Sei sulla pagina 1di 91

ARCHLine.XP ® Interior 2009 Windows

ARCHLine.XP ® Interior 2009 Windows Manuale aggiornamento

Manuale aggiornamento

Information in this document is subject to change without notice and does not represent a commitment on the part of CadLine. The software, which includes the information contained in any databases, described in this document is furnished under a license agreement or nondisclosure agreement. The software may be used or copied solo in accordance with the terms of the agreement. It is against the law to copiare the software on any medium except as specifically allowed in the license or nondisclosure agreement. The licensee (purchaser) may make one copiare of the software for the purpose of creating a -backup copiare. No part of this manual may be reproduced, transmitted, transcribed, or translated into any language in any form or by any means, without the express written permission of CadLine.

2009. CadLine. All rights reserved.

In no event shall CadLine be liable for special, indirect or consequential damages in connection with or arising from the use of this document or any programs contained herein.

Microsoft, MS, and MS-DOS are registered trademarks and Windows is a trademark of Microsoft Corporation.

ARCHLine.XP ® is a trademark of CadLine.

This manual was produced using Microsoft Word and ARCHLine.XP ® .

Manuale dell‟utente di ARCHLine.XP® per Windows. Il presente manuale e il programma in esso descritto vengono forniti in licenza e possono essere usati e copiati solo secondo i termini della licenza stessa. Il contenuto del manuale è fornito a scopo unicamente informativo, è soggetto a modifiche senza preavviso e non deve essere interpretato come un impegno da parte di Cadline Software Srl. Cadline Software Srl non si assume alcuna responsabilità od obbligo per eventuali errori o imprecisioni che possono riscontrarsi nel presente documento. Il software, tutelato da copyright, che accompagna il presente documento viene concesso in licenza agli utenti finali per l‟uso esclusivamente in base ai termini dell‟Accordo di licenza d‟uso per gli utenti finali, che il licenziatario deve leggere con attenzione prima di iniziare a utilizzare il software. Eccetto quanto consentito dalla licenza, nessuna parte di questo documento può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di archiviazione o trasmessa in qualsiasi modo o con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, di registrazione o altro, senza previa autorizzazione scritta di Cadline Software Srl. ARCHLine.XP®, il logo ARCHLine.XP®, sono marchi di Cadline kft. Microsoft, Windows, sono marchi o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Autocad , Dxf, dwg, Dwf sono marchi di Autodesk Inc. Stampato in Italia

ARCHLine.XP ® Interior

CONTENUTI1

1 COME UTILIZZARE QUESTO MANUALE?

1

2 PREPARAZIONE

2

 

2.1 Iniziare un nuovo progetto

2

2.2 Strumenti e Navigazione

4

2.3 Preferenze Generali

6

2.4 Uso di file esistenti

6

3

EDIFICIO

9

3.1 Muri esterni

9

3.2 Come cancellare gli elementi dal disegno?

12

3.3 Muri interni (partizioni)

17

3.4 Trasparenza immagine, layer

19

3.5 Aperture

20

3.6 Solai

26

3.7 Piani

27

3.8 Tetto

29

3.9 Travature Tetto

32

3.10 Tetto Piano

34

4 INTERIOR DESIGN

36

4.1 Navigare nella finestra-3D

36

4.2 Modificare la pianta

37

4.3 Nuovo muro curvo

39

4.4 Tavola comparativa tra diverse versioni

43

4.5 Modificare la forma dei muri

45

4.6 Scaffali

48

4.7 Rivestire i muri

50

4.8 Posa-piastrelle sul pavimento

52

4.9 Mobili cucina

57

4.10 Colorare le pareti nel soggiorno

59

4.11 Mobili soggiorno utilizzando Google 3D Warehouse

63

4.12 Tende

66

4.13 Fonti Luminose

68

4.14 Ombre sole

69

4.15

Immagine sul muro - quadro

70

5 DOCUMENTAZIONE

72

5.1 Nuova finestra disegno per il progetto colore

72

5.2 Quote

74

5.3 Sezioni

78

5.4 Pianta del Pavimento con Texture e materiali

79

5.5 Tavola di stampa

82

5.6 Stampa

85

ARCHLine.XP ® Interior

Come utilizzare questo manuale?

Come utilizzare questo manuale? 1 1 1 1 Come utilizzare questo manuale? Benvenuti nella guida! Al

111

1 Come utilizzare questo manuale?

Benvenuti nella guida! Al suo interno sarà spiegato come utilizzare ARCHLine.XP INTERIOR. Come primo passo controlliamo che sia stato realizzato un rilievo su carta, e che tramite scanner sia disponibile come immagine raster, che ci servirà da traccia nell‟esecuzione del progetto architettonico, seguendo le informazioni e annotazioni presenti in esso . Ogni capitolo inizia con la descrizione dell‟azione da

realizzare (1). Può essere eseguita direttamente dopo avere provato i tips racchiusi dei bordi grigi (2) o seguendo la documentazione dettagliata nella sezione Passo-a-passo” (3).

Questa guida introduce gli strumenti di più frequente utilizzo di ARCHLine.XP ® INTERIOR. In genere è seguito il metodo più semplice, provare altre strade può essere altrettanto utile. È possibile trovare la documentazione dettagliata dei comandi nel Manuale o nel file Help (F1).

È possibile seguire i passi di questa guida guardando i video-tutorial nel sito

i passi di questa guida guardando i video-tutorial nel sito http://www.cadlineasw.com/interior/tutorials . Si raccomanda

http://www.cadlineasw.com/interior/tutorials

. Si raccomanda di utilizzare sia la

guida che i video-tutorial.

informazione,

ARCHLine.XP® INTERIOR.

Per

ogni

non

esitare

a

contattare

il

vostro

partner

ARCHLine.XP ® Interior

222

2 2 2 Preparazione 2 Preparazione 2.1 Iniziare un nuovo progetto Si comincia a lavorare su

Preparazione

2

Preparazione

2.1 Iniziare un nuovo progetto

Si comincia a lavorare su un nuovo progetto che contiene tutti i disegni realizzati finora. Il nome del progetto è “Interior.pro” e bisogna salvarlo.

del progetto è “Interior.pro” e bisogna salvarlo. 2.1.1 Come lavorare con i “progetti” ? All‟avvio del

2.1.1 Come lavorare con i “progetti”?

All‟avvio del programma appare una finestra, nella quale è richiesto se partire con un nuovo progetto o continuare un progetto esistente. Se s‟inizia con un nuovo progetto, bisogna salvare immediatamente questo progetto “vuoto”. In seguito è possibile riaprirlo da questa finestra con il comando Nuovo Progetto nel menù File.

è possibile riaprirlo da questa finestra con il comando Nuovo Progetto nel menù File. ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

Preparazione

Preparazione 3 3 3 2.1.2 Come salvare un “progetto” ? Per salvare il progetto corrente è

333

2.1.2 Come salvare un “progetto”?

Per salvare il progetto corrente è sufficiente selezionare il comando Salva Progetto nel menu File. Nella finestra che appare è possibile determinare quali parti (disegni) del progetto salvare. Mantenendo le impostazioni originali, viene salvato il progetto comprensivo di tutti i suoi disegni.

salvato il progetto comprensivo di tutti i suoi disegni. Passo-a-Passo Attivare ARCHLineXP. Quando appare la finestra

Passo-a-Passo

Attivare ARCHLineXP. Quando appare la finestra premere il tasto Nuovo Progetto. Salvare il nuovo progetto con il nome “Interior.pro”. Dopo aver aperto il nuovo progetto appare la finestra “Tips”. Scorrere il suo contenuto, e chiudere la finestra.

ARCHLine.XP ® Interior

444

4 4 4 Preparazione 2.2 Strumenti e Navigazione Prima di iniziare a lavorare, è meglio descrivere

Preparazione

2.2 Strumenti e Navigazione

Prima di iniziare a lavorare, è meglio descrivere brevemente gli elementi principali dell‟interfaccia: gli STUMENTI e la NAVIGAZIONE nel disegno.

gli elementi principali dell‟i nterfaccia: gli STUMENTI e la NAVIGAZIONE nel disegno. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Preparazione

Preparazione 5 5 5 2.2.1 Come usare gli Strumenti? Gli Strumenti sono racchiusi nella barra laterale

555

2.2.1 Come usare gli Strumenti?

Gli Strumenti sono racchiusi nella barra laterale a sinistra dello schermo e sono l‟unità di lavoro principale. La sequenza degli Strumenti guida dall‟inizio alla fine il processo di realizzazione del progetto.

Per attivare un sotto-menù degli Strumenti, è necessario premere un po‟ più a lungo il tasto sinistro del mouse sul comando principale. Quest‟azione attiva il sotto-menù nel quale selezionare il comando desiderato.

Il comando può essere interrotto premendo il tasto ESC.

2.2.2 Come navigare nel disegno?

premendo il tasto ESC. 2.2.2 Come navigare nel disegno? Utilizzare la rotellina del mouse per applicare

Utilizzare la rotellina del mouse per applicare il comando zoom (in e out).

Premendo e tenendo premuto la rotellina è possibile spostare il disegno all‟interno della finestra di disegno.

Premendo doppio clic sopra la rotellina applica la scala ottimale, tutto il disegno sarà visibile nella finestra.

ARCHLine.XP ® Interior

666

6 6 6 Preparazione 2.3 Preferenze Generali Prima di tutto controllare lo stato dei bottoni che

Preparazione

2.3 Preferenze Generali

Prima di tutto controllare lo stato dei bottoni che si trovano in basso allo schermo.

lo stato dei bottoni che si trovano in basso allo schermo. La funzione OSNAP deve essere

La funzione OSNAP deve essere attiva, tutte le altre devono essere disattivate. OSNAP (Oggetto Snap) significa che il programma riconosce automaticamente (la forma del cursore cambia) quando il cursore è vicino ai “punti speciali” come ad esempio estremi o punti-medi ed è possibile selezionarli in modo esatto. Definire l‟unità di misura in “metri” nel menu <FilePreferenze Generali>. Il comando Aggiorna-3D nel menu Vista deve essere attivo; in questo modo il contenuto della finestra 3D viene aggiornato immediatamente a ogni modifica nella pianta.

2.3.1 Come usare l’Help?

ARCHLineXP ha un Help contestuale. Premendo il tasto F1 con un comando

attivo, attiva la parte Help relativa a quel comando.

2.4 Uso di file esistenti

Quando si inizia un progetto di interni, generalmente è disponibile una documentazione dello stato attuale. In questo esempio si suppone che sia disponibile un rilievo su carta (disponibile nell‟appendice di questo manuale). Dopo aver scannerizzato il disegno si procede al suo inserimento nel progetto.

manuale) . Dopo aver scannerizzato il disegno si procede al suo inserimento nel progetto. ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

Preparazione

Preparazione 7 7 7 2.4.1 Come utilizzare le immagini da scanner? Aprire l‟immagine con il comando

777

2.4.1 Come utilizzare le immagini da scanner?

Aprire l‟immagine con il comando Importa Immagine nella gruppo Avvio della Barra-Strumenti. Appare la finestra Proprietà- Immagine nella quale è possibile modificare alcune proprietà dell‟immagine. Dopo avere premuto il tasto OK , posizionare l‟immagine indicando i vertici opposti del suo ingombro con il tasto sinistro del mouse.

È possibile definire la quota corretta dell‟immagine con il comando Calibra nel gruppo Avvio della Barra-Strumenti. Selezionare l‟immagine, indicare due

punti al suo interno di cui sia nota la distanza (è sufficiente conoscere la distanza

di due punti, ma indicando più coppie la calibrazione risulterà più precisa.) Dopo

avere premuto il tasto INVIO appare la finestra nella quale è selezionare le due coppie di punti da prendere in considerazione per la calibrazione.

è possibile controllare la quota dell‟immagine con il comando <Quota-Allineata

> nel gruppo Quote della Barra-Strumenti. Clic su due punti dell‟immagine e posizionare la quota.

Clic su due punti dell‟immagine e posizionare la quota. Passo-a-passo Scannerizzare il disegno del rilievo che

Passo-a-passo

Scannerizzare il disegno del rilievo che si trova nell‟appendice di questo manuale e salvatelo come immagine. (Informazioni più dettagliate sull‟uso dello scanner sono disponibili nel manuale d‟uso dello scanner.) Se non disponete di uno scanner trovate l‟immagine nella cartella Documenti\Disegni ARCHLineXP /immagini. Aprire questa immagine con il comando Importa Immagine in <gruppo Avvio> della Barra-Strumenti. Le proprietà dell‟immagine rimangono invariate, premere il tasto OK. Posizionare l‟immagine nel disegno: Clic con il tasto sinistro del mouse in un punto del disegno, questo è il punto vertice basso-sinistra dell‟immagine, e spostare il cursore e premere Clic per definire il vertice alto-destra. Per

e premere Clic per definire il vertice alto-destra. Per visualizzare l„immagine completa selezionare il comando

visualizzare l„immagine completa selezionare il comando Zoom automatico della barra-Vista. Invio termina il comando. Ovviamente, questa non è esattamente una pianta CAD. È possibile controllare la quota dell'immagine con il comando Quota distanza nel gruppo-Quote della Barra-Strumenti. Clic su due punti dell„immagine e indicare la posizione della quota.

ARCHLine.XP ® Interior

888

Edificio

8 8 8 Edificio È possibile correggere la quota dell‟immagine (calibrare) alla quota reale con il

È possibile correggere la quota dell‟immagine (calibrare) alla quota reale con il comando Calibra in Gruppo-Avvio della Barra-Strumenti. Selezionare l‟immagine, Clic sui due vertici esterni del muro superiore ed inserire la distanza (9,4). Premere il tasto INVIO e confermare nella finestra. Ora controllare la quota dell‟immagine con il comando Quota distanza nel Gruppo-Quote della Barra-Strumenti.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 9 9 9 3 Edificio 3.1 Muri esterni Probabilmente non è necessario inserire dettagliatamente tutta

999

3

Edificio

3.1 Muri esterni

Probabilmente non è necessario inserire dettagliatamente tutta la geometria dell‟edificio ma i muri esterni sono necessari per modificarli e per lavorare negli spazi interni. Prima di tutto vengono tracciati i muri esterni. Tutte le modifiche richieste sono interne all‟area marcata con segni rossi. All‟interno di quest‟ area i muri vengono disegnati in quote esatte; all‟esterno di questa area è sufficiente inserire i muri in modo approssimato sulla base dell‟immagine sottostante.

modo approssimato sulla base dell‟immagine sottostante . 3.1.1 Come disegnare i muri? Clic sul comando Muro

3.1.1 Come disegnare i muri?

Clic sul comando Muro del Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti. Clic sul punto iniziale nel disegno, poi definire i punti successivi ed infine premere il tasto INVIO. Viene creato un Muro continuo passante per i punti indicati.

Spostando il mouse approssimativamente in direzione orizzontale o verticale durante la

ARCHLine.XP ® Interior

Spostando il mouse approssimativamente in direzione orizzontale o verticale durante la ARCHLine.XP ® Interior
Spostando il mouse approssimativamente in direzione orizzontale o verticale durante la ARCHLine.XP ® Interior

111000

1 1 1 0 0 0 Edificio costruzione di un muro, appare la linea di riferimento

Edificio

costruzione di un muro, appare la linea di riferimento tratteggiata. Premendo click Clic ora con il mouse, viene creato un nuovo muro orizzontale o verticale

Spostando il mouse approssimativamente in orizzontale o in verticale nel disegnare un muro e tenendo premuto il tasto-MAIUSC, la linea di riferimento del muro si estende con un alinea tratteggiata. Ora è possibile premere Clic su ogni punto anche distante dalla linea. Il punto riconosciuto risulterà in questo caso la proiezione perpendicolare del punto stesso sulla linea . Il nuovo muro viene costruito in orizzontale o verticale.

È possibile specificare la lunghezza esatta del muro dopo avere definito il primo punto (origine) , spostando il cursore nella direzione desiderata ma evitando di premere Clic per definire l‟estremo, inserire il valore della lunghezza del muro e premere il tasto INVIO. La lunghezza del muro lungo la linea di riferimento sarà esattamente pari al valore inserito.

Per default il muro è allineato a destra (filo) rispetto allo larghezza del muro. Dopo avere definito il primo punto, è possibile definire l‟allineamento (centro-sinsitra-destra) del muro rispetto alla linea di riferimento premendo il tasto TAB.

Ogni comando può essere interrotto durante l‟esecuzione premendo il tasto ESC.

interrotto durante l‟esecuzione premendo il tasto ESC. 3.1.2 Come definire le proprietà default di uno strumento?
interrotto durante l‟esecuzione premendo il tasto ESC. 3.1.2 Come definire le proprietà default di uno strumento?
interrotto durante l‟esecuzione premendo il tasto ESC. 3.1.2 Come definire le proprietà default di uno strumento?

3.1.2 Come definire le proprietà default di uno strumento?

Clic sul comando Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti con il tasto Destro del mouse. Appare una finestra nella quale è possibile modificare le proprietà dello strumento Muro.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

111111

Edificio 1 1 1 1 1 1 Al termine, premere il tasto OK. Ora è possibile

Al termine, premere il tasto OK. Ora è possibile tracciare un muro con le

inserite.

proprietà

ARCHLine.XP ® Interior

111222

1 1 1 2 2 2 Edificio 3.2 Come cancellare gli elementi dal disegno? Selezionare un

Edificio

3.2 Come cancellare gli elementi dal disegno?

Selezionare un elemento sul disegno: premere Clic sopra con il tasto sinistro mouse, il colore dell‟elemento selezionato cambia. Premere il tasto CANCELLA, l‟elemento selezionato viene cancellato. Successivamente il cursore rimane nella forma “cancellino” ed è possibile cancellare altri elementi premendo sopra essi . Per terminare il comando CANCELLA, premere il tasto INVIO.

3.2.1 Come selezionare elementi utilizzando la finestra di selezione?

È possibile selezionare più elementi allo stesso tempo: premendo click Clic in un punto vuoto del disegno e tracciando una finestra di selezione. Se il secondo punto viene definito a destra rispetto al primo, il colore della finestra di selezione è blu e significa che sono selezionati TUTTI GLI ELEMENTI COMPLETAMENTE INTERNI alla finestra. Se il secondo punto è definito a sinistra rispetto al primo, il colore della finestra di selezione è verde e significa che sono selezionati TUTTI GLI ELEMENTI COMPLETAMENTE o PARZIALMENTE interni alla finestra.

ELEMENTI COMPLETAMENTE o PARZIALMENTE interni alla finestra. Passo-a-passo Lo larghezza del muro esterno è 30 cm.
ELEMENTI COMPLETAMENTE o PARZIALMENTE interni alla finestra. Passo-a-passo Lo larghezza del muro esterno è 30 cm.

Passo-a-passo

Lo larghezza del muro esterno è 30 cm. Per disegnare un muro di questo tipo, premere Clic sul comando Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse, poi definire lo larghezza del muro a 0,30 (in metri). Al termine premere il Tasto OK.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

111333

Edificio 1 1 1 3 3 3  Se appare la finestra con la segnalazione “

Se appare la finestra con la segnalazione la modifica cancella il legame con il SET originale. Conferma?”, confermare, e poi disegnare i muri con lo larghezza definito.

ARCHLine.XP ® Interior

111444

1 1 1 4 4 4 Edificio  Prima viene disegnato il corpo centrale rettangolare. Clic

Edificio

Prima viene disegnato il corpo centrale rettangolare. Clic sul comando Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti. poi Clic sul primo punto del muro in pianta. Provare ad approssimare il più possibile la posizione del muro a quella visibile nell‟immagine scannerizzata. Spostare il mouse verso

l‟alto. La linea di riferimento blu mostra la lo larghezza del muro. Premere il tasto TAB per allineare correttamente lo spessore del muro rispetto alla linea

di

riferimento. Spostando il cursore approssimativamente in verticale, la linea

di

riferimento del muro viene estesa con una linea tratteggiata blu.

Specificare la lunghezza del muro (8) e premere il tasto INVIO.

la lunghezza del muro (8) e premere il tasto INVIO.  Per disegnare il muro successivo,

Per disegnare il muro successivo, spostare il mouse a sinistra. Spostando il cursore approssimativamente in orizzontale, la linea di riferimento del muro viene estesa con una linea tratteggiata blu. Specificare la lunghezza del muro (7,9) e premere il tasto INVIO.

Per disegnare il muro successivo, spostare il mouse verso il basso. Bloccare la direzione: tenere premuto il tasto-MAIUSC e spostare cursore sul primo punto del primo muro e premere Clic con il tasto sinistro mouse. Al termine rilasciare il tasto-MAIUSC. Il risultato è un muro verticale; la cui lunghezza è uguale a quella del primo.

verticale; la cui lunghezza è uguale a quella del primo.  l‟estremo dell‟ultimo muro è lo

l‟estremo dell‟ultimo muro è lo stesso del primo punto del primo muro: Clic

su questo punto per disegnare il muro.

Per chiudere la catena di muri premere il tasto INVIO.

Per disegnare il lato destro dell‟edificio premere Clic sul vertice in alto-destra

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 1 1 1 5 5 5 del muro appena tracciato verso l‟e sterno. Spostare il

111555

del muro appena tracciato verso l‟esterno. Spostare il mouse verso destra. Spostare lo larghezza del muro rispetto alla linea di riferimento premendo il tasto TAB. Specificare la lunghezza del muro (7) e premere il tasto INVIO.

la lunghezza del muro (7) e premere il tasto INVIO.  Spostare il mouse verso il

Spostare il mouse verso il basso. Specificare la lunghezza del muro (6,8) e premere il tasto INVIO.

Spostare il mouse verso sinistra verso l‟esterno del muro esistente. la forma del cursore diventa il segno “perpendicolare”, premere Clic sul lato del muro, per terminare la catena di muri premere il tasto INVIO. Tutte le modifiche desiderate sono interne all‟area marcata con segni in arancione. Per l‟area esterna è sufficiente posizionare i muri in modo approssimato sull‟immagine sottostante. Clic sul vertice a sinistra del muro con la connessione T, spostare il cursore a sinistra e mantenerlo lungo la linea blu linea tratteggiata, premere Clic sull‟estremo del muro. Disegnare gli altri muri nello stesso modo, al termine premere il tasto INVIO.

muri nello stesso modo, al termine premere il tasto INVIO. I muri appaiono anche nella finestra

I muri appaiono anche nella finestra 3D .

ARCHLine.XP ® Interior

111666

1 1 1 6 6 6 Edificio  Clic nella finestra 3D per renderla attiva. Usare

Edificio

Clic nella finestra 3D per renderla attiva. Usare l'icona

nella finestra 3D per renderla attiva. Usare l'icona Dividi schermo nella Barra-Vista a destra, la finestra-3D

Dividi schermo

nella Barra-Vista a destra, la finestra-3D viene allargata e posizionata in grande a sinistra dello schermo. Attivando la finestra-2D (pianta) e premendo nuovamente l'icona viene ripristinato il layout originale.

finestra-2D (pianta) e premendo nuovamente l'icona viene ripristinato il layout originale. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 1 1 1 7 7 7 3.3 Muri interni (partizioni) Dopo avere creato muri esterni

111777

3.3 Muri interni (partizioni)

Dopo avere creato muri esterni ora si procede a disegnare i muri interni dell‟edificio. Tutti gli interventi previsti sono interni all‟area marcata con segni arancione. All‟interno di quest„area i muri vengono disegnati con quotai esatte; all‟esterno è accettabile l‟approssimazione dell‟immagine overlay.

è accettabile l‟approssimazione dell‟immagine overlay . 3.3.1 Come disegnare i muri? Se il primo punto è

3.3.1 Come disegnare i muri?

Se il primo punto è intermedio ad un‟altro muro ad una certa distanza rispetto ad un suo estremo o punto, la sua origine può essere specificata in mood esatto in questo modo: Clic sul comando Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-

Strumenti, poi selezionare l‟icona

Riferimenti (in basso allo schermo). Specificare la distanza dall‟estremo più vicino, premere Clic sul muro esistente vicino all‟estremo. In questo modo è stato definito il primo punto del muro, terminare il muro utilizzando i metodo precedenti.

Per connettere due muri, prima premere Clic sul primo muro con il tasto destro mouse, selezionare il comando “connessione X, L o T” dal menu e premere Clic sull‟altro muro. Se è stata selezionata la connessione L o T , Clic sull‟altro muro da connettere.

connessione L o T , Clic sull‟altro muro da connettere. Distan za dall’Estremo sulla Barra- Passo-a-passo

Distanza dall’Estremo sulla Barra-

111888

1 1 1 8 8 8 Edificio  Per disegnare i muri interni di larghezza 0,15

Edificio

Per disegnare i muri interni di larghezza 0,15 m , Clic sul comando Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse. Nella finestra che appare, definire lo larghezza del muro a 0,15 (metri) e premere il tasto INVIO.

Ora vengono disegnati i muri interni del vano scale. Clic sul comando Muro

i muri interni del vano scale. Clic sul comando Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti, poi

nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti, poi l‟icona

dall’Estremo sulla Barra-Riferimenti (in basso allo schermo). Specificare la distanza dal vertice (3,7c), poi Clic nella parte interna a destra del muro esistente vicino al vertice superiore (1). In questo modo è stato definito il primo punto del muro. Spostare il mouse a sinistra, sul lato del muro esistente. Quando il segno cursore diventa “perpendicolare”, premere Clic sul lato muro (2), premere il tasto INVIO.

Distanza

Clic sul lato muro (2), premere il tasto INVIO. Distanza  Disegnare allo stesso modo gli

Disegnare allo stesso modo gli altri 3 muri della zona superiore. la zona di intervento è interna all‟area marcata con segni arancione.

Nel disegnare i muri il programma crea automaticamente le connessione. In certe situazioni è necessario definirle o modificarle manualmente. Clic con il tasto destro mouse sul muro su cui definire la connessione, selezionare il tipo di connessione : T, L ,X dal menu.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 1 1 1 9 9 9 3.4 Trasparenza immagine, layer L‟immagine in overlay è selezionabile

111999

3.4 Trasparenza immagine, layer

L‟immagine in overlay è selezionabile come ogni altro elemento del disegno. Per rendere più semplice il prossimo lavoro saranno bloccati i layer corrispondenti. L‟immagine rimane visibile ma non potrà essere più selezionata.

rimane visibile ma non potrà essere più selezionata. Passo-a-passo  Clic sull‟immagine con il tasto

Passo-a-passo

Clic sull‟immagine con il tasto destro mouse e selezionare il comando Proprietà. Spostare il cursore “Trasparenzaverso il centro, in questo modo l‟immagine risulterà leggermente più trasparente ma ancora visibile.

Selezionare l‟immagine nel disegno. La Barra-Stato mostra il suo layer (Immagine raster). Cercare questo layer nel rolling menu e bloccarla premendo Clic sul piccolo lucchetto a sinistra. Clic sul disegno , ora l‟immagine è visibile , ma non può essere selezionata o modificata.

sul disegno , ora l‟immagine è visibile , ma non può essere selezionata o modificata. ARCHLine.XP

ARCHLine.XP ® Interior

222000

2 2 2 0 0 0 Edificio 3.5 Aperture Nel prossimo passo verranno inserite le aperture

Edificio

3.5

Aperture

Nel prossimo passo verranno inserite le aperture : Porte e Finestre. Nella zona di intervento interna le porte e finestre devono essere posizionate in modo esatto. All‟esterno il posizionamento può essere approssimato

All‟esterno il posizionamento può essere approssimato 3.5.1 Come posizionare le aperture? Prima selezionare la

3.5.1 Come posizionare le aperture?

Prima selezionare la Porta desiderata: Clic sul comando Porta del Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse, appare la finestra Proprietà Porta “. Selezionare un catalogo (1) poi al suo interno una tipologia di porta (2) e specificarne la larghezza e altezza (3)

Per posizionare la porta, Clic sul comando Porta del Gruppo-Architettura nella Barra-Strumenti. Nel disegno , Clic sul lato del muro (1), con un Clic successivo viene posizionata la porta (2). È possibile modificare la direzione di apertura premendo il Clic successivo nel punto di apertura desiderato (3). Al termine premere il tasto INVIO.

il Clic successivo nel punto di apertura desiderato (3). Al termine premere il tasto INVIO. ARCHLine.XP

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 2 2 2 1 1 1 Per posizionare la porta ad una distanza esatta dall‟estremo

222111

Per posizionare la porta ad una distanza esatta dall‟estremo del muro, Clic sul comando Porta del Gruppo- Architettura nella Barra-Strumenti. Nel disegno Clic su un lato del muro (1) vicino all‟estremo desiderato. Specificare la distanza dall‟estremo del muro e premere INVIO. Per definire la direzione di apertura della porta: Clic nel punto desiderato di apertura (3). Al termine premere il tasto INVIO.

Operare con Finestre è simile alle Porte. Per definire le proprietà della Finestra , premere Clic sul comando Finestra del gruppo-Architettura nella barra- Strumenti con il tasto destro mouse. Per posizionare la Finestra, utilizzare il comando Finestra del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti. Notare che non è possibile modificare la direzione di apertura delle finestre.

modificare la direzione di apertura delle finestre. Passo-a-passo  Inserire la porta d‟entrata . Clic sul

Passo-a-passo

Inserire la porta d‟entrata.

finestre. Passo-a-passo  Inserire la porta d‟entrata . Clic sul comando Porta del gruppo-Architettura nella

Clic sul comando Porta del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti con il tasto destro mouse. Appare la finestra Porta Proprietà”. Selezionare il catalogo Porte asimmetriche”, e al suo interno la Vetrata asssim". 2.”, e specificare la larghezza e altezza a 1,30/2,40 (metri). Clic sul tasto OK.

ARCHLine.XP ® Interior

222222

Edificio

2 2 2 2 2 2 Edificio  Per posizionare la porta Clic sul comando Porta

Per posizionare la porta Clic sul comando Porta del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti. Nell‟area disegno Clic sul lato interno del muro, e con il Clic successivo posizionare la porta. Al termine premere il tasto INVIO.

Posizionare la porta sulla terrazza

il tasto INVIO.  Posizionare la porta sulla terrazza Selezionare il catalogo “ porte generiche ”,

Selezionare il catalogo porte generiche”, ed al suo interno la

finestra1
finestra1
“Vetrata+
“Vetrata+

”, specificare la larghezza e altezza a 1,10/2,40 (metri). Clic sul Tasto

OK.

Per posizionare la porta, Clic sul comando Porta del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti. nell‟area disegno area, Clic sul lato interno del muro, poi posizionare la porta. Per definire la direzione di apertura della porta: Clic nel punto di apertura desiderato. Al termine premere il tasto INVIO.

Posizionare la porta scorrevole

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

222333

Edificio 2 2 2 3 3 3 Selezionare il catalogo “S correvoli ”, e la tipologia

Selezionare il catalogo “Scorrevoli”, e la tipologia scorrevole 4 elementi”, e specificare la larghezza e altezza a 3,00/2,40 (metri). Clic sul Tasto OK.

Per posizionare la porta Clic sul comando Porta del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti. Nell‟area disegno Clic su un lato del muro, posizionare la porta nel muro interno. Al termine premere il tasto INVIO.

Posizionare le porte interne.

premere il tasto INVIO.  Posizionare le porte interne. Selezionare il catalogo “ Porte generali ”,

Selezionare il catalogo Porte generali”, poi la tipologia “Default”, specificare la larghezza e altezza a 1,10/2,40 (metri). Clic on the Tasto OK.

Per posizionare la porta alla distanza desiderata dall‟estremo del muro, Clic sul comando Porta del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti. Nell‟area disegno Clic sul lato del muro vicino all‟estremo desiderato. Specificare la distanza dall‟estremo del muro e premere il tasto INVIO. per definire la direzione di apertura della porta: Clic nel punto di apertura . Al termine premere il tasto INVIO.

Posizionare le Finestre.

ARCHLine.XP ® Interior

222444

Edificio

2 2 2 4 4 4 Edificio Clic sul comando Finestre del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti con

Clic sul comando Finestre del gruppo-Architettura nella barra-Strumenti con il tasto destro mouse. Appare la finestra Proprietà Finestra“. Selezionare il catalogo Finestre generiche”, la tipologia “Default”, e specificare la larghezza e altezza a 0,85/1,50 (metri). Clic sul tasto Ridisegna e poi sul tasto OK.

Per posizionare la Finestra Clic sul comando Finestra del gruppo- Architettura nella barra-Strumenti. Nell‟ area disegno Clic nel lato interno del muro, poi posizionare la finestra. Posizionare le altre Finestra allo stesso modo.

3.5.2 Come posizionare Finestre d’angolo?

Clic sul comando Finestra d‟angolo (vetrina) nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti e premere Clic vicino ad un vertice del muro. Posizionare il

layout del muro in pianta. Confermare la richiesta

successiva (“Mantenere il

layout del muro?”

). Ora disegnare il perimetro dell‟apertura utilizzando gli

strumenti di creazione nella barra-Strumenti. Al termine appare due volte la dialog in sequenza; nella quale è possibile specificare le caratteristiche delle due parti della finestra come lo spessore del telaio o le quotai dei vetri.

finestra come lo spessore del telaio o le quotai dei vetri. Lo strumento Finestra- Vetrina d‟angolo

Lo strumento Finestra-Vetrina d‟angolo può essere utilizzato per definire Finestre libere singole o su vertici di due muri contigui dell‟edificio. Il perimetro della finestra deve essere contenuto completamente nella superficie del muro , in questo caso la finestra di definizione dei parametri appare solo una volta.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 2 2 2 5 5 5 Passo-a-passo

222555

Passo-a-passo

Clic sul comando Finestra (vetrina) d’angolo nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti e premere Clic nel lato interno del muro nel vertice in basso-sinistra del soggiorno. Poi posizionare il layout del muro in pianta. Confermare la richiesta che appare (“mantenere il layout del muro?”). Clic sullo strumento Polyline nella barra-Strumenti, e disegnare il perimetro esterno dell„apertura: partire dalla linea di fondo del muro, 3 metri a destra, 2,4 metri in su, 7 metri a sinistra, al termine chiudere il perimetro spostando il cursore in basso a destra.

il perimetro spostando il cursore in basso a destra.  Appare due volte in sequenza la

Appare due volte in sequenza la dialog; dove definire i parametri delle due parti della Finestra. Specificare il parametro “N. vetri in orizzontalea 4, verticale a 1. Clic sul tasto OK. Nella secondo dialog specificare 3 e 1. Clic sul Tasto OK.

verticale a 1. Clic sul tasto OK. Nella secondo dialog specificare 3 e 1. Clic sul

ARCHLine.XP ® Interior

222666

2 2 2 6 6 6 Edificio 3.6 Solai Lo strumento Solaio permette di creare solette

Edificio

3.6

Solai

Lo strumento Solaio permette di creare solette di pavimento o soffitto. Prima di tutto deve essere definita l‟altezza e spessore, e poi posizionare il solaio nell‟ area di disegno.

3.6.1 Come creare Solai?

Clic sul comando Solaio nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti, e nell‟area disegno Clic sul primo punto del perimetro, poi posizionare gli altri punti, al termine premere il tasto INVIO. Il solaio verrà creato in base al perimetro specificato.

Per crea un solaio di dato spessore, Clic sul comando Solaio nel Gruppo- Architettura della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse. Nella dialog che appare è possibile definire lo spessore degli strati del solaio. Al termine premere il tasto INVIO. Ora è possibile disegnare il solaio di dato spessore.

Ora è possibile disegnare il solaio di dato spessore. Passo-a-passo  Clic sul comando Solaio nel

Passo-a-passo

Clic sul comando Solaio nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti e specificare il perimetro esterno a tutto l‟edificio seguendo i vertici del muro esterno. Il programma posiziona il solaio all‟altezza default (0,00m) e con spessore default (0,30m).Lo spessore appare nella sotto-dialog Strati.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 2 2 2 7 7 7 3.7 Piani I piani (architettonici) definiscono la struttura verticale

222777

3.7

Piani

I piani (architettonici) definiscono la struttura verticale dell‟edificio in modo semplice ed organizzato. Come avviene realmente è possibile definire i piani. In questo caso viene creato un nuovo piano per il tetto. Quando viene attivato il piano Tetto appare solo un‟area di disegno vuota perché non è ancora stato inserito nessun elemento in questo piano. Per

costruire il tetto in relazione al piano terra esistente è necessario rendere visibile il piano-terra. In questo modo sono visibili due piani: il primo (tetto) è

il piano in cui si lavora mentre l‟altro è visibile.

è il piano in cui si lavora mentre l‟altro è visibile . 3.7.1 Come utilizzare i

3.7.1 Come utilizzare i Piani?

La dialog Gestione Piani viene attivata premendo il tasto Piani sulla Barra- Stato. In questa dialog è possibile aggiungere nuovi piani premendo i tasti Aggiungi Sopra/Sotto .

ARCHLine.XP ® Interior

222888

Edificio

2 2 2 8 8 8 Edificio È possibile definire il nome del Piano premendo doppio-Clic

È possibile definire il nome del Piano premendo doppio-Clic sul nome.

premendo Clic sul campo elevazione-Piano (interpretata come elevazione dal livello 0) e altezza Piano (distanza rispetto al piano successivo) è possibile modificarne il valore.

È possibile spostarsi tra Piani utilizzando il tasto Pag- Su e Pag-Giu in pianta.

Sulla Barra-Stato è possibile rendere visibile un‟altro piano in aggiunta al Piano attivo: Selezionare la lista Piani e premere Clic sul tasto “lampada” corrisponde al piano da rendere visibile.

“lampada” corrisponde al piano da rendere visibile . Passo-a-passo  Accedere la dialog Gestione Piani

Passo-a-passo

Accedere la dialog Gestione Piani premendo Clic sul tasto Piani sulla Barra- Stato. Inserire un nuovo Piano premendo il tasto Agg.Piano sopra . Con doppio-Clic sul nome, rinominare il Piano con il nome ”Piano Tetto”. Clic sul tasto OK.

Attivare il piano Tetti premendo Pag-Su.

Nella Barra-Stato rendere visibile il piano-Terra: Clic sull‟icona “lampada” corrispondente .

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

Edificio 2 2 2 9 9 9 3.8 Tetto Prima di tutto verrà creata una falda

222999

3.8

Tetto

Prima di tutto verrà creata una falda inclinata sopra la parte centrale del piano terra. Nell‟immagine-overlay si vede che l‟altezza attuale del soffitto nel soggiorno è indicata a 3.52m sul lato destro e 4.18m sul lato opposto.

indicata a 3.52m sul lato destro e 4.18m sul lato opposto. 3.8.1 Come creare un tetto?

3.8.1 Come creare un tetto?

Clic sul comando Tetto nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti. Ora è possibile disegnare il perimetro del tetto cioè tracciare il perimetro con gli strumenti Polyline nella barra-Strumenti. È possibile definire la falda del tetto per tre punti. Clic sul punto in pianta, specificare il valore dell‟altezza corrispondente, e ripetere due volte. La falda definita da questi tre punti è la superficie di intradosso del tetto. Per default, il tetto taglia i muri che superano il piano del tetto. Per aggiustare il muro al piano della falda, è sufficiente aumentare l‟altezza del muro in modo che la sua altezza superi quella della falda tetto.

in modo che la sua altezza superi quella della falda tetto. Clic sul comando Tetto nel

Clic sul comando Tetto nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti con il

ARCHLine.XP ® Interior

333000

3 3 3 0 0 0 Edificio tasto destro mouse, e selezionare “ Proprietà ”. Specificare

Edificio

tasto destro mouse, e selezionare Proprietà”. Specificare le proprietà desiderate nella sezione Opzioni”.

le proprietà desiderate nella sezione “ Opzioni ”. Passo-a-passo  Clic sul comando Tetto nel

Passo-a-passo

Clic sul comando Tetto nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti. Selezionare il comando Rettangolo HV nella barra-Strumenti Profilo e disegnare un rettangolo sopra il soggiorno: prima Clic sul vertice in basso- destra e poi sul vertice alto-sinistra, sul lato esterno. Ora posizionare tre punti e specificarne la rispettiva altezza: 0,52m sul vertice alto-sinistra del soggiorno, 0,52m nel vertice in alto-destra e 1,18m nel vertice in basso- destra. (Il piano Tetto è attivo, quindi la sua altezza (3,00m) deve essere sottratta dal valore originale del piano: 3,52-3=0,52.)

la sua altezza (3,00m) deve essere sottratta dal valore originale del piano: 3,52-3=0,52.) ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

333111

Edificio 3 3 3 1 1 1  Selezionare i 4 muri attorno al soggiorno (premendo

Selezionare i 4 muri attorno al soggiorno (premendo il Tasto-MAIUSC) e aumentare l‟altezza a 5m nella Barra-Proprietà (devono superare il tetto). Il tetto taglia i muri, solo le parti di muro sotto la falda tetto rimangono visibile.

ARCHLine.XP ® Interior

333222

3 3 3 2 2 2 Edificio 3.9 Travature Tetto Ora vengono modificate le proprietà del

Edificio

3.9 Travature Tetto

Ora vengono modificate le proprietà del tetto. Verranno inserite le travature principali sotto la soletta in modo che risultino visibili .

principali sotto la soletta in modo che risultino visibili . 3.9.1 Come aggiustare la travatura tetto?

3.9.1 Come aggiustare la travatura tetto?

Clic sul tetto con il tasto destro mouse, dal menu Proprietà. É possibile definire in dettaglio la travatura tetto nella dialog Tetto“. Al suo interno è possibile definire le proprietà dei singoli elementi nelle sotto-dialog Travi inclinate”, “Travi-orizzontali”, “Travi-battente”, “Travi rompi-trattae Travi colmo”.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

333333

Edificio 3 3 3 3 3 3 Passo-a-passo  Prima di tutto disattivare le opzioni “

Passo-a-passo

Prima di tutto disattivare le opzioni Mostra tavolato ”, “Rappresentazione 2D”, “Crea trave banchinae “Crea travi orizzontali”.

Attivare l‟opzione “F = B” nella sotto-dialog Geometria Tetto”.

Inserire -0,15 come valore “A” nella pagina travi inclinate”. In questo modo le travi sono posizionate sotto la falda e risulteranno visibili dalla stanza.

ARCHLine.XP ® Interior

333444

3 3 3 4 4 4 Edificio 3.10 Tetto Piano Le ali laterali dell‟edificio sono coperta

Edificio

3.10 Tetto Piano

Le ali laterali dell‟edificio sono coperta da un tetto piano. Il modo più semplice per creare è utilizzare lo strumento solaio. Disegnare il solaio nel blocco rettangolare a destra e sinistra dell„edificio. Al termine risultano sopra i muri.

dell„edificio . Al termine risultano sopra i muri. 3.10.1 Come modificare la forma degli elementi? Selezionando

3.10.1 Come modificare la forma degli elementi?

Selezionando un elemento nell„area disegno appaiono dei marcatori blu . Clic su un suo punto o spigolo, e selezionare un comando dal popmenu marcatori che consentono la modifica dell‟elemento selezionato.

che consent ono la modifica dell‟elemento selezionato . Se è attivata la modalità “popmenù marcatori

Se è attivata la modalità “popmenù marcatori modalità learning” in File / Preferenze/ Generali/ Definizioni marcatori, il lavoro risulterà più veloce con i marcatori: il popmenu marcatori appare solo premendo Clic e tenendo premuto il tasto sinistro mouse sul marcatore. Con un Clic breve sul marcatore il programma esegue l‟ultimo comando.

ARCHLine.XP ® Interior

Edificio

333555

Edificio 3 3 3 5 5 5 Passo-a-passo  Se il piano-terra è il Piano attivo,

Passo-a-passo

Se il piano-terra è il Piano attivo, attivare il piano-Tetto premendo il tasto Pag-SU.

Clic sul comando Solaio nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti, e creare il perimetro rettangolare del solaio lungo il muro esterno nel blocco edificio a sinistra. Il programma crea il solaio nel piano-tetto all‟altezza di 3 metri (0m relativa al piano corrente) e con spessore 0,3m.

Disegnare il solaio (tetto piano) nella parte destra dell‟edificio.

Selezionare il solaio e premere Clic su uno spigolo. Nel pop menu marcatore selezionare il comando Offset tutti Spostare il cursore perpendicolarmente allo spigolo del solaio verso l‟esterno, specificare la distanza : 0,4 m e premere il tasto INVIO. Eseguire lo stesso procedimento per l‟altro solaio.

è possibile ripristinare gli spostamenti non-necessari nel seguente modo:

Selezionare il solaio e premere Clic sullo spigolo. Nel pop menù marcatore selezionare il comando Offset e spostare lo spigolo del solaio nella posizione corretta. Ripetere questa procedura per gli altri spigoli se necessario. Esc cancella la selezione.

ARCHLine.XP ® Interior

333666

3 3 3 6 6 6 Interior design 4 Interior design 4.1 Navigare nella finestra-3D È

Interior design

4 Interior design

4.1 Navigare nella finestra-3D

È possibile definire la vista prospettica nella finestra-3D dal punto di vista di chi osserva il soggiorno e la cucina.

dal punto di vista di chi osserva il soggiorno e la cucina. Passo-a-passo Premendo Clic sull‟icona

Passo-a-passo

vista di chi osserva il soggiorno e la cucina. Passo-a-passo Premendo Clic sull‟icona dialog Prospettiva .

Premendo Clic sull‟icona

dialog Prospettiva. Posizionare il marcatore blu , che rappresenta la camera

all‟interno del soggiorno, e spostare il punto osservato nella cucina.

Prospettiva sulla 3D barra-Vista, appare la

e spostare il punto osservato nella cucina. Prospettiva sulla 3D barra-Vista , appare la ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 3 3 3 7 7 7 4.2 Modificare la pianta La pianta originale è

333777

4.2 Modificare la pianta

La pianta originale è terminata, ora è possibile applicare le modifiche in accordo alle specifiche del progetto. Prima di partire salvare il progetto attuale e salvare in lavoro in un file diverso con il comando menu File Salva progetto come… . Assegnare il nome Interior new.pro per questo progetto. Successivamente risulterà molto utile per la creazione della tavola comparativa. Realizzare le modifiche necessarie in accordo al rilievo originale accordo al rilievo originale. Trasformare il bagno corrente in Doccia , quindi spostare il muro di divisione allo spigolo della porta balcone. Anche le stanze nella parte superiore devono essere cambiate. Spostare il muro che divide originariamente la cucina e soggiorno di 0.4m verso sinistra. In accordo al rilievo le nuove stanze sono in connessione diretta, quindi la porta nel muro di divisione muro deve essere tolta. Il Soggiorno e la nuova Cucina diventano un‟area collegata. Per questa ragione la porta scorrevole esistente deve essere tolta ed al suo posto rimane un‟apertura libera

la porta scorrevole esistente deve essere tolta ed al suo posto r imane un‟apertura libera ARCHLine.XP

ARCHLine.XP ® Interior

333888

3 3 3 8 8 8 Interior design 4.2.1 Come spostare gli elementi nell’area disegno ?

Interior design

4.2.1 Come spostare gli elementi nell’area disegno?

Dopo aver selezionato un elemento nell‟area disegno, appaiono i marcatori Spostae “Ruota” in colore blu . (Se l‟elemento selezionato è troppo piccolo, zoom nell‟area disegno utilizzando la rotellina del mouse fin quando appaiono i

utilizzando la rotellina del mouse fin quando appaiono i marcatori.) Clic sul marcatore menu marcatore dal
utilizzando la rotellina del mouse fin quando appaiono i marcatori.) Clic sul marcatore menu marcatore dal

marcatori.) Clic sul marcatore

menu marcatore dal quale è possibile spostare, ruotare e simmetria l‟elemento selezionato.

Sposta” o

”Ruota” , quindi appare il pop

” Sposta ” o ”R uota ” , quindi appare il pop È possibile spostare gli

È possibile spostare gli elementi ad una distanza esatta nell‟area disegno:

spostare il cursore nella direzione appropriata e specificare la distanza, al termine premere il tasto INVIO.

Passo-a-passo

Spostare il muro interno a sinistra nella stanza magazzino: Clic sopra , appaiono i marcatori Spostae Ruota. (ingrandire con zoom l‟elemento fin

e “ Ruota ” . ( ingrandire con zoom l‟elemento fin quando appaiono i marcatori.) ,

quando appaiono i marcatori.) , Clic sul marcatore

nel pop menu il comando Sposta. Clic sul vertice in basso-sinistra del muro e poi spostarlo sul vertice in alto-destra della porta-terrazza .

Sposta” , selezionare

Spostare il muro interno muro interno tra la cucina e soggiorno: Clic sopra con il tasto destro mouse, poi selezionare il comando Edit / taglia con muro dal menu, al termine Clic sul muro intersecante interno. Dopo aver diviso il muro, selezionare la parte superiore. Clic sul marcatore sposta e selezionare il comando Sposta spostare il cursore a sinistra e specificare la distanza (0,4), al termine premere il tasto INVIO. Cancellare la porta nel muro interno: selezionarla e premere il tasto CANCELLA tasto e INVIO.

Clic sulla porta scorrevole con il tasto destro mouse e selezionare il comando Proprietà . nella dialog che appare selezionare la tipologia Apertura rettangolo dal catalogo Aperture . specificare la larghezza a 3m, l‟altezza a 2,4m in accordo alla quota dell‟apertura originale . Clic sul tasto OK.

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 3 3 3 9 9 9 4.3 Nuovo muro curvo Possiamo dare un tocco

333999

4.3 Nuovo muro curvo

Interior design 3 3 3 9 9 9 4.3 Nuovo muro curvo Possiamo dare un tocco

Possiamo dare un tocco di novità inserendo un muro ad arco. Viene inserito un muro curvo all‟entrata della cucina nello spazio interno originale. Per realizzare quest‟idea è necessario creare alcune linee di costruzione nell„area disegno. In accordo all‟idea vengono creati due muri curvi. La via più semplice per definire un arco è passante per tre punti, quindi vengono definiti i punti prima di tracciare i muri.

un arco è passante per tre punti, quindi vengono definiti i punti prima di tracciare i

ARCHLine.XP ® Interior

444000

4 4 4 0 0 0 Interior design 4.3.1 Come utilizzare le linee di costruzione? è

Interior design

4.3.1 Come utilizzare le linee di costruzione?

è possibile disegnare linee come i muri con lo strumento Linea nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti.

con il comando Offset comando nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti è possibile disegnare linee parallele rispetto a spigoli o linee esistenti nell„area disegno. Prima selezionare uno spigolo nell‟area disegno e posizionare la linea parallela con il mouse o spostare il mouse nella direzione appropriata e specificare la distanza esatta.

Le lunghezze delle linee possono essere

modificate in questo modo: selezionare la linea, Clic sul valore del marcatore quota ed inserire il nuovo valore. L‟estremo

marcato con una freccia indica la direzione

di modifica. La direzione della freccia può essere invertita premendo Clic sopra

essa.

freccia può essere invertita premendo Clic sopra essa. Passo-a-passo (linee di costruzione)  Selezionare il
freccia può essere invertita premendo Clic sopra essa. Passo-a-passo (linee di costruzione)  Selezionare il

Passo-a-passo (linee di costruzione)

Clic sopra essa. Passo-a-passo (linee di costruzione)  Selezionare il comando Offset nel Gruppo-Disegno della

Selezionare il comando Offset nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti

e Clic sul muro posizionato sul lato destro della cucina. Spostare il cursore a sinistra e specificare la distanza (0,6), al termine premere il tasto INVIO. Ripetere con l‟altro muro interno della cucina. Modificare la lunghezza dell‟ultima linea: selezionarla, Clic sul valore del marcatore quota e modificare il valore.

Selezionare il comando Offset nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti

e posizionare la nuova linea parallela alla prima alla distanza di 1,05m.

Modificare la lunghezza della linea a 1,10m. L‟estremo di questa linea sarà il

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 4 4 4 1 1 1 primo punto dell‟ arco. Selezionare lo strumento Linea

444111

primo punto dell‟arco. Selezionare lo strumento Linea nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti e disegnare a linea di lunghezza 0,12m verso il basso dal lato sinistro della nuova apertura appena creata. L‟estremo di questa linea sarà il punto medio dell‟arco. Al termine l‟altro estremo dell‟arco sarà il vertice interno della finestra esistente.

4.3.2 Come disegnare i muri?

Selezionare lo strumenti Muro Curvo nel Gruppo- Architettura della Barra-Strumenti, nell„area disegno Clic sul primo punto dell‟arco, poi sul suo estremo, al termine il punto interno.

, poi sul suo estremo, al termine il punto interno. Passo-a-passo (muro curvo)  Clic sullo

Passo-a-passo (muro curvo)

al termine il punto interno. Passo-a-passo (muro curvo)  Clic sullo strumento Muro nel Gruppo-Architettura

Clic sullo strumento Muro nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse e definire la larghezza del muro a 0.1m. Selezionare lo strumento Muro Curvo nel Gruppo-Architettura della Barra-Strumenti. Posizionare il primo punto del muro sul vertice della Finestra(1), il secondo punto è sull‟estremo della linea lunga 1,1 m (2). Al termine posizionare il punto interno dell‟arco premendo Clic all‟estremo della linea di costruzione (3).

Allungare il nuovo muro curvo di 0.2m in basso verso la cucina: selezionare il muro, Clic sul suo estremo e selezionare il comando modifica Lunghezza dal menu. Spostare il cursore nella direzione appropriata, specificare la distanza (0.2) e premere il tasto INVIO.

Dietro il muro curvo viene creato un piccolo ripostiglio. Chiudere l‟area con un muro semplice lungo la linea di costruzione e posizionare una piccola porta al suo interno.

444222

4 4 4 2 2 2 Interior design Il secondo muro curvo viene costruito in modo

Interior design

Il secondo muro curvo viene costruito in modo simile. Uno dei suoi estremi è il vertice della porta che connette il soggiorno ed il corridoio. L‟altro estremo è all‟estremo della lunghezza della linea di costruzione di 3m, creata precedentemente. Posizionare un punto interno della curva: disegnare una linea semplice 0,16m dal vertice dell‟apertura che connette il soggiorno a la cucina. Il muro curvo verrà posizionato utilizzando questi punti in accordo al metodo conosciuto. Al termine chiudere il muro curvo nella cucina con l‟inserimento di un muro parallelo. Modificare le connessioni dei muro se necessario.

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 4 4 4 3 3 3 4.4 Tavola comparativa tra diverse versioni Le modifiche

444333

4.4 Tavola comparativa tra diverse versioni

Le modifiche strutturali sono pronte. Prima di procedere viene creata la tavola comparativa tra stato-esistente e stato-progetto. La tavola comparativa viene preparata nel seguente modo: Il programma compara il contenuto della finestra attiva di disegno con un‟altra disegnando finestra di un disegno selezionato appartenente ad un altro progetto ed evidenza le differenze con colori diversi. La tavola comparativa viene creata in una nuova finestra di disegno, i disegni originali rimangono invariati.

di disegno, i disegni originali rimangono invariati. 4.4.1 Come creare la tavola comparativa? Salvare lo stato

4.4.1 Come creare la tavola comparativa?

Salvare lo stato corrente del progetto e selezionare il comando <tavola- comparativa dal menu Moduli >. Selezionare il progetto che contiene la finestra disegno da comparare con quella attiva. Visualizzare il contenuto del progetto attivando l‟opzione Anteprima e selezionare la finestra di disegno da comparare.

Nella dialog che appare, definire i colori da utilizzare per evidenziare le differenze tra disegni. La tavola-comparativa rappresenta con i colori definiti gli elementi in comune o non tra i due disegni .

ARCHLine.XP ® Interior

444444

Interior design

4 4 4 4 4 4 Interior design Passo-a-passo Salva lo stato corrente del progetto e

Passo-a-passo

Salva lo stato corrente del progetto e selezionare il comando Disegnando Tavola - comparativa nel menu Moduli. Premere il Tasto OK, e selezionare lo stato precedente state del progetto (Interior.pro). Il contenuto della finestra di disegno del progetto può essere visualizzata premendo il tasto Anteprima. Selezionare il disegno Interior.asc ed aprirla. Nella dialog che appare definire i colori di comparazione tra i due disegni. la tavola-comparativa viene creata in una nuova finestra-2D. Se il nome del disegno importato è uguale al nome di quello corrente, appare la dialog nella quale è possibile rinominare la nuova finestra di disegno.

Utilizzare il comando disegno.

finestra di disegno.  Utilizzare il comando disegno. dividi finestre per visualizzare la nuova finestra di

dividi finestre per visualizzare la nuova finestra di

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 4 4 4 5 5 5 4.5 Modificare la forma dei muri Il muro

444555

4.5 Modificare la forma dei muri

design 4 4 4 5 5 5 4.5 Modificare la forma dei muri Il muro curvo

Il muro curvo superiore ha due funzioni: dalla direzione del soggiorno diventa un piccolo ripostiglio con ripiani, dalla cucina copre il nuovo piccolo ripostiglio. La sua altezza è 2,4m nel soggiorno, nella cucina il muro è fino al soffitto, con altezza 2,7m.

nella cucina il muro è fino al soffitto, con altezza 2,7m. Modificare la forma del muro
nella cucina il muro è fino al soffitto, con altezza 2,7m. Modificare la forma del muro

Modificare la forma del muro curvo: assegnare un Profilo frontale”.

ARCHLine.XP ® Interior

444666

4 4 4 6 6 6 Interior design 4.5.1 Come definire il profilo del muro? Clic

Interior design

4.5.1 Come definire il profilo del muro?

Clic sul muro con il tasto destro mouse e selezionare il comando Profilo/Aggiungi profilo completo. Il programma offre di posizionare lo sviluppo-layout del muro nel disegno. Ora è possibile disegnare il profilo frontale del muro utilizzando gli strumenti Definisci Profilo che appare nella barra-Strumenti. Dopo aver completato il profilo, il programma modifica in accordo il profilo originale del muro.

Nel caso in cui il nuovo profilo sia complesso è conveniente terminare il comando premendo ESC subito dopo aver posizionato il layout del muro. In questo modo non viene modificata il profilo del muro, ma il layout rimane nel disegno. Ora è possibile disegnare il nuovo profilo frontale del muro come linee di costruzione utilizzando gli strumenti del Gruppo Area disegno della Barra- Strumenti. Al termine posizionare di nuovo il layout del muro nel disegno, facendo attenzione di posizionarlo esattamente nella posizione precedente. Ora sulla base del profilo precedentemente definito con le linee , disegnare il nuovo Profilo utilizzando gli strumenti della barra-Strumenti. Al termine , il programma modifica il profilo del muro.

Passo-a-passo

Clic sullo spigolo lungo del muro curvo con il tasto destro mouse e selezionare il comando Profilo/aggiungi Profilo completo. Il programma prepara il layout del muro curvo da posizionare nell„area disegno. Appaiono gli strumenti Definisci Profilo, nella barra-Strumenti selezionare il comando Polyline e disegnare il nuovo profilo frontale. Iniziare a disegnare dal vertice sinistra-basso, spostarsi verso l‟alto di 2,4m, poi a destra di 1,6m, in su di nuovo di 0,3m, e chiudere il profilo lungo il perimetro del muro. Quando il profilo è completo, il programma cambia la forma del muro.

il perimetro del muro. Quando il profilo è completo, il programma cambia la forma del muro.

ARCHLine.XP ® Interior

il perimetro del muro. Quando il profilo è completo, il programma cambia la forma del muro.

Interior design

Interior design 4 4 4 7 7 7 Clic sullo spigolo lungo del muro curvo con

444777

Clic sullo spigolo lungo del muro curvo con il tasto destro mouse e selezionare il comando Profilo/Aggiungi Profilo completo. Posizionare il layout del muro curvo nell‟area di disegno e premere il tasto INVIO. Utilizzando il Comando Offset della Barra-Strumenti posizionare delle linee parallele allo spigolo basso del layout muro verso l‟alto, alle distanze 0,15m e 0,6m una dopo l‟altra. Poi costruire tre linee verticali a distanza 0,8m, 1,05m e 1,4m dallo spigolo verticale a sinistra del layout. Allineare gli estremi delle linee verticali alle orizzontali in modo che le aperture inferiori siano 0.8m x 0.6m, al centro 1.05m x 0.6m e quella superiore 1.4m x 0.6m: Clic sul marcatore localizzato all‟estremo della linea e selezionare il comando Modifica lunghezza dal menu. Al termine posizionare il layout del muro nel disegno utilizzando il metodo precedente. Selezionare il comando Polyline nel menu che appare e disegnare il profilo. A profilo terminato, il programma applica il profilo al muro.

profilo terminato, il programma applica il profilo al muro.  Clic sul muro curvo con il
profilo terminato, il programma applica il profilo al muro.  Clic sul muro curvo con il

Clic sul muro curvo con il tasto destro mouse e selezionare il comando Proprietà . Nella dialog che appare modificare il materiale, che deve essere uguale agli altri.

. Nella dialog che appare modificare il materiale, che deve essere uguale agli altri. ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

444888

4 4 4 8 8 8 Interior design 4.6 Scaffali Completare i profili del muro curvo

Interior design

4.6

Scaffali

Completare i profili del muro curvo con ripiani. Il modo più semplice per crearli è utilizzare lo strumento Solaio. Utilizzando solai e muri è possibile creare in modo facile d immediato la maggior parte delle strutture d‟interni e mobili .

la maggior parte delle strutture d‟interni e mobili . 4.6.1 Come spostare gli elementi nella finestra-3D?

4.6.1 Come spostare gli elementi nella finestra-3D?

Dopo aver selezionato un elemento nell‟area disegno, appaiono i marcatori Spostae Ruota” . (se l‟elemento selezionato è troppo piccolo , zoom nel area disegno con la rotellina del mouse fin quando appaiono i marcatori.) Clic sul

del mouse fin quando appaiono i marcatori.) Clic sul ” Sposta ” o marcatore ” Ruota
del mouse fin quando appaiono i marcatori.) Clic sul ” Sposta ” o marcatore ” Ruota

Sposta” o

fin quando appaiono i marcatori.) Clic sul ” Sposta ” o marcatore ” Ruota ”, quando

marcatore

Ruota”, quando il menu marcatore appare è possibile spostare, ruotare, simmetria e modificare l‟elevazione dell‟elemento selezionato.

Passo-a-passo

Definire le proprietà del solaio: Clic sullo strumento Solaio nel Gruppo- Architettura della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse. Assegnare l‟altezza del solaio a 0,15m e lo spessore 0,09m. I materiali di tutte le superfici devono essere gli stessi del muro curvo: Pantone S 41-8.

Disegnare il ripiano dal vertice muro con il comando Solaio nel Gruppo- Architettura della Barra-Strumenti. Se viene raggiunto lo spigolo curvo nel

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 4 4 4 9 9 9 perimetro, selezionare l‟opzione Arco nel linea comando. Il

444999

perimetro, selezionare l‟opzione Arco nel linea comando. Il ripiano sarà visibile anche nella finestra-3D .

Selezionare il ripiano e Clic sul suo marcatore “Sposta”. Selezionare il comando Copia a elevazione dal menu. Elevare la copia del solaio all„altezza della striscia successiva e posizionare il nuovo solaio a sinistra con un Clic mouse.

della striscia successiva e posizionare il nuovo solaio a sinistra con un Clic mouse. ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

555000

5 5 5 0 0 0 Interior design 4.7 Rivestire i muri Ora viene creato un

Interior design

4.7 Rivestire i muri

Ora viene creato un rivestimento nel muro curvo. Vengono rivestite in legno le superfici di larghezza 0,6m tra le strisce di spessore 0,15m.

di larghezza 0,6m tra le strisce di spessore 0,15m. Come rivestire il muro? Selezionare il comando

Come rivestire il muro?

Selezionare il comando Posa sul lato del muro nel Gruppo Posa della Barra- Strumenti e Clic sul lato del muro. Posizionare il layout nel disegno. Selezionare il comando Nuova Area-Base nella barra- Strumenti. Definire l‟area da rivestire utilizzando gli strumenti definisci Profilo che appare nella barra-Strumenti. Poi selezionare il materiale nella dialog Materiale che appare. Al termine il programma cambia il modello del muro.

È possibile controllare la procedura nel

finestra-3D.

programma cambia il modello del muro. È possibile controllare la procedura nel finestra-3D. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 5 5 5 1 1 1 Passo-a-passo

555111

Passo-a-passo

Selezionare il comando Posa sul lato del muro nel Gruppo Posa-piastrelle della Barra-Strumenti e Clic sulla parte esterna del muro superiore . Posizionare il layout nel disegno. Selezionare il comando Nuova Area-base dalla Barra- Strumenti. Selezionare il comando Punto interno dallo strumento definisci-Profilo che appare nella barra-Strumenti e Clic all‟interno interno alla striscia di larghezza 0,6m. Selezionare il materiale “Beech” nella dialog Materiali . Ora selezionare il comando Nuovo Area-Base e ripetere i passi per la altre decorazioni. Controllare la procedure nella finestra-3D.

decorazioni. Controllare la procedure nella finestra-3D.  Chiudere la decorazione selezionando i comandi Chiudi

Chiudere la decorazione selezionando i comandi Chiudi o Chiudi e cancella Layout . Selezionando il comando Chiudi il layout del muro rimane nel disegno.

Rivestire anche l‟altro muro curvo, utilizzando il metodo descritto.

nel disegno.  Rivestire anche l‟altro muro curvo, utilizzando il metodo descritto. ARCHLine.XP ® Interior
nel disegno.  Rivestire anche l‟altro muro curvo, utilizzando il metodo descritto. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

555222

5 5 5 2 2 2 Interior design 4.8 Posa-piastrelle sul pavimento L‟area -base può essere

Interior design

4.8 Posa-piastrelle sul pavimento

L‟area-base può essere utilizzata sia per decorazioni sia per pittura delle parti di superfici. Inoltre, sul queste aree è possibile distribuire piastrelle con quote reali sulle superfici delle strutture architettoniche.

quote reali sulle superfici delle strutture architettoniche. Creare la posa-piastrelle del pavimento del soggiorno e

Creare la posa-piastrelle del pavimento del soggiorno e cucina. Utilizzare rivestimento semplice del pavimento nel soggiorno (superfici con diversi materiali sul solaio), nella cucina creare una posa-piastrelle su pavimento con piastrelle di quote reali.

solaio), nella cucina creare una posa-piastrelle su pavimento con piastrelle di quote reali. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 5 5 5 3 3 3 4.8.1 Come creare un nuovo materiale? Selezionare Barra-Strumenti

555333

4.8.1 Come creare un nuovo materiale?

Selezionare Barra-Strumenti Posa-piastrelle gestione Materiali. Al suo interno sono presenti i materiali del programma. Per creare un nuovo materiale premere il tasto Nuovo materiale ed assegnare una Texture ad esso premendo il tasto (grande) Texture. Clic sul campo colore sotto il nome del materiale e selezionare un colore dalle palette disponibili, questo sarà il colore del materiale nella sua rappresentazione semplificata. É possibile definire la quota reale della Texture (metri) e il tipo shader (Matte, Metallo, Phong, Plastico, vetro, Specchio).

shader (Matte, Metallo, Phong, Plastico, vetro, Specchio). 4.8.2 Come creare la posa-piastrelle pavimento? è possibile

4.8.2 Come creare la posa-piastrelle pavimento?

è possibile rivestire in modo semplice il

pavimento (superficie con materiali diversi sul solaio) nel seguente modo: selezionare Posa-piastrelle su pavimento nel Gruppo Posa-piastrelle della Barra-Strumenti e Clic sul solaio. Selezionare il comando Nuova AreaBase nella barra-Strumenti. Definire l‟area da rivestire utilizzando lo strumento Definisci-Profilo che appare nella barra-Strumenti. Poi selezionare il materiale nella finestra Materiali. Al termine il programma cambia il rivestimento del solaio.

è possibile definire un piano di posa

piastrelle reale (piastrelle reali) in questo modo: Prima definire l‟area base in accordo

al metodo conosciuto, e poi selezionare il comando Aggiungi piastrella nel Gruppo

accordo al metodo conosciuto, e poi selezionare il comando Aggiungi piastrella nel Gruppo ARCHLine.XP ® Interior
accordo al metodo conosciuto, e poi selezionare il comando Aggiungi piastrella nel Gruppo ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

555444

5 5 5 4 4 4 Interior design Posa-Piastrelle. Selezionare l ‟area -Base creata precedentemente. Nella

Interior design

Posa-Piastrelle. Selezionare l‟area-Base creata precedentemente. Nella dialog

che appare definire le proprietà delle piastrelle: prima un Clic sul tasto Materiale

e selezionare un materiale , poi definire la quota delle piastrelle e fughe, poi

larghezza e disposizione, al termine il nome della posa. Successivamente, premendo il tasto OK il programma richiede di definire il punto origine e direzione della posa delle piastrelle. In base ai parametri il programma posiziona le piastrelle e il rivestimento appare nella finestra-3D.

È possibile riposizionare le piastrelle: Selezionare il comando Posa-piastrelle su

pavimento nel Gruppo Posa-piastrelle della Barra-Strumenti e Clic sul solaio, poi selezionare il comando proprietà Piastrelle nella barra-Strumenti. Selezionare le piastrelle da modificare e premere il tasto INVIO. Nella dialog che appare definire le proprietà della nuova piastrella. Modificare anche il nome della posa, che risulterà separata nella lista dettagliata di Posa. Premendo il tasto OK le piastrelle appaiono nella finestra-3D.

4.8.3 Come creare un contro-soffitto?

Prima crea un solaio sottile all‟altezza desiderata , poi ricoprire la parte inferiore (intradosso) con un rivestimento semplice (Texture) o con una posa-piastrelle reale.

semplice (Texture) o con una posa-piastrelle reale. Passo-a-passo  Selezionare Posa-piastrelle su pavimento

Passo-a-passo

Selezionare Posa-piastrelle su pavimento nel gruppo Posa-piastrelle della

Barra-Strumenti e Clic sul perimetro esterno dell‟edificio perché lo spigolo del solaio coincide con questo. Selezionare il comando Nuova Area- Base nella barra-Strumenti. Disegnare il perimetro dell‟area da rivestire utilizzando il comando Polyline dallo strumento Definisci-Profilo che appare nella barra-Strumenti. Il piano è determinato in modo da terminare con un lato ad arco che connette gli estremi dei due muri interni. Quando viene riconosciuto lo spigolo curvo, utilizzare l‟opzione Arco sulla barra-comando. L‟area-Base sarà la base della posa- piastrelle da creare nel prossimo passo. Selezionare il materiale dell‟area, un semplice colore grigio (è il colore delle fughe). Terminare il processo di posa-piastrelle selezionando comando Chiudi.

Molti produttori pubblicano le loro linee di prodotti in Internet . Trovare due

Chiudi .  Molti produttori pubblicano le loro linee di prodotti in Internet . Trovare due

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 5 5 5 5 5 5 Texture piastrelle diverse (una chiara ed una scura,

555555

Texture piastrelle diverse (una chiara ed una scura, di forma quadra), e salvatela come immagine nel disco.

Selezionare la Barra-Strumenti Posa-piastrelle Gestione Materiali . Qui è dove è possibile trovare le Texture già esistenti nel programma. Clic sulla cartella Programma e sul tasto Nuova categoria e creare una nuova categoria per le nuove Texture che verranno create. Creare un nuovo materiale premendo il tasto Nuovo materiale ed assegnare una delle immagini piastrella salvate precedentemente premendo il tasto (grande) Texture. Specificare la quota reale della piastrella. Clic sul campo colore sotto il nome del materiale e selezionare un colore dalle palette disponibili, questo sarà il colore del materiale nella visualizzazione semplificata. Al termine applicare il tipo Specchio e definire i seguenti valori: Trasparenza:

0,00, Fattore ambiente: 0,50, Diffusione: 0.60, Fattore riflessione: 0,80, Specchio: 0,08, Rugosità: 0,06. Premendo il Tasto OK il nuovo materiale è creato. Ripetere la procedura anche con l‟altro materiale.

Ripetere la procedura anche con l‟altro materiale .  Selezionare comando Posa-piastrelle su pavimento nel

Selezionare comando Posa-piastrelle su pavimento nel Gruppo Posa- piastrelle della Barra-Strumenti. Selezionare il solaio e selezionare il comando Aggiungi piastrelle dal gruppo Posa-piastrelle. Clic sull‟area- base creata precedentemente. Nella dialog che appare premere Clic sul tasto

Materiale e selezionare la piastrella chiara material creata precedentemente. Accettare i valore di default delle Fughe, quota Piastrella e Disposizione. Nominare la Posa come Posa_ cucina”. Successivamente premendo il tasto OK il programma chiede di definire il punto iniziale e la direzione della posa-piastrelle. Specificare il punto medio dello spigolo curvo come punto iniziale (il programma indica il punto-medio con il cursore di forma M), e bloccare la direzione a 45° con il

tasto-MAIUSC come direzione principale della posa-piastrelle. Sulla base di questi parametri il programma posiziona le piastrelle e il rivestimento appare nella finestra-3D. Al termine premere il tasto INVIO.

ARCHLine.XP ® Interior

555666

5 5 5 6 6 6 Interior design  Alcune delle piastrelle chiare possono essere sostituite

Interior design

Alcune delle piastrelle chiare possono essere sostituite con piastrelle scure:

Clic sul solaio con il tasto destro mouse, e selezionare Posa-piastrelle su pavimento e selezionare il comando proprietà-Piastrella sulla Barra-Strumenti. nella rappresentazione che appare selezionare le piastrelle da modificare e premere il tasto INVIO. Nella dialog che appare cambiare il nome della Posa a Posa_cucina_scuree la Texture scura. Premendo il tasto OK le piastrelle modificate appaiono nella finestra-3D. Al termine premere il tasto INVIO.

Decorare il pavimento del soggiorno come rivestimento semplice (solo Texture): Selezionare Posa-piastrelle su pavimento nel gruppo Posa- piastrelle della Barra-Strumenti, Clic sul solaio, e selezionare Aggiungi nuova Area-Base. Prima disegnare il perimetro dell‟area da rivestire. Quando si è sopra lo spigolo curvo, attivare l‟opzione Arco nel barra- comando. Ora selezionare la Texture. Al termine della decorazione, il programma aggiorna il solaio.

Ora selezionare la Texture. Al termine della decorazione, il programma aggiorna il solaio. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 5 5 5 7 7 7 4.9 Mobili cucina Mobili cucina. Ora vengono utilizzati

555777

4.9 Mobili cucina

Mobili cucina. Ora vengono utilizzati gli oggetti interni dal Design-Center.

vengono utilizzati gli oggetti interni dal Design-Center.  Selezionare il catalogo “mobili” nella libreria
vengono utilizzati gli oggetti interni dal Design-Center.  Selezionare il catalogo “mobili” nella libreria

Selezionare il catalogo “mobili” nella libreria Oggetti Mobili - Cucina. modificare la Texture degli oggetti nel seguente modo : utilizzare “Metal/Chrome02” per le superfici metalliche, la Texture Legni/Beech” per i pannelli in legno e Pietre/Marble Bianco Perlino” per le basi.

4.9.1 Come posizionare i mobili?

Selezionare il comando Oggetti nel Gruppo mobili della Barra-Strumenti. Nel finestra Inserisci oggetto che appare prima selezionare il catalogo e poi l‟oggetto al suo interno. Premendo il tasto OK è possibile posizionare l‟oggetto nell‟area di disegno.

Prima di premere Clic nell‟area di disegno per posizionare l‟oggetto premere il tasto TAB più volte per selezionare il punto di inserimento (hotpsot) appropriato.

Prima di premere Clic nell‟area di disegno per posizionare l‟oggetto usare l‟opzione Grafico nella barra-comando per ruotare l‟oggetto.

È possibile definire l‟elevazione dell‟oggetto premendo Clic con il tasto destro mouse e selezionando Proprietà. Modificare il valore di altezza relativa per modificare l‟elevazione dell‟oggetto.

Passo-a-passo

Selezionare il comando Oggetto nel gruppo Mobili della Barra-Strumenti. Nella finestra Inserisci oggetti che appare, prima selezionare il catalogo Mobili Cucinapoi selezionare l‟oggetto“Frigorifero3al suo interno. Modificare la Texture dell‟oggetto premendo Clic sul tasto Nuovo materiale: usare “Metalli/Chrome02” per le superfici metalliche, e Legni/Beech” per i pannelli in legno.

ARCHLine.XP ® Interior

555888

Interior design

5 5 5 8 8 8 Interior design  Dopo aver premuto il tasto OK è

Dopo aver premuto il tasto OK è possibile vedere la vista dall‟alto del frigorifero. Prima di premere Clic nell‟area di disegno per posizionare l‟oggetto premere il tasto TAB più volte per selezionare il vertice superiore- sinistra come punto di inserimento. Usare l‟opzione Grafico nella barra- comando e Clic sulla parte esterna del muro della cucina. Ruotare il blocco ed allinearlo alla striscia di 0,6m creata precedentemente.

In accordo ai metodi già descritti , posizionare i mobili successivi . Inserire anche l‟oggetto lavandino, e componenti superiori ed inferiori della cucina. Definire le Texture e posizionarli in pianta.

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 5 5 5 9 9 9 4.10 Colorare le pareti nel soggiorno Le pareti

555999

4.10 Colorare le pareti nel soggiorno

5 5 5 9 9 9 4.10 Colorare le pareti nel soggiorno Le pareti del soggiorno

Le pareti del soggiorno sono state crea con il materiale di default; prima di tutto modificarla: il colore - base del muro è bianco. Ora verranno disegnate delle strisce di vari colori sulla parete del soggiorno. Per questo, è necessario avere il layout originale dei muri del soggiorno.

4.10.1 Come usare i retini?

Nell‟area di disegno è possibile riempire una data area con un retino tratteggiato o di colore pieno tramite lo strumento Retino. Clic sul comando Retino punto interno + isole nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti con il tasto destro mouse. Nella dialog che appare definire le proprietà del retino da disegnare. Usare l‟opzione Colore pieno .

Usare il comando Retino punto interno + isole nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti per riempire un‟area chiusa del disegno. Se il perimetro non è ancora stato disegnato usare il comando Retino / Perimetro manuale nel Menù Disegno.

è ancora stato disegnato usare il comando Retino / Perimetro manuale nel Menù Disegno . ARCHLine.XP

ARCHLine.XP ® Interior

666000

6 6 6 0 0 0 Interior design Passo-a-passo …

Interior design

Passo-a-passo

Le superfici del muro del soggiorno hanno il materiale di default. Attivare la

del soggiorno hanno il materiale di default. Attivare la finestra-3D e Clic nella barra Vista-3D –

finestra-3D e Clic nella barra Vista-3D

prospettiva in modo da vedere i muri superiore e laterale e selezionarli. Nella finestra Proprietà è possibile modificare la texture-materiale dei muri. Clic sull‟icona del materiale Interno del muro e, nella dialog materiale che appare, selezionare il colore Bianco dal catalogo Colori. Al termine Clic sul tasto Seleziona.

Definire la prospettiva in modo da visualizzare il muro inferiore e laterale e selezionare questi muri. In questo caso le superfici interne ed esterne sono di

icona Prospettiva. Definire la

materiali diversi. (Ora le parti interne ed esterne dei muri sono invertite perché la linea di riferimento è sul lato esterno.) Selezionare la Texture Biancocome materiale Esterno, e la Texture “Boarding_01” dal catalogo materiali Progettocome materiale Interno.

“ materiali Progetto ” come materiale Interno.  Per le strisce colorate sulle pareti è necessario

Per le strisce colorate sulle pareti è necessario avere il layout dei muri del soggiorno. Clic sullo spigolo interno del muro superiore in pianta con il tasto destro mouse e selezionare il comando Profilo Aggiungi Profilo completo. Posizionare il layout in una parte vuota dell‟area di disegno e premere il tasto INVIO.

Ripetere rispettivamente la procedura per gli altri muri. Allineare i layout dei muri uno a fianco dell‟altro; in questo modo è più facile allineare i motivi tra muri contigui.

Disegnare i perimetri delle strisce colorate come semplice disegno 2D. Usare il comando Offset nel Gruppo-Disegno della Barra-Strumenti per posizionare le linee di disegno orizzontali e verticali. Usare il comando CANCELLA singolo per eliminare le parti non necessarie di queste linee.

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

666111

Interior design 6 6 6 1 1 1  Creare il colore-2D del muro superiore; verrà

Creare il colore-2D del muro superiore; verrà utilizzato anche come colore - 3D. Clic su Retinopunto interno + isole nel Gruppo-Disegno della Barra- Strumenti con il tasto destro mouse. Nella dialog che appare attivare l‟opzione Colore Pieno. Attualmente non è selezionato nessun colore di sfondo: selezionare il colore “Pantone S 82-2” come colore di sfondo del retino dalla palette “Pantone”. Al termine chiudere la dialog.

Clic su Retino punto interno + isole nel Gruppo-Disegno della Barra- Strumenti, poi Clic interno alla strisca verticale superiore. il programma riconosce il perimetro dell‟area, premere il tasto INVIO e appare il retino con il colore selezionato.

Colorare le altre strisce in accordo al metodo descritto.

Colorare le altre strisce in accordo al metodo descritto.  Colore il modello-3D dei muri sulla

Colore il modello-3D dei muri sulla base del colore-2D. Clic sul comando Posa-piastrelle su lato muro nel gruppo Posa-piastrelle della Barra- Strumenti. Selezionare il muro superiore ed allinearlo alla parte corrispondente del colore-2D. Selezionare il comando Aggiungi nuova area-Base-Punto interno del gruppo Posa-piastrelle nella Barra-Strumenti. Clic interno alla strisca costruita in precedenza da 0,15m . Nella dialog Materiale che appare selezionare la Texture “Pantone S-41-8”. Notare che i colori appaiono immediatamente nella finestra-3D. Selezionare ancora il comando Aggiungi

ARCHLine.XP ® Interior

666222

6 6 6 2 2 2 Interior design nuova area-Base per continuare la decorazione. per le

Interior design

nuova area-Base per continuare la decorazione. per le strisce più chiare usare il colore “Light_grey” dal catalogo “Colori”.

Dopo aver terminato la decorazione, è possibile continuare premendo Clic sul layout posizionato nell‟area di disegno con il tasto destro mouse e selezionare il comando Continua decorazione.

Seguire la colorazione-2D esistente ed in poco tempo il modello-3D dei muri sarà completato. In accordo a questo metodo è possibile colorare facilmente aree di ogni forma o decorarle con Texture come pietre o mattoni. Ripetere la procedura con altri muri fino a terminare il modello completo.

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 6 6 6 3 3 3 4.11 Mobili soggiorno utilizzando Google 3D Warehouse Il

666333

4.11 Mobili soggiorno utilizzando Google 3D Warehouse

Il soggiorno è al momento vuoto. Ora verranno cercati e posizionati degli oggetti direttamente da Google 3D Warehouse.

vuoto. Ora verranno cercati e posizionati degli oggetti direttamente da Google 3D Warehouse. ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

666444

6 6 6 4 4 4 Interior design 4.11.1 Come posizionare gli oggetti da Google 3D

Interior design

4.11.1 Come posizionare gli oggetti da Google 3D Warehouse?

Clic sul comando Importa Warehouse 3D nel gruppo Mobili della Barra- Strumenti. Nella finestra appare un browser Internet dal quale è possibile accedere agli oggetti di Google 3D Warehouse. Se è stato trovato l‟oggetto desiderato, Clic sul tasto Scarica modello. Il modello viene scaricato on-line, e al termine può essere direttamente posizionato nella finestra attiva.

Passo-a-passo

Clic sul comando Importa Warehouse 3D nel Gruppo Mobili della Barra- Strumenti. Inserire una parola di ricerca semplice come “sofà”, “tavolo”, “letto”, (terminologia in inglese è preferibile) e successivamente affinare la

ricerca aggiungendo altre parole di ricerca. Selezionare l‟oggetto desiderato ,

e Clic sul tasto Scarica modello. Il browser scarica l‟oggetto selezionato, che

può essere immediatamente posizionato nella finestra di disegno attiva.

Dopo aver posizionato l‟oggetto è possibile spostarlo, ruotarlo con l‟aiuto dei marcatori. Selezionare l‟ oggetto, Clic sul marcatore con tasto sinistro mouse e selezionare il comando appropriato dal menu.

Download altri oggetti e posizionarli nel soggiorno. È possibile scaricare gli oggetti che seguono utilizzando le seguenti parole di ricerca:

(Keyword: Carpet)

le seguenti parole di ricerca: (Keyword: Carpet) (Keyword: units) (Keyword: black carpet) (Keyword: easel)

(Keyword: units)

parole di ricerca: (Keyword: Carpet) (Keyword: units) (Keyword: black carpet) (Keyword: easel) ARCHLine.XP ®

(Keyword: black carpet)

di ricerca: (Keyword: Carpet) (Keyword: units) (Keyword: black carpet) (Keyword: easel) ARCHLine.XP ® Interior

(Keyword: easel)

di ricerca: (Keyword: Carpet) (Keyword: units) (Keyword: black carpet) (Keyword: easel) ARCHLine.XP ® Interior

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

(Keyword: sofa by lebo)

Interior design (Keyword: sofa by lebo) (Keyword: glass table ) (Keyword: olufsen ) 6 6 6

(Keyword: glass table)

design (Keyword: sofa by lebo) (Keyword: glass table ) (Keyword: olufsen ) 6 6 6 5

(Keyword: olufsen)

sofa by lebo) (Keyword: glass table ) (Keyword: olufsen ) 6 6 6 5 5 5
sofa by lebo) (Keyword: glass table ) (Keyword: olufsen ) 6 6 6 5 5 5

666555

(Keyword: Our dining table)

olufsen ) 6 6 6 5 5 5 (Keyword: Our dining table) (Keyword: flat HD TV)

(Keyword: flat HD TV)

5 5 5 (Keyword: Our dining table) (Keyword: flat HD TV) (Keyword: PS3 ) In alcuni

(Keyword: PS3)

Our dining table) (Keyword: flat HD TV) (Keyword: PS3 ) In alcuni casi le quote degli

In alcuni casi le quote degli oggetti scaricati possono essere superiori a quelle reali, in questo caso è necessario modificarne la quota successivamente. Se ad esempio l‟oggetto è più grande del reale, bloccare il posizionamento premendo il tasto destro. L‟oggetto scaricato viene comunque salvato in ARCHLine.XP e quindi può essere modificato. In basso alla Barra-Strumenti Clic su Design Center al cui interno si trova l‟oggetto scaricato. Da Design-Center Oggetti selezionare il file “Warehouse.oli” e dalla finestra Design-Center premere doppio-Clic sull‟ oggetto da modificare. Nella dialog che appare è possibile modificare la larghezza, profondità ed altezza del box d‟ingombro e la Texture delle superfici. Al termine premere OK e posizionare l‟oggetto nell‟area di disegno.

ARCHLine.XP ® Interior

666666

6 6 6 6 6 6 Interior design 4.12 Tende In questo capitolo verranno inserite le

Interior design

4.12

Tende

In questo capitolo verranno inserite le tende sulle aperture della vetrata ad angolo.

inserite le tende sulle aperture della vetrata ad angolo. Il modello della tenda viene creato utilizzando

Il modello della tenda viene creato utilizzando lo strumento “Ornamenti ”. Utilizzando questo strumento è possibile creare forme uniche per estrusione di un profilo dato (la linea verde nella figura) lungo un altro profilo (la linea rossa in fig.).

4.12.1 Come usare lo strumento Ornamenti ?

Nella finestra-3D Clic sul comando Ornamenti nel gruppo Mobili della Barra- Strumenti. Clic sul primo punto del percorso e poi definire altri punti, al termine premere il tasto INVIO. Ora è possibile modificare l‟altezza dei punti dati premendo Clic sopra di essi e scrivendo il nuovo valore. Se non si cambia l‟altezza, premere il tasto INVIO ancora una volta . Appare una dialog, nella quale è possibile selezionare il profilo e definire la sua quota . Al termine chiudere la dialog premendo Successivo e il tasto OK.

Dopo aver posizionato il primo punto è possibile utilizzare le opzioni sulla barra- comando per definire un percorso curvo. Usare l‟opzione spline per definire una curva libera.

Passo-a-passo

Definire la prospettiva in modo da visualizzare la finestra nell‟angolo del soggiorno. Clic sul comando Ornamenti nel Gruppo Mobili della Barra- Strumenti. Clic sul primo punto del percorso , premere l‟opzione spline nella Barra-comando ed inserire i punti successivi, al termine premere il tasto INVIO due volte. Appare la dialog, premere il tasto Seleziona profilo e

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 6 6 6 7 7 7 selezionare “ Generali – Rettangolo semplice ” e

666777

selezionare Generali Rettangolo semplicee definire la sua quota (altezza:

2,4m, larghezza: 0,02m). Al termine chiudere la dialog premendo il tasto Successivo e tasto OK.

la dialog premendo il tasto Successivo e tasto OK . Modificare la texture-materiale della tenda. Clic

Modificare la texture-materiale della tenda. Clic sulla tenda con il tasto destro mouse e selezionare il comando Proprietà. Nella dialog che appare modificare la Texture, selezionare uno dei materiali del catalogo “Tessuti”. Clic sul tasto Seleziona . Al termine chiudere la dialog premendo il tasto Successivo e OK

ARCHLine.XP ® Interior

666888

6 6 6 8 8 8 Interior design 4.13 Fonti Luminose Fonti luminose e lampade non

Interior design

4.13 Fonti Luminose

Fonti luminose e lampade non sono solo importanti perché illuminano ma anche per il loro contributo estetico al progetto di interni. Posizionare le lampade nel modello finito.

di interni. Posizionare le lampade nel modello finito. (Per produrre una immagine come a destra è
di interni. Posizionare le lampade nel modello finito. (Per produrre una immagine come a destra è

(Per produrre una immagine come a destra è necessario il modulo registrato di Rendering)

4.13.1 Come posizionare la lampada?

Attivare la finestra-3D. Selezionare il comando Lampade nel gruppo Mobili della Barra-Strumenti e appare una dialog con le lampade disponibili nel programma. Selezionare una lampada da soffitto. E‟ possibile definire la Texture o ogni altra proprietà della lampada. Premere il tasto OK per accettare le definizioni. Selezionare una superficie, spostare la lampada nella posizione desiderata e posizionarla.

Passo-a-passo

Definire la prospettiva in modo da visualizzare il soffitto della cucina. Selezionare il comando Lampade nel gruppo Mobili della Barra-Strumenti. Nella dialog che appare selezionare una delle lampade Soffitto. Premere il tasto OK per accettare le definizioni. Clic sul soffitto della cucina, spostare la lampada nella posizione desiderata e posizionarla.

Ovviamente, se richiesto, la posizione può essere modificata. Attivare la finestra-2D e selezionare la lampada. Clic-Sinistro sul marcatore Sposta, e dal menù-Marcatore selezionare il comando Sposta. Ora è possibile definire la nuova posizione della lampada.

ARCHLine.XP ® Interior

Interior design

Interior design 6 6 6 9 9 9 4.14 Ombre sole ARCHLine.XP INTERIOR offre una soluzione

666999

4.14 Ombre sole

ARCHLine.XP INTERIOR offre una soluzione immediata per studiare l‟effetto della luce solare. Attivare le ombre. Posizionare la prospettiva in modo da visualizzare la finestra d‟angolo, modificare la posizione del sole e si può vedere come varia l‟illuminazione esterna nel soggiorno.

vedere come varia l‟illuminazione esterna nel soggiorno . 4.14.1 Come attivare/disattivare le barre-strumenti? Clic

4.14.1 Come attivare/disattivare le barre-strumenti?

Clic sul comando barre strumenti del menu Finestre e selezionare una barra- strumenti. La barra-strumenti selezionata appare nell‟interfaccia programma , Ora la Barra-strumenti può essere spostata nella posizione desiderata. nell‟interfaccia programma, Ora la Barra-strumenti può essere spostata nella posizione desiderata.

4.14.2 Come attivare le ombre?

Clic sull‟icona Ombre della barra-strumenti definizioni-Sole. Specificare la posizione geografica e la data premendo Clic sul tasto posizione Sole. Per Clic sull‟icona osservare l‟andamento dell‟ombra durante il giorno spostare il cursore Tempo osservare l‟andamento dell‟ombra durante il giorno spostare il cursore Tempo

.

Passo-a-passo

Clic sul comando Barra-strumenti nel menù Finestre e selezionare la barra- strumenti definizioni-Sole. Ora la Barra-Strumenti selezionata appare nell‟interfaccia. Clic sull‟icona Ombre e le ombre diventano visibili.

La luce che proviene dalla finestra è visibile sul pavimento del soggiorno. Modificare la posizione geografica premendo Clic sull‟icona Posizione-Sole. Nella dialog che appare è possibile specificare la posizione esatta geografica, tempo e direzione Nord. Selezionando OK appare l‟ombra in accordo alle definizioni fatte. Con l‟aiuto dei cursori si modifica l‟ora e periodo. Spostando il cursore da sinistra a destra è possibile vedere la luce nel soggiorno cambiare in modo continuo da mattino alla sera.

ARCHLine.XP ® Interior

777000

7 7 7 0 0 0 Interior design 4.15 Immagine sul muro - quadro Con il

Interior design

4.15 Immagine sul muro - quadro

Con il comando Immagine su muro di ARCHLine.XP INTERIOR è possibile posizionare in modo diretto delle immagini sui muri. Definire la prospettiva sul muro superiore del soggiorno.

Definire la prospettiva sul muro superiore del soggiorno. 4.15.1 Come operare con le immagini su muro?

4.15.1 Come operare con le immagini su muro?

Selezionare il comando Immagine su muro nel Gruppo Mobili della Barra-Strumenti e dalla dialog che appare specificare le proprietà dell‟immagine. Dopo aver chiuso la finestra selezionare la superficie del muro e posizionare l‟immagine su esso.

L‟immagine e la sua cornice possono essere cambiati modificando le proprietà in parametri Immagine Texture. Nel catalogo “Paintings” sono presenti alcune immagini di quadri. per selezionare un‟altra immagine, prima bisogna creare una nuova Texture nella barra-Strumenti - Posa- piastrelle Gestione Materiali.

Texture nella barra-Strumenti - Posa- piastrelle – Gestione Materiali. Passo-a-passo ARCHLine.XP ® Interior

Documentazione

Documentazione 7 7 7 1 1 1 Definire la prospettiva sul muro laterale del soggiorno. Selezionare

777111

Definire la prospettiva sul muro laterale del soggiorno. Selezionare il comando Immagine su muro nel gruppo Mobili della Barra-Strumenti e dalla dialog che appare specificarne le proprietà . É possibile definire le proprietà della cornice, il bordo e l‟immagine stessa. Nel catalogo “Paintingselezionare l‟immagine, poi Clic su seleziona. Il programma riconosce le proprietà dell‟immagine. Chiudere la dialog selezionando OK.

dell‟immagine . Chiudere la dialog selezionando OK.  Spostare il mouse sulla superficie del muro laterale

Spostare il mouse sulla superficie del muro laterale del soggiorno. Il programma mostra le superfici riconosciute, premere Clic sinistro per selezionare quella a destra. Successivamente è possibile posizionare il quadro sul muro.

ARCHLine.XP ® Interior

777222

7 7 7 2 2 2 Documentazione 5 Documentazione 5.1 Nuova finestra disegno per il progetto

Documentazione

5

Documentazione

5.1 Nuova finestra disegno per il progetto colore

È utile organizzare sullo schermo i disegni del progetto, in questo modo risulterà più semplice ed ordinato lavorare. Con questo metodo è facile organizzare il progetto. Oltre alle finestre di disegno standard è possibile creare altre finestre-3D, ma fare attenzione a non esagerare perché il progetto diventerà più pesante e confuso. In poche finestre di disegno è possibile organizzare l‟intero progetto.

di disegno è possibile organizzare l‟intero progetto . Spostare il disegno colorato in una nuova finestra-disegno

Spostare il disegno colorato in una nuova finestra-disegno in modo da poterla gestire in modo più semplice.

ARCHLine.XP ® Interior

Documentazione

Documentazione 7 7 7 3 3 3 5.1.1 Come creare una nuova finestra-disegno? Usare Nuova finestra-2D

777333

5.1.1 Come creare una nuova finestra-disegno?

Usare Nuova finestra-2D dal menù Finestre per creare una nuova area di disegno.

È possibile controllare la lista dei disegni correlati al progetto corrente in menù

File - proprietà Progetto. Al suo interno è possibile rinominare i singoli disegni o cancellarli dal progetto.

rinominare i singoli disegni o cancellarli dal progetto. È possibile passare da un dise gno all‟altro

È possibile passare da un disegno all‟altro premendo i tasti CRTL-TAB. Inoltre, nel menu File Preferenze Generali è possibile attivare il comando Tab per selezionare il Disegno sulla Barra-Strumenti.

5.1.2 Come copiare elementi da un disegno all’altro?

Selezionare gli elementi da copiare, Clic sul comando Copia su clipboard nel menù Edit e indicare il punto di riferimento. Gli elementi selezionati ora sono nella clipboard. Attivare la finestra-disegno destinazione e posizionare gli elementi selezionando il comando Incolla da clipboard dal menu Edit.

ARCHLine.XP ® Interior

777444

7 7 7 4 4 4 Documentazione Per cancellare gli elementi selezionati, usare il comando Taglia

Documentazione

Per cancellare gli elementi selezionati, usare il comando Taglia anziché Incolla da clipboard.

Passo-a-passo

Attivare la finestra-2D. Riducendo con zoom-out l‟area disegno si vede che il disegno con colori è vicino al disegno della pianta. Selezionare gli elementi del disegno a colori con una selezione rettangolo, Clic sul comando Copia Clipboard nel menù Edit ed indicare il punto di riferimento. Ora il disegno è nella clipboard. Selezionare Nuova finestra-2D dal menù Finestre e creare una nuova finestra-disegno di nome pianta Colore”. Ora selezionare Incolla da clipboard nel menù Edit. Spostare il mouse a destra nella nuova area- disegno e posizionare quanto selezionato in precedenza , nel punto indicato. Premere il tasto INVIO per chiudere il comando. Riposizionare la finestra- disegno nel layout dello schermo premendo l‟icona Distribuisci finestre sulla Barra-Vista.

5.2

Quote

In ARCHLine.XP INTERIOR è possibile quotare completamente il disegno utilizzando i comandi Quota. Vengono quotate tutte le aperture in pianta, le lunghezze dei muri ed altezze nel disegno-colore

quotate tutte le aperture in pianta, le lunghezze dei muri ed altezze nel disegno-colore ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

Documentazione

Documentazione 7 7 7 5 5 5 5.2.1 Come quotare? È facile quotare un elemento selezionando

777555

5.2.1 Come quotare?

È facile quotare un elemento selezionando il comando Quota automatica nel gruppo Quote della Barra-Strumenti, e Clic su un elemento e posizionare la quota.

Selezionare il comando Quota-Muri nel gruppo Quote della Barra-Strumenti. Nella dialog che appare selezionare dalla lista superiore le tipologia di quota desiderate e premere su Aggiungi. Al termine selezionare OK.

e premere su Aggiungi . Al termine selezionare OK. Ora premere Clic sui muri da quotare

Ora premere Clic sui muri da quotare e indicare la posizione della quota.

selezionare OK. Ora premere Clic sui muri da quotare e indicare la posizione della quota. ARCHLine.XP

ARCHLine.XP ® Interior

777666

7 7 7 6 6 6 Documentazione È possibile creare quote seriali selezionando il comando Quota

Documentazione

È possibile creare quote seriali selezionando il comando Quota Distanza nel gruppo Quote della Barra-Strumenti. Al termine, nella dialog che appare, selezionare le opzioni indicate in fig.:

dialog che appare, selezionare le opzioni indicate in fig.: Ad esempio è possibile creare una quota

Ad esempio è possibile creare una quota seriale selezionando l‟opzione Seriale. Clic sul primo punto da quotare, indicare il secondo punto della quota seriale orizzontale e posizionare la quota. L‟ultimo punto definito diventa il primo punto della quota successiva. Indicare in sequenza i punti da quotare, il programma li posiziona allineati secondo lo standard delle quote seriali.

Per definire una quota elevazione, Clic sul comando Quota Elevazione nel gruppo Quote della Barra-Strumenti.
Per definire una quota elevazione, Clic sul comando Quota
Elevazione nel gruppo Quote della Barra-Strumenti. Clic
sul primo punto, quota base per le elevazioni . Ora premere
Clic sul secondo punto dell‟altezza da quotare e definire la
posizione della quota. Successivamente, indicare in
sequenza i punti da quotare che risulteranno allineati in
verticale rispetto alla prima quota.

ARCHLine.XP ® Interior

Documentazione

Documentazione 7 7 7 7 7 7 Per posizionare le quote delle aperture utilizzare il comando

777777

Per posizionare le quote delle aperture utilizzare il comando definisci Quota Porta/Finestre - nel gruppo Quote della Barra-Strumenti. La barra-comando in basso alla finestra offre le informazioni sullo stato del comando e la possibilità di selezionare le eventuali opzioni al comando. Ad esempio, l‟opzione in rosso Tutti consente di creare le quote di tutte le aperture del piano corrente in un solo passo.

Passo-a-passo

Selezionare il comando Quota Muri nel gruppo Quota della Barra- Strumenti. Dalla dialog che appare selezionare dalla lista superiore le quote seguenti e aggiungerle nella lista inferiore nell‟ordine desiderato: Asse Porte/Finestre, Estremi Muro e Connessioni, Estremi Muro. Al termine, selezionare OK. Nel disegno premere Clic su un muro esterno muro da quotare e posizionare la quota. Ripetere questa procedure per quotare tutti i muri esterni. Per quotare l‟immagine a colori, prima selezionare la finestra-disegno. Selezionare il comando Quota-Distanza nel gruppo Quote della Barra- Strumenti. Nella dialog che appare selezionare l‟opzione Quota Orizzontale e Seriale, e premere OK. Clic nel vertice in basso-sinistra del disegno, poi specificare il secondo punto della distanza orizzontale e posizionare la quota. L‟ultimo punto inserito diventa punto origine della quota successiva. Indicare i punti successivi da quotare, la quota posiziona le quote in orizzontale . Clic su Quota-Elevazione in sezione nel gruppo Quote della Barra- Strumenti. Clic sul vertice in basso-sinistra del disegno. Ora Clic sul vertice della prima striscia e posizionare la quota. Successivamente, è possibile definire le nuove altezze ed il programma le posiziona in verticale Attivare la finestra-disegno Pianta e Clic sul comando Quota Porte/Finestre nel gruppo Quote della Barra-Strumenti. Clic sull‟opzione Tutti nella barra- comando per quotare tutte le aperture del piano corrente.

ARCHLine.XP ® Interior

777888

7 7 7 8 8 8 Documentazione 5.3 Sezioni Dopo avere specificato il secondo estremo linea

Documentazione

5.3

Sezioni

Dopo avere specificato il secondo estremo linea e la direzione di applicazione, ARCHLine.XP INTERIOR crea automaticamente la sezione . Nella sezione è possibile vedere in modo chiaro le decorazioni e rivestimenti sui muri realizzate precedentemente.

e rivestimenti sui muri realizzate precedentemente. 5.3.1 Come creare le sezioni? Attivare la finestra-2D e Clic

5.3.1 Come creare le sezioni?

realizzate precedentemente. 5.3.1 Come creare le sezioni? Attivare la finestra-2D e Clic su comando Documentazione

Attivare la finestra-2D e Clic su comando

Documentazione della Barra-Strumenti. Indicare la linea di sezione per il suo punto origine e fine, e poi Clic dalla parte della linea-sezione da dove vedere la sezione.

Confermando, appare la domanda (Crea vista-Sezione?), il programma crea immediatamente la nuova finestra-disegno sezione . Rispondendo NO appare solo il simbolo sezione in pianta. Premendo Clic sul simbolo-sezione con tasto destro mouse e selezionando il comando Crea viene create creata la sezione successivamente.

Crea-Sezione nel gruppo

Passo-a-passo

successivamente. Crea-Sezione nel gruppo Passo-a-passo Attivare la finestra-2D e Clic sul comando Documentazione

Attivare la finestra-2D e Clic sul comando

Documentazione della Barra-Strumenti. Creare la linea di sezione per il punto iniziale ed estremo passante per la cucina ed il soggiorno, e poi Clic on sul lato della linea di sezione da cui vedere la sezione /cioè al centro del soggiorno/.

Sezione nel Gruppo

ARCHLine.XP ® Interior

Documentazione

777999

Documentazione 7 7 7 9 9 9 Alla domanda successiva che appare , rispondere SI e

Alla domanda successiva che appare , rispondere SI e la sezione è pronta.

5.4 Pianta del Pavimento con Texture e materiali

Fin‟ora il disegno-pianta era un disegno di semplici linee. Con ARCHLine.XP INTERIOR è possibile rappresentare la pinata-2D con le Texture e materiali visualizzati nella finestra-3D. Questo tipo di rappresentazione si ottiene tagliando il modello con un piano orizzontale ed attivando una vista dall‟alto del modello-3D.

il modello con un piano orizzontale ed attivando una vista dall‟alto del modello -3D. ARCHLine.XP ®

ARCHLine.XP ® Interior

888000

8 8 8 0 0 0 Documentazione 5.4.1 Come creare la sezione del modello -3D? Attivare

Documentazione

5.4.1 Come creare la sezione del modello -3D?

Attivare la finestra-3D e selezionare il comando Sezione 3D dal menu Vista. Selezionare una vista (ad esempio la vista frontale) dalla barra-Vista-3D nella quale è possibile definire il piano-sezione. dalla barra-comando selezionare l‟opzione “Popmenu” e Clic su Perpendicolare alla vista. Indicare il punto iniziale e l‟estremo della linea di sezione. Poi, Clic sotto cioè nella parte del modello da tenere.

Poi, Clic sotto cioè nella parte del modello da tenere. 5.4.2 Come copiare l’immagine della vista-3D

5.4.2 Come copiare l’immagine della vista-3D in pianta?

Attivare la finestra-3D e dal menù Edit selezionare il comando Copia bitmap in clipboard. Nella dialog è ora possibile specificare la risoluzione dell‟immagine. È possibile posizionare l‟immagine nella finestra-disegno 2D selezionando il comando Incolla bitmap da clipboard dal menu Edit.

ARCHLine.XP ® Interior

Documentazione

Documentazione 8 8 8 1 1 1 Passo-a-passo

888111

Passo-a-passo

Attivare la finestra-3D poi Clic sull‟icona vista Fronte sulla barra-Vista-3D. Ora il modello appare in vista frontale. Selezionare il comando Sezione 3D dal menu Vista. Dalla barra-comando selezionare l‟opzione “Popmenu” e Clic su Perpendicolare alla vista. Disegnare una linea di sezione orizzontale sulla vista frontale che tagli il modello approssimativamente ad 1m sopra il pavimento; indicare il punto iniziale e l‟estremo. Poi, Clic sotto la linea.

il punto iniziale e l‟estremo . Poi, Clic sotto la linea. Notare che è rimasto solo

Notare che è rimasto solo la parte inferiore del modello.

Dal menù Vista 3D selezionare vista Sopra, ed appare la vista del modello

sopra.

sezionato

da

Sopra, ed appare la vista del modello sopra. sezionato da Ora dal menù Edit selezionare il

Ora dal menù Edit selezionare il comando Copia bitmap in clipboard. Nella dialog selezionare risoluzione alta. Attivare la finestra-2D e dal menu Edit selezionare il comando Incolla bitmap da clipboard. Ora specificare la posizione dell‟immagine in pianta. Selezionare il comando Calibra grafico nel Gruppo-Avvio della Barra- Strumenti, Selezionare il bitmap, e poi Clic on sul punto iniziale e poi l‟estremo del muro inferiore del soggiorno sull„immagine Poi Clic sui due

punti corrispondenti nel disegno in pianta. Il programma ricalibra l‟immagine

nella posizione appropriata.

e

la

sposta

ARCHLine.XP ® Interior