Sei sulla pagina 1di 19

Quattordicinale Fortnightly - Anno XXIV - Numero 16 - Giovedì 2 settembre 2021 numero 16

L’INTERVISTA tfp summit profilI


Dal menù al servizio: un format a Conto alla rovescia: Sperimentare e perfezionare le
360 gradi per dare qualità all’ospite voce alle aziende lingue: la ricetta per crescere
pagina 2 pagina 8 pagina 5

Opportunità di Lavoro • Incontro Domanda ed Offerta • Informazione nel campo del Turismo in Italia ed all’Estero • Alberghi - Villaggi Turistici - Ristoranti - Bar - Compagnie Aeree - Catering Marittimo, Aeroportuale, Ferroviario e tutto quanto fa turismo • Agenzie Viaggi/T.O. • Opportunità Aziende cessioni e rilievi

Editoriale
E rieccoci www.jobintourism.it

■ di Antonio Caneva Direttore editoriale:


Antonio Caneva
Direttore responsabile:
Abbiamo passato un agosto climaticamente
Fabrizio Garavaglia
caldo e, fortunatamente, malgrado le premes-
Coordinatore redazionale:
se, anche positivo per quanto riguarda il lavoro, Mariangela Traficante
redazione@jobintourismeditore.it
principalmente per le località che privilegiavano
Presidente:
il benessere fisico: mare, montagna, laghi, civiltà Antonio Caneva
contemplativa.
Amministrazione Pubblicità
Ora aspettiamo la ripartenza per le grandi cit- e Inserzioni:
Hotel de la Ville, rinomata struttura 4 stelle lusso di Monza affiliata alla catena Small Luxury Hotels of the
tà, rimaste al palo in questo periodo; il timore dei Job in Tourism srl
World, ed il suo premiato ristorante di “fine dining” Derby Grill ricercano urgentemente le seguenti figure: Via Mussi, 4 - 20154 Milano
contagi e la sospensione dei grandi eventi hanno Tel. 02/48519477 - 43980431
contribuito al ridotto interesse per questo tipo di Fax 02/48025154
Commis di Cucina Responsabile Breakfast E-mail: info@jobintourism.net
turismo che però ora, con una situazione sanitaria
nettamente migliore, soprattutto grazie alla ormai
Si richiedono:
Questa testata è associata a

diffusa vaccinazione (malgrado sacche di resisten-


• documentata pregressa esperienza di lavoro in cucina d’albergo;
za No vax) sta riprendendo vigore. • padronanza della lingua inglese parlata;
A Milano finalmente passo davanti agli alberghi, • seria conoscenza delle normative igienico-sanitarie haccp.
molti dei quali rimasti chiusi per un lungo periodo, Registrazione presso il tribunale di Milano,
e vedo che operosamente stanno lavorando per L’offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi, con inserimento immediato. numero 213 del 23/03/1998.
la riapertura; un segno di vivacità che rasserena. Ai sensi dell’Art. 10 della Legge 675/96,
Il segnale forte per la ripartenza in questa città, Demi-Chef de Partie o Capo partita le finalità del trattamento dei dati relativi ai
dopo l’estate, è dato dal Salone del mobile che Si richiedono: destinatari della presente rivista consistono
• consolidata e documentata esperienza in ristorazione alla carta e banchettistica in strutture di pari o nell’assicurare l’informazione sul mercato
quest’anno avrà luogo in presenza. Ho fatto un’in-
del lavoro nel campo del turismo a soggetti
dagine presso le strutture cittadine e mi conferma- superiore categoria;
identificati per la loro attività professionale
no che le prenotazioni hanno ripreso, anche se non • seria conoscenza delle normative igienico-sanitarie haccp. mediante l’invio della presente rivista.
con i ritmi degli anni precedenti; molti aspettano il L’editore garantisce il rispetto dei diritti dei
last minute. L’offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi, con pronto inserimento. soggetti interessati di cui l’Art. 13 della
Questa strana estate è stata caratterizzata, per Si offre possibilità di crescita professionale e assunzione finalizzata al tempo indeterminato. suddetta legge.
quanto riguarda le risorse umane, da una caren- Gli annunci di offerte/richieste di lavoro
za generalizzata; mai come quest’anno, ancora Capo Partita sono pubblicati sotto la responsabilità
dell’inserzionista per i contenuti dei testi.
in agosto, si era alla ricerca di personale. Si è in- Si richiedono:
dividuata la ragione di questa problematicità con Rammentiamo che la Legge 903/97 art. 1
• consolidata e documentata esperienza pluriennale in ristorazione di “fine dining” in strutture di pari o
vieta discriminazioni fondate sul sesso per
l’erogazione del reddito di cittadinanza, ma pro- superiore categoria e/o ristoranti stellati; l’accesso al lavoro e quindi le inserzioni si
babilmente bisognerebbe chiedersi anche perché • seria conoscenza delle normative igienico-sanitarie haccp. riferiscono ad entrambi i sessi.
si preferisca al lavoro una rendita che, comunque, Oltre alla cultura e passione professionale, completa il profilo la capacità di interazione con il team in termini
prima o dopo finirà. costruttivi, propositivi e creativi per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi operativi. NOTE GENERALI:

Ho ricevuto una mail che qui trascrivo e lascio Job in Tourism è un’Agenzia per il Lavoro (decreto
L’offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi, con pronto inserimento.
Legislativo 276 del 10 settembre 2003 articolo 2,
ai lettori le considerazioni del caso: “L'annuncio
Si offre possibilità di crescita professionale e assunzione finalizzata al tempo indeterminato. comma1, lettera C), autorizzazione rilasciata dal
allegato alla presente in pdf, a mio modesto pare- Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il
28/05/2013 prot. 39/0007141/MA004.A003
re non dovreste nemmeno pubblicarlo, in quanto
Per tutte le posizioni, residenza e/o domicilio in loco o in zone limitrofe costituiscono titolo preferenziale. Comunicazione privacy
palesemente lesivo del ccnl turismo: il personale Il responsabile del trattamento dei dati personali
di ricevimento dove c'è anche maneggio di dena- raccolti in banche dati di uso redazionale è
Si prega di inviare la propria candidatura via email all’indirizzo: l’editore a cui, presso la sede di via Mussi 4, 20154
ro (senza esperienza) tutt'al più si inquadra al IV Milano (tel. 02 43 98 04 32 fax 02 4802 51 54), gli
cvr819@jobintourismeditore.it interessati potranno rivolgersi per esercitare
livello, con esperienza al III. Chi mastica il ccnl sa i diritti previsti ai sensi dell’art. 2 all. A Dlgs
esattamente che tipo di personale e mansioni si 196/2003
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità al Regolamento
inquadrano al V e al VI ! Dove sta andando il setto- Tutte le inserzioni pubblicate sono da intendersi
UE n. 2016/679 - GDPR e saranno utilizzati esclusivamente per la selezione in corso. riferite a persone di entrambi i sessi come da
re? Ecco uno dei motivi della "fuga" dai lavori del L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91. Legge sulle pari opportunità 903/77
turismo”.
L’INTERVISTA 2

Dal menù al servizio:


un format a 360 gradi per
dare qualità all’ospite
Alessandro Recupero, cluster food & beverage manager di AG Group,
racconta gli step per rinnovare il comparto negli hotel del gruppo

R
■ di Mariangela Traficante
A destra,
Alessandro Recupero;
ivoluzionare il comparto F&B, rendendolo sempre più innovativo
sopra,
The Glam, Roma, solarium e carismatico, pronto ad accogliere il nuovo turismo del post pan-
demia rilanciando l’offerta gastronomica a tutto tondo: è questa
la sfida a cui è stato chiamato Alessandro Recupero, nuovo
cluster food & beverage manager di AG Group. “Il mio ingresso
nasce dalla volontà della proprietà che fa capo all’imprenditore
Andrea Girolami – racconta il manager -, con l’obiettivo di creare nuovi standard e
occuparmi della formazione e degli inserimenti delle nuove risorse”.
Recupero ha una lunga esperienza sul campo che ora mette a disposizione per la
società. “Si tratta di strutture 4 stelle nel centro storico di Roma, tutte diverse una
dall’altra ma accomunate dall’offrire delle terrazze “palcoscenico” sulla Città Eter-
na. A settembre poi sarà la volta del primo 5 stelle lusso del gruppo, Il Tornabuoni,
che apre a Firenze, con l’idea di espandersi in questo segmento anche in altre città
d’arte e destinazioni di turismo, come la Sicilia, Milano e Venezia nel 2023”.

Domanda: Quale sarà il suo compito?


Risposta: “La volontà è stata quella di riformulare la proposta Food & Beverage,
creando uno standard di catena, da proiettare in tutte le strutture. Si tratta di un
compito importante per una proposta da creare ad hoc, seguendo la linea indicata
dalla proprietà ma portando il mio bagaglio di esperienza, proveniente dall’attività
in hotel di lusso e catene internazionali”.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


L’INTERVISTA 3
Nella pagina,
The Glam, Roma, esterni

D. Come si procederà?
R. “Fissando innanzitutto una scaletta di priorità. Pensia-
Il profilo
mo in primis alle risorse umane, i ruoli di servizio, organizza- Classe ‘73, nato a Palermo, Alessandro Recupero ha sco-
zione dei reparti, da lì si passerà agli inserimenti all’interno perto fin da bambino la sua vocazione per il settore alberghie-
dei settori breakfast, lunch e dinner, incrementando la forza ro e ristorativo grazie al nonno Giovanni Lombardo, maître in
lavoro, per poi occuparmi della formazione. Ritengo infatti uno dei più importanti ristoranti della città. Nella sua carriera
che sia fondamentale formare davvero il personale, la pan- ha collaborato con brand come THI Sicilia Gruppo Turin Hotels
demia da questo punto di vista non ha certamente aiutato le International, Hilton, Atahotels, Starhotels, ClubMed, Marriott
aziende, occorre dunque che ci sia bisogno di un training co- Hotel International, Rocco Forte Hotels, Sgas Società Grandi
stante, se si pensa che le persone rimangano sempre le stes- Alberghi Siciliani. Il primo importante traguardo è stato entrare
se non abbiamo colto l’obiettivo giusto, l’ospite è cambiato. come commis de rang presso il Ristorante Charleston di Pa-
Parlo di formazione su servizio e gestione, ma anche su altro, lermo con il Maestro Carlo Hassan. Conta su un’esperienza
le persone sono emotivamente diverse, bisogna essere cari- trentennale in grandi hotel 4 e 5 stelle lusso. Recupero è anche
smatici, lavorare sul contatto con il nostro ospite perché trovi socio effettivo di Aifbm, Associazione Italiana F&B Manager, e
l’accoglienza giusta e possa dimenticare ciò che è successo. consulente e docente esterno per diverse aziende operanti nel
Il turismo e l’ospitalità sono cambiati, dobbiamo perso- settore dell’ospitalità di lusso. Prima di entrare in AG Group è
nalizzare il nostro servizio e assumere una mentalità open stato direttore F&B al Rome Marriott Grand Hotel Flora.
mind: questo vuol dire che, per esempio, non basta prendere
la comanda ma anche andare oltre il proprio compito asse-
gnato, serve qualcosa che faccia la differenza: sorrisi, empatia, e mai dire no, ecco le tre parole che porto sempre con me”.

D. Su quali competenze si punta?


R. “Di certo in questo progetto metterò la mia conoscenza nel settore, puntando a creare un connubio tra la volontà della pro-
prietà, le regole aziendali e la professione. Al di là delle competenze tecniche, infatti, le persone che intendono lavorare con noi
devono avere caratteristiche come la disponibilità, l’umiltà, capire
il valore di appartenenza e valorizzare l’azienda ma anche avere
l’ospitalità nel sangue. I capiservizio, a esempio, devono avere la
capacità di motivare le proprie risorse, devono quindi essere cari-
smatici per trasmettere questi valori. Il nostro lavoro è una mis-
sione ma oggi capita spesso di incontrare giovani che non hanno
le idee chiare su cosa voglia dire ospitalità. Al tempo stesso però
mi imbatto in persone che magari non hanno tanta esperienza ma
hanno grande sete di imparare, e in questo caso ‘scatta una mol-
la’”.

D. Quali sono i punti chiave del nuovo concetto di F&B di AG


Group?
R. “Il progetto che ho sposato punta a sviluppare nei 4 stelle di
Roma una cucina che non sia necessariamente gourmet da stellati,
ma di qualità e a base di prodotti a km 0, l’idea è che ogni struttura
abbia un suo resident chef. Stiamo facendo un gran lavoro di pre-

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


L’INTERVISTA 4
Nella pagina,
The Independent, Roma

Ag Group
Al gruppo fanno capo dieci hotel, i 4 stelle superior a
Roma (The Britannia, Il Campo Marzio, The Tribune, The
Glam, The Guardian, The Republic, The Style, The Inde-
pendent, The Telegraph), che contano complessivamente
oltre 400 camere, cui a settembre si aggiungerà un 5 stel-
le a Firenze, il Tornabuoni.

parazione dei menù. Lavoreremo anche sull’uniformare la


presentazione dei nostri piatti, ma nel dettaglio ogni hotel
rappresenterà la figura dello chef e della sua provenienza,
con connubi tra regioni, a me piace spaziare in tutta Italia.
A Firenze invece Il Tornabuoni conterà su una struttura a
sé dedicata, puntiamo a uno chef stellato e ci sarà un risto-
rante fine dining di alto livello, improntato a sapori forti,
piatti importanti, con alte aspettative. L’hotel sorge in un
edificio tra i più antichi del centro storico e dunque conterà
sull’eccellenza di cibi, bevande e servizio, dobbiamo quindi
puntare su personale che abbia la capacità di gestire l’a-
pertura di un 5 stelle lusso. Stiamo cercando di comprendere i competitor ma anche di offrire qualcosa che le altre strutture non
propongono”.

D. Che tipo di clientela avete e come viene modulata la proposta?


R. “A Roma il 90% della clientela è americana e credo che un vero ritorno ci sarà l’anno prossimo, ma la città ha comunque ri-
sposto bene, le nostre terrazze all’aperto che offrono sia ristorante che bar sono ideali e ci sono tanti clienti locali che prenotano. In
passato in Italia vigeva la concezione secondo cui bar e ristoranti negli hotel fossero inavvicinabili per i locals, invece non è così, e
sono convinto anche che le strutture non possono essere solo turistiche, Roma deve avere a disposizione spazi in hotel anche per i
romani.
Sta pianificando un programma di rinnovo delle offerte gastronomiche per eventi e sto creando un nuovo marketing kit pensato
appunto per ricorrenze, cene e così via. L’idea è anche quella di una presentazione di piatti come finger food e sushi in maniera
“itinerante”, in modo che spinga l’ospite a godersi la terrazza senza essere necessariamente costretto a sedersi. E grazie alle terrazze
con bar annessi apriamo anche ai classici happy hour dedicati, con una selezione di finger food e cocktail a scelta e musica live due
o tre volte alla settimana.
Il menù viene cambiato di solito quattro volte all’anno in base alla stagione, si tratta per l’80% di piatti italiani ma vorrei che il
restante 20% fosse quindi anche dedicato agli stranieri. Sulla carta avremo anche snack, ceasar salad, club sandwich, ma anche
pizza e patatine fritte.
Infine, una figura chiave in hotel è il sommelier: il proprietario di AG Group, Andrea Girolami, è un grande amante ed esperto di
vini e champagne e cura personalmente la cantina presente in ogni hotel, al Glam per esempio contiamo su 360 etichette”.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


profili 5

Sperimentare e perfezionare
le lingue: la ricetta per crescere
Quale percorso scegliere per una carriera nell’ospitalità oggi? Raccontiamo la storia
di Alessandro Buono, da Ischia alle esperienze internazionali

L
■ di Mariangela Traficante
Sotto,
Alessandro Buono
ocation di lusso in grandi metropoli, strutture boutique e grandi hotel di catena, destinazioni leisure e hotel aeropor-
tuali. Sperimentare tutte le varietà di hospitality per formarsi al meglio, con un fattor comune: l’esperienza all’estero.
È il racconto della crescita professionale di Alessandro Buono, attualmente front office receptionist presso l’Hilton
Munich Airport, e con l’ospitalità nel sangue da sempre: Buono conta infatti esperienze di direzione alberghiera in fa-
miglia, e viene da una delle località a vocazione turistica per eccellenza, Ischia.
“Un’aria che respiro sin da piccolo, ho sempre avuto le idee chiare”, spiega. E così, dopo una laurea in Economia
aziendale all’Università di Napoli Federico II, con una tesi dedicata alle strategie competitive delle catene alber-
ghiere, ha cominciato a muoversi nell’hôtellerie internazionale, in quella che in effetti, attraverso la sua storia,
può essere un’indicazione utile per chi, come Alessandro, intende investire in una carriera nel mondo dell’ospi-
talità oggi.

Domanda: Qual è il percorso che l’ha portata al ruolo che ricopre e quale “bagaglio” di esperienze e compe-
tenze ha portato con sé?
Risposta. “Sono partito da Londra, sia per perfezionare la lingua sia perché offre tantissime opportunità
negli hotel di lusso, era quello il mio target. Ho iniziato all’Hyatt Regency London – The Churchill, tra food and
beverage e il reparto eventi, per poi proseguire al Copthorne Tara Hotel London Kensington al front office, ho
voluto cambiare per essere più a contatto con i clienti e approfondire altri ruoli. Mi sono misurato con una strut-
tura molto grande che mi ha aiutato a imparare a gestire la pressione al lavoro.
L’esperienza londinese si è conclusa con il Conrad London St. James, dopo di che ho deciso di approdare in
Germania, per imparare un’altra lingua e approcciarmi a un altro tipo di hôtellerie. Ho lavorato al Seehotel
Schlierseer Hof, un albergo a conduzione familiare, seguendo in contemporanea un corso di tedesco, prima di
decidere di spostarmi in una catena internazionale e approdare appunto all’Hilton Munich Airport. Tutte queste
esperienze mi sono servite per arricchirmi ed avere una visione globale del mondo dell’hotel”.

D. Si tratta di un percorso e di una scelta che consiglierebbe ai giovani desiderosi di intraprendere una carriera

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


profili 6

in questo settore?
R. “Sicuramente mi sento di consigliarla fortemente, è un’esperienza che prevede tante sfide, sacrifici e spirito di adattamento,
anche per adeguarsi ai nuovi sistemi organizzativi al lavoro, ma porta numerosi benefici, tra cui l’apprendimento di nuove lingue, la
conoscenza di nuove culture, nuovi contesti sociali e lavorativi, anche il confronto con colleghi di ogni parte del mondo contribuisce
all’apertura mentale. È importante lasciare la propria comfort zone, andare oltre e mettersi in gioco. Si sviluppano anche le soft skills,
oggi indispensabili, come l’etica e la forte dedizione al lavoro”.

D. Percepisce che l’attività all’interno di una struttura ricettiva sia cambiata nel tempo in termini di competenze richieste e sfide?
R. “Fondamentale è dare priorità all’ospite, porlo al centro delle attenzioni, il servizio deve essere focalizzato sul cliente. L’obiettivo
comune è sempre la soddisfazione del cliente ma oggi anche andare oltre, anticipare le sue aspettative e i suoi bisogni. L’ospite è ormai
abituato ad avere tutto a portata di mano, ci si mette alla prova tutti i giorni.
Inoltre, l’evoluzione del servizio e dell’hôtellerie ha fatto sì che venga richiesta la massima flessibilità e i ruoli sono più promiscui,
ognuno deve ampliare i propri ambiti di azione”.

D. Quali sono ora i suoi prossimi obiettivi?


R. “Il mio obiettivo principale rimane perseguire una carriera nell’ambito dell’hospitality di lusso e proseguire la crescita professio-
nale. Non mi sono ancora cimentato in una nuova apertura e mi piacerebbe molto, così come tra i miei desideri c’è sicuramente quello
di avere l’occasione di rientrare in Italia in servizio in una struttura ricettiva di lusso, appena si presenterà l’opportunità la valuterò
con attenzione”.

AGENDA 2030 – I 17 OBIETTIVI DI SVILUPPO SOSTENIBILE a cura di Fabrizio Garavaglia


Facciamo il punto sul programma d’azione per lo sviluppo sostenibile adottato bienti naturali, arrestare la distruzione della biodiver-
dai 193 Paesi membri delle Nazioni Unite. sità e, entro il 2020, proteggere le specie a rischio di
estinzione;

OBIETTIVO 15 - Proteggere, ripristinare e favorire 15.6 Promuovere una distribuzione equa e giusta dei
benefici derivanti dall’utilizzo delle risorse genetiche e
un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire promuovere un equo accesso a tali risorse;
sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, 15.7 Agire per porre fine al bracconaggio e al traffico
arrestare e far retrocedere il degrado del terreno e fermare delle specie protette di flora e

la perdita di diversità biologica fauna e combattere il commercio illegale di specie selvatiche;


15.8 Entro il 2020, introdurre misure per prevenire l’introduzione di specie di-
L’Obiettivo è declinato in dodici target: verse ed
15.1 Entro il 2020, garantire la conservazione, il ripristino e l’utilizzo sostenibile invasive, nonché ridurre in maniera sostanziale il loro impatto sugli ecosistemi
degli ecosistemi di acqua dolce terrestri e dell’entroterra nonché dei loro servizi, terrestri e acquatici e controllare o debellare le specie prioritarie;
in modo particolare delle foreste, delle paludi, delle montagne e delle zone aride; 15.9 Entro il 2020, integrare i principi di ecosistema e biodiversità nei progetti
15.2 Entro il 2020, promuovere una gestione sostenibile di tutti i tipi di foreste, nazionali e locali, nei processi di sviluppo e nelle strategie e nei resoconti per la
arrestare la deforestazione, ripristinare le foreste degradate e aumentare ovunque, riduzione della povertà;
in modo significativo, la riforestazione e il rimboschimento; 15.10 Mobilitare e incrementare in maniera significativa le risorse economiche
15.3 Entro il 2030, combattere la desertificazione, ripristinare le terre degradate, da ogni fonte per preservare e usare in maniera sostenibile la biodiversità e gli
comprese quelle colpite da desertificazione, siccità e inondazioni, e battersi per ecosistemi;
ottenere un mondo privo di degrado del suolo; 15.11 Mobilitare risorse significative da ogni fonte e a tutti i livelli per finanziare
15.4 Entro il 2030, garantire la conservazione degli ecosistemi montuosi, incluse la gestione sostenibile delle foreste;
le loro biodiversità, al fine di migliorarne la capacità di produrre benefici essenziali 15.12 Rafforzare il sostegno globale per combattere il bracconaggio e il traffico
per uno sviluppo sostenibile; illegale delle specie protette, anche incrementando la capacità delle comunità
15.5 Intraprendere azioni efficaci ed immediate per ridurre il degrado degli am- locali ad utilizzare mezzi di sussistenza sostenibili.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


7

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


TFP SUMMIT 8

Discover Your Italy,


l’Italia “fuori itinerario”
Diverse le posizioni aperte per entrare nel team del tour operator, specializzato
in incoming su misura

L’
Italia è la destinazione più ricercata su Google, dicono le analisi più recenti di cui abbiamo letto nelle passate set-
timane, e senza dubbio è tra quelle che desta più curiosità e interesse all’estero. E possiamo dire che nasce proprio
da questo appeal tra gli ammiratori internazionali l’intuizione che ha portato a creare FuorItinerario Discover Your
Italy. Si tratta di un tour operator incoming, specializzato in pacchetti turistici su misura in tutta l’Italia, con una
vendita b2c ai clienti internazionali, nato nel 2007, e la sua storia la racconta Matteo Della Grazia, che insieme a
In alto,
Daniela Mencarelli è co-founder e owner.
Lago Bellagarda;
a destra,
“FuorItinerario Discover Your Italy è un’iniziativa imprenditoriale
Daniela Mencarelli
e Matteo Della Grazia fondata da me e mia moglie, entrambi provenienti da ambiti diversi ma
con una lunga esperienza internazionale alle spalle. Durante gli anni
di vita all’estero tanti si rivolgevano a noi per saperne di più sull’Ita-
lia, chiederci consigli di viaggio, capire come organizzare una vacanza
nel Bel Paese. Abbiamo capito che l’Italia è la “dream destination” per
molti, e dunque abbiamo deciso di creare la nostra travel company re-
alizzando un prodotto ideale che potesse rispondere a questa esigenza.
Sono convinto infatti che ci siano ancora molte opportunità non sfrut-
tate appieno per far crescere la ricchezza del turismo italiano”.
Ma cosa cercano i turisti internazionali nel nostro Paese? “Dipen-
de dalla conoscenza che ne hanno, l’attrazione dell’Italia è tale che la
gente torna svariate volte, anche decine. Chi arriva per la prima volta
vuole visitare le città d’arte, come Roma, Firenze, Venezia, poi si torna
per mete come la Costiera Amalfitana, la Toscana, la Sicilia o la Puglia”.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


TFP SUMMIT 9
A lato,
paesaggio estivo lungo
la via Emilia, vicino Modena
sotto da sinistra,
Novara di Sicilia e Lucca,
Toscana

I clienti provengono soprattutto dal mercato nordamericano, in misura


minore da quelli europei, come i Paesi di lingua tedesca e inglese.
Il tour operator cresceva a doppia cifra fino alle soglie del fatidico 2020,
ma già quest’anno c’è stata una lieve ripresa, “Siamo al 20-30% del 2019,
e il dato interessante è che stiamo già vendendo il 2022 in maniera molto
consistente, quindi ci attendiamo un rimbalzo importante”.

E dunque ora si lavora per essere pronti al meglio a questa ripresa e proporre nuovi prodotti: “Per il 2022 punteremo sugli small
groups, viaggi di massimo venti persone, che offrono comunque un’esperienza personalizzata ma a un costo più abbordabile. Sono
tutti tour “fuori itinerario”, ovvero in zone meno battute, tra i tour originali ne proponiamo a esempio uno tra Marche e Abruzzo e la
Sardegna intesa non solo come costa ma anche nell’interno”.

E tra i primi impegni dell’autunno per FuorItinerario Discover Your Italy ci sarà anche TFP Summit Digitale, in programma il 4
ottobre. “In vista di questa ripartenza importante, l’obiettivo è rafforzare la struttura sia in termini quantitativi che qualitativi: abbia-
mo diverse posizioni aperte sia nella sede di Milano che in quella di Perugia, tra questi cerchiamo travel designer, booking specialist,
customer relation specialist, account manager e un marketing speciialist, tutte figure che vorremmo inserire in team il prima possibile,
in modo da poter fare formazione e coinvolgerli in una serie di innovazioni che abbiamo in cantiere”.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


TFP SUMMIT 10

Tecnologia e fiducia: gli


investimenti di Planetaria Hotels
Il gruppo partecipa a Tfp Summit digitale a “caccia” di talenti interessati
al mondo dell’hôtellerie

“I
Sotto, l dato più certo è l’incertezza”: sembra una battuta (amara) ma la frase di Damiano De Crescen-
Damiano De Crescenzo zo, direttore generale del gruppo Planetaria Hotels, riassume di fatto il pensiero di molti. Ma non
è detto che l’incertezza sia solo negativa. “Abbiamo imparato a convivere con questa situazione ed
è difficile programmare, ma si sono registrati anche eventi magari poco attesi ma positivi, come gli
arrivi di turisti che abbiamo visto questa estate, la gran parte in auto, anche da Germania, Austria,
Francia, Paesi Bassi, Scandinavia”.

Naturalmente l’elemento sorpresa porta le aziende a dover essere flessibili ma anche a sapersi organizzare nel migliore
dei modi, anche portando innova-
zioni.
Ma anche De Crescenzo, tra le
difficoltà maggiori, segnala quella
del personale: “È diventato dav-
vero complicato trovarne e que-
sto incide sull’organizzazione dei
servizi, probabilmente devono
cambiare le misure di sostegno
al reddito perché così come sono
fatte ora scoraggiano qualunque
candidatura”, segnala il manager
ricordando le perplessità sollevate
più volte nel corso di questi mesi,
da imprenditori e associazioni, in
merito alla “concorrenza” di misu-
re come il reddito di cittadinanza.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


tfp summit 11
Da parte sua, Planetaria Hotels conta già da tempo su servizi che sono stati adeguati alla situazione, con tutte le precauzioni
del caso per staff e clienti.
Senza dimenticare l’aspetto tecnologico: “Ci siamo già portati avanti e abbiamo innovato, con servizi come la sala immersiva e
la Mad, ovvero Meeting a distanza, il nuovo concept per eventi che viene sperimentato nelle nuove sale convegni dell’Enterprise
Hotel a Milano. Protagoniste sono l’Immersive Room, la cui tecnologia è stata implementata con dispositivi audio-video per la
realizzazione di eventi ibridi, e la Sala Nettuno, diventata una Green Box all’interno della quale, come su un set televisivo, gli
speaker possono alternarsi per dar vita ad un evento digitale.

Nuova polizza con Europ Assistance


E poi c’è anche la questione della fiducia dei clienti e delle iniziative prese per comunicare loro le giuste garanzie. Come ad
esempio la nuova polizza Planetaria Stay Safe: è la copertura assicurativa a disposizione dei clienti che decidono di soggiornare
in una delle strutture della catena alberghiera ed è nata grazie alla partnership con Europ Assistance Italia, che già a febbraio di
quest’anno aveva lanciato la soluzione Hotel Safety Program, il programma assicurativo dedicato agli hotel che vogliono garan-
tire ai loro ospiti un soggiorno sicuro e protetto. La nuova collaborazione crea una versione personalizzata del programma per
gli ospiti di Planetaria Hotels: Planetaria Stay Safe. Tutti i clienti che dallo scorso 15 giugno, via telefono o sul sito di Planetaria
Hotels, effettuano una prenotazione, avranno inclusa senza costi aggiuntivi la copertura assicurativa per tutti i componenti della
camera prenotata, e per l’intero soggiorno. Il programma offre assistenza sanitaria, copertura delle spese mediche, garanzia ba-
gaglio. Inoltre, tutte le garanzie sono covid free, ovvero includono le cause dirette da Covid-19.

A TFP Summit per “seminare”


Adesso il primo appuntamento di stagione per il gruppo sarà TFP Summit digitale il prossimo 4 ottobre: “Confermiamo la
nostra presenza, soprattutto in questo momento in cui dobbiamo cercare risorse e crescere”. È vero, spiega il manager, che la
pandemia ha fatto perdere al settore molti addetti sia per le difficoltà di mantenere i contratti, specie quelli stagionali e a tempo
determinato, sia perché tanti hanno nel corso di questo anno e mezzo deciso di cambiare comparto di attività. Al tempo stesso
però De Crescenzo si dice convinto che questa sosta forzata abbia fatto nascere in tanti la voglia e il desiderio di far parte di
questo mondo, colpito duramente ma anche sempre molto attrattivo. “Ecco, noi dobbiamo puntare a cercare queste persone,
dobbiamo ‘seminare’, spiegare cosa offriamo. Tra le priorità rientra sicuramente l’esigenza di fare formazione, specie quella che
aiuta l’adattamento a tutto ciò che è successo.
A TFP Summit ricercheremo principalmente figure nella ristorazione, settore in cui abbiamo più necessità, ma puntiamo an-
che a impiegati, figure di ricevimento, anche qualche caposervizio, abbiamo bisogno di middle management, puntiamo a fare
crescere le persone”.

Editorial

We are back
■ Antonio Caneva by a general scarcity of resources. Like never before, this year, the search for
personnel was still under way in August. The reason for this problem was
We spent a climatically hot August, which has fortunately also been posi- attributed to the citizenship guaranteed minimum income, which would di-
tive for employment, in spite of uncertain expectations, mainly in the loca- scourage job hunting, but we should probably also wonder why some people
lities that privilege physical wellbeing - sea resorts, mountain sites, lakes, choose a temporary relief over a job.
contemplative nature experiences. I received an email which I am reporting here, leaving it to the considera-
Now we are awaiting the restart of cities, which have been left behind in tions of the readers: “in my modest opinion, the advertisement which I am
this period; the fear of infection and the suspension of large events contri- attaching in pdf format should not even be published, because it is paten-
buted to reduce interest in this type of tourism, which now, however, is re- tly detrimental to the national collective labour agreement for tourism: the
gaining momentum because of the much improved health situation, mainly reception personnel where the handling of payments is also involved (wi-
due to widespread vaccination (despite pockets of no-vax resistance). thout experience) can be classed at the IV level at the lowest, at the III level
Finally, in Milan, on passing in front of many hotels which were closed for with experience. Anybody who knows anything about the national collective
a long period, I can see that they are industriously preparing for reopening, agreement, knows exactly what types of staff and job descriptions can be
and it is a comforting sign of vitality. A strong signal of the new start of this classed as V and VI levels. Where is this industry heading for? This is one of
city after the summer comes from the Furniture Fair, which this year will be the reasons for the "drain" of jobs from tourism."
open to in-person attendance. I did some research among the city's hotels,
and found confirmation that bookings are picking up, even though not at
the pace of previous years: many people opt for last-minute solutions. Translation of the italian editorial
In terms of human resources, this unusual summer has been characterised by Paola Praloran

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


tfp summit 12

Terme di Sirmione, valore


benessere a tutto tondo
L’azienda racconta i progetti del prossimo autunno e conferma la partecipazione
alla job fair digitale

S
A destra, alute e benessere a 360 gradi: lo spirito che guida
Silvia Bertoldi
Terme di Sirmione si fa ancora più necessario in
tempi di pandemia, e anche per l’autunno confer-
ma i propri focus: ne abbiamo parlato con Silvia
Bertoldi, responsabile risorse umane dell’azien-
da che dopo l’esperienza positiva alla prima edi-
zione digitale di TFP Summit dello scorso febbraio conferma la
partecipazione anche alla prossima edizione online del 4 ottobre.

Domanda: Quali sono le principali novità e progetti in prepa-


razione per i prossimi mesi?
Risposta: “Sicuramente al centro ci sarà la valorizzazione del-
la questione salute, anche strettamente legata all’attualità, per
esempio con l’offerta di pacchetti post Covid: “La nostra acqua
termale è specifica e adatta per i recuperi di chi ha avuto la ma-
lattia, contiamo su iniziative che abbiamo sviluppato e che conti-
nuiamo a proporre per chi desidera dare questa connotazione al
proprio soggiorno”.
Naturalmente il binomio che non dobbiamo dimenticare è quello
di salute e benessere, su questo fronte continueremo ad investire
e a porre il nostro focus anche su tutto il contesto legato alla pre-

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


tfp summit 13
venzione e alla cura delle vie respirato-
rie, che predispone ad avere una risposta
migliore, sempre tenendo presente che il
nostro contesto ha una valenza naturale,
non parliamo naturalmente di un tratta-
mento farmacologico, ma di una propo-
sta che ha tuttavia le proprie importan-
ti evidenze specifiche dal punto di vista
dell’efficacia, si tratta di una terapia che
ha la sua solidità”.

Terme di Sirmione mantiene poi la sua


identità legata al wellness combinato con
la salute a tutto tondo, anche psicofisico,
così importante nella fase stressante che
stiamo vivendo nelle nostre vite: “C’è vo-
glia di riprendersi, di ripristinare il no-
stro stato che la pandemia ha messo alla
prova, scegliere una giornata dedicata a
se stessi è anche un modo per rigenerarsi.
Questa è una propulsione che cerchiamo
di conferire al nostro brand”.

Nei prossimi mesi si continuerà a svi-


luppare anche lo strumento digitale, or-
mai essenziale, con una doppia finalità:
“Da un lato investiamo sull’e-commerce
dei nostri prodotti, dall’altro lavoria-
mo sulla comunicazione che in tempi di
distanza è diventata fondamentale per
mantenere sempre un contatto diretto
con gli ospiti”.

D. Quali saranno le vostre priorità nei


mesi a venire in relazione alla gestione
del personale?
R. “L’obiettivo, non solo nostro ma di tutte le strutture del comparto, è ricostruire una forza lavoro che abbia con-
tinuità, dopo un periodo difficile, in cui la natura stagionale ha reso ancora più precario il settore e si sono manife-
state difficoltà di recruiting. Credo sia necessario riprendere in mano il valore ricettivo, che deve essere sempre un
tratto distintivo capace però al tempo stesso di rinnovarsi in base al tipo di servizio richiesto, cogliendo tutti i nuovi
bisogni, legati a benessere, serenità, salute. E in questo sarà fondamentale l’aspetto formativo, anche nell’ottica di
far percepire allo staff queste esigenze senza “subire” il contesto
in cui ci stiamo trovando. Desideriamo entrare a regime al più
presto, capitalizzando l’esperienza e facendo sì che il personale
trasmetta agli ospiti il nostro valore aggiunto”.
IL Sondaggio di Job in Tourism
D. Quali sono le figure che ricercherete maggiormente anche a
L'Unesco ha annunciato 33 nuovi luoghi "Patrimonio dell'umanità", Tfp e che tipo di percorso di inserimento e avvio offrirete ai nuovi
di cui tre specificamente in Italia. Quanto sono importanti questi assunti?
riconoscimenti per fare ripartire il nostro turismo?
R. “Sul fronte recruiting avrà prevalenza l’ambito della ristora-
zione, ma puntiamo sicuramente anche sui profili legati ad este-
1) È un riconoscimento importantissimo, che vede l'Italia, almeno in que-
sto, al centro del turismo mondiale 65% tica e mondo spa. E continuano le collaborazioni con gli istituti
alberghieri per i professionisti del domani: la fidelizzazione e la
2) È un riconoscimento di facciata, se vogliamo andare sul concreto i collaborazione di medio lungo corso è ciò che cerchiamo”.
flussi turistici internazionali vengono mossi da investimenti pubblicitari
e accordi tra Paesi: 35%

Commento: i nostri lettori accolgono in maniera positiva la notizia: ricevere


questi riconoscimenti internazionali è un’utile vetrina e sicuramente accresce
l’appeal e l’interesse del pubblico, anche estero, verso il nostro Paese.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


professioni 14
Arriva il vademecum per
una ristorazione #zerosprechi
Undici chef di Apci sono gli ambassador del progetto realizzato insieme a Metro
Italia, Banco Alimentare onlus e Università Sant’Anna di Pisa

A
rriva un vademecum per una ristorazione #zerosprechi.
A realizzarlo è stata Metro Italia, in collaborazione con
Banco Alimentare e Università Sant’Anna di Pisa, in un’i-
niziativa che vede scendere in campo anche Apci: undici
chef dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani, in-
fatti, saranno gli ambassador del documento, in collabo-
razione con gli chef di Metro Academy per testare nei propri ristoranti le
indicazioni del vademecum che nel corso di settembre, grazie ai riscontri
degli chef, sarà perfezionato e distribuito. Tutto ha avuto inizio con la co-
struzione di un vademecum con idee, spunti e suggerimenti per ridurre gli
sprechi al ristorante, realizzato insieme alla Fondazione Banco Alimentare
e alla Scuola Superiore sant’Anna sulla base del lavoro di ricerca dell’Os-
servatorio Metronomo, che negli ultimi anni ha potuto indagare a fondo
le varie fasi che caratterizzano il business di un ristorante. Il documento
è suddiviso in tre parti corrispondenti alle principali fasi del business. Si
inizia con il delineare gli aspetti che riguardano la comunicazione al clien-
te e il suo coinvolgimento attivo, anche attraverso strumenti già presenti
nel locale (menù, locandine, lavagne, ecc). Un cliente informato circa la
quantità e gli ingredienti di ogni porzione, ad esempio, potrà scegliere con
maggior consapevolezza il proprio menù. Naturalmente, ampio spazio sarà occupato dalla parte di approvvigionamento e
lavorazione del prodotto con l’obiettivo di minimizzare le eccedenze e gli scarti. Infine, l’ultima parte fornisce indicazioni
sulla gestione delle eccedenze per diminuire gli sprechi.
“Siamo orgogliosi di prendere parte attiva a questo progetto, che vede impegnati in prima persona alcuni dei nostri
cuochi, in tutto il Paese” – commenta Sonia Re, direttore generale di APCI. Il tema del no-spreco è molto sentito nella
ristorazione. Lavorare al meglio con gli ingredienti e con strumenti e tecniche di cottura e conservazione che aiutano a ri-
sparmiare sull’uso del prodotto è importante anche per costruire un modello di business più efficiente per il locale stesso.
Un risparmio che si traduce in un beneficio per il ristoratore, per i dipendenti, per i clienti e, non ultimo, per la comunità.
I nostri chef ambassador sono impegnati da tempo in questo percorso, che li porta a un intenso lavoro lungo tutta la filie-
ra, dall’approvvigionamento, alla cucina, alla sala, per soddisfare il cliente, senza dimenticare la sostenibilità”.

EHMA, ecco i prossimi appuntamenti


Conto alla rovescia per la riunione autunnale del Chapter italiano di Ehma: l’appuntamento,
infatti, torna in presenza e sarà ospitato dal socio Patrick Recasens al Pullman Timi Ama in
Sardegna, dall’1 al 3 ottobre. In quell’occasione si terranno le elezioni per l’elezione o la riconfer-
ma del delegato nazionale e del suo deputy per il prossimo mandato 2022-2024. Inoltre, tra i pro-
getti in corso da parte di Ehma Italia c’è anche il rinnovo del sito web, in partnership con Ingenia
Direct: l’obiettivo è ampliare la sua comunicazione digitale grazie alla sua filosofia che cerca una
crescita sostenibile di lungo termine oltre ad offrire una lunga e profonda esperienza di strategia,
design e tecniche evolute.
Invece, la data della prossima Assemblea Generale annuale a Lugano è stata confermata dal 18
al 20 marzo 2022. Sarà il 48simo Annual General Meeting, un evento che si spera sarà all’insegna
“della ripresa, della passione e dell’entusiasmo”, commentano dall’associazione.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


pRofESSIoNI 15
alessandro D’andrea angelo Donnaloia andrea pinchetti

A.I.C.R.
A.D.A. A.I.B.E.S.
Associazione Vice direttori
A.B.I. Professional Associazione italiana barmen
Associazione Direttori Albergo e Capi ricevimento
Associazione Barmen Italiani e sostenitori
tel. 06 35403933 di alberghi 4 e 5 stelle
abiprofessional@outlook.com tel. 02 29404565 - 02 29401685
www.adanet.it e-mail: info@aicr-italia.org
www.aibes.it
www.aicr-italia.org

sebastiano pira luciano manunta giuseppe Cranchi margherita Zambuco

AIFBM AHI
A.I.R.A. A.I.P.N.
Associazione Italiana Associazione Italiana
Associazione Italiana Associazione Italiana
F&B Manager Housekeeper
Impiegati d’Albergo Portieri di Notte
Tel.02 6691692
tel. 02 5455041 Tel 02 26141400
e-mail: segreteria@aifbm.com www.aihgovernanti.it
www.airaonline.it www.aipn.it
www.aifbm.com

antonello maietta Elisa dal Bosco Valerio Beltrami gino fabbri

Associazione Italiana A.M.I.R.A. AMPI


Associazione Italiana Sommelier Maggiordomi Associazione Maîtres Italiani Accademia Maestri Pasticceri
Tel. 02 2846237 Tel. 02 89058297 Ristoranti e Alberghi Italiani
ais@aisitalia.it cell. 349 6187963 tel. 02 49458768 info@ampiweb.it
www.aisitalia.it www.maggiordomi.it www.amira.it www.ampiweb.it

roberto Carcangiu Ezio indiani Enrico Derflingher mauro Di maio


FAIPA
ASSOCIAZIONE E.H.M.A. EURO-TOQUES ITALIA Federazione delle Associazioni
PROFESSIONALE European Hotel Managers Associazione Italiane dei Portieri d’Albergo
CUOCHI ITALIANI Association Europea di Cuochi Professionisti “Le Chiavi d’Oro“
tel. 02 76115315 tel. 06 47824556 tel. 0521 525223 e-mail: info@faipa-lechiavidoro.org
www.cucinaprofessionale.com www.ehma.com www.euro-toques.it www.faipa-lechiavidoro.org

rocco Cristiano pozzulo francesco guidugli federico Barbarossa

F.I.C. U.I.P.A.
SOLIDUS
Federazione Italiana Cuochi Unione Italiana
I Professionisti
tel. 06 4402178 - 06 44202209 Portieri d’Albergo
dell’Ospitalità Italiana
www.fic.it presidente.uipa@lechiavidoro.org
www.solidusweb.it
www.lechiavidoro.org

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


news a cura di Beatrice Penzo
16
Il viaggiatore business del futuro: quattro profili
secondo McKinsey
Come sarà la ripresa dei viaggi d’affari? Cerca di esaminarlo il nuovo report di McKinsey, dal
titolo “The comeback of corporate travel: How should companies be planning?”, che analizza la
prossima ripresa dei viaggi d’affari: nel 2020 le spese totali per i viaggi d’affari a livello globale si
sono contratte del 52%, mentre la spesa per i viaggi d’affari negli Stati Uniti è crollata del 71%,
ovvero 94 miliardi di dollari. Lo studio identifica quattro categorie di viaggiatori business, ciascuna
con una posizione diversa in termini di resilienza, e fornisce raccomandazioni su come gli attori
chiave dell’ecosistema possono fare piani efficaci. Never left: sono i dipendenti per i quali i viaggi
sono considerati essenziali per condurre gli affari, che hanno ripreso i loro viaggi non appena i
lockdown si sono attenuati.
Never returning: i digital adopter che sono in grado di mantenere alti livelli di efficacia mentre lavorano in remoto
potrebbero non tornare mai più ai viaggi aziendali. Fear of missing out (Fomo): la maggior parte dei viaggi d’affari (il
60% della spesa per i viaggi di lavoro nel 2019) - che probabilmente guiderà il rimbalzo dei viaggi aziendali - sarà
alimentata da questo segmento cosiddetto Fomo: coloro che viaggiano per coltivare importanti relazioni con i clienti.
Wait and see: questo segmento si compone di lavoratori in settori e ruoli relativamente non competitivi (settore pub-
blico, associazioni professionali, nonprofit). Durante la pandemia, molte associazioni professionali sono state in grado
di tenere eventi virtuali al posto di conferenze in persona e probabilmente saranno più cauti nel tornare a viaggiare.
McKinsey indica infine quattro fasi per tracciare una road map sicura ed efficace per i futuri viaggi aziendali: sfrut-
tare i dati in tempo reale, incorporare l’agilità nella pianificazione, personalizzare le esperienze in base a sicurezza e
comfort e comunicare con chiarezza.

Il menù diventa a sorpresa: la nuova tendenza


stellata al Brunelleschi
Un menù a sorpresa: è quello che nasce al ristorante Santa Elisabetta, al Brunelleschi Hotel
di Firenze, e porta la firma dell’executive chef Rocco De Santis. “Carte Blanche” , disponibile
esclusivamente a pranzo, si compone di tre portate più amuse bouche e predessert, che vie-
ne elaborato sul momento dallo chef, sulla base delle preferenze degli ospiti. Questo, come
gli altri menù degustazione, sono concepiti come viaggi tematici, esperienze, percorsi, all’in-
terno della cucina gourmet. L’ospite può infatti scegliere ora fra diversi menù degustazione, a
pranzo o a cena, minimal, completi, e a sorpresa. Il sommelier Lorenzo Paoli e il restaurant
manager Alessandro Fè selezionano i vini più adatti alle portate, realizzando un percorso
enologico.
Il menù Carte Blanche è stato pensato per accompagnare gli ospiti che si approcciano per la prima volta alla cucina
stellata.

Unicredit finanzia 1,2 milioni di euro


con il decreto liquidità
Arriva da UniCredit una prima operazione a sostegno del settore turistico alberghiero collegata
al Decreto Liquidità con durata ventennale. È stato infatti erogato un finanziamento da 1,2 milioni
di euro a 20 anni, assistito dal Fondo di garanzia per le Pmi e finalizzato a sostenere le necessità
finanziarie legate ad un’iniziativa di acquisto e ristrutturazione alberghiera in Umbria. Questa tipo-
logia di operazione punta a sostenere la ripresa delle dinamiche del settore. Tra il 2019 e il 2020,
secondo il rapporto annuale sull’impatto economico (Eir) del World Travel & Tourism Council, in
Italia il giro di affari del comparto ha registrato un calo del -51%, passando da 236 miliardi di euro
a 116 miliardi di euro; portando l’incidenza del comparto sul Pil nazionale al 7% nel 2020 rispetto
al 13,1% del 2019.
“La drammatica crisi che ha colpito il settore turistico in questi lunghi mesi di pandemia rischia di impattare negati-
vamente sugli investimenti nel mondo alberghiero. Un rallentamento che, in un mercato globale come quello turistico,
rischia di far perdere competitività alle imprese ed al Paese. Per questo la risposta di UniCredit con uno strumento a
vent’anni è particolarmente importante poiché risponde in modo efficace e mirato alle esigenze del comparto”, sottoli-
nea Maria Carmela Colaiacovo, presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi.

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


offerte di lavoro 17
Hotel Bernina 1865 – Svizzera – seleziona:
L’importante Resort Castello di Velona, sito a Montalcino, 5 stelle, Leading Hotels of the World
Camerieri di Sala e Chef de Rang con esperienza e possibilmente con con ristorazione gourmet seleziona, con assunzione immediata e con l’obiettivo di fidelizzare ogni
conoscenza lingua tedesca parlata. Gradita inoltre esperienza di base da barman. Offresi Risorsa Umana, le seguenti figure professionali:
contratto nazionale collettivo full time, inizialmente stagionale dal 01 settembre 2021 al 15
marzo 2022. Disponibilità di vitto e alloggio. • Responsabile Tecnico / Capo Manutenzione
• Guest Relations
Housekeeping con esperienza. Offresi contratto nazionale collettivo full time, • Front Agent
inizialmente stagionale sino al 15 marzo 2022. Disponibilità di vitto e alloggio. Non è • Reservation Agent
richiesta la conoscenza delle lingue straniere. • Secondo Barman
• Chef de Rang
Pizzaiolo con esperienza. Offresi contratto nazionale collettivo full time, inizialmente • Commis di Sala
stagionale dal 01 settembre 2021 al 15 marzo 2022. Disponibilità di vitto e alloggio. Non è • Chef Patisserie o Aiuto Chef Patisserie
richiesta la conoscenza delle lingue straniere.
• Cuoco Capo Partita
• Cameriere ai Piani
Addetto alla Reception con esperienza e conoscenza lingua tedesca. Offresi
• Facchino ai Piani
contratto nazionale collettivo full time, inizialmente stagionale sino al 15 marzo 2022.
Disponibilità di vitto e alloggio. Si richiede esperienza documentata in strutture di pari livello e, per le persone di contatto, la
conoscenza della lingua inglese e preferibilmente di una seconda lingua straniera.
L’azienda offre vitto e alloggio.
Personale di Cucina con esperienza. Offresi contratto nazionale collettivo full
time, inizialmente stagionale sino al 15 marzo 2o22. Disponibilità di vitto e alloggio. Non è
Tutti i CV devono essere inviati al seguente indirizzo e-mail: cvr867@jobintourismeditore.it ed
richiesta la conoscenza delle lingue straniere.
essere comprensivi di fotografia e autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità al
Regolamento UE n. 2016/679 – GDPR e saranno utilizzati esclusivamente per la selezione in corso.
Luogo di lavoro: Samedan, Svizzera.

L’offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91.
Si prega di inviare la propria candidatura via email all’indirizzo:
cvr915@jobintourismeditore.it
Prego indicare nella candidatura la posizione di riferimento
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento
dei dati personali in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR Risponderemo solo alle domande aderenti alle nostre necessità.
e saranno utilizzati esclusivamente per la selezione in corso. www.castellodivelona.it
L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91

Oliveto Hotel & Wellness


Per il Quellenhof Luxury Resort Lazise
Cercasi Aiuto Cuoco cerchiamo da subito o secondo accordi

Hotel 3 stelle a Peschiera del Garda con alloggio.


un Commis de Rang
per il nostro ristorante panoramico.
Disponibile pranzo e cena e festivi. Richiesta una preparazione professionale
Se possibile capace di fare anche pizze semplici. completa per il settore F&B.
Buona conoscenza dell’ITALIANO.

Remunerazione oltre la media. Vitto e secondo


E-mail per invio CV: cvr863@jobintourismeditore.it
disponibilità anche alloggio con piscina.

Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al Solo candidature complete di foto, CV e contatto
e-mail per invio CV: cvr857@jobintourismeditore.it
trattamento dei dati personali in conformità al Regolamento UE
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al
n. 2016/679 - GDPR e saranno utilizzati esclusivamente per la
trattamento dei dati personali in conformità al Regolamento UE
selezione in corso. L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i n. 2016/679 - GDPR e saranno utilizzati esclusivamente per la
selezione in corso. L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i
sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91 sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91

L’Hotel Stella Maris di Villasimius (Su), una delle strutture più importanti e iconiche del Sud Sardegna, seleziona le seguenti figure
professionali per la stagione 2022:

– Receptionist: Richiesta Esperienza pregressa in strutture di pari livello, ottima conoscenza della lingua inglese, la conoscenza della
lingua tedesca sarà un plus;
– Camerieri di Sala: richiesta esperienza in strutture di pari livello, è richiesta la conoscenza della lingua inglese;
– Capi Partita Cucina: disponibilità a lavorare in team, flessibilità, esperienza nel ruolo in strutture pari livello;
– Pasticcere: richiesta esperienza documentabile nel ruolo, autonomia e disponibilità a lavorare in team;
– Cameriere ai Piani: con esperienza in strutture pari livello.

Luogo di lavoro: Villasimius.


Trattamento economico commisurato all’esperienza nel ruolo.
Si prega di inviare la propria candidatura via email all’indirizzo: cvr845@jobintourismeditore.it
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR e saranno utilizzati
esclusivamente per la selezione in corso. L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


offerte di lavoro 18

Il Four Seasons Hotel Firenze è alla ricerca candidati curiosi, brillanti e motivati che desiderano entrare a far parte del team. Passione, professionalità
e gioco di squadra sono le caratteristiche della persona Four Seasons che abbraccia i valori della compagnia quali ospitalità, professionalità ed eccellenza.
Ricerchiamo:
• Commis de Rang
• Housekeeping Floor Supervisor (Posizione stagionale) Ci rivolgiamo a candidati che abbiano maturato anche una minima esperienza nel
Ci rivolgiamo a candidati con esperienza analoga in contesti alberghieri di lusso, con campo della ristorazione. Il candidato ideale è un team player motivato e flessibile.
buone capacità organizzative e di gestione del team e una spiccata attenzione per il Alloggio disponibile per i candidati residenti al di fuori della provincia di Firenze.
dettaglio. Il candidato ideale possiede un’ottima padronanza della lingua italiana e
buona padronanza della lingua inglese. Alloggio disponibile per i candidati residenti • Cuoco Notturno
al di fuori della provincia di Firenze. Ci rivolgiamo a candidati con esperienza maturata nel campo alberghiero o della
ristorazione. Il candidato ideale è un flessibile, motivato e pronto a contribuire con
• Cameriera ai Piani (Posizione stagionale) un tocco personale. Alloggio disponibile per i candidati residenti al di fuori della
Ci rivolgiamo a candidati che abbiano maturato una minima esperienza nel campo provincia di Firenze.
alberghiero. Il candidato ideale è motivato dal servizio di eccellenza e ha una spiccata
attenzione per il dettaglio. La padronanza della lingua inglese rappresenta un • Demi Chef de Partie
vantaggio. Alloggio disponibile per i candidati residenti al di fuori della provincia di Ci rivolgiamo a candidati con almeno un anno di esperienza in posizione analoga
Firenze. maturata nel campo alberghiero o della ristorazione. Il candidato ideale è un team
player flessibile, motivato e pronto a contribuire con un tocco personale. Alloggio
• Front Desk Agent disponibile per i candidati residenti al di fuori della provincia di Firenze.
Ci rivolgiamo a candidati con esperienza in contesti alberghieri di lusso. La persona
ideale è guest-oriented, empatica, flessibile e possiede ottime capacità di problem • Commis de Partie
solving. E’ richiesta la conoscenza della lingua italiana e inglese, preferibile la Ci rivolgiamo a candidati che abbiano maturato una minima esperienza nel campo
conoscenza di Opera PMS. Alloggio disponibile per i candidati residenti al di fuori alberghiero o della ristorazione. Il candidato ideale è un team player motivato e
della provincia di Firenze. flessibile. Alloggio disponibile per i candidati residenti al di fuori della provincia di
Firenze.
• Chef de Rang
Ci rivolgiamo a candidati con esperienza in contesti alberghieri di lusso, guest- • Catering Coordinator
oriented, motivati dal servizio di eccellenza e con una spiccata attenzione per il Ci rivolgiamo a candidati con esperienza maturata in contesti di lusso, guest
dettaglio. Ottima conoscenza della lingua inglese e italiana, mentre la conoscenza di oriented e con buone capacità organizzative. Il candidato ideale ha inoltre un’ottima
Micros rappresenta un vantaggio. Alloggio disponibile per i candidati residenti al di padronanza della lingua italiana e inglese.
fuori della provincia di Firenze.
• Manutentore
• Demi Chef de Rang Ci rivolgiamo a candidati con esperienza analoga possibilmente in contesti
Ci rivolgiamo a candidati con esperienza in contesti alberghieri di lusso, guest- alberghieri di lusso. Il candidato ideale è un team player flessibile e motivato, con una
oriented, motivati dal servizio di eccellenza e con una spiccata attenzione per il buona attenzione per il dettaglio e una passione per il servizio. Si richiede un’ottima
dettaglio. Ottima conoscenza della lingua inglese e italiana. Alloggio disponibile per i padronanza della lingua italiana mentre la conoscenza di base della lingua inglese
candidati residenti al di fuori della provincia di Firenze. rappresenta un vantaggio.

Istruzioni per come inoltrare la candidatura


Si prega di candidarsi allegando il proprio curriculum vitae, con autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità al Regolamento UE 2016/679 – GDPR,
al seguente link: jobs.fourseasons.com.
Dopo aver cliccato su Search and apply for jobs, sulla sinistra sotto Locations cercare e cliccare su Florence.
In alternativa, si prega di candidarsi allegando il proprio curriculum vitae, con autorizzazione al trattamento dei dati personali in conformità
al Regolamento UE 2016/679 – GDPR, al seguente indirizzo email: cvr795@jobintourismeditore.it.
Saranno presi in considerazione solo i curricula di candidati in possesso di regolare permesso di soggiorno a scopo lavorativo.
L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021


offerte di lavoro 19
Ristorante alle Langhe – Cercasi Ristorante alle Langhe – Cercasi
Dispensiere-Cucina Chef di Cucina
per ristorante elegante e tradizionale sito nella movida milanese. per ristorante elegante e tradizionale sito nella movida milanese.

Requisiti necessari per ricoprire efficacemente il ruolo: Requisiti necessari per ricoprire efficacemente il ruolo:
• Comprovata esperienza nella lavorazione di salumi, formaggi e insalatone; • Comprovata esperienza nella lavorazione di salumi, formaggi e insalatone;
• conoscenza del manuale HACCP; • conoscenza del manuale HACCP;
• Disponibile ad assorbire e gestire metodi, ricettari, sistemi esistenti e coordinati • Disponibile ad assorbire e gestire metodi, ricettari, sistemi esistenti e coordinati
già presenti; già presenti;
• Capacità di lavorare sotto pressione; • Capacità di lavorare sotto pressione;
• Buona capacità di gestione di comande e tempistiche; • Buona capacità di gestione di comande e tempistiche;
• Predisposizione a lavorare in team; • Predisposizione a lavorare in team;
• Conoscenza delle materie prime e della loro conservazione; • Conoscenza delle materie prime e della loro conservazione;
• Disponibile a lavorare full time. • Disponibile a lavorare full time.

La persona ideale ha 3 anni di esperienza in ambito ristorativo, auto / moto munito. La persona ideale ha 3 anni di esperienza in ambito ristorativo, auto / moto munito.
È una personale riservata, affidabile, flessibile, con buona volontà e costanza. È una personale riservata, affidabile, flessibile, con buona volontà e costanza.

Luogo di lavoro: Milano centro. Luogo di lavoro: Milano centro.

Se interessati inviare la propria candidatura via email all’indirizzo: Se interessati inviare la propria candidatura via email all’indirizzo:
cvr830@jobintourismeditore.it cvr830@jobintourismeditore.it
specificando nell’oggetto della mail: RIF: DISPENSIERE-BARISTA specificando nell’oggetto della mail: RIF: CHEF
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento
dei dati personali in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR dei dati personali in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR
e saranno utilizzati esclusivamente per la selezione in corso. e saranno utilizzati esclusivamente per la selezione in corso.
L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91 L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91

Ristorante cucina tipica a Cortona, ricerca per inserimento immediato le


seguenti figure professionali:

Chef di Partita con esperienza.


Ristorante La Postina situato sulle colline del prosecco DOCG.
Chef de Rang con esperienza esperienza e conoscenza della lingua inglese
Correntemente alla ricerca di un cuoco
con esperienza da inserire nel proprio staff . I candidati interessati ed in possesso di tali requisiti sono pregati di inviare

Cerchiamo Cuoco/a con:


CV aggiornato all'indirizzo: cvr852@jobintourismeditore.it
– Comprovata esperienza come Cuoco di Ristorante;
– Residenza in zone limitrofe; con foto tessera e autorizzazione al trattamento dei dati personali.
– Capacita di lavorare in team;
– Autonomia nella gestione della cucina, degli strumenti di lavoro e della
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali
linea;
– Conoscenza delle norme haccp; in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR e saranno utilizzati esclusivamente per
– Preparazioni giornaliera della linea da ingredienti freschi; la selezione in corso. L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto
– Disponibilità e flessibilità.
delle leggi 903/77 e 125/91.

Si propone:
– Contratto a tempo determinato con possibilità di passaggio ad
indeterminato;
– turni di 8/10 ore giornaliere con 2 giorni di riposo settimanali (doppio Cercasi personale per Nuovo Ristorante a Roma.
servizio solo 2 gg settimanali).
Si cerca:

Si prega di contattarci tramite telefono (349-3183663)


Executive Chef
o mail (cvr816@jobintourismeditore.it) Chef Capo Partita
Cameriere di Sala con attestato di sommelier
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati
personali in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR e saranno utilizzati Cameriere di Sala Coming (Aiuto Cameriere)
esclusivamente per la selezione in corso. L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i Si chiede conoscenza della lingua minimo Inglese.
sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91

Si prega di inviare la propria candidatura via email all'indirizzo:


cvr872@jobintourismeditore.it
Le nostre offerte di lavoro
continuano online. Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento
dei dati personali in conformità al Regolamento UE n. 2016/679 - GDPR
Potete consultarle tutte sul nostro sito e saranno utilizzati esclusivamente per la selezione in corso.
L'offerta di lavoro si intende riferita ad entrambi i sessi secondo il disposto delle leggi 903/77 e 125/91
www.jobintourism.it

Numero 16 - Giovedì 2 Settembre 2021

Potrebbero piacerti anche