Sei sulla pagina 1di 2

VI Lunedì 5 Gennaio 2009

D I R I T T O & S O C I E TÀ

Avvocati e web,
il sito e attrarre
Pagine e cura
DI ALESSIA GRASSI pende la prima scelta: pagina di portante esaltare le aree di eccel-

E
soli contatti, sito vetrina o portale lenza. La homepage o le rispettive
ssere on-line è il modo giuridico? sezioni dedicate, ad esempio le
migliore per farsi trovare, news, dovrebbero essere aggior-
un’opportunità imperdibi- La struttura del sito nate attraverso newsletter e RSS,
le per gli studi legali che che pescano informazioni da altri
devono consolidare la presenza «Avere un sito non rappresen- siti, le novità normative utili al
Due pagine del sito web dello studio legale
sul mercato ma anche un must tativo o fatto male, tanto per farlo, cliente o al potenziale cliente.
CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni (http://www.cms-aacs.com) per quelli già affermati: cosa è davvero squalificante per uno Se poi si ragiona in un’ottica di
penserebbero partner e clienti se, studio, è come andare in udien- web 2.0, un nuovo modo di conce-
digitando sui motori di ricerca il za in giacca e cravatta ma con pire internet con una interazione
nome del proprio avvocato, com- pantaloncini da calcio», spiega tra web e navigatori, bisogna in-
parisse la scritta «0 results»? La Giuliano Palombo, ammini- serire commenti, scaricare docu-
pagina web è quindi ormai parte stratore e marketing manager menti: così si fidelizza l’utente che
integrante della struttura profes- di DM3, cross media agency, interagisce e naviga il sito. Ovvia-
sionale al punto che, lo scorso giu- specializzata nella creazione di mente bisogna rispettare le regole
gno, il Consiglio nazionale forense sit internet. «Meglio una pagina di accessibilità ed avere una na-
ha modificato le norme del codice di soli contatti, con una buona vigazione facile. Ma il vero valore
deontologico per adattarle proprio grafica, coerente con l’immagine aggiunto che il sito da agli studi
alla comunicazione via internet. dello studio. Se invece lo si vuole legali è quello di farsi trovare, a
Per utilizzare questa opportu- utilizzare come strumento di co- prescindere che la ricerca sia fatta
nità “obbligatoria” come strumen- municazione il discorso cambia. per nome proprio, area geografica
to di successo, senza commettere Nella homepage, oltre ai contatti, o specializzazione professionale.
errori che potrebbero invece dan- si devono inserire i servizi erogati, Per questo è utilissimo indiciz-
neggiare l’immagine dello studio, divisi per settori di competenza ed zare e posizionare il sito all’in-
bisogna tener presente, oltre alla intervento: oggi quasi tutti gli stu- terno dei motori di ricerca, far
normativa, quanto tempo e quan- di associati coprono praticamente si che inserendo parole chiave
te risorse si vogliono dedicare al tutte le specializzazioni del diritto (es. diritto del lavoro e il nome di
sito internet, perché da questo di- ed è quindi strategicamente im- una città) esca, possibilmente tra

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

Stare su internet serve anche a fare l’analisi dei clienti


Faccendini (CMS): fondamentale è però riuscire a tenere aggiornate le informazioni del sito

M
a, concretamente, quando terno di un frame condiviso, ha potuto marketing perché contengono anche aggiornarlo e i contenuti diventano
nasce l’esigenza di un sito, inserire il proprio testo e le proprie indicazioni per migliorare altri ser- “vecchi” velocemente. L’inconveniente
quali sono i vantaggi e gli immagini. Dal sito di ogni paese si ac- vizi non on-line. Ad esempio, si evi- è quindi che gestire il sito è un lavoro
svan- cede a quello degli denziano gli argomenti più cliccati e impegnativo. E’ importante che que-
taggi e cosa ne pen- atri studi ed al sito di conseguenza le aree di maggiore sto sia facile da navigare, soddisfi le
sano poi i clienti? di CMS Legal, l’en- interesse che si possono poi usare in aspettative informative dell’utente
Lo abbiamo chiesto te preposto alla ge- seminari e convegni o per capire qua- medio che si collega, le informazioni
a Francesca Fac- stione centrale con le mercato è in evoluzione». siano sufficienti e facili da trovare /
cendini, marketing sede a Francofor- Quali i vantaggi e gli svantaggi di scaricare (in gergo si dice ‘non user
devoloper delle sedi te, e viceversa». E un sito internet? «Non solo sempre –friendly’) e poi bisogna valutare i co-
italiane dello stu- cosa ne pensano i più clienti sono in grado di usarli per sti per la sua costituzione e il design
dio legale CMS clienti? «Sono sta- la raccolta di informazioni ma cresce (e quelli del team che deve gestirlo).
Adonnino Ascoli ti lieti della nuova il numero di quanti lo richiedono. E’ Credo però che anche gli studi pic-
& Cavasola Sca- organizzazione ed un servizio gratuito, fruibile da qual- coli possano ottenere enormi vantaggi
moni. hanno accolto posi- siasi postazione da cui si possa acce- strategici e competitivi dall’uso del
«La decisione di tivamente il nuovo dere ad internet e rende disponibile sito, anche se è evidente che spesso
modificare e aggior- sito. i materiali (slide, comunicati stampa non si hanno in-house o a disposizio-
nare il sito internet Oltre alla home etc.) in tempo reale. ne le competenze e l’esperienza ade-
rientra in una stra- page, vengono visi- Inoltre le informazioni sullo studio guate per affrontare con successo la
tegia più vasta di tate le pagine delle sono più accessibili a tutti e più veloci sfida dell’e-business».
CMS per renderlo varie practice area da consultare quindi contribuisce alla
un vero e proprio dello studio italia- diffusione del brand e dell’immagine
strumento di mar- no e quelle dei sin- dello studio e ne costituisce anche
keting. Nel 2006 goli professionisti. un elemento di differenziazione. Se
l’executive commit- Anche la pagina è ovvio che sia utile per mantene-
tee, che rappresenta del recruiting è re i contatti tra studio e cliente,
tutti gli studi CMS, molto visitata, in non bisogna invece sottovalu-
ha deciso di aggior- questo il sito è uno tare come possa migliorare
nare tutti i siti de- Francesca Faccendini strumento davvero i flussi di comunicazione
gli studi membri. utile. Vengono sca- anche all’interno dello
Lo studio di fattibilità e la seguente ricate quotidianamente brochure ed studio stesso.
fase di design è stata affidata ad una altre informazioni sullo studio. Certo, non sem-
società esterna, coordinata con un Ecco, secondo me, uno degli usi pre si riesce ad
team interno a ciascuno studio». In meno evidenti ma più utili è quello
questo caso individuare la struttura delle analisi statistiche che si possono
del sito non è semplice. fare sulla visualizzazione delle pagine
«Per soddisfare le esigenze di visi- e che indicano quali sono quelle più o
bilità delle varie identità nazionali, meno visitate, da quanti utenti, per
mantenendo però una omogeneità quanto tempo, quali sono i materiali
strutturale, è stata sviluppata una più scaricati. Informazioni queste, di
strategia per cui ciascun paese, all’in- grande utilità per altre iniziative di
D I R I T T O & S O C I E TÀ Lunedì 5 Gennaio 2009
Lun VII

ecco come farsi Dizionario dei termini web


• POP-UP: messaggio pub-
blicitario che viene visua-
lizzato, all’apertura di una
pagina web, in una nuova

nuova clientela
finestra che si apre con-
temporaneamente alla pa-
gina richiesta o in sovrap-
posizione a una porzione
della pagina disturbando
così la lettura.
i primi, il proprio sito. Si ottiene o pop-up di alcun tipo». Per prima Infine il sito deve contenere • LINK: collegamento a un
inserendo tag e metag nei testi cosa, dunque, va fatta una comu- una serie di altre informazioni documento, ad un iperte-
sto o a una sezione di una
delle pagine, un aspetto parallelo nicazione, tempestiva, al Consi- obbligatorie (art. 17 bis, 1° com-
pagina Web. Tale collega-
e complementare alla creazione glio dell’Ordine. Poi niente siti ma).
mento, generalmente di
del sito che richiede però un’ade- ospitati in altri domini, in pratica
colore diverso rispetto al
guata capacità tecnica». significa che l’accesso deve esse- Quanto costa un sito? resto del testo e sottoli-
re diretto: dopo il www ci deve neato, può essere fatto su
La normativa essere il nome dello studio, non Per quelli più semplici, di una parola, un’immagine,
è possibile che solo contatto, su una parte dell’immagine
L’articolo 17 bis del codice de- all’interno del compresa la ,e, cliccandoci sopra si apre la pagina o l’immagine a cui
ontologico, dedicato alle modalità sito www.xxxx. registrazione il collegamento fa riferimento.
dell’informazione, prevede, con le it, appartenen- di dominio e • RSS: acronimo di Rich Site Summary o Really Simple Syn-
modifiche apportate il 12 giugno te magari ad l’e-mail, in for- dication, è un metodo per descrivere contenuti che pos-
2008, che: «L’avvocato può utiliz- una società di mato standard, sono essere forniti a chi pubblica informazioni su Internet.
zare esclusivamente i siti web con assicurazioni o si parte dai 400 Un documento RSS o RSS feed, è un elenco di elementi,
domini propri e direttamente ri- ad altra attivi- euro fino ad ar- ciascuno identificato da un link, e caratterizzato da una
conducibili a sé, allo studio legale tà commercia- rivare a cifre ol- breve descrizione ed eventuali altre informazioni.
associato o alla società di avvocati le, ci siano pa- tre i 3.500 euro • TAG: comandi o istruzioni di formattazione contenuti in
alla quale partecipa, previa comu- gine web di un per un sito di un file, delimitati da un contrassegno convenzionale che
nicazione tempestiva al Consiglio avvocato, ma più pagine, con serve per riconoscere i tag dal testo del file.
dell’Ordine di appartenenza del- neanche link o grafica specifica • METATAG: è un tag HTML, che permette l’indicizzazione
la forma e del contenuto in cui e riferimenti al sito del legale che e varie funzionalità. nei motori di ricerca, che viene messo nell’area di codice
espresso. a sua volta, ça va san dire, non L’inserimento ed il posiziona- delimitata dai tag head. Queste informazioni non vengono
Il professionista è responsabi- può ospitare link, banner, o pop- mento nei vari motori di ricerca riportate su video ma vengono comunque lette. La loro
le del contenuto del sito e in esso up pubblicitari. Ovviamente il è invece un servizio opzionale i funzione originale era quella di indicare ai motori di ricer-
deve indicare i dati previsti dal professionista è responsabile dei cui costi dipendono dalla combi- ca i contenuti del sito e quindi orientarlo nel’indicizzare il
primo comma. Il sito non può con- contenuti che mette su internet nazione delle chiavi di ricerca, si sito stesso. A causa dell’abuso e dell’uso poco corretto
tenere riferimenti commerciali e deve rispettare i principi di parte dai 500 euro fino ai 10 mila che è stato fatto dei metatag molti motori di ricerca non
e/o pubblicitari mediante I’indi- veridicità e trasparenza previsti per una copertura completa dei ne tengono più conto.
cazione diretta o tramite banner dall’art. 17 del codice. testi e dei contesti.

SI PUÒ FARE NON SI PUÒ FARE

Sì alle informazioni on-line


ma occhio alle consulenze
Vietato vantarsi delle proprie
capacità o esaltarle Avvocati
- Inserire sul proprio sito, in aggiunta alle
informazioni sull’attività libero-profes-
sionale, altre in-
- Consulenza legale attraverso siti terzi (C.O.A.
Pistoia, delibera del 28 novembre 2003 e già
C.N.F., parere del 21 novembre 2001);
Oggi
formazioni ed ag- - promozione dell’attività di uno studio
giornamenti in legale realizzata all’interno di una rete
materia giuridica, telematica di un ente (C.O.A. Roma, 16
generiche o speci-
fiche;
giugno 2005);
- sfruttamento della qualità di webma-
Il primo settimanale
- inserire il pro-
prio sito nelle ver-
ster o di curatore di un sito di attualità
giuridica a scopi pubblicitari (C.N.F.,
dedicato ai professionisti
sioni on-line delle
Pagine gialle o di
parere del 27 aprile 2005, n. 35 e C.O.A.
Roma, parere del 30 novembre 2006); della giustizia
altri elenchi speci- - enfatizzare nel sito le attività dello
fici (era previsto studio con un messaggio autocelebrati-
già nella versione vo o auto compiaciuto volto all’accapar-

OGNI LUNEDÌ
de 1997 del codi- ramento della clientela, del tipo «siete
ce); entrati in un vero e proprio studio lega-
- divulgare a mez- le», «con una differenza rispetto a qual-
zo stampa il sito siasi studio della vostra città» (decisio-

CON
di uno studio illu- ne C.N.F. 18 giugno 2002, n. 82);
strando le moda- - prospettare, mediante il sito, la pos-
lità di utilizzo e si sibilità di avvalersi di «parti-
faccia comunque rife- colari procedure» per «ottenere
rimento ad un even- un divorzio consensuale in www.italiaoggi.it

tuale incarico fiducia- pochi mesi (6-7 mesi) anche


rio che potrà essere senza che siano passati i tre
affidato al professioni- anni dalla separazione e, per- IL PRIMO GIORNALE PER PROFESSIONISTI E IMPRESE Sette
sta titolare (decisione fino, senza una preventiva
C.N.F 18 giugno 2002, separazione e, quindi, arri-
n. 82 ) vando subito al divorzio con
- fornire consulenze on un unico provvedimento», sen-
line non è, in linea di za specificare che tale possibi-
principio, deontologi- lità consegue soltanto all’av- UN ANNO DI ABBONAMENTO SOLO
camente scorretto, pur-
ché la consulenza sia
vio di una procedura in un
non meglio specificato paese € 84,50 ANZICHÉ € 130,00
prestata nel rispetto estero, perché si configura
dei principi forniti dal come pubblicità decettiva (de-
codice deontologico fo- cisione C.N.F. 22 dicembre
rense, (parere C.N.F. 2007, n. 219);
21 novembre 2001) e - inserire nel sito foto di gio-
siano chiaramente differenziati presta- vani donne (nella specie la moglie del profes-
zioni, mezzi e strumenti operativi (deci- sionista) in abbigliamento discinto. (decisione
sione C.N.F. 21 novembre 2006, n. 113) C.N.F. 10 dicembre 2007, n. 211)