Sei sulla pagina 1di 3

Verbo + infinito con o senza zu?

L’infinito (ad esempio gehen/andare, essen /mangiare) può essere usato sia in
italiano che in tedesco da solo o preceduto da una preposizione.
L'infinito senza preposizione si usa in tedesco soltanto con verbi particolari, che
già conosci, e cioè:
 verbi modali
- lassen
 i verbi di moto come gehen, kommen, fahren
 verbi di sensazione come sehen, hören
- lernen
- helfen

Esempi:
Ich muss gehen. Devo andare.
Ich kann nicht kommen. Non posso venire.
Ich lasse mein Auto reparieren. Faccio riparare la mia macchina.
Ich gehe heute Nachmittag einkaufen. Oggi pomeriggio vado a fare la spesa.
Er lernt fahren. Impara a guidare.

Con tutti gli altri verbi in tedesco si usa sempre l'infinito con preposizione. Le
preposizioni italiane «a», «da», «di» si traducono sempre con la preposizione
zu.
Sie versucht abzunehmen. Cerca di dimagrire.
Ich habe vergessen einzukaufen. Ho dimenticato di fare la spesa.
Ich fange an zu arbeiten. Comincio a lavorare.
Ich habe keine Lust zu kochen. Non ho voglia di cucinare.

Come vedi:
- l'infinito con zu non fa parte della frase: prima bisogna quindi
completare la frase principale, inserendo anche l'eventuale «Verbo 2» o
prefisso separabile.
- nel caso dei verbi separabili, la preposizione zu si inserisce tra prefisso
separabile e il verbo.
La frase infinitiva
Si ha una frase infinitiva quando l'infinito con zu regge a sua volta uno o più
complementi.
Princ. Du musst versuchen, Devi cercare
:
Inf.: jeden Tag frisches Obst zu essen. di mangiare ogni giorno frutta
fresca
Princ. Ich habe keine Lust, Non ho voglia
:
Inf.: Uwe zu meiner Party einzuladen. di invitare Uwe al mio compleanno.

La frase infinitiva non ha soggetto! Il soggetto logico è lo stesso della principale.


Nella frase infinitiva l’infinito con zu occupa sempre l'ultimo posto! I
complementi precedono nell'ordine che già conosci delle frasi principali e
secondarie.
⚠️ Attenzione:
- Le espressioni italiane “è bello/interessante/ giusto etc.”, “trovo/mi
sembra bello/interessante/ giusto etc.” oppure “mi piace/non mi piace”
si traducono usando il pronome es:

E’ bello … Es ist schön …

L’infinito che segue si traduce sempre con zu + infinito:

Es ist schön, viele Freunde zu haben. E‘ bello avere molti amici.


Es gefällt mir nicht, allein zu sein. Non mi piace essere solo.
Ich finde es richtig, anderen Leuten zu Mi sembra giusto aiutare gli
helfen. altri.

I verbi helfen e lernen sono seguiti dall'infinito senza zu quando


l'infinito non regge alcun complemento; ma anche questi verbi possono
essere seguiti da una vera e propria frase infinitiva con zu:

Ich helfe dir kochen. Ti aiuto a cucinare.

Ich helfe dir, das Abendessen zu kochen. Ti aiuto a cucinare la cena.


Nel caso in cui nella frase infinitiva ci siano un verbo modale e un verbo
all’infinito, è il modale ad andare in fondo alla frase preceduto da zu. L’altro
verbo precede immediatamente.

Ich hoffe, später als Journalistin arbeiten zu können.

⚠️La virgola non sempre separa la frase principale da quella infinitiva. Di


solito non si mette la virgola quando:
1. L’infinito è retto dal verbo brauchen: Du brauchst nicht morgen zu
kommen.
2. L’infinito retto da zu non è accompagnato da complementi: Es fängt an zu
regnen.
3. Si inizia con la frase infinitiva: Deutsch zu lernen macht Spaß.

Potrebbero piacerti anche