Sei sulla pagina 1di 1

Gerardo Gianolio nasce nel 2000 a Reggio Emilia dove intraprende gli studi musicali all'età di 10 anni,

frequentando il Conservatorio di Reggio Emilia sotto la guida dei maestri Marco Fiorini e Marco
Pierobon, coi quali consegue la laurea triennale con il massimo dei voti nel 2019. Parallelamente
frequenta il Liceo Musicale A. Bertolucci di Parma sotto la guida dei maestri Matteo Beschi e
Francesco Gibellini, dove si diploma nel 2019. Da 2 anni frequenta il master in tromba al
Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano sotto la guida di Marco Pierobon e Giancarlo Parodi, e
dall’inizio di quest’anno ha preso parte ad un corso di perfezionamento a Roma con Omar Tomasoni.

Svolge attività orchestrali da diversi anni, cominciando con le varie orchestre dei conservatori di
Bolzano, Reggio Emilia e Parma e del liceo musicale, passando per varie orchestre giovanili quali
Orchestra Giovanile Bertolucci, Orchestra Nazionale dei Licei Musicali, Orchestra Giovanile della Via
Emilia, con le quali ha avuto la possibilità di esibirsi in vari teatri e scenari importanti in Regione e
fuori.

Ha collaborato o collabora tutt'ora in alcune produzioni con Orchestra Filarmonica Italiana,


Filarmonica Arturo Toscanini, Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Mahler Academy, Orchestra
SetteNovecento, Orchestra Giovanile Italiana, Filarmonica dell'Opera Italiana Bruno Bartoletti,
Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, nelle quali ha suonato sotto la direzioni di vari direttori
quali Placido Domingo, Pablo Heras Casado, Alexander Lonquich, Wayne Marshall, Francesco Ivan
Ciampa, Sesto Quattrini, Marco Alibrando, Roberto Abbado, Marco Boni, Alessandro Bonato.

Si esibisce regolarmente anche in varie formazioni cameristiche, e, oltre ad aver collaborato con varie
big band e formazioni suonando con vari nomi molto rilevanti a livello nazionale e internazionale
(come Wayne Marshall, Antony Wellington, Andrea Tofanelli, Emiliano Vernizzi, Beppe di Benedetto,
Paolo Schianchi, Tiziano Bianchi), ha all'attivo diversi gruppi di musica leggera tra i quali si
distinguono la band "I Segreti", coi quali ha inciso un CD per Sony Records, i "Sons of Other Suns" per
i quali compone e scrive arrangiamenti e ha recentemente vinto il prestigioso Premio Giovani del
"Premio della Via Emilia", e l'ensemble de "La Toscanini Next".

Ha vinto il terzo premio nella Categoria “A” delle edizioni 2017 e 2018 dalla Borsa di Studio “Girati”, il
terzo premio del concorso “Città di Giussano 2018” sez. ottoni e il secondo premio del concorso
“Città di Giussano 2021” sez. musica da camera.

Ha frequentato masterclass con Piergiuseppe Doldi (prima tromba della Fenice di Venezia), Marco
Toro (prima tromba della Scala di Milano), Andrea Lucchi (prima tromba di Santa Cecilia), Marco
Pierobon.

Potrebbero piacerti anche