Sei sulla pagina 1di 1

… Ricer

Teoria del complotto sugli


UFO
Teoria riguardante gli UFO (indimostrata).

… … …

Rappresentazione grafica di una


navicella spaziale aliena e di un
extraterrestre

La teoria del complotto riguardante gli UFO


è un'indimostrata teoria del complotto che
sostiene che le prove dell'esistenza degli
oggetti volanti non identificati e della presenza
di alieni sulla terra, siano state occultate da vari
governi in tutto il mondo, tra i quali i più attivi
sarebbero gli Stati Uniti d'America. Questa
teoria complottistica ha numerose varianti a
seconda degli autori, che vanno dal semplice
recupero di UFO che si sarebbero schiantati al
suolo uccidendo l'equipaggio alieno all'idea
che i governi sarebbero effettivamente in
comunicazione o cooperazione con ipotetiche
entità extraterrestri.

Secondo quanto riferito da David Morrison,


membro del Committee for Skeptical Inquiry
queste teorie sono sostenute da poche o
nessuna prova.[1] Uno dei membri fondatori del
SETI, Carl Sagan sottolinea nella sua serie
Cosmos che «affermazioni straordinarie
richiedono prove straordinarie» (citando
Marcello Truzzi).[2] Ad ogni modo, moltissime
persone affermano che vi sarebbe un generale
insabbiamento attuato da alcuni soggetti del
Governo degli Stati Uniti. L'ex-senatore
statunitense Mike Gravel, ha affermato che la
Casa Bianca ha ripetutamente soppresso,
ignorato e/o minimizzato le prove.[3] Alcuni
generali, piloti e funzionari governativi hanno
dichiarato a verbale la medesima cosa.[4]

Alcune di queste teorie arrivano a sostenere


che i governi starebbero esplicitamente
permettendo presunti rapimenti alieni in
cambio di non meglio specificata tecnologia
superiore. Altre teorie sospettano che alcuni
Stati, segnatamente gli Stati Uniti d'America
sono in comunicazione e/o in cooperazione
con gli extraterrestri, nonostante le
affermazioni pubbliche contrarie. Secondo
altri, gli extraterrestri influenzerebbero
addirittura le politiche dei governi (esopolitica).
Fin dal suo esordio, il concetto del complotto è
entrato a far parte della cultura di massa
(specialmente statunitense) ed è diventato un
topos delle opere di fiction, la più famosa delle
quali è probabilmente la serie televisiva X-Files.
Ricerche britanniche avrebbero trovato prove
della soppressione di incidenti di UFO da parte
delle autorità durante la guerra fredda, ma non
sarebbe mai stata trovata alcuna prova del
carattere cospiratorio. Il motivo è riferito al
desiderio dei governi di evitare di dover
ammettere l'esistenza del fenomeno ufologico
senza poterlo spiegare e per contenere l'isteria
causata da queste notizie nel particolare
periodo storico.[5]

In questo contesto, il termine UFO


(Unidentified Flying Object) è utilizzato
impropriamente, perché esso si riferisce a
qualsiasi oggetto volante che sia stato
avvistato otticamente e/o a mezzo radar e non
sia stato possibile ricondurre a un oggetto o
fenomeno noto (velivolo civile o militare,
aerostato, satellite artificiale, pianeta, meteora,
nuvola, fulmine globulare, ecc.), e non a
macchine volanti dichiaratamente di origine
extraterrestre.

Le origini

Cultura popolare ed
opinioni

Elementi tipici

Sostenitori e critiche

Teorie sugli avvistamenti


da parte di astronauti

La teoria del complotto


alieno secondo David Icke

Note

Bibliografia

Voci correlate

Collegamenti esterni

Ultima modifica 1 mese fa di Ignisdelavega

Il contenuto è disponibile in base alla licenza CC BY-


SA 3.0 , se non diversamente specificato.

Condizioni d'uso • Informativa sulla privacy •


Desktop

Potrebbero piacerti anche