Sei sulla pagina 1di 8

THE AMERICAN INSTITUTE FOR ROMAN CULTURE

SITO ARCHEOLOGICO XXXXXXXXXXXX


- XXXXXXXXXXXXXXX -

PROSPEZIONE ELETTROTOMOGRAFICA 3D
PRELIMINARE AGLI SCAVI ARCHEOLOGICI
ERT 3D XXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXX
XX – XX – 2014

Lo scopo dell’indagine
effettuata mediante utilizzo
della tecnica elettrotomografica
è stata la ricostruzione della
geometria 3D dell’alto-resistivo
Le aree in cui sono evidenti
variazioni significative dei valori
alto-resisitivi rappresentano le
zone di interesse archeologico.
Per massimizzare i risultati delle
tecniche elettrotomografiche 3D
sono necessarie strumentazioni
multicanale
La scelta del dispositivo geometrico

Configurazione dipolo-dipolo
Consente di evidenziare le variazioni
laterali di resistività (vuoti).
Questo dispositivo geometrico consente
di evidenziare le strutture ipotizzate
dall’archeologo
Figura 1. Configurazione Dipolo-Dipolo

Dispositivo di indagine XXXXXXXXXXXXX Dispositivo di indagine XXXXXXXXXXXXXXX

ADVANCED GEOPHYSICS INSTRUMENTS


Strumentazione - Geo-Resistivimetro V.H.R. (Very High Resolution) MAE X612-EM

Le moderne tecniche di tomografia Punti di forza:


geoelettrica 2D e 3D ad elevata - Parallelizzazione delle misure
risoluzione richiedono una quantità di - Risoluzione 24 bit; - Pseudosezione in tempo reale
misure che può essere di due ordini di -Scalabilità (aumentando il numero di elettrodi, aumenta
grandezza superiore rispetto alle il numero dei canali di misura) - CPU e display integrati.
tecniche tradizionali.
A differenza degli strumenti finora
utilizzati, MAE X612-EM può eseguire
contemporaneamente le misure di
potenziale tra due qualsiasi degli
elettrodi collegati (eccetto la coppia
utilizzata per l'immissione di corrente).
In generale, in una configurazione con N
elettrodi lo strumento ha N-2 canali di
acquisizione.
Es. con una configurazione di 48
elettrodi, avendo a disposizione 46
canali indipendenti, si può arrivare ad
effettuare 1035 misure contemporanee,
con una sola immissione di corrente!
ADVANCED GEOPHYSICS INSTRUMENTS
Sito ERT XXXXXXXXXXXXX

Il rendering 3D dell’ immagine mostra in modo


nettamente evidente la presenza di strutture
antropiche caratterizzate da architetture a volta
le quali risultano essere tra di loro
interconnesse .

I puntini rossi sulla superficie superiore dell’


immagine 3d (in basso) mostrano il
posizionamento spaziale degli elettrodi sul
terreno .

ADVANCED GEOPHYSICS INSTRUMENTS


Sito ERT 3D XXXXXXXXXXXXX
Ricostruzione 3D alta risoluzione del volume alto-resistivo
Sito PR-1 posizionamento
strumentazione

Rendering 3D Sito PR-1


vista dall’alto

Rendering 3D sito PR-1


vista laterale
ADVANCED GEOPHYSICS INSTRUMENTS
Sito ERT 3D XXXXXXXXXXXXX

Riproduzione planimetrica del volume


alto resistivo riconducibile a strutture
sepolte (immagine in basso) .
Le forme regolari fanno intuire la
possibile presenza di volte collegate.

Posizionamento elettrodi e stendimento


geoelettrico (immagine in basso a dx)

ADVANCED GEOPHYSICS INSTRUMENTS


Sito ERT 3D XXXXXXXXXXXXX

Ricostruzione 3D alta risoluzione del volume alto-resistivo

rendering 3D con minore


dettaglio e minore grado di
indeterminatezza .

posizionamento elettrodi + rendering 3D dettagliato


ADVANCED GEOPHYSICS INSTRUMENTS