Sei sulla pagina 1di 1

Monastero San Bernardo alle Terme

Roma

Commento al messaggio alla veggente Marija di Medjugorje


del 25 novembre 2021

“Cari figli! Sono con voi in questo tempo di misericordia e vi invito tutti ad essere
portatori di pace e d'amore in questo mondo, dove, figlioli, Dio vi invita attraverso di
Me ad essere preghiera, amore ed espressione del Paradiso, qui sulla terra. I vostri
cuori siano riempiti di gioia e di fede in Dio affinché, figlioli, possiate avere totale
fiducia nella Sua santa volontà. Per questo sono con voi perché Lui, l'Altissimo, mi
manda tra di voi per esortarvi alla speranza e voi sarete portatori di pace in questo
mondo inquieto. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ”

La Madonna è stata inviata per guidare la Chiesa e il mondo intero.


Dio, in questo tempo in cui concede grandemente la sua misericordia, l’ha inviata per chiamarci alla
conversione e in particolare all’amore e alla pace.
Ma anche alla preghiera e ad esprimere il Paradiso già qui sulla terra.
Non è poco.
Non è semplice vivere tutto questo, ma nonostante ciò la Madonna dice che dobbiamo avere totale
fiducia in Dio e nella sua volontà su di noi.
Questo significa che più la nostra fede è salda, più possiamo davvero fare grandi cose, vivere la
santità e testimoniarla, una santità che porta il Cielo in terra, una santità che nasce da una fede
gioiosa.
Infine l’invito è a portare la pace in un mondo pieno di inquietudine: questo modo sintetico di
concludere il messaggio ci dice che davvero la pace è ciò che manca maggiormente in questo
mondo e in particolare una pace che deriva dalla speranza; se c’è speranza in noi allora possiamo
portare la pace.
In effetti, se rileggiamo bene tutto il messaggio, la Madonna ci ha parlato essenzialmente di amore,
di fede e di speranza: sono le tre virtù teologali e solo da queste può derivare la vera pace.
La Regina della pace, inviata dal Padre celeste a portare il Paradiso in terra anche attraverso i suoi
figli, mette la pace come sigillo di questa missione sublime. Perciò testimoniare il Paradiso vuole
dire testimoniare la pace.
Se i nostri cuori saranno rivolti a Dio e alla Regina della pace, saranno anche portatori di pace e
della pace del Paradiso.

P. Davide Maria Martelli o.cist.