeguata protezione dopo il cambio di direzione e suggerire tocchi rapidi della palla e vicini al piede.
AA0092 Cambi di direzione con pressione
MATERIALI 4 - Coni. 4 - Palloni. SET UP
In questa esercitazione aumenta la pressione esercitata dal difensore,
questa esercitazione è valida per il miglioramento del taglio d’interno, taglio
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il primo della fila dei gialli trasmette la
palla al primo dei verdi e va in pressione esercitando
un contrasto passivo, Il verde effettua una ricezione e
sull’attacco effettuerà un taglio d’interno destro per poi
andare a realizzare il gol all’interno della porta blu
conducendo la palla in guida.

PROGRESSIONE
3 giocatori posizionati sul birillo di partenza e denominati G1, G2, G3.
G1 in possesso palla inizia il gioco insieme G2 che funge da difensore che esercita una pressione da dietro senza intervenire, G3 resta in attesa.
NOTE

Suggerimenti: In questa esercitazione il giocatore in possesso prova i cambi di direzione sotto una pressione più accentuata da parte del difensore
che lo insegue di fianco, suggerire una adeguata protezione dopo il cambio di direzione e suggerire tocchi rapidi della palla e vicini al piede.

AA0093 Cambio di direzione e cerco il goal


MATERIALI 4 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
In questa esercitazione oltre ad allenare i cambi di direzione, alleniamo la
velocità, l’agilità e il tempo di reazione.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il bianco trasmette la palla al giocatore
rosso posizionato frontalmente e va in pressione dopo
una prima ricezione il rosso effettua un cambio di
direzione chiesto dal mister e va verso una porticina
prima della linea effettua il tiro cercando di realizzare
la rete sempre sotto pressione, dopo il tiro sia il rosso
che il bianco effettuano uno scatto fino l’altra linea di
tiro.

PROGRESSIONE
3 giocatori posizionati sul birillo di partenza e denominati G1, G2, G3.
G1 in possesso palla inizia il gioco insieme G2 che funge da difensore che esercita una pressione da dietro senza intervenire, G3 resta in attesa.
NOTE

Suggerimenti: In questa esercitazione il giocatore in possesso prova i cambi di direzione sotto una pressione più accentuata da parte del difensore
che lo insegue di fianco, suggerire una adeguata protezione dopo il cambio di direzione e suggerire tocchi rapidi della palla e vicini al piede.
AA0094 1c1 con cambi di direzione e 4 porte
MATERIALI 5 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
Non siamo ancora in situazione di pressione completa ma ci stiamo
avvicinando infatti il difensore ha il compito di spingere verso l’esterno del
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister lancia la palla il primo dei due
che arriva sulla palla diventa attaccante e deve
realizzare la rete in una delle 4 porte, ostacolato dalla
pressione non ancora completa dell’altro giocatore
che cerca di spingerlo fuori dal campo.

PROGRESSIONE
3 giocatori posizionati sul birillo di partenza e denominati G1, G2, G3.
G1 in possesso palla inizia il gioco insieme G2 che funge da difensore che esercita una pressione da dietro senza intervenire, G3 resta in attesa.
NOTE

Suggerimenti: In questa esercitazione il giocatore in possesso prova i cambi di direzione sotto una pressione più accentuata da parte del difensore
che lo insegue di fianco, suggerire una adeguata protezione dopo il cambio di direzione e suggerire tocchi rapidi della palla e vicini al piede.

AA0095 1c1 con porte laterali


MATERIALI 10 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
In questa esercitazione i ragazzi si affrontano in situazione di pressione
completa, mettendo in pratica i movimenti acquisiti.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il giocatore bianco effettua il passaggio
al rosso e va in pressione completa iniziando l’1c1.
L’obiettivo del giocatore con palla e di realizzare la
rete in una delle due porte, il bianco se conquista
palla può andare a realizzare la rete.

PROGRESSIONE
3 giocatori posizionati sul birillo di partenza e denominati G1, G2, G3.
G1 in possesso palla inizia il gioco insieme G2 che funge da difensore che esercita una pressione da dietro senza intervenire, G3 resta in attesa.
NOTE

Suggerimenti: In questa esercitazione il giocatore in possesso prova i cambi di direzione sotto una pressione più accentuata da parte del difensore
che lo insegue di fianco, suggerire una adeguata protezione dopo il cambio di direzione e suggerire tocchi rapidi della palla e vicini al piede.
AA0097 1c1 veloce
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

1c1 pressione completa


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister lancia la palla e parte la sfida
tra i rossi e i bianchi chi arriva primo diventa
attaccante, il difensore può conquistare la palla per
andare a realizzare la rete. Pressione completa

PROGRESSIONE
3 giocatori posizionati sul birillo di partenza e denominati G1, G2, G3.
G1 in possesso palla inizia il gioco insieme G2 che funge da difensore che esercita una pressione da dietro senza intervenire, G3 resta in attesa.
NOTE

Suggerimenti: In questa esercitazione il giocatore in possesso prova i cambi di direzione sotto una pressione più accentuata da parte del difensore
che lo insegue di fianco, suggerire una adeguata protezione dopo il cambio di direzione e suggerire tocchi rapidi della palla e vicini al piede.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0099 Dominio della palla
MATERIALI 18 - Palloni. SET UP

Premessa: Quadrato di circa 20 metri di lato. Fino a 18 giocatori, ciascuno


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister dice alla 1° fila di avanzare
lentamente usando alternativamente piede destro e
piede sinistro per controllare il pallone, quando la 1°
fila è arrivata ad un terzo del quadrato, il mister fa
partire la 2° fila. Quando la 2° fila è arrivata un terzo
del quadrato, è il turno della 3° fila e così via. i
giocatori si riposano dall’altra parte del quadrato fino a
quando tutti i compagni
li hanno raggiunti. A quel punto il mister dice loro di
ricominciare.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento

AA0100 Giuda e trasmissione palla


MATERIALI 10 - Palloni. 4 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
Premessa: Quadrato di circa 10 mt di lato. Quattro gruppi di 4 giocatori
ciascuno posizionati come in figura. Il primo giocatore di ciascun gruppo ha
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I giocatori con la palla avanzano fino al
centro del quadrato mantenendo la palla vicino al
corpo con l’interno e l’esterno dello stesso piede.
Nella zona centrale si portano la palla sulla destra,
passano al primo giocatore della fila alla loro sinistra e
corrono rapidamente per mettersi in fondo a quella
fila.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento
AA0101 Dominio, controllo e trasmetto
MATERIALI 5 - Palloni. 15 - Cinesini. 1 - Paletti. SET UP

Premessa: Due campi adiacenti di circa 10 metri per 20. Due gruppi di un
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I giocatori toccano la palla avanti con
l’esterno del piede fino alla linea intermedia. A questo
punto passano la palla al primo dell’altra fila e corrono
per mettersi in fondo a quella fila. Il giocatore che
riceve il passaggio effettua la stessa sequenza in
direzione opposta.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento

AA0102 Controllo e dominio della palla in griglia


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP
Abbiamo tre griglie vengono posizionati 3 palloni su ogni porticina per un
totale di 9 palloni, i ragazzi che lavorano sono 9 ma possono essere 12 e
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: partono i primi 3 vanno sulla prima fila di
palloni
1° controllo tip tap toccando la palla pianta dx e
pianta sx al segnale del mister si spostano sulla
seconda fila di palloni e la seconda linea di giocatori
prende il loro posto effettuando lo stesso esercizio
2° controllo int ed est destro al segnale del mister si
spostano sulla terza fila di palloni e la seconda linea
di giocatori prende il loro posto, nel frattempo parte
anche la terza fila di giocatori
3° controllo toccare la palla pianta e collo dx
Logicamente dopo 2 o 3 volte di questa sequenza si
cambiano i gesti di controllo della palla.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento
AA0103 Guida e controllo palla nella griglia
MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Lavorano 12 giocatori posizionati come in figura con 3
palloni questa volta vi è uno spostamento in avanti
quindi una conduzione effettuando vari tipi di
conduzione variando il tipo di guida esempio:
1° tratto conduzione interno destro + interno sinistro
veloce fino ai coni gialli
2° tratto conduzione interno + esterno destro fino a
lasciare la palla al compagno che parte e ripete il
lavoro da la parte opposta.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento

AA0104 Giochi con palla nella griglia


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Lavorano 12 giocatori 6 blu e 6 rossi i primi tre con la
palla, partono in guida effettuato metà percorso
lasciano la palla sul posto si dirigono verso il centro si
prendono sotto braccio effettuano un giro completo
tornano ognuno verso la propria palla ed effettuano il
passaggio al giocatore in attesa. Variante stessa
conduzione fino a metà percorso lasciano la palla
vanno sul pallone del compagno gli girano attorno
tornano indietro verso la propria palla ed effettuano il
passaggio al giocatore in attesa. Variante questa volta
saltano il pallone del compagno vanno nella griglia di
partenza del compagno opposto toccano la riga con la
mano velocemente tornano sul propri0 pallone ed
effettuano il passaggio.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento
AA0105 Giochi e coordinazione con palla nella griglia
MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
In questo esercizio si lavora con 3 palloni, partono in
guida i rossi giunti sui coni gialli fermano la palla
effettuano sulla palla un salto a croce cioè partendo
lateralmente alla palla si scavalca prima da sinistra a
destra poi avanti e indietro dopodichè si effettua il
passaggio al primo della fila opposta e si va dietro
quella fila velocemente.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento

AA0106 Differenziazione e coordinazione in griglia


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Si lavora sui numeri dei tocchi partendo da:
- primo tratto 7 tocchi secondo 5 tocchi
- primo tratto 5 tocchi secondo 3 tocchi
- primo tratto 2 tocchi secondo 3 tocchi
- primo tratto 1 tocco secondo 1 tocco

Per quanto riguarda il lavoro in griglia può essere


effettuato anche senza palla effettuando dei
movimenti di coordinazione braccia gambe, varie
tecniche di corsa.

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento
AA0107 Colpire di testa
MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. 1 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
I ragazzi sono posti all’interno di un quadrato 10 m
come in figura i giocatori giallo e verde sono con il
pallone in mano tenendolo all’altezza della testa.
Sviluppo: I giocatori azzurro e rosso iniziano in
contemporanea a correre verso il cono centrale lo
aggirano, Azzurro va a colpire il pallone sul verde
mentre il rosso va a colpire la palla sul giallo, per poi
ritornare al posto di partenza. Colpire la palla senza
stacco, colpire la palla staccando con un piede ( Il
pallone non viene lanciato).

PROGRESSIONE
Tecniche per il controllo :
1) Interno dx + interno sx veloce prima sul posto poi in avanzamento 2) Controllare il pallone con la suola e farlo
avanzare con il collo piede 3) Interno ed esterno veloce dello stesso piede in avanzamento.
4) Interno destro + esterno sinistro interno sinistro + esterno destro in avanzamento.
5) Spostare la palla con la suola dal piede sinistro al destro in avanzamento.
6) Suola piede destro + esterno sinistro + suola piede sinistro + esterno destro in avanzamento

AA0108 Colpire di testa per fare gol


MATERIALI 10 - Palloni. 5 - Cinesini. 6 - Paletti. 1 - SET UP
Speed Ladders. 1 - Ostacoli.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Tre giocatori posizionati dietro le porte C, B, D con il
pallone in mano, il giocatore A posizionato
frontalmente alle 3 porte con davanti a lui a terra la
scaletta, il mister chiama una delle tre lettere, il
giocatore A dopo avere effettuato la scaletta si dirige
nella porta chiamata dal mister colpisce la palla di
testa lanciata dal compagno cercando di realizzare la
rete facendo passare la palla all’interno della porta (se
ci riesce un punto).
Eseguire l’esercizio senza stacco, stacco con un
piede, colpire con la fronte anche quando si realizza
nelle porte laterali

PROGRESSIONE
Questa volta il giocatore colpisce facendo lo stacco superando il nastro posto davanti a lui, stacco con due gambe, per poi passare allo stacco con
una gamba, colpire con la fronte anche sulle porte poste lateralmente.
Correzioni: Il mister in queste esercitazioni deve correggere la postura del corpo la posizione delle braccia, la modalità di stacco.
Immagine 2
VARIANTI
AA0110 Colpire di testa con rimesse laterali
MATERIALI 5 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il giocatore blu inizia lanciando la palla con le mani a
modo di fallo laterale al giocatore rosso e segue il
passaggio, il rosso ricevuta palla può trasmettere
sempre con le mani sulla corsa del verde o del giallo,
in questo caso lancia la palla al giocatore verde che
ricevuta palla arriva in fondo fino al cono, e attende
l’inserimento del blu per effettuare un cross con le
mani al centro, il blu colpisce di testa cercando di
realizzare la rete. Si obbliga i ragazzi ad effettuare il
passaggio con le mani a modo di fallo laterale

PROGRESSIONE
Questa volta il giocatore colpisce facendo lo stacco superando il nastro posto davanti a lui, stacco con due gambe, per poi passare allo stacco con
una gamba, colpire con la fronte anche sulle porte poste lateralmente.
Correzioni: Il mister in queste esercitazioni deve correggere la postura del corpo la posizione delle braccia, la modalità di stacco.
Immagine 2
VARIANTI

AA0111 Difensore in chiusura


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Chiusura del portatore di palla in guida
I quattro attaccanti blu in possesso palla iniziano a
guidarla e questo è il comando di partenza per i 4
difensori rossi, che gli corrono incontro e arrivati alla
distanza di 1/ 1,5 metri si fermano, mettendosi poi sul
fianco e arretrando in corsa laterale, gli attaccanti
proseguono la guida in avanti spostando la palla
leggermente a destra e sinistra toccandola interno
esterno, il difensore varia la posizione del corpo
girandosi al variare della direzione di guida.

PROGRESSIONE
Questa volta il giocatore colpisce facendo lo stacco superando il nastro posto davanti a lui, stacco con due gambe, per poi passare allo stacco con
una gamba, colpire con la fronte anche sulle porte poste lateralmente.
Correzioni: Il mister in queste esercitazioni deve correggere la postura del corpo la posizione delle braccia, la modalità di stacco.
Immagine 2
VARIANTI
AA0112 Chiusura difensiva dopo passaggio
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Chiusura sulla ricezione dell’avversario
I 4 difensori rossi iniziano la guida giunti a metà del
percorso trasmettono palla ai giocatori azzurri, per poi
andare in chiusura sui riceventi, che iniziano a
guidare interno esterno effettuando degli spostamenti
della palla a destra e sinistra, i difensori che si sono
arrestati 1/1,5mt prima indietreggiano in corsa laterale
variando la posizione del corpo girandosi al variare
della direzione di guida.

PROGRESSIONE
Questa volta il giocatore colpisce facendo lo stacco superando il nastro posto davanti a lui, stacco con due gambe, per poi passare allo stacco con
una gamba, colpire con la fronte anche sulle porte poste lateralmente.
Correzioni: Il mister in queste esercitazioni deve correggere la postura del corpo la posizione delle braccia, la modalità di stacco.
Immagine 2
VARIANTI

AA0113 Chiusura del difensore e guida della palla


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Chiusura sulla ricezione dell’avversario e sua
successiva guida.
I difensori rossi iniziano guidando la palla dopo circa
2/3 metri effettuano un passaggio per i 4 attaccanti,
essendo la distanza lunga per non permettere una
chiusura efficace, i difensori si arrestano un attimo
prima della ricezione degli attaccanti, per poi
avvicinarsi ulteriormente in chiusura una volta che
questi partono in guida, mantenere gli stessi
accorgimenti indietreggiando.

PROGRESSIONE
Questa volta il giocatore colpisce facendo lo stacco superando il nastro posto davanti a lui, stacco con due gambe, per poi passare allo stacco con
una gamba, colpire con la fronte anche sulle porte poste lateralmente.
Correzioni: Il mister in queste esercitazioni deve correggere la postura del corpo la posizione delle braccia, la modalità di stacco.
Immagine 2
VARIANTI
AA0115 Chiusura del difensore e passaggio
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 5: chiusura sulla ricezione dell’avversario e
successivo lancio

Questa volta gli attaccanti ricevuta palla si preparano


per lanciare la palla, i difensori dopo essersi arrestati
per un attimo vedendo l’atteggiamento dei giocatori in
possesso palla scappano all’indietro dietro la linea
della palla per cercare di intercettare l’eventuale
passaggio.

PROGRESSIONE
Questa volta il giocatore colpisce facendo lo stacco superando il nastro posto davanti a lui, stacco con due gambe, per poi passare allo stacco con
una gamba, colpire con la fronte anche sulle porte poste lateralmente.
Correzioni: Il mister in queste esercitazioni deve correggere la postura del corpo la posizione delle braccia, la modalità di stacco.
Immagine 2
VARIANTI

AA0116 Andare in contrasto


MATERIALI 2 - Palloni. 2 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Iniziare una serie di contrasti da fermo con il destro e
il sinistro tra due giocatori posti frontalmente,
inizialmente i ragazzi in contemporanea effettuano il
contrasto sulla palla con l’interno destro e l’interno
sinistro, dopodichè si stabilisce chi entrerà in
possesso palla con uno scavetto o sollevando con la
punta del piede il pallone fuori dal raggio d’azione
dell’altro giocatore, importante che il contrasto venga
effettuato assieme magari contare fino a tre. Il
giocatore che effettua il contrasto nel momento di
andare sulla palla deve accorciare i passi per
scegliere il giusto tempo e dopo aver bene indurito la
gamba ricercare il contatto con il pallone,
l’abbassamento del baricentro del corpo consente una
maggiore stabilità.

PROGRESSIONE
Immagine 2“chiusura con contrasto verso l’esterno” Il giocatore A in possesso palla inizia la guida, il giocatore B va in chiusura e lo affronta, A
cerca di superare B verso l’esterno staccando di proposito la palla dal piede, B cerca il tempo del contrasto con il piede più lontano dalla palla.

Immagine 3“chiusura con contrasto verso l’interno” Questa volta A cerca di superare B verso l’interno, in questo caso il difensore interviene con il
piede più vicino alla palla.
AA0119 Contrasto in 1c1
MATERIALI 10 - Palloni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
“1c1 di forza senza avvicinamento all’avversario”.
L’attaccante A cerca di superare B no con un dribbling
o finta, ma buttando la palla in avanti e cercando di
aggirare alle spalle l’avversario. Importante il
difensore non si deve far avvicinare dalla palla, in
quanto ha il vantaggio di partire in avanti rispetto
all’attaccante, è ovvio la velocità di fuga del difensore,
deve essere almeno pari alla corsa in avanti
dell’attaccante.

PROGRESSIONE
Immagine 2 “1c1 di forza con avvicinamento sull’avversario” Stessa situazione dell’esercizio sopra, questa volta però il difensore non riuscendo a
scappare sul pallone va a tagliare la strada all’attaccante fungendo da barriera mobile e non fissa cioè da fermarsi altrimenti rischierebbe il fallo di
ostruzione, in tale situazione userà anche le braccia per completare la funzione di schermo, il difensore nell’indietreggiare verso l’avversario deve
portare indietro sempre la gamba che si trova avanti per trovarsi sempre nella stessa linea di corsa dell’attaccante. Dopo aver ottenuto il giusto
vantaggio il difensore B corre sul pallone per la riconquista.

AA0127 Gioco per il contrasto frontale


MATERIALI 5 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Sviluppo contrasto frontale
Vediamo all’interno del campo due giocatori che al via
del mister si affrontano in un contrasto frontale, chi
riesce a conquistare la palla deve trasmetterla al
compagno posto all’interno della porticina.
A fianco le varie posizioni di partenza che si possono
far eseguire ai ragazzi.
Cambiare il piede del contrasto

PROGRESSIONE
Immagine 2 “1c1 di forza con avvicinamento sull’avversario” Stessa situazione dell’esercizio sopra, questa volta però il difensore non riuscendo a
scappare sul pallone va a tagliare la strada all’attaccante fungendo da barriera mobile e non fissa cioè da fermarsi altrimenti rischierebbe il fallo di
ostruzione, in tale situazione userà anche le braccia per completare la funzione di schermo, il difensore nell’indietreggiare verso l’avversario deve
portare indietro sempre la gamba che si trova avanti per trovarsi sempre nella stessa linea di corsa dell’attaccante. Dopo aver ottenuto il giusto
vantaggio il difensore B corre sul pallone per la riconquista.
AA0128 1c1 con 3 porticine
MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Sviluppo contrasto frontale – laterale
Il giocatore senza palla deve affrontare il giocatore
con palla prima che questo superi la porticina gialla
posta al centro, una volta conquistata la palla la deve
condurre all’interno di una delle due porticine laterali
se ci riesce 2 punti, il giocatore in possesso palla può
superare con una finta l’avversario solo al di là della
porticina gialla e può andare a realizzare nella
porticina alle spalle dell’avversario se ci riesce 1
punto.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)

AA0130 Gioco spalla contro spalla


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
sviluppo contrasto di spalla
A: due giocatori in possesso palla partono in
conduzione vince chi arriva prima in meta, i ragazzi
svolgono l’esercitazione all’interno di un corridoio
stretto per consentire contatti di spalla.
B: effettuare l’esercitazione con un giocatore in
possesso palla, l’altro senza, variante.: obbligare il
giocatore in possesso palla ad effettuare un auto
passaggio.
C: gara a staffetta si preparano due corridoi paralleli
come in figura, i giocatori partono in guida, i primi due
che arrivano in meta per primi possono andare a
realizzare nella porta centrale.
1 punto gol in meta + 1 punto gol porta centrale

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
AA0131 Faccio goal in scivolata
MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Sviluppo per il contrasto in scivolata
Un ragazzo alla volta parte in conduzione e prima che
termina il corridoio dopo un auto passaggio effettuare
la scivolata all’interno delle porticine posizionate ai
lati, variare il lato della scivolata, la gamba con cui si
effettua, la superficie del piede con cui si colpisce la
palla.
Ripetere 5 6 volte a ragazzo vince chi realizza più gol
in scivolata.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)

AA0132 1c1 in 3 settori


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Partita a 3 settori 1c1
Il campo viene diviso in 3 settori con due porte difese
dai portieri. All’interno pronte due squadre composte
da tre giocatori che si dispongono nei tre settori
creando situazioni di 1c1.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
NOTE
I calciatori delle rispettive squadre devono collaborare tra loro per realizzare la rete rimanendo nei rispettivi settori, Dopo alcuni minuti i ragazzi
AA0133 Giochi di intercettamento
MATERIALI 10 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il giocatore rosso difensore posto all’interno di un
corridoio deve intercettare i passaggi che i giocatori
blu si trasmettono da un lato all’altro.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
NOTE
I calciatori delle rispettive squadre devono collaborare tra loro per realizzare la rete rimanendo nei rispettivi settori, Dopo alcuni minuti i ragazzi

AA0136 Intercetto per evitare il goal


MATERIALI 5 - Palloni. 10 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
All’interno di un quadrato 10x10 è posizionato un giocatore giallo difensore,
all’esterno tre giocatori su tre lati, il difensore alle spalle deve proteggere due
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
I ragazzi all’esterno si trasmettono la palla, il difensore
deve cercare di intercettarla e nello stesso tempo non
deve far realizzare la rete proteggendo le porte
posizionate alle sue spalle.
I ragazzi esterni giocano:
- tocchi liberi
- due tocchi
- un tocco.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
NOTE
I calciatori delle rispettive squadre devono collaborare tra loro per realizzare la rete rimanendo nei rispettivi settori, Dopo alcuni minuti i ragazzi
AA0137 Gioco d anticipo e faccio goal
MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
All’interno del campo i due giocatori rossi andranno a
effettuare due anticipi in maniera alternata su i due
giocatori blu che si comportano passivamente, i
palloni vengono lanciati dai due giocatori rossi posti
all’esterno come in figura, i giocatori rossi che
effettuano l’anticipo devono realizzare la rete
inizialmente sulle porticine poste al centro, in modo da
focalizzare al meglio il singolo gesto.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
NOTE
I calciatori delle rispettive squadre devono collaborare tra loro per realizzare la rete rimanendo nei rispettivi settori, Dopo alcuni minuti i ragazzi

AA0138 3 contro 1 difensore gioco d anticipo


MATERIALI 5 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
In questo esercizio il difensore dovrà cercare l’anticipo
sull’attaccante posto all’interno del quadrato, che può
giocare di sponda con i 3 giocatori esterni, il difensore
oltre a cercare l’anticipo deve difendere anche la
porta posta alle sue spalle, dai tiri dei 3 giocatori
esterni, la punta non può realizzare la rete.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
NOTE
I calciatori delle rispettive squadre devono collaborare tra loro per realizzare la rete rimanendo nei rispettivi settori, Dopo alcuni minuti i ragazzi
AA0139 Partita 3c3 marcature fisse con un giocatore libero
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Coppie fisse con il libero.
In uno spazio 25 x 35 con due porte difese da due
portieri, si affrontano due squadre si gioca tre contro
tre a coppie fisse cioè si può marcare e togliere la
palla solamente al giocatore che mi è stato
assegnato, si gioca a tocchi liberi e per ogni squadra
c’è un libero che gioca a 2 tocchi, quando è in
possesso palla non può essere attaccato ed è l’unico
che non può fare gol ed è l’unico che può affrontare
l’avversario che è sfuggito al proprio difensore e
andare al ra

PROGRESSIONE
Immagine 2: Sviluppo contrasto laterale difensore proveniente 90°
Stesso svolgimento dell’esercizio sopra variante il difensore deve coprire due porticine indurre l’attaccante verso la zona senza porte.
VARIANTI
Vedi sopra (immagine 2, diverso ingresso del difensore)
NOTE
I calciatori delle rispettive squadre devono collaborare tra loro per realizzare la rete rimanendo nei rispettivi settori, Dopo alcuni minuti i ragazzi

AA0145 Giochi di psicocinetica


MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Giocatori sul cinesino a circa 10 metri dal mister,
parte il primo in sprint verso il mister che chiama il
colore blu il giocatore spinta sul blu.

PROGRESSIONE
Immagine 2: Stessa distanza circa 10 m partono su due file in scatto verso il mister, che chiama un colore i ragazzi devono scattare nei cinesini più
vicini a quello chiamato. In figura il mister chiama rosso un giocatore va sul blu l’altro sul giallo

Immagine 3: I ragazzi sono disposti su 3 il mister chiama un colore i ragazzi scattano sui 3 colori diversi.

Immagine 4: I ragazzi sono posti all’esterno del quadrato in 4 gruppi il mister indica il gruppo che comanda cioè quando il mister chiama il colore il
AA0149 Gioco per la ripresa dal fondo (con portiere)
MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. 6 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il portiere controlla la palla dopo un tiro o su un
passaggio di ritorno. L’obiettivo di questo movimento
è di fornire la pratica di base per il movimento
successivo: l’avvio di una azione per ripartire in avanti
utilizzando un lancio, un tiro smorzato o un passaggio
rasoterra. Il portiere deve calciare o rilanciare con le
mani la palla velocemente verso una delle piccole
porte poste davanti a lui. Quando il portiere raggiunge
la completa padronanza di questo schema, può
essere coinvolta anche la difesa.
Tre giocatori rossi difendono le mini – porte
rimanendo distanti da esse e iniziando l’azione
difensiva solo dopo avere ricevuto palla dal portiere.

PROGRESSIONE
Esercizio immagine 2: In questa fase successiva è permesso a uno dei 3 giocatori di correre verso il portiere dopo avere lanciato indietro la palla.
L’obiettivo è rendere il passaggio difficoltoso per il portiere o costringerlo ad effettuarlo verso una particolare direzione.
Fate attenzione ai dettagli. I giocatori devono appoggiare sul lato debole del portiere od obbligarlo a calciare con la gamba più debole, coprendo da
avversari la parte dove il rinvio sarebbe più agevole.
Nei primi due esercizi l’elemento chiave era costituito da un rapido avvio a partire dalla porta. Il portiere si affida a questo schema quando gli
avversari tengono la squadra sotto pressione e quando esistono spazi sufficienti in campo. Quando non riscontra questa opportunità il portiere

A.C. Perugia Calcio ©


AA0152 Costruzione del gioco
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 6 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
I mister lanciano la palla lunga dietro la linea
difensiva. Un giocatore con funzione di attaccante
esercita pressione sul giocatore entrato in possesso
palla. Il portiere diventa ricettore di passaggio
all’indietro e sposta il gioco verso altri difensori
smarcati. Il passaggio deve sempre permettere loro di
concludere direttamente in una delle mini – porte.
La pressione difensiva può essere incrementata
anche in questo schema rendendo più difficile il
controllo dei palloni lunghi o introducendo un
giocatore supplementare in opposizione. Il tutto
renderà più limitati il compito e le scelte del portiere.
Negli esercizi finora mostrati non abbiamo trovato una
vera difesa schierata come avviene nel gioco reale.
Abbiamo invece concentrato l’attenzione sulla pratica
di diverse abilità di base per migliorare l’avvio della
costruzione del gioco dalla difesa.
Lavoriamo su la velocità di risposta del portiere e la

PROGRESSIONE
Esercizio immagine 2: 4 difensori devono costruire uno schema di gioco sotto la pressione di 3 avversari. Uno dei mister lancia la palla lunga dietro
la difesa. Quando l’opposizione degli avversari si mette in moto, i difensori tentano, anche in collaborazione con il portiere, di effettuare
combinazioni che permettano di segnare in una delle mini – porte.

Esercizio immagine 3: I 4 difensori tentano di avviare una azione di rilancio dell’attacco sotto la pressione di tre avversari con l’obiettivo finale di
servire i propri attaccanti. L’aspetto di difficoltà più importante di questo esercizio può essere la direzione imposta dalla pressione avversaria che

AA0158 Passaggio e ricezione nel rombo


MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 1: I ragazzi sono disposti a rombo su ogni
cono un gruppo di 3 0 4 giocatori, al via del mister il
giocatore B effettua un passaggio al compagno A che
effettua una ricezione ad aprire di interno destro, A
effettua il passaggio per D che riceve anche lui ad
aprire di interno destro, il gioco continua con questa
sequenza ad ogni passaggio i ragazzi si portano
dietro la fila dove hanno trasmesso palla. Il giocatore
che riceve deve attendere la palla dietro il cono.

PROGRESSIONE
Esercizio immagine 2: Viene effettuato 1 2 su ogni cono, importante il movimento incontro e dopo ricevere il passaggio oltre il cono mantenendo la
postura sempre orientata verso la palla, in figura vediamo il movimento di A che riceve da B, quest’ultimo si porta nella fila di A, A ripeterà la
sequenza con D e così via
VARIANTI

Variante: Si inserisce il secondo pallone


AA0160 Passaggio e ricezione con la sponda
MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
In questa esercitazione vi è un giocatore in più che si
posiziona al centro E, D effettua il passaggio verso il
giocatore E si porta anche lui al centro, il giocatore
che riceve effettua un passaggio laterale alla sua
sinistra verso C e segue in questa fila. Il gioco
continua con questa sequenza, importante chi effettua
il passaggio direzionarlo sulla corsa di chi riceve.

PROGRESSIONE
Esercizio immagine 2: Viene effettuato 1 2 su ogni cono, importante il movimento incontro e dopo ricevere il passaggio oltre il cono mantenendo la
postura sempre orientata verso la palla, in figura vediamo il movimento di A che riceve da B, quest’ultimo si porta nella fila di A, A ripeterà la
sequenza con D e così via
VARIANTI

Variante: Si inserisce il secondo pallone

AA0161 Passaggio e ricezione in sequenza


MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Si gioca con 4 giocatori, la sequenza dei passaggi, A
per C, C per B, B per D, D per A, ogni passaggio
viene seguito dal giocatore che lo ha effettuato.
Anche in questa esercitazione effettuare il passaggio
sulla corsa di chi riceve.

PROGRESSIONE
Esercizio immagine 2: Viene effettuato 1 2 su ogni cono, importante il movimento incontro e dopo ricevere il passaggio oltre il cono mantenendo la
postura sempre orientata verso la palla, in figura vediamo il movimento di A che riceve da B, quest’ultimo si porta nella fila di A, A ripeterà la
sequenza con D e così via
VARIANTI

Variante: Si inserisce il secondo pallone


AA0165 Passaggio e ricezione in psicocinetica
MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il mister chiama il colore giallo, il giocatore che riceve
orienta la palla verso il cinesino chiamato e trasmette
al mister. Il giocatore che ha effettuato il passaggio
prende il posto del giocatore che ha ricevuto.

PROGRESSIONE
Esercizio immagine 2: Viene effettuato 1 2 su ogni cono, importante il movimento incontro e dopo ricevere il passaggio oltre il cono mantenendo la
postura sempre orientata verso la palla, in figura vediamo il movimento di A che riceve da B, quest’ultimo si porta nella fila di A, A ripeterà la
sequenza con D e così via
VARIANTI

Variante: Si inserisce il secondo pallone

AA0166 Passaggio e ricezione frontale


MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il giocatore in possesso palla effettua un passaggio al
compagno opposto, che riceve con l interno piede o
esterno, e si allarga di un paio di metri con il secondo
tocco restituisce. Gli altri due giocatori cambiano di
posizione e continuano l esercizio.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
AA0169 Passaggio e ricevo per fare goal
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Viene realizzato il punto facendo passare la palla
attraverso una delle 4 porticine in modo che un
compagno la recuperi controlloandola, la segnatura
successiva non può essere realizzata nella stessa
porta. Se una squadra costringe l altra a far uscire la
palla dal campo, ne ottiene il possesso.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.

AA0171 4c2 con scarico per l attaccante


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Gioco di posizione 4c2 in uno spazio limitato con i
giocatori che devono passare al proprio attaccante, il
quale a sua volta completa lo schema con il tiro in
porta.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0173 Conquista palla difensiva e costruzione del gioco
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Un difensore conquista palla su attacco di un
avversario che lo fronteggia. Sotto pressione, deve
tentare di spostare il gioco verso i propri fluidificanti
laterali che, dopo uno scambio, lanciano l’attaccante.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0176 4c2 in due quadrati


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Gioco di posizione 4c2, con due giocatori nel secondo
quadrato. Quando la palla viene spostata tra i due
quadrati si ricostituisce un 4c2.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0180 4c4 con portieri
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Gruppi di 4c4, due ampie porte difese da portieri. Il
campo deve essere diviso in due parti uguali.
L’obiettivo è approfittare di una situazione di
svantaggio numerico degli avversari. Per tale ragione
la squadra in possesso di palla può avere solo tre
giocatori nella metà campo in cui la palla si trova,
mentre gli avversari possono averne 2. L’esercizio è
finalizzato all’ottimizzazione della propria superiorità
numerica.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0181 6c6 con portieri


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 6 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Lo stesso gioco può essere attuato con un numero
maggiori di giocatori, in questo caso 6c6. Nella metà
campo in cui si trova la palla, la squadra che ne è in
possesso dispone di un giocatore in più.
Ciò produce una superiorità numerica di 4c3.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0182 4c4 con 2 giocatori sponda
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 6 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Gruppo di 4c4 con 2 ampie porte ed in più due uomini
sulla continuazione laterale della linea di porta per
ciascuna squadra (per favorire la conclusione a rete).
Quando in possesso di palla, avremo la situazione di
6c4 e la possibilità di effettuare lanci lunghi sugli
uomini della linea di fondo per ricevere di ritorno
assist per la conclusione.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0183 7c7 con portieri


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 10 - SET UP
Casacche.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
L’esercitazione finale di questo video è realizzabile da
gruppi di 7c7 con due porte grandi difese da portieri.
Le dimensioni del campo vengono adattate a seconda
dell’obiettivo. La partitella finale ha lo scopo di
verificare quanto è stato appreso durante
l’allenamento e per questo iniziamo sempre con una
azione avviata dal portiere.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0184 Marcare a uomo
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il difensore rosso non deve permettere all’avversario
di ricevere palla e girarsi e giocarla per il compagno
all’interno dell’area, il difensore conquistata palla la
deve giocare per i compagni posizionati oltre la meta.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0185 Partitina continua 3c3 (2c1 a uomo)


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. 3 - SET UP
Casacche.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
La marcatura a uomo: Nelle due metà si svolge un
2c1, i difensori devono marcare a uomo l’unico
avversario che staziona nella metà, l’attaccante deve
liberarsi e realizzare nella porticina alle spalle.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0187 Partita a tema, marcatura a uomo
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Casacche. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
In uno spazio 25 x 35 con due porte difese da due
portieri, si affrontano due squadre si gioca tre contro
tre a coppie fisse cioè si può marcare e togliere la
palla solamente al giocatore che mi è stato
assegnato, si gioca a tocchi liberi e per ogni squadra
c’è un libero che gioca a 2 tocchi, quando è in
possesso palla non può essere attaccato ed è l’unico
che non può fare gol ed è l’unico che può affrontare
l’avversario che è sfuggito al proprio difensore e
andare al raddoppio di marcatura.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0188 Esercizio di marcatura a zona


MATERIALI 10 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 1 la marcatura a zona: Due difensori posti
fuori area all’interno delle due zone tratteggiate,
affrontano tre avversari, uno che staziona alle loro
spalle all’interno dell’area, un giocatore con palla fuori
dalle zone, e un terzo che staziona liberamente nelle
due zone dove sono posizionati i difensori. Il giocatore
attaccante ricevuta palla in una delle due zone la
deve giocare al compagno alle sue spalle, il giocatore
che trasmette palla può entrare e muoversi in una
delle due zone dopo aver effettuato il passaggio.

Esercizio 2 la marcatura a zona: Aggiungere un


difensore in più con una zona in più, lasciando
massimo due avversari nelle zone da marcare. Si
inseriscono due porte laterali i difensori conquistata
palla devono segnare nelle due porte conquistano

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0190 Esercizio di marcatura mista
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
marcatura mista: Nelle tre zone fuori area i difensori
marcano a zona le due punte che si muovono nelle
tre zone, all’interno dell’area di rigore il difensore
marca a uomo.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0191 Giochi su palla inattiva


MATERIALI 12 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
cross o palle inattive: 3c3 all’interno dell’area grande i
rossi agiscono da difensori devono difendere la porta
alle loro spalle dove staziona il portiere, all’esterno
troviamo 4 giocatori con colori diversi, il mister chiama
il colore che effettua il cross, difensori devono cercare
di deviare fuori area la palla cercando di realizzare il
punto mandando la palla all’interno di una delle due
porte fuori area.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0193 Chiusura e copertura 1
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 1 chiusura e copertura sulla guida
dell’avversario: l’attaccante esterno in guida punta il
difensore esterno A che lo chiude e poi retrocede,
l’altro difensore B assume una copertura sul difensore
esterno retrocedendo anch’esso. Svolgere
l’esercitazione a destra e sinistra.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

AA0194 Chiusura e copertura 2


SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 2 chiusura e copertura sul passaggio: I
difensori A e B devono ricordare il principio che
durante la trasmissione della palla mentre viaggia non
è di nessuno. Pertanto la chiusura e la copertura
devono avvenire durante la trasmissione di palla tra il
possessore e l’attaccante esterno.
Naturalmente se l’attaccante che riceve palla inizia la
guida in fascia il difensore esterno arretra e anche
l’altro difensore arretra ponendosi in copertura:
Svolgere la situazione a destra e sinistra

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI
AA0195 Chiusura e copertura 3
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 3a chiusura e copertura in base
all’atteggiamento del portatore di palla: In questa
situazione il giocatore che riceve punta a testa bassa
senza cercare la collaborazione dell’altro,
comportamento dei difensori: A effettua la prima
chiusura diventa A1, B va in copertura diventa B1,
sull’attacco in fascia del portatore di palla A1 arretra
diventando A2, B diventa B2 fornendo una maggiore
copertura.

Situazione 3b chiusura e copertura in base


all’atteggiamento del portatore di palla: In questa
situazione il portatore cerca la collaborazione del
compagno, quindi A effettuerà la chiusura mentre B si
posizionerà un po’ più vicino all’ipotetica linea di
passaggio

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: il giocatore rosso effettua un passaggio al blu e corre verso di lui. Il giocatore che riceve tocca di prima lateralmente per il
giocatore da cui ha ricevuto palla, che gli è passato indietro. Il rosso gioca di prima per il giallo che poi continuerà il gioco. Il giocatore blu che non
si muove viene cambiato dopo alcuni giri.
VARIANTI

A.C. Perugia Calcio ©


AA0196 Chiusura e copertura 4
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 4a chiusura e copertura in base alla
situazione della palla: Situazione di palla scoperta:
significa che il giocatore esterno che riceve la palla
oltre alla possibilità di andare in conduzione può
anche impostarsi per un lancio in profondità, quindi il
giocatore in copertura dovrà posizionarsi anche per
un eventuale lancio in profondità.

Situazione 4b chiusura e copertura in base alla


situazione della palla: Situazione di palla coperta:
significa che l’esterno che riceve palla viene chiuso
dal difensore esterno e l’unica possibilità di effettuare
un passaggio in orizzontale, l’altro difensore porrà più
attenzione alla marcatura del giocatore che può
ricevere palla in orizzontale per quindi intercettare
l’unico passaggio eventuale che può effettuare
l’attaccante esterno.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0197 Chiusura e copertura 5
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Situazione 5a chiusura e copertura in base alla


presenza o meno di un giocatore da marcare: In
questa situazione abbiamo l’attaccante esterno senza
palla che rimane largo con l’obiettivo di allungare la
copertura. Il difensore B in copertura dovrà valutare
l’atteggiamento del portatore di palla, in questa
situazione vediamo che cerca l’1c1 in fascia senza
collaborare, pertanto B si porrà in copertura del
difensore esterno A anziché pensare alla marcatura
larga dell’attaccante senza palla togliendogli
profondità per un inserimento.

Situazione 5b chiusura e copertura in base alla


presenza o meno di un giocatore da marcare: In
questa situazione in guida si accentra e cerca
collaborazione, pertanto la copertura si allungherà

A.C. Perugia Calcio ©


AA0198 Chiusura e copertura 6
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 6 esercitare pressione sul giocatore in
possesso palla: Esercitare pressione sul giocatore in
possesso palla tale da costringerlo ad andare verso
parti del campo dove si ridurrà il suo campo d’azione,
a non giocare facilmente il pallone, costringere
l’avversario a girarsi a proteggere la palla, facendogli
perdere la visione periferica, permettendo così, un più
facile raddoppio, evitare che l’aggressività difensiva
conceda all’attaccante la possibilità di superarci, non
permettendo al nostro compagno di intervenire, si
consigliano gambe piegate, baricentro basso, sguardo
rivolto al pallone, pronta reazione ad ogni tentativo di
superamento, avere una buona visione periferica per
vedere l’arrivo del compagno, scegliere di iniziare il
movimento di pressione, possibilmente, quando
l’avversario non è in grado di accorgersi di tale
intenzione, costringere l’avversario in possesso ad un
passaggio all’indietro se poi lo effettua di fianco l’altro

AA0199 Scalata difensiva 1


SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 1 scalata sul portatore di palla: Il giocatore
blu in possesso palla, in diagonale guida da sinistra
verso destra, il difensore esterno A lo controlla fino al
centro, per poi scalare la marcatura al difensore
centrale B che va in chiusura, contemporaneamente il
difensore esterno arretra ponendosi in copertura dal
difensore centrale.
AA0200 Scalate difensive 2
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 2 scalata sulla sovrapposizione: Il
giocatore blu guida da sinistra verso destra
accentrandosi, l’attaccante senza palla si dirige nel
senso opposto effettuando una sovrapposizione. Il
comportamento dei difensori, il difensore esterno A
sinistro accompagna il possessore fino al centro dove
scala la marcatura al difensore centrale B che si porta
in chiusura del portatore, contemporaneamente il
difensore esterno arretra in copertura del difensore
centrale e controlla il movimento di sovrapposizione
dell’attaccante che si è spostato dal lato opposto.
Importante il difensore esterno A deve mantenere una
copertura adeguata al giocatore centrale per non
lasciarlo ad un 1c1 centrale che è pericolosissimo,
inoltre deve fare attenzione in un taglio centrale del
giocatore che ha effettuato la sovrapposizione.

AA0201 Scalate difensive 3


SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Situazione 3 quando non scalare: Il giocatore in
possesso palla guida sempre in diagonale. Questa
volta l’uscita in chiusura del centrale difensivo B
creerebbe una situazione di 2c1 pericolosa a favore
degli avversari, pertanto il difensore esterno rimane in
chiusura sul portatore di palla mentre il difensore
centrale arretra controllando l’attaccante senza palla
che è rimasto largo e fornendo copertura al difensore
esterno per non lasciarlo troppo solo in 1c1 centrale e
porre attenzione in un taglio centrale dell’attaccante
senza palla. Importante sarà cura del difensore
centrale comunicare per nome al difensore esterno di
tenere la marcatura del giocatore in possesso palla.
AA0202 Scalate difensive 4
SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Situazione 4 di 2c1 pericolosa che si verrebbe a


creare se i difensori effettuerebbero la scalata

AA0220 Conclusione a rete dopo giuda della palla


MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP
La conclusione a rete il tiro di precisione: Porta regolare vengono posizionate
due porticine negli angoli di circa 1, 5 metri, la fila A posizionata nel lato della
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il primo della fila A trasmette la palla al
primo della fila B e corre dietro questa fila, il giocatore
B riceve va in guida verso il cono frontale lo aggira e
effettua il tiro cercando di fare gol nella porticina con
un tiro in diagonale, si può organizzare una gara tra le
due squadre. Vince la squadra che realizza più gol.
AA0221 Conclusione a rete di volo
MATERIALI 15 - Palloni. SET UP

La conclusione a rete il tiro ravvicinato al volo: I giocatori della fila A accanto


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il giocatore A lancia con precisione la
palla, il giocatore B colpisce al volo realizzando la
conclusione a rete i ragazzi si scambiano di posto.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.

AA0222 Conclusione a rete nel quadrato


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP
La conclusione a rete La gara: Due squadre svolgono una gara di tiri in porta
vince chi realizza più reti in un tempo stabilito dal mister, una porta regolare
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Inizia la gara la squadra blu, i giocatori
sono posizionati accanto al palo della porta, un
giocatore con palla, l’altro senza palla effettua uno
sprint ed entra nella zona tiro, il giocatore con palla
effettua un passaggio all’interno della zona tiro il
giocatore di prima intenzione effettua la conclusione,
la gara continua con questa dinamica fino al tempo
stabilito dal mister, successivamente effettua la prova
la squadra gialla.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
AA0223 Conclusione a rete con gesto tecnico
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP

La conclusione a rete con gesto tecnico: In un campo 35 x 25 con due porte


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I due gruppi disposti come in figura, ogni
giocatore con palla, il primo della fila sia dei blu che
dei rossi effettua un 1 2 iniziale poi conduce la palla
fino al birillo frontale dopodichè effettua o un cambio
di direzione o una finta richiesta dal mister e sterza
verso sinistra, conduce fino all’altro cono effettua un
altro gesto tecnico per poi andare alla conclusione a
rete dopo il tiro va ad effettuare 1 2 con il primo della
fila opposto e attende il proprio turno dietro la fila, i
ragazzi continuano con questa sequenza fino
all’interruzione del mister.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.

AA0224 Gara di conclusione a rete


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP
La conclusione a rete la gara 2: In un campo 35x25 con due porte grandi
difese dai portieri i blu e i rossi si affrontano in una gara di tiri.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Ogni giocatore a un pallone partono
contemporaneamente i primi della fila effettuano una
conduzione fino al cono lo superano verso destra e
possono o concludere subito a rete dalla lunga
distanza, oppure avvicinarsi al portiere ed effettuare
un tiro ravvicinato di precisione, dopo il tiro i giocatori
recuperano la palla e si posizionano dietro le file
opposte, appena hanno effettuato il tiro partono i
secondi e così via.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
AA0225 Conclusione a rete dopo cambi di direzione
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP
conclusione a rete guida in diagonale e gesto tecnico: Stesso campo
dell’esercitazione E varia la disposizione iniziale dei ragazzi, infatti sono
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I primi giocatori delle file opposte A e B
dopo l’ 1 2 iniziale effettuano una guida in diagonale
verso il cono, applicano un taglio d’interno destro in
avvitamento e vanno alla conclusione di destro,
dopodichè il giocatore della fila A va a fare l’ 1 2 con il
giocatore della fila C e si ferma, mentre il giocatore
della fila B dopo il tiro va ad giocare l’1 2 con il
giocatore della fila D e si ferma, C e D vanno in guida
diagonale effettuano sul cinesino un taglio d’interno
sinistro in avvitamento e tirano di sinistro, il gioco
prosegue con questa sequenza.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.

AA0226 Concludi a rete dopo 1-2


MATERIALI 15 - Palloni. SET UP

La conclusione a rete sovrapposizione e 1 2: Si gioca su una metà campo la


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il gioco inizia con l’ 1 2 in
contemporanea tra i giocatori blu – rosso e blu – giallo
dopodichè il giallo va in sovrapposizione di blu che nel
frattempo ha trasmesso palla al giocatore posizionato
a centrocampo, quest’ultimo ricevuto palla la gioca
con il giallo in 1 2 per poi andare a trasmettere palla al
giocatore sponda posizionato al centro area che gli
ritorna palla per mandarlo al tiro, a questo punto, cosa
succede, il giocatore che ha tirato prende il posto del
giocatore sponda mentre quest’ultimo recupera palla
e va nella fila di fondo, mentre giallo andrà a giocare l’
1 2 con il blu posizionato nella linea di fondo, mentre il
rosso che è andato in sovrapposizione di blu andrà a
fare l’1 2 con il giocatore a centrocampo per mandarlo
al tiro.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
AA0227 1c1 e concludi in porta
MATERIALI 15 - Palloni. 4 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP
La conclusione a rete situazione di 1c1: Un giocatore al centro di un
quadrato di 3x3, l’altro giocatore in possesso palla ad una distanza di circa 8
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il giocatore al centro del quadrato
esegue una ricezione sul passaggio eseguito dal
compagno/avversario che scatta entrando nel
quadrato da un lato, obbligando il ricevente ad uscire
dal lato opposto e poi effettuare la conclusione a rete,
il giocatore che ha effettuato il tiro recupera la palla e
va in fila, il giocatore che ha trasmesso entra nel
quadrato e diventa lui attaccante.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0228 Scambi rapidi e tiro in porta


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

La conclusione a rete percorso di scambi e tiro finale: Si effettuano i tiri in


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A effettua il passaggio al primo
giocatore rosso che gli ritorna palla superando il cono,
A diventato in figura A1 raggiunge la palla e la gioca
per il secondo giocatore rosso che effettua il
passaggio per il tiro, A1 diventa A2 raggiunge la palla
e va alla conclusione.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0229 Trasmetto e tiro in porta
MATERIALI 15 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP
La conclusione a rete percorso di scambi e movimenti e tiro finale: Stessa
parte di campo dell’esercizio sopra, abbiamo la fila A i giocatori che partono
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette per B, B ritorna palla, B
effettua un movimento, nel frattempo A che in figura
diventa A1 effettua un passaggio in profondità per C
che gioca di sponda per l’inserimento di B che in
figura è diventato B1 e va alla conclusione, dopo il tiro
B prende il posto di C, C va in fila a centrocampo
mentre A prende il posto di B.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0230 Scambio rapido e concludo a rete


MATERIALI 15 - Palloni. 3 - Cinesini. SET UP

La conclusione a rete passaggio in profondità e tiro in porta finale: Si effettua


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette palla a B che gli ritorna il
passaggio, in figura A diventa A1 e ricevuta palla da
B, A1 effettua un passaggio in profondità per la
sponda C, nel frattempo B effettua un movimento in
profondità e riceve il passaggio dalla sponda C, B che
in figura è diventato B1 va al tiro in porta. A prende il
posto di B, B il posto di D, D va a posizionarsi in fila
per il tiro.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0233 Conclusione a rete dopo controllo della sponda
MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP
La conclusione a rete controllo verso l’esterno e passaggio: Stessa
disposizione dell’esercizio sopra.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette per B, questa volta B
controlla verso l’esterno per poi effettuare il passaggio
indietro al centro area per l’inserimento di A che va
alla conclusione, dopo il tiro si scambiano di
posizione.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0236 Controllo e tiro


MATERIALI 15 - Palloni. 5 - Cinesini. SET UP

La conclusione a rete tiro in porta preceduto da una ricezione ad aprire:


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette per B che effettua una
ricezione ad aprire di interno destro e tira in porta, A
dopo il passaggio si scambia di posto con B. Variante
D riceve di interno sinistro ad aprire e tira in porta.
Variante: ricezione prima del tiro di esterno destro o
sinistro

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0237 Sovrapposizione e conclusione
MATERIALI 15 - Palloni. 5 - Cinesini. SET UP

La conclusione a rete tiro in porta con sovrapposizione


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette per B e va in
sovrapposizione B con un tocco di interno destro di
prima sposta la palla verso il centro area, A va alla
conclusione di destro.
Dall’altra parte i giocatori effettuano l’esercizio la
conclusione e il passaggio è si sinistro.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0239 Conduzione e tiro in porta


MATERIALI 15 - Palloni. 5 - Cinesini. SET UP

La conclusione a rete tiro in porta preceduto da una conduzione: Stessa


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette palla a B, che effettua una
ricezione ad aprire di interno destro conduce la palla
verso il birillo parallelo alla porta, prima del birillo lo
aggira effettuando un tocco di esterno sinistro per poi
andare alla conclusione di destro.
Stesso svolgimento dall’altro lato la conclusione in
porta di sinistro.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0240 Percorso velocità
MATERIALI 15 - Cinesini. SET UP
corsa avanti e indietro A: Vengono preparati su una fascia laterale per un
totale di 40 metri dei cinesini distanti tra loro 5 metri.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I ragazzi disposti su due file partono a
coppie in sequenza, la prima coppia effettua una
corsa in avanti ogni due cinesini per poi girare intorno
ed effettuare una corsa all’indietro per un solo
cinesino proseguono in avanti in questo modo fino
alla fine del percorso.
Durata ripetere 3 volte.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0242 percorso rapido con pallone


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I primi due giocatori dei cinesini rossi
partono, il primo va sul pallone del terzo cinesino il
giocatore che lo segue sul secondo cinesino
effettuando una corsa frontale, giunti sulle rispettive
sfere in conduzione trasportano i palloni a sinistra
lasciandoli sui cinesini gialli, il primo giocatore va sul 4
cinesino giallo dove c’ è un pallone mentre il secondo
giocatore va sul pallone lasciato dal compagno che lo
precede, nel frattempo parte il primo giocatore della
fila dei cinesini gialli e va a prendere il pallone lasciato
dal secondo giocatore e trasportano in conduzione i
palloni sulla fila dei cinesini rossi, il gioco procede con
questa sequenza con i ragazzi che partono in
continua successione da una fila alla l’altra.
Durata far ripetere 3 volte.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0243 Esercizi sulla scaletta
MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. 5 - Speed SET UP
Ladders. Viene posizionata sul terreno di gioco una scaletta ad una distanza di circa
15 metri dalla porta, il mister posizionato lateralmente alla fine della scaletta
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: In figura tipi di andature con alla fine un
cambio di direzione sulla palla trasmessa dal mister e
il finale tiro in porta.
1) Skip in avanti
2) Skip laterale
3) Balzi veloci in avanti a piedi uniti
4) Balzi laterali veloci a piedi uniti
5) Balzi a piedi uniti in avanti

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0244 Coordinazione tra gli over


MATERIALI 10 - Cinesini. 15 - Overs. SET UP

Si dispongono circa 8 over bassi ad una distanza tra logoro di 50 cm, i


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: 1) Appoggio dx e sx frontale all’over
rapido
2) Appoggio frontale sempre con dx
3) Appoggio frontale sempre con sx
4) Appoggio frontale dx sx e sx dx
5) Posizione laterale appoggio sempre
con dx
6) Posizione laterale appoggio sempre
con sx

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0245 Percorsi con gli over
MATERIALI 10 - Cinesini. 15 - Overs. SET UP

Si dispongono gli over come in figura A e in figura B


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Figura A 1° esercitazione i ragazzi
affrontano gli over stando sempre frontali, 2°
esercitazione girandosi su ogni over
Figura B dentro + laterale a dx + dentro + laterale a sx
+ dentro + avanti uscita rapida sui 2 over frontali.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0246 Attacco agli over


MATERIALI 15 - Cinesini. 15 - Overs. SET UP

SPECIFICO PER IL CALCIATORE: Over bassi disposti a circa 50 cm di


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento:
1) Per il difensore: Il ragazzo di spalle arretra facendo
perno sulla gamba posteriore poi si gira e affronta gli
over in appoggi veloci dx sx
2) Per l’attaccante: Il ragazzo parte frontalmente ed
effettua una finta con il corpo e poi va ad affrontare
l’over
3) Il ragazzo effettua due colpi di testa in elevazione
verticale e poi va ad affrontare l’ over
4) Il ragazzo effettua un cambio di direzione sul birillo
verso destra e poi affronta l’ over
5) Il ragazzo effettua un cambio di direzione sul birillo
verso sinistra e poi affronta l’over
6) Il ragazzo posto lateralmente agli ostacoli parte
effettua un cambio di direzione sul birillo e poi va
affrontare l’over

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0247 Coordinazione tra gli over e gesto tecnico
MATERIALI 10 - Cinesini. 15 - Overs. 10 - Palloni. SET UP

1 2 VELOCE CON PALLA: Over bassi disposti a circa 50 cm di distanza tra


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento:
1) 1 2 veloce e poi veloci ad affrontare l’over
2) 1 2 veloce in entrata over 1 2 in uscita
3) 1 2 veloce destro sinistro e poi over

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0248 Rapidità e conclusione a rete


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

TIRO IN PORTA: In figura vengono raffigurati 5 esempi di cambio di


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il giocatore effettua i cambi di direzione,
il mister trasmette la palla, il giocatore effettua su
richiesta del mister un primo controllo ad aprire
oppure un tiro di prima intenzione. L’esercitazione
devono essere svolte sia verso destra che verso
sinistra.
Proponiamo 4 circuiti.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0249 Coordinazione tra le aste
MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. 15 - Paletti. SET UP
I bastoni Vengono posizionati circa 8 bastoni sul terreno di gioco disposti
frontalmente alla porta al limite dell’area di rigore ad un distanza di circa
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: 1) Il giocatore parte frontale alla porta
scavalcamento laterale veloce uscita dai bastoni e tiro
in porta
2) Piedi pari 2 balzi in avanti 1 indietro uscita e tiro in
porta
3) Piedi pari balzo laterale con giro intermedio

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0251 Sprint ombra


MATERIALI 20 - Cinesini. SET UP
Circuito come in figura lungo 20 metri, due ragazzi uno avanti l’altro dietro
sono collegati all’altezza della cinta da una cornicina con strappo centrale.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il ragazzo avanti deve cercare di
staccarsi effettuando dei sprint e cambi di direzione
verso l’avanti, il giocatore che lo segue deve seguirlo
come l’ombra.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0252 Gara a sprint
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

Sprint andata e ritorno una distanza di 15 metri a fine del percorso un


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I tre ragazzi disposti su ogni spazio
aspettano il via del mister, al via partono con uno
sprint in avanti sulla palla tiro in porta e ritorno veloce
al punto di partenza, il mister può richiede varie
partenze:
1) Posizione ginocchio frontali mani sulla testa
2) Posizione in ginocchio spalle alla porta mani sulla
testa
3) Posizione sdraiati schiena a terra
4) Posizione pancia a terra
5) Posizione seduti gambe incrociate mani sulla testa
6) Stessa posizione variante spalle alla porta
7) Posizione in piedi spalle alla porta il mister con due
colori a secondo del colore mostrato si gira a destra o
sinistra.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0253 Gara a sprint 1c1 e conclusione


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

La velocità con vari tipi di corsa e tiro in porta : Due porte regolari distanti tra
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via i ragazzi effettuano uno sprint
avanti, poi scivolamento laterale, corsa indietro,
scivolamento laterale, sprint avanti, tiro in porta e
sprint veloce di ritorno al punto di partenza.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0255 Sprint a terne e tiro in porta
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP
La velocità accelerazione e coordinazione

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via corsa veloce sul terzo cinesino si
gira intorno e si torna con corsa all’indietro fino al
secondo cinesino, corsa in avanti fino al quarto
cinesino si gira intorno e si torna indietro fino al terzo
cinesino, sprint verso la palla e tiro in porta, scatto
veloce fino al punto di partenza.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0256 Rapidità in conduzione palla


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 12 - Coni. SET UP
La velocità con palla e conduzione: Si formano tre campi come in figura di 20
metri, si affrontano le squadre blu , rosse e gialle composta ognuna da 4
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via del mister A va in guida veloce
frontale giunto a 5 metri di distanza trasmette la palla
a B, B inizia in guida veloce mentre A senza palla
torna in corsa all’indietro al punto di partenza
cercando di non farsi superare da B, B giunto a 5
metri di distanza trasmette la palla a C, C inizia in
guida mentre B in corsa all’indietro torna al punto di
partenza, C trasmette a D ed effettueranno la stessa
situazione, si termina con D che torna veloce in corsa
all’indietro, vince la squadra che termina per primo il
percorso.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0257 Finto e riparto gara velocità
MATERIALI 10 - Palloni. 15 - Cinesini. 6 - Coni. SET UP

La velocità con palla e le finte: Si formano tre campi come in figura di 9 metri,
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: B in possesso palla l’altro giocatore A
aspetta l’inizio della gara, infatti è B che darà inizio
alla gara appena mette in movimento la palla, lo
stesso può effettuare delle finte sul posto per
ingannare l’avversario e conquistare i metri iniziali per
vincere, appena sposta la palla B in conduzione e A
senza palla dovranno sprintare fino all’altra porticina.
Vince chi arriva prima. I ragazzi si scambiano i ruoli.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0258 Velocità con sovrapposizione a coppie


MATERIALI 10 - Palloni. 15 - Cinesini. 6 - Coni. SET UP
La velocità con sovrapposizione : Si formano tre campi come l’esercizio
sopra solamente varia la lunghezza che sarà di 25 metri, i ragazzi a coppia
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: A trasmette con un tocco corto la palla
in avanti a B e si sovrappone velocemente
contemporaneamente B inizia una conduzione veloce,
vince la gara chi arriva per primo alla porticina
opposta. Finita la gara i ragazzi si scambiano di ruolo.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0259 1c1 in velocità
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

La velocità con 1c1 : Un campo 20x20 con due porticine di 2 metri, sul lato
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister chiama una delle due coppie
tirando un pallone verso il centro, i ragazzi partono in
velocità l’attaccante dovrà fare gol in una delle due
porticine opposte portandoci la palla in conduzione.
L’attaccante può scegliere di fare gol sfruttando la
velocità oppure mettere in pratica delle finte per
ingannare l’avversario, le prime volte evitare la
pressione completa, quando vedete che i ragazzi
hanno migliorato effettuate l’1c1 completo.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0260 1c1 con goal in conduzione


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister trasmette la palla all’attaccante
il difensore proviene da un lato, stessa finalità
l’attaccante deve condurre la palla in una delle due
porticine in situazione di 1c1 completo.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0263 Movimento delle finte
MATERIALI 20 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

LE FINTE: I ragazzi si dispongono in cerchio a coppie con un pallone


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via del mister i ragazzi effettuano la
finta e si spostano contemporaneamente o verso
sinistra o verso destra a secondo di come è stato
deciso inizialmente, i ragazzi ripetono la finta per 4
volte fino a ritornare al punto iniziale. Durata da 8 a 10
minuti.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0264 Esercitazione delle finte


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

I giocatori in gruppi da 3 o 4, stanno in fila distanti circa 20 metri dall’altro


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il primo giocatore con la palla di ogni
gruppo parte e va verso il centro, esegue una finta,
passa la palla al primo giocatore del gruppo di fronte,
scatta dietro a quel gruppo e aspetta il suo prossimo
turno. Durata da 8 a 10 minuti

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0265 Eseguire una finta nelle porticine
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 15 - Coni. SET UP

Delimita un’area 40x60, massimo 12 giocatori, 8 piccole porte larghe 3metri.


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al segnale del mister, i giocatori devono
passare attraverso ognuna delle otto mini – porte.
Ogni volta che ci passano attraverso, devono
eseguire la finta indicata dall’allenatore. Quindi
procedono fino alla porta successiva per eseguire la
finta e segnare ancora. Dai 45 secondi per vedere
quanti gol riescono a segnare. Durata da 5 a 8 minuti

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0266 Finte in un quadrato


MATERIALI 3 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

Un quadrato di 15x15. I giocatori A, B; C; ognuno con la palla, partono dal


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Svolgimento: I giocatori partono a turno, uno dietro


l’altro, eseguendo ognuno delle finte. Quindi
accelerano verso la linea di uno dei lati dove sono in
attesa i compagni di squadra, e aspettano il loro
prossimo turno.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0267 La finta nelle griglie
MATERIALI 20 - Palloni. 40 - Cinesini. SET UP
4 griglie, approssimativamente da 20x30 metri ognuna. Sei giocatori in ogni
griglia, i tre giocatori con la palla saranno gli attaccanti, gli altri tre saranno i
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: I giocatori devono guidare la palla nella
griglia. I giocatori senza palla trotterellano intorno alla
griglia. Al segnale del mister, i giocatori con la palla
passano il pallone a quelli senza e li attaccano con
una pressione contenuta. I giocatori che ricevono la
palla eseguono le finte e quindi la sequenza viene poi
ripetuta.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0268 Guida della palla con finta


MATERIALI 6 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

Un quadrato di 20 metri di lato delimitato da 4 coni, vi si posizionano 4


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via del mister il giocatore blu in
possesso palla effettua un passaggio al rispettivo
compagno posizionato al centro e va in pressione
leggera, il giocatore rosso che riceve va in guida fino
al centro ed effettua una finta richiesta dal mister
superando il compagno, i giocatori si scambiano di
posizione per poi proseguire l’esercizio con la stessa
modalità.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0269 Finta con incrocio del compagno
MATERIALI 15 - Palloni. 6 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - SET UP
Coni.
Un quadrato di 20 m di lato delimitato da 4 birilli su ogni birillo 4 gruppi di
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via del mister, partono in guida
contemporaneamente i giocatori posizionati negli
angoli opposti arrivati al centro effettuano una finta e
si scambiano di posizione, poi partono gli altri.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0271 1c1 finte libere


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

Due porte di 2 metri formate da birilli, posti a 12 metri di distanza sul lato
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister passa la palla in avanti sul
campo e un giocatore di ogni squadra sprinta per
impossessarsi della palla e segnare in una delle due
porte. I giocatori devono stare entro 4 metri dalla linea
di porta per poter tirare. Se il difensore recupera la
palla, può segnare in una delle due porte.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0272 1c1 con 2 porte laterali
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

Due porte grandi difese da due portieri posti a 15 metri di distanza sul lato
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il giocatore blu effettua un passaggio
verso il centro del campo, il giocatore giallo senza
palla sprinta per impossessarsi della palla e segnare
in una delle due porte, però prima dovrà affrontare in
1c1 il giocatore blu che ha trasmesso la palla,
quest’ultimo se conquista la palla può tirare in porta,
conclusa l’azione il blu effettua uno scatto fino la linea
di partenza in attesa di un passaggio e diventare
attaccante. Il gioco continua in successione con i 4
giocatori che effettuano sia la fase difensiva che
quella offensiva.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0273 1c1 trasmetto ed attacco (4 porte)


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 10 - Coni. SET UP
Due porte da un metro, una su ogni lato costituita da coni rossi, porte più
larghe situate su ogni linea di fondo costituita da coni gialli. I difensori D con
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: D passa a A e avanza per difendere le
tre porte sulla linea di fondo. A prova a segnare
cercando di dribblare attraverso una delle 3 porte. Se
l’attaccante segna nella porta centrale, vince 3 punti,
se segna nelle porte laterali un punto.
Se il difensore recupera palla, può segnare passando
con la palla attraverso la porta dell’avversario. Per il
difensore, segnare nella porta più larga fa vincere un
punto, mentre nella piccola due punti.
Dopo ogni sequenza i giocatori si scambiano di ruolo.
Cambiate gli avversari dopo che ogni squadra ha
giocato sei volte una contro l’altro.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0274 1c1 colpisci i coni
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 16 - Coni. SET UP
Un campo da 20 x 30 metri, delimita una zona di tiro del campo di 5 metri
davanti alle porte, dove avrai posizionato 6 coni equidistanti. 10 giocatori,
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il primo giocatore conduce la palla sul
lato opposto e prova a buttare giù un cono con la
palla ( nessun giocatore deve difendere i coni).
Non appena il giocatore tira (deve essere nella zona
di tiro), immediatamente deve correre a difendere
contro un giocatore avversario, che cerca di
raggiungere il lato opposto per provare ad abbattere
uno dei coni.
Questa sequenza di attaccante che diventa difensore,
si ripete fino a quando una delle squadre non butta
giù tutti coni.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0275 1c1 concludi dentro la meta


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
Un area di 20 x 30 con due porte larghe 3m poste all’estremità della linea di
fondo da dove è posizionato il difensore D.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il primo attaccante della fila A comincia
in guida con la palla e gioca 1c1 con D, non appena
l’attaccante tira (deve essere dentro la linea di tiro),
diventa difensore e va in 1c1 contro il secondo
attaccante che è gia partito in guida per andare al tiro
all’interno dell’area di tiro D va a posizionarsi dietro la
fila degli attaccanti.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0276 1c1 a chiamata numerata
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP
Un area 30x30, il mister deve avere dei palloni. Segna una linea di tiro a 5
metri da ogni porta. Metti un cono ad ogni angolo del campo. Metti due
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il mister chiama i numeri. I due giocatori
con quel numero scattano attraverso le rispettive
porte formate dai cinesini e provano a segnare
(dall’interno dell’area di tiro).

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0277 1c1 verso 4 mini porte


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP
Un area 20x20. Due gruppi di stanti 20 metri. Un gruppo comincia come
attaccante (A), l’altro come difensore (D). Ogni difensore ha una palla.
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Il difensore passa la palla all’attaccante
e lo affronta. L’attaccante prova a dribblare verso una
delle 4 mini porte. Se il difensore ruba palla, sarà lui a
provare a dribblare verso una delle 4 mini porte.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0278 Esegui le finte in 1c1
MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP
Un diamante di 20 x15 metri a forma di griglia. Due gruppi A e B agli angoli
opposti della griglia. Un gruppo inizia come difensore, ogni giocatore con la
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
B passa a A e difende. A usa una delle finte per
battere B e cerca di raggiungere la linea di fondo
passando a destra o a sinistra di B.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0279 1c1 a 4 porte


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

Quattro piccole porte su entrambi i lati del campo 20 x 15. Due squadre A e
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Al segnale del mister, un giocatore per squadra,
spinta girando dietro il cono d’angolo e passa
attraverso la prima porta. Il mister passa la palla al
giocatore della squadra B.
Si sviluppa l’1c1, con B cerca di passare oltre una
delle due porte, A cerca di recuperare palla.
Il gioco finisce se A recupera palla.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0280 1c1 rapido
MATERIALI 10 - Palloni. 15 - Cinesini. 6 - Paletti. SET UP

In un campo di 10 m di lato sono posizionate tre porte larghe 3 metri,


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Svolgimento: Al via del mister i ragazzi si staccano e
lasciano cadere a terra la palla il più veloce che ne
entra in possesso dovrà andare a fare gol in una delle
tre porte chiamata dal mister.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0283 Gioco di posizione 9c9+1 (4)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
9C9
Esercizio 1: 9c9+1 comodino (4)
Obiettivi: gioco a squadra schierata con
metodista comodino
Misure 45x38
Numero giocatori 18+1 comodino
Consigli pratici: La squadra si schiera con
il 4-3-3 ed il comodino in questo caso è il
centrocampista centrale perché facilita
maggiormente i flussi di gioco e le linee di
passaggio. Questo gioco di posizione è
l’ultimo perché è di gran lunga il più
difficile. In questo caso si potrebbe giocare
nei due sensi; viceversa se il comodino fosse
diverso si avrebbero 8 varianti e
converrebbe comunque lavorare in una sola
direzione. Se questo possesso viene bene
VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0284 Gioco di posizione 8c8+2 (8-10)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 1: 8c8+2 comodini (8-10)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0285 Gioco di posizione 8c8+1 (4)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 2: 8c8+1 comodino (4)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0286 Gioco di posizione 8c8+1 (10)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0287 Gioco di posizione 8c8+1 (5)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 4: 8c8+1 comodino (5)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0288 Gioco di posizione 8c8+1 (9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0290 Gioco di posizione 3c3+3 (5-8-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 2: 3c3 + 3 comodini ( 5 – 8 – 9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0291 Gioco di posizione 3c3+3 (2-3-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 3: 3c3 + 3 comodini ( 2 – 3 – 9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0292 Gioco di posizione 3c3+2 (5-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 4: 3c3 + 2 comodini ( 5 – 9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0293 Gioco di posizione 3c3+2 (7-11)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 5: 3c3 + 2 comodini ( 2 – 3 oppure 7 – 11)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0294 Gioco di posizione 3c3+2 (4-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 6: 3c3 + 2 comodini ( 4 – 9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0295 Gioco di posizione 3c3+1 (9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 7: 3c3 + 1 comodino ( 9 )


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0296 Gioco di posizione 3c3+1 (5)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 8: 3c3 + 1 comodino (5)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0297 Gioco di posizione 4c4+4 (5-8-10-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 1: 4c4+4 comodini (5-8-10-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0298 Gioco di posizione 4c4+3 (4-8-10)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 2: 4c4+3 comodini (4-8-10)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0299 Gioco di posizione 4c4+3 (5-4-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 3: 4c4+3 comodini (5-4-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0300 Gioco di posizione 4c4+2 (8-10)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 4: 4c4+2 comodini (8-10)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0301 Gioco di posizione 4c4+2 (6-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 5: 4c4+2 comodini (6-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0302 Gioco di posizione 4c4+2 (5-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 6: 4c4+2comodini (5-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0303 Gioco di posizione 4c4+1 (9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 7: 4c4+1 comodino (9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0304 Gioco di posizione 4c4+1 (4)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 8: 4c4+1 comodino (4)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0305 Gioco di posizione 5c5+5 (5-3-4-7-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 1: 5c5+5 comodini (5-3-4-7-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0306 Gioco di posizione 5c5+4 (3-4-7-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 2: 5c5+4 comodini (3-4-7-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0307 Gioco di posizione 5c5+4 (5-4-7-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 3: 5c5+4 comodini (5-4-7-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0308 Gioco di posizione 5c5+3 (5-8-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 4: 5c5+3 comodini (5-8-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0310 Gioco di posizione 5c5+2 (5-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 6: 5c5+2 comodini (5-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0311 Gioco di posizione 5c5+2 (2-3 o 7-11)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP
Esercizio 7: 5c5+2 comodini (2-3 0 7-11)
Obiettivi: gioco con centrocampisti marcati
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0312 Gioco di posizione 5c5+2 (4-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0313 Gioco di posizione 5c5+2 (7-11)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 9 5c5+2 comodini (7-11)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0314 Gioco di posizione 5c5+2 (5-4)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 10 5c5+2 comodini (5-4)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0315 Gioco di posizione 5c5+2 (3-7)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 11: 5c5+2 comodini (3-7)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0316 Gioco di posizione 5c5+2 (2-3)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 12: 5c5+2 comodini (2-3)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0317 Gioco di posizione 5c5+2 (8-10)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 13: 5c5+2 comodini (8-10)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0318 Gioco di posizione 5c5+1 (8)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 14: 5c5+1 comodino (8)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0319 Gioco di posizione 5c5+1 (5)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 15: 5c5+1 comodino (5)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0320 Gioco di posizone 6c6+4 (5-6-4-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 1: 6c6+4 comodini (5-6-4-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0321 Gioco di posizione 6c6+3 (6-4-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 2: 6c6+3 comodini (6-4-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0322 Gioco di posizione 6c6+2 (5-9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 3: 6c6+2 comodini (5-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0323 Gioco di posizione 6c6+2 (8-10)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 4: 6c6+2 comodini (8-10)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0324 Gioco di posizione 6c6+2 (7-11)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 5: 6c6+2 comodini (7-11)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0325 Gioco di posizione 6c6+2 (3-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 6: 6c6+2 comodini (3-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0326 Gioco di posizione 6c6+1 (4)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0327 Gioco di posizione 7c7+3 (5-4-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 1: 7c7+3 comodini (5-4-9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0328 Gioco di posizione 7c7+3 (4-7-11)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 2: 7c7+3 comodini (4-7-11)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0329 Gioco di posizione 7c7+3 (4-8-10)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0330 Gioco di posizione 7c7+3 (7-9-11)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 4: 7c7+3 comodini (7-9-11)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0331 Gioco di posizione 7c7+2 (5-4)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0332 Gioco di posizione 7c7+2 (8-10)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 6: 7c7+2 comodini (8-10)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0333 Gioco di posizione 7c7+1 (4)


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 7: 7c7+1 comodino (4)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0334 Gioco di posizione 7c7+1 (9)
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

Esercizio 8: 7c7+1 comodino (9)


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0336 Eseguo un tunnel e recupero palla


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Vince chi riesce a far passare la palla utilizzando
indistintamente entrambi i piedi più volte sotto le
gambe divaricate dell’avversario. Si compete per 30
sec. a turno. In caso di parità si ripete la prova.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0337 Gioco di conduzione palla
MATERIALI 10 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Alzare la testa durante la conduzione: I 3 giocatori si
posizionano ad una distanza di circa 15m. Uno in
possesso di palla la conduce fra gli altri due
assumendo, sia all’andata che al ritorno, una
posizione eretta del busto e con la testa alta in modo
da poter alzare lo sguardo frequentemente. Si può
chiedere ai 2 giocatori senza pallone di eseguire dei
numeri con la mano che il giocatore con palla deve
riconoscere. Una volta ricevuto il pallone, il secondo
giocatore lo porta in direzione contraria verso il terzo,
si procede in questo modo varie volte.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

AA0338 Cambi di direzione e conduzione


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Cambio di direzione e ritmo di conduzione Si
disegnano due linee di fronte distanza 2 – 5 metri tra
loro. Vince chi passa in 20 secondi più volte il pallone
attraverso le linee, usando entrambi i piedi. Il mister
può esigere una determinata tecnica per eseguire il
cambio di direzione (int /est del piede destro e sinistro
pianta).

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio
AA0339 Conduzione a zig-zag
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Zig – Zag : Si segnano 3 righe per terra fra le due
linee di fondo lungo 20 metri. Possono giocare due o
tre giocatori. Ciascuno deve attraversare la linea
successiva con il pallone in conduzione per poi girarsi
e tornare indietro oltre la linea di partenza ( o la linea
della quale era partito nell’ultimo tratto compiuto), fino
a completare il percorso oltre l’ultima linea.
Inizialmente si gioca senza pallone. Dopo 3 minuti di
pratica si inizia il gioco, Vince ovviamente chi dei
giocatori in gara arriva per primo alla linea più
lontana.

VARIANTI
Variante: Il giocatore della fila B controlla di petto e poi conclude a rete oppure controlla di coscia e poi conclude.
NOTE
Suggerimenti: La conclusione a rete è preceduta da una serie di gesti tecnici, l’1 2 iniziale, la conduzione che deve avvenire con la palla ben vicina
vista la situazione di traffico, le finte o i cambi di direzione. Pertanto dobbiamo indurre i nostri ragazzi a una buona visione periferica.
VARIANTI
Variante 1: Si varia il tipo di passaggio

A.C. Perugia Calcio ©


AA0340 Conduzione a squadre
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Bianco e nero: Inizialmente si esegue senza palloni,
disponiamo una zona regolamentare di 24 metri,
delimitata da 2 linee, con una terza linea divisoria
centrale. Vince la squadra che per prima attraversa la
linea di fondo con tutti i suoi giocatori in conduzione di
palla.

VARIANTI

Variante A: il mister chiama una squadra bianchi o neri. L a squadra chiamata deve correre immediatamente oltre la propria linea di meta con tutti i
giocatori in conduzione. L’altra squadra deve lasciare i suoi palloni sul posto e correre a contrastare la prima per non fare giungere alla meta i
giocatori in conduzione.

Variante B. entrambi le squadre sono distanti 3 m dalla meta.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0341 Guida ed evita il compagno
MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Evitare la collisione al centro dell’incrocio 8 giocatori
che formano una croce, distanti fra loro 10m, devono
imparare ad assumere una posizione con il corpo che
gli permetta di osservare più a lungo possibile il
mutare della situazione man mano che si avvicinano
al centro. Si gioca inizialmente con due palloni. Un
giocatore deve condurre la palla verso il compagno
situato di fronte, evitando di urtare l’avversario al
centro della croce.

VARIANTI

Variante A: 4 giocatori partono contemporaneamente dai 4 angoli opposti

Variante B: Arrivati al centro si effettua un passaggio al giocatore posto di fronte. Si raccomanda di aumentare le distanze fino a 20m.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0342 Conduzione e trasmissione
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 5 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Conduzione con passaggio dal centro verso una porta
a sinistra ( destra): Dopo la conduzione della palla, i 2
giocatori, giunti al centro, effettuano un passaggio
preciso a sinistra (destra). Dopo aver passato il
pallone, il giocatore corre senza palla di fronte ad
occupare la posizione dietro un’altra porticina, per
ricevere il successivo passaggio dal proprio
compagno. Vince la coppia che segna per prima 10
reti attraverso le porticine.

VARIANTI

Variante A : prima del passaggio il giocatore deve fare una finta nella direzione opposta

Variante B: per introdurre il concetto di triangolazione, chi riceve il passaggio deve passare nuovamente la palla al giocatore che ha iniziato
l’azione. Dopo 10 triangolazioni la coppia cambia il ruolo.

A.C. Perugia Calcio ©


A.C. Perugia Calcio ©

AA0343 Scambio del quadrato


MATERIALI 20 - Palloni. 35 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
scambio di quadrato: Il mister divide il gruppo in 4
squadre. In ognuno dei quadrati dal lato di 8 metri,
distanti fra loro 12 m, ci sono dei giocatori che
conducono il pallone senza fermarsi, senza urtare gli
altri e senza uscire dal quadrato. Al fischio tutti i
giocatori si spostano nell’altro quadrato conducendo il
pallone in velocità con entrambi i piedi. Vince la
squadra che riesce per prima a spostare tutti i suoi
giocatori con tutti i palloni nel quadrato successivo.

VARIANTI
Variante A: Il vigile il mister si posiziona al centro dei 4 quadrati, segnala come un vigile in quale direzione si devono spostare tutti i giocatori. In
questo modo i giocatori alzano la testa e non possono avvicinarsi preventivamente al lato più vicino alla direzione di spostamento.
A.C. Perugia Calcio ©

AA0344 Occupa la porta


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Occupare una porta vuota: 6 o 5 giocatori conducono
il pallone liberamente attorno a un circolo formato da
5 o 4 porticine da 1m . Al segnale visivo (o acustico)
del mister, ogni giocatore cerca di occupare una delle
5 porte. Quello che rimane fuori perde un punto.

VARIANTI
Variante A: 4 giocatori occupano 4 delle 5 porte. Al segnale del mister il 5° giocatore parte da una posizione diametralmente opposta a quella
dell’unica porta libera, per condurre il suo pallone fino alla porta stessa. Gli altri giocatori devono evitare che ci riesca, spostandosi continuamente
occupando la porta verso la quale si sta dirigendo.

Variante B Si posizionano le porte senza ordine logico, sparse per il campo, di dimensioni 30x25
AA0345 Conduzione per cambio improvviso di direzione
MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. 3 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Preparazione al dribbling: Si posizionano 3 coni ad


una distanza di 3 metri perpendicolarmente ad una
linea del campo e ad una distanza di 15 metri l’uno
dall’altro. Il giocatore in conduzione, partendo dalla
linea, si dirige verso il cono e, con un deciso tocco,
indirizza il pallone (deve essere spostato almeno di 3
metri) oltre la linea laterale prima di poterlo controllare
nuovamente. Bisogna cambiare direzione e velocità di
corsa nell’attimo in cui si tocca la palla con decisione.
Accentuare le finte. Il mister può chiedere ai ragazzi di
utilizzare entrambi i piedi nel tocco deciso, o l’interno
del sinistro, o l’esterno destro.

VARIANTI

Variante: il gioco può essere effettuato ovviamente anche dal lato opposto.

AA0346 Guida e dribbling con cambio di direzione


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Dribbling verso destra: Il giocatore conduce il pallone
sino al cono a sinistra della prima porticina larga di
4m. Quindi, con un cambio di ritmo, cambia direzione
con un angolo retto verso destra senza entrare nella
porta. L’esercizio continua verso la porta successiva
allo stesso modo. Vince il giocatore che, dopo 3
minuti, riesce ad effettuare 4 dribbling consecutivi
senza commettere errori. Si considerano errori:
entrare con il pallone nella porta, toccare la palla due
volte davanti alla porta, toccare un cono. Per
stimolare maggiormente la fantasia, si può chiedere di
effettuare delle finte. Vince il giocatore che effettua la
finta più spettacolare. Il mister può chiedere di
utilizzare entrambi i piedi.

PROGRESSIONE
Variante A: vince chi esegue la finta più spettacolare

Variante B: si affronta la prima porta verso destra e la seconda verso la sinistra.

VARIANTI
AA0349 Gioco di 1c1 in quadrato
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 in un quadrato di 5 metri: Il gioco consiste nel
superare l’avversario dentro un quadrato di 5 m.
L’attaccante ed il difensore partono dagli angoli
opposti del quadrato. L’attaccante segna quando
riesce a controllare la palla fino ad una delle 2 linee
opposte di porta.

PROGRESSIONE
Variante A: vince chi esegue la finta più spettacolare

Variante B: si affronta la prima porta verso destra e la seconda verso la sinistra.

VARIANTI

A.C. Perugia Calcio ©


AA0350 Guida intorno al quadrato
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
attorno al quadrato: In un quadrato dal lato di 6m 2
giocatori partono contemporaneamente da 2 angoli
opposti, per correre esternamente al quadrato stesso.
Vince chi effettua per primo 2 giri completi fuori dal
quadrato in senso orario (o antiorario) fermando il
pallone sul punto di partenza. Prima si esegue senza
palla per impostare una posizione ottimale del corpo
ed accentuare un buon lavoro di piedi, poi ciascuno
con il proprio pallone.

VARIANTI

Variante A: dopo aver condotto il pallone per metà percorso intorno al quadrato, il giocatore deve tornare il prima possibile al punto di partenza

Variante B: in ogni angolo si pone un giocatore. E’ bene prima praticarlo senza palla. Vince chi raggiunge prima il suo punto di partenza dopo aver
completato 2 giri. Ciascun giocatore tenta di raggiungere il giocatore davanti a lui.

AA0351 Guida intorno al triangolo


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP
Obiettivi formativi:
- conduzione indifferente del pallone con i due piedi
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Attorno al triangolo Si pratica prima senza palla, poi
con il pallone. E’ importante capire presto l’importanza
della giusta tecnica per la conduzione.

VARIANTI

Variante A: dopo aver condotto il pallone per metà percorso intorno al quadrato, il giocatore deve tornare il prima possibile al punto di partenza

Variante B: in ogni angolo si pone un giocatore. E’ bene prima praticarlo senza palla. Vince chi raggiunge prima il suo punto di partenza dopo aver
completato 2 giri. Ciascun giocatore tenta di raggiungere il giocatore davanti a lui.
AA0352 Raggiungi la lepre
MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Rincorrere il giocatore in conduzione Un attaccante
con un pallone fugge dal difensore che deve
raggiungerlo per conquistare palla. Il quadrato misura
6 – 8 m. Ad ogni cono superato l’attaccante guadagna
un punto. Ovviamente il difensore non può entrare nel
quadrato. Poi si cambiano i ruoli. In questo esercizio
l’attaccante impara a proteggere il pallone con il corpo
quando viene raggiunto dal difensore. L’esercizio
termina quando il difensore riesce a toccare il pallone.
(gara a tempo in casi l esercizio si protrae troppo)

VARIANTI

Variante A: dopo aver condotto il pallone per metà percorso intorno al quadrato, il giocatore deve tornare il prima possibile al punto di partenza

Variante B: in ogni angolo si pone un giocatore. E’ bene prima praticarlo senza palla. Vince chi raggiunge prima il suo punto di partenza dopo aver
completato 2 giri. Ciascun giocatore tenta di raggiungere il giocatore davanti a lui.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0353 Rincorsa a conduzione palla con handicap
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
rincorrere con handicap il giocatore in conduzione: Il
difensore deve correre attorno al perimetro di gioco
per raggiungere l’attaccante che esegue in
conduzione un giro più corto come in figura. Vince chi
arriva per primo al punto di partenza. Poi si
scambiano i ruoli fino a quando entrambi abbiamo
giocato per 3 volte come attaccante. Vince chi fa più
punti nelle 6 prove totali.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.

AA0354 Alla caccia del pallone


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Spedire fuori dal quadrato il pallone degli avversari Lo
spazio varia a secondo del numero dei giocatori (circa
10m). Ogni giocatore deve contrastare gli altri per
mandare il loro pallone fuori dal quadrato.
Valgono solo i contrasti effettuati correttamente e
senza perdere il controllo del proprio pallone. Vince il
giocatore che manda fuori 3 avversari.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
AA0355 Proteggi la palla
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Proteggere il pallone dall’avversario Si gioca in un
campo 15x15. 4 giocatori conducono un pallone. Due
avversari si avvicinano con un pallone in mano verso i
suddetti attaccanti. Questi devono evitare con
giravolte e protezioni con il corpo che il proprio
pallone venga colpito da quello degli avversari
lanciato con le mani. In questa maniera l’attaccante
impara a girarsi rapidamente a tempo e a dare le
spalle all’avversario per proteggere il pallone. Vince
l’attaccante che protegge il pallone per più tempo.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.

AA0356 Guardie e ladri


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Guardie e ladri : Due poliziotti devono cercare di
togliere la palla al ladro, senza perdere il controllo
della propria palla. Si cronometra quanto tempo riesce
a resistere il ladro.
Dopo, il ladro inverte il suo ruolo con quello di uno dei
2 poliziotti.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
AA0357 Il cattura palloni
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
cinque tentativi: Il difensore ha solo 5 possibilità per
toccare il più alto numero di volte possibile il pallone
di uno dei 3 avversari, effettuando un contrasto
corretto. I 3 attaccanti cercano di evitare il difensore
scappando e proteggendo il pallone in conduzione,
senza uscire dal quadrato di 10m. Non c’è tempo
limite, ogni difensore ha solo 5 possibilità, questo gli
insegna a scegliere il momento giusto per intervenire.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri

AA0358 Il gatto e il topo


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
gatto e topo: Si gioca prima senza e poi ciascuno con
un pallone. Il topo deve cercare di scappare dal gatto
mantenendo il suo pallone sotto controllo per 30
secondi. Il gatto deve fintare i cambi di direzione per
costringere il topo ad alzare frequentemente lo
sguardo per scappare ora in una, ora nell’altra
direzione sempre correndo esternamente al quadrato.
Ovviamente poi si scambiano i ruoli.
Vince il giocatore, che come topo, ha resistito più
tempo senza essere catturato dal gatto.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
AA0359 Conduci la palla in salvo
MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
uscire dal centro: 4 giocatori per squadra ( bianchi e
neri) conducono ciascuno ognuno un proprio pallone
dentro un cerchio di 10 metri situato al centro di un
campo regolamentare. Ognuno deve controllare uno
specifico avversario diretto. Quando il mister chiama
una squadra, i giocatori di questa devono lasciare il
proprio pallone e correre dietro al proprio avversario
diretto per togliergli la palla prima che questo abbia
varcato una linea laterale del campo in conduzione.
Guadagna un punto la squadra in attacco per ogni
giocatore che riesce ad uscire dal campo con il
proprio pallone. Vince la squadra che, dopo 3 turni, ha
conseguito più punti.
Tatticamente, ciascun giocatore impara a creare la
giusta distanza dal proprio avversario e, come
attaccante, a proteggere il pallone e a cambiare
velocità, ritmo e direzione di conduzione evitando di

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri

AA0361 Calcia la palla


MATERIALI 15 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Verificare la potenza e la precisione del tiro. Quale
giocatore spinge la palla più lontano? Chi riesce a
segnare una rete con il minor numero di spinte
possibili? Si esegue alternando le tecniche di spinta
della palla con il collo del piede per alzarla e di tiro
con l’interno, per imparare ad apprezzare i vantaggi e
gli svantaggi di ciascuna tecnica.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
AA0362 Trasmetto con precisione
MATERIALI 10 - Palloni. 5 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
passaggio preciso e ricezione in 3 (gara individuale o
di squadra) Il giocatore A passa il pallone a B a 10m
di distanza, attraverso una porticina di 1 m di
larghezza posizionata a metà strada. A segue la
direzione della palla andando verso B. Quest’ultimo,
ricevuta la palla oltre la linea, tira a sua volta verso C,
e così via (staffetta).

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri

AA0363 Il re dei rigori


MATERIALI 15 - Palloni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
il re del rigore Tre giocatori iniziano la gara con 5
punti. Un giocatore inizia nel ruolo di portiere. Ad ogni
rete subita dal portiere perde un punto. Chi tira il
rigore dai 9 metri e non riesce a segnare perde un
punto e sostituisce il portiere. Vince chi elimina gli altri
due facendoli arrivare a zero punti.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
AA0364 Conduci la palla in salvo
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Un numero elevato di giocatori si posizionano su una
linea del campo. Di fronte, a 10m, ciascuno ha un
compagno. Due allenatori o due giocatori si
posizionano trasversalmente rispetto a tutti gli altri
passandosi il pallone. Appena parte questo
passaggio, tutte le coppie di giocatori si passano la
palla con il fine di intercettare o deviare con il proprio
pallone la traiettoria di quello della coppia trasversale.
In questo modo imparano a calcolare la distanza e la
potenza del tiro necessari con il passaggio per
interrompere il passaggio dei mister.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri

AA0365 Tiro e controllo


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Tiro e controllo Due giocatori sono posizionati
ciascuno dentro una porta larga 8m distante 10-12m
da quello dell’altro. Senza uscire dalla porta il
giocatore con al palla deve tirare rasoterra al suo
avversario per segnare una rete, il difensore impara a
fare finte di corpo. Per ogni fallo (mano, pallone alto
sopra la rotula, invasione di campo), si concede un
rigore da centro campo.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
AA0366 Passaggio nella porticina
MATERIALI 15 - Palloni. 5 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
fintare la traiettoria del passaggio: Un giocatore deve
effettuare 5 passaggi precisi e potenti a 10m ad un
compagno, facendo passare il pallone attraverso una
delle due porticine larghe 1,5m e poste in linea ad una
distanza tra fra loro di 4 m. Inizialmente l’attaccante
effettua il passaggio con la palla ferma, mentre al
difensore si chiede di non abbandonare la linea delle
porte. Successivamente si può giocare con il pallone
in movimento e il difensore potrà avanzare in modo
da ridurre l’angolo al tiro dell’attaccante. Dopo i 5 tiri, i
giocatori ruotano nei ruoli. Vince il giocatore che
effettua più passaggi, attraverso una delle 2 porticine,
che vengono ricevuti dal compagno dalla parte
opposta..

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri

AA0367 2c2 dalla linea di porta


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

SVILUPPO A.C. Perugia Calcio © VARIANTI

oltre la linea di fondo 2c2 Due coppie di giocatori difendono Variante A: il difensore deve cercare di
ciascuna una porta di 8-12m distante 15-20m da quella avversaria. Il impedire all’attaccante di finire il percorso, a
gioco inizia con un tiro a palla ferma dalla linea di porta con il fine di sua volta l’attaccante deve imparare a
segnare una rete agli avversari proteggere il pallone dal difensore che arriva
Questi devono cercare di non farsi segnare e di intercettare il da dietro.
pallone più in avanti possibile, partendo sempre dalla propria linea VARIANTI
di porta. Il tiro successivo viene effettuato dal punto dove si è Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
intercettata la palla, comunque non prima che tutti i giocatori siano
ritornati alla propria linea di porta. Vince la coppia che segna più reti VARIANTI
in tre minuti. Variante A: invece di un giocatore gioca un
portiere.
VARIANTI

Variante A: invece di usare un richiamo


verbale, il mister utilizza un segnale visivo
per chiamare la squadra a difendere

Variante B: invece di uscire dalle linee laterali,


gli attaccanti devono cercare di segnare in
una delle 2 porte regolamentari con un in
AA0368 Battimuro
MATERIALI 10 - Palloni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Battimuro: Un giocatore tira il pallone da una distanza
di 6 m contro un muro al di spora della linea a 1,5m
da terra. Prima del secondo rimbalzo a terra, l’altro
giocatore deve continuare il gioco con un altro tiro al
muro calciando il pallone una volta sola.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri

AA0369 Passaggio tra la porticina


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
passaggio preciso attraverso una porta larga 1,5m:
Due giocatori a 20m di distanza fra loro si passano il
pallone dopo una conduzione di 8-10m attraverso una
delle due porticine larghe 1,5m. Una volta ricevuto il
pallone, il secondo giocatore parte a sua volta per una
conduzione ed un nuovo passaggio attraverso l’altra
porticina.
Vince chi arriva per primo a 10 reti. Per aumentare il
ritmo si raccomanda di formare varie coppie che
contemporaneamente competano tra loro. Si inverte
poi il senso di corsa.

VARIANTI

Variante A: il difensore deve cercare di impedire all’attaccante di finire il percorso, a sua volta l’attaccante deve imparare a proteggere il pallone dal
difensore che arriva da dietro.
VARIANTI
Variante A: un solo poliziotto contro 2 ladri
A.C. Perugia Calcio ©

AA0370 Il passaggio guidato


MATERIALI 5 - Palloni. 25 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
passaggi precisi fra 4 giocatori: 4 giocatori corrono
continuamente dentro un campo 20x20m. Il giocatore
con la palla deve passarla a quello chiamato dal
mister. La ricezione deve avvenire in corsa. Ad un
buon livello si deve riuscire ad effettuare più di 10
passaggi senza che il pallone esca dal quadrato. Il
mister deve aver cura di chiamare il passaggio per
uno dei 3 giocatori senza palla situato ad almeno 15
m di distanza per abituare al passaggio lungo, preciso
e ad alzare la testa.

VARIANTI

Variante A: lo stesso esercizio può essere praticato aggiungendo un difensore che deve intercettare la palla senza contrastare chi la conduce e
senza chiuderlo troppo da vicino. Lo stesso può essere eseguito senza limitazioni 4c1.
Variante B. lo stesso esercizio può essere effettuato chiedendo ai 4 giocatori di passarsi il pallone alto. (giocatori 11 anni)
Variante C: giocare con 2 palloni, vince chi riesce per primo ad eseguire 10 passaggi lunghi e precisi ad almeno 5m senza restituire mai palla allo
stesso giocatore. Non si può mantenere il possesso del pallone per più di 3 secondi.
AA0371 Passaggi intorno al quadrato
MATERIALI 5 - Palloni. 4 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
passaggi attorno al quadrato: 5 giocatori si passano la
palla velocemente in senso orario (o antiorario)
utilizzando entrambi i piedi. Dopo ogni passaggio, i
giocatori devono seguire la traiettoria della palla ed
andare ad occupare l’angolo successivo. La chiave
per eseguire un buon esercizio è passare
velocemente e con precisione la palla davanti al
giocatore che riceve e con sufficiente potenza, così
come effettuare un controllo di palla che permetta di
ripartire senza perder tempo.

VARIANTI

Variante A: lo stesso esercizio può essere praticato aggiungendo un difensore che deve intercettare la palla senza contrastare chi la conduce e
senza chiuderlo troppo da vicino. Lo stesso può essere eseguito senza limitazioni 4c1.
Variante B. lo stesso esercizio può essere effettuato chiedendo ai 4 giocatori di passarsi il pallone alto. (giocatori 11 anni)
Variante C: giocare con 2 palloni, vince chi riesce per primo ad eseguire 10 passaggi lunghi e precisi ad almeno 5m senza restituire mai palla allo
stesso giocatore. Non si può mantenere il possesso del pallone per più di 3 secondi.

AA0372 3c3 senza contatto


MATERIALI 20 - Cinesini. 15 - Palloni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Senza superare la linea di metà campo e senza
affrontare l’avversario, uno dei 3 giocatori deve tirare
il pallone rasoterra verso la porta avversaria cercando
di segnare una rete. Si possono effettuare al massimo
2 passaggi prima di un tiro alla porta opposta. Se la
palla esce va rimessa dal punto dove è uscita. Una
infrazione di mano, invasione di campo è punita con
una rete per gli avversari.
Nota. A livelli superiori si può chiedere di tirare
sempre di prima

VARIANTI

Variante A: lo stesso esercizio può essere praticato aggiungendo un difensore che deve intercettare la palla senza contrastare chi la conduce e
senza chiuderlo troppo da vicino. Lo stesso può essere eseguito senza limitazioni 4c1.
Variante B. lo stesso esercizio può essere effettuato chiedendo ai 4 giocatori di passarsi il pallone alto. (giocatori 11 anni)
Variante C: giocare con 2 palloni, vince chi riesce per primo ad eseguire 10 passaggi lunghi e precisi ad almeno 5m senza restituire mai palla allo
stesso giocatore. Non si può mantenere il possesso del pallone per più di 3 secondi.
AA0373 Guida la palla e concludi in rete
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Condurre la palla per 20 m oltre i due coni e, in piena
corsa, tirare in porta. Raccolta l’eventuale respinta del
portiere, avviene lo scambio dei ruoli: l’attaccante
diventa portiere e viceversa; il portiere diventa
attaccante partendo in conduzione attraverso i coni
alla sua destra. Vince chi segna in 5 minuti più reti.

VARIANTI

Variante A: lo stesso esercizio può essere praticato aggiungendo un difensore che deve intercettare la palla senza contrastare chi la conduce e
senza chiuderlo troppo da vicino. Lo stesso può essere eseguito senza limitazioni 4c1.
Variante B. lo stesso esercizio può essere effettuato chiedendo ai 4 giocatori di passarsi il pallone alto. (giocatori 11 anni)
Variante C: giocare con 2 palloni, vince chi riesce per primo ad eseguire 10 passaggi lunghi e precisi ad almeno 5m senza restituire mai palla allo
stesso giocatore. Non si può mantenere il possesso del pallone per più di 3 secondi.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0374 Conclusione a rete veloce
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Quando l’attaccante con palla parte, il 2° giocatore
(difensore) che ha un vantaggio di 3 metri corre per
andare a difendere la porta prima che l’attaccante
possa tirare in porta. Dopo l’attacco i 2 si scambiano i
ruoli e si dirigono verso l’altra porta del circuito. Vince
chi segna più reti al suo avversario in 5m. Dopo alcuni
esercizi, si aumenta il vantaggio del difensore a 5 m.

VARIANTI

Variante A: Il difensore parte 2 metri dietro l’attaccante. Quando l’attaccante gioca la palla entrando attraverso la prima coppia di coni, il difensore
parte con l’obiettivo di contrastare l’attaccante prima che questi possa tirare verso la porta vuota.

AA0376 Ricevo palla e gioco 2c1


MATERIALI 15 - Palloni. 15 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
segnare nella situazione 2c1: Si gioca in un campo di
calcio a 7 preferibilmente con un portiere. Il gioco
inizia quando l’attaccante con palla esegue il
passaggio da fuori area (a 13m) verso il compagno
che parte dalla linea di fondo, marcato da un
difensore che cerca di disturbare la ricezione e
l’azione successiva. Si crea così una situazione di
2c1. L’azione prosegue per terminare quando la palla
esce dall’area o viene segnata una rete. Bisogna
arrivare al tiro entro 6 secondi. Tutti i giocatori
eseguono il gioco 5 volte in ogni posizione. Per ogni
rete gli attaccanti guadagnano un punto.

VARIANTI

Variante A: Il difensore parte 2 metri dietro l’attaccante. Quando l’attaccante gioca la palla entrando attraverso la prima coppia di coni, il difensore
parte con l’obiettivo di contrastare l’attaccante prima che questi possa tirare verso la porta vuota.
VARIANTI

Variante A: i tre giocatori sono oltre il limite dell’area. Inizia il gioco uno dei tre giocatori (difensore) con un passaggio orizzontale ad uno degli altri 2
AA0377 Trasmissione palla in situazione di 3c1 tra quadrati
MATERIALI 20 - Cinesini. 10 - Palloni. SET UP

Obiettivi formativi: saper eseguire il passaggio in profondità senza fretta, al


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
passaggi precisi in situazioni 3c1 attraverso una zona
neutra: Ogni terzetto dentro il proprio quadrato di 15m
cerca di eseguire il più velocemente possibile 10
passaggi attraverso una zona neutra (che non deve
essere invasa) verso l’altro quadrato. In ogni quadrato
un difensore contrasta i 3 attaccanti sia quando hanno
il pallone, sia quando lo devono ricevere dall’altro
quadrato. A secondo del livello i 2 quadrati sono
distanti fra loro tra i 10 e 15 m.

VARIANTI

Variante A: Il difensore parte 2 metri dietro l’attaccante. Quando l’attaccante gioca la palla entrando attraverso la prima coppia di coni, il difensore
parte con l’obiettivo di contrastare l’attaccante prima che questi possa tirare verso la porta vuota.
VARIANTI

Variante A: i tre giocatori sono oltre il limite dell’area. Inizia il gioco uno dei tre giocatori (difensore) con un passaggio orizzontale ad uno degli altri 2

AA0378 1c1 e conclusione immediata


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 con tiro in porta: Due squadre di 2 giocatori si
posizionano con un giocatore a difesa della porta
larga 4-5m. L’altro giocatore attacca e difende in
mezzo al campo. Dopo ogni rete entrambe le coppie
invertono i ruoli dei loro giocatori. Dimensioni del
campo 10x15.

VARIANTI

Variante A: Il difensore parte 2 metri dietro l’attaccante. Quando l’attaccante gioca la palla entrando attraverso la prima coppia di coni, il difensore
parte con l’obiettivo di contrastare l’attaccante prima che questi possa tirare verso la porta vuota.
VARIANTI

Variante A: i tre giocatori sono oltre il limite dell’area. Inizia il gioco uno dei tre giocatori (difensore) con un passaggio orizzontale ad uno degli altri 2
A.C. Perugia Calcio ©

AA0379 1c1 con conclusioni da lontano


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 con tiro in porta nel campo da mini calcio: Si
gioca in un campo da 20-25m. Due squadre di 2
giocatori si posizionano con un solo giocatore per
ciascuna metà campo. Nessun giocatore può uscire
dalla metà campo di competenza. Lo scopo è di
segnare con il giocatore nella metà campo avanzata
in una delle 2 porte avversarie. Quattro tempi da 2
minuti

VARIANTI
Variante: campo 16.5 x 16.5m, con 2 porte da calcio a 7 difese da un portiere. Entrambi i giocatori possono segnare una rete da qualunque di
stanza.
AA0380 Coordinazione senza toccare il compagno
MATERIALI 5 - Cinesini. 2 - Speed Ladders. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Ballo in punta di piedi si posiziona a terra la scaletta,
2 giocatori, uno di fronte all’altro, saltando entrano ed
escono dalla scaletta schivando il piede del
compagno posto frontalmente.

VARIANTI
Variante: campo 16.5 x 16.5m, con 2 porte da calcio a 7 difese da un portiere. Entrambi i giocatori possono segnare una rete da qualunque di
stanza.

AA0381 Colpisci il serpente


MATERIALI 1 - Elastici. SET UP
Obiettivi formativi
- assumere una corretta posizione di base prima di cominciare l’attacco
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Un giocatore regge con una mano una corda (il
serpente) che muove sopra il terreno di fronte a 3
compagni che devono cercare di pestarla con un
rapido attacco.

VARIANTI
Variante: campo 16.5 x 16.5m, con 2 porte da calcio a 7 difese da un portiere. Entrambi i giocatori possono segnare una rete da qualunque di
stanza.
AA0382 Contrasto sul pallone
MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
contrasto con un attaccante attivo: Un giocatore con
un pallone è situato sopra una linea e controlla
l’avversario senza pallone, pronto al contrasto, con
entrambi gli avampiedi poggiati su un’altra linea
parallela ad un metro di distanza.
Il difensore deve cercare di entrare e togliere il
pallone all’avversario prima che questi possa spostare
il pallone stesso. Dopo ogni attacco si ripete l’azione
ma non prima di 10 secondi, per ristabilire una certa
tranquillità iniziale. Dopo 5 tentativi i due giocatori
invertono i ruoli.
Vince il giocatore che dopo i 10 attacchi (5 per
ciascuno) ha toccato più volte il pallone controllato
dall’avversario.

VARIANTI
Variante: campo 16.5 x 16.5m, con 2 porte da calcio a 7 difese da un portiere. Entrambi i giocatori possono segnare una rete da qualunque di
stanza.
VARIANTI

Variante: si aggiungono due porticine da 3 metri poste fra loro a 6 metri su una linea dietro al difensore. Quando il difensore effettua l’entrata,
l’attaccante deve spostare il pallone e cercare di partire in avanti per attraversare una delle 2 porte in conduzione. Il difensore ovviamente dovrà a

A.C. Perugia Calcio ©


AA0383 Contrasta l attaccante
MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
contrasto verso un attaccante che conduce in
verticale il difensore cerca di toccare ed allontanare il
pallone condotto dall’attaccante che lo conduce
velocemente in linea retta senza intenzione di
dribblare il difensore stesso. Quando l’attaccante è
nel raggio d’azione del difensore, questi deve agire
con un contrasto frontale nei confronti dell’attaccante
passivo. Dopo 5 tentativi i 2 giocatori si invertono di
ruolo. Vince il giocatore che nei suoi 5 contrasti ha
conseguito un maggior numero di successi.

VARIANTI

Variante A: il difensore non deve partire da una posizione frontale rispetto alla corsa dell’attaccante, ma deve arrivare da un lato. In questo modo il
difensore impara a canalizzare l’avversario verso il lato che preferisce. Dopo aver scelto il lato dove entrare, il difensore accompagna l’azione
dell’avversario come un’ombra per aspettare il momento migliore per effettuare l’entrata di contrasto. Una volta che il difensore ha preso la sua
iniziativa, si raccomanda all’attaccante in conduzione di accelerare la sua corsa.
Variante B: come il gioco precedente, ma questa volta il difensore deve effettuare una finta prima di contrastare veramente sul pallone. Quando

A.C. Perugia Calcio ©


AA0384 Tocca la palla
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Cinque contrasti: Tre giocatori all’interno di un
quadrato dal lato di 8m, si muovono in conduzione
ciascuno con il proprio pallone mentre un difensore ha
5 possibilità di contrasto, senza limiti di tempo, per
toccare il maggior numero di volte i palloni degli
avversari. I giocatori si alternano nel ruolo del
difensore e vince, fra i 4, quello che nel suo turno di
difensore ha toccato più volte il pallone agli attaccanti
nei suoi 5 tentativi.

VARIANTI

Variante: (senza figura dimostrativa),stesso campo e situazione, ma con tutti i giocatori in possesso di un pallone. Tutti quanti possono intervenire
sul pallone degli avversari senza perdere il controllo del proprio. Il giocatore che allontana il pallone di un altro giocatore fuori dal quadrato
guadagna un punto. Vince chi ha più punti dopo 3 minuti. Si può giocare ad eliminazione: in questo caso vince chi resta solo in campo.
NOTE

A.C. Perugia Calcio ©


AA0385 1c1 mantieni il possesso
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
conservare il possesso del pallone in situazione di
1c1 in un quadrato di 15m: Due giocatori, uno con un
pallone e l’altro senza, competono in un campo di
15x15 m in situazione di 1c1 il giocatore con il pallone
deve cercare di difenderlo senza uscire dal campo, il
difensore, al contrario, deve cercare di allontanare il
pallone dell’avversario fuori dal quadrato. Vince, chi al
suo turno di difensore, ha impiegato meno tempo per
allontanare il pallone condotto dall’avversario fuori dal
campo. Si può giocare anche con più coppie
all’interno dello stesso quadrato, aumentandone
eventualmente le dimensioni. In questo caso ci sono
più difensori all’interno del quadrato: perde il difensore
che impiega più tempo per allontanare il pallone del
proprio avversario diretto.

VARIANTI

Variante: (senza figura dimostrativa),stesso campo e situazione, ma con tutti i giocatori in possesso di un pallone. Tutti quanti possono intervenire
sul pallone degli avversari senza perdere il controllo del proprio. Il giocatore che allontana il pallone di un altro giocatore fuori dal quadrato
guadagna un punto. Vince chi ha più punti dopo 3 minuti. Si può giocare ad eliminazione: in questo caso vince chi resta solo in campo.
NOTE

AA0386 Difendere nella scatola (1c1)


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 15 - Palloni. SET UP
20 - Cinesini.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Per segnare un punto, ciascuno dei 4 attaccanti deve
a turno correre con la palla in conduzione attraverso il
quadrato 10x10 m. Il difensore non può uscire dal
quadrato. Il mister chiama uno per volta i 4 attaccanti
fino a che tutti abbiano attaccato 2 volte. Il difensore
deve dunque difendere il quadrato (la scatola) 8 volte
nella situazione 1c1. Tutti i giocatori a turno difendono
la scatola. Vince chi, nel ruolo di difensore, subisce
meno reti negli 8 tentativi.
AA0387 1c1 con sostituzioni
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 con sostituzioni: Si gioca 1c1 in un campo lungo
16m e largo 8m fino a che uno dei 2 giocatori riesce a
segnare una rete conducendo il pallone oltre la linea
di porta avversaria (larga 8m). Dopo una rete o palla
oltre le linee di fondo, i 2 giocatori escono per
riposarsi ed entrano gli altri 2 per continuare la partita.
Vince chi segna per primo 6 punti.

NOTE

Nota: assumendo una posizione del corpo corretta, a seconda della velocità, del livello tecnico e delle abitudini dell’attaccante avversario, il
difensore impara a canalizzare l’attaccante e ad usare tipi diversi di contrasto (con scivolamento lungo, blocco, arretrando).

AA0388 1c1 difendo 2 porte


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

Obiettivi formativi:
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
gioco con 4 porte: Dopo il via del mister, un giocatore
in conduzione deve cercare di segnare in una delle 2
porte difese dall’avversario attraversando la linea di
porta con il pallone sotto controllo. L’avversario
difende la porta che ha alle sue spalle ed una porta
laterale ( a sinistra o a destra). Entrambi i giocatori
iniziano il gioco dopo il segnale del mister. Se il
difensore riesce ad impossessarsi del pallone, deve
cercare di segnare nelle altre 2 porte, difese dal
primo. Quando il pallone esce dal campo, il gioco
viene ripreso con i 2 giocatori che partono dopo il via
del mister dalle rispettive porte. Un’infrazione va
penalizzata con una conduzione libera e con il
difensore ad una distanza di 1m rispetto
all’attaccante. Per continuare il gioco il mister deve
dare il via.
Vince chi segna più reti in 3 minuti.

NOTE

Nota: assumendo una posizione del corpo corretta, a seconda della velocità, del livello tecnico e delle abitudini dell’attaccante avversario, il
difensore impara a canalizzare l’attaccante e ad usare tipi diversi di contrasto (con scivolamento lungo, blocco, arretrando).
AA0389 1c1 nel mini campo
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1c1 con 4 porte nel campo da mini calcio: Il gioco
inizia con la palla al centro. Si segna controllando la
palla oltre la linea di una delle 2 porte avversarie
larghe 2 metri. Dopo ogni rete si sostituiscono i
giocatori per farli riposare. Vince la coppia che segna
più reti 1n 10 minuti.

NOTE

Nota: assumendo una posizione del corpo corretta, a seconda della velocità, del livello tecnico e delle abitudini dell’attaccante avversario, il
difensore impara a canalizzare l’attaccante e ad usare tipi diversi di contrasto (con scivolamento lungo, blocco, arretrando).

VARIANTI

AA0390 2c1 a 2 porte larghe


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

Obiettivi formativi:
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
1° Gioco semplificato 2c1 a 2 porte larghe: 2 giocatori
attaccano alternativamente due porte larghe 12 m,
poste frontalmente ad una distanza di 15 m e difese
ciascuna da un giocatore della stessa coppia.
Ciascuna coppia dispone di 10 attacchi, 5 contro
ciascuna delle 2 porte. Ogni azione termina con un
punto a favore:
- dei difensori: quando questi riescono a conquistare
la palla e a condurla o toccandola semplicemente per
3 volte consecutive, quando gli attaccanti commettono
un fallo, o quando il pallone esce dalla linea di fondo.
- Degli attaccanti: quando uno dei 2 oltrepassa la
linea di porta avversaria conducendo la palla.
Dopo 10 attacchi le coppie si scambiano i ruoli. Vince
la squadra che segna più reti al suo turno in attacco.
In caso di infrazione da parte dei difensori, viene
concesso un attacco libero ai 2 attaccanti. Questo può

NOTE

Nota: assumendo una posizione del corpo corretta, a seconda della velocità, del livello tecnico e delle abitudini dell’attaccante avversario, il
difensore impara a canalizzare l’attaccante e ad usare tipi diversi di contrasto (con scivolamento lungo, blocco, arretrando).

VARIANTI
AA0391 Passaggio da sinistra e ricezione in corsa
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

2 giocatori distanti almeno 10 metri tra loro, partono dalla linea fra 2 coni, il
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

NOTE

Nota: assumendo una posizione del corpo corretta, a seconda della velocità, del livello tecnico e delle abitudini dell’attaccante avversario, il
difensore impara a canalizzare l’attaccante e ad usare tipi diversi di contrasto (con scivolamento lungo, blocco, arretrando).

VARIANTI

A.C. Perugia Calcio ©


AA0394 Ricezione del pallone in corsa
MATERIALI 10 - Palloni. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Ricezione del pallone in corsa: Ogni giocatore di ogni
coppia parte da un cono diverso della sua porta per
realizzare vari passaggi e varie ricezioni (sempre in
corsa) durante il percorso.

AA0395 Dribbling dal lato sinistro / destro


MATERIALI 15 - Palloni. 6 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Disposti come in figura,i giocatori, uno dietro l’altro,
conducono il pallone dalla linea di meta al cono
centrale, e da li si spostano con un tocco (2 m a
destra o a sinistra) e accelerano, cambiando ritmo di
corsa per controllarlo il più presto possibile,
continuano al secondo cono per un nuovo dribbling.
AA0396 2c1 a 2 porte larghe con contrattacco
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Una coppia effettua una serie di 10 attacchi


alternativamente contro una delle 2 porte larghe 6-8
m e distanti 15 m fra loro. Ciascuna delle due porte è
difesa da uno dei 2 avversari. Una rete è valida
quando l’attaccante oltrepassa la linea di porta
avversaria in conduzione di palla. Ogni azione a
termine con:
- una rete segnata (un punto per gli attaccanti)
- un passaggio del difensore avversario che conquista
la palla, la indirizza dalla parte opposta verso il
proprio compagno il quale, ricevuta la palla, la
conduce oltre la propria linea di porta (un punto per i
difensori, in questo modo entrambe le squadre
possono segnare
- un fallo tecnico degli attaccanti e conseguente tiro
libero del difensore avversario verso il compagno del

AA0397 1c1 in continuazione


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio contrasto in situazione di 1c1: Un giocatore
di ciascuna squadra compete in un campo mentre il
2° si riposa dietro la propria porta. Il sorteggio decide
chi ha il possesso del pallone per attaccare dalla
propria linea di meta verso quella della porta
avversaria. Per segnare una rete, l’attaccante deve
accompagnare la palla oltre la linea di porta
avversaria. Quando si segna o il pallone esce dal
campo, i secondi giocatori, che stavano nel frattempo
arbitrando, entrano in campo in sostituzione dei primi
2. Vince la coppia che segna per prima 5 reti
AA0399 3 attaccanti con 1 difensore
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
3 attaccanti contro un difensore: 3 attaccanti
conducono contemporaneamente ciascuno il proprio
pallone da una linea all’altra del terreno di gioco e lo
difendono dagli attacchi del difensore. Vince
l’attaccante che durante i 5 attacchi riesce più volte a
raggiungere la linea opposta senza essere stato
toccato dai difensori. Dopo 5 attacchi si cambia il
difensore e alla fine si determina quale sia il difensore
che ha ottenuto il maggio numero di successi.

AA0401 Ricezaione e controllo a coppie in movimento


MATERIALI 10 - Palloni. 15 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
correre incontro al pallone per riceverlo: 2 giocatori di
ciascuna delle 2 coppie si fronteggiano alla distanza
di 15m. Dopo il segnale visivo del mister, i 2
compagni di squadra si passano un pallone
velocemente. Un giocatore che deve ricevere corre
incontro al pallone stesso per almeno 2m, dopo aver
ricevuto si gira e attraversa la linea in conduzione di
partenza. Vince un punto la coppia che ha saputo
eseguire prima l’azione sopra descritta.
Successivamente si invertono i ruoli e i giocatori che
passavano la palla la vanno a ricevere.
AA0402 Trasmetto e giro intorno al quadrato
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
gare fra diverse squadre di 4 giocatori: Il capitano si
sistema al centro di una porta di 15m, mentre gli altri
3 senza pallone si sistemano in fila al centro della
porta opposta. Dopo un segnale del mister, il capitano
passa il pallone al 1° giocatore di fronte a lui che lo
riceve dietro la linea di meta e lo restituisce
immediatamente per correre successivamente attorno
a 4 coni che delimitano il campo, fino a riproporsi
nuovamente in fila per ultimo, mentre il 2° e poi il 3°
giocatore ricevono a loro volta un passaggio e
ripetono l’azione. Nessun giocatore può entrare nel
campo di gioco. Vince la squadra di 4 giocatori che
per prima esegue 12 passaggi validi.

AA0403 Gioco di posizione 2c2+2 (5-9)


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 1: 2c2 + 2 comodini ( 5 – 9)
Obiettivi: insegnare passaggi filtranti e
appoggiati
Misure 12x12
Numero calciatori: 4+2 comodini
Consigli pratici: lavorare tantissimo su
questo esercizio, è la base per poi poter
svolgere i successivi. I giocatori devono
sapere che se non si può giocare una
filtrante sicuramente si potrà giocare una
appoggiata.
Nota: i giocatori interni blu devono
conquistare palla e giocarla ad un comodino
per poter passare alla fase offensiva
allargandosi nei rispettivi ruoli, i rossi
entrano dentro per la riconquista.
AA0404 Gioco di posizione 2c2+2 (2-3 o 7-11)
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 2: 2c2 + 2 comodini ( 2 – 3
oppure 7 – 11)
Obiettivi: smarcamento dei comodini
laterali
Misure 12x12
Numero calciatori: 4+2 comodini
Consigli pratici: insistete sul corretto
smarcamento degli esterni, non sono sponde
statiche! Vi permetterà in futuro di trovare
angoli di gioco.
Se questo possesso non viene eseguito alla
perfezione non potete procedere con le
proposte più numerose.

AA0405 Gioco di posizione 2c2+1 (4 o 10)


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Esercizio 3: 2c2 + 1 comodino centrale
(4 – 10 se si gioca con il trequartista)
Obiettivi: smarcamenti centrocampista
Misure 12x12
Numero calciatori: 4+1 comodino
Dite al centrocampista – comodino di non
andare a soffocare la palla e di smarcarsi
senza avvicinarsi troppo al portatore.
Attenzione al vertice n 9 che non sia in zona
d’ombra, si deve muovere molto bene anche
incontro alla palla.
AA0406 Partita a tema gol in attacco rapido
MATERIALI 15 - Palloni. 35 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Appena una squadra perde il pallone, tutti i giocatori
di questa squadra devono uscire dal campo prima di
rientrare in gioco. Si ottiene così l obiettivo di segnare
contro una difesa piazzata male, passare
velocemente ad un attacco rapido.

VARIANTI

Modulare il numero di giocatori.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0407 Partita a tema per sfruttare le fasce laterali
MATERIALI 15 - Palloni. 45 - Cinesini. 8 - Coni. 10 - SET UP
Casacche.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Per la ricerca dell ampiezza è possibile segnare sulla
porte grandi ma anche con una guida della palla
attraverso le porticine. Se si fa gol in questo modo il
gioco continua ma non si può poi segnare due volte di
seguito sulla stessa porta.

VARIANTI

Modulare il numero di giocatori.


VARIANTI
Variante immagine 2: allargare il gioco per la ricerca del cross. Ogni squadra ha a disposizione 2 appoggi che si trovano all interno dei corridoi
laterali nella parte offensiva del campo. Non si può difendere nei corridoi ed il gol è valido solo dopo il cross.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0408 Partita a tema con inferiorità e superiorità numerica
MATERIALI 15 - Palloni. 45 - Cinesini. 10 - SET UP
Casacche.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Si gioca una partita con un numero di tocchi
prestabilito dall allenatore. La squadra che perde palla
gioca in inferiorità numerica, i giocatori che usciranno
dal campo vengono stabili all inizio dell esercizio e poi
cambiano ogni 2 -3 . Questi dovranno disinteressarsi
del gioco ed andare velocemente a toccare la linea di
fondo della squadra avversaria e poi rietrare in
campo.

VARIANTI

Variante immagine 2: ogni squadra ha un giocatore jolly. Quando una squadra intercetta il pallone, il suo jolly entra. Quando la squadra perde il
pallone, il jolly esce.

AA0409 Partita a tema per possesso palla


SET UP

In un quadrato di 40 metri per lato si dividono in 2 parti uguali le linee di


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
I giocatori posti all interno del quadrato devono
cercare di riconquistare la palla, anche intercettando i
lanci degli avversari posti all esterno del quadrato. All
interno la squadra in possesso se realizza 10
passaggi conquista un punto. Se il giocatore esterno
gioca ad un tocco entra in campo e si cambia con chi
ha ricevuto il pallone. Se il giocatore esterno lancia la
palla dalla parte opposta, il ricevente con un
passaggio di prima riesce a scambiare con 1-2 con un
compagno interno ottiene 3 punti (il giocatore esterno
entra, l interno esce).
AA0410 6c6 in 2 quadrati
MATERIALI 15 - Palloni. 40 - Cinesini. 5 - Coni. SET UP

lo spazio di gioco si divide in 2 campi di 15x20 mt.


SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Ogni squadra mantiene il pallone nella sua zona
corrispondente e cerca di realizzare scambi di
posizione. Per ogni squadra si collocano 3 giocatori
all interno del rettangolo e altri 3 giocatori fuori dallo
stesso. Il giocatore fuori dal rettangolo quando riceve
la palla la passa ad un compagno interno mentre chi
ha passato il pallone va ad occupare lo spazio
esterno lasciato. Quando si realizzano due scambi di
posizione, si ottiene 1 punto, così come quandi si
realizzano 10 passaggi senza che la squadra
avversaria tocchi la palla.

AA0411 4c4 a tema


MATERIALI 15 - Palloni. 40 - Cinesini. 8 - Coni. 10 - SET UP
Casacche.
Opposizione in un 4c4 su un area di 30x30 mt suddivisa in due zone con 4
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Ogni squadra ha due porte da attaccare e du e da
difendere. L area è suddivisa in due corridoi
longitudinali. Se si recupera il pallone e si segna nello
stesso corridoio, questo vale 1 punto, mentre se si
cambia corridoio vale 3 punti

VARIANTI

non si può cambiare corridoio in guida della palla


AA0412 gioco di 4c2 a tema
MATERIALI 10 - Palloni. 30 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

Preparare un quadrato 10x10 mt con 4 porte situate all esterno del quadrato,
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Si gioca un 4c2, quando i giocatori che sono in
possesso di palla perdono la stessa, i difensori
cercano di realizzare una rete in una delle 4 porte.

VARIANTI

non si può cambiare corridoio in guida della palla


VARIANTI

Variante immagine 2: si inserisce un quinto uomo che va a fare da sponda all interno del quadrato.

A.C. Perugia Calcio ©


AA0413 2c2 con gol a meta
MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 8 - Coni. 5 - SET UP
Casacche.
2c2 con l obiettivo di fare meta nell apposita area delimitata dai cinesini
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
si gioca il 2c2 con l obiettivo di fare meta nell apposita
area delimitata dai cinesini appoggiandovi il pallone
con la suola, le squadre possono utilizzare le proprie
sponde, una posizionata a fondo campo e d una
laterale con cui effettuare l 1-2 per lo smarcamento.
Le sponde giocano ad un tocco le squadre a tocchi
liberi.

AA0414 2c2 con passaggio filtrante


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 8 - Coni. 5 - SET UP
Casacche.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Il punto si ottiene fermando la palla nella zona di meta
dopo un passaggio filtrante del compagno.

PROGRESSIONE

chi è in possesso di pallapuò usufruire dell aiuto di due giocatori posti sui lati esterni.
VARIANTI

Variante immagine 2: come sopra solamente che al posto delle mete vengono utilizzate due porte difese dai portieri.
A.C. Perugia Calcio ©

AA0415 1c1 superare la linea


MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

In un campo rettangolare, due


giocatori devono superarsi in
Dribbling e oltrepassare palla al
piede la linea di fondo campo (lato
corto) difesa dal compagno.

PROGRESSIONE

variante immagine 2: In un campo rettangolare, due giocatori devono superarsi in Dribbling


e oltrepassare palla al piede la linea di fondo campo (lato lungo) difesa dal compagno.
VARIANTI

oltrepassare la linea e fermare al palla entro 2 metri dalla stessa.


A.C. Perugia Calcio ©

A.C. Perugia Calcio ©


AA0416 1c1 con mini porte
MATERIALI 10 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

In un campo rettangolare, due


giocatori devono superarsi in
Dribbling e segnare nella porticina
avversaria, calciando la sfera (più
semplice) o entrandovi palla al
piede

VARIANTI

Variante immagine 2 e 3: vengono diversificata la posizione della porta ed il numero della stessa (4 porte).

AA0417 1c1 colpire il cono


MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 2 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

In un campo rettangolare, due


giocatori devono superarsi in
Dribbling e colpire (anche senza
farlo cadere) il cono avversario.

VARIANTI

Variante immagine 2: In un campo rettangolare, due giocatori devono superarsi in Dribbling


e colpire uno dei due coni dell’avversario posti come nella figura.
I coni si trovano a due (2) metri di distanza tra loro.
AA0418 1c1 a coppie
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

In un campo di dimensioni variabili


secondo il numero di giocatori
impegnati, si formano delle coppie e si
predispongono porticine in numero
superiori a questi.
Si sceglie un attaccante e un difensore
all’interno della coppia, il primo ottiene
un punto guidando la sfera in una delle
porticine a sua scelta, potendo entrarvi
da entrambi i lati. A ogni gol cambio
dei ruoli.

VARIANTI

Variante immagine 2: In un campo rettangolare, due giocatori devono superarsi in Dribbling


e colpire uno dei due coni dell’avversario posti come nella figura.
I coni si trovano a due (2) metri di distanza tra loro.

AA0419 1c1 doppio superamento


MATERIALI 15 - Palloni. 30 - Cinesini. 12 - Coni. 10 - SET UP
Casacche.

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Si formano tre squadre (blu – rosso –


nero) che si preparano in un campo
rettangolare. Per ottenere un punto, i
blu con palla devono superare in
dribbling i gialli e la linea posta dietro
questi senza uscire dal loro settore.
Poi chi riuscirà in tale compito,
affronterà i rossi con il medesimo
obiettivo (due punti)
Cambio di ruoli dopo ogni azione.

VARIANTI

Variante immagine 2: In un campo rettangolare, due giocatori devono superarsi in Dribbling


e colpire uno dei due coni dell’avversario posti come nella figura.
I coni si trovano a due (2) metri di distanza tra loro.
AA0420 1c1 nel quadrato
MATERIALI 15 - Palloni. 20 - Cinesini. 4 - Coni. SET UP

SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©

Nei pressi di un quadrato su due lati


opposti si preparano due elementi A
e B, di cui A con la palla. Questo
trasmette la sfera al compagno, che
deve superarlo in dribbling e
raggiungere il lato di meta. A ha il
compito di contrastarlo e,
assumendo i corretti posizionamenti,
indirizzarlo fuori dal quadrato.

PROGRESSIONE

Esercizio immagine 2: All’interno di un quadrato sono pronti due elementi B e C, con il primo in
possesso di palla come un terzo giocatore (A), fuori dal quadrato. B deve mantenere il
possesso per più tempo possibile con C che cercherà di spingerlo fuori dal quadrato o
conquistare il pallone. Al segnale dell’istruttore B esce dallo spazio ed A attacca il difensore

A.C. Perugia Calcio ©


AA0421 Piccoli amici gioco bowling
MATERIALI 10 - Palloni. 10 - Cinesini. 8 - Coni. SET UP
Disporre i birilli tipo bowling
Tracciare una riga a circa 10 metri dal primo birillo
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
Gli allievi calciano a turno il pallone in
direzione del “castello” di birilli cercando di
abbatterne il più possibile, ogni birillo
abbattuto vale un punto
Vince chi fa più punti con tre tiri a
disposizione

VARIANTI
Assegnare punteggi differenti in base alla posizione dei birilli
Aumentare o diminuire la distanza dei birilli dalla linea di battuta

AA0422 Piccoli amici gioco le code


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 10 - SET UP
Casacche. Alcuni cinesini per delimitare un quadrato di 25 mt
Un fazzoletto o casacca per ogni giocatore
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
I giocatori sono divisi in due squadre,
ognuno è in possesso di palla e con un
fazzoletto infilato nei pantaloncini dietro a
simulare una “coda”
Gli allievi sono suddivisi in due squadre con
colori diversi
I giocatori dovranno cercare di rubare la
coda agli avversari cercando di non perdere
il possesso palla
Se perdono la coda sono eliminati ed
escono dal quadrato per esercitarsi nei
fondamentali tecnici sui percorsi preparati in
precedenza

VARIANTI
Assegnare punteggi differenti in base alla posizione dei birilli
Aumentare o diminuire la distanza dei birilli dalla linea di battuta
VARIANTI
Modificare le dimensioni del quadrato
Indicare i modi o il piede con cui guidare la palla
A.C. Perugia Calcio ©

AA0423 Sei giocatori senza portiere 1c1


MATERIALI 15 - Palloni. 25 - Cinesini. 4 - Paletti. SET UP
Due piccole porte poste sui lati opposti del campo marcato
Due squadre di 3 giocatori
SVILUPPO
A.C. Perugia Calcio ©
6 giocatori si affrontano in un 1 > 1 in uno
spazio delimitato
Ad ogni conclusione si cambiano le coppie
in campo
Le coppie sono cambiate anche se il
giocatore in attacco esce dallo spazio
delimitato
Vince la squadra che ha conquistato il
maggior numero di punti

VARIANTI
Assegnare punteggi differenti in base alla posizione dei birilli
Aumentare o diminuire la distanza dei birilli dalla linea di battuta
VARIANTI
Modificare le dimensioni del quadrato
Indicare i modi o il piede con cui guidare la palla
VARIANTI

Potrebbero piacerti anche