Sei sulla pagina 1di 191

Westfalia Separator

Mechanical Separation
Mineraloil Systems GmbH
Division

Istruzioni di esercizio e
Lista parti di ricambio

No.: 2051-9003-010

Edizione: 1203

Denominazione: Separatore

Modello: OTC 3-02-137


OTC 3-03-107
Westfalia Separator
2 Mineraloil Systems GmbH

Soggetto a modifiche!
Gli autori sono sempre grati per commenti e suggerimenti volti a migliorare la
documentazione. Si prega inviarli a:
GEA Westfalia Separator Mineraloil Systems GmbH
Werner-Habig-Str. 1
D-59302 Oelde

© GEA Westfalia Separator

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 3

Con riserva di modifiche tecniche!

OTC 3-03-107

OTC 3-02-137

Mineraloil Systems GmbH


Westfalia Separator
D-59302 Oelde (F. R. Germany)

Tipo N. m.

Anno di costruzione ø Di in mm

-1
Max numero di giri nominale ammiss. del tamburo in min

Densità max. ammissibile in kg/dm³ del prodotto da trattare:

Peso liquido Materiale so-


kg/dm³ lido kg/dm³
Portata min/max m³/h

Temp. min/max del prodotto da trattare in °C

Pressione della scatola min/max in bar

Questa targhetta di identificazione deve essere compilata dall’utente.


Si prega di riportare i dati della targhetta di identificazione sul separatore.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
4 Mineraloil Systems GmbH

Per la vostra sicurezza

Osservare attentamente la nota così evidenziata.


In questo modo si evitano danni sia lievi che irreparabili al separatore,
nonché ad altri componenti dell'impianto.

Mentre si eseguono operazioni così contrassegnate, procedere


con particolare attenzione –
in caso contrario, si potrebbe andare incontro a un pericolo mortale.

Prestare attenzione alle norme per la prevenzione contro gli infor-


tuni.
Per il funzionamento del separatore valgono in ogni caso le norme lo-
cali relative alla prevenzione degli infortuni e alla sicurezza.

Osservare le istruzioni per il funzionamento.


Procedere solo attenendosi ad esse.

Azionare il separatore soltanto secondo le caratteristiche di fun-


zionamento e di procedimento convenute.

Mantenere in efficienza il separatore,


secondo come prescritto in queste istruzioni per l'uso.

Sottoporre il separatore a controlli tecnici di sicurezza,


secondo come descritto nel paragrafo „Sicurezza" in queste istruzioni
per l’uso.

Il proprietario è responsabile del funzionamento dell'apparecchio.


La responsabilità per il funzionamento della macchina, indipendente-
mente dai termini di garanzia, è comunque del proprietario o dell'utente
nei casi in cui la manutenzione o la riparazione della macchina viene ef-
fettuata da persone non competenti, che non appartengono al Servizio di
assistenza Westfalia Separator, oppure quando il dispositivo non viene
maneggiato conformemente alle disposizioni.
La Westfalia Separator non risponde dei danni provocati dall'inosser-
vanza degli avvertimenti precedenti. Le condizioni di garanzia e di re-
sponsabilità delle condizioni di vendita e di consegna di Westfalia Sepa-
rator non vengono ampliate dalle note precedenti.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 5

1 Sicurezza 9

1.1 Impiego conforme alle disposizioni........................................................ 10


1.2 Etichetta adesiva di sicurezza sulla macchina ...................................... 10
1.3 Principio di lavoro ..................................................................................11
1.4 Numero di giri del tamburo e materiale da centrifugare ........................ 11
1.5 Requisiti riguardanti il personale del Servizio d’Assistenza e le
parti di ricambio .....................................................................................12
1.6 Lavori sul separatore ............................................................................. 13
1.6.1 Assemblaggio ........................................................................................ 13
1.6.2 Installazione elettrica ............................................................................. 16
1.6.3 Prima della messa in servizio ................................................................ 16
1.6.4 Messa in servizio ................................................................................... 18
1.6.5 Spegnimento e „Arresto di emergenza“................................................. 20
1.6.6 Manutenzione e riparazione .................................................................. 21
1.7 Corrosioni............................................................................................... 24
1.8 Erosioni .................................................................................................. 25

2 Descrizione macchina 27

2.1 Scheda quotata del separatore OTC 3-02-137 .............................. 28


2.2 Sezione del separatore OTC 3-02-137 ........................................... 29
2.3 Scheda quotata del separatore OTC 3-03-107 .............................. 30
2.4 Sezione del separatore TC 3-03-107............................................... 31
2.5 Generalità .............................................................................................. 32
2.6 OTC …-02-…......................................................................................... 32
2.7 OTC …-03-…......................................................................................... 33
2.8 Componenti principali del separatore .................................................... 35
2.8.1 Tamburo................................................................................................. 36
2.8.2 Turbina................................................................................................... 38
2.8.3 Azionamento.......................................................................................... 39
2.9 Il diaframma di regolazione.................................................................... 40
2.10 Dati tecnici ............................................................................................. 42

3 Azionamento 45

3.1 Informazioni tecniche............................................................................. 46


3.1.1 Separazione........................................................................................... 46
3.1.2 Informazioni generali sulla pulizia del tamburo...................................... 46
3.1.3 Calcolo per la determinazione della durata del tempo di
separazione ...........................................................................................47
3.2 Prima dell'avvio...................................................................................... 48
3.3 Avviamento del separatore.................................................................... 49
3.4 Controllo dell'esercizio........................................................................... 49
3.5 Spegnimento del separatore ................................................................. 50
3.6 Anomalie di funzionamento ................................................................... 51
3.6.1 Anomalie del separatore........................................................................ 51

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
6 Mineraloil Systems GmbH

4 Installazione - Manutenzione - Riparazione 53

4.1 Installazione del separatore OTC 3-02-137........................................... 54


4.2 Installazione del separatore OTC 3-03-107........................................... 55
4.2.1 Trasporto del separatore ....................................................................... 56
4.2.2 Installazione del separatore................................................................... 60
4.2.3 Motore.................................................................................................... 61
4.2.4 Senso di rotazione del tamburo e del motore........................................ 62
4.2.5 Numero di giri e tempo di avviamento del tamburo............................... 63
4.3 Manutenzione e lubrificazione ............................................................... 65
4.3.1 Programma dei tempi di manutenzione................................................. 65
4.3.2 Tubi flessibili e condotti in gomma......................................................... 68
4.3.3 Lubrificazione......................................................................................... 69
4.3.4 Istruzioni per la lubrificazione ................................................................ 71
4.3.5 Tabella degli olii lubrificanti.................................................................... 72
4.3.6 Nota relativa alla tabella di olii lubrificanti per separatori podotti da
Westfalia Separator ............................................................................... 73
4.4 Pulizia della camera del solido (mantello del tamburo) ......................... 74
4.4.1 Pulizia della colonna dischi.................................................................... 78
4.4.2 Pulizia dei fori di ingresso dell'albero..................................................... 78
4.4.3 Assemblaggio del tamburo dopo la pulizia ............................................ 80
4.5 Scomposizione del separatore .............................................................. 87
4.5.1 Pulizia del separatore .......................................................................... 102
4.5.2 Pulizia dell'affusto ................................................................................ 103
4.5.3 Note importanti .................................................................................... 104
4.5.4 Assemblaggio del separatore .............................................................. 106
4.6 Attacco mantello del tamburo .............................................................. 127
4.6.1 Smontaggio dell'attacco....................................................................... 127
4.6.2 Montaggio dell'attacco ......................................................................... 129
4.7 Prima di un lungo periodo di inattività del separatore ......................... 130
4.7.1 Prima di una nuova messa in funzione................................................ 131
4.8 Attrezzi standard..................................................................................132

5 Equipaggiamento ausiliario 133

5.1 Scatola starter...................................................................................... 134


5.1.1 Collegamento elettrico ......................................................................... 135
5.2 Dispositivo di segnalazione .................................................................137
5.3 Apparecchio di controllo automatico continuità del flusso...................138
5.3.1 Interruttore galleggiante.......................................................................138
5.4 Interruttore di fine corsa della copertura.............................................. 141

6 Lista dei ricambi 143

Guida per l’ordine di ricambi ........................................................................ 145


Serie di cartelli ..................................................................................................147
Separatore compl. (OTC 3-02-137)..................................................................149
Componenti per la trasformazione in chiarificatore (OTC …-02-…) ............... 152
Separatore compl. (OTC 3-03-107)..................................................................155
Set componenti di azionamento - 50 Hz ........................................................ 159
Set componenti di azionamento - 60 Hz ........................................................ 159
Set utensili e accessori
(per manutenzione e messa in funzione) - 50 Hz .......................................... 161

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 7

Set utensili e accessori


(per manutenzione e messa in funzione) - 60 Hz .......................................... 163
Set di ricambi "Tamburo/copertura" - 50 Hz
(funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)......................................................165
Set di ricambi "Tamburo/copertura" - 60 Hz
(funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)......................................................165
Set parti di ricambio "Azionamento"
(funzionamento: 2 anni oppure 16.000 ore) ..................................................... 167
Scatola starter (Motore) 220/230 V, 4 – 6 A, IP 55 ..........................................168
Scatola starter (Motore) 380/400 V, 2,5 – 4 A, IP 55 ....................................... 168
Scatola starter (Motore) 440 V, 2,5 – 4 A, IP 55 ..............................................168
Scatola starter (Motore) 660/690 V, IP 55........................................................ 168
Interruttore a galleggiante ................................................................................ 169
Dispositivo di segnalazione (220/230 V – 50/60 Hz)........................................170
Dispositivo di segnalazione (110/115 V – 50/60 Hz)........................................170
Set di trasformazione "OTC …-02-… in OTC …-03-…“ (parti tamburo).......... 172
Set di trasformazione "OTC …-03-… in OTC …-02-…“ (parti del tamburo)...173

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
8 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 9

1 Sicurezza

1.1 Impiego conforme alle disposizioni........................................................ 10


1.2 Etichetta adesiva di sicurezza sulla macchina ...................................... 10
1.3 Principio di lavoro ..................................................................................11
1.4 Numero di giri del tamburo e materiale da centrifugare ........................ 11
1.5 Requisiti riguardanti il personale del Servizio d’Assistenza e le
parti di ricambio .....................................................................................12
1.6 Lavori sul separatore ............................................................................. 13
1.6.1 Assemblaggio ........................................................................................ 13
1.6.2 Installazione elettrica ............................................................................. 16
1.6.3 Prima della messa in servizio ................................................................ 16
1.6.4 Messa in servizio ................................................................................... 18
1.6.5 Spegnimento e „Arresto di emergenza“................................................. 20
1.6.6 Manutenzione e riparazione .................................................................. 21
1.7 Corrosioni............................................................................................... 24
1.8 Erosioni .................................................................................................. 25

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
10 Mineraloil Systems GmbH

1.1 Impiego conforme alle disposizioni


Il separatore è progettato
conformemente per le caratteristiche chimiche e fisiche del prodotto specifica-
to dal cliente e
conformemente per il tipo di impiego del separatore convenuto con la Westfa-
lia Separator.
In modo particolare non si devono trattare prodotti che non corrispondono alle
indicazioni riportate sulla targhetta di identificazione.
Qualsiasi modo operativo che si differenzia dalle citate prescrizioni, non è
conforme alle disposizioni.
Prima di mettere in pratica modi operativi diversi da quelli convenuti, si deve
perciò chiedere assolutamente l'approvazione alla Westfalia Separator.

1.2 Etichetta adesiva di sicurezza sulla macchina


Un foglio adesivo applicato sulla macchina riporta i seguenti avvertimenti.
I fogli autoadesivi devono trovarsi sempre in uno stato ineccepibile.
Pulire i fogli che fossero imbrattati.
Sostituire i fogli danneggiati.

Fig. 1

1) Solo in caso di esercizio con convertitore di frequenza


2) Solo per esercizio a caldo

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 11

1.3 Principio di lavoro


I separatori si impiegano per separare liquidi mescolati oppure per separazione
di parti solide da liquidi oppure da mescolanze di liquidi.

Nel tamburo rotante del separatore si


producono elevate forze centrifughe.

Fig. 2

Sotto l'effetto delle forze centrifughe ha luogo nel più breve tempo la separazio-
ne dei liquidi mescolati e/o l'estrazione delle particelle solide contenute nel liqui-
do.
I componenti con la maggiore densità affluiscono verso il diametro esterno del
tamburo, i componenti con la minore densità procedono in direzione del centro
del tamburo.
Le elevate forze centrifughe si conseguono tramite un altissimo numero di giri
del tamburo. Un numero alto di giri del tamburo significa da una parte una pre-
stazione ottimale, dall'altra però una elevata sollecitazione al materiale del se-
paratore.

1.4 Numero di giri del tamburo e materiale da centrifugare


Per la progettazione del separatore, il numero di giri del tamburo costituisce una
grandezza importante. Il numero di giri del tamburo dipende dalle caratteristiche
chimiche e fisiche del materiale da centrifugare, come
temperatura, se questa fosse maggiore di 100 °C (212 °F) oppure minore di 0
°C (32 °F),
densità dei componenti liquidi e solidi,
aggressività in riferimento alla corrosione e erosione (influisce sulla scelta del
materiale del tamburo).
In base alla conoscenza di queste grandezze, tenendo in considerazione una
sufficiente sicurezza, si determina il numero di giri del tamburo.
Prima di impiegare un materiale da centrifugare con caratteristiche diverse da
quelle indicate al momento dell'ordinazione, si deve assolutamente chiedere
l'autorizzazione al costruttore.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
12 Mineraloil Systems GmbH

1.5 Requisiti riguardanti il personale del Servizio d’Assistenza e le parti


di ricambio

Utilizzare solo ricambi originali della Westfalia


Separator.
Il mancato utilizzo di ricambi originali comporta:
– Rischi per la sicurezza
– Minore durata e disponibilità
– Maggior fabbisogno di manutenzione
In caso di rischi per la sicurezza, la persona re-
sponsabile può doverne rispondere legalmente. In
Fig. 3 questo caso la Westfalia Separator declina ogni
responsabilità o garanzia.
Impiegare esclusivamente personale ben addestrato per lavori di manutenzione,
cioè personale del Servizio di Assistenza della Westfalia Separator oppure per-
sonale addestrato dalla Westfalia Separator.
Una macchina su cui non vengono eseguiti lavori di manutenzione/assemblaggio
in modo corretto, comporta rischi per la sicurezza degli operatori.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 13

1.6 Lavori sul separatore


Il separatore lavora con un funzionamento sicuro, purché venga condotto corret-
tamente e sottoposto regolarmente alla manutenzione prevista dalle nostre i-
struzioni per l'uso.
Le seguenti istruzioni riguardano:
Assemblaggio
Messa in servizio
Spegnimento
Mantenimento in efficienza

1.6.1 Assemblaggio

Se l'impianto è composto da più se-


paratori, fare attenzione che i com-
ponenti dei diversi separatori non
vengano scambiati tra di loro.
Alcune parti sono contrassegnate
con i numeri della macchina oppure
con le ultime tre cifre di tali numeri.

Fig. 4

Sostituire immediatamente le parti


danneggiate con delle nuove.

Fig. 5

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
14 Mineraloil Systems GmbH

Dopo il montaggio di alcuni nuovi ri-


cambi del tamburo, si deve equili-
brare di nuovo il tamburo.

Fig. 6

Alcuni componenti del separatore


devono essere montati in una de-
terminata posizione gli uni rispetto
agli altri.
I dispositivi di bloccaggio e i con-
trassegni devono essere in uno sta-
to ineccepibile.
Altrimenti il separatore non può es-
sere messo in funzione.

Fig. 7

Assemblare il tamburo scrupolosa-


mente in base alle indicazioni di
queste istruzioni per l’uso, in modo
da evitare squilibri inammissibili.
Il tamburo non può essere messo in
funzione, se tutti i componenti non
sono ancora montati.
Serrare saldamente la ghiera filet-
tata del tamburo.

Fig. 8

Attenzione:
Una ghiera filettata non serrata sufficientemente può comportare un pericolo
mortale.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 15

Stringere saldamente anche tutti gli


altri anelli di chiusura.

Fig. 9

Rispettare la posizione dei contras-


segni.
I contrassegni O devono essere alli-
neati.

Fig. 10

Fissare accuratamente la copertura


1, la scatola terminale 2 e la turbina
3.

Fig. 11

Verificare se la macchina è assem-


blata e installata completamente.

Fig. 12

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
16 Mineraloil Systems GmbH

1.6.2 Installazione elettrica

Per gli impianti elettrici e i mezzi di


produzione si devono rispettare le
disposizioni locali.
La frequenza e la tensione dell'ali-
mentazione elettrica devono corri-
spondere con le caratteristiche della
macchina.
Eseguire la compensazione di po-
tenziale.
Rispettare le prescrizioni di legge;
per es. nell'UE:
– Direttive per la bassa tensione
73/23/CEE,
Fig. 13
– Compatibilità elettromagnetica
89/336/CEE.

1.6.3 Prima della messa in servizio


Verificare che la macchina sia montata conformemente alle prescrizioni.

Il senso di rotazione del motore de-


ve avvenire in senso orario (presta-
re attenzione alla freccia che indica
il senso di rotazione!).
Vedere capitolo 4.2.4.

Fig. 14

La macchina può essere messa in


funzione solo con i dispositivi di pro-
tezione previsti dall’EN 294.
Preparare convenientemente gli
scarichi per la parte solida e per il li-
quido.

Fig. 15

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 17

Verificare che i sistemi di lubrifica-


zione e raffreddamento siano fun-
zionanti.

Fig. 16

Verificare che i dispositivi di control-


lo siano collegati e che siano impo-
stati i valori di soglia corretti.

Fig. 17

Controllare che i percorsi per il pro-


dotto siano pronti.
Verificare regolarmente che non si
rilevino tracce di invecchiamento nei
tubi flessibili.
Verificare che il vetro-spia non pre-
senti dei danni meccanici.
Sostituire immediatamente le parti
danneggiate con delle nuove.

Fig. 18

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
18 Mineraloil Systems GmbH

1.6.4 Messa in servizio

Prestare attenzione al capitolo


"Condotta".
Fare attenzione alla targhetta di i-
dentificazione. I valori per
– n° di giri del tamburo,
– densità del liquido pesante
– densità della parte solida (centri-
fugazione a secco)
sono valori massimi e non devono
essere oltrepassati.

Fig. 19

Portare cuffie di protezione per l'udi-


to.

Fig. 20

In caso di esercizio con conver-


titore di frequenza:
Non manipolare in nessun caso il
convertitore di frequenza in modo tale
da oltrepassare il massimo numero di
giri del tamburo consentito (vedi la
targhetta di identificazione).
Il separatore può essere messo in
funzione solo se provvisto di limita-
tore di velocità autonomo.

Fig. 21

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 19

Non addurre materiale da centrifugare


per il quale è prescritta la protezione
antiesplosione.
Il separatore non può essere impie-
gato in aree per le quali è prescritta la
protezione antiesplosione.

Fig. 22

Nell'esercizio con materiali da centri-


fugare, che potrebbero nuocere alle
persone, si devono adottare le ade-
guate prescrizioni di sicurezza.
Attenersi alla scheda di sicurezza del
prodotto.
Indossare indumenti protettivi.

Fig. 23

Spegnere immediatamente il sepa-


ratore se si notano rumori o vibra-
zioni fuori della norma.

Fig. 24

Solo per esercizio a caldo:


Le parti dell’impianto che vengono
in contatto con il prodotto, come:
– tubature e tubi flessibili,
– copertura,
– collettore dei solidi
raggiungono temper. di oltre 80 oC
(176 oF).

Fig. 25

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
20 Mineraloil Systems GmbH

Il tamburo non deve funzionare più di


15 minuti senza alimentazione di li-
quidi, poiché ciò poterebbe causare
un riscaldamento non ammissibile del
materiale del tamburo.

Fig. 26

1.6.5 Spegnimento e „Arresto di emergenza“

Per lo spegnimento vedere il capi-


tolo „Condotta“.

Fig. 27

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 21

1.6.6 Manutenzione e riparazione


Condizioni di funzionamento sfavorevoli possono richiedere intervalli di manu-
tenzione più brevi. Le condizioni riportate qui di seguito sono sfavorevoli, in
quanto agiscono direttamente sul materiale del separatore, oppure hanno degli
effetti negativi sulla lubrificazione o sul raffreddamento.
Materiale da centrifugare aggressivo (dal punto di vista chimico oppure fisico)
Elevata temperatura del materiale da centrifugare
Materiale da centrifugare tendente a sciogliere il grasso
Ambiente: temperatura, polvere, vapori

Le parti del separatore particolarmente


sollecitate, come
– ghiera filettata,
– albero e
– mantello del tamburo,
devono essere controllate regolarmen-
te, per mantenere un funzionamento
sicuro ed efficace.

Fig. 28

La manutenzione regolare del separatore e la sostituzione delle parti usurate o


danneggiate è indispensabile per il funzionamento sicuro del separatore.

I lavori si manutenzione e di riparazione possono essere eseguiti dall’utente so-


lo nella misura in cui sono descritti in queste istruzioni per l’uso.

I lavori si manutenzione e di riparazione che non sono descritti in queste


istruzioni per l’uso, possono essere eseguite solo dal costruttore oppure
dalle "officine centrali di riparazione" da lui autorizzate.
Si consiglia di far controllare regolarmente il separatore dal nostro personale
specializzato. Questi controlli servono a mantenere la sicurezza di
funzionamento evitando spiacevoli interruzioni di esercizio.

Prima dei lavori di manutenzione e ri-


parazione:
Azionando l’interruttore principale
togliere la tensione a tutti gli utensili
di servizio alimentati elettricamente .
Tramite il dispositivo di bloccaggio
assicurare l’impianto contro una
riaccensione non voluta.

Fig. 29

E' molto importante utilizzare solo ricambi originali della Westfalia Separa-
tor. Altrimenti c'è il rischio di pregiudicarne la sicurezza (ved. cap. 1.5).

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
22 Mineraloil Systems GmbH

Non allentare alcun componente


prima dell’arresto completo del
separatore.
Per le possibilità di controllo
dell’arresto completo, vedi capitolo
3.5.

Fig. 30

Non mettere i piedi sulla macchina o


su parti della macchina.
Progettare ed impiegare delle peda-
ne di lavoro stabili.

Fig. 31

Riporre i pezzi della macchina


smontati su di un ripiano adatto, per
es. su una stuoia di gomma.
Bloccare i pezzi della macchina in
modo che non si rovescino e non ro-
tolino via.

Fig. 32

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 23

Non riscaldare con la fiamma i


componenti del tamburo.
Non si possono eseguire lavori di
saldatura sui componenti del
tamburo.
Ciò vale anche per parti di coper-
ture e di collettori per solidi di
separatori.
Anche per la pulizia le parti del tam-
buro possono essere riscaldate al
massimo fino a 100 °C (212 °F).

Fig. 33

Elementi di supporto carichi come


per es.
– dispositivi di estrazione per tambu-
ro o distributore,
– dispositivo di sollevamento a ca-
tena ecc.,
possono essere utilizzati solo con-
formemente alle disposizioni, cioè
per procedimenti di lavoro come de-
scritti in queste istruzioni per l'uso.
Non usare mai elementi di supporto
carichi danneggiati oppure non
completi.
Fig. 34

Eliminare l’olio che sgocciola, per


evitare contaminazioni del prodotto
e il pericolo di scivolare.
Per quanto riguarda l’olio usato, te-
nere presente che:
– può essere pericoloso per la salu-
te, a seconda della composizione
chimica.
– L’olio usato deve essere smaltito
conformemente alle prescrizioni.

Fig. 35

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
24 Mineraloil Systems GmbH

1.7 Corrosioni
Anche su parti di materiale inossidabile del tamburo si possono verificare corro-
sioni. Queste corrosioni possono essere piatte, a forma di foro o di crepa. De-
vono essere perciò osservate molto attentamente.
Uno stato di corrosione su materiale inossidabile del tamburo dovrebbe essere
sempre controllato attentamente e registrato.
Di regola lo stato di corrosione piatta è misurabile (riduzione dello spessore del-
la parete).
Lo stato di corrosione a forma di foro o di crepa, invece, non è misurabile in pra-
tica. Lo stato di corrosione a forma di foro allo stato iniziale, detto anche pittings,
viene causato di regola dagli ioni di cloro.
A seconda della sollecitazione a cui viene sottoposto il componente, dalla cor-
rosione a forma di foro può derivare anche la formazione di crepe.

Possibile sviluppo della corrosione a


forma di foro.

Fig. 36

Tali analisi sulla corrosione possono essere realizzate solo da parte di uno spe-
cialista del materiale.
Appena si verifica uno stato di corrosione a forma di crepa, con o senza so-
vrapposizione a strati di corrosione piatta e a forma di foro, su parti portanti del
tamburo, si deve spegnere subito la macchina.
Per una analisi precisa si prega di rivolgersi alla nostra rappresentanza compe-
tente in materia.

Visualizzazione a forma di linea


Queste visualizzazioni a forma di linea
devono essere analizzate da uno spe-
cialista del materiale.
Pittings o corrosioni a forma di foro
che si trovano insieme, vicino l'una
dall'altra, oppure assumono una forma
lineare, possono essere segni di for-
mazione di crepe al disotto della su-
perficie.

Fig. 37

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 25

1.8 Erosioni
Erosioni sono fenomeni d'usura, causati dalla parte solida contenuta nel mate-
riale da centrifugare.
Con il passare del tempo questa parte di materiale solido crea tracce di abra-
sione nella superficie che percorre.
I seguenti fattori favoriscono la formazione dell'erosione:
particelle solide dure
portata molto alta
Le prime apparizioni di erosione vanno osservate attentamente e registrate. Le
erosioni possono corrodere rapidamente in profondità il materiale del tamburo
che è fortemente sollecitato.
Per una analisi precisa si prega di rivolgersi alla nostra rappresentanza compe-
tente in materia. Informazioni sulla natura dei danneggiamenti si possono far
presente tramite foto, calchi in gesso o in piombo.

Fig. 38

Le superfici sulle quali, in base all'esperienza, si manifestano prevalentemente


erosioni sono:
1) la parte inferiore del distributore, nella zona dei fori montanti e delle nervature,
2) la turbina (cavitazione),
3) tutte le superfici nella zona delle aperture di uscita della parte solida,
4) gli ugelli.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
26 Mineraloil Systems GmbH

Apparizioni di erosione per cui bisogna


informare subito la nostra rappresen-
tanza competente:
il fondo della traccia di erosione ha
Raggio < 1mm un raggio minore di 1 mm (effetto di
intaglio maggiore).;
la maggiore profondità della traccia
di erosione supera il millimetro.

Fig. 39

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 27

2 Descrizione macchina

2.1 Scheda quotata del separatore OTC 3-02-137 .............................. 28


2.2 Sezione del separatore OTC 3-02-137 ........................................... 29
2.3 Scheda quotata del separatore OTC 3-03-107 .............................. 30
2.4 Sezione del separatore TC 3-03-107............................................... 31
2.5 Generalità .............................................................................................. 32
2.6 OTC …-02-…......................................................................................... 32
2.7 OTC …-03-…......................................................................................... 33
2.8 Componenti principali del separatore .................................................... 35
2.8.1 Tamburo................................................................................................. 36
2.8.2 Turbina................................................................................................... 38
2.8.3 Azionamento.......................................................................................... 39
2.9 Il diaframma di regolazione.................................................................... 40
2.10 Dati tecnici ............................................................................................. 42

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
28 Mineraloil Systems GmbH

2.1 Scheda quotata del separatore OTC 3-02-137

Fig. 40 Con riserva di modifiche tecniche!

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 29

2.2 Sezione del separatore OTC 3-02-137

Fig. 41 Con riserva di modifiche tecniche!

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
30 Mineraloil Systems GmbH

2.3 Scheda quotata del separatore OTC 3-03-107

Fig. 42 Con riserva di modifiche tecniche!

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 31

2.4 Sezione del separatore TC 3-03-107

Fig. 43 Con riserva di modifiche tecniche!

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
32 Mineraloil Systems GmbH

2.5 Generalità
La macchina descritta in queste istruzioni per l'uso è un separatore centrifugo
veloce con un tamburo a dischi completamente rivestito; essa verrà definita
brevemente "Separatore".
"Separare" significa la separazione di liquidi mescolati, composti da due liquidi,
separando contemporaneamente il deposito del materiale solido contenuto nei
liquidi stessi.
"Depurazione" rappresenta invece il procedimento di separazione del deposito
delle parti solide da un liquido.
La tecnica del trattamento centrifugo (separazione) presuppone che i compo-
nenti del prodotto
– si lascino separare meccanicamente,
– abbiano densità diverse e
– non siano emulsionate.

2.6 OTC …-02-…


Il separatore OTC …-02-…
è provvisto di un tamburo a dischi completamente rivestito,
viene impiegato per la separazione e la chiarificazione di liquidi.
lavora con diaframmi di regolazione (vedere capitolo 2.9).
Il componente principale del separatore è il tamburo.
Il tamburo del separatore
a seconda dell'impiego può essere adattato come tamburo di separazione o
per tamburo di depurazione.
è equipaggiato di fabbrica come tamburo per separazione.
L'adattamento da tamburo di separazione a tamburo di depurazione e viceversa
è possibile mediante una facile operazione (vedere figure).

Tamburo di separazione OTC …-02-


…

Fig. 44

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 33

Tamburo di depurazione OTC …-02-


…

Fig. 45

Componenti per la trasformazione in chiarificatore

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

1 v. cap. 2 Anello di tenuta


Lista dei ricambi
2 1 Anello di chiusura

Osservare il capitolo 4.5.4 Ricomposizione del separatore.

Chiusura dell'acqua (solo per OTC ...-02-... – Separatore)


Nella separazione deve essere prodotta una chiusura dell'acqua, che deve im-
pedire l'uscita del liquido leggero dallo scarico dell'acqua, e che deve rimanere
in funzione durante il procedimento di separazione. Vedere capitolo 3.2.

2.7 OTC …-03-…


Il separatore OTC …-03-…
è provvisto di un tamburo a dischi completamente rivestito,
viene impiegato per la separazione di liquidi mescolati.
lavora con diaframmi di regolazione (vedere capitolo 2.9).

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
34 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 35

2.8 Componenti principali del separatore

Fig. 46

Pos. Denominazione Funzione

1 Affusto comprende le parti dell'azionamento,


porta il motore, il tamburo e la copertura.

2 Tamburo vedere capitolo 2.8.1

3 Turbina vedere capitolo 2.8.2

4 Azionamento vedere capitolo 2.8.3

5 Copertura copre il tamburo che gira,


Alloggia i condotti di alimentazione e di scari-
co.

6 Motore porta il separatore al numero di giri necessa-


rio,
Durante il funzionamento è protetto dal so-
vraccarico.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
36 Mineraloil Systems GmbH

2.8.1 Tamburo

Fig. 47

Pos. Denominazione Funzione

1 Tamburo crea, tramite rotazione, elevate forze centrifu-


ghe che producono l'effetto di separazione e
di depurazione.
è composto da:
1.1 Anello di chiusura
1.2 Diaframma di regolazione (ved. cap. 2.9)
1.3 Ghiera filettata
1.4 Disco separatore
1.5 Colonna dischi
1.6 Mantello del tamburo
1.7 Fondo

1.5 Colonna dischi scompone una miscela di liquidi composta da


una fase leggera e da una pesante, per es. o-
lio-acqua, nei suoi componenti;
è composta da una quantità di dischi conici
posti l'uno sopra l'altro.
Ogni disco è dotato di distanziatori, in modo che
tra i singoli dischi si formino degli stretti spazi in-
termedi ben stabiliti.
Le superfici lisce dei dischi favoriscono lo scivo-
lamento dei solidi e in tal modo la pulizia auto-
matica dei dischi.

Camera di separa- Il volume totale di separazione è costituito quindi


zione da molti spazi singoli di altezza ridotta, collegati
in parallelo. In questo modo per il materiale da
centrifugare risultano dei segmenti di sedimen-
tazione radiali molto ridotti.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 37

Pos. Denominazione Funzione

Materiali solidi si raccolgono sulla parete superiore di ogni spa-


zio intermedio dei dischi e scivolano in basso
verso la camera dei solidi.

1.6 Mantello del tamburo insieme con il fondo forma la camera della
parte solida.

1.7 Fondo è la parte di collegamento tra mantello del


tamburo e albero (vedere 2.8.3).

2 Camera parte solida raccoglie i materiali solidi separati nella colonna


dischi.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
38 Mineraloil Systems GmbH

2.8.2 Turbina

Fig. 48

Pos. Denominazione Funzione

1 Turbina devia il liquido separato, sotto pressione;


è saldamente collegata alla copertura 2 del
separatore.

Il disco provvisto di canali viene im-


merso nel liquido che ruota con il
tamburo.
Il liquido
– viene asportato strato per strato
dalla turbina e
– convogliato attraverso i suoi cana-
li a forma di spirale, dall'esterno
all'interno.
In tal modo l'energia di corrente vie-
ne trasformata in energia di pres-
sione che permette una deviazione
sotto pressione del liquido.
Fig. 49

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 39

2.8.3 Azionamento

Fig. 50

Pos. Denominazione Funzione

1 Motore di propulsio- aziona il separatore.


ne La trasmissione delle forze avviene tramite la
puleggia piatta e tramite le cinghie di trasmissio-
ne sull'albero del tamburo.

2 Puleggia per cinghia provvede alla trasmissione della forza tra moto-
piatta re, cinghia di trasmissione e albero;

3 Cinghia di trasmis- trasmette la potenza del motore di propulsione 1


sione sull'albero del tamburo 4.

Si deve controllare regolarmente la sede e lo


stato della cinghia di trasmissione. Gli intervalli
di controllo e di sostituzione si devono rilevare
dalla Programmazione nel tempo per la manu-
tenzione (vedere 4.3.1).

4 Albero del tamburo porta il tamburo.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
40 Mineraloil Systems GmbH

2.9 Il diaframma di regolazione

Scopo del diaframma di regolazione


La perfetta separazione di una miscela di liquidi è solo possibile quando il tam-
buro viene correttamente regolato sulla differenza di densità tra liquidi leggeri
(per es. olio) e pesanti (per es. acqua).
A questo scopo bisogna inserire nel tamburo quel disco di regolazione, scelto
dal set di dischi di regolazione con differenti diametri interni compreso nella for-
nitura, in maniera tale che il suo diametro interno corrisponda alla differenza di
densità delle due componenti liquide.

Scelta del diaframma di regolazione

Fig. 51

OTC …-02-…

Densità del liquido leggero Diametro interno


o o
a 20 C (68 F) del diaframma di regolazione
kg/dm3 mm

da 0,80 a 0,84 36
da 0,84 a 0,90 41
da 0,90 a 0,93 44

Differenze di densità dei liquidi

Differenza di densità min. 0,07 kg/dm3


Differenza di densità max. 0,20 kg/dm3
La densità max. dei liquidi leggeri è di 0,93 kg/dm3 con una densità dei liquidi
3
pesanti di 1,0 kg/dm .

Se sullo scarico del liquido pesante esce del liquido leggero, montare il dia-
framma di regolazione immediatamente più grande.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 41

OTC …-03-…

Densità del liquido leggero Diametro interno


o o
a 20 C (68 F) del diaframma di regolazione
kg/dm3 mm

da 0,84 a 0,88 44
da 0,88 a 0,95 41

Differenze di densità dei liquidi

Differenza di densità min. 0,07 kg/dm3


Differenza di densità max. 0,20 kg/dm3
La densità max. dei liquidi leggeri è di 0,95 kg/dm3 con una densità dei liquidi
pesanti di 1,0 kg/dm3.

Se sullo scarico del liquido leggero esce del liquido pesante, montare il dia-
framma di regolazione immediatamente più piccolo.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
42 Mineraloil Systems GmbH

2.10 Dati tecnici


Con riserva di modifiche!
I dati attuali del processo si trovano nella documentazione di vendita.

Tamburo

Camera parte solida 1,2 l

Contenuto complessivo 2,2 l

Numero di giri 10 000 min–1


– per densistà del materiale da centrifugare (vedere targhetta di identifi-
fino a 1,05 kg/dm3 (a 15 oC) e cazione)
– per le densità del materiale solido centrifu-
gato fino a 2,0 kg/dm3
Numero di giri per densità maggiori consultare la ditta fornitrice

Tempo di avvio 20 - 25 sec


Tempo di arresto (dopo lo spegnimento del mo-
10 min
tore)

Turbina

Portata (a seconda del mezzo) fino a max. 1 740 l/h

Altezza di mandata (a seconda della portata) fino a max. 0,5 bar

Chiusura dell'acqua (OTC …-02-… - Separazione)

Quantità 2 l

Valori indicativi dell'acqua

Percentuale di sedimenti max. 10 mg/l

Dimensione delle particole max. 50 m

Durezza:
o o
– fino a 55 C di temperatura di separazione < 12 dH
o o
– oltre a 55 C di temperatura di separazione < 6 dH
Le diverse indicazioni sulla durezza dell'acqua sono collegate tra loro dai rapporti che
seguono:
1 dH = 1,79 fH = 1,25 eH = 17,9 ppm CaCO3

Ioni di cloro < 100 mg/l

Valore di pH 6,5 - 7,5

Collegamenti tubazioni OTC …-02-… OTC ...-03-...

Alimentazione del prodotto G 1/2 in G 1/2 in

Scarico del liquido pesante G 3/4 in G 1/2 in

Scarico del liquido leggero G 1/2 in G 3/4 in

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 43

Motore

Potenza 50 Hz 1,1 kW

60 Hz 1,3 kW

Numero di giri 50 Hz 3 000 giri/min

60 Hz 3 600 giri/min

Tipo di costruzione IM V1

Tipo di protezione IP 55

Azionamento 50/60 Hz

Rifornimento d'olio circa 1,3 l


Per la qualità dell'olio v. cap.
4.3.3

Max. temperatura di separazione 100 °C / 212 °F

Pesi

Separatore (con motore e tamburo) 68 kg

Potenza (vedere documentazione di vendita)


La potenza del separatore dipende
dalla viscosità,
dalla temperatura,
dalla densità,
dal grado di imbrattamento,
dal contenuto di acqua e
dal grado di limpidezza richiesto del materiale da centrifugare.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
44 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 45

3 Azionamento

3.1 Informazioni tecniche............................................................................. 46


3.1.1 Separazione........................................................................................... 46
3.1.2 Informazioni generali sulla pulizia del tamburo...................................... 46
3.1.3 Calcolo per la determinazione della durata del tempo di
separazione ...........................................................................................47
3.2 Prima dell'avvio...................................................................................... 48
3.3 Avviamento del separatore.................................................................... 49
3.4 Controllo dell'esercizio........................................................................... 49
3.5 Spegnimento del separatore ................................................................. 50
3.6 Anomalie di funzionamento ................................................................... 51
3.6.1 Anomalie del separatore........................................................................ 51

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
46 Mineraloil Systems GmbH

3.1 Informazioni tecniche


Attenersi alle istruzioni fornite nelle sezioni seguenti.

3.1.1 Separazione
Il miglior effetto di separazione si ottiene con una viscosità minima del prodotto
da separare.
Con prodotti differenti
– vedi la documentazione di vendita oppure
– consultare la ditta fornitrice.

Chiusura dell'acqua (solo per OTC …-02-…)


La chiusura dell'acqua, che deve impedire l'uscita del liquido leggero dallo
scarico dell'acqua, deve rimanere in funzione durante il procedimento di sepa-
razione. Vedi capitolo 3.2.

3.1.2 Informazioni generali sulla pulizia del tamburo


Quando è necessario pulire il tamburo?
A seconda del contenuto di parte solida e del tipo di materiale da centrifugare, il
tamburo deve essere pulito a intervalli di tempo più brevi oppure più lunghi.
Si può rilevare l’intervallo fra successive operazioni di pulizia (tempo di separa-
zione) tramite tentativi, nel modo seguente:

Prima di iniziare il test la camera dei solidi del tamburo dev'essere libera
da materiale solido.

Separatore
– sulla portata desiderata e
– rifornirlo di una determinata quantità di materiale da centrifugare durante un
certo arco di tempo (per es. 3 o 5 ore a seconda del grado di imbrattamento
del materiale da centrifugare) .
spegnere il separatore (ved. cap. 3.5).
estrarre il tamburo (ved. cap. 4.4).
A seconda della quantità di solidi accumulata nella camera dei solidi, è possi-
bile giudicare in quali intervalli di tempo è necessario effettuare la pulizia. In
questa valutazione occorre considerare che non bisogna aspettare di pulire il
tamburo finché la camera dei solidi non sia completamente piena, altrimenti
l'effetto di separazione peggiora.
Se occorre effettuare la separazione di un materiale da centrifugare con un
contenuto di solido diverso, si consiglia di ripetere il test dopo la pulizia del
tamburo.
Tempi di separazione insolitamente lunghi sono possibili solo quando il con-
tenuto di solido del prodotto da centrifugare è molto basso.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 47

3.1.3 Calcolo per la determinazione della durata del tempo di separazione


La determinazione esatta del tempo di separazione tra gli intervalli di pulizia è
solo possibile se il contenuto di parte solida del materiale da centrifugare, che
viene addotto al separatore, rimane invariata.

Esempio di calcolo per il rilevamento del tempo di separazione:

Dato: Tempo di separazione di prova tV = 2 ore


quantità di materiale solido precipitato VF = 0,1 l
durante il tempo di separazione di pro-
va

volume camera dei solidi V = 1,2 l


Richiesto: tempo di separazione max. tmax = ? ore

Il tempo massimo di separazione si calcola come segue:

tV x V
tmax = —————
VF

2 x 1,2
= —————
0,1

= 24 Ore

Nota:
Per ottenere una qualità uniforme del prodotto, per questo esempio dovrebbe
essere mantenuto un intervallo di pulizia di 20 ore.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
48 Mineraloil Systems GmbH

3.2 Prima dell'avvio


Tener conto di ciò che segue:
– le norme di sicurezza del capitolo 1,
– che si deve immettere solo prodotto da centrifugare conforme alle indica-
zioni della targhetta di identificazione.
– che possono esserci delle differenze necessarie per il processo (rispettare i
dati riferiti al progetto!).

Chiusura dell'acqua (solo per OTC


...-02-... – Separatore)

Il tamburo deve esser riempito di ac-


qua (min. 2 litri). A questo scopo:
Svitare il tappo filettato 1 (filettatura
destrorsa).
Riempire min. 2 litri di acqua con il
misurino.
Riavvitare il tappo a vite 1.

Fig. 52

Fig. 53

Controllare
– che la macchina sia montata correttamente secondo le prescrizioni,
– che i tubi flessibili e la tubazione in materiale flessibile 1 non siano danneg-
giati e che siano collegati (vedere cap. 4.3.2);
– che la camera di azionamento 2 sia riempita d'olio, secondo quanto riporta-
to nel capitolo 4.3.3;
– che le viti a testa esagonale 3 della piastra di copertura siano state avvitate
saldamente alla parte inferiore dell’affusto.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 49

– che i due dadi esagonali 4 e la vite esagonale della copertura siano ben fis-
sati.
– che il corpo della maniglia 5 sia avvitato saldamente alla turbina
– che i condotti di alimentazione e di scarico 6 siano collegati.
– che il contatore di flusso 7 sia collegato correttamente.
OTC …-02-… Contatore di flusso sull'alimentazione del prodotto
OTC …-03-… Contatore di flusso sullo scarico del liquido pesante
– che il finecorsa della copertura 8 sia collegato e funzionante.
– che l'interruttore galleggiante 9 sia collegato e funzionante.

3.3 Avviamento del separatore


Vedere capitolo 3.2.
Avviare il motore.

Attenzione!
Il motore deve girare in senso orario (osservare attraverso il carter mo-
tore). Vedere anche il capitolo 4.2.4.
Aprire le tubazioni di scarico.
Aprire lentamente l'alimentazione del prodotto,

3.4 Controllo dell'esercizio


Durante il giro giornaliero di controllo, specialmente durante le prime 1 500 ore
d'esercizio, si consiglia di fare particolarmente attenzione ai seguenti punti:
– livello dell'olio
– temperature
– pressioni
– perdite
– vibrazioni
– assorbimento di corrente
– tempo di avvio
– tubi flessibili e tubazione flessibile
Rispettare la programmazione nel tempo per la manutenzione (vedere 4.3.1)!
Ispezione
Noi consigliamo di far controllare regolarmente il separatore dal nostro perso-
nale specializzato. Questi controlli aiutano a
– mantenere la sicurezza d'esercizio della macchina e
– ad evitare interruzioni d'esercizio non previste.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
50 Mineraloil Systems GmbH

3.5 Spegnimento del separatore


Chiudere le tubazioni di alimentazione e quelle di scarico.
Spegnere il motore.

Pericolo di morte dovuto a parti del separatore in rotazione veloce!


Non allentare alcun componente del separatore prima dell’arresto completo
del tamburo.
Il tempo di arresto del tamburo è di 10 minuti dopo aver spento il motore.
L'arresto del tamburo viene indicato dall’arresto del motore.

Arresto del motore


Con una pila illuminare il carter del
motore,
Controllare l'arresto del girante.

Fig. 54

In caso di cinghia di trasmissione strappata, slittata o difettosa:


Non allentare alcun componente del separatore prima dell’arresto completo
del tamburo.
Rispettare assolutamente il tempo di arresto di 10 minuti fino allo smontag-
gio del separatore!

Pericolo di lesioni a causa di parti del separatore con superfici molto


calde!
In caso di lavori di manutenzione sussiste pericolo di lesioni dovute a parti del
separatore con superfici molto calde (temperatura di separazione da 70 a 100 oC
o
(158 – 212 F) ).

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 51

3.6 Anomalie di funzionamento


Nelle tabelle seguenti sono fornite le soluzioni alle anomalie di funzionamento.
Per le operazioni di montaggio necessarie, consultare la sezione „Manutenzione
e installazione".

3.6.1 Anomalie del separatore

Reclamo Cause possibili Rimedio


Il tamburo non raggiunge il È colato del prodotto sull’albero fino Pulire le cinghie di trasmissione, le
numero di giri prestabilito o lo alle cinghie di trasmissione. superfici di rotolamento delle cinghie
raggiunge dopo un periodo di dell’albero e le pulegge piatte,
avviamento troppo lungo. eventualmente sostituire la cinghia di
trasmissione.
Il motore non è collegato correttamen- Controllare il collegamento.
te.
La cinghia di trasmissione si è dilatata Sostituire la cinghia di trasmissione.
e slitta sull’albero del tamburo.
La cinghia di trasmissione non è mon- Verificare la posizione della cinghia di
tata correttamente. trasmissione sulla puleggia piatta e
l’albero.
Nella copertura si è accumulato del Pulire il separatore.
materiale solido; il tamburo viene in tal
modo frenato.
Il numero dei giri del tamburo Il numero di giri del motore diminuisce Controllare la tensione della rete e il
diminuisce durante il funzio- durante il funzionamento. motore.
namento.
Il separatore funziona in mo- Il tamburo presenta squilibrio per i se- Per la pos. 1-3:
do irregolare. guenti motivi: Arrestare il separatore.
Chiudere le tubazioni di alimenta-
zione e quelle di scarico.
1. Il materiale solido centrifugato si è Pulire il tamburo.
depositato nel tamburo in modo
non uniforme.
2. Il tamburo non è assemblato cor- Assemblare correttamente il tamburo.
rettamente.
3. Dei componenti del tamburo sono Inviare il separatore alla ditta fornitrice
per la riparazione oppure
danneggiati.
ordinare nuovi componenti del tambu-
ro e cambiarli.
Non eseguire da soli alcuna
riparazione del tamburo!
Non saldare o brasare, poiché
la resistenza del tamburo ne
verrebbe pregiudicata (perico-
lo di morte)!
I cuscinetti a sfere sono usurati. Sostituire i cuscinetti difettosi.
ATTENZIONE!
Utilizzare solo i cuscinetti a sfere ripor-
tati nella lista dei ricambi.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
52 Mineraloil Systems GmbH

Reclamo Cause possibili Rimedio

OTC …-02-… Chiusura dell'acqua (solo OTC …-02-… - Separazione)


La qualità del liquido pesante
è peggiorata. La chiusura dell'acqua è troppo picco- Vedere capitolo 3.2.
la.
ATTENZIONE:
Il liquido leggero fuoriesce Diaframma di regolazione
dallo scarico del liquido pe-
sante. Non è stato scelto il diaframma di re- Vedere capitolo 2.9.
golazione corretto.
Anelli di tenuta – Tamburo e turbina
OTC …-03-…
La qualità del liquido leggero Gli anelli di tenuta sono danneggiati. Sostituire gli anelli di tenuta.
è peggiorata. Utilizzare il set ricambi "Tambu-
ro/copertura" (ved. cap. Ersatzteillis-
ATTENZIONE:
te, pag. 165).
Il liquido pesante fuoriesce
dallo scarico del liquido leg- Albero
gero.
Posizione errata dell'albero. Controllare la posizione centrale
dell'albero:

Quota A Quota A
È ammessa una tolleranza di 0,5
mm.

Se le quote A non sono uguali:


allentare le tre viti a testa esagonale
del cappello del cuscinetto .
procedere secondo il cap. da 4.5.4,
Fig. 200 a Fig. 204.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 53

4 Installazione - Manutenzione - Riparazione

4.1 Installazione del separatore OTC 3-02-137........................................... 54


4.2 Installazione del separatore OTC 3-03-107........................................... 55
4.2.1 Trasporto del separatore ....................................................................... 56
4.2.2 Installazione del separatore................................................................... 60
4.2.3 Motore.................................................................................................... 61
4.2.4 Senso di rotazione del tamburo e del motore........................................ 62
4.2.5 Numero di giri e tempo di avviamento del tamburo............................... 63
4.3 Manutenzione e lubrificazione ............................................................... 65
4.3.1 Programma dei tempi di manutenzione................................................. 65
4.3.2 Tubi flessibili e condotti in gomma......................................................... 68
4.3.3 Lubrificazione......................................................................................... 69
4.3.4 Istruzioni per la lubrificazione ................................................................ 71
4.3.5 Tabella degli olii lubrificanti.................................................................... 72
4.3.6 Nota relativa alla tabella di olii lubrificanti per separatori podotti da
Westfalia Separator ............................................................................... 73
4.4 Pulizia della camera del solido (mantello del tamburo) ......................... 74
4.4.1 Pulizia della colonna dischi.................................................................... 78
4.4.2 Pulizia dei fori di ingresso dell'albero..................................................... 78
4.4.3 Assemblaggio del tamburo dopo la pulizia ............................................ 80
4.5 Scomposizione del separatore .............................................................. 87
4.5.1 Pulizia del separatore .......................................................................... 102
4.5.2 Pulizia dell'affusto ................................................................................ 103
4.5.3 Note importanti .................................................................................... 104
4.5.4 Assemblaggio del separatore .............................................................. 106
4.6 Attacco mantello del tamburo .............................................................. 127
4.6.1 Smontaggio dell'attacco....................................................................... 127
4.6.2 Montaggio dell'attacco ......................................................................... 129
4.7 Prima di un lungo periodo di inattività del separatore ......................... 130
4.7.1 Prima di una nuova messa in funzione................................................ 131
4.8 Attrezzi standard..................................................................................132

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
54 Mineraloil Systems GmbH

4.1 Installazione del separatore OTC 3-02-137

Fig. 55 Con riserva di modifiche tecniche!

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 55

4.2 Installazione del separatore OTC 3-03-107

Fig. 56 Con riserva di modifiche tecniche!

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
56 Mineraloil Systems GmbH

4.2.1 Trasporto del separatore

Attenzione!
Per evitare incidenti, usare solo apparecchi di sollevamento adatti ed in grado
di sopportare il peso previsto per il trasporto e l’installazione.
Per gli attrezzi speciali vedere capitolo Lista dei ricambi.

Svitare il tappo filettato 1 (filettatura


destrorsa).

Fig. 57

Allentare il corpo della maniglia 1:


– girando verso destra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Fig. 58

Estrarre il corpo della maniglia.

Fig. 59

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 57

Inserire nella chiave a gancio 1 la vi-


te ad anello 2 e il dado esagonale 3
– come mostrato nella figura – e
avvitare saldamente.

Fig. 60

Fig. 61

Posare la chiave a gancio 1 montata sulla copertura 1 – come mostrato nella


figura – e
Inserire il corpo della maniglia 2 nella copertura.

Stringere saldamente il corpo della


maniglia 1:
– girando verso sinistra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Poi:
Togliere la chiave esagonale a T 3 e
la chiave a gancio 2.

Fig. 62

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
58 Mineraloil Systems GmbH

Inserire il gancio di carico 1 del di-


spositivo di sollevamento nella vite
ad anello 2.

Non usare la vite ad anello del


motore come sospensione.

Abbassando la macchina, appog-


giarla dolcemente.

Fig. 63

Dopo il trasporto del separatore:

Togliere il dispositivo di sollevamen-


to 1.

Fig. 64

Allentare il corpo della maniglia 1:


– girando verso destra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Fig. 65

Estrarre il corpo della maniglia 1,


togliere la chiave a gancio 2 monta-
ta.
Nota:
Rimuovere la vite ad anello e il dado
esagonale dalla chiave a gancio 2.

Fig. 66

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 59

Infilare nuovamente il corpo della


maniglia 1, con gli anelli di tenuta
inseriti, nella copertura.

Fig. 67

Stringere saldamente il corpo della


maniglia 1:
– girando verso sinistra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Fig. 68

Avvitare il tappo a vite 1.

Fig. 69

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
60 Mineraloil Systems GmbH

4.2.2 Installazione del separatore


Prima di mettere in opera il separatore fare attenzione che
vi sia spazio sufficiente per la condotta e lo smontaggio della macchina;
la fondazione del separatore non abbia nessun collegamento con le fonda-
zioni di altri aggregati, in modo da evitare la trasmissione di vibrazioni.

Per evitare infortuni, montare sotto al separatore la lamiera di protezione


(protezione dal contatto con componenti di azionamento ruotanti) con-
formemente alla proposta per l’installazione!

Avvitare l’appoggio rotondo 4 nella


fondazione 5.
Avvitare i prigionieri 2 nell’appoggio
rotondo 4.
Collocare la lamiera di protezione 3
sui prigionieri.
Posizionare il separatore sulla la-
miera di protezione e
avvitare saldamente con i dadi e-
sagonali 1.

Fig. 70 Proposta per l'installazione

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 61

4.2.3 Motore
Il separatore viene azionato da un motore a corrente trifase.

Motore standard
Collegamento del
Potenza Tensione Frequenza
motore
1,0 kW 220 V 60 Hz a triangolo

220 - 240 V 50 Hz a triangolo


1,1 kW
380 - 420 V 50 Hz a stella

440 - 480 V 60 Hz a stella


1,3 kW
460 V 60 Hz a stella

Motore speciale
Collegamento del
Potenza Tensione Frequenza
motore
380 - 420 V 50 Hz a triangolo
1,1 kW
660 - 690 V 50 Hz a stella

1,3 kW 440 - 480 V 60 Hz a triangolo

Protezione per l'utente


Il motore deve essere protetto dal lato utente con protezioni, conformemente ai
dati contenuti nella documentazione elettrica.

Esercizio a bordo
Nel caso di esercizio a bordo devono essere rispettate le direttive di installa-
zione delle corrispondenti società di classificazione.
Nel caso di impiego di cavi della nave, i passacavi devono essere provvisti di
collegamenti filettati di bordo.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
62 Mineraloil Systems GmbH

4.2.4 Senso di rotazione del tamburo e del motore

Riempire di olio la camera di azio-


namento secondo il capitolo 4.3.3.
Avviare il motore.

Fig. 71

Il tamburo, visto dall'alto, deve girare in senso orario.

Il senso di rotazione del tamburo è


corretto se il motore ruota in senso o-
rario (osservare attraverso il carter del
motore).
In caso di senso di rotazione errato, si
devono far scambiare i collegamenti
del motore da parte di uno specialista
autorizzato.

Fig. 72

Prima di ogni avviamento del separatore controllare il senso di rotazione


del motore:
negli impianti separatore mobili o non installati in modo fisso, collegati a di-
verse alimentazioni elettriche, e
nell'impiego di cavi di prolunga.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 63

4.2.5 Numero di giri e tempo di avviamento del tamburo

Numero di giri vedere targhetta di i-


– per le densità del materiale da centrifugare dentificazione
max. 1,05 kg/dm3 e
– per le densità del materiale solido centrifugato
3
fino al max. 2,0 kg/dm
Tempo di avvio 20 - 25 sec

Il numero di giri del tamburo è stato determinato tenendo in considerazione la


sicurezza d'esercizio del separatore.
Superando per eccesso le densità indicate si deve consultare la ditta fornitrice.

Pericolo di vita a causa di frequenze errate!


Controllare che la frequenza del separatore e del comando coincidano.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
64 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 65

4.3 Manutenzione e lubrificazione

Effettuare i lavori di manutenzione e lubrificazione con particolare cura.


I lavori di manutenzione e di lubrificazione eseguiti scrupolosamente allungano il periodo di in-
tervallo fra le revisioni e la durata del separatore.
Riguardo alla dotazione ausiliaria (motore, pompa di alimentazione del prodotto, preriscaldatore,
blocco valvola elettromagnetica, ecc.), è necessario rispettare le indicazioni sulla manutenzione
e lubrificazione del produttore.

4.3.1 Programma dei tempi di manutenzione

Operazioni Note
Per garantire il funzionamento e la sicurezza di esercizio:

durante il giro di controllo giornaliero, fare attenzione ai seguenti punti:


– livello dell'olio
– temperature
– pressioni
Manutenzione(1) – perdite
– vibrazioni
– assorbimento di corrente
– tempo di avvio
– flessibili e tubi in materiale flessibile (ved. 4.3.2).
Prima di ogni montaggio ingrassare i componenti principali del tamburo sulle superfici di
(2)
scorrimento e di guida.

Legenda:
(1) = Per ciò che riguarda questi intervalli di manutenzione, si tratta di raccomandazioni che valgono solo per le normali condizioni d'esercizio.
Condizioni d'esercizio negative (per es. combustibile non idoneo, temperatura troppo alta, oscillazioni troppo grandi, operazioni molto fre-
quenti di avviamento ed arresto del separatore ecc.) possono richiedere intervalli di manutenzione più brevi.
(2) = v. cap. 4.3.4 - Schema di lubrificazione

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
66 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 73 Set dei pezzi di ricambio "Tamburo/copertura" (funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)

Fig. 74 Set parti di ricambio "Azionamento" (funzionamento: 2 anni oppure 16.000 ore)

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 67

Manutenzione(1)
secondo Operazioni Note
al più tardi
ore di e-
dopo
sercizio
Pulire le parti del tamburo. Vedere capitolo 4.5.1, 4.4, 4.4.2.
secondo necessità
in funzione della produ- Controllare che il tamburo e i componenti
zione della turbina non presentino tracce di corro-
sione ed erosione.
4 000 1/2 anno Sostituire gli anelli di tenuta. Utilizzare il set dei pezzi di ricambio "Tam-
12 000 1 1/2 anni buro/copertura" (funzionamento: 1 anno
oppure 8.000 ore).
20 000 2 1/2 anni
Vedere fig. 73 o il cap. Lista parti di ricam-
28 000 3 1/2 anni bio.
36 000 4 1/2 anni
44 000 Controllare ed event. sostituire i tubi flessibili e
5 1/2 anni
la tubazione flessibile.
Sostituire gli anelli di tenuta. Utilizzare il set dei pezzi di ricambio "Tam-
buro/copertura" (funzionamento: 1 anno
Sostituire le cinghie di trasmissione 10. oppure 8.000 ore).
Vedere fig. 73 o il cap. Lista parti di ricam-
bio.

8 000 1 anno Controllare ed event. sostituire i cuscinetti a Utilizzare il set dei pezzi di ricambio "Azio-
sfere scanalati 30 e 40 namento" (funzionamento: 2 anni oppure
24 000 3 anni 16.000 ore):
40 000 5 anni Vedere fig. 74 o il cap. Lista parti di ricam-
bio.
(3)
Cambio dell'olio e accurata pulizia della came- con l'impiego di olio minerale
ra di azionamento.
Controllare ed event. sostituire i tubi flessibili e
la tubazione flessibile.
Sostituire gli anelli di tenuta. Utilizzare il set dei pezzi di ricambio "Tam-
buro/copertura" (funzionamento: 1 anno
Sostituire le cinghie di trasmissione 10. oppure 8.000 ore).
Vedere fig. 73 o il cap. Lista parti di ricam-
bio.
Sostituire gl anelli di tenuta 10, 50, 60. Utilizzare il set dei pezzi di ricambio "Azio-
namento" (funzionamento: 2 anni oppure
Sostituire il paraolio 20. 16.000 ore).
16 000 2 anni
32 000 4 anni Sostituire i cuscinetti a sfere scanalati 30 e 40. Vedere fig. 74 o il cap. Lista parti di ricam-
48 000 6 anni bio.
Sostituire gli appoggi rotondi 70.
Sostituire la boccola ultra 80.
(3)
Cambio dell'olio e accurata pulizia della came- con l'impiego di olio minerale
ra di azionamento.
con l'impiego di olio sintetico (3)
Controllare ed event. sostituire i tubi flessibili e
la tubazione flessibile.

48 000 6 anni Si consiglia di far controllare le macchine da un meccanico della WS.

Legenda:
(1) = Per ciò che riguarda questi intervalli di manutenzione, si tratta di raccomandazioni che valgono solo per le normali condizioni d'e-
sercizio.
Condizioni d'esercizio negative (per es. combustibile non idoneo, temperatura troppo alta, oscillazioni troppo grandi, operazioni
molto frequenti di avviamento ed arresto del separatore ecc.) possono richiedere intervalli di manutenzione più brevi.
(2) = v. cap. 4.3.4 - Schema di lubrificazione
(3) = v. cap. 4.3.3 - Qualità dell'olio e cambio dell'olio

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
68 Mineraloil Systems GmbH

4.3.2 Tubi flessibili e condotti in gomma


Sostituire i condotti in gomma se si riscontrano le seguenti condizioni:
Danni allo strato esterno fino al deposito (ad esempio, parti usurate, tagli o in-
crinature).
Punti non a tenuta.
Danneggiamento o deformazione dell'armatura dei tubi flessibili con compro-
missione della funzione di tenuta (danni minori alle superfici non richiedono la
sostituzione).
Uscita del tubo flessibile dall'armatura.
Corrosione dell'armatura con compromissione della funzione e della stabilità

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 69

4.3.3 Lubrificazione
La lubrificazione dei cuscinetti a sfera dell’albero avviene automaticamente da
un bagno d'olio centrale.

CUSCINETTI DEL MOTORE


Per la lubrificazione dei cuscinetti del motore è necessario attenersi alle istru-
zioni del costruttore del motore.

QUALITÀ DELL'OLIO (olio minerale)


Possibilmente bisognerebbe utilizzare l'olio minerale per meccanismi, controllato
dalla Westfalia Separator, definito come ”Olio lubrificante CLP 100 per separatori” e
corrispondente ai requisiti richiesti.

Sigla
conforme a DIN 51502 CLP
100
Denominazione
CC 100
secondo ISO 3498
Classe di viscosità SAE 30
o o
Viscosità (a 40 C / 104 F) 100 ± 10 mm2/s (cSt)
N. di ordinazione 0015-0003-080 (2,5 litros)
Lo smaltimento deve avvenire secondo le indicazioni del produttore dell'olio.

La classe di viscosità SAE 30 comprende un campo di viscosità molto più am-


pio di quello sopra indicato. È però necessario utilizzare solo oli caratterizzati
dal campo di viscosità qui citato.

Non rabboccare con oli minerale per cambi di autoveicoli o con oli motore.

QUALITÀ DELL'OLIO (olio sintetico)


Come olio lubrificante sintetico si deve utilizzare l'olio sintetico per meccanismi
controllato dalla Westfalia Separator!

Sigla secondo ISO Mobil SHC 626


Classe di viscosità (ISO) VG 68
Viscosità
– a 40 oC (104 oF) 65 mm2/s
o o
– a 100 C (212 F) 10,4 mm2/s
Indice di viscosità (VI) 147
Densità (a 15 oC/59 oF) 0,857 g/ml
sulla base di polialfaolefina
N. di ordinazione 0015-0020-010 (1 litro)
Lo smaltimento deve avvenire secondo le indicazioni del produttore dell'olio.

Non rabboccare con oli sintetici per cambi di autoveicoli o con oli motore.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
70 Mineraloil Systems GmbH

RIFORNIMENTO OLIO, LIVELLO


OLIO

Prima della prima messa in servizio


del separatore
riempire con olio la camera di azio-
namento attraverso il foro di riforni-
mento.

Fig. 75

Quantità di rifornimento circa 1,3 l


Livello dell’olio – arresto Bordo inferiore del foro di rifornimento
Livello dell’olio – funziona- Movimenti dell’olio visibili nel vetro-spia del fo-
mento ro di riempimento

CONTROLLO DELL'OLIO
Controllare settimanalmente il livello dell'olio!
Di tanto in tanto, dopo aver allentato il tappo filettato di scarico dell'olio, controlla-
re che il bagno dell'olio non contenga acqua. Se l'olio mostra un colore opaco
(formazione di emulsione), è necessario sostituirlo immediatamente.

CAMBIO DELL'OLIO
Eseguire il cambio dell'olio dopo circa
– 8.000 ore di esercizio, o al più tardi dopo 1 anno (olio minerale).
– 16.000 ore di esercizio, o al più tardi dopo 2 anni (olio sintetico).
pulire il vetro-spia e avvitarlo di nuovo.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 71

4.3.4 Istruzioni per la lubrificazione

Fig. 76 Schema di lubrificazione

Pos. dei Lubrificante


punti di Intervallo di lubrifica- Quantità di lu-
Punto di lubrificazione
lubrifica- Denominazione Sigla zione brificante
zione

CLP
100 dopo
Olio lubrificante 8.000 ore di esercizio
DIN 51502 1 300 cm3 Camera di azionamento
(minerale) oppure
al più tardi dopo 1 anno
1 CC 100
ISO 3498
dopo
Olio lubrificante Mobil SHC 626 16.000 ore di esercizio
1 300 cm3 Camera di azionamento
(sintetico) ISO VG 68 oppure
al più tardi dopo 2 anni
Grasso lubrifican- vedere Anello di tenuta, filettatura
2 Prima di ogni montaggio in strati sottili
te Lista dei ricambi e superfici di scorrimento

3 secondo le indicazioni del costruttore del motore Cuscinetti del motore

Controllare costantemente il livello dell'olio sul vetro-spia.


Lubrificazione manuale
Rispettare la tabella degli oli lubrificanti nel capitolo 4.3.5

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
72 Mineraloil Systems GmbH

4.3.5 Tabella degli olii lubrificanti

Fig. 77

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 73

4.3.6 Nota relativa alla tabella di olii lubrificanti per separatori podotti da Westfalia Separator

Per un perfetto funzionamento del separatore, la scelta dell’olio lubrificante è di estrema importanza, poi-
ché un olio di buona qualità riduce al minimo l’usura, aumentando la durata del funzionamento e la sicu-
rezza del separatore.
Per la lubrificazione dei separatori si consigli di utilizzare gli olii lubrificanti indicati sotto Separatore We-
stfalia Separator, poiché tali olii sono sottoposti a controlli di qualità costanti. Per gli olii consigliati da al-
cune ditte la Westfalia non esegue questi controlli di qualità.
Pertanto la Westfalia Separator non ne garantisce le prestazioni.
Si devono usare soltanto solventi altamente raffinati.
I tipi di olio indicati sono conformi ai requisiti DIN. In condizioni di funzionamento estreme, ad esempio a
temperature elevate, le prestazioni degli olii potrebbero rivelarsi insufficienti, rendendo necessario
l’impiego di olii più specifici, ad esempio olii sintetici. Rivolgersi all’occorrenza a Westfalia Separator.
Per ogni singolo separatore e per ogni tipo d’olio, sono indicati nella tabella degli olii lubrificanti anche i
valori di viscosità prescritti da Westfalia.
La temperatura di esercizio del separatore è generalmente superiore a 80 oC (176 oF). A tali temperature
molti olii invecchiano rapidamente, rendendo necessario un cambio anticipato.
Occorre inoltre ricordare di non usare olii lubrificanti fluidi diversi da quelli specificati nella tabella degli olii
lubrificanti. Un’eccessiva fluidità dell’olio provoca un attrito misto ed un’usura maggiore, a causa della
minore resistenza del velo di lubrificante. È ammesso, invece, un lieve superamento del valore di viscosi-
tà prescritto.
Occorre ricordare che le classi di viscosità SAE 30, 40 e 50 (SAE = Society of Automotive Engineers =
Società di ingegneria di automazione) comprendono intervalli di viscosità maggiori. Tuttavia, non si de-
vono superare in nessun caso i limiti inferiori di viscosità dei valori riportati nella tabella per i singoli tipi di
separatore.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
74 Mineraloil Systems GmbH

4.4 Pulizia della camera del solido (mantello del tamburo)


Il tamburo deve essere pulito:
– dopo ogni arresto e
– non appena la camera dei solidi è piena di parti solide.

Disinserire l'interruttore principale e,


tramite il dispositivo adeguato di
bloccaggio, proteggerlo contro un
reinserimento indesiderato.

Fig. 78

Pericolo di morte dovuto a parti del separatore in rotazione veloce!


Non allentare alcun componente del separatore prima dell’arresto completo
del tamburo.
Il tempo di arresto del tamburo è di 10 minuti dopo aver spento il motore.

Pericolo di lesioni a causa di parti del separatore con superfici molto calde!
In caso di lavori di manutenzione sussiste pericolo di lesioni dovute a parti del
o
separatore con superfici molto calde (temperatura di separazione da 70 a 100 C
(158 – 212 oF) ).

Utilizzare solo detergenti di marca, adatti al campo di impiego!

Non usare detersivi contenenti cloro o acido.


Il cloro attacca le parti in acciaio inossidabile.

Sciogliere le incrostazioni essiccate con acido citrico.

Per la pulizia dei singoli dischi e dei componenti del tamburo


non utilizzare nessun raschietto di metallo o spazzola metallica!

Per quanto riguarda tutte le parti del separatore:


– trattarle con delicatezza,
– posarle sempre con cautela su una stuoia di gomma oppure su una griglia
di legno.
Dopo l'asciugatura, lubrificare le superfici di guida e la filettatura dei compo-
nenti del tamburo con un leggero strato di lubrificante (vedere 4.3.4 - Sche-
ma di lubrificazione).
Per gli attrezzi speciali vedere capitolo Lista dei ricambi.

A pulizia conclusa ricomporre subito il tamburo procedendo in ordine


inverso.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 75

Svitare il tappo filettato 1 (filettatura


destrorsa).

Fig. 79

Allentare il corpo della maniglia 1:


– girando verso destra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando pressione contraria
sulla chiave ad innesto 3.

Fig. 80

Estrarre il corpo della maniglia 1.

Fig. 81

Svitare due dadi esagonali 1 e la vi-


te a testa esagonale 2.
Sollevare la copertura.

Fig. 82

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
76 Mineraloil Systems GmbH

Determinare il fissaggio del fondo


con la chiave a gancio 1 e il dado
esagonale 2.
A questo scopo:
– Inserire la chiave a gancio su un
prigioniero della parte inferiore
dell'affusto e
– farla scattare in una cava del fon-
do.

Fig. 83

Allentare la ghiera filettata 1 (filetta-


tura sinistrorsa) insieme con gli
anelli di tenuta, il diaframma di rego-
lazione, la turbina montata 2 e il co-
perchio della camera della turbina 3
con la chiave a gancio 4 e
riavvitare manualmente di un giro.

Fig. 84

Premere il mantello del tamburo 1


contro la ghiera filettata 2.
Il contenuto liquido del tamburo
scorre nella canalina di scarico.

Attenzione!
Componenti e liquido possono es-
sere molto caldi!

Fig. 85

Svitare la ghiera filettata 1 con gli


anelli di tenuta, il diaframma di rego-
lazione, la turbina 2 montata e il co-
perchio della camera della turbina 3.

Fig. 86

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 77

Sollevare il mantello del tamburo in-


sieme con il suo attacco.

Fig. 87

Smontare l'attacco del mantello del


tamburo come descritto nel capitolo
4.6.1.

Fig. 88

Pulire con cautela il mantello del


tamburo con un raschietto di legno,
plastica o rame.

Fig. 89

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
78 Mineraloil Systems GmbH

4.4.1 Pulizia della colonna dischi

Fare particolare attenzione al capitolo 4.4.

In caso di sporco resistente, diffici-


le e duro della colonna dischi:
Pulire a fondo la colonna dischi 1.

Nota:
In caso di sporco leggero la pulizia au-
tomatica della colonna dischi viene at-
tivata accendendo il separatore.

Fig. 90

Pulire molto accuratamente i forel-


lini sul fondo, in modo che l'opera-
zione di separazione si svolga sen-
za difficoltà.
A questo scopo:
– Smontare il fondo (vedere Fig. 136
e Fig. 137).

Fig. 91

4.4.2 Pulizia dei fori di ingresso dell'albero


Di tanto in tanto è necessario pulire i fori di ingresso dell'albero. Per questo mo-
tivo:
Smontare e pulire il separatore secondo i capitoli 4.4 e 4.4.1.

Rovesciare e comprimere con fer-


mezza l'anello di tenuta 1 sulla ca-
lotta dell'albero 2,
in modo che non penetri del liquido
di pulizia nel propulsore, rendendo
inutilizzabile l'olio di lubrificazione.

Pulire a fondo i fori di ingresso del-


l'albero con un detergente idoneo e
una spazzola.

Fig. 92

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 79

Non usare detersivi contenenti cloro o acido.


Il cloro attacca le parti in acciaio inossidabile.

Sciogliere le incrostazioni essiccate con acido citrico.

Al termine della pulizia togliere subito l'anello di tenuta 1.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
80 Mineraloil Systems GmbH

4.4.3 Assemblaggio del tamburo dopo la pulizia

Fare particolare attenzione al capitolo 4.5.3.

Dopo la pulizia dei fori ingresso albero:

Inserire due anelli di tenuta 1 nelle


scanalature dell’albero.
Ingrassare gli anelli di tenuta e le
superfici di guida in base allo sche-
ma di lubrificazione.

Fig. 93

Dopo la pulizia della colonna dischi e del fondo:

Collocare il fondo 1 sull'albero.


Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!
I contrassegni 0 sul fondo e sull'al-
bero devono essere allineati.

Fig. 94

Inserire l'anello di tenuta 1 nella


scanalatura del fondo.
Ingrassare l’anello di tenuta, atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 95

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 81

Sistemare la colonna dischi sull'al-


bero.
Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!

Fig. 96

OTC …-02-…
Collocare il disco separatore 1 so-
pra la colonna dischi.

Fig. 97

OTC …-03-…
Inserire l'anello di tenuta 1 nella
scanalatura del disco separatore.
Ingrassare l’anello di tenuta, atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 98

OTC …-03-…
Collocare il disco separatore 1, con
l’anello di tenuta inserito, sopra alla
colonna dischi.

Fig. 99

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
82 Mineraloil Systems GmbH

Dopo la pulizia della camera dei solidi (mantello del tamburo):

Montare l'attacco del mantello del


tamburo come descritto nel capitolo
4.6.2.

Fig. 100

Inserire il mantello del tamburo in-


sieme con il suo attacco.

Fig. 101

Determinare il fissaggio del fondo


con la chiave a gancio 1 e il dado
esagonale 2.
A questo scopo:
– Inserire la chiave a gancio su un
prigioniero della parte inferiore
dell'affusto e
– farla scattare in una cava del fon-
do.

Fig. 102

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 83

OTC …-02-… come depuratore o


OTC …-03-…

Se necessario:
Inserire gli anelli di tenuta 1 nelle
scanalature del mantello del tambu-
ro.
Ingrassare gli anelli di tenuta e le
superfici di guida in base allo
schema di lubrificazione.

Fig. 103

OTC …-02-… come depuratore o


OTC …-03-…

Se necessario:
Inserire l'anello di chiusura 1.

Fig. 104

Avvitare la ghiera filettata 1 con gli


anelli di tenuta, il diaframma di rego-
lazione, la turbina 2 montata e il co-
perchio della camera della turbina 3
e

Fig. 105

avvitare con la chiave a gancio (fi-


lettatura sinistrorsa).

Attenzione:
Una ghiera filettata non serrata suffi-
cientemente può significare pericolo
mortale!

Fig. 106

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
84 Mineraloil Systems GmbH

Avvitare saldamente il coperchio


della camera della turbina con la
chiave a gancio (filettatura sini-
strorsa).

Attenzione:
Un coperchio della camera della turbi-
na non serrato sufficientemente può
significare pericolo mortale!

Fig. 107

Rimuovere il dado esagonale 1 e la


chiave a gancio 2.

Fig. 108

Collocare la copertura 1.
Attenzione: due prigionieri!
Le filettature di collegamento dei tu-
bi flessibili ondulati sono rivolte ver-
so il lato posteriore!

Fig. 109

Avvitare saldamente la copertura


con due dadi esagonali 1 e la vite a
testa esagonale 2.

OTC ...-02-... – Copertura Silumin:


vite a testa esagonale 2 =
M 10 x 30.

OTC …-03… – Copertura in ac-


ciaio inossidabile:
vite a testa esagonale 2 =
M 10 x 25.
Fig. 110

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 85

Inserire due anelli di tenuta nelle


scanalature del corpo della mani-
glia.
Ingrassare gli anelli di tenuta, le su-
perfici di guida e le filettature in ba-
se allo schema di lubrificazione.

Fig. 111

Infilare il corpo della maniglia, con


gli anelli di tenuta inseriti, nella co-
pertura.

Fig. 112

Stringere saldamente il corpo della


maniglia 1:
– girando verso sinistra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Fig. 113

Inserire l'anello di tenuta nella sca-


nalatura del tappo a vite.
Ingrassare l’anello di tenuta e le fi-
lettature in base allo schema di lu-
brificazione.

Fig. 114

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
86 Mineraloil Systems GmbH

Avvitare il tappo filettato 1, con


l’anello di tenuta inserito, nella co-
pertura (filettatura destrorsa)

Fig. 115

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 87

4.5 Scomposizione del separatore

Disinserire l'interruttore principale e,


tramite il dispositivo adeguato di
bloccaggio, proteggerlo contro un
reinserimento indesiderato.

Fig. 116

Pericolo di morte dovuto a parti del separatore in rotazione veloce!


Non allentare alcun componente del separatore prima dell’arresto completo
del tamburo.
Il tempo di arresto del tamburo è di 10 minuti dopo aver spento il motore.
L'arresto del tamburo viene indicato dall’arresto del motore.

Arresto del motore


Con una pila illuminare il carter del
motore,
Controllare l'arresto del girante.

Fig. 117

In caso di cinghia di trasmissione strappata, slittata o difettosa:


Non allentare alcun componente del separatore prima dell’arresto completo
del tamburo.
Rispettare assolutamente il tempo di arresto di 10 minuti fino allo smontag-
gio del separatore!

Pericolo di lesioni a causa di parti del separatore con superfici molto


calde!
In caso di lavori di manutenzione sussiste pericolo di lesioni dovute a parti del
separatore con superfici molto calde (temperatura di separazione da 70 a 100 oC
(158 – 212 oF) ).
Durante il montaggio e lo smontaggio evitare di danneggiare le parti del sepa-
ratore, avendo l'accortezza di
– posizionarle correttamente,
– evitare trazioni oblique!

Non sforzare le parti durante lo smontaggio o il montaggio.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
88 Mineraloil Systems GmbH

Per quanto riguarda tutte le parti del separatore:


– trattarle con delicatezza,
– posarle sempre con cautela su una stuoia di gomma oppure su una griglia
di legno.

Per impianti con più separatori:


Non scambiare le diverse parti del
separatore tra di loro (pericolo di
squilibrio).
Alcune parti del separatore sono
contrassegnate con il numero di
macchina oppure con le tre ultime
cifre del numero di macchina.

Fig. 118

Per gli attrezzi speciali vedere capitolo Lista dei ricambi.


Per gli attrezzi standard vedere capitolo 4.8.

Svitare il tappo filettato 1 (filettatura


destrorsa).

Fig. 119

Se necessario:
Allentare il condotto di alimentazio-
ne del prodotto:
– Svitare il dado a risvolto 1.

Fig. 120

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 89

Se necessario:

OTC …-02-…
Allentare la tubazione di scarico per
il liquido leggero:
– Svitare il dado a risvolto 1.

OTC …-03-…
Allentare la tubazione di scarico per
il liquido pesante:
– Svitare il dado a risvolto 1.

Fig. 121

Allentare il corpo della maniglia 1:


– girando verso destra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Fig. 122

Estrarre il corpo della maniglia con


gli anelli di tenuta applicati.

Fig. 123

Svitare due dadi esagonali 1 e la vi-


te a testa esagonale 2.
Sollevare la copertura.

Fig. 124

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
90 Mineraloil Systems GmbH

Determinare il fissaggio del fondo


con la chiave a gancio 1 e il dado
esagonale 2.
A questo scopo:
– Inserire la chiave a gancio su un
prigioniero della parte inferiore
dell'affusto e
– farla scattare in una cava del fon-
do.

Fig. 125

Allentare la ghiera filettata 1 (filetta-


tura sinistrorsa) insieme con gli
anelli di tenuta, il diaframma di rego-
lazione, la turbina montata 2 e il co-
perchio della camera della turbina 3
con la chiave a gancio 4 e
riavvitare manualmente di un giro.

Fig. 126

Premere il mantello del tamburo 1


contro la ghiera filettata 2.
Il contenuto liquido del tamburo
scorre nella canalina di scarico.

Attenzione!
Componenti e liquido possono
essere molto caldi!

Fig. 127

Svitare la ghiera filettata 1 con gli


anelli di tenuta, il diaframma di rego-
lazione, la turbina 2 montata e il co-
perchio della camera della turbina 3.

Fig. 128

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 91

Se necessario,
smontare le seguenti parti:
– il coperchio della camera turbina
1,
– la turbina 2 con l'anello di tenuta
inserito,
– il disco di regolazione 3,
– l’anello di tenuta 4
– la ghiera filettata 5 con gli anelli di
tenuta inseriti.

Fig. 129

OTC …-02-… come depuratore o


OTC …-03-…

Se necessario:
estrarre l'anello di chiusura 1.

Fig. 130

OTC …-02-… come depuratore o


OTC …-03-…

Se necessario:
estrarre gli anelli di tenuta 1.

Fig. 131

Estrarre il mantello del tamburo in-


sieme con il suo attacco.

Fig. 132

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
92 Mineraloil Systems GmbH

Smontare l'attacco del mantello del


tamburo come descritto nel capitolo
4.6.1.

Fig. 133

OTC …-02-…
Togliere il disco separatore.

OTC …-03-…
Estrarre il disco separatore con l'a-
nello di tenuta inserito.

Fig. 134

Estrarre la colonna dischi.

Fig. 135

Rimuovere il dado esagonale 1 e la


chiave a gancio 2.

Fig. 136

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 93

Estrarre il fondo (con l'anello di te-


nuta inserito) con due chiavi a gan-
cio 1.

Applicare le due chiavi a gancio 1


solo al bordo del fondo!

Fig. 137

Togliere la calotta dell’albero 1.

Fig. 138

Estrarre l’anello di tenuta 1.

Fig. 139

Estrarre la canalina di scarico 1.

Fig. 140

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
94 Mineraloil Systems GmbH

Rimuovere l'anello di sicurezza 1 dal


foro.

Fig. 141

Allentare i vetri-spia e
scaricare l'olio nella coppa di raccol-
ta dell'olio (circa 1,3 l).

Fig. 142

Allentare le tre viti a testa esagonale


1.
Togliere la piastra di copertura 2.

Fig. 143

Svitare le quattro viti a testa esago-


nale 1.

Fig. 144

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 95

Sollevare leggermente – ca. 10 mm


- il motore con la puleggia per cin-
ghia piatta dalla parte inferiore del-
l'affusto.
(La cinghia di trasmissione viene al-
lentata!)

Staccare verso il basso la cinghia di


trasmissione dalla puleggia per cin-
ghia piatta.

Fig. 145

Togliere la cinghia di trasmissione


dalla parte inferiore dell'affusto.

Fig. 146

Sollevare il motore insieme con la


puleggia per cinghia piatta dalla par-
te inferiore dell'affusto.

Fig. 147

Svitare le tre viti a testa esagonale


1.

Fig. 148

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
96 Mineraloil Systems GmbH

Collocare il fondo 1 sull'albero.


Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!
Inserire il mantello del tamburo 2.
Avvitare la ghiera filettata 3 con gli
anelli di tenuta, il diaframma di rego-
lazione, la turbina montata e il co-
perchio della camera della turbina e

Fig. 149

avvitare con la chiave a gancio (fi-


lettatura sinistrorsa).

Fig. 150

Espellere l'unità dell'albero con due


chiavi a gancio 1
e toglierla dalla parte inferiore del-
l'affusto.

Fig. 151

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 97

Estrarre la ghiera filettata 1, il man-


tello del tamburo 2 e il fondo 3 dal-
l'unità dell'albero.

Fig. 152

Staccare dall'albero:
– il cuscinetto a sfere scanalato 1,
– l'anello di chiusura del cuscinetto a
sfere 2.

Attrezzi:
estrattore reperibile in commercio
Morsa
Fig. 153

Tramite leggeri colpi di martello e-


spellere la spina elastica 1 dal man-
drino.
Assicurarsi che l'albero non venga
danneggiato.

Fig. 154

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
98 Mineraloil Systems GmbH

Rimuovere l'anello di sicurezza con


una pinza.

Attrezzo:
pinza per anelli elastici con orec-
chiette esterne, reperibile in com-
mercio
Fig. 155

Staccare dall'albero:
– il cuscinetto a sfere scanalato 1,
– il coperchio del cuscinetto 2 con il
paraolio montato 3.

Attrezzo:
estrattore reperibile in commercio

Fig. 156

Svitare quattro dadi esagonali 1.


Estrarre la parte inferiore dell'affusto
2 e la lamiera di protezione 3.

Fig. 157

o
Ruotare di 90 la parte inferiore del-
l'affusto.

Fig. 158

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 99

Allentare tre viti a testa esagonale 1


e svitarle con le rondelle elastiche 2.
Estrarre il coperchio del cuscinetto 3
dalla parte inferiore dell'affusto.

Fig. 159

Estrarre l’anello di tenuta 1.

Fig. 160

Estrarre il tassello 1 con l'anello di


tenuta 2 montato.

Fig. 161

Se necessario:
Rimuovere l'anello di sicurezza 1
dalla scanalatura del supporto oscil-
lante.

Attrezzo:
pinza per anelli elastici con orecchiette
interne, reperibile in commercio
Fig. 162

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
100 Mineraloil Systems GmbH

Se necessario:
Togliere il supporto oscillante 1 dal-
l'alloggiamento attraverso l'apertura
dell'affusto.

Attrezzi:
Martello di protezione
Mandrino in plastica
Fig. 163

Estrarre dalla parte inferiore dell'af-


fusto la boccola Ultra 1 con l'anello
di tenuta infilato battendo legger-
mente con il martello.

Attrezzi:
Martello di protezione
Mandrino in plastica

Fig. 164

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 101

Nota:
La boccola Ultra 1 con l'anello di tenu-
ta infilato può anche essere rimossa
dalla parte inferiore dell'affusto facen-
dola passare attraverso il supporto o-
scillante con l'aiuto di un martello di
protezione e un mandrino di plastica.

Fig. 165

Se necessario:
Estrarre l’anello di tenuta 1.

Fig. 166

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
102 Mineraloil Systems GmbH

4.5.1 Pulizia del separatore


Utilizzare solo detergenti di marca, adatti al campo di impiego!

Non usare detersivi contenenti cloro o acido.


Il cloro attacca le parti in acciaio inossidabile.

Sciogliere le incrostazioni essiccate con acido citrico.

Per la pulizia dei singoli dischi e dei componenti del tamburo


non utilizzare raschietti di metallo o spazzole metalliche!

Togliere gli anelli di tenuta dai com-


ponenti del separatore.
Pulire le scanalature e gli anelli di
tenuta, in modo da evitare corrosioni
nelle scanalature stesse.
Sostituire subito gli anelli di tenuta
danneggiati, molto bagnati, induriti o
fragili.

Fig. 167

Pulire molto accuratamente i forel-


lini sul fondo, in modo che l'opera-
zione di separazione si svolga sen-
za difficoltà.

Fig. 168

Pulire a fondo i fori di ingresso dell'albero con un detergente idoneo e una


spazzola.
Dopo l'asciugatura, lubrificare le superfici di guida e la filettatura dei compo-
nenti del separatore con un leggero strato di lubrificante (vedere 4.3.4 -
Schema di lubrificazione).

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 103

4.5.2 Pulizia dell'affusto

Pericolo di morte da parte di componenti elettrici!


Non lavare mai il motore esponendolo a un getto diretto d'acqua.

Utilizzare solo detergenti di marca, adatti al campo di impiego!

Non usare detersivi contenenti cloro o acido.


Il cloro attacca le parti in acciaio inossidabile.

Sciogliere le incrostazioni essiccate con acido citrico.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
104 Mineraloil Systems GmbH

4.5.3 Note importanti

Attenzione: Pericolo di squilibrio!


Se il tamburo non è assemblato correttamente o è pulito in maniera insufficien-
te, nel tamburo rotante a un elevato numero di giri si possono generare della
forze che mettono a rischio la sicurezza di funzionamento del separatore!
Perciò è necessario seguire attentamente le istruzioni per la pulizia (capitolo
4.5.1) e per la ricomposizione (capitolo 4.5.4).

Prestare inoltre attenzione ai seguenti punti:

Prima dell'assemblaggio del separatore, assicurarsi che le superfici di guida e


di contatto dei componenti del separatore siano pulite.

Lubrificare le superfici di guida in base allo schema di lubrificazione (vedere


4.3.4).

Alcuni componenti del separatore


devono essere montati in una de-
terminata posizione gli uni rispetto
agli altri.
I dispositivi di bloccaggio e i con-
trassegni devono essere in uno sta-
to ineccepibile.
Altrimenti il separatore non può es-
sere messo in funzione.

Fig. 169

Durante l'inserimento delle parti del


separatore, fare attenzione che i
contrassegni 0 di tutte le parti siano
allineati.
(Solo a questo punto, grazie alle
spine di arresto e ai listelli di guida, i
componenti assumeranno il loro
preciso e corretto alloggiamento).

Fig. 170

Durante il montaggio e lo smontaggio evitare di danneggiare le parti del sepa-


ratore, avendo l'accortezza di
– posizionarle correttamente
– evitare trazioni oblique!
Non sforzare le parti durante lo smontaggio o il montaggio.
Per quanto riguarda tutte le parti del separatore:
– trattarle con delicatezza,
– posarle sempre con cautela su una stuoia di gomma oppure su una griglia
di legno.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 105

Se l'impianto è composto da più se-


paratori, fare attenzione che i com-
ponenti dei diversi separatori non
vengano scambiati tra di loro (peri-
colo di squilibrio).
Alcuni componenti sono contrasse-
gnati
– dal n. della macchina oppure
– dalle ultime tre cifre del n. della
macchina.

Fig. 171

Pulire accuratamente le scanalature


degli anelli di tenuta delle singole
parti del separatore e lubrificarle con
un leggero strato di grasso lubrifi-
cante.
Dopo il montaggio, controllare che
– gli anelli di tenuta non siano girati
su se stessi,
– gli anelli di tenuta riempiano com-
pletamente e uniformemente la
scanalatura.

Fig. 172

Prima di ogni montaggio dei componenti del set di azionamento


– pulire ed asciugare accuratamente la camera di azionamento con gasolio.
– Controllare i cuscinetti a sfere dell'albero.

Montare solo i cuscinetti a sfere indicati nella lista dei ricambi.

Per gli attrezzi speciali vedere capitolo Lista dei ricambi.


Per gli attrezzi standard vedere capitolo 4.8.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
106 Mineraloil Systems GmbH

4.5.4 Assemblaggio del separatore

Osservare in modo particolare i capitoli 4.5.1 e 4.5.3.

o
Ruotare di 90 la parte inferiore del-
l'affusto.

Fig. 173

Applicare il supporto oscillante 1 e


l’anello di sicurezza 2.

Attrezzi:
Martello di protezione
Pinza per anelli elastici con orecchiet-
te interne, reperibile in commercio
Fig. 174

Infilare l’anello di tenuta 1 sul risalto


del tassello 2.

Fig. 175

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 107

Inserire l’anello di tenuta 1 nella


scanalatura.
Inserire nel supporto oscillante il
tassello 3 con l’anello di tenuta infi-
lato.
Le fresature del tassello 3 devono
essere rivolte verso il foro 2.
Lubrificare l’anello di tenuta 1 atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 176

Collocare il cappello del cuscinetto


1.
Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!

Nota:
la vite a testa esagonale 2 è resa sta-
gna con Loctite 275.
Fig. 177

Avvitare nel coperchio del cuscinet-


to tre viti a testa esagonale 1 (M 10
x 20) con rondelle elastiche 2.

Fig. 178

Per evitare danni ai cuscinetti,


montare la lamiera di protezione 1
(protezione da contatto con com-
ponenti di azionamento rotanti)
sotto al separatore, conforme-
mente al capitolo 4.2.2

Posare la parte inferiore dell'affusto


2 sulla lamiera di posizione 1 e
avvitare saldamente con quattro
dadi esagonali 3.

Fig. 179

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
108 Mineraloil Systems GmbH

Infilare con cautela la boccola ultra


1.
Il collare interno sovrastante del
tubo deve essere rivolto verso il
basso!

Inserire uniformemente nell'allog-


giamento la boccola Ultra battendo
leggermente con un martello di pro-
tezione.

Fig. 180

Inserire l’anello di tenuta 1 nella


scanalatura.
Ingrassare l'anello di tenuta e le su-
perfici di guida della boccola Ultra
come da schema di lubrificazione.

Fig. 181

Controllare che il finecorsa 1 non sia


danneggiato e che funzioni (ved.
cap. 5.4).

Nota:
La vite a testa cilindrica
dell’interruttore di fine corsa della co-
pertura è resa stagna con Loctite 245.

Fig. 182

OTC …-02-…
Controllare che l'interruttore galleg-
giante 1 non sia danneggiato e che
funzioni.
Fare attenzione alla corretta posi-
zione di montaggio dell’interruttore
galleggiante 1 (ved. cap. 5.3.1)

Nota:
La filettatura è resa stagna con Loctite
245.

Fig. 183

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 109

Lubrificare l’anello di tenuta radiale


1 attenendosi allo schema di lubrifi-
cazione.
Inserire il paraolio 1 nel coperchio
del cuscinetto 2.
Il numero di matricola del cappel-
lo del cuscinetto deve essere ri-
volto verso l'alto!
Inserire uniformemente nel cappello
del cuscinetto 2 l'anello di tenuta ra-
diale 1 battendolo leggermente con
un martello di protezione.
Fig. 184

Il paraolio 1 inserito deve sporgere


1,5-2 mm dalla sueprficie del coper-
chio del cuscinetto.

Fig. 185

Ricomporre l'albero 1:
– il coperchio del cuscinetto 2 con il
paraolio montato 3.
– Cuscinetto a sfere scanalato 4
– Anello di sicurezza 5
– Spina elastica 6
– l'anello di chiusura del cuscinetto a
sfere 7.
– Cuscinetto a sfere scanalato 8

Fig. 186

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
110 Mineraloil Systems GmbH

Inserire sull'albero 2 il coperchio del


cuscinetto 1 con il paraolio montato.
Il paraolio sporgente deve essere ri-
volto verso il centro dell'albero (ved.
particolare).

Fig. 187

Cuscinetto a sfere scanalato 1


o
– riscaldarli nell'olio a 80 C (176
o
F),
– collocarlo sul mandrino,
– con un tubo adatto 2 inserirlo con
cautela fino al cappello cuscinet-
to.
Il tubo 2 può toccare solo l'anello
esterno del cuscinetto a sfere
scanalato 1 (ved. particolare).

Attrezzi:
Anello (Ø 26 mm)
martello
Fig. 188

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 111

Applicare l'anello di sicurezza 1 e


bloccare il cuscinetto a sfere scana-
lato 2 e con l'anello di sicurezza 1.

Attrezzo:
Pinza per anelli elastici con lobi ester-
ne

Fig. 189

Inserire in centro la spina elastica


1.

Fig. 190

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
112 Mineraloil Systems GmbH

Montare l’anello di chiusura del cu-


scinetto a sfere 1.

Fig. 191

Cuscinetto a sfere scanalato 1


– riscaldarli nell'olio a 80 oC (176
o
F),
– collocarlo sul mandrino,
– con un tubo adatto 2 inserirlo con
cautela fino al cappello cuscinet-
to.
Il tubo 2 può toccare solo l'anello
esterno del cuscinetto a sfere
scanalato 1 (ved. particolare).

Attrezzi:
Anello (Ø 18 mm)
Martello
Fig. 192

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 113

Inserire con cautela l’albero montato


nel supporto oscillante e nella boc-
cola ultra.

Fig. 193

Se necessario:
Ruotare il motore di 180o (al contra-
rio della posizione di montaggio).
Inserire la puleggia piatta 1 e la ron-
della 2 con la vite a testa esagonale
3 (M 8 x 20) e il dado 4 sul codolo
dell’albero del motore.
Fare attenzione alla cava per la
chiavetta.

Fig. 194

Se necessario:
Fissare la puleggia piatta 1 con la
rondella 2 e la vite a testa esagona-
le 3.

Fig. 195

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
114 Mineraloil Systems GmbH

Ingrassare le superfici di scorrimen-


to della puleggia per cinghia piatta.
Porre con cautela il motore con la
puleggia piatta montata sulla parte
inferiore dell’affusto
Non incastrare ancora la flangia del
motore nell’apertura della parte infe-
riore dell’affusto.

Fig. 196

Ingrassare le superfici di scorrimen-


to della cinghia dell'albero.
Porre la cinghia di trasmissione
sull’albero e sulla puleggia piatta at-
traverso le aperture nella parte infe-
riore dell’affusto.

Fig. 197

Attraverso il foro dell’affusto avvitare


la vite a testa esagonale 1 (M 8 x
100) con il dado esagonale 2 nel fo-
ro filettato della puleggia piatta.
Girando verso destra il dado esa-
gonale 2, tendere la cinghia di tra-
smissione finché la flangia del moto-
re non scatta in posizione nell'aper-
tura della parte inferiore dell'affusto.

Fig. 198

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 115

Fissare il motore con quattro viti a


testa esagonale 1 (M 10 x 20).
Svitare di nuovo la vite a testa esa-
gonale 2 con il dado esagonale 3
dalla puleggia piatta.

Fig. 199

Sistemare la canalina di scarico 1


sulla parte inferiore dell’affusto e

Fig. 200

verificare che l’albero sia posiziona-


to centralmente (misura A misura
A).
È ammessa una tolleranza di 0,5
mm.

Fig. 201

Se l’albero dovesse trovarsi in po-


sizione obliqua rispetto al motore,
allungare le cinghie di trasmissione
comprimendole più volte
oppure
controllare che le boccole Ultra non
siano deformate su di un lato ed e-
ventualmente sostituirle.

Se l'albero si trova in posizione o-


bliqua rispetto al motore,
sostituire le cinghie di trasmissione.
Fig. 202

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
116 Mineraloil Systems GmbH

Estrarre la canalina di scarico 1.

Fig. 203

Fissare il coperchio del cuscinetto


con tre viti a testa esagonale 1 (M 8
x 20).

Verificare se si riesce a far girare


facilmente l’albero.

Fig. 204

Inserire l’anello di tenuta 1 nel foro.


Ingrassare l’anello di tenuta, atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 205

Sistemare la canalina di scarico 1


nell’apertura della parte inferiore
dell’affusto.
Inserire nel foro il raccordo di scari-
co.

Fig. 206

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 117

Inserire l'anello di tenuta 1 nella


scanalatura della canalina di scari-
co.

Fig. 207

Inserire la calotta dell'albero 1.


Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!

Fig. 208

Inserire due anelli di tenuta 1 nelle


scanalature dell’albero.
Ingrassare gli anelli di tenuta e le
superfici di guida in base allo
schema di lubrificazione.

Fig. 209

Collocare il fondo 1 sull'albero.


Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!
I contrassegni 0 sul fondo e sull'al-
bero devono essere allineati.

Fig. 210

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
118 Mineraloil Systems GmbH

Inserire l'anello di tenuta 1 nella


scanalatura del fondo.
Ingrassare l’anello di tenuta, atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 211

Sistemare la colonna dischi sull'al-


bero.
Fare attenzione al dispositivo d'ar-
resto!

Fig. 212

OTC …-02-…
Collocare il disco separatore 1 so-
pra la colonna dischi.

Fig. 213

OTC …-03-…
Inserire l'anello di tenuta 1 nella
scanalatura del disco separatore.
Ingrassare l’anello di tenuta, atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 214

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 119

OTC …-03-…
Collocare il disco separatore 1, con
l’anello di tenuta inserito, sopra alla
colonna dischi.

Fig. 215

Montare l'attacco del mantello del


tamburo come descritto nel capitolo
4.6.2.

Fig. 216

Inserire il mantello tamburo con il


suo attacco montato.

Fig. 217

OTC …-02-… come depuratore o


OTC …-03-…

Se necessario:
Inserire gli anelli di tenuta 1 nelle
scanalature del mantello del tambu-
ro.
Ingrassare gli anelli di tenuta e le
superfici di guida in base allo
schema di lubrificazione.

Fig. 218

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
120 Mineraloil Systems GmbH

OTC …-02-… come depuratore o


OTC …-03-…

Se necessario:
Inserire l'anello di chiusura 1.

Fig. 219

Inserire gli anelli di tenuta 1 e 2 nel-


le scanalature della ghiera filettata
3.
Ingrassare gli anelli di tenuta, le su-
perfici di guida e le filettature in ba-
se allo schema di lubrificazione.

Fig. 220

Fig. 221

Determinare il fissaggio del fondo con la chiave a gancio 1 e il dado esagona-


le 2.
Avvitare completamente la ghiera filettata 3 con la chiave a gancio 4 (filetta-
tura sinistrorsa).

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 121

Attenzione:
Una ghiera filettata non serrata sufficientemente può significare pericolo
mortale!

Inserire l'anello di tenuta 1 nella sca-


nalatura della ghiera filettata.
Ingrassare l’anello di tenuta e le fi-
lettature in base allo schema di lu-
brificazione.

Applicare il diaframma di regolazio-


ne scelto dal set dei dischi di rego-
lazione (ved. capitolo 2.9).

Fig. 222

Inserire la turbina 1.

Fig. 223

Inserire l'anello di tenuta 1 nella


scanalatura della turbina.
Ingrassare l’anello di tenuta, atte-
nendosi allo schema di lubrificazio-
ne.

Fig. 224

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
122 Mineraloil Systems GmbH

Ingrassare le filettature e le superfici


di guida, attenendosi allo schema di
lubrificazione.
Montare il cappello della camera
della turbina 1.

Fig. 225

Avvitare il coperchio della camera


della turbina con la chiave a gancio
(filettatura sinistrorsa).

Attenzione:
Un coperchio della camera della turbi-
na non serrato sufficientemente può
significare pericolo mortale!

Fig. 226

Rimuovere il dado esagonale 1 e la


chiave a gancio 2.

Fig. 227

Collocare la copertura 1.
Attenzione: due prigionieri!
Le filettature di collegamento dei tu-
bi flessibili ondulati sono rivolte ver-
so il lato posteriore!

Fig. 228

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 123

Avvitare saldamente la copertura


con due dadi esagonali 1 e la vite a
testa esagonale 2.

OTC ...-02-... – Copertura Silumin:


vite a testa esagonale 2 =
M 10 x 30.

OTC …-03… – Copertura in ac-


ciaio inossidabile:
vite a testa esagonale 2 =
M 10 x 25.
Fig. 229

Se fossero stati smontati i tubi fles-


sibili ondulati:
Ingrassare le filettature come da
schema di lubrificazione.
Collegare i tubi flessibili ondulati 1.

Nota:
I raccordi 2 sono resi stagni con Locti-
te 245.

Fig. 230

Inserire due anelli di tenuta nelle


scanalature del corpo della mani-
glia.
Ingrassare gli anelli di tenuta, le su-
perfici di guida e le filettature in ba-
se allo schema di lubrificazione.

Fig. 231

Infilare il corpo della maniglia, con


gli anelli di tenuta inseriti, nella co-
pertura.

Fig. 232

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
124 Mineraloil Systems GmbH

Stringere saldamente il corpo della


maniglia 1:
– girando verso sinistra la chiave a
gancio 2 e
– esercitando una pressione contra-
ria della chiave esagonale a T 3.

Fig. 233

Inserire l'anello di tenuta nella sca-


nalatura del tappo a vite.
Ingrassare l’anello di tenuta e le fi-
lettature in base allo schema di lu-
brificazione.

Fig. 234

Avvitare il tappo filettato 1, con


l’anello di tenuta inserito, nella co-
pertura (filettatura destrorsa)

Fig. 235

Fissare la piastra di copertura 1 con


le tre viti a testa esagonale 2 (M 10
x 20).

Fig. 236

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 125

OTC …-02-…
Assemblaggio del condotto di
scarico:
– Avvitare lo scarico 5 del tubo fles-
sibile dotato della rondella 6 e av-
vitarlo nel gomito 7.
– Inserire il tubo flessibile 3 nello
scarico del tubo flessibile 5 e avvi-
tarlo saldamente con la fascetta
per tubi flessibili 4.
– Inserire lo scarico 1 del tubo fles-
sibile nel tubo flessibile 3 e avvi-
tarlo saldamente con la fascetta
Fig. 237
per tubi flessibili 2.
Rendere stagne tutte le filettature
con Loctite 245.

OTC ...-03-...

Nota:
Il tappo 1 è reso stagno con Loctite
245.

Fig. 238

OTC ...-03-...
Assemblaggio del condotto di
scarico:
– Avvitare lo scarico del tubo flessi-
bile 5 nel gomito 6.
– Inserire il tubo flessibile 3 nello
scarico del tubo flessibile 5 e avvi-
tarlo saldamente con la fascetta
per tubi flessibili 4.
– Inserire lo scarico 1 del tubo fles-
sibile nel tubo flessibile 3 e avvi-
tarlo saldamente con la fascetta
per tubi flessibili 2.
Fig. 239
Rendere stagne tutte le filettature
con Loctite 245.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
126 Mineraloil Systems GmbH

Collegare il condotto di scarico 1.

Fig. 240

Avvitare il vetro-spia 1.
Rifornire con olio come da cap.
4.3.3 e
Avvitare il vetro-spia 2.

Fig. 241

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 127

4.6 Attacco mantello del tamburo

L'attacco di plastica è regolato sul


mantello del tamburo in base alla fun-
zione e alla forma.

Tener conto di ciò che segue:


Ogni attacco è previsto solo per un pe-
riodo di separazione!

Fig. 242

N. di ordine Quantità Denominazione


vedere lista pezzi di
1 Gruppo di attacchi (5 pezzi)
ricambio

4.6.1 Smontaggio dell'attacco

Attacco riempito con parte solida

Fig. 243

Sollevare con un cacciavite uno dei


bordi fessurati dell'attacco.

Fig. 244

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
128 Mineraloil Systems GmbH

Afferrare l'attacco con una pinza e


ruotarlo leggermente.

Fig. 245

Estrarre l'attacco.

Fig. 246

Eliminare l'attacco e il materiale so-


lido usati conformemente alle vigenti
norme sullo smaltimento.
Sostituire l'attacco usato con uno
nuovo!

Fig. 247

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 129

4.6.2 Montaggio dell'attacco

Pulire accuratamente il mantello del


tamburo (vedere 4.5.1).

Fig. 248

Arrotolare leggermente l'attacco e


inserirlo nel mantello del tamburo.

Fig. 249

Fare attenzione
– che l'attacco sia inserito unifor-
memente,
– che l'attacco appoggi sulla super-
ficie interna del mantello del tam-
buro.

Fig. 250

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
130 Mineraloil Systems GmbH

4.7 Prima di un lungo periodo di inattività del separatore


Pulire accuratamente il separatore e depositarlo in un luogo asciutto fino alla
prossima messa in funzione.
Lavare a secco e ingrassare i componenti già puliti del tamburo e tutti i com-
ponenti esposti della macchina per evitare danni causati dalla corrosione.
Collocare il tamburo pulito e ingrassato in un luogo asciutto fino alla prossima
messa in funzione.
Conservare gli anelli di tenuta in un luogo fresco, asciutto e protetto dalla luce
perché non diventino fragili.
Togliere la cinghia di trasmissione.

Protezione del separatore:

Scaricare l'olio lubrificante. A questo


scopo:
– Allentare i vetri-spia e
– scaricare l'olio nella coppa di rac-
colta dell'olio (circa 1,3 l).

Avvitare nuovamente il vetro-spia in-


feriore.

Fig. 251

Riempire la camera di azionamento


con olio anticorrosivo, per es. Shell
ÖL S.7294 (SAE 30/SAE 50), fino al
bordo inferiore del foro di rifornimen-
to.
Avvitare nuovamente il vetro-spia
superiore.

Far girare il separatore per circa 1


minuto senza tamburo, in modo
che tutti i componenti vengano u-
mettati con olio protettivo.
Fig. 252

Nota:
Si devono rispettare le disposizioni locali per rimuovere l'olio di lubrificazione.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 131

4.7.1 Prima di una nuova messa in funzione


Scaricare l'olio protettivo.
Si devono rispettare le disposizioni locali per rimuovere l'olio anticorrosivo.

Controllare gli anelli di tenuta.


Sostituire subito gli anelli di tenuta danneggiati, molto bagnati, induriti o fragi-
li!

Controllare i cuscinetti a sfere dell'albero.


Se vengono riscontrati danni, sostituirli subito!

Montare le cinghie di trasmissione.


Montare il separatore conformemente alle norme.
OTC …-02-… Collegare l'interruttore galleggiante e controllarne il funziona-
mento.
Collegare il finecorsa della copertura e controllarne il funzionamento (ved.
cap. 5.4)
Riempire la camera di azionamento con l'olio lubrificante indicato nel capitolo
4.3.3.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
132 Mineraloil Systems GmbH

4.8 Attrezzi standard


sono attrezzi reperibili in commercio e vengono messi a disposizione dal-
l'utente.

Fig. 253

Pos. Denominazione
1 Cacciavite
2 Punteruolo per copiglie (Ø 5,5 mm)
3 Calibro a corsoio
4 Preriscaldatore elettrico per l'olio dei cuscinetti
5 Martello standard e martello di protezione
6 Pinze a becco piegato per anelli elastici con lobi interni
7 Pinza a becco piegato per anelli elastici con lobi esterni
8 Morsa
9 Chiave regolabile
10 Chiave fissa (di diverse misure)
11 Spazzola
12 Dispositivo di estrazione
13 Ceppo di legno duro
14 Tassello di spinta (Ø –35 - 38 mm, lungh. 300 mm )
15 Tubo (Ø 18 mm, lungh. 100 mm)
16 Tubo (Ø 26 mm, lungh. 150 mm)

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 133

5 Equipaggiamento ausiliario

5.1 Scatola starter...................................................................................... 134


5.1.1 Collegamento elettrico ......................................................................... 135
5.2 Dispositivo di segnalazione .................................................................137
5.3 Apparecchio di controllo automatico continuità del flusso...................138
5.3.1 Interruttore galleggiante.......................................................................138
5.4 Interruttore di fine corsa della copertura.............................................. 141

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
134 Mineraloil Systems GmbH

5.1 Scatola starter

Fig. 254 Vista esterna della scatola starter

I Tasto ON
O Tasto OFF

La scatola dello starter


deve essere montata nelle vicinanze della macchina e
deve essere installata conformemente alle istruzioni e alle proposte di colle-
gamento esposte qui nel seguito.

Protezione per l'utente


Il motore deve essere protetto dal lato utente con protezioni, conformemente ai
dati contenuti nella documentazione elettrica.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 135

5.1.1 Collegamento elettrico

Aprire la scatola dello starter solo quando non è sotto tensione.

9 8

Fig. 255 Vista interna della scatola dello starter

1 Cavo di alimentazione a 4 fili


2 Protezione di potenza KM1
3 Blocco interruttore ON
4 Dispositivo di scatto bimetallico F1 (impostare la manopola di regolazione
sulla corrente nominale).
Rispettare in particolar modo la documentazione elettrica
5 Dispositivo di arresto di emergenza
6 Preselezione per Reset manuale o automatica (Regolazione su A)
7 Collegamento a terra PE
8 Collegamento cavi opzionale per fine corsa copertura oppure
Dispositivo esterno di arresto d'emergenza (collegare tra KM1 – morsetto
14 – e F1 – morsetto 96)
Vedi documentazione elettrica relativa all’ordine.
9 Cavo di collegamento del motore a 4 fili

Togliere la copertura della scatola dello starter.


Passare il cavo di alimentazione privo di tensione con almeno 4 x 1,5 mm2
(nel caso di esercizio a bordo: 3 x 1,5 mm2) attraverso il fissaggio a vite per
cavi nella scatola dello starter e
collegare i corrispondenti fili in base alla seguente proposta di connessione:
L1 al morsetto 1 della protezione KM1
L2 al morsetto 3 della protezione KM1
L3 al morsetto 5 della protezione KM1
PEN al morsetto di collegamento a massa

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
136 Mineraloil Systems GmbH

Passare il cavo di collegamento del motore con almeno 4 x 1,5 mm2 (nel caso
di esercizio a bordo: 3 x 1,5 mm2) attraverso il fissaggio a vite per cavi nella
scatola dello starter e
collegare i corrispondenti fili come indicato qui di seguito:
L1 al morsetto 2 del relè bimetallico F1
L2 al morsetto 4 del relè bimetallico F1
L3 al morsetto 6 del relè bimetallico F1
PEN al morsetto di collegamento a massa

Verificare l’impostazione della corrente del motore sul relè bimetallico F1


Eventualmente correggere il valore di regolazione in base alla tabella (vedi
Capitolo 4.2.3).
Avvitare la copertura sulla scatola dello starter.
Verificare le funzioni dei tasti ON e OFF.

Schemi di connessione del motore


La tensione di esercizio della rete locale determina il tipo di collegamento del
motore.
Rilevare l’adeguato tipo di collegamento dalla targhetta di identificazione del
motore.

Collegamento a triangolo (campo


rotante sinistrorso)

Fig. 256

Collegamento a stella (campo ro-


tante sinistrorso)

Fig. 257

Togliere la copertura della cassetta dei morsetti.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 137

Collegare il cavo del motore come descritto qui di seguito:


L1 al morsetto U1 del motore
L2 al morsetto W1 del motore
L3 al morsetto V1 del motore
PEN al morsetto di collegamento a massa del motore

Prima del collegamento del cavo del motore verificare la posizione dei ponti
di connessione nella cassetta terminale (collegamento a triangolo o a stella).

Avvitare la copertura sulla cassetta terminale.


Attivare la tensione di alimentazione per la scatola dello starter.
Azionare uno dopo l’altro i tasti ON e OFF della scatola dello starter.

Verificare il senso di rotazione del motore per mezzo della freccia direzionale
sul separatore.
Eventualmente è necessario scambiare due fasi dell’alimentazione del moto-
re.

5.2 Dispositivo di segnalazione

Il dispositivo di segnalazione
– viene solo impiegato nella versione
con separatore OTC …-02-….
– serve come segnalazione di allarme
per l'interruttore galleggiante.
– viene collegato secondo lo schema
elettrico fornito (vedere documenta-
zione elettrica).

N. ordinazione: vedere lista pezzi di


ricambio

Fig. 258

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
138 Mineraloil Systems GmbH

5.3 Apparecchio di controllo automatico continuità del flusso


Questo apparecchio è composto dalle seguenti parti principali:
– interruttore galleggiante e
– Rondella
(Questa è montata nella tubatura di scarico per liquido pesante - OTC …-
02-…).

5.3.1 Interruttore galleggiante

Interruttore galleggiante con contat-


to Reed

Fig. 259

Dati tecnici

N. ordine 0005-4112-600
Materiale CuZn-PVDF
Versione omologata
Galleggiante Sfera PVDF
Posizione di montaggio orizzontale
Spessore minimo 0,78 kg/dm³

Collegamento elettrico
Rispettare in particolar modo la documentazione elettrica

Attenzione: Pericolo di morte dovuto alla tensione elettrica!


Togliere la tensione all'impianto elettrico prima di collegare le trecce dei cavi
di allacciamento.
marrone-blu = collegamenti per il contatto Reed
Il contatto Reed è isolato (classe di protezione II) e integrato in una bussola in
plastica.

ATTENZIONE:
Il carico del elettrico massimo del contatto indicato sulla targhetta di iden-
tificazione non deve mai essere superato, perché altrimenti il contatto Re-
ed integrato nel comando viene danneggiato.
Nei carichi induttivi la potenza di interruzione si riduce. Per informazioni sulla
protezione rivolgersi alla Westfalia Separator Mineraloil Systems GmbH.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 139

Istruzioni

Fig. 260

1 Interruttore a galleggiante
2 Dado a risvolto
3 mezzo
4 Asta basculante
5 Rondella

Montare l'interruttore galleggiante come da Fig. 260.


Fare attenzione:
– che l'asta basculante 4 con il galleggiante possa muoversi liberamente.
– che la rondella 5 sia montata.
(La rondella viene usate per creare un livello di riempimento in caso di
scuotimento dell'olio verso il lato dell'acqua.)
Controllare che l'interruttore galleggiante sia montato in posizione verticale.

Per un eventuale allineamento dell'interruttore galleggiante:


– Allentare il dado a risvolto SW 32),
– Allineare l'interruttore galleggiante (vedere Fig. 261) e
– Serrare nuovamente il dado a risvolto.
Coppia di serraggio: max. 30 Nm

ATTENZIONE:
Nelle immediate vicinanze dell'interruttore galleggiante non ci devono essere
campi magnetici esterni che pregiudichino il suo funzionamento.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
140 Mineraloil Systems GmbH

Regolazione base:

Contatto di commutazione NC
(freccia blu)

Freccia blu
Punta della freccia
visibile (max. 1 mm)!

Fig. 261

Per regolare il comando allentare la vite di arresto 1 (esagono cavo SW 1,5).


Spostare il comando finché sull'ingresso della guida del contatto di commuta-
zione NC voluto non sia visibile la punta della freccia blu per max. 1 mm
(vedere Fig. 261).
Dopo la regolazione riavvitare la vite di arresto 1.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 141

5.4 Interruttore di fine corsa della copertura

Il finecorsa della copertura 1


deve essere installato per motivi di
sicurezza.
impedisce l’accensione del motore a
copertura aperta.

Fig. 262

Dati tecnici
N. ordine 0005-4416-280
Tensione nominale d'isolamento Ui 500 V
Tensione termica convenzionale Ith 10 A
Temperatura ambiente da -35 °C a +85 °C (-31 – 185 °F)
Cavo di collegamento (2 m) V5F-5 x 0,75 mm² (18 AWG)
marrone-blu Disp. di chiusura (NO)
nero-nero Disp. di apertura (NC)
giallo/verde PE
Tipo di protezione IP 67

Note importanti
In questa versione la tensione della bobina del relè di potenza viene collegata
alla tensione fra due conduttori esterni della rete trifase.
Nell’installazione di un interruttore di fine corsa della copertura o di un dispositi-
vo esterno di arresto di emergenza questi devono essere introdotti nei punti di
collegamento F1 (morsetto 96) e KM1 (morsetto 14) nella scatola dello starter
(ved. capitolo 5.1.1).

Attenzione: Pericolo di morte dovuto alla tensione elettrica!


Togliere la tensione all'impianto elettrico prima di collegare le trecce dei cavi
di allacciamento.
marrone-blu = contatto di commutazione NO
Il dispositivo di reset, a seconda della reazione della protezione del motore, può
essere a scelta su
H = reset manuale, cioè il tasto OFF deve essere azionato prima del riavvio
oppure
A = reset automatico, cioè il motore può essere riavviato direttamente tramite
il tasto ON.
Se interviene il dispositivo di disinnesto bimetallo, il relè di potenza KM1 disatti-
va il motore.
Verificare il sovraccarico o l’impostazione della corrente nominale sul relè
bimetallico F1

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
142 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 143

6 Lista dei ricambi

Guida per l’ordine di ricambi ........................................................................ 145


Serie di cartelli ..................................................................................................147
Separatore compl. (OTC 3-02-137)..................................................................149
Componenti per la trasformazione in chiarificatore (OTC …-02-…) ............... 152
Separatore compl. (OTC 3-03-107)..................................................................155
Set componenti di azionamento - 50 Hz ........................................................ 159
Set componenti di azionamento - 60 Hz ........................................................ 159
Set utensili e accessori
(per manutenzione e messa in funzione) - 50 Hz .......................................... 161
Set utensili e accessori
(per manutenzione e messa in funzione) - 60 Hz .......................................... 163
Set di ricambi "Tamburo/copertura" - 50 Hz
(funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)......................................................165
Set di ricambi "Tamburo/copertura" - 60 Hz
(funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)......................................................165
Set parti di ricambio "Azionamento"
(funzionamento: 2 anni oppure 16.000 ore) ..................................................... 167
Scatola starter (Motore) 220/230 V, 4 – 6 A, IP 55 ..........................................168
Scatola starter (Motore) 380/400 V, 2,5 – 4 A, IP 55 ....................................... 168
Scatola starter (Motore) 440 V, 2,5 – 4 A, IP 55 ..............................................168
Scatola starter (Motore) 660/690 V, IP 55........................................................ 168
Interruttore a galleggiante ................................................................................ 169
Dispositivo di segnalazione (220/230 V – 50/60 Hz)........................................170
Dispositivo di segnalazione (110/115 V – 50/60 Hz)........................................170
Set di trasformazione "OTC …-02-… in OTC …-03-…“ (parti tamburo).......... 172
Set di trasformazione "OTC …-03-… in OTC …-02-…“ (parti del tamburo)...173

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
144 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 145

Guida per l’ordine di ricambi

Una fornitura rapida e corretta di ricambi può essere garantita solo se l’ordine
comprende i seguenti dettagli:

Modello separatore vedere targhetta


cioè OTC 3-02-137

N. di serie vedere targhetta


p.e. 9000-223

Definizione vedere elenco ricambi


p.e. affusto

N. particolare vedere elenco ricambi


p.e. 2050-1100-020
Il numero di particolare è riportato su quasi tutti i
singoli particolari.

Solo nel caso di ordine di ricambi per il tamburo:


Tamburo S/N vedere anello di bloccaggio tamburo, parte inferio-
re tamburo oppure parte esterna tamburo
se diverso dal numero di serie della macchina.

Necessario solo nel caso di ordine di ricambi per la pompa e parti di collega-
mento della pompa:
Modello e numero della vedere targhetta pompa
pompa

I dettagli devono essere completi, se il numero di particolare termina con una


lettera (ad es. 2050-6600-L), in quanto la lettera sta ad indicare che i ricambi
sono disponibili con un diverso modello costruttivo.

Utilizzare solo ricambi originali di Westfalia


Separator.
Il mancato utilizzo di ricambi originali comporta:
– rischi per la sicurezza,
– minore durata e disponibilità,
– maggiori esigenze di assistenza.
Se si verifica un rischio per la sicurezza, la per-
sona responsabile può doverne rispondere le-
Fig. 263 galmente. In questi casi, Westfalia Separator
non si assume nessuna responsabilità e non
concede garanzie.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
146 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 264

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 147

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0024-4290-030 1 Serie di cartelli


10 0024-5966-030 1 Cartello
20 0024-3009-030 1 Cartello
30 0024-5868-030 1 Cartello
40 0024-3413-030 1 Targhetta di identificazione
50 0024-5380-000 1 Cartello
60 0024-5220-000 1 Figura a decalco "freccia"
65 0024-5049-000 1 Etichetta adesiva
70 0026-1571-300 6 Chiodo con gambo ad intagli longitudinali

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
148 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 265

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 149

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2051-0001-000 1 Separatore compl. (OTC 3-02-137)


10 2050-1001-010 1 Parte inferiore dell'affusto
20 0011-8040-000 1 Supporto oscillante compl.
30 0026-5849-170 1 Anello di sicurezza
40 0010-4001-010 1 Tassello
45 0007-2070-830 1 Anello di tenuta
50 0019-6841-400 1 Vite a testa esagonale
60 2050-3375-010 1 Coperchio del cuscinetto
70 0007-2608-750 1 Anello di tenuta
80 0019-6933-400 13 Vite a testa esagonale
85 0026-1337-300 3 Rondella elastica
90 0001-0926-800 2 Vetro-spia
100 0008-2533-010 1 Boccola ultra
110 0007-2608-750 1 Anello di tenuta
120 2050-3410-000 1 Albero
130 0004-1949-830 1 Guarnizione ad anello per alberi
140 2050-3375-000 1 Coperchio del cuscinetto
150 0011-6205-000 1 Cuscinetto a sfere scanalato
160 0026-5861-170 1 Anello di sicurezza
170 0008-1708-010 1 Anello di chiusura cuscinetto a sfere
180 0011-6203-000 1 Cuscinetto a sfere scanalato
190 0026-0310-170 1 Spina elastica
200 0019-7640-400 2 Prigioniero
210 0005-4416-280 1 Interruttore di fine corsa
215 0019-6094-300 2 Vite a testa cilindrica
220 vedere pagina 159 1 Set componenti dell'azionamento
230 Come da ordine 1 Motore
250 0026-2417-400 1 Rondella
260 0019-6903-300 1 Vite a testa esagonale
280 0005-4112-600 1 Interruttore a galleggiante
290 0018-0022-260 1 Squadra
294 0026-1875-300 1 Rondella
295 0018-1797-600 2 Uscita per tubo flessibile
296 0018-2793-758 0,200 m Tubo flessibile
297 0018-3814-310 2 Fascetta per tubi flessibili
310 0007-2925-750 2 Anello di tenuta
600 2050-1120-000 1 Piastra di copertura

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
150 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 266

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 151

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

265 0007-2387-750 1 Anello di tenuta


270 2050-1268-020 1 Canaletto di scarico
275 2050-1467-010 1 Calotta
300 0007-2706-750 1 Anello di tenuta
320 2051-6699-000 1 Fondo compl.
330 0007-2581-750 1 Anello di tenuta
350 2051-6663-000 60 Disco compl.
360 2051-6652-020 1 Disco separatore
380 2051-6696-000 1 Inserto
390 2051-6489-000 1 Mantello del tamburo
420 2051-6464-000 1 Ghiera filettata
430 0007-2983-750 4 Anello di tenuta
440 0007-2534-750 1 Anello di tenuta
450 0007-1735-750 1 Anello di tenuta
460 2050-6691-000 1 Set diaframmi di regolazione
470 2051-2213-000 1 Turbina compl.
480 0007-1936-750 1 Anello di tenuta
490 2050-6642-010 1 Coperchio della camera turbina
500 2050-8808-010 1 Copertura
540 0018-6676-030 4 Raccordo
550 0013-0279-300 2 Dado esagonale
560 0019-6937-400 1 Vite a testa esagonale
570 2050-2191-000 1 Corpo della maniglia
580 0019-8907-300 1 Tappo filettato di chiusura
590 0018-6820-010 2 Tubo flessibile del tubo ondulato compl.
610 0018-6282-600 1 Valvola di ritegno compl.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
152 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 267

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

Componenti per la trasformazione in chiarificatore


(OTC …-02-…)
1 0007-2539-750 2 Anello di tenuta
2 2051-6631-000 1 Anello di chiusura

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 153

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
154 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 268

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 155

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2051-0001-010 1 Separatore compl. (OTC 3-03-107)


10 2050-1001-010 1 Parte inferiore dell'affusto
20 0011-8040-000 1 Supporto oscillante compl.
30 0026-5849-170 1 Anello di sicurezza
40 0010-4001-010 1 Tassello
45 0007-2070-830 1 Anello di tenuta
50 0019-6841-400 1 Vite a testa esagonale
60 2050-3375-010 1 Coperchio del cuscinetto
70 0007-2608-750 1 Anello di tenuta
80 0019-6933-400 13 Vite a testa esagonale
85 0026-1337-300 3 Rondella elastica
90 0001-0926-800 2 Vetro-spia
100 0008-2533-010 1 Boccola ultra
110 0007-2608-750 1 Anello di tenuta
120 2050-3410-000 1 Albero
130 0004-1949-830 1 Guarnizione ad anello per alberi
140 2050-3375-000 1 Coperchio del cuscinetto
150 0011-6205-000 1 Cuscinetto a sfere scanalato
160 0026-5861-170 1 Anello di sicurezza
170 0008-1708-010 1 Anello di chiusura cuscinetto a sfere
180 0011-6203-000 1 Cuscinetto a sfere scanalato
190 0026-0310-170 1 Spina elastica
200 0019-7640-400 2 Prigioniero
210 0005-4416-280 1 Interruttore di fine corsa
215 0019-6094-300 2 Vite a testa cilindrica
220 vedere pagina 159 1 Set componenti dell'azionamento
230 Come da ordine 1 Motore
250 0026-2417-400 1 Rondella
260 0019-6903-300 1 Vite a testa esagonale
280 0018-0991-260 1 Tappo
290 0018-0022-260 1 Squadra
295 0018-1797-600 2 Uscita per tubo flessibile
296 0018-2793-758 0,200 m Tubo flessibile
297 0018-3814-310 2 Fascetta per tubi flessibili
310 0007-2925-750 2 Anello di tenuta
600 2050-1120-000 1 Piastra di copertura

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
156 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 269

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 157

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

265 0007-2387-750 1 Anello di tenuta


270 2050-1268-020 1 Canaletto di scarico
275 2050-1467-010 1 Calotta
300 0007-2706-750 1 Anello di tenuta
320 2051-6699-010 1 Fondo compl.
330 0007-2581-750 1 Anello di tenuta
350 2051-6663-000 60 Disco compl.
360 2051-6652-010 1 Disco separatore
370 0007-1943-750 1 Anello di tenuta
390 2051-6489-000 1 Mantello del tamburo
380 2051-6696-000 1 Inserto
400 0007-2539-750 2 Anello di tenuta
410 2051-6631-000 1 Anello di chiusura
420 2051-6464-000 1 Ghiera filettata
430 0007-2983-750 4 Anello di tenuta
440 0007-2534-750 1 Anello di tenuta
450 0007-1735-750 1 Anello di tenuta
460 2050-6691-000 1 Set diaframmi di regolazione
470 2051-2213-000 1 Turbina compl.
480 0007-1936-750 1 Anello di tenuta
490 2050-6642-010 1 Coperchio della camera turbina
500 2050-7765-000 1 Copertura
510 2050-7095-000 1 Raccordo
520 0007-1914-750 1 Anello di tenuta
530 0019-6840-400 4 Vite a testa esagonale
540 0018-6676-030 4 Raccordo
550 0013-0279-300 2 Dado esagonale
560 0019-6935-400 1 Vite a testa esagonale
570 2050-2191-000 1 Corpo della maniglia
580 0019-8907-300 1 Tappo filettato di chiusura
590 0018-6820-010 2 Tubo flessibile del tubo ondulato compl.
610 0018-6282-600 1 Valvola di ritegno compl.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
158 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 270

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 159

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2050-3050-000 1 Set componenti di azionamento - 50 Hz


10 2050-3474-000 1 Puleggia per cinghia piatta
20 0021-3214-900 1 Cinghia di trasmissione

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2050-3060-000 1 Set componenti di azionamento - 60 Hz


10 2050-3474-010 1 Puleggia per cinghia piatta
20 0021-3212-900 1 Cinghia di trasmissione

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
160 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 271

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 161

Per la consegna fa testo la lista allegata al separatore.

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2051-9901-000 1 Set utensili e accessori


(per manutenzione e messa in funzione) - 50 Hz
10 2050-9856-010 2 Chiave a gancio
20 2050-9894-010 1 Chiave esagonale a T
30 0019-6918-300 1 Vite a testa esagonale
40 0013-0278-300 1 Dado esagonale
45 0003-0588-890 1 Misurino, 2 l
50 0015-0003-080 2,5 l Olio lubrificante CLP 100
55 0015-0082-000 1 Grasso lubrificante (100 g)
60 0021-3147-750 4 Supporto rotondo
70 0019-7640-400 4 Prigioniero
75 2050-1191-000 1 Lamiera di protezione
80 0013-0279-300 5 Dado esagonale
90 0021-3214-900 1 Cinghia di trasmissione
100 0007-2925-750 1 Anello di tenuta
110 0007-2581-750 1 Anello di tenuta
120 0007-1943-750 1 (1) Anello di tenuta
130 0007-2539-750 2 (2) Anello di tenuta
140 0007-2983-750 1 Anello di tenuta
150 0007-2534-750 1 Anello di tenuta
160 0007-1735-750 1 Anello di tenuta
170 0007-1936-750 1 Anello di tenuta
180 0001-1427-630 1 Contatore flusso
190 0018-0758-400 2 Manicotto
200 2051-6696-010 1 Serie di attacchi mantello tamburo (5 attacchi)
210 0019-5382-050 1 Vite ad anello
220 0007-2105-750 1 Anello di tenuta (pulizia dei fori ingresso albero)

(1) Solo per separatore OTC ...-03-...


(2) Solo per OTC ...-03-... oppure OTC ...-02-... come chlarificatore

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
162 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 272

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 163

Per la consegna fa testo la lista allegata al separatore.

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2051-9901-010 1 Set utensili e accessori


(per manutenzione e messa in funzione) - 60 Hz
10 2050-9856-010 2 Chiave a gancio
20 2050-9894-010 1 Chiave esagonale a T
30 0019-6918-300 1 Vite a testa esagonale
40 0013-0278-300 1 Dado esagonale
45 0003-0588-890 1 Misurino, 2 l
50 0015-0003-080 2,5 l Olio lubrificante CLP 100
55 0015-0082-000 1 Grasso lubrificante (100 g)
60 0021-3147-750 4 Supporto rotondo
70 0019-7640-400 4 Prigioniero
75 2050-1191-000 1 Lamiera di protezione
80 0013-0279-300 5 Dado esagonale
90 0021-3212-900 1 Cinghia di trasmissione
100 0007-2925-750 1 Anello di tenuta
110 0007-2581-750 1 Anello di tenuta
120 0007-1943-750 1 (1) Anello di tenuta
130 0007-2539-750 2 (2) Anello di tenuta
140 0007-2983-750 1 Anello di tenuta
150 0007-2534-750 1 Anello di tenuta
160 0007-1735-750 1 Anello di tenuta
170 0007-1936-750 1 Anello di tenuta
180 0001-1427-630 1 Contatore flusso
190 0018-0758-400 2 Manicotto
200 2051-6696-010 1 Serie di attacchi mantello tamburo (5 attacchi)
210 0019-5382-050 1 Vite ad anello
220 0007-2105-750 1 Anello di tenuta (pulizia dei fori ingresso albero)

(1) Solo per separatore OTC ...-03-...


(2) Solo per OTC ...-03-... oppure OTC ...-02-... come chlarificatore

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
164 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 273

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 165

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2051-9902-000 1 Set di ricambi "Tamburo/copertura" - 50 Hz


(funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)
10 0021-3214-900 1 Cinghia di trasmissione
20 0007-2706-750 1 Anello di tenuta
25 0007-2387-750 1 Anello di tenuta
30 0007-2925-750 4 Anello di tenuta
40 0007-2581-750 2 Anello di tenuta
50 0007-1943-750 2 (1) Anello di tenuta
60 0007-2983-750 8 Anello di tenuta
70 0007-2534-750 2 Anello di tenuta
80 0007-1735-750 2 Anello di tenuta
90 0007-1936-750 2 Anello di tenuta
- 0015-0082-000 1 Grasso lubrificante (100 g)

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2051-9902-010 1 Set di ricambi "Tamburo/copertura" - 60 Hz


(funzionamento: 1 anno oppure 8.000 ore)
10 0021-3212-900 1 Cinghia di trasmissione
20 0007-2706-750 1 Anello di tenuta
25 0007-2387-750 1 Anello di tenuta
30 0007-2925-750 4 Anello di tenuta
40 0007-2581-750 2 Anello di tenuta
50 0007-1943-750 2 (1) Anello di tenuta
60 0007-2983-750 8 Anello di tenuta
70 0007-2534-750 2 Anello di tenuta
80 0007-1735-750 2 Anello di tenuta
90 0007-1936-750 2 Anello di tenuta
- 0015-0082-000 1 Grasso lubrificante (100 g)

(1)
Solo per separatore OTC …-03-…

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
166 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 274

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 167

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 2050-9902-030 1 Set parti di ricambio "Azionamento"


(funzionamento: 2 anni oppure 16.000 ore)
10 0007-2608-750 1 Anello di tenuta
20 0004-1949-830 1 Guarnizione ad anello per alberi
30 0011-6205-000 1 Cuscinetto a sfere scanalato
40 0011-6203-000 1 Cuscinetto a sfere scanalato
50 0007-2070-830 1 Anello di tenuta
60 0007-2608-750 1 Anello di tenuta
70 0021-3147-750 4 Supporto rotondo
80 0008-2533-010 1 Boccola ultra

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
168 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 275

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-4420-000 1 Scatola starter (Motore)


220/230 V, 4 – 6 A, IP 55

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-4420-010 1 Scatola starter (Motore)


380/400 V, 2,5 – 4 A, IP 55

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-4420-020 1 Scatola starter (Motore)


440 V, 2,5 – 4 A, IP 55

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-4420-030 1 Scatola starter (Motore)


660/690 V, IP 55

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 169

Fig. 276

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-4112-600 1 Interruttore a galleggiante

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
170 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 277

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-1514-000 1 Dispositivo di segnalazione (220/230 V – 50/60 Hz)

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

- 0005-1514-010 1 Dispositivo di segnalazione (110/115 V – 50/60 Hz)

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 171

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
172 Mineraloil Systems GmbH

Fig. 278

Per la singola trasformazione del separatore è disponibile il seguente set di trasformazione:

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

Set di trasformazione "OTC …-02-… in


OTC …-03-…“ (parti tamburo)
320 2051-6699-010 1 Fondo compl.
360 2051-6652-010 1 Disco separatore
370 0007-1943-750 1 Anello di tenuta
400 0007-2539-750 2 Anello di tenuta
410 2051-6631-000 1 Anello di chiusura

ATTENZIONE:
Nella trasformazione del separatore OTC …-02-… in OTC …-03-… lo scarico dei liquidi leggeri non
deve essere immerso. Vedere Disegno quotato del separatore OTC 3-03-107, pag. 30.

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 173

Fig. 279

Per la singola trasformazione del separatore è disponibile il seguente set di trasformazione:

Pos. N. di ordine Quantità Denominazione

Set di trasformazione "OTC …-03-… in


OTC …-02-…“ (Parti del tamburo)
320 2051-6699-000 1 Fondo compl.
360 2051-6652-000 1 Disco separatore
400 0007-2539-750 2 Anello di tenuta (eliminato)
410 2051-6631-000 1 Anello di chiusura (eliminato)

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
174 Mineraloil Systems GmbH

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH 175

2051-9003-010 / 1203
Westfalia Separator
Mineraloil Systems GmbH
Take the Best – Separate the Rest

A company of mg technologies group

Westfalia Separator Mineraloil Systems GmbH Werner-Habig-Straße 1 D-59302 Oelde (F.R. Germany)
Tel.: +49 (0) 25 22/77-0 Fax: +49 (0) 25 22/77-23 94

http://www.westfalia-separator.com/ mailto:info@gea-westfalia.de
KM1 KM2
3F - 50Hz 400V
LINEA ALIMENTAZIONE
4x2.5mm POTENZA INSTALLATA
FEEDING LINE 4 x 2.5mm INSTALLED RATED LOAD
2.8 KW/7 A
RACCOMANDATO
RECCOMENDED
LIMITE DI FORNITURA
LIMIT OF EQUIPMENT
AUTO-START PROCEDURE. MANUAL START PROCEDURE.
Choice selector position operation on AUT Choice switch operation position on MAN.
Press Start button machine Press Start button machine
Press the manual start button
1st possibility:
turns alerts on this minimum level and the machine will not start; Immediate start of food and delayed start pump
in this case you must wait until the actual emptying of daily cash the significand.
resulting in lamp power minimum level and immediate departure The machine works continuously without
of the machine. the intervention levels.
Emergency intervention or micro water Pocket
2nd possibility: involve a machine reboot.
pump start food and delayed start of the separator;
In this way the maximum level stop both engines and
for the restart of the same must have the level of cash
daily below the minimum level
(this minimum level lamp off).
Emergency intervention or micro water Pocket
involve a machine reboot.
PROCEDURA DI AVVIAMENTO AUTOMATICO. PROCEDURA DI AVVIAMENTO MANUALE.
Posizione selettore scelta funzionamento su AUT Posizione selettore scelta funzionamento su MAN.
Premere pulsante avviamento macchina Premere pulsante avviamento macchina
Premere pulsante avviamento manuale
si accende segnalazione di livello minimo presente e la macchina non Avvio immediato di pompa alimento e avvio ritardato
parte; del separatore.
in questo caso occorre attendere l'effettivo svuotamento della cassa La macchina funziona in modo continuativo senza
giornaliera l'intervento dei livelli.
con conseguente spegnimento della lampada di livello minimo e L'intervento emergenza o micro tasca acqua
immediata partenza comportano un riavvio macchina.
della macchina.

avvio immediato di pompa alimento e avvio ritardato del separatore;

giornaliera al di sotto del livello minimo


(lampada livello minimo presente spenta).
L'intervento emergenza o micro tasca acqua
comportano un riavvio macchina.
POMPA AD INGRANAGGI MONOBLOCCO SERIE FT - FM
MONOBLOC GEAR PUMP RANGE FT - FM
Potenza
Dimensione
Tipo Motore
Motore Dimensioni - Dimensions* [mm] Weight
Type Motor
Motor Size
Power
[kW] A B C D E F G H I L M N P R S T [kg]
FM5 0,26 Gr. 63 100 125 78,5 1/2" 108 80 40 63 9 284 46 96 152 30,5 100 7 7,8
FT10 0,26 Gr. 63 100 125 78,5 3/4" 115 80 40 63 9 301 58 113 152 30,5 100 8 8,5
FM10 0,37 Gr. 71 112 136 86,5 3/4" 115 90 45 71 9 324 58 113 177 35,5 110 8 10,0
FT15 0,37 Gr. 71 112 136 86,5 3/4" 115 90 45 71 9 334 58 123 177 35,5 110 8 10,5
FM15 0,55 Gr. 71 112 136 86,5 3/4" 115 90 45 71 9 334 58 123 177 35,5 110 8 12,0
FT25 0,55 Gr. 71 112 136 86,5 3/4" 119 90 45 71 9 344 70 133 177 35,5 110 8 12,5
FM25 0,75 Gr. 80 125 153 95,5 3/4" 119 100 50 80 9 369 70 133 195 38 125 12 14,5
FT40 0,75 Gr. 80 125 153 100 1" 134 100 50 80 9 385 75 149 195 38 125 12 16,0
FM40 1,1 Gr. 80 125 153 100 1" 134 100 50 80 9 385 75 149 195 38 125 12 17,5
FT50 1,1 Gr. 80 125 153 100 1" 134 100 50 80 9 385 75 149 195 38 125 12 17,5
FM50 1,5 Gr. 90 140 171 110 1" 134 125 56 90 9 426 75 149 216 41,5 155 13 21,0
FT70 1,5 Gr. 90 140 171 110 1" 134 125 56 90 9 436 75 159 216 41,5 155 13 22,0
FM70 2,0 Gr. 90 140 171 110 1" 134 125 56 90 9 436 75 159 216 41,5 155 13 23,0

* Dimensioni non impegnative - Dimensions are not binding


POMPA AD INGRANAGGI MONOBLOCCO SERIE FT - FM
MONOBLOC GEAR PUMP RANGE FT - FM

Potrebbero piacerti anche