Sei sulla pagina 1di 2

Pellegrinaggio per la canonizzazione del

BEATO LUIGI GUANELLA


Roma 21-24 ottobre 2011 (in bus G. T.)

Foglio informativo parrocchiale ad uscita settimanale.


Ciclostilato in proprio ad uso interno.
www.parrocchie.it/brenta/
Parrocchia SS.Vito e Modesto BRENTA

VANGELO (Giovanni 20,19-31) guarda le mie mani; tendi la tua mano e


LA SERA DI PASQUA E mettila nel mio fianco; e non essere incre-
OTTO GIORNI DOPO dulo, ma credente!”. Gli rispose Tom-
La sera di quel giorno, il primo della maso: “Mio Signore e mio Dio!”. Gesù gli
settimana, mentre erano chiuse le porte disse: “Perché mi hai veduto, tu hai cre-
PER IL PROGRAMMA DETTAGLIATO del luogo dove si trova- vano i discepoli duto; beati quelli che non hanno visto e
per timore dei Giudei, venne Gesù, stette hanno creduto!”.
RIVOLGERSI A DON PAOLO in mezzo e disse loro: “Pace a voi!”, Gesù, in presenza dei suoi discepoli, fece
Detto questo, mostrò loro le mani e il molti altri segni che non sono stati scritti
QUOTA DI ISCRIZIONE A PERSONA: fianco. E i discepoli gioirono al vedere il in questo libro. Ma questi sono stati
Euro 345,00 in camera doppia Signore. scritti perché crediate che Gesù è il Cri-
Gesù disse loro di nuovo: “Pace a voi! sto, il Figlio di Dio, e perché, credendo,
Euro 435,00 in camera singola Come il Padre a mandato me, anche io abbiate la vita nel suo nome.
mando voi”. Detto questo, soffiò e disse Ultimo evangelista a trasmettere i suoi ri-
LA QUOTA COMPRENDE: viaggio in bus G. T.; Bus Pass a Roma; loro: “Ricevete lo Spirito Santo. A coloro cordi del gran giorno di Pasqua, Giovanni li
visite come da programma; sistemazione in Hotel 3 stelle a Roma; a cui perdonerete i peccati, saranno per- rivede e li contempla “con gli occhi del
trattamento di mezza pensione (colazione/cena); servizio guida per la donati; a coloro a cui non perdonerete, cuore”. I discepoli che erano preda della
non saranno perdonati”. Tommaso, uno paura si riempiono di gioia nel vedere Gesù
visita a Roma (prevista la mattina del 22); assicurazione personale Elvia. dei Dodici, chiamato Dìdimo, non era risorto. La pace e lo gioia sono il dono del
con loro quando venne Gesù. Gli dice- Cristo risorto a chi si apre alla fede. La
LA QUOTA NON COMPRENDE: tutti i pranzi di mezzogiorno; le vano gli altri discepoli: “Abbiamo visto il fede è il correttivo della paura: dove c'è
bevande, prenotazioni e ingressi; tutti gli extra di carattere personale. Signore!”. Ma egli disse loro: “Se non molta fede, c'è poca paura.
vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e “Come il Padre ha mandato me, anch'io
non metto il mio dito nel segno dei chiodi mando voi. Alitò su di loro e disse: Ricevete
ISCRIZIONI: presso don Paolo entro DOMENICA 8 MAGGIO e non metto la mia mano nel suo fianco, lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati
io non credo”. saranno rimessi”. La missione evangelizza-
AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE: Otto giorni dopo i discepoli erano di trice dei discepoli continua e prolunga la
• è necessario versare la caparra di Euro100,00 nuovo in casa e c'era con loro anche missione che Gesù ha ricevuto dal Padre.
Tommaso. Venne Gesù, a porte chiuse,
• bisogna fornire fotocopia della Carta di Identità stette in mezzo e disse: “Pace a voi!”. Poi
L'aspetto centrale del/'evangelizzazione è
la remissione dei peccati. La missione che
disse a Tommaso: “Metti qui il tuo dito e Gesù ha ricevuto dal Padre è una missione

Pag. - 4 - Pag. - 1 -
di rivelazione (far conoscere il Padre Ce- mazione di Tommaso, san Giovanni con- PARROCCHIA DEI SANTI VITO E MODESTO - BRENTA
leste e il Regno di Dio) e di-salvezza densa la più vigorosa affermazione del calendario liturgico dal 2 al 8 maggio 2011
(attraverso ,il perdono dei peccati}. Sol- Verbo incarnato. Essa fa eco al prologo:
tanto ,lo Spirito Santo' è capace ·di' creare “Il Verbo era Dio. Il Verbo si è fatto
l’uomo nuovo e di strapparlo al peccato carne, (nascendo da Maria). Noi abbiamo
(Gn 2,7; Ez 37,9). Il perdono di Dio passa visto lo sua gloria”. LUN 2 memoria SANT’ATANASIO
attraverso Gesù, che è il riconciliatore La Chiesa non cesserà mai di ridire questo San Quirico ore 20.00 Santo Rosario e inizio del mese di maggio
universale, e passa attraverso la Chiesa, atto di adorazione al suo Signore. La San Quirico ore 20.30 S. Messa def.to SIMONETTI TORQUATO
che è il luogo e il segno della riconcilia- Chiesa è la comunità di quelli che cre-
zione. Lo Spirito Santo smaschera il pec- dono nel Cristo risorto. Sa di essere en-
cato (16,7-11). La Chiesa, attraverso il MAR 3 festa SANTI FILIPPO e GIACOMO
trata già fin d'ora nel mondo della risurre-
Sacerdote, ha il potere di rimettere il pec- zione. Perché a noi manca il coraggio di Parrocchia ore 18.00 S. Messa def.ti CALICCHIO GIOVANNI
cato e di ritenerlo. annunciare a tutti che “Cristo è veramente e SALVATORE
“I discepoli dissero a Tommaso: Abbiamo risorto”? ore 20.30 Santo Rosario presso Fam. Bianchi (Via Verdi)
visto il Signore”. Ecco il kèrigma (o an-
nuncio) della Risurrezione: Gesù è risorto MER 4 Parrocchia ore 18.00 S. Messa def.ti MOLINARI MARIA, MARIO
ed è “Signore”, vivo e presente nella co- e ZAVERIA
munità ecclesiale. “Rispose Tommaso: ore 20.30 Santo Rosario presso Visconti E. (Via G. Cerini)
Mio Signore e mio Dio”. In questa escla-
GIO 5 Parrocchia ore 9.00 S. Messa int. particolare
Parrocchia ore 20.30 Santo Rosario
Quel seme di Te guidato dai bambini di 1^ e 2^ elem.

Liberi ci hai creati, VEN 6 la Santa Messa è sospesa


Signore, ore 20.30 Santo Rosario presso Colnaghi T.
ma quel seme di Te (Via alla chiesa)
che ci hai messo nel cuore
attende trepido di sbocciare SAB 7 Parrocchia ore 18.00 S. Messa def.ti Fam. SANGALLI
PENSIERO
nel fulgore della tua verità.
La carità è il metro col quale
(Anna Massera) DOMENICA 8 MAGGIO: III DI PASQUA (anno A)
il Signore ci giudicherà tutti. Parrocchia ore 10.30 S. Messa per la Comunità
San Quirico ore 18.00 S. Messa def.ti Fam. EZZATI

(San Padre Pio)


AVVISI
Questue delle Sante Messe:
- Sabato 23 aprile ore 20.30: Euro 130,00
- Domenica 24 aprile ore 10.30: Euro 70,00

Pag. - 2 - Pag. - 3 -