Sei sulla pagina 1di 7

FACOLTA’ DI FARMACIA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2013-2014


Il Corso di Laurea Magistrale in Farmacia
appartiene alla classe LM-13 in Farmacia e Farmacia Industriale:
Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

Il corso di laurea magistrale in Farmacia, in ottemperanza delle indicazioni della direttiva 85/432/CEE,
fornisce la preparazione teorica e pratica necessaria all’esercizio della professione di Farmacista, una volta
conseguita la relativa abilitazione professionale. Il Farmacista deve essere preparato a svolgere le mansioni
di un operatore sanitario dotato di competenze scientifiche multidisciplinari (chimiche, biologiche,
farmaceutiche, farmacologiche, tossicologiche e tecnologiche) nell’ambito degli obiettivi del servizio
sanitario nazionale.

Il laureato in Farmacia è autorizzato all’esercizio di attività professionali quali esperto del farmaco e dei
prodotti per la salute (compresi i presidi medico-chirurgici, i prodotti diagnostici e gli articoli sanitari, i
prodotti dietetici, prodotti erboristici e cosmetici), esperto nel controllo di qualità dei medicinali,
l’immagazzinamento, la conservazione e la distribuzione dei medesimi nel commercio all'ingrosso e nelle
farmacie aperte al pubblico e in quelle ospedaliere; l’informazione e il consiglio nel settore del farmaco e
parafarmaco. nel rapporto diretto con il pubblico. Al tirocinio professionale, da svolgersi in una farmacia
aperta al pubblico o in un ospedale sotto la sorveglianza del servizio farmaceutico per non meno di sei mesi,
sono riservati obbligatoriamente 30 crediti (pari a 750 ore).

Descrizione del percorso formativo: Il percorso formativo prevede nei primi quattro anni di corso
l'organizzazione delle attività formative di base, caratterizzanti ed affini o integrative, oltre ad "Altre Attività
Formative" ed all'acquisizione di ulteriori conoscenze attraverso l'autonoma scelta di attività formative tra
quelle suggerite dal corso di studi e tra quelle offerte dall'Ateneo. Il quinto anno di corso è riservato
principalmente allo svolgimento del tirocinio pratico-professionale e alla preparazione della tesi finale.
L'impostazione del percorso formativo del corso di laurea magistrale in Farmacia nei primi anni è fortemente
orientante e consente allo studente una progressione graduale e costante nel livello di conoscenza. Gli
obiettivi formativi specifici del corso di laurea verranno raggiunti attraverso: a) attività di base (conoscenze
matematiche, fisiche, chimiche, biologiche e mediche) utili a sviluppare una solida preparazione scientifica
propedeutica alla comprensione ed all’approfondimento delle discipline caratterizzanti; b) attività
caratterizzanti (conoscenze chimiche, biologiche, farmaceutiche, farmacologiche e tecnologiche) necessarie
ad acquisire una padronanza delle caratteristiche chimiche e strutturali dei principi attivi, delle forme
farmaceutiche e delle materie prime utilizzate nelle formulazioni dei preparati terapeutici, nonché fornire le
basi farmacologiche del loro meccanismo d'azione ivi inclusi gli aspetti farmacoterapeutici, tossicologici
ecc; c) attività formative finalizzate alla conoscenza delle norme legislative e deontologiche utili all'esercizio
dei vari aspetti dell'attività professionale. d) attività affini ed integrative biologiche e di chimica degli
alimenti per completare in modo adeguato la preparazione professionale. A completamento delle attività
formative citate, allo studente verranno offerte altre attività formative di libera scelta per un totale di 12
CFU. Il corso di laurea intende fornire ai propri laureati una buona conoscenza della lingua inglese. Per ogni
SSD qualificante è fornito un numero adeguato di CFU sia in ambito teorico che sperimentale suddiviso su
più annualità facendo così raggiungere al laureato conoscenze e competenze approfondite e complete nel
settore farmaceutico.

Risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i Descrittori europei del titolo di studio (DM
16/03/2007, art. 3, comma 7)
____________________________________________________________________________________________________________________
FACOLTA’ DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

I laureati del corso di Laurea in Farmacia devono aver dimostrato conoscenze multidisciplinari. In
particolare devono avere sviluppato capacità di comprensione della funzione del farmaco, della sua struttura
ed attività, nonché delle necessarie attività di preparazione e controllo dei medicamenti. Le conoscenze
chimiche e biologiche, nonché quelle riguardanti la legislazione nazionale e comunitaria che regola le varie
attività del settore, proprie della figura professionale del farmacista che, nell’ambito dei medicinali e dei
prodotti per la salute in generale, possono garantire i requisiti di sicurezza, qualità ed efficacia, richiesti dalle
normative dell’OMS e dalle direttive nazionali ed europee; Le conoscenze e competenze acquisite
costituiscono elemento base per la crescita personale; per intraprendere ulteriori studi, particolarmente
all’interno di Scuole di Specializzazione; per l'inserimento nel contesto lavorativo e professionale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

I laureati del corso di Laurea in Farmacia devono essere capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di
comprensione in contesti lavorativi e professionali multidisciplinari relativamente alle scienze
farmaceutiche. Devono aver dimostrato la capacità di applicare le conoscenze: di chimica analitica e chimica
farmaceutica per eseguire e descrivere le analisi qualitative dei farmaci (riconoscimento dei farmaci e saggi
di purezza) e quantitative (dosaggio del farmaco); di tipo tecnico-pratico per effettuare i controlli tecnologici
delle forme farmaceutiche secondo la Farmacopea Ufficiale Italiana e la Farmacopea Europea; di
legislazione farmaceutica nello svolgimento della professione, nonché l’allestimento di preparazioni
galeniche. Devono quindi saper applicare le conoscenze utili per l’espletamento professionale del servizio
farmaceutico nell’ambito del servizio sanitario nazionale, nonché quelle necessarie ad interagire con le altre
professioni sanitarie.

Autonomia di giudizio (making judgements)

I laureati di questo corso di studi devono possedere l'abilità di reperire ed usare dati per formulare risposte a
problemi di tipo pratico o teorico principalmente nel campo delle tecnologie farmaceutiche e della
professione di farmacista, anche sulla base di informazioni limitate o incomplete. Devono anche essere in
grado di mostrare autonomia di giudizio ogni qual volta il farmacista si venga a trovare di fronte al pubblico
nella necessità di dover assumere scelte decisionali che richiedano l’utilizzo di tutte le proprie conoscenze,
dispensando correttamente e con giudizio i medicinali tramite valutazione delle specifiche esigenze dei
pazienti, intervenendo con consigli e suggerimenti adeguati alla terapia prescritta.

Abilità comunicative (communication skills)

I laureati in Farmacia devono essere in grado di comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità con la
classe medica, nel reciproco sostegno verso il miglioramento dell'intervento sulla salute della comunità,
svolgendo l'importante ruolo di collegamento tra malati, classe medica e strutture sanitarie. Devono avere
capacità relazionali ed organizzative nella gestione della farmacia. Devono infine saper utilizzare, laddove
necessario, lo strumento linguistico (inglese scientifico) nella gestione della clientela e della farmacia in
generale, tenendo anche conto della sempre più diversificata provenienza del cliente di Farmacia da paesi
comunitari ed extra-comunitari.

____________________________________________________________________________________________________________________
FACOLTA’ DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

Capacità di apprendimento (learning skills)

I laureati, dopo aver assimilato le attività formative curriculari, devono aver appreso il metodo di studio per
ampliare anche in maniera autonoma il loro sapere, tramite letture di testi e pubblicazioni scientifiche o
tramite conferenze. Inoltre poichè in campo sanitario, in considerazione della continua immissione sul
mercato di farmaci e prodotti della salute nuovi o rivisitati sulla base delle nuove acquisizioni scientifiche
internazionali, è di importanza fondamentale l’aggiornamento professionale, il laureato potrà anche giovarsi
di iniziative pubbliche (universitarie e non, formazione post lauream ECM), nonché di un ulteriore sviluppo
professionale all’interno di Scuole di Specializzazione e nella pratica farmaceutica.

Conoscenze richieste per l'accesso (DM 270/04, art 6, comma 1 e 2)

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale a ciclo unico occorre essere in possesso di un diploma di
scuola secondaria superiore secondo quanto previsto dall’art. 6, comma tre, del decreto 22 ottobre 2004 n.
270. Sono ritenute opportune conoscenze di base tipiche dei corsi di studio di ambito sanitario: matematiche,
fisiche, chimiche e biologiche. Il livello di tali conoscenze preliminari deve naturalmente essere quello
acquisibile dai programmi delle scuole secondarie, senza eccessivo approfondimento ma tuttavia sufficiente
a comprendere le nozioni iniziali impartite all'interno delle sopra menzionate discipline. Il Consiglio di
Facoltà, prima dell'inizio di ogni anno accademico, potrà deliberare in merito alle procedure di accertamento
dei requisiti minimi richiesti e per l'attribuzione di eventuali debiti formativi. Le modalità con le quali
saranno gestiti eventuali debiti formativi sono riportate nel regolamento didattico del corso di laurea
magistrale. Considerando il rapporto tra numero medio d'immatricolati per anno e le risorse e le strutture
disponibili, si potrà ravvisare l'esigenza di introdurre il numero programmato, ovvero il Consiglio di Facoltà
potrà decidere annualmente il numero massimo di studenti ammessi all'immatricolazione.

Caratteristiche della prova finale

La prova finale consiste nella preparazione di un elaborato scritto relativo a raccolta ed elaborazione critica
di materiale bibliografico o di altri dati attinenti i contenuti culturali e professionali del corso di laurea (tesi
compilativa) oppure attività sperimentale su tema originale mono o multidisciplinare svolto presso un
laboratorio di ricerca in cui opera un docente della Facoltà o altre strutture, pubbliche o private, con le quali
siano state stipulate apposite convenzioni (tesi sperimentale). Tutto il lavoro di tesi, elaborato in modo
originale dallo studente sotto la guida di un relatore viene discusso in una seduta pubblica di fronte ad una
commissione di docenti che esprimerà una valutazione in centodecimi.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati (Decreti sulle Classi, Art. 3, comma 7)

Le rapide trasformazioni della società comportano anche l’evoluzione della professione di Farmacista in
vista di una maggiore interazione e risposta alle necessità sanitarie della popolazione. Il Farmacista,
ricoprendo un ruolo chiave all’intero del sistema salute può e deve contribuire al miglioramento del sistema
sanitario. Il laureato in Farmacia, previo conseguimento della rispettiva abilitazione, può svolgere ai sensi
della Direttiva 85/432/CEE, la professione di Farmacista e quindi, gli sbocchi professionali, di maggior
rilevanza svolti dal Farmacista comportano l’esercizio delle seguenti attività professionali: • Preparazione
della forma farmaceutica dei medicinali; • Fabbricazione e controllo dei medicinali; • Controllo dei
medicinali in laboratorio di controllo; • Immagazzinamento, conservazione e distribuzione dei medicinali
nella fase di commercio all’ingrosso; • Preparazione, controllo, immagazzinamento e distribuzione dei
____________________________________________________________________________________________________________________
FACOLTA’ DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

medicinali nelle farmacie aperte al pubblico; • Preparazione, controllo, immagazzinamento e distribuzione


dei medicinali negli ospedali (Farmacie ospedaliere); • Diffusione di informazioni e consigli nel settore dei
medicinali e della tutela della salute. Inoltre il conseguimento dell’abilitazione alla professione di Chimico,
consente al laureato in Farmacia, ai sensi del D.P.R. 5 giugno 2001 n. 328, l’iscrizione alla sezione A
dell’Albo Professionale dei Chimici, per l’esercizio delle seguenti attività professionali: • Analisi chimiche
con qualunque metodo e a qualunque scopo destinate; • Direzione di laboratori chimici la cui attività
consista anche nelle analisi chimiche; • Verifiche di pericolosità o non pericolosità di sostanze chimiche. Il
percorso formativo potrà considerare anche altre attività professionali svolte nella Unione Europea dai
possessori della predetta laurea al fine di consentire pari opportunità professionali in ambito europeo.
Il corso prepara alle professioni di

 Chimici informatori e divulgatori


 Farmacisti e professioni assimilate
 Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche

Il Corso di Laurea Magistrale si articola in 5 anni (strutturati in semestri) ed altre attività per complessivi
300 crediti formativi.
La frequenza ai corsi che prevedono esercitazioni individuali pratiche di laboratorio è obbligatoria; il
numero massimo di assenze (lezioni teoriche+esercitazioni pratiche di laboratorio) consentito è del
25%.

____________________________________________________________________________________________________________________
FACOLTA’ DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

Estratto n. 1-2-3/2013 del Consiglio della Facoltà di Farmacia del 29.01.13-18.02.13 e del 23.04.2013
OFFERTA FORMATIVA A.A. 2013/2014
In ottemperanza a quanto deliberato (Verbale 1-2-3 /2013 del Consiglio di Facoltà del 29.01.13 -18.02.13 e
del 23.04.2013) risulta attivo il seguente corso di studio con il numero di accesso al Corso di Laurea
Magistrale a c.u. in Farmacia per l’anno accademico 2013-2014, come specificato di seguito;
 Corso di Laurea Magistrale a c.u. in Farmacia secondo DL, 1°,2°,3°,4° e 5°anno inoltre l’accesso è
consentito per n. 157 studenti - di cui 2 cittadino extracomunitario residente all’estero ed 1 cittadino
cinese;
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA (CODICE 2018)
CLASSE – Farmacia e Farmacia Industriale (LM-13)

ANNO ACCADEMICO 2013-2014


PIANO DI STUDI A.A. 2013/2014 -SECONDO IL DL 270/2004.
[ Numero di esami:23 + 1 (Materia a scelta); * Include 2 CFU di Laboratorio Istituzionale]

ANNO INSEGNAMENTI CFU TAF DISCIPLINA CFU ORE SSD DOCENTI


07802- Biologia Animale e Biologia B Biologia Animale 6 45 BIO/13 Grimaudo Stefania
1 Vegetale 12
C Biologia Vegetale 6 45 BIO/15 Gentile Carla
15173 –
1 Chimica Generale ed Inorganica e 12 A 90 CHIM/03 Rubino Simona
Laboratorio di Chimica
A Matematica 8 60 FIS/07 D’Oca Maria
1 13167 - Matematica e Fisica 16 Cristina
A Fisica 8 60 FIS/07 D’Oca Maria
Cristina
1 01286 - Anatomia Umana 6 A 45 BIO/16 Campanella Claudia

1 01799 - Chimica Analitica 6 A 45 CHIM/01 Indelicato Serena


1 04677 – Lingua Inglese 4 E
1 01115- Abilità Informatiche 3 F
CORSO A Montalbano
2 09065 - Analisi dei Medicinali I 10 B Alessandra
CORSO B 90* CHIM/08 Bongiorno David

2 01542 - Biochimica 10 B 75 BIO/10 Livrea Maria


Antonietta
2 01933 - Chimica Organica 10 A 75 CHIM/06 Buscemi Silvestre
01703 – Botanica 8 60 BIO/15 Spadaro Vivienne
2 Botanica Farmaceutica e 16 B Farmaceutica
Farmacognosia C.I. B Farmacognosia 8 60 BIO/14 Venturella Fabio
2 01549 - Biochimica Applicata (Medica) 10 B 75 BIO/10 Tesoriere Luisa
2 03795 - Igiene 6 A 45 MED/42 Casuccio
Alessandra
2 16134 - Microbiologia Generale 6 A 45 BIO/19 Schillaci Domenico
3 01873 – 8 B 60 CHIM/08 Daidone Giuseppe
Chimica Farmaceutica e Tossicologica I
CORSO A Raffa Demetrio
3 01215 - Analisi dei Medicinali II 10 B CORSO B 90* CHIM/08 Raimondi Maria

____________________________________________________________________________________________________________________
FACOLTA’ DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

Valeria
3 15171 – A Fisiologia Generale 8 60 BIO/09 Giammanco Marco
Fisiologia Generale e Patologia 14
A Patologia 6 45 MED/04 Vasto Sonya
13288 –
3 Tecnologia, Socioeconomia e 10 B 90* CHIM/09 Giammona
Legislazione Farmaceutica I Gaetano
CORSO A Maggio Benedetta
3 01216 - Analisi dei Medicinali III 10 B CORSO B 90* CHIM/08 Di Stefano Vita
4 01870 – 8 B 60 CHIM/08 Diana Patrizia
Chimica Farmaceutica e Tossicologica II
4 03153 - Farmacologia e Farmacoterapia 10 B 75 BIO/14 Cannizzaro Carla
13289 – A Scienza 8 60 BIO/09 Di Majo Danila
4 Scienze dell’Alimentazione e 14 Dell’Alimentazione
Chimica degli Alimenti C Chimica degli 6 45 CHIM/10 Agozzino Paquale
Alimenti
4 01871 – 6 B 45 CHIM/08 Carbone Anna
Chimica Farmaceutica e Tossicologica III
Tecnologia Pitarresi Giovanna
07333 – Socioeconomia e 10 90*
Tecnol. , Socioeconomia e Legislazione 18 Legislazione
4 Farmaceutica 2 e Chimica dei Prodotti B Farmaceutica 2
Cosmetici Chimica dei 8 60 CHIM/09 De Caro Viviana
prodotti Cosmetici
4 07645 - Tossicologia 8 B 60 BIO/14 Venturella Fabio
5 Attiv. Form. A scelta dello studente 12 D
(consigliate)
5 Tesi 15
5 Tirocinio 30
TOTALE CFU 300

Materie a Scelta
ANNO INSEGNAMENTI CFU TAF DISCIPLINA ORE SSD DOCENTI
5 13266 - 6 D 45 CHIM/06 Fontana Gianfranco
Chimica Organica Avanzata
5 13350 - 6 D 45 CHIM/09 Craparo Emanuela
Farmacovigilanza e Farmacoeconomia Fabiola
5 05174 - 6 D 45 CHIM/08 Cascioferro M. Stella
Metodologie Avanzate in Chimica
Farmaceutica
5 16467 - 6 D 45 BIO/10 Allegra Mario
Biochimica di Organo e Tessuti Specializzati
5 07711 - 6 D 45 CHIM/09 Palumbo Fabio
Veicolazione e Direzionamento dei Farmaci Salvatore

Legenda:
Tipologia di Attività: B – Base; C – Caratterizzante; A – Affine, AI – Attività Integrative.

____________________________________________________________________________________________________________________
FACOLTA’ DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FARMACIA

PROPEDEUTICITA' DI ESAMI
per gli studenti iscritti nell’a.a. 2013/2014.

Gli studenti non potranno sostenere esami degli insegnamenti del II anno se non hanno acquisito
almeno 24 CFU degli insegnamenti del I anno.

Gli studenti non potranno sostenere esami del III anno se non hanno acquisito tutti i CFU degli
insegnamenti del I anno (tranne abilità informatiche 3 CFU)
PROPEDEUTICITA’
DELL’ANNO ACCADEMICO 2013-2014
01799 - CHIMICA ANALITICA 15173 - CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E
LABORATORIO DI CHIMICA

01542 - BIOCHIMICA 15173 - CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E


LABORATORIO DI CHIMICA
07802 - BIOLOGIA ANIMALE E BIOLOGIA VEGETALE

01933 - CHIMICA ORGANICA 15173 - CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E


LABORATORIO DI CHIMICA

05213 - MICROBIOLOGIA GENERALE 07802 - BIOLOGIA ANIMALE E BIOLOGIA VEGETALE

09065 - ANALISI DEI MEDICINALI I 15173 - CHIMICA GENERALE ED INORGANICA E


LABORATORIO DI CHIMICA

01549 - BIOCHIMICA APPLICATA (MEDICA) 01542 - BIOCHIMICA

01703 - BOTANICA FARMACEUTICA E 07802 - BIOLOGIA ANIMALE E BIOLOGIA VEGETALE


FARMACOGNOSIA C.I.

03795 - IGIENE 07802 - BIOLOGIA ANIMALE E BIOLOGIA VEGETALE

01215 - ANALISI DEI MEDICINALI 2 01799 - CHIMICA ANALITICA


09065 - ANALISI DEI MEDICINALI I

01873 - CHIM. FARMACEUTICA E TOSSICOLOGICA I 01933 - CHIMICA ORGANICA

13288 - TECNOLOGIA, SOCIOECONOMIA E LEGISLAZIONE 01933 - CHIMICA ORGANICA


FARMACEUTICA I

01216 - ANALISI DEI MEDICINALI 3 01215 - ANALISI DEI MEDICINALI 2

15171 - FISIOLOGIA GENERALE E PATOLOGIA C.I.

01870 - CHIM. FARMACEUTICA E TOSSICOLOGICA II 01873 - CHIM. FARMACEUTICA E TOSSICOLOGICA I

03153 - FARMACOLOGIA E FARMACOTERAPIA 15171 - FISIOLOGIA GENERALE E PATOLOGIA C.I.

13289 - SCIENZA DELL'ALIMENTAZIONE E CHIMICA DEGLI 01933 - CHIMICA ORGANICA


ALIMENTI C.I.

01871 - CHIMICA FARMACEUTICA E TOSSICOLOGICA III 01870 - CHIM. FARMACEUTICA E TOSSICOLOGICA II

07333 - TECNOL., SOCIOECON. E LEGISL. FARMACEUT. 2 13288 - TECNOLOGIA, SOCIOECONOMIA E


/CHIMICA PRODOTTI COSMETICI LEGISLAZIONE FARMACEUTICA I

07645 - TOSSICOLOGIA 03153 - FARMACOLOGIA E FARMACOTERAPIA

____________________________________________________________________________________________________________________

Potrebbero piacerti anche