Sei sulla pagina 1di 7

Come essere SPOSA di Cristo

Apocalisse 19:7-9
Rallegriamoci ed esultiamo e diamo a lui la gloria, perché sono giunte le
nozze dell'Agnello e la sua sposa si è preparata. 8 Le è stato dato di vestirsi
di lino fino, risplendente e puro; poiché il lino fino sono le opere giuste dei
santi". 9 E l'angelo mi disse: "Scrivi: "Beati quelli che sono invitati alla cena
delle nozze dell'Agnello"". Poi aggiunse: "Queste sono le parole veritiere di
Dio".

(1) Scritture da memorizzare:


Luca 9:62
2Cor 11:2
Mat 19:28-29
Mat 25:1,2,10
Apoc 19:7-8
Apoc.22:2,3
Matteo 6:33

(2) Studio biblico

COME SARÁ IL REGNO DI DIO


Matteo 25:1-12 "...Allora IL REGNO DEI CIELI sarà simile a dieci vergini le quali, prese
le loro lampade, uscirono a incontrare lo sposo. 2 Cinque di loro erano stolte e cinque
avvedute; 3 le stolte, nel prendere le loro lampade, non avevano preso con sé dell'olio; 4
mentre le avvedute, insieme con le loro lampade, avevano preso dell'olio nei vasi. 5
Siccome lo sposo tardava, tutte divennero assonnate e si addormentarono. 6 Verso
mezzanotte si levò un grido: "Ecco lo sposo, uscitegli incontro!" 7 Allora tutte quelle
vergini si svegliarono e prepararono le loro lampade. 8 E le stolte dissero alle avvedute:
"Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono". 9 Ma le avvedute
risposero: "No, perché non basterebbe per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e
compratevene!" 10 Ma, mentre quelle andavano a comprarne, arrivò lo sposo; e quelle
che erano pronte entrarono con lui nella sala delle nozze, e la porta fu chiusa. 11 Più tardi
vennero anche le altre vergini, dicendo: "Signore, Signore, aprici!" 12 Ma egli rispose:
"Io vi dico in verità: Non vi conosco".

GESÚ NON STÁ QUI PARLANDO di salvati e perduti o di paradiso e inferno, come
vediamo piú avanti nei versi, 31-46. Gesú ci dice che "il regno dei cieli sarà simile" a queste
dieci vergini, diviso tra vergini stolte senza "olio" e vergini avvedute con "olio".

L'IMPORTANZA DELLE OPERE IN CRISTO


Cos'é "l'olio"? --
Apocalisse 19:7-9: ...Rallegriamoci ed esultiamo e diamo a lui la gloria, perché sono
giunte le nozze dell'Agnello e LA SUA SPOSA SI È PREPARATA. 8 Le è stato dato di
vestirsi di lino fino, risplendente e puro; poiché IL LINO FINO SONO LE OPERE GIUSTE
DEI SANTI". 9 E l'angelo mi disse: "Scrivi: "Beati quelli che sono invitati alla cena delle
nozze dell'Agnello"". Poi aggiunse: "Queste sono le parole veritiere di Dio".

L'olio ha lo stesso significato del lino fino che rappresenta le opere. Ovviamente, opere di
ubbidienza alla Parola di Cristo. Le opere sono quindi determinanti per essere sposa di
Cristo.

Apocalisse 19:7-8 dice che "...La sua sposa si è PREPARATA. 8 Le è STATO DATO di
vestirsi di lino fino, risplendente e puro..".
Questo mostra che sta a noi di prepararci se vogliamo far parte della sposa di Cristo.
Chiaramente essere sposa, non é come la salvezza che é invece un dono gratuito, solo per
grazia e il sangue di Cristo.

É importante comprendere che vi sono opere che noi siamo in grado di fare e che Dio si
aspetta che le compiamo. Sono opere che Dio ha riservato al nostro arbitrio di scelta, alla
nostra fedeltá o infedeltá, alla nostra ubbidienza o disubbidienza ai Suoi comandamenti e
al nostro amare e servire il nostro Dio con tutto il cuore oppure no (Luca 9:62; Giacomo
1:6-8; Atti 5:1-10).

SONO QUINDI FALSE QUELLE DOTTRINE secondo le quali "Le opere non contano" e che
"Dio ci benedirá tutti allo stesso modo".

Alcuni esempi che mostrano le benedizioni di Dio in base alle nostre opere:
Apoc 22:11-12 ...Chi è ingiusto continui a praticare l'ingiustizia; chi è impuro continui a
essere impuro; e chi è giusto continui a praticare la giustizia, e chi è santo si santifichi
ancora". 12 "Ecco, sto per venire e con me avrò la ricompensa da dare a ciascuno
secondo le sue opere.
Matt. 16:27 ...Perché il Figlio dell'uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli,
e allora renderà a ciascuno secondo l'opera sua.
Matt. 10:41 ...Chi riceve un profeta come profeta, riceverà premio di profeta; e
chi riceve un giusto come giusto, riceverà premio di giusto.
Romani 2:5-6 ...il giorno... della rivelazione del giusto giudizio di Dio... renderà a
ciascuno secondo le sue opere:

RIASSUMENDO:
1. la salvezza é solo per grazia e fede, ma
2. Dio fa dipendere da noi se far parte della Sposa, e questo in base alle nostre opere in
Cristo e dalla nostra ubbidienza alla Sua Parola.
3. La forza di ubbidire ai comandamenti di Dio é certamente solo tramite la Sua grazia,
ma la decisione di ubbidire o disubbidire ai comandamenti dipende solo da noi e
non da Dio.

CHE DECIDEREMO? Stiamo lasciando le NOSTRE reti? Qualsiasi cosa che ci tiene
ingarbugliati nel mondo???
Seguiremo il cattivo esempio di chi fa meno di noi o niente del tutto per il Signore? O
daremo il nostro tutto al Signore?

COME PREGARE? – La maniera delle religioni e la maniera del Signore

Le preghiere senza opere non bastano, il Signore guarda ai frutti. Dio non ci chiede di
offrirgli piú di ció che Egli ci ha messo in grado di produrre per la Sua gloria. Peró non ci
benedirá se delibertamente sceglieremo di fare di meno:
Matteo 21:18-19 La mattina, tornando in città, ebbe fame. 19 E, vedendo un fico sulla strada, gli si accostò, ma
non vi trovò altro che foglie; e gli disse: "Mai più nasca frutto da te, in eterno". E subito il fico si seccò.
Giovanni 15:2-8 Ogni tralcio che in me non dà frutto, lo toglie via; e ogni tralcio che dà frutto, lo pota affinché ne
dia di più... 5 Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto frutto;
perché senza di me non potete far nulla. 6 Se uno non dimora in me, è gettato via come il tralcio, e si secca; questi
tralci si raccolgono, si gettano nel fuoco e si bruciano. 7 Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi,
domandate quello che volete e vi sarà fatto. 8 In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto, così
sarete miei discepoli.

Ci saranno delle sorprese in Cielo. Molti di noi che ora scelgono di portare frutti per il mondo ma non per Dio,
perderanno molte benedizioni eterne:
Matteo 25:14-30 "Poiché avverrà come a un uomo il quale, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e affidò
loro i suoi beni. 15 A uno diede cinque talenti, a un altro due e a un altro uno, a ciascuno secondo la sua capacità;
e partì. 16 Subito, colui che aveva ricevuto i cinque talenti andò a farli fruttare, e ne guadagnò altri cinque. 17
Allo stesso modo, quello dei due talenti ne guadagnò altri due. 18 Ma colui che ne aveva ricevuto uno, andò a fare
una buca in terra e vi nascose il denaro del suo padrone. 19 Dopo molto tempo, il padrone di quei servi ritornò a
fare i conti con loro. 20 Colui che aveva ricevuto i cinque talenti venne e presentò altri cinque talenti, dicendo:
"Signore, tu mi affidasti cinque talenti: ecco, ne ho guadagnati altri cinque". 21 Il suo padrone gli disse: "Va bene,
servo buono e fedele; sei stato fedele in poca cosa, ti costituirò sopra molte cose; entra nella gioia del tuo Signore".
22 Poi, si presentò anche quello dei due talenti e disse: "Signore, tu mi affidasti due talenti; ecco, ne ho guadagnati
altri due". 23 Il suo padrone gli disse: "Va bene, servo buono e fedele, sei stato fedele in poca cosa, ti costituirò
sopra molte cose; entra nella gioia del tuo Signore". 24 Poi si avvicinò anche quello che aveva ricevuto un talento
solo, e disse: "Signore, io sapevo che tu sei un uomo duro, che mieti dove non hai seminato e raccogli dove non hai
sparso; 25 ho avuto paura e sono andato a nascondere il tuo talento sotto terra; eccoti il tuo". 26 Il suo padrone
gli rispose: "Servo malvagio e fannullone, tu sapevi che io mieto dove non ho seminato e raccolgo
dove non ho sparso; 27 dovevi dunque portare il mio denaro dai banchieri; al mio ritorno avrei
ritirato il mio con l'interesse. 28 Toglietegli dunque il talento e datelo a colui che ha i dieci talenti. 29 Poiché
a chiunque ha, sarà dato ed egli sovrabbonderà; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha. 30 E quel servo
inutile, gettatelo nelle tenebre di fuori. Lì sarà il pianto e lo stridor dei denti".

PREGARE ALLA MANIERA DI GESÚ!

Dio non voglia che ci illudiamo di nasconderci sotto preghiere o tradizioni religiose, in
sostituzione dell'operare in Cristo e mettere in pratica la Sua volontá!

Avvertimento contro le false apparenze religiose:


Matteo 6:5-7 "...Quando pregate, non siate come gli ipocriti; poiché essi
amano pregare stando in piedi nelle sinagoghe e agli angoli delle piazze per
essere visti dagli uomini. Io vi dico in verità che questo è il premio che ne hanno. 6
Ma tu, quando preghi, entra nella tua cameretta e, chiusa la porta, rivolgi la
preghiera al padre tuo che è NEL SEGRETO; e il Padre tuo, che vede nel segreto, te
ne darà la ricompensa. 7 Nel pregare non usate troppe parole come fanno i pagani, i
quali pensano di essere esauditi per il gran numero delle loro parole.
Matteo 15:6-9 ... Così avete annullato la parola di dio a motivo della vostra
tradizione. 7 ipocriti, ben profetizzò Isaia di voi quando disse: 8 "Questo popolo mi
onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. 9 Invano mi rendono il loro culto,
insegnando dottrine che sono precetti d'uomini"".

PERCHÉ DIO NON SEMBRA RISPONDERE ALLA MAGGIOR PARTE DELLE


PREGHIERE DELLA RELIGIONE CRISTIANA??
Molte delle preghiere che si svolgono nelle chiese di oggi sembrano essere fatte
per mettersi in mostra. Rare sono state le preghiere publiche di Gesú e degli Apostoli.
Il modo che Gesú e gli Apostoli pregavano é era molto diverso di come fanno le religioni
addormentate di oggi. Molte religioni insegnano a pregare come pappagallini: ripetizioni
stile lavaggio di cervello. Il modo migliore di pregare é come facevano Gesú e gli Apostoli
nel Nuovo Testamento; Mai con le noiose ripetizioni cosí popolari oggi nelle religioni.
IL DIAVOLO HA CONTAMINATO LE RELIGIONI con molti modi di pregare errati; con lo
scopo che queste "Sante preghiere" (sterili) sostituiscano il nostro operare e prendano il
posto della nostra ubbidienza alla Parola di Cristo. La cosa principale che il Maligno spinge
di piú (e con evidente successo) é che questo pregare prenda il posto dell'ubbidienza a
quell'essenziale comandamento che é di EVANGELIZZARE I PERDUTI!

Gesú ha detto:
Giovanni 14:21-24 Chi ha i miei comandamenti e li osserva, quello mi ama; e chi mi
ama sarà amato dal Padre mio, e io lo amerò e mi manifesterò a lui"... 23... "Se uno mi
ama, osserverà la mia parola; e il Padre mio l'amerà, e noi verremo da lui e
dimoreremo presso di lui. 24 Chi NON mi ama NON osserva le mie parole...

CHIARISSIMO! Non importa quanto preghiamo o quante ripetizioni facciamo, se non


stiamo ubbidendo alla sua parola e portando frutti.

Peró guardiamoci dall'operare solo per il premio. Le vere opere


in Cristo sono quelle fatte solo per amore e per la Sua
gloria,

Gesú non ci chiede di fare di piú di quello che


possiamo, ma neanche di fare meno di quello che
é nella nostra possibilitá!

Giacomo 4:17 Chi dunque sa fare il bene e non lo fa,


commette peccato.

DIO CI AMA e mai ci chiedera di fare troppo!


Marco 14:8 "Lei ha fatto ciò che poteva..."

Matteo 6:33
CERCATE PRIMA IL REGNO E LA GIUSTIZIA DI DIO, E TUTTE QUESTE COSE VI
SARANNO DATE IN PIÙ.

Apocalisse 19:9
E l'angelo mi disse: "Scrivi:
"BEATI QUELLI CHE SONO INVITATI ALLA
CENA DELLE NOZZE DELL'AGNELLO".
Poi aggiunse: "Queste sono le parole veritiere di Dio".

DIO VI BENEDICA TUTTI!


Voglia il Signore che possiamo essere la in quel favoloso giorno quando, se saremo degni, il
nostro Re dei re, Salvatore e Sposo, ci chiamerá, ci dará la nostra pietruzza bianca con il
nostro nome nuovo (Apoc 2:17), ci rivestirá di bianco (Apoc 3:4) e ci abbraccerá! – Ma solo se
saremo FEDEL I come Lui lo é stato per noi sul Calvario!

Sempre pronti a evangelizzare!!

Ripetiamo:

Studiamoci di evangelizzare ogni giorno e in ogni momento e circostanza.


Usiamo abbondantemente le scritture memorizzate. Questo ci dará la forza e l'autoritá di
Dio nella nostra testimonianza:
2 Timothy 3:14-17 Tu, invece, persevera nelle cose che hai imparate e di cui hai acquistato
la certezza, sapendo da chi le hai imparate, 15 e che fin da bambino hai avuto conoscenza
delle sacre Scritture, le quali possono darti la sapienza che conduce alla salvezza mediante
la fede in Cristo Gesù. 16 Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere,
a correggere, a educare alla giustizia, 17 perché l'uomo di Dio sia completo e ben preparato
per ogni opera buona.

2 Timoteo 3:14-17
Tu, invece, persevera nelle cose che hai imparate e di cui hai acquistato la certezza,
sapendo da chi le hai imparate, 15 e che fin da bambino hai avuto conoscenza delle sacre
Scritture, le quali possono darti la sapienza che conduce alla salvezza mediante la fede in
Cristo Gesù. 16 Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a
correggere, a educare alla giustizia, 17 perché l'uomo di Dio sia completo e ben preparato
per ogni opera buona.
Atti 5:42
E OGNI GIORNO, nel tempio e per le case, non cessavano di insegnare e di portare il
lieto messaggio che Gesù è il Cristo.
Portare sempre volantini che abbiano un email, affinché le persone possano scriverci.
É anche una buona idea di portarne in una tasca separata, alcuni con il numero di telefono
e un nome (ma non l'indirizzo o cognome). Usarli selettivamente, con quelle persone che si
volessero seguire.
Trovate i ns volantini da distribuire e da scaricare liberamente, al seguente link:
http://radioblast.net/it/volantvang

(4) Film cristiano, cliccare sui titoli:

  Il pellegrinaggio del cristiano


  Chiara e Francesco, prima parte
  Chiara e Francesco, seconda parte

TENETEVI IN CONTATTO!
Se avete DOMANDE, DIFFICOLTÁ o RICHIESTE DI PREGHIERA – Dio vi
benedica!

* É bene di comunicare di come vanno le cose e dei progressi che state facendo in qualsiasi
area della vostra vita:

Proverbi 25:25

Una buona notizia da un paese lontano è come acqua fresca a una persona stanca e
assetata.

Potrebbero piacerti anche