Sei sulla pagina 1di 1

VOCE NARRANTE: 1) NARRATORE ESTERNO,

OMINISCIENTE, OGGETTIVO (racconta in 3a PERSONAGGI: 1) EROI (sia greci che troiani):


persona i fatti a cui non ha preso parte e in un forza, bellezza, coraggio e gloria, preferiscono la
passato lontano. Non c'è partecipazione emotiva, morte al disonore. Non hanno mai dubbi. ACHILLE:
tranne in alcuni casi es. commiserazione morte di eroe della dismisura perché le sue passioni non
Ettore) conoscono via di mezzo (ira, dolore, vendetta) /
2) Omero, attraverso il narratore, esprime i valori AGAMENNONE: capo arrogante e avido /
dell'aristocrazia guerriera greca, ossia l'aspirazione ODISSEO: è eroe abile nelle parole ed accorto /
alla gloria e la difesa dell'onore DIOMEDE: guerriero feroce ed implacabile./ FRA I
TROIANI: ETTORE: difensore della città, antepone il
STILE: 1) RIPETITIVITA' (di singoli versi o gruppi di dovere agli affetti familiari./ PARIDE: bello, ma poco
versi), 2) FORMULARITA' (epiteti formulari, ossia coraggioso, dedito più all'amore che alla guerra/
aggettivi o espressioni che sottolineano un aspetto PRIAMO: il re straziato dal dolore per la perdita dei
di un personaggio, es: Achille piede rapido, le figli, ma sempre capo. 2) ANTIEROI: TERSITE e
troiane lungo peplo). 3) USO DEI PATRONIMICI (il DOLONE, sono brutti e sprovveduti. 3) DEI:
Pelide Achille, l'Atride Agamennone): tutto serviva ai fondamentali, intervengono faziosamente a
rapsodi per la memorizzazione e anche
ILIADE (2a parte) vantaggio di alcuni e a sfavore di altri, con stesse
all'ascoltatore che non "poteva tornare indietro" passioni degli umani, vizi e virtù. Partecipano
come si fa con un libro 4) SIMILITUDINI (l'esercito spesso a combattimenti, creano alleanze. NOMI:
avanza rapido COME un incendio, guerrieri feroci Atena, Era, Ermes (greci), Apollo, Ares, Afrodite
COME leoni e tori) (troiani). ZEUS favorisce i troiani finché Achille non
ottiene il risarcimento dovuto. 4) IL FATO è l'unico
TEMI: 1) ONORE (aretè) e GLORIA: gli eroi stessi incontrastabile.
temono il giudizio e la condanna della comunità
perché solo il riconoscimento pubblico può garantire FUNZIONI: precisi modelli di comportamento da
l'onore di un eroe seguire o evitare (es: fedeltà familiare) o
2) IRA (mènis): passione incontrollabile. Prima insegnamenti pratici (navigazione, carpenteria ecc.)
Achille vs Agamennone, poi Achille vs Ettore TRADUZIONI: Vincenzo Monti (endecasillabi, fine
3) SOTTRAZIONE DELLA DONNA, il tema '700-inizio '800), Foscolo, Pascoli, Quasimodo ecc.
ricorrente (tòpos) è la "sposa rapita"

Potrebbero piacerti anche