Sei sulla pagina 1di 1

Dante finisce in una selva oscura e tenebrosa, impossibile da Non sa come vi è entrato poiché era pieno di sonno.

descrivere.

Questo colle gli da speranza, poiché è molto luminoso, Anche se con molta
Ad un certo punto giunge ai piedi di un colle.
quindi decide di esplorarlo. fatica e incertezza.

Incontra la LONZA (simbolo della lussuria). Essa lo


La lupa fa molto paura a Dante
incita a tornare indietro. Il mattino dopo arriva un
Inizia l'incontro con le varie fiere. che decide di ritornare sui suoi
LEONE (simbolo della superbia) e una LUPA (simbolo
passi.
dell'avarizia).

Dante mentre sta scendendo il colle, vede un'ombra Costui si presenta come Virgilio Virgilio sgrida Dante perché sta cadendo nel
Inferno, canto I e crede sia un'anima di un defunto. Dante he molta (originario di Mantova, con genitori "male della selva", dovrebbe invece giungere
paura e chide pietà a quest'anima. longobardi). alla sommità del colle.

Dante però dice che era stata la lupa a


Virgilio però spiega che se vuole salvarsi dovrà compiere Virgilio dice che arriverà un salvatore, un "veltro" spingerlo indietro, chide a Virgilio di
un'altro viaggio (la lupa è troppo pericolosa). che ucciderà e rimetterà la lupa nell'inferno. aiutarlo con essa.

Virgilio quindi dice a Dante che dovrà seguirlo Virgilio lo condurrà fino al Purgatorio, perchè non ha
nell'Inferno e che dovrà fare un viaggio nell'aldilà. onorato Dio (non era ancora nato) e non può essere Dante scongiura Virgilio di guidarlo
ammesso. in questo percorso.

Dante inizia il cammino e


Virgilio lo segue.
Mosconi Martina Andrea

Potrebbero piacerti anche