Sei sulla pagina 1di 2

UN TESTO PER L’EUROPA – PREMIO COEPTA-INTERCULTURA

Nell’Unione Europea la diversità linguistica costituisce un elemento


fondamentale di cultura e democrazia. Le lingue non soltanto aprono le porte
alle altre culture, ma arricchiscono anche la capacità di beneficiare dei
contatti culturali quando si viaggia o si lavora in altri paesi dell’Unione.

Il sostegno alla diversità linguistica è uno dei principi alla base del
funzionamento dell’U.E. con l’adesione di nuovi Stati membri nel 2004 e
2007, il numero delle lingue ufficiali dell’Unione è salito da 11 a 23. La
legislazione dell’UE deve essere disponibile in tutte le lingue per risultare
accessibile a tutti i cittadini. Inoltre, l’Unione garantisce a ciascuno dei
cittadini la possibilità di scrivere e ricevere una risposta nella propria lingua
quando si rivolge alle istituzioni o agli organi europei. Analogamente, ogni
membro del Parlamento europeo ha il diritto di rappresentare i propri elettori
nella loro lingua ogni qualvolta prenda la parola.

L’Europa è dunque orgogliosa delle sue diversità culturali. Lingua,


letteratura, teatro, arti visive, architettura, artigianato, cinema e televisione,
pur appartenendo a una regione o a un paese specifici, rappresentano una
parte del comune patrimonio culturale europeo.

Collegando questo discorso a quello, sempre presente nell’agenda europea,


per la cultura teso a riconoscere le diversità culturali e a favorire il dialogo
interculturale La F.I.T.A. in collaborazione con la COEPTA bandisce, in
occasione della Giornata Mondiale del Teatro, il

1° Premio Intercultura

riservato ad autori di testi teatrali provenienti da paesi dell’Unione europea.

1) Gli autori interessati dovranno far pervenire alla segreteria Fita entro e
non oltre il 28/02/2011 i testi teatrali. I copioni dovranno essere inviati
al seguente indirizzo: FITA – Federazione Italiana Teatro Amatori – Via
di Villa Patrizi n. 10 – 00100 Roma (farà riferimento la data di
spedizione) o via e-mail al seguente indirizzo: coepta@fitateatro.com;

2) Una giuria composta da personalità di tutto il mondo del teatro e della


cultura selezionerà il testo vincitore e l’autore verrà premiato a Roma il
27/03/2011 in concomitanza alle manifestazioni organizzate dalla
F.I.T.A.;

3) Lo spettacolo vincente verrà messo in scena con le modalità di cui al


successivo punto 5

4) Al vincitore verrà rimborsato il viaggio per raggiungere Roma e verrà


offerta l’ospitalità per la giornata della premiazione;

5) Tra le compagnie della F.I.T.A. che daranno la loro disponibilità ne


verrà selezionata una che rappresenterà, in occasione della Giornata
Mondiale del Teatro 2012, lo spettacolo a Roma e/o in altra città
italiana;

6) L’invio del testo da parte degli autori, comporta integrale accettazione


del presente bando e delle decisioni della Giuria;