Sei sulla pagina 1di 32

Generatori murali

12/2016
27004701 - rev. 06

Family Condens - Family Aqua Condens


Family In Condens - Family Externa Condens
Caldaie murali a condensazione

Conforme Direttiva 2009/125/CE


Basse emissioni inquinanti
Condensazione in alluminio, con bruciatore premiscelato
Modelli solo riscaldamento, combinati e con bollitore integrato
Modelli da interno, esterno ed incasso

www.riello.it
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

Family Condens

DESCRIZIONE PRODOTTO

DESCRIZIONE PRODOTTO FAMILY CONDENS


Family Condens è una caldaia murale che coniuga al meglio comfort, risparmio energetico e rispetto per l’ambiente.
Il nuovo scambiatore di calore primario completamente realizzato in alluminio con accessibilità frontale alla camera di combustione
garantisce migliore efficienza e durata. Family Condens è disponibile con potenze da 2,8 a 35 kW.
- Rapporto di modulazione 1:10 (potenza minima 2,8 kW) che permette alla caldaia di rispondere a tutte le richieste di calore
- Circolatore modulante, basso consumo (IEE≤0,20)
- Sistema di remotazione allarmi che permette la segnalazione in remoto dello stato di blocco della caldaia
- Funzioni speciali Family: Tasto Benessere, Tasto Memory, Funzione Touch&Go, Riempimento impianto intelligente
- Dima di montaggio, raccordi idraulici e cavo di alimentazione elettrica a corredo
- Sonda esterna di serie.

DESCRIZIONE PRODOTTO FAMILY EXTERNA CONDENS


Family Externa Condens è una caldaia murale da esterno installabile totalmente a cielo aperto.
Il nuovo scambiatore di calore primario completamente realizzato in alluminio con accessibilità frontale alla camera di combustione
garantisce migliore efficienza e durata. È disponibile con potenze da 3,2 a 30 kW.
- Rapporto di modulazione 1:10 (potenza minima 3,2 kW) che permette alla caldaia di rispondere a tutte le richieste di calore
- Circolatore modulante, basso consumo (IEE≤0,20)
- 3 Stelle in comfort sanitario secondo EN 13203
- Family Remote Control, fornito di serie, permette la gestione di tutte le funzioni di caldaia direttamente dall’interno dell’abitazione
- Antigelo fino a -15°C
- Sistema di remotazione allarmi che permette la segnalazione in remoto dello stato di blocco della caldaia
- Funzioni speciali Family: Tasto Benessere, Tasto Memory, Funzione Touch&Go, Riempimento impianto intelligente
- Sonda esterna di serie.

DESCRIZIONE PRODOTTO FAMILY IN CONDENS


Family In Condens è una caldaia murale da incasso che permette di avere nell’incasso a scomparsa le funzioni speciali Family.
Il nuovo scambiatore di calore primario completamente realizzato in alluminio con accessibilità frontale alla camera di combustione
garantisce migliore efficienza e durata. È disponibile con potenze da 3,2 a 30 kW.
- Rapporto di modulazione 1:10 (potenza minima 3,2 kW) che permette alla caldaia di rispondere a tutte le richieste di calore
- Circolatore modulante, basso consumo (IEE≤0,20)
- 3 Stelle in comfort sanitario secondo EN 13203
- Family Remote Control, fornito di serie, permette la gestione di tutte le funzioni di caldaia direttamente dall’interno dell’abitazione
- Antigelo fino a -15°C
- Sistema di remotazione allarmi che permette la segnalazione in remoto dello stato di blocco della caldaia
- Funzioni speciali Family: Tasto Benessere, Tasto Memory, Funzione Touch&Go, Riempimento impianto intelligente
- Sonda esterna di serie.

DESCRIZIONE PRODOTTO FAMILY AQUA CONDENS


Family Aqua Condens è una caldaia murale con bollitore in acciaio inox da 60 litri. È disponibile con potenza da 3,5 a 35 kW.
- Rapporto di modulazione 1:10 (potenza minima 3,5 kW) che permette alla caldaia di rispondere a tutte le richieste di calore
- Circolatore modulante, basso consumo (IEE≤0,20)
- 3 Stelle in comfort sanitario secondo EN 13203
- Sistema di remotazione allarmi che permette la segnalazione in remoto dello stato di blocco della caldaia
- Funzioni speciali Family: Tasto Benessere, Tasto Memory, Funzione Touch&Go, Riempimento impianto intelligente
- Dima di montaggio, raccordi idraulici, cavo di alimentazione elettrica e kit trasformazione GPL (G31) a corredo
- Sonda esterna di serie.

2
Family Condens

DATI TECNICI IS

MODELLO CALDAIA 2.5 IS E 3.0 IS E 3.5 IS E


Combustibile G20 G31 G20 G31 G20 G31
Categoria apparecchio II2H3P II2H3P II2H3P
Tipo apparecchio B23P-B53P-C13,C13x-C23-C33,C33x-C43,C43x-C53,C53x-C83,C83x-C93,C93x
RISCALDAMENTO
Portata termica nominale kW 20,00 25,00 30,00
Potenza termica nominale (80°/60°) kW 19,62 24,58 29,25
Potenza termica nominale (50°/30°) kW 21,44 26,70 31,77
Portata termica ridotta kW 2,80 4,00 3,20 4,50 3,60 5,00
Potenza termica ridotta (80°/60°) kW 2,76 3,95 3,16 4,45 3,50 4,87
Potenza termica ridotta (50°/30°) kW 3,00 4,20 3,44 4,74 3,80 5,29
Portata termica nominale Range Rated (Qn) kW 20,00 25,00 30,00
Portata termica minima Range Rated (Qm) kW 6,00 6,00 3,60 5,00
SANITARIO
Portata termica nominale kW 25,00 30,00 34,60
Potenza termica nominale (*) kW 25,00 30,00 34,60
Portata termica ridotta kW 2,80 4,00 3,20 4,50 3,60 5,00
Potenza termica ridotta (*) kW 2,80 4,00 3,20 4,50 3,60 5,00

Rendimento utile Pn max - Pn min (80°/60°) % 98,1-98,7 98,4-98,8 98,3-98,9 98,5-98,8 97,5-97,2 96,5-97,3
Rendimento utile 30% (47° ritorno) % 102,4 100,7 103,3 100,6 102,8 -
Rendimento di combustione % 98,3 98,6 97,6
Rendimento utile Pn max - Pn min (50°/30°) % 107,2-107,0 104,7-104,9 106,8-107,6 104,8-105,3 105,9-105,6 -/105,7
Rendimento utile 30% (30° ritorno) % 109,6 100,7 109,6 107,5 109,2 106,4
Rendimento a Pn media Range Rated (80°/60°) % 98,4 - 98,3 - 97,8 -
Prevalenza residua caldaia senza tubi Pa 80 125 160
Portata massica fumi potenza massima/minimo (**) g/s 9,086/1,272 9,297/ 1,859 11,357/ 1,454 11,621/ 2,092 13,629/1,635 13,946/2,324
Portata aria Nm3/h 24,298 24,819 30,372 31,024 36,447 37,228
Portata fumi Nm3/h 26,304 26,370 32,880 32,963 39,456 39,555
Eccesso d’aria (λ) potenza massimo/minimo % 1,269/1,269 1,341/1,341 1,269/1,269 1,341/1,341 1,269/1,269 1,341/1,341
CO2 al massimo/minimo (**) % 9,00/9,00 10,00/10,00 9,00/9,00 10,00/10,00 9,00/9,00 10,00/10,00
CO S.A. al massimo/minimo inferiore a (**) ppm 150/10 190/20 150/5 180/5 150/5 160/15
NOx S.A. al massimo/minimoinferiore a (**) ppm 30/25 30/35 30/30 28/40 20/15 25/30
Temperatura fumi (potenza massima/minima) °C 67/57 67/55 69/59 70/60
Classe NOx 5 5 5
Pressione massima di esercizio riscaldamento bar 3 3 3
Pressione minima per funzionamento standard bar 0,25-0,45 0,25-0,45 0,25-0,45
Temperatura massima ammessa °C 90 90 90
Campo di selezione temperatura acqua caldaia (± 3°C) °C 20-80 20-80 20-80
Contenuto acqua caldaia l 4,30 4,30 4,30
Prevalenza pompa disponibile all’impianto mbar 334 334 334
alla portata di l/h 1.000 1.000 1.000
Alimentazione elettrica Volt-Hz 230-50 230-50 230-50
Potenza elettrica assorbita massima W 81 97 99
Potenza elettrica circolatore (1.000l/h) W 51 51 51
Grado di protezione elettrica IP X5D X5D X5D
Vaso di espansione l 10 10 10
Precarica vaso di espansione bar 1 1 1
(*) Valore medio tra varie condizioni di funzionamento in sanitario.
(**) Verifica eseguita con tubo concentrico (ø 60-100) - lunghezza 0,85 m e temperatura acqua 80-60°C.

3
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

DATI TECNICI KIS - BIS


MODELLO CALDAIA 2.5 KIS E 3.0 KIS E 3.5 KIS E 3.5 BIS
Combustibile G20 G31 G20 G31 G20 G31 G20 G31
Categoria apparecchio II2H3P II2H3P II2H3P II2H3P
Tipo apparecchio B23P-B53P-C13,C13x-C23-C33,C33x-C43,C43x-C53,C53x-C83,C83x-C93,C93x
RISCALDAMENTO
Portata termica nominale kW 20,00 25,00 30,00 34,60
Potenza termica nominale (80°/60°) kW 19,62 24,58 29,25 33,74
Potenza termica nominale (50°/30°) kW 21,44 26,70 31,77 36,50
Portata termica ridotta kW 2,80 4,00 3,20 4,50 3,60 5,00 3,50 6,20
Potenza termica ridotta (80°/60°) kW 2,76 3,95 3,16 4,45 3,50 4,87 3,41
Potenza termica ridotta (50°/30°) kW 3,00 4,20 3,44 4,74 3,44 4,74 3,71
Portata termica nominale Range Rated (Qn) kW 20,00 25,00 25,00 34,60
Portata termica minima Range Rated (Qm) kW 6,00 6,00 6,00 6,00 3,50 6,20
SANITARIO
Portata termica nominale kW 25,00 - 30,00 34,60 34,60
Potenza termica nominale (*) kW 25,00 - 30,00 34,60 34,60
Portata termica ridotta kW 2,80 4,00 3,20 4,50 3,60 5,00 3,50
Potenza termica ridotta (*) kW 2,80 4,00 3,20 4,50 3,60 5,00 3,50

Rendimento utile Pn max - Pn min (80°/60°) % 98,1-98,7 98,4-98,8 98,3-98,9 98,5-98,8 97,5-97,2 96,5-97,3 97,5-97,3
Rendimento utile 30% (47° ritorno) % 102,4 100,7 103,3 100,6 102,8 - 103,1
Rendimento di combustione % 98,3 98,6 97,6 97,1
Rendimento utile Pn max - Pn min (50°/30°) % 107,2-107,0 104,6-104,9 106,8-107,6 104,8-105,3 105,9-105,6 -/105,7 105,5-105,9
Rendimento utile 30% (30° ritorno) % 109,6 107,3 109,6 107,5 109,2 106,4 108
Rendimento a Pn media Range Rated (80°/60°) % 98,4 - 98,3 - 97,8 - 97,6
Prevalenza residua caldaia senza tubi Pa 80 125 160 199
Portata massica fumi potenza massima/minimo (**) g/s 9,086/1,272 9,297/1,859 11,357/1,454 11,621/2,092 13,629/1,635 15,614
Portata aria Nm3/h 24,298 24,819 30,372 31,024 36,447 37,228 43,090
Portata fumi Nm3/h 26,304 26,370 32,880 32,963 39,456 39,555 46,561
Eccesso d’aria (λ) potenza massimo/minimo % 1,269/ 1,269 1,341/1,341 1,269/ 1,269 1,341/1,341 1,269/ 1,269 1,341/1,341 1,304/1,235
CO2 al massimo/minimo (**) % 9,00/9,00 10,00/10,00 9,00/9,00 10,00/10,00 9,00/9,00 10,00/10,00 9,00/9,50
CO S.A. al massimo/minimo inferiore a (**) ppm 150/10 190/20 150/5 180/5 150/5 160/15 180/10
NOx S.A. al massimo/minimoinferiore a (**) ppm 30/25 30/35 30/30 28/40 20/15 25/30 35/15
Temperatura fumi (potenza massima/minima) °C 67/57 67/55 69/59 70/60 71/57 74/62
Classe NOx 5 5 5 5
Pressione massima di esercizio riscaldamento bar 3 3 3 3
Pressione minima per funzionamento standard bar 0,25-0,45 0,25-0,45 0,25-0,45 0,25-0,45
Temperatura massima ammessa °C 90 90 90 90
Campo di selezione temperatura acqua caldaia (± 3°C) °C 20-80 20-80 20-80 20-80
Contenuto acqua caldaia l 4,30 4,30 4,30 4,30
Prevalenza pompa disponibile all’impianto mbar 334 334 334 334
alla portata di l/h 1.000 1.000 1.000 1.000
Alimentazione elettrica Volt-Hz 230-50 230-50 230-50 230-50
Potenza elettrica assorbita massima W 93 108 115 152
Potenza elettrica circolatore (1.000l/h) W 51 51 51 48
Grado di protezione elettrica IP X5D X5D X5D X5D
Vaso di espansione l 10 10 10 10
Precarica vaso di espansione bar 1 1 1 1
DESCRIZIONE SANITARIO
Pressione massima bar 6 6 6 8
Pressione minima bar 0,2 0,2 0,2 0,15
Quantità di acqua calda con Δt 25°C l/min 14,3 17,2 19,8 19,8
Quantità di acqua calda con Δt 30°C l/min 11,9 14,3 16,5 16,5
Quantità di acqua calda con Δt 35°C l/min 10,2 12,3 14,2 14,2
Campo di selezione temperatura acqua sanitaria (± 3°C) °C 35-60 35-60 35-60 35-60
Portata minima acqua sanitaria l/min 2 2 2 2
Limitatore di portata l/min 10 13 14 15
Campo di selezione temperatura H2O sanitaria °C 35-60 35-60 35-60 35-60
Capacità bollitore l - - - 60
Contenuto acqua serpentino bollitore l - - - 3,87
Superficie di scambio serpentino m2 - - - 0,707
(*) Valore medio tra varie condizioni di funzionamento in sanitario.
(**) Verifica eseguita con tubo concentrico (ø 60-100) - lunghezza 0,85 m e temperatura acqua 80-60°C.

4
Family Condens

DATI TECNICI ERP


Family Condens IS E
PARAMETRO SIMBOLO 2.5 IS E 3.0 IS E 3.5 IS E UNITÀ
Classe di efficienza energetica stagionale del riscaldamento d’ambiente - A A A -
Classe di efficienza energetica di riscaldamento dell’acqua - - - - -
Potenza nominale Pnominale 25 34 29 kW
Efficienza energetica stagionale del riscaldamento d’ambiente ηS 93 92 93 %
POTENZA TERMICA UTILE
Alla potenza termica nominale e a un regime di alta temperatura (*) P4 24,5 33,8 29,3 kW
Al 30% della potenza termica nominale e a un regime di bassa temperatura(**) P1 8,2 11,2 9,8 kW
EFFICIENZA
Alla potenza termica nominale e a un regime di alta temperatura (*) η4 88,3 87,9 88,1 %
Al 30% della potenza termica nominale e a un regime di bassa temperatura(**) η1 98,5 97,3 98,3 %
CONSUMI ELETTRICI AUSILIARI
A pieno carico elmax 40,0 68,0 48,0 W
A carico parziale elmin 16,4 25,8 17,4 W
In modalità Standby PSB 6,3 7,7 4,3 W
ALTRI PARAMETRI
Perdite termiche in modalità standby Pstby 55,0 42,0 26,0 W
Consumo energetico della fiamma pilota Pign - - - W
Consumo energetico annuo QHE 43 60 51 GJ
Livello della potenza sonora all’interno LWA 55 57 54 dB
Emissioni di ossidi d’azoto NOx 36 23 24 mg/kWh
PER GLI APPARECCHI DI RISCALDAMENTO COMBINATI:
Profilo di carico dichiarato - - -
Efficienza energetica di riscaldamento dell’acqua ηwh - - - %
Consumo giornaliero di energia elettrica Qelec - - - kWh
Consumo giornaliero di combustibile Qfuel - - - kWh
Consumo annuo di energia elettrica AEC - - - kWh
Consumo annuo di combustibile AFC - - - GJ

Family Condens KIS E - KIS - BIS


PARAMETRO SIMBOLO 2.5 KIS E 3.0 KIS E 3.5 KIS E 3.5 BIS UNITÀ
Classe di efficienza energetica stagionale del riscaldamento d’ambiente - A A A A -
Classe di efficienza energetica di riscaldamento dell’acqua - A A A A -
Potenza nominale Pnominale 20 25 29 34 kW
Efficienza energetica stagionale del riscaldamento d’ambiente ηS 94 94 93 92 %
POTENZA TERMICA UTILE
Alla potenza termica nominale e a un regime di alta temperatura (*) P4 19,6 24,6 29,3 33,7 kW
Al 30% della potenza termica nominale e a un regime di bassa temperatura(**) P1 6,6 8,2 9,8 11,2 kW
EFFICIENZA
Alla potenza termica nominale e a un regime di alta temperatura (*) η4 88,6 88,5 88,1 87,9 %
Al 30% della potenza termica nominale e a un regime di bassa temperatura(**) η1 98,7 99,0 98,3 97,3 %
CONSUMI ELETTRICI AUSILIARI
A pieno carico elmax 30,0 46,0 48,0 68,0 W
A carico parziale elmin 12,0 16,8 17,4 25,5 W
In modalità Standby PSB 4,3 4,3 4,3 7,3 W
ALTRI PARAMETRI
Perdite termiche in modalità standby Pstby 26,0 29,0 26,0 42,0 W
Consumo energetico della fiamma pilota Pign - - - - W
Consumo energetico annuo QHE 39 47 51 58 GJ
Livello della potenza sonora all’interno LWA 51 54 54 - dB
Emissioni di ossidi d’azoto NOx 29 35 24 24 mg/kWh
PER GLI APPARECCHI DI RISCALDAMENTO COMBINATI:
Profilo di carico dichiarato XL XL XL L
Efficienza energetica di riscaldamento dell’acqua ηwh 84 84 85 75 %
Consumo giornaliero di energia elettrica Qelec 0,226 0,267 0,265 0,275 kWh
Consumo giornaliero di combustibile Qfuel 22,973 23,067 22,746 15,791 kWh
Consumo annuo di energia elettrica AEC 49 58 58 60 kWh
Consumo annuo di combustibile AFC 17 17 17 12 GJ
* Regime di alta temperatura: 60°C al ritorno e 80°C alla mandata della caldaia.
** Regime di bassa temperatura: per caldaie a condensazione 30°C, per caldaie a bassa temperatura 37°C, per altri apparecchi di riscaldamento 50°C di
temperatura di ritorno
NOTA: Con riferimento al regolamento delegato (UE) N. 811/2013, i dati rappresentati nella tabella possono essere utilizzati per il completamento
della scheda di prodotto e l’etichettatura per apparecchi per il riscaldamento d’ambiente, degli apparecchi per il riscaldamento misti, degli
insiemi di apparecchi per il riscaldamento d’ambiente, per i dispositivi di controllo della temperatura e i dispositivi solari:

COMPONENTE Classe Bonus


Sonda esterna II 2%
Pannello comandi V 3%
Sonda esterna + Pannello comandi VI 4%

5
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

TABELLA LEGGE 10
3.5 KIS E
MODELLI CALDAIA 2.5 IS E 3.0 IS E 3.5 IS E 2.5 KIS E 3.0 KIS E
-3.5 BIS
POTENZA TERMICA MASSIMA
Utile (80/60 °C) kW 19,62 24,58 29,25 19,62 24,58 29,25
Utile (50/30 °C) kW 21,44 26,70 31,77 21,44 26,70 31,77
Focolare kW 20,00 25,00 30,00 20,00 25,00 30,00
POTENZA TERMICA MINIMA
Utile (80/60 °C) kW 2,76 3,16 3,50 2,76 3,16 3,50
Utile (50/30 °C) kW 3,00 3,44 3,80 3,00 3,44 3,80
Focolare kW 2,80 3,20 3,60 2,80 3,20 3,60
RENDIMENTI
Utile (80/60 °C) % 98,1 98,3 97,5 98,1 98,3 97,5
Utile (50/30 °C) % 107,2 106,8 105,9 107,2 106,8 105,9
A carico ridotto 30% (ritorno 30 °C) % 109,6 109,6 109,2 109,6 109,6 109,2
COMBUSTIONE
Perdite al camino e al mantello con bruciatore acceso % 1,68/0,22 1,45/0,25 2,42/0,08 1,68/0,22 1,45/0,25 2,42/0,08
Perdite al camino con bruciatore spento % 0,05 0,05 0,05 0,05 0,05 0,05
Portata fumi g/s 9,086 11,357 13,629 9,086 11,357 13,629
Eccesso d’aria % 1,269 1,269 1,269 1,269 1,269 1,269
VALORI DI EMISSIONI A PORTATA MAX E MIN GAS G20 (**)
MASSIMO CO s.a. inferiore a (***) ppm 150 150 110 150 150 110
CO2 % 9 9 9 9 9 9
NOx (EN 677) (***) ppm 30 30 15 30 30 15
Temperatura fumi °C 67 69 70 67 69 70
∆T fumi - acqua di ritorno K 7 9 10 7 9 10
MINIMO CO s.a. inferiore a (***) ppm 10 5 1 10 5 1
CO2 % 9 9 9 9 9 9
NOx (EN 677) (***) ppm 25 30 12 25 30 12
Temperatura fumi °C 57 59 50 57 59 50
∆T fumi - acqua di ritorno K -3,3 -1 -10 -3,3 -1 -10
NOx ponderato mg/kWh 18 22 26 29 35 26
Classe NOx 5 5 5 5 5 5
Potenza elettrica: circolatore, totale 51/97 51/97 51/99 51/93 51/108 51/115
(**) Verifica eseguita con tubo concentrico Ø 60-100 mm lunghezza 0,85 m; temperature acqua 80-60 °C.
(***) Disponibili anche i grafici per i valori a potenze intermedie. I dati espressi non devono essere utilizzati per certificare l’impianto; per la certificazione
devono essere utilizzati i dati indicati nel “Libretto Impianto” misurati all’atto della prima accensione.

DIMENSIONI DI INGOMBRO
FAMILY CONDENS

H1 H H1 H
H

MODELLO 2.5 IS E 3.0 IS E 3.5 IS 2.5 KIS E 3.0 KIS E 3.5 KIS
L mm 453 453 453 453 453 453
P mm 358 358 358 358 358 358
L H mm 780 L 780 780 780 780 780 L
P P P 845
H1 mm 845 845 845 845 845
Peso Netto kg 40 41 42 42 43 44

6
Family Condens

FAMILY EXTERNA CONDENS FAMILY AQUA CONDENS

L
P1 P

H1 H H1 H
H H
H H

LP L L L
P
P P

MODELLO 3.0 KIS E MODELLO 3.5 BIS


L mm 600
L mm 475 P mm 460
P mm 305 H mm 940
H mm 980 H1 mm 1005
Peso Netto kg 50 Peso Netto kg 72

FAMILY IN CONDENS
L L
P1 P P
P1

H H H H H

L L
L
P P
P

MODELLO 3.0 IS E 3.0 KIS E MODELLO UNITÀ DA INCASSO M


L mm 654
L mm 553 553 P mm 281
P mm 232 232 P1 mm 255
H mm 797 797 H mm 1223
Peso Netto kg 40 42 Peso Netto kg 21

7
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

STRUTTURA
14 15 16
13 17
18
12 FAMILY CONDENS - MODELLI IS E
19
20 1 Valvola gas 15 Scarico fumi
11
2 Valvola di scarico 16 Trasformatore di accensione
21
3 Trasduttore di pressione 17 Sonda fumi
10 22 4 Sifone 18 Elettrodo accensione
5 Valvola di sicurezza 19 Bruciatore
9 23 6 Idrometro 20 Scambiatore principale
8 7 Raccogli condensa 21 Convogliatore
7 24
8 Tubetto degasatore 22 Ventilatore
6 25
5 9 Sonda NTC ritorno 23 Mixer alta modulazione
26
10 Elettrodo rilevazione 24 Vaso espansione
4 11 Sonda NTC mandata 25 Valvola sfogo aria inferiore
12 Termostato limite 26 Circolatore modulante
3
27 13 Valvola di sfogo aria superiore 27 Motore valvola tre vie
2
14 Tappo presa analisi fumi 28 Collettore scarichi
1 28
MANDATA ACQUA GAS RITORNO ACQUA
RISC. CALDA RISC. FREDDA

16 17 18
19
15 FAMILY CONDENS - MODELLI KIS E
20
14 1 Rubinetto di riempimento 17 Scarico fumi
21 2 Valvola gas 18 Trasformatore di accensione
22 3 Valvola di scarico 19 Sonda fumi
13
23 4 Trasduttore di pressione 20 Elettrodo accensione
5 Sonda NTC sanitario 21 Bruciatore
12 24 6 Sifone 22 Scambiatore principale
7 Valvola di sicurezza 23 Convogliatore
11 25 8 Idrometro 24 Ventilatore
10 9 Raccogli condensa 25 Mixer alta modulazione
9 26
10 Tubetto degasatore 26 Vaso espansione
8 27
7 28 11 Sonda NTC ritorno 27 Valvola sfogo aria inferiore
29 12 Elettrodo rilevazione 28 Pompa di circolazione
6 13 Sonda NTC mandata 29 Flussimetro
5
30 14 Termostato limite 30 Scambiatore sanitario
4
3 31 15 Valvola di sfogo aria superiore 31 Motore valvola tre vie
2 32 16 Tappo presa analisi fumi 32 Collettore scarichi
1
MANDATA ACQUA GAS RITORNO ACQUA
RISC. CALDA RISC. FREDDA

18 19 20
21 FAMILY EXTERNA CONDENS - MODELLI KIS E
17
22 1 Idrometro 19 Scarico fumi
16
23 2 Pulsante di reset 20 Trasformatore di accensione
15 3 Scatola connessioni alta tensione 21 Sonda fumi
14 24
4 Sonda NTC sanitario 22 Elettrodo accensione
25
13 5 Valvola scarico impianto 23 Bruciatore
26 6 Scambiatore sanitario 24 Scambiatore principale
7 Scatola porta scheda 25 Convogliatore
8 Elettrovalvola di riempimento 26 Ventilatore
12 27 9 Trasduttore di pressione 27 Mixer
11 10 Valvola gas 28 Valvola sfogo aria
10 11 Sifone 29 Circolatore
9 28 12 Tubetto degasatore 30 Valvola tre vie
8 13 Sonda NTC ritorno 31 Termostato resistenze antigelo
29
7 14 Elettrodo rilevazione fiamma 32 Flussostato
30
6 15 Sonda NTC mandata 33 Valvola di sicurezza
5 31
16 Termostato limite 34 Scatola connessioni
4 32
3 33 17 Valvola sfogo aria superiore bassa tensione
2 34 18 Tappo presa analisi fumi 35 Rubinetto di riempimento
1 35

8
Family Condens

14 15 16
13 17
18
FAMILY IN CONDENS - MODELLI IS E
12 19
11 1 Scatola connessioni elettriche 15 Scarico fumi
10 20
2 Valvola scarico impianto 16 Trasformatore di accensione
9 21
3 Circolatore 17 Sonda fumi
8 22 4 Valvola sfogo aria 18 Elettrodo accensione
7
5 Trasduttore di pressione 19 Bruciatore
6 6 Vaso espansione 20 Scambiatore principale
23
5 7 Sifone 21 Convogliatore
24
4 8 Sonda NTC ritorno 22 Ventilatore
25
9 Tubetto degasatore 23 Mixer
3 26 10 Elettrodo rilevazione fiamma 24 Valvola tre vie
2 11 Sonda NTC mandata 25 Valvola gas
12 Termostato limite 26 Valvola di sicurezza
27
13 Valvola sfogo aria superiore 27 Pulsante di reset
28 14 Tappo presa analisi fumi 28 Idrometro
1 29

15 16 17
14 FAMILY IN CONDENS - MODELLI KIS E
18
19 1 Scatola connessioni elettriche 18 Sonda fumi
13 2 Sonda NTC sanitario 19 Elettrodo accensione
20
12 3 Valvola scarico impianto 20 Bruciatore
21
11 4 Circolatore 21 Scambiatore principale
10 22 5 Valvola sfogo aria 22 Convogliatore
9 23 6 Trasduttore di pressione 23 Ventilatore
8 7 Vaso espansione 24 Mixer
7 8 Sifone 25 Valvola tre vie
24
6 9 Sonda NTC ritorno 26 Valvola gas
25
5 10 Tubetto degasatore 27 Sifone raccogli condensa
26
11 Elettrodo rilevazione fiamma 28 Elettrovalvola di riempimento
4 27
12 Sonda NTC mandata 29 Valvola di sicurezza
3 28 13 Termostato limite 30 Flussostato
29 14 Valvola sfogo aria superiore 31 Pulsante di reset
30 15 Tappo presa analisi fumi 32 Idrometro
2 31 16 Scarico fumi 33 Rubinetto di riempimento
32
1 33 17 Trasformatore di accensione 34 Scambiatore sanitario
34

16 17 18 19 20 21
15 22 FAMILY AQUA CONDENS - MODELLI BIS
1 Rubinetto di riempimento 18 Scarico fumi
23
14 2 Collettore scarichi 19 Sonda NTC mandata
13 3 Trasduttore di pressione 20 Scambiatore principale
4 Valvola di scarico 21 Valvola di sfiato manuale
12
5 Motore valvola a tre vie 22 Valvola di sfogo
11
24 6 Valvola di sicurezza aria superiore
riscaldamento 23 Vaso espansione
10
7 Pompa di circolazione riscaldamento
25
8 Valvola di sfogo aria inferiore 24 Trasformatore di accensione
9 9 Idrometro 25 Ventilatore
8 26 10 Sifone 26 Sonda NTC bollitore
7 27 11 Mixer 27 Valvola gas
6 28 12 Sensore livello condensa 28 Bollitore
5 13 Elettrodo accensione 29 Vaso espansione sanitario
29
4 14 Elettrodo rilevazione 30 Valvola sicurezza
3
15 Sonda fumi e non ritorno sanitario
2 30
16 Termostato limite 31 Valvola scarico bollitore con
1
31 17 Tappo presa analisi fumi dispositivo portagomma
RITORNO MANDATA GAS ACQUA ACQUA
RISC. RISC. CALDA FREDDA

9
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

CIRCUITO IDRAULICO
7 8
9 MODELLI IS E
10
6
A Mandata riscaldamento 6 Sonda NTC ritorno
B Ritorno riscaldamento 7 Scambiatore primario
11 C Mandata bollitore esterno 8 Sonda NTC mandata
15 D Ritorno bollitore esterno 9 Valvola di sfogo aria superiore
12 E Entrata acqua fredda 10 Separatore acqua/aria
F Uscita acqua fredda 11 Vaso espansione
13
5 12 Valvola di sfogo aria inferiore
4
M 1 Valvola di sicurezza 13 Circolatore
3 2 Valvola di scarico 14 Valvola tre vie
2 3 By-pass automatico 15 Bollitore
14
4 Valvola di non ritorno (accessorio a richiesta)
1 5 Idrometro

F E

A C B D

12 13 14
15 MODELLI KIS E
11
M Mandata riscaldamento 10 Scambiatore sanitario
G Gas 11 Sonda NTC ritorno
16 AC Acqua calda 12 Scambiatore primario
10
AF Acqua fredda 13 Sonda NTC mandata
9 14 Valvola di sfogo aria superiore
17
8 1 Valvola di sicurezza 15 Separatore acqua/aria
7
18 2 Valvola di scarico 16 Vaso espansione
6 3 By-pass automatico 17 Valvola di sfogo aria inferiore
5 19 4 Trasduttore di pressione 18 Circolatore
4 5 Elettrovalvola di riempimento 19 Valvola tre vie
3
6 Idrometro 20 Regolatore di portata
2
7 Valvola di non ritorno 21 Flussimetro
1 20 8 Rubinetto di riempimento 22 Filtro sanitario
21 9 Sonda NTC sanitario
22
M AC R AF

10 11
12 MODELLI BIS
9
13
A Ritorno riscaldamento 9 Scambiatore primario
8 14 B Mandata riscaldamento 10 Sonda NTC mandata
C Uscita acqua calda 11 Valvola di sfogo aria superiore
7 D Entrata acqua fredda 12 Separatore acqua/aria
15
6 13 Valvola di sfogo manuale
16 1 Valvola di sicurezza 14 Bollitore
5 riscaldamento 15 Serpentina bollitore
19
21 20 2 By-pass automatico 16 Vaso espansione sanitario
23
3 Motore valvola tre vie 17 Valvola di sicurezza
4 4 Circolatore 18 Rubinetto di scarico bollitore
3 5 Valvola di sfogo aria inferiore 19 Sonda NTC sanitario
17
18 6 Idrometro 20 Elettrovalvola di riempimento
22 C D 7 Vaso espansione 21 Rubinetto di riempimento
2
riscaldamento 22 Valvola di scarico impianto
1 8 Sonda NTC ritorno 23 Trasduttore di pressione

A B

10
Family Condens

SCARICO FUMI ED ASPIRAZIONE ARIA COMBURENTE


Installazione “forzata aperta” (tipo B23P - B53P)

CONDOTTO SCARICO FUMI Ø 80 mm


Lunghezza massima condotto
Perdita di carico
In questo caso l’aria comburente viene prelevata dal locale scarico fumi Ø 80 mm
d’installazione della caldaia che deve essere un locale tecnico Curva Curva
adeguato e provvisto di aerazione. 45° 90°
2.5-3.0
80 m
IS-KIS E
1m 1,5 m
3.5
60 m
BIS-KIS-E

La lunghezza rettilinea si intende senza curve,


terminali di scarico e giunzioni.

CONDOTTI COASSIALI (Ø 60-100 mm)


ORIZZONTALE VERTICALE
Lunghezza rettilinea condotto Lunghezza rettilinea condotto
Perdita di carico Perdita di carico
coassiale Ø 60-100 mm coassiale Ø 60-100 mm
Curva Curva Curva Curva
45° 90° 45° 90°
2.5-3.0 2.5-3.0
7,80 m 8,80 m
IS-KIS E IS-KIS E
1,3 m 1,6 m 1,3 m 1,6 m
3.5 3.5
7,85 m 8,85 m
BIS-KIS-E BIS-KIS-E

Per l’installazione seguire le istruzioni fornite con il kit accessorio specifico per caldaie a condensazione. L’utilizzo di un condotto con una
lunghezza maggiore comporta una perdita di potenza della caldaia.

CONDOTTI COASSIALI (Ø 80-125 mm) CONDOTTI SDOPPIATI (Ø 80 mm)


Per questa configurazione è necessario installare l’apposito kit adattatore.

Lunghezza massima condotto coassiale Ø Lunghezza rettilinea condotti


Perdita di carico Perdita di carico
80-125 mm sdoppiati ø 80 mm
Curva Curva Curva Curva
45° 90° 45° 90°
2.5-3.0 2.5-3.0
20 m 50+50 m
IS-KIS E IS-KIS E
1m 1,5 m 1m 1,5 m
3.5 3.5
14,85 m 38+38 m
BIS-KIS -E BIS-KIS-E

La lunghezza rettilinea si intende senza curve, La lunghezza rettilinea si intende senza curve, terminali di
terminali di scarico e giunzioni. scarico e giunzioni. L’utilizzo di un condotto con una lunghezza
maggiore comporta una perdita di potenza della caldaia.
È obbligatorio l’uso di condotti (vedi Listocatalogo).
Prevedere un’inclinazione del condotto scarico fumi di 1% verso la caldaia.
La caldaia adegua automaticamente la ventilazione in base al tipo di installazione e alla lunghezza dei condotti.
Non ostruire né parzializzare in alcun modo i condotti.
Per l’indicazione delle lunghezze massime del singolo tubo riferirsi ai grafici.

MODELLI 2.5 - 3.0 MODELLI 3.5


60
55
70
Lunghezza condotto scarico fumi (m)

50
45 60
Lunghezza condotto scarico fumi (m)

40
50
35
30 40

25
30
20
15 20

10
10
5
LUNGHEZZA MASSIMA CONDOTTI SDOPPIATI Ø 80 mm
0 0
0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 75 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100
Lunghezza condotto aspirazione aria (m) Lunghezza condotto aspirazione aria (m)

11
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

B23P-B53P Aspirazione in ambiente e scarico all’esterno


C13-C13x Scarico a parete concentrico. I tubi possono anche essere sdoppiati,
ma le uscite devono essere concentriche o abbastanza vicine da essere
sottoposte a simili condizioni di vento
C53 C33 C33 C93 C23-C23x Scarico concentrico in canna fumaria comune
(aspirazione e scarico nella stessa canna)
C33-C33x Scarico concentrico a tetto. Uscite come per C13
C43-C43x Scarico e aspirazione in canne fumarie comuni separate,
C43 B23 ma sottoposte a simili condizioni di vento
C83 C23 C23 C43
C53-C53x Scarico e aspirazione separati a parete o a tetto e comunque in zone a
pressioni diverse
C53-C83x Scarico in canna fumaria singola o comune e aspirazione a parete.
uscita posteriore

C93-C93x Scarico a tetto (simile a C33) e aspirazione aria da una canna fumaria
max 50 cm

C13 C53 C13 singola esistente.


Fare riferimento alle norme vigenti.

Condotti sdoppiati ø 80 mm con intubamento ø 60 mm

Le caratteristiche di caldaia consentono il collegamento del condotto scarico fumi ø 80 alle gamme da intubamento ø 60. Per l’intubamento è consi-
gliato eseguire un calcolo di progetto al fine di rispettare le norme vigenti in materia. In tabella vengono riportate le configurazioni di base ammesse.

TABELLA CONFIGURAZIONE DI BASE DEI PRODOTTI (*) Le caldaie escono dalla fabbrica regolate a:
2.5 E: 5.600 r.p.m. in sanitario e 4.500 in riscaldamento
1 curva 90° ø 80 e la lunghezza massima raggiungibile è 23 m per il tubo ø 60.
Aspirazione aria
4,5m tubo ø 80 3.0 E: 5.700 r.p.m. in sanitario e 5.100 in riscaldamento
1 curva 90° ø 80 e la lunghezza massima raggiungibile è 10 m per il tubo ø 60.
4,5m tubo ø 80 3.5 E: 6.000 r.p.m. in sanitario e 5.300 in riscaldamento e
Scarico fumi Riduzione da ø 80 a ø 60 la lunghezza massima raggiungibile è ø 50 12 m per il tubo ø 60.
Curva base camino ø 60 90°
Qualora fosse necessario raggiungere maggiori lunghezze
Per lunghezze condotto intubamento vedi tabelle
compensare le perdite di carico con un aumento del numero di
(*) Utilizzare la fumisteria sistemi in plastica (PP) per caldaie a giri del ventilatore come riportato nella tabella regolazioni per
condensazione. garantire la portata termica di targa.
La taratura del minimo non va modificata.
TABELLA REGOLAZIONI

Giri ventilatore Condotti di intubamento


r.p.m. Ø 60 (*)
lunghezza lunghezza camino per
san. risc.
minima (m) massima (m)
5.600 4.500 0,5 12 intubamento
Ø 60
5.700 4.600 13 17
Lunghezza

5.800 4.700 18 23
5.900 4.800 - -
2.5 KIS E
6.000 4.900 - -
6.100 5.000 - -
6.200 5.100 - -
6.300 5.200 - -
5.700 5.100 0,5 10 curve 90° Ø 80mm
5.800 5.200 11 14
5.900 5.300 16 18 4,5 m Ø 80mm
4,5m Ø 80mm
3.0 KIS E 6.000 5.400 - -
6.100 5.500 - -
6.200 5.600 - -
6.300 5.700 - - curva 90°
6.000 5.300 0,5 12 Ø 60 mm
riduzione
6.100 5.400 13(*) 15(*)
3.5 IS E Ø 80-60mm
6.200 5.500 - -
6.300 5.600 - -
(*) Utilizzare la fumisteria sistemi in plastica (PP) per caldaie a
condensazione.

Le configurazioni Ø 60 riportano dati sperimentali verificati in


Laboratorio.
In caso di installazioni differenti da quanto indicato nelle tabelle Componente Ø 60 Equivalente lineare in metri Ø 80 (m)
“configurazioni di base” e “regolazioni”, fare riferimento alle Curva 45° Ø 60 5
lunghezze lineari equivalenti Ø 80 - Ø 60 riportate di seguito. Curva 90° Ø 60 8
Prolunga 0,5 m Ø 60 2,5
In ogni caso sono garantite le lunghezze massime dichiarate a Prolunga 1 m Ø 60 5,5
libretto ed è fondamentale non eccedere. Prolunga 2 m Ø 60 12

12
Family Condens

COLLEGAMENTI IDRAULICI, GAS E SCARICO FUMI


Da interno
CONDOTTI SDOPPIATI PER SCARICO FUMI/ASPIRAZIONE ARIA
218

piastra di
supporto

164

111
218
126,5
780

778

164
CONDOTTO CONCENTRICO PER SCARICO FUMI/ASPIRAZIONE ARIA

218

126,5
adattatore ø 60-80
65

180,5

65 50 80 65
dima di
3/4”
premontaggio GAS 3/4”

CONDOTTO FUMI ASPIRAZIONE IN AMBIENTI


111,5 115 115 111,5
218.5
adattatore ø 60-80
180,5

adattatore
ø 60-80
218

227

Da interno M G R Da esterno
139
109
163,5

29,5

122,5 65 50 80 65 92,5
41

152

111,25 65 50 80 65 81,25 M Mandata riscaldamento = 3/4” M


SC G Gas = 3/4” M
228 R Ritorno riscaldamento = 3/4” M

13
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

Da interno con bollitore

CONDOTTO FUMI ASPIRAZIONE IN AMBIENTI

piastra di
supporto

954
940

CONDOTTO CONCENTRICO PER SCARICO FUMI/ASPIRAZIONE ARIA

dima di
premontaggio 65 85 108 90 90

CONDOTTI SDOPPIATI PER SCARICO FUMI/ASPIRAZIONE ARIA


R M G AC AF
117
62,5

SC

3/4” 3/4” 1/2” 1/2”

14
Family Condens

Da esterno

Da incasso
MODELLI KIS MODELLI IS

ATTACCHI
M Mandata riscaldamento = 3/4” M
G Gas = 3/4” M
R Ritorno riscaldamento = 3/4” M
SC Collettore scarichi
AC Acqua calda = 1/2” M
3/4” M 1/2” M 3/4” M 3/4” M 1/2” M AF Acqua fredda = 1/2” M
3/4” GAS 3/4”
GAS

15
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

CIRCOLATORE
PREVALENZA RESIDUA DEL CIRCOLATORE

PREVALENZA 6 METRIPREVALENZA 6 METRI PREVALENZA 7 METRIPREVALENZA 7 METRI


700
PREVALENZA 6 METRIPREVALENZA 6 METRI 700
PREVALENZA 7 METRIPREVALENZA 7 METRI
700 700
700
650 700
650 700
650 700
650
650
600 650 650
600 650
600 600
600
550 600 600
550 600
550 550
550
500 550 550
500 550
500 500
500
450 500 500
450 500
450 450
450
400 450 450
400 450
400 400 area
400 400 area area 400 400 are
350 350 area modu area modu 350 350 area modu areaa modu
350 350 PW odpu lazione
mM PWmMo lazio 350 350 PWmMo lazione PWmMo lazio
300 300 PWM olamzp PWM dpuola
mz e
n 300 300 PWM dpuolamzp PWM dpuola ne
mz
300 300 po
ioane pompioane 300 300 pom ioane pompioane

(mbar)
(mbar)

(mbar)
250 250 mpa pa 250 250 pa pa
(mbar)

(mbar)

(mbar)
250
200 250
200 250
200 250
200
200 200 200 200
150 150 150 150

PREVALENZA
PREVALENZA

PREVALENZA
150 150 150 150
PREVALENZA

PREVALENZA

PREVALENZA
100 100 100 100
100 100 100 100
50 50 50 50
500 500 500 500
0 0 100 200 3000 0 400100500 200600300 700400 800500 900600100070011008001200900 1000 1100 1200 0 0 100 200 300 0 0400 100 500 200
600 300700 400800 900 600
500 1000 700
1100 800
1200 900
1300 1000 1100 1
100 IMPIANTO
0PORTATA 200 300( l/h
0400
) 100500IMPIANTO
200600300 700400 800500900 600100070011008001200900 1000 1100 1200 100 IMPIANTO
0PORTATA 200 300 ( l/h
0400
) 100
500 200600 300 700 400
800 500
900 600
1000 700
1100 800
1200 900
1300 1000 1100 1
PORTATA ( l/h ) PORTATA IMPIANTO ( l/h )
PORTATA IMPIANTO ( l/hPORTATA
) IMPIANTO ( l/h ) PORTATA IMPIANTO ( l/hPORTATA
) IMPIANTO ( l/h )

PREVALENZA 5 METRIPREVALENZA 5 METRI PREVALENZA 4 METRIPREVALENZA 4 METRI


700
PREVALENZA 5 METRIPREVALENZA 5 METRI 700
PREVALENZA 4 METRIPREVALENZA 4 METRI
700 700
700
650 700
650 700
650 700
650
650
600 650 650
600 650
600 600
600
550 600 600
550 600
550 550
550
500 550 550
500 550
500 500
500
450 500 500
450 500
450 450
450
400 450 450
400 450
400 400
400
350 400 400
350 400
350 350
350
300 350 a 350
300 350
300 rea area 300
300 300arePa modula area modu 300 300 area area
(mbar)
(mbar)

(mbar)

250 250 W mM
odpu zione PWmMo lazio 250 250
PWM dpuola n area modu area modu
mz e
(mbar)

(mbar)

(mbar)

250 250 PW ola


m
M p zp 250 250
200 200 io
omp ane pompioane 200 200 PWmModpu lazione PWmMo lazio
200 200 pa 200 200 PWM olamzp PWM dpuola
mz e
n
150 150 a 150 150 pom ioane pompioane
PREVALENZA
PREVALENZA

PREVALENZA

150 150 150 150 pa pa


PREVALENZA

PREVALENZA

PREVALENZA

100 100 100 100


100 100 100 100
50 50 50 50
500 500 500 500
0 0 100 200 3000 0 400100500 200600300 700400 800500 900600100070011008001200900 1000 1100 1200 0 0 100 200 0 300 0 400
100 500
200 600
300 700 500
400 800 900
600 1000
700 800 900
100 IMPIANTO
0PORTATA 200 300( l/h
0400
) 100500IMPIANTO
200600300 700400 800500900 600100070011008001200900 1000 1100 1200 100 IMPIANTO
0PORTATA 200 ( l/h300
0) 100
400 200
500 600
300 400
700 500 800 600
900 1000
700 800 900
PORTATA ( l/h ) PORTATA IMPIANTO ( l/h )
PORTATA IMPIANTO ( l/hPORTATA
) IMPIANTO ( l/h ) PORTATA IMPIANTO ( l/hPORTATA
) IMPIANTO ( l/h )

COLLEGAMENTI ELETTRICI

COLLEGAMENTI ALTA TENSIONE

I contatti del termostato ambiente e del programmatore orario devono essere dimensionati per 230 Volt.
Effettuare i collegamenti del termostato ambiente e/o del programmatore orario alla morsettiera connessioni alta tensione a 6 poli(M6)
secondo gli schemi seguenti, dopo aver tolto il cavallotto presente sulla morsettiera.

TERMOSTATO AMBIENTE O CRONOTERMOSTATO PROGRAMMATORE ORARIO


S.BOLL.
Termostato P.O.R. -t° S.BOLL.
ambiente P.O.R.
Termostato M -t°
230 V ambiente
M
4
2

230 V
1

N L
4
2

F=Fusibile 3,15A F M6
N L M6 M4
230 V M4
F=Fusibile 3,15A F
M3 M6 M6
N L 230 V
F M3
F=Fusibile 3,15A F
N L
F M3 F=Fusibile 3,15A F M6
F M3 M6
F

16
ta tensione

alta tensione
alta tensione Family Condens
P.O.R.
S.BOLL.
-t° M
P.O.R.
S.BOLL.

4
2
1
SONDA BOLLITORE -t° TERMOSTATO AMBIENTE
M E PROGRAMMATORE ORARIO

M4

4
2
1
230 V P.O.R. P.O.R.
S.BOLL. S.BOLL.
M4 N L
-t° -t° F=Fusibile 3,15A M
230F V M
M3
N L M6

4
2
1

4
2
1
F=Fusibile 3,15A F F
M3 M6
M4 M4 F
230 V 230 V
N L N L
F=Fusibile F=Fusibile
3,15A F 3,15A F
M3 M3 M6
M6
F
F

S.BOLL Sonda bollitore


Termostato
ambiente
230 V
N L
F=Fusibile 3,15A F M6 M6
COLLEGAMENTI BASSA TENSIONE 23
M3
bassa tensione
Effettuare i collegamenti delle utenze di bassa tensione alla morsettiera connessioni bassa tensione a 10 poli (M10) come indicato. N
F F=Fusibile 3,15A F
assa tensione M3
MODELLI IS MODELLI KIS
S.E.
T.BOLL. -t°
S.E.
T.BOLL. P.O.S.
-t°
bassa tensione P.O.S.
M -t°
bassa tensione T.B.T.
M -t°
T.B.T.
4
2
1

S.E.
M10 T.BOLL. -t° T.B.T.
4
2
1

M10 S.E. P.O.S.


T.B.T.
T.BOLL. 230-t°
V
230 V P.O.S. M -t°
T.B.T.N L
F=Fusibile 3,15AN F L
F=Fusibile 3,15A F M M6 M6 -t°
4
2
1

M3
T.B.T. M10 M6 T.B.T.
M3 M6
F
4
2
1

F 230 V
M10 T.B.T.
N L
F=Fusibile
230 3,15A
V F 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 M6
M3 M6
N L
F=Fusibile 3,15A F F
T.B.T. Termostato bassa temperatura
M3 M6 T.B.T. Termostato bassa temperatura M6
S.E. Sonda esterna F S.E. Sonda esterna
T.BOLL Termostato bollitore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

IMPIANTI SPECIALI (SE NON SI UTILIZZA BAG2 AP) P2

La caldaia è in grado di gestire un circolatore supplementare


collegato idraulicamente come mostrato nello schema seguen- M2
te. In questo modo è possibile gestire impianti con portate
caldaia
superiori a 1300 l/h. Il circolatore supplementare non è fornito
a corredo, ma dovrà essere scelto a cura dell’installatore sulla circolatore
base delle dimensioni degli impianti. di caldaia
Per attivare il circolatore impostare il parametro 20, modalità
riscaldamento, sulla posizione 03, pompa supplementare (fare
riferimento al capitolo “Impostazione parametri” per ulteriori
dettagli). In queste installazioni selezionare la modalità a velo- circolatore
supplementare
cità fissa massima P90=1.
P2

Collegare il circolatore supplementare nella morsettiera a 2 poli, nella separatore


zona dimensionata per V=230 Volt. idraulico

17
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

QUADRO DI COMANDO (PER VERSIONI DA INTERNO E ACCUMULO)


1 - TASTO INFO 5
Attiva la funzione che permette di accedere ad alcune informazioni sul funzionamento della caldaia.
1
2 - TASTO RIEMPIMENTO IMPIANTO INTELLIGENTE
Attiva la funzione riempimento impianto quando è necessario riportare la pressione al valore
corretto. In caso di necessità di riempimento l’icona si presenta lampeggiante.
3 - TASTO MEMORY 6
Attiva la funzione Memory. 2
4 - TASTO REGOLAZIONE TEMPERATURA RISCALDAMENTO
Permette di accedere alla regolazione della temperatura dell’acqua riscaldamento da effettuarsi 7
mediante l’encoder.
5 - TASTO ON/OFF/RESET
Permette di: accendere la caldaia; spegnere la caldaia; ripristinare il funzionamento dopo un arresto
per anomalia.
8
6 - TASTO ON/OFF RISCALDAMENTO 3
Attiva/disattiva la funzione riscaldamento.
7 - DEDICATO AL SERVICE
Attiva o disattiva il funzionamento in locale /FAMILY REmote Control. 9
8 - ENCODER (MANOPOLA DI REGOLAZIONE)
Permette di aumentare o diminuire i valori preimpostati.
9 - TASTO BENESSERE 4 10
Attiva la funzione benessere.
10 - TASTO REGOLAZIONE TEMPERATURA SANITARIA
Permette di accedere alla regolazione della temperatura dell’acqua sanitaria da effettuarsi mediante l’encoder.

KIT FAMILY REMOTE CONTROL


(A CORREDO PER VERSIONI DA ESTERNO E DA INCASSO - ACCESSORIO PER VERSIONI DA INTERNO E ACCUMULO)

Il kit FAMILY REmote Control (pannello comandi a distanza) è lo strumento che consente di gestire a distanza la caldaia. Il pannello
controlla la temperature di caldaia, bollitore e ambiente, controlla e sovraintende i regimi di funzionamento, gli orari di attivazione e
segnala eventuali anomalie.
Il kit è composto da: n. 1 pannello comandi + 2 viti con tassello - n. 1 scheda interfaccia ITRF12 1

AREE FUNZIONALI DEL PANNELLO COMANDI

Sportello chiuso Sportello aperto


Tasto GOCCIA
Riempimento impianto intelligente (escluso
8 modelli solo riscaldamento).
MULTI
Attivazione funzioni pulizia, party, vacanze.
Tasto INVERNO
9 Attiva la funzione riscaldamento.
ENTER
In programmazione: conferma la scelta.
Tasto INFO
Tasto BENESSERE
1 10 In programmazione: conferma la scelta.
Attiva la funzione Benessere (modelli con produ-
ESC
zione di acqua calda istantanea).
In programmazione: uscita.
Tasto ON/OFF, RESET
2 11 Tasto P comfort
Consente l’accensione, lo spegnimento e l’annulla-
In programmazione seleziona i livelli di
mento delle anomalie.
comfort -
Encoder
3
Permette di aumentare o diminuire i valori
LOGICA DI FUNZIONAMENTO
impostati.
Tasto SOLE/LUNA Il pannello comandi a distanza può essere configurato come:
4
Consente di anticipare la fascia oraria successiva. CRONOTERMOSTATO (configurazione di fabbrica): funzionerà
Tasto MEMORY secondo il programma di riscaldamento standard o secondo
5
Attiva la funzione Memory. quello personalizzato. In questa configurazione il pannello
Tasto P comandi cerca di mantenere l’ambiente a due livelli di tempe-
6
Selezione righe di programmazione. ratura (comfort e ridotta), passando dall’uno all’altro ad orari
Tasto T SET stabiliti dall’utente.
7
- regolazione temperatura ricaldamento TERMOSTATO: il riscaldamento si attiva quando la temperatura
- regolazione temperatura sanitario rilevata dalla sonda ambiente (contenuta nel pannello co-
(modelli solo riscaldamento: mandi) è inferiore a quella impostata indipendentemente dal
in abbinamento ad un bollitore con sonda). programma riscaldamento memorizzato.

18
Family Condens

ACCESSORI SCARICO FUMI


Accessori sistema scarico fumi coassiali Ø 60/100 mm (misure espresse in mm)

Collettore scarico orizzontale Curva 90° ESEMPI DI INSTALLAZIONE


114,5 114,5
114,5 114,5 114,5
114,5
114,5 114,5 114,5
116

116 116
116

116

116
21212121

116
21

116
21

116
2121

805 805

116

116 116
805 805
21

116
805

116
805

116
116
805 805 805

116
116
Collettore scarico verticale 60 60
60 60 60
1303 1303 100
60 100
1303 1303 1303 100
60 60 100 60
100
1303 683 1303 100
1303 1303683 683
683 683
100 100 100
683
683 683 683
100100 100100
60 60 60 60

60100
60

100

Curva 45°
100 100
60 60
100
60

51,3
51,3 51,3
51,3 51,3
Prolunga 51,3
51,3 51,3 51,3
500 - 1000 - 2000
500 -500 - 1000
1000
500 -- 1000
- 2000
2000 - 2000
500 - 1000 - 500
2000- 1000 - 2000
119,6

119,6119,6

500 -500 - 1000 - -2000


1000 - 500
2000 1000 - 2000
119,6

119,6

119,6
119,6
100

119,6
100
60

119,6
60 60
100

100
606060

100 60

100
6060
100

60 60
100
100

19,5 30,5 60 100


100 60 60
19,5 19,5
19,5 19,5 30,5 30,5
30,5 30,5
60
100 100 100
60
19,5 30,5 60 60
100
19,5 19,5 19,5 30,5 30,5 30,5 100 100 100

100 100
Tronchetto ispezione
100 100 100
60 60
100
60 100
100 60 100
60 60 Curva 90° ispezionabile
114,5
30

114,5 114,5
30 30

60 60 60
3030

114,5 114,5
30

3030

114,5
114,5 114,5 114,5
30 305

305 305
305

305

116

116 116
305

116
305

116

116
305
305

116

116
116

60 60
60 100
100 60 60
60
100 100
20

20 20

60 60
100 100
60
202020

20

2020

100 100 100

Accessori sistema scarico fumi coassiali Ø 80/125 mm (misure espresse in mm)

Collettore scarico fumi orizzontale Fascetta Curva 90° Curva 90° ispezionabile
807 197
Ø
125
125
80

132

132
50

Collettore scarico fumi verticale


80
1135 125 80
595 133 125
133
Kit adattatore da Ø 60/100
a Ø 80/125 Curva 45° Tronchetto ispezione
125
80

Ø 125

Prolunga Ø 80
156

125
80

80
125
80

125
73 270
1000 - 500 - 2000

19
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

Accessori sistema scarico fumi sdoppiato Ø 80 mm (misure espresse in mm)

Collettore scarico fumi Kit B23 per sistema sdoppiato Ø 80 Curva 45°
100 100 100 100 100
100

80 80 80 80
80
100

80
460
460

116 116 116 116


116
460 816
816

116
4601000
1000 816
816
1000
4601000 80
80
816 45 80
45
460 80
45
1000
80

816 45
4601000
Prolunga ispezionabile 80
100

80

116
816 45
80
460
80
80 80 80 80

1000 45

116
816
80

1000 80
343
343 45
343 80
343 45

95 95 95 95
95
343

95
80 80

343 80
80
110
110 80
80
80 80 80 80

11080
95 95 95 95
95

Prolunga Curva 90° Curva 90° ispezionabile


343
80

110
95

80
80 80
500 1000--343
500--1000 2000
2000 110
110 110
80 80

95
500 - 1000 - 2000 11080
500 - 1000 - 2000 110
110

95
80 80
500 - 1000 - 2000 110 110
80 80
80

95

500 - 1000 - 2000 110 110


80

95

500 - 1000 - 2000 80


110
500 - 1000 - 2000 80
110
ESEMPI DI INSTALLAZIONE

20
Family Condens

Accessori in polipropilene per intubamento Ø 80 (misure espresse in mm)

Prolunga in plastica PP Copri camino in plastica PP Prolunga flessibile con 8 Kit mensola di sostegno per
(L = 500-1000-2000 mm) distanziali in plastica PP raccogli condensa

L 140
56

300
Ø80

Ø80

145
117
Raccordo rigido-flessibile M
Elemento connessione al in plastica PP

14
71
condotto fumi 126 95
107
Kit sifone di scarico in Kit pannello di chiusura
plastica PP per condotto fumi
Ø 80
Ø 86

Ø30
145
54 120

38
Raccordo rigido-flessibile F/F
Kit supporto camino
in plastica PP

108
133

170
155 55 55
Ø60

400
175
118
Ø 86

Ø 86

170
213
Ø10

100 Ø 68
136
108 230
350
Raccordo rigido-flessibile F
144
in plastica PP Kit chiusura raccordo a “T”
Ø80
97 per scarico condensa
53 56
Ø62
175
Ø10

55,5
Ø 86

Ø 80

350
124
19,5

142

Adattatore in plastica PP Ø80

Ø80 Kit raccordo a “T”


48
65

110
56

Ø35
122

180

Ø60
Ø60

Tronchetto ispezione rettilineo


85

60
Distanziali tubi nel condotto
fumi
Ø60
Ø80

Ø80

140
270
200
Ø80
90

Ø80

21
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

BAG3 MIX FAMILY COND (ACCESSORIO)

E U

165 165
115 80
È un disgiuntore idrico da utilizzare in abbinamento a qualsiasi
72

caldaia.
Trova applicazione come separatore idraulico tra generatore e
impianto quando quest’ultimo richiede portate più elevate di
quelle fornite dal generatore stesso.
Può essere installato a incasso, quindi senza nessun ingombro
esterno, oppure a parete (pensile).
616

E Entrata (3/4”)
U Uscita (3/4”)
MD Mandata impianto diretto (3/4”)
Mmix Mandata impianto miscelato (1”)
Rmix Ritorno impianto miscelato (1”)
RD Ritorno impianto diretto (3/4”)
76 91 125 58
440
La lunghezza massima dei collegamenti idraulici tra caldaia e
MD Mmix Rmix RD BAG3 MIX FAMILY COND non deve superare i 15 m.

Circolatore

PREVALENZA UTILE DEL CIRCOLATORE POTENZA ASSORBITA DAL CIRCOLATORE


Potenza assorbita circolatore (W)

8 60
7 CC4
50
Prevalenza circolatore (m)

6 P3
1
PP

40 C
5 CP3 CC3
CC2
4 30 2 3
3 PP PP
PP CP2 CC1
3 1
20 2 CP
PP2 PP1 CP
2 CP1
CC
CC CC3 4 10
1 CC 2
1
0 0
0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 4 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 4
Portata (m3/h) Portata (m3/h)

PREVALENZA RESIDUA DISPONIBILE ALL’IMPIANTO PREVALENZA RESIDUA DISPONIBILE ALL’IMPIANTO


ZONA ALTA TEMPERATURA ZONA BASSA TEMPERATURA
8
8 8 8
77 7 CC4
7 CC4
(m)

Prevalenza circolatore (m)


Prevalenza circolatore (m)
circolatore (m)

6
6 6 CC3
6 CC3
3
circolatore

3
PP PP
55 CP3
CP3 5 CC2
5 CC2
44 4 4 CP3 CP3
33
PPPP CP2
CP2 CC1 CC1
Prevalenza

33 3 3
2 CP2 CP2
PPPP2
Prevalenza

22 PPPP11 CP11 2 2 P2 PP2


P
CP PP1 PP1
CCCC
4
CC
C C CCCC3 4 1 CP1 CP1
11 CC
C C11 22 3 1
00 0 0
00 0,5
0,5 11 1,5
1,5 22 2,5
2,5 33 3,5
3,5 44 0 0 0,5 0,5 1 1 1,5 1,5 2 2 2,5 2,5 3 3
Portata (m3/h) 3/h)
Portata (m Portata (m3/h) 3/h)
Portata (m

PP1 Curva di prevalenza proporzionale BASSA CC1 Curva 1 = 4 metri


PP2 Curva di prevalenza proporzionale MEDIA CC2 Curva 2 = 5 metri
PP3 Curva di prevalenza proporzionale ALTA CC3 Curva 3 = 6 metri
CC4 Curva 4 MAX = 7 metri
CP1 Curva di prevalenza costante BASSA
CP2 Curva di prevalenza costante MEDIA
CP3 Curva di prevalenza costante ALTA

22
Family Condens

Schemi elettrici

CN2 (BE08) L,N,TE


NE nero
PCR GR grigio
BI bianco
CN2 (BE08)3 2 L,N,TE 1 MR marrone
BL blu
4 2 2 2 4 4 5 5 PCR
G/V giallo/verde
TE terra

FA (MR)
TE (G/V)

TE (G/V)
4
N (BL)
NPBT
NPAT

3 2 PBT
1 FA fase
NM
MO

PAT
MC
BI (POMPA B.T.)
NE (MIX CLOSE)
GR (MIX OPEN)

4 2 2 2 4 4 5 5 NM neutro mix
MR (FASE)

MO mix open (aperta)


PE N 5 4 3 2 N 1 N U PE
FA (MR)
TE (G/V)

TE (G/V)

4 5 MC mix close (chiusa)


N (BL)
NPBT
NPAT

PBT
NM
MO

PAT
MC

NPAT neutro pompa alta prevalenza


BI (POMPA B.T.)
NE (MIX CLOSE)
GR (MIX OPEN)

TERRA (G/V)

PAT pompa alta temperatura


MR
MR (FASE)

GR
NE
BL

MR

PE N 5 4 3 2 N 1 N U PE NPBT neutro pompa bassa prevalenza


BI

M2 5 6
BL PBT pompa bassa temperatura
5 N neutro
MR
TERRA (G/V)

PCR passaggio cavo collegamento rete


MR
GR
NE
BL

MR
BI

M2 6
BL
5
MR

FAMILY CONDENS

TA

TA

AE01A-P2 Scheda ausiliaria in caldaia


TA BE08 Scheda gestione impianto bassa temperatura
M10 Morsettiera collegamenti esterni in bassa tensione presente in caldaia
M3 – M6 Morsettiere collegamenti esterni in alta tensione presente in caldaia
M2 Morsettiera collegamento pompa alta temperatura presente in caldaia
TA M2A Morsettiera collegamento termostato ambiente bassa temperatura

23
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

FAMILY EXTERNA CONDENS


FAMILY IN CONDENS

4 2 2 2 4 4 5 5

AE01A-P2 Scheda ausiliaria in caldaia


BE08 Scheda gestione impianto bassa temperatura
M10 Morsettiera collegamenti esterni in bassa tensione presente in caldaia
M3 – M6 Morsettiere collegamenti esterni in alta tensione presente in caldaia
M2 Morsettiera collegamento pompa alta temperatura presente in caldaia

TA

Schema installazione tipica


250
616

894
350

24
Family Condens

KIT SCHEDA 2° CIRCUITO RISCALDAMENTO (ACCESSORIO)


Il kit scheda 2° circuito riscaldamento va utilizzato esclusivamente in abbinamento con caldaie a condensazione. La scheda gestione
permette di controllare un circolatore e una valvola miscelatrice, per gestire un impianto misto a pannelli e radiatori (doppia temperatura)
con circolatore supplementare per circuito alta temperatura.
Per il funzionamento del secondo circuito è inoltre necessario utilizzare:
- Circolatore alta temperatura 230V
- Circolatore bassa temperatura 230V
- Bottiglia di miscela
- Sonda NTC 12 kΩ @ 25 °C ß 3740
- Valvola miscelatrice a 230 V con tempo apertura/chiusura di 120”
- Termostato limite per impianto a bassa temperatura.
Il materiale sopra elencato non è fornito con il kit.
L’elettronica di caldaia non gestisce valvole miscelatrici con tempi di apertura/chiusura diversi da 120”.

KIT GESTIONE VALVOLE DI ZONA (ACCESSORIO)


Il KIT valvole di zona per Family REmote Control consente di
realizzare un semplice impianto di riscaldamento suddiviso
a valvole di zona. Una valvola di zona sarà comandata
direttamente da Family REmote Control, le altre da termostati.

DESCRIZIONE DELLA CALDAIA

FAMILY CONDENS

MODELLI IS
Family Condens sono caldaie murali a condensazione da interno o da incasso, con bruciatore a premiscelazione e bassa emissione di
inquinanti per il riscaldamento di ambienti e per uso sanitario quando collegato un bollitore esterno.
Questa tipologia di caldaia è in grado di operare in diverse condizioni:
CASO A solo riscaldamento. La caldaia non fornisce acqua calda sanitaria.
CASO B solo riscaldamento con collegato un bollitore esterno, gestito da un termostato, per la preparazione dell’acqua calda sanitaria.
CASO C solo riscaldamento con collegato un bollitore esterno, gestito da una sonda (kit accessorio a richiesta), per la preparazione dell’acqua
calda sanitaria.
A seconda della tipologia di installazione scelta, è necessario impostare il parametro “modalità sanitario”.
Per le operazioni di impostazione del parametro far riferimento alle istruzioni descritte.
Sono caldaie a gestione elettronica con accensione automatica, controllo di fiamma a ionizzazione e con sistema di regolazione proporzionale
della portata gas e della portata aria. Utilizzano un corpo caldaia in lega primaria di alluminio, sono a camera di combustione stagna e,
secondo l’accessorio scarico fumi usato, vengono classificate nelle categorie B23P, B53P, C13-C13x, C23, C33-C33x, C43-C43x, C53-C53x, C83-
C83x, C93-C93x.

Sono dotate di:


- Circolatore a velocità variabile (basso consumo IEE≤0,20)
- Modulazione 1-10, la caldaia ha la possibilità di modulare automaticamente la potenza erogata tra un massimo e un minimo (vedi dati tecnici)
- Tasto Memory che riduce i tempi di attesa dell’acqua calda sanitaria
- Gestione e controllo a microprocessore con autodiagnosi visualizzata attraverso display
- Antibloccaggio circolatore
- Antigelo di primo livello (adatto per installazioni interne)
- Sistema di combustione a premiscelazione che garantisce un rapporto aria-gas costante
- Predisposizione per termostato ambiente, programmatore orario o valvole di zona
- Sonda esterna che abilita la funzione di controllo climatico
- Predisposizione per termostato limite su impianti a temperatura ridotta.
L’elettronica della macchina offre la possibilità di usufruire di una serie di funzioni che permettono di ottimizzare le prestazioni in
riscaldamento e in sanitario, dettagliatamente descritte nei capitoli specifici:
- Programmazione dei parametri
- Impostazione della termoregolazione.
Sono predisposte per essere collegate al Family Remote Control (accessorio per le versioni da interno, a corredo per le versioni da incasso).

25
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

MODELLI KIS
Family Condens sono caldaie murali a condensazione da interno, da esterno o da incasso, con bruciatore a premiscelazione e bassa emissione
di inquinanti per il riscaldamento di ambienti e per uso sanitario, disponendo di uno scambiatore a piastre in acciaio inossidabile. Sono
caldaie a gestione elettronica con accensione automatica, controllo di fiamma a ionizzazione e con sistema di regolazione proporzionale
della portata gas e della portata aria, sia in riscaldamento sia in sanitario.
Utilizzano un corpo caldaia in lega primaria di alluminio, sono a camera di combustione stagna e, secondo l’accessorio scarico fumi usato,
vengono classificate nelle categorie B23P, B53P, C13-C13x, C23, C33-C33x, C43-C43x, C53-C53x, C83-C83x, C93-C93x. La commutazione dei
regimi riscaldamento e sanitario avviene con valvola tre vie elettrica che in posizione di riposo si trova in sanitario.
Per garantire una corretta portata dell’acqua nello scambiatore le caldaie sono dotate di un by-pass automatico.

Sono dotate di:


- Circolatore a velocità variabile (basso consumo IEE≤0,20)
- Modulazione 1-10, la caldaia ha la possibilità di modulare automaticamente la potenza erogata tra un massimo e un minimo (vedi dati tecnici)

GENERALE
- Tasto Benessere che permette di avere la temperatura dell’acqua calda sanitaria sempre costante (40°C)
- Tasto Memory che riduce i tempi di attesa dell’acqua calda sanitaria
- Funzione Touch & Go, attivabile dal rubinetto di prelievo dell’acqua calda sanitaria
- Dispositivo semi-automatico di riempimento dell’impianto di riscaldamento
- Gestione e controllo a microprocessore con autodiagnosi visualizzata attraverso display
- Antibloccaggio circolatore
- Antigelo di primo livello (adatto per installazioni interne)
- Sistema di combustione a premiscelazione che garantisce un rapporto aria-gas costante
- Predisposizione per termostato ambiente, programmatore orario o valvole di zona
- Sonda esterna che abilita la funzione di controllo climatico
- Predisposizione per termostato limite su impianti a temperatura ridotta.
L’elettronica della macchina offre la possibilità di usufruire di una serie di funzioni che permettono di ottimizzare le prestazioni in
riscaldamento e in sanitario, dettagliatamente descritte nei capitoli specifici:
- Programmazione dei parametri
- Impostazione della termoregolazione.
Sono predisposte per essere collegate al Family Remote Control (accessorio per le versioni da interno, a corredo per le versioni da incasso e
da esterno).

FAMILY EXTERNA CONDENS

MODELLI KIS
Family Externa Condens è una caldaia murale a condensazione, con bruciatore a premiscelazione e bassa emissione di inquinanti per il
riscaldamento di ambienti e per uso sanitario, disponendo di uno scambiatore a piastre in acciaio inossidabile.
Family Externa Condens è a gestione elettronica con accensione automatica, controllo di fiamma a ionizzazione e con sistema di regolazione
proporzionale della portata gas e della portata aria, sia in riscaldamento sia in sanitario.
Family Externa Condens utilizza un corpo caldaia in lega primaria di alluminio, è a camera di combustione stagna e, secondo l’accessorio
scarico fumi usato, è classificata nelle categorie B23P, B53P, C13-C13x, C33-C33x, C43-C43x, C53-C53x, C83-C83x, C93-C93x. La commutazione
dei regimi riscaldamento e sanitario avviene con valvola tre vie elettrica che in posizione di riposo si trova in sanitario. Per garantire una
corretta portata dell’acqua nello scambiatore la caldaia è dotata di un by-pass automatico.

Sono dotate di:


- Circolatore a velocità variabile (basso consumo IEE≤0,20)
- Modulazione 1-10, la caldaia ha la possibilità di modulare automaticamente la potenza erogata tra un massimo e un minimo
- Tasto Benessere che permette di avere la temperatura dell’acqua calda sanitaria sempre costante (40°C),
- Tasto Memory che riduce i tempi di attesa dell’acqua calda sanitaria,
- Funzione Touch & Go, attivabile dal rubinetto di prelievo dell’acqua calda sanitaria,
- Dispositivo semi-automatico di riempimento dell’impianto di riscaldamento,
- Antibloccaggio circolatore e valvola tre vie,
- Antigelo di primo livello per temperatura del luogo di installazione fino a -5°C
- Antigelo di secondo livello per temperatura del luogo di installazione fino a -15°C realizzato con sistema di resistenze elettriche,
- Sonda esterna per la termoregolazione,
- Termoregolazione,
- Pannello comandi a distanza per il completo controllo della caldaia che funge anche da termostato ambiente con programmatore orario
settimanale,
- Sistema di combustione a premiscelazione che garantisce un rapporto aria-gas costante,
- Predisposizione per termostato limite su impianti a temperatura ridotta.
L’elettronica della macchina offre la possibilità di usufruire di una serie di funzioni che permettono di ottimizzare le prestazioni in
riscaldamento e in sanitario, dettagliatamente descritte nei capitoli specifici:
- Programmazione dei parametri,
- Impostazione della termoregolazione.

26
Family Condens

FAMILY IN CONDENS

MODELLI IS
Family In Condens sono caldaie murali a condensazione, con bruciatore a premiscelazione e bassa emissione di inquinanti per il riscaldamento
di ambienti e per uso sanitario, se collegata ad un bollitore esterno.
Questa tipologia di caldaia è in grado di operare in diverse condizioni:
CASO A solo riscaldamento, la caldaia non fornisce acqua calda sanitaria.
CASO B solo riscaldamento con collegato un bollitore esterno, gestito da un termostato, per la preparazione dell’acqua calda sanitaria.
CASO C solo riscaldamento con collegato un bollitore esterno, gestito da una sonda, per la preparazione dell’acqua calda sanitaria.
A seconda della tipologia di installazione scelta, è necessario impostare il parametro “modalità sanitario”.
Utilizzano un corpo caldaia in lega primaria di alluminio, sono a camera di combustione stagna e, secondo l’accessorio scarico fumi usato,
vengono classificate nelle categorie B23P, B53P, C13- C13x, C33-C33x, C43-C43x, C53-C53x, C83-C83x, C93-C93x.

Sono dotate di:


- Circolatore a velocità variabile (basso consumo IEE≤0,20)
- Modulazione 1-10, la caldaia ha la possibilità di modulare automaticamente la potenza erogata tra un massimo e un minimo,
- Antibloccaggio circolatore,
- Antigelo di primo livello (adatto per installazioni interne)
- Sonda esterna per la termoregolazione,
- Termoregolazione,
- Pannello comandi a distanza per il completo controllo della caldaia che funge anche da termostato ambiente con programmatore orario
settimanale,
- Sistema di combustione a premiscelazione che garantisce un rapporto aria-gas costante,
- Predisposizione per termostato ambiente, programmatore orario o valvole di zona,
- Predisposizione per termostato limite su impianti a temperatura ridotta.
L’elettronica della macchina offre la possibilità di usufruire di una serie di funzioni che permettono di ottimizzare le prestazioni in
riscaldamento e in sanitario, dettagliatamente descritte nei capitoli specifici:
- Programmazione dei parametri,
- Impostazione della termoregolazione.

MODELLI KIS
Family In Condens sono caldaie murali a condensazione, con bruciatore a premiscelazione e bassa emissione di inquinanti per il riscaldamento
di ambienti e per uso sanitario, disponendo di uno scambiatore a piastre in acciaio inossidabile. Sono caldaie
a gestione elettronica con accensione automatica, controllo di fiamma a ionizzazione e con sistema di regolazione proporzionale della
portata gas e della portata aria, sia in riscaldamento sia in sanitario.
Utilizzano un corpo caldaia in lega primaria di alluminio, sono a camera di combustione stagna e, secondo l’accessorio scarico fumi usato,
vengono classificate nelle categorie B23P, B53P, C13-C13x, C33-C33x, C43-C43x, C53-C53x, C83-C83x, C93-C93x. La commutazione dei regimi
riscaldamento e sanitario avviene con valvola tre vie elettrica che in posizione di riposo si trova in sanitario.
Per garantire una corretta portata dell’acqua nello scambiatore le caldaie sono dotate di un by-pass automatico.

Sono dotate di:


- Circolatore a velocità variabile (basso consumo IEE≤0,20)
- Modulazione 1-10, la caldaia ha la possibilità di modulare automaticamente la potenza erogata tra un massimo e un minimo
- Tasto Benessere che permette di avere la temperatura dell’acqua calda sanitaria sempre costante (40°C)
- Tasto Memory che riduce i tempi di attesa dell’acqua calda sanitaria
- Funzione Touch & Go, attivabile dal rubinetto di prelievo dell’acqua calda sanitaria
- Dispositivo semi-automatico di riempimento dell’impianto di riscaldamento
- Antibloccaggio circolatore e valvola tre vie
- Antigelo di primo livello per temperatura del luogo di installazione fino a -5°C
- Antigelo di secondo livello per temperatura del luogo di installazione fino a -15°C realizzato con sistema di resistenze elettriche
- Sonda esterna per la termoregolazione
- Termoregolazione
- Pannello comandi a distanza per il completo controllo della caldaia che funge anche da termostato ambiente con programmatore orario
settimanale
- Gestione e controllo a microprocessore con autodiagnosi visualizzata attraverso display
- Sistema di combustione a premiscelazione che garantisce un rapporto aria-gas costante
- Predisposizione per termostato ambiente, programmatore orario o valvole di zona
- Predisposizione per termostato limite su impianti a temperatura ridotta
L’elettronica della macchina offre la possibilità di usufruire di una serie di funzioni che permettono di ottimizzare le prestazioni in
riscaldamento e in sanitario, dettagliatamente descritte nei capitoli specifici:
- Programmazione dei parametri,
- Impostazione della termoregolazione.

27
GENERATORI MURALI
Caldaie murali a condensazione

FAMILY AQUA CONDENS

MODELLI BIS
Family Aqua Condens sono caldaie murali a condensazione da interno, con bruciatore a premiscelazione e bassa emissione di inquinanti
per il riscaldamento di ambienti e per uso sanitario, con bollitore ad accumulo da 60 litri in acciaio inox. Sono caldaie a gestione elettronica
con accensione automatica, controllo di fiamma a ionizzazione e con sistema di regolazione proporzionale della portata gas e della portata
aria, sia in riscaldamento sia in sanitario.
Utilizzano un corpo caldaia in lega primaria di alluminio, sono a camera di combustione stagna e, secondo l’accessorio scarico fumi usato,
vengono classificate nelle categorie B23P, B53P, C13-C13x, C23, C33-C33x, C43-C43x, C53-C53x, C83-C83x, C93-C93x. La commutazione dei
regimi riscaldamento e sanitario avviene con valvola tre vie elettrica che in posizione di riposo si trova in sanitario.
Per garantire una corretta portata dell’acqua nello scambiatore le caldaie sono dotate di un by-pass automatico.

Sono dotate di:


- Circolatore a velocità variabile (basso consumo IEE≤0,20)
- Modulazione 1-10, la caldaia ha la possibilità di modulare automaticamente la potenza erogata tra un massimo e un minimo (vedi dati tecnici)
- Certificazione Range Rated, indica che la caldaia è munita di un dispositivo di adeguamento al fabbisogno termico dell’impianto che
permette di regolare, a seconda delle richieste energetiche dell’edificio, la portata della caldaia stessa.

GENERALE
- Tasto Benessere che permette di avere la temperatura dell’acqua calda sanitaria sempre costante (40°C)
- Tasto Memory che riduce i tempi di attesa dell’acqua calda sanitaria
- Funzione Touch & Go, attivabile dal rubinetto di prelievo dell’acqua calda sanitaria
- Dispositivo semi-automatico di riempimento dell’impianto di riscaldamento
- Gestione e controllo a microprocessore con autodiagnosi visualizzata attraverso display
- Antibloccaggio circolatore
- Antigelo di primo livello (adatto per installazioni interne)
- Sistema di combustione a premiscelazione che garantisce un rapporto aria-gas costante
- Predisposizione per termostato ambiente, programmatore orario o valvole di zona
- Sonda esterna che abilita la funzione di controllo climatico
- Predisposizione per termostato limite su impianti a temperatura ridotta.
L’elettronica della macchina offre la possibilità di usufruire di una serie di funzioni che permettono di ottimizzare le prestazioni in
riscaldamento e in sanitario, dettagliatamente descritte nei capitoli specifici:
- Programmazione dei parametri
- Impostazione della termoregolazione.
Sono predisposte per essere collegate al Family Remote Control (accessorio per le versioni da interno, a corredo per le versioni da incasso e
da esterno).

SICUREZZE

La caldaia Family Condens è dotata dei seguenti dispositivi di sicurezza:


Valvola di sicurezza interviene in caso di eccessiva pressione idraulica (max 3 bar).
Diagnosi circuito idraulico che mette in sicurezza la caldaia in caso di circolazione insufficiente o mancanza acqua. L’elettronica di caldaia,
attraverso la comparazione delle temperature lette dalle sonde di mandata e ritorno (analisi di circolazione) e della velocità di salita della
temperatura di mandata (analisi mancanza acqua) provvede alla messa in sicurezza dell’apparecchio.
Sonda fumi: interviene ponendo la caldaia in stato di arresto di sicurezza se la temperatura dei prodotti della combustione supera la
massima temperatura di esercizio dei condotti di evacuazione.
Sicurezza evacuazione fumi insita nel principio di funzionamento pneumatico della valvola gas asservita al bruciatore premix. La valvola gas
viene aperta in funzione della quantità di aria spinta dal ventilatore.
Questo comporta che, in caso di occlusione del circuito di evacuazione fumi, si annulla la portata d’aria e la valvola non ha la possibilità di aprirsi.
Inoltre il galleggiante presente nel sifone impedisce ogni passaggio dei fumi dallo scarico condensa.
Sicurezza occlusione scarico condensa che, attraverso il sensore livello condensa provvede a bloccare la caldaia nel caso in cui il livello di
condensa all’interno dello scambiatore superi il limite consentito.
Sicurezza sovratemperatura effettuata sia sulla mandata che sul ritorno con doppia sonda (temp. limite 95°C).
Sicurezza ventilatore attraverso un dispositivo contagiri ad effetto Hall la velocità di rotazione del ventilatore viene sempre monitorata.

28
FAMILY FAMILY EXTERNA FAMILY ACQUA FAMILY IN
CONDENS CONDENS CONDENS CONDENS

RIELLO S.p.A. - 37045 Legnago (VR)


tel. +39 0442 630111 - fax +39 0442 630371
www.riello.it

Poichè l'Azienda è costantemente impegnata nel continuo perfezionamento di tutta la sua produzione,
le caratteristiche estetiche e dimensionali, i dati tecnici, gli equipaggiamenti e gli accessori, possono
essere soggetti a variazione.

Potrebbero piacerti anche