Sei sulla pagina 1di 1

SCHEDA NOVITA'

Edizione critica / Critical edition – Antonio Vivaldi, La Gloria e Imeneo, RV 687

Casa Ricordi Milano in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini, Venezia (Istituto Antonio Vivaldi)

partitura / full score

A cura di / by Alessandro Borin

PR 1431

ISBN 978-88-7592-995-4

ISMN 979-0-041-91431-2

Pagine LIV, 76

Formato 20 x 27 cm

Descrizione

La Gloria e Imeneo, RV 687, fa parte delle cosiddette ‘Serenate francesi’ di Antonio Vivaldi, un gruppo di
lavori composti ed eseguiti fra la metà degli anni Dieci e Venti del secolo per celebrare fatti e ricorrenze di
stretta attualità, inerenti il Regno di Francia e i suoi rappresentanti diplomatici residenti in Italia. Essa fu
commissionata a Vivaldi dall’ambasciatore francese a Venezia, Jacques-Vincent Languet comte de Gergy, in
occasione delle nozze di Luigi XV con la principessa polacca Maria Leszczynska e fu eseguita durante una
festa organizzata nel giardino dell’ambasciata, la sera del 12 settembre 1725. Questa edizione critica,
basata sull’autografo della partitura conservato presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, è
preceduta da una Introduzione che ricostruisce le circostanze della genesi e della prima esecuzione della
serenata, descrive lo stato delle fonti e analizza il suo contenuto musicale. La partitura comprende un
Apparato critico che registra tutte le varianti rispetto alla fonte principale e a quelle secondarie collazionate
e una edizione diplomatico-interpretativa del testo poetico della serenata, desunto – in assenza di un
libretto a stampa – dalle parole sottoposte alle note nella partitura autografa.

Description

La Gloria e Imeneo, RV 687, belongs to a group of so-called ‘French serenatas’ by Antonio Vivaldi, namely a
series of works composed and performed between the mid-1710s and mid- 1720s of the eighteenth
century in celebration of important recurrent and non-recurrent events relating to the Kingdom of France
and its diplomatic representatives resident in Italy. This serenata was indeed commissioned from Vivaldi by
the French ambassador in Venice, Jacques-Vincent Languet, Count of Gergy, on the occasion of the
wedding of Louis XV to the Polish princess Maria Leszczyńska, and was performed during a festa that took
place in the ambassador’s garden on the evening of 12 September 1725. This critical edition is based on the
authograph score held by Biblioteca Nazionale Universitaria of Turin. It also includes an Introdution that
describes the genesis and the first performance of the Serenata, the state of the sources and its musical
content.

Potrebbero piacerti anche