Sei sulla pagina 1di 48

ASCENSORE: CASTELLETTO IN CARPENTERIA METALLICA, ELEVATORE, PORTE DI PIANO.

La presente Relazione descrive le opere occorrenti per la Realizzazione di un Ascensore da porre


all’esterno del fabbricato in esame, e precisamente nella zona del Cortile Interno, cosi come indicato nel
grafico progettuale allegato, le opere sono cosi descritte.
CASTELLETTO in carpenteria metallica, altezza circa m 10.00
dal piano di posa dei pilastri, con strutture portanti realizzate da quattro pilastri in tubolari quadrati di
acciaio, delle dimensioni di 100x100x5mm. I collegamenti tra i pilastri saranno realizzati con profili UP
N100 posti ad intervalli UGUALI lungo tutta l’altezza della struttura.
Le dimensioni in pianta sono di circa 1900x1700mm. La struttura di fondazione è realizzata con una piastra
dello spessore di 500mm, posta a circa –1500 mm dall'estradosso della piastra di fondazione della scala.
Calcestruzzo di fondazione tipo Rck30, acciaio per cemento armato B450C, acciaio per carpenteria metallic
a tipo S275. Il tutto come meglio specificato nei grafici allegati.
Chiusure perimetrali del castelletto in vetrochiarostratificato8/9
compresi i profili metallici di aggancio alla struttura.
LA FORNITURA DELL’ ASCENSORE E COSI DESCRITTA:
 Centralino Locale macchine completo di magnetotermici luce FM e presa per luce
lampada Portatile ed emergenza;

 assistenza e spese per il collaudo finale al momento della messa in esercizio;


 spese per Esame Finale (ex Collaudo);
 scaletta del fondo fossa;
 collegamento linea di terra alla presa generale dell’edificio;

linee e canalizzazioni nel caso il segnale di allarme e/o citofonico sia richiesto anche in altro luogo;

 posizionamento di gruppo motore e quadro davanti alla porta dell’ultimo piano servito;
 opere murarie di qualsiasi genere;
ponteggio occorrente per la posa in opera dei materiali, del castelletto metallico e dell'ascensore e
-quanto altro necessario;
 eventuale F.M. provvisoria, necessaria per il montaggio, resa in prossimità del quadro elettrico;
 manovalanza pesante e leggera di aiuto al montaggio;
 allontanamento materiali di risulta.

Allegati:
 scheda tecnica ascensore
 fascicolo dimensionamento castelletto metallico
 grafici castelletto metallico
ASCIC
RELAZIONE DI CALCOLO
Castelletto Ascensore
INDICE:

DESCRIZIONE GENERALE DELL’OPERA- Azione sismica


NORMATIVA DI RIFERIMENTO
VITA NOMINALE, CLASSI D’USO E PERIODO DI RIFERIMENTO
MATERIALI IMPIEGATI E RESISTENZE DI CALCOLO
TERRENO DI FONDAZIONE
ANALISI DEI CARICHI
VALUTAZIONE DELL’AZIONE SISMICA
ELEMENTI DI FONDAZIONE.

METODO DI ANALISI E CRITERI DI VERIFICA.

AZIONI SULLA STRUTTURA

CODICE DI CALCOLO IMPIEGATO

VERIFICA DEGLI ELEMENTI STRUTTURALI

VALIDAZIONE DEL CALCOLO-INFORMAZIONI SULL'ELABORAZIONE

TABULATI DI CALCOLO
DESCRIZIONE GENERALE DELL’OPERA

La presente Relazione descrive le opere occorrenti per la Realizzazione di un Ascensore da porre


all’esterno del fabbricato in esame, e precisamente nella zona del Cortile Interno, cosi come indicato nel
grafico progettuale allegato, le opere sono cosi descritte.
CASTELLETTO in carpenteria metallica, altezza circa m 10.00 piano di posa dei pilastri, con strutture
portanti realizzate da quattro pilastri in tubolari quadrati di acciaio, delle dimensioni di 100x100x5m
m. collegamenti tra i pilastri saranno realizzati con profili UPN100 posti ad intervalli UGUALI lungo
tutta l’altezza della struttura.
Le dimensioni in pianta sono di circa 1900x1700mm. La struttura di fondazione è realizzata con una piast
ra .dello spessore di 500mm, posta acirca 1500mm dall'estradosso della piastra di fondazione della scala
Calcestruzzo di fondazione tipo Rck30, acciaio per cemento armato B450C, acciaio per carpenteria metal
lica tipo S275. Il tutto come meglio specificato nei grafici allegati. Chiusure perimetrali del castelletto
in vetro chiaro stratificato 8/9 compresi i profili metallici di aggancio alla struttura.

Modello di calcolo:

La scelta del modello strutturale da utilizzare per valutare il comportamento è sempre complessa e
dipende in generale dalla sua geometria, dagli elementi non strutturali in esso presenti, dai carichi a cui
esso è soggetto, dalle fasi di costruzione e dal terreno e dalla tipologia della struttura di fondazione.
La modellazione della struttura viene fatta in modo da rappresentare in maniera adeguata la
distribuzione di massa e di rigidezza effettiva dell’edificio. Per la modellazione del castelletto, lo schema
utilizzato è quello di telaio spaziale costituito da un insieme di elementi monodimensionali, travi e
pilastri, che costituiscono i telai, la fondazione, viene modellata su suolo elastico alla Winkler. Non sono
stati considerati impalcati rigidi e le masse sono state concertate in ogni nodo.

Modello Tridimensionale con Numerazione Nodi


Viste conrtrapposte Modello di calcolo
Pianta Numerazione Nodi in Copertura

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Nel seguente elenco sono riportate le norme di riferimento secondo le quali sono state condotte le fasi di calcolo
e verifica degli elementi strutturali:

Legge 5 novembre 1971 n. 1086 (G. U. 21 dicembre 1971 n. 321)


”Norme per la disciplina delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura
metallica”

Legge 2 febbraio 1974 n. 64 (G. U. 21 marzo 1974 n. 76)


”Provvedimenti per le costruzioni con particolari prescrizioni per le zone sismiche”

Legge regionale
titolo_legge_regionale

D.M. 14.01.2008 (nuove norme tecniche per le costruzioni)


Nel seguito denominate NT (norme tecniche)
Il calcolo delle sollecitazioni e la loro combinazione è stato eseguito seguendo le indicazioni delle NT secondo
l'APPROCCIO 2
VITA NOMINALE, CLASSI D’USO E PERIODO DI RIFERIMENTO

La costruzione in oggetto è definita dalla seguente tipologia (p.to 2.4 delle NT):

Vita della struttura


Opere ordinarie (50-100) 50 -
Tipo
100 anni
Vita nominale(anni) 50.0
Classe d'uso Classe II
Coefficiente d'uso 1.000
Periodo di riferimento(anni) 50.000
Stato limite di esercizio - SLD PVR=63.0%
Stato limite ultimo - SLV PVR=10.0%
Periodo di ritorno SLD(anni) TR=50.3
Periodo di ritorno SLV(anni) TR=474.6

Per maggiori dettagli riguardo l'azione sismica si veda la definizione degli spettri di risposta

MATERIALI IMPIEGATI E RESISTENZE DI CALCOLO


Per la realizzazione dell’opera in oggetto saranno impiegati i seguenti materiali, di cui si riportano nell' ordine le
proprietà meccaniche adottate nel calcolo elastico e le resistenze di calcolo per le verifiche di sicurezza:

Materiali
Materiale: C35/45
Peso specifico kg/mc 2500
Modulo di Young E kg/cmq 3E05
Modulo di Poisson 0.13
Coefficiente di dilatazione termica 1/°C 1e-005

Materiale: Acciaio
Peso specifico kg/mc 7850
Modulo di Young E kg/cmq 2E06
Modulo di Poisson 0.30
Coefficiente di dilatazione termica 1/°C 1.2e-005

Parti in calcestruzzo armato


Classe calcestruzzo Cls C35/45
Resistenza cubica Rck kg/cmq 450
Resistenza di calcolo fcd kg/cmq 212
Resistenza a trazione di calcolofctd kg/cmq 16
Resistenza cilindrica fck kg/cmq 374
Resistenza a trazione mediafctm kg/cmq 34

Classe acciaio Acciaio B450C


Resistenza allo snervamento fyk kg/cmq >=4500
Resistenza alla rottura ftk kg/cmq >=5400

Parti in acciaio
Classe acciaio S275
fyd (t<40mm) kg/cmq 2750
fyd (t>40mm) kg/cmq 2550
ft (t<40mm) kg/cmq 4300
ft (t>40mm) kg/cmq 4100
I diagrammi costitutivi del calcestruzzo e dell'acciaio per calcestruzzo sono stati adottati in conformità alle
indicazioni riportate al punto 4.1.2.1.2.2 del D.M. 14 gennaio 2008; in particolare per le verifiche delle sezioni in
calcestruzzo armato è stato adottato il modello di calcestruzzo riportato in a) della figura seguente

Diagrammi di calcolo tensione/deformazione del calcestruzzo.

ed il modello di acciaio riportato in a) o b) della figura seguente

Diagrammi di calcolo tensione/deformazione dell'acciaio per calcestruzzo.

La resistenza di calcolo è data da fyk / f. Il coefficiente di sicurezza è f .

Tutti i materiali impiegati dovranno essere comunque verificati con opportune prove di laboratorio secondo le
prescrizioni della vigente Normativa. Riguardo ai coefficienti di sicurezza parziali, alle deformazioni del
calcestruzzo e dell'acciaio per modello incrudente si faccia riferimento ai criteri di verifica nella sezione "Verifica
Elementi Strutturali"

TERRENO DI FONDAZIONE
Le fondazioni del fabbricato in oggetto sono costituite da {descrizione fondazioni} Dalla Relazione Geologica
redatta dal geologo {geologo} risulta che nell’area in oggetto, si ha un terreno di tipo tipo_terreno con la seguente
stratigrafia:

Strato n° 1 2

Spessore cm 300 1000

Peso spec. kg/mc 1696 1696

Peso spec. Sat. kg/mc 1695 1695

Angolo attrito ° 25 25

Addensato No No
OCR -- --

coesione kg/cmq 0.11 0.11

cu kg/cmq 0.00 0.00

Per la determinazione del carico limite del complesso terreno-fondazione, pertanto, si sono assunti i parametri
fisico-meccanici precedentemente indicati. Per maggiori dettagli riguardo i parametri che caratterizzano il terreno
si rimanda alla relazione geologica e a quella geotecnica.

ANALISI DEI CARICHI


La valutazione dei carichi e dei sovraccarichi è stata effettuata in accordo con le disposizioni contenute nel D.M.
14.01.2008 (nuove norme tecniche per le costruzioni)
I carichi adottati sono i seguenti:

Inoltre sulle aste è stato considerato il carico derivante dalle lastre di vetro (spessore 10mm) utilizzate
come chiusura del castelletto.
Il carico applicato ad ogni asta, considerando che il vetro avrà altezza pari a 1500mm è di 0,375 KN/m.
Sulla struttura di copertura sono stati applicati i carichi verticali derivanti dai ganci di testata previsti per il
montaggio dell’ascensore all’interno del castelletto.
I carichi sono stati considerati nella posizione più sfavorevole (la U3 contemporaneamente) considerando
2 carichi da 1500daN, il carico su U7 da 1500daN e un carico da 1500daN nella una posizione U4 pù
sfavorevole.

SOVRACCARICO NEVE
Provincia : NAPOLI

Zona : 3

Altitudine as : 30 m s.l.m.

Esposizione : Normale

Periodo di ritorno : 50 anni

Il carico neve sulle coperture viene valutato con la seguente espressione:

qs = i · qsk · CE · Ct KN/m2

dove:

i Coefficiente di forma della copertura

CE = 1.0 Coefficiente di esposizione

Ct = 1.0 Coefficiente termico

qsk = 0.60 KN/m2 Carico neve al suolo

Nel caso in esame (copertura ad una falda), con



 = 0.00°

il coefficiente di forma vale:

 = 0.80 => qs = 0.48 KN/m2


SOVRACCARICO VENTO

Zona Vento Vb,0 (m/s) a0 (m) Ka (1/s)

3 27 500 0.020

Categoria di esposizione K z0 (m) zmin (m)

4 0.22 0.30 8

Altitudine: as = 30 m s.l.m.

Distanza dalla costa: terra - entro 10 Km

Classe di rugosità terreno: A

Altezza manufatto: h = 10.00 m

Periodo di ritorno: TR = 50.0 anni =>


R = 0.75 {1 - 0.2 ln[-ln(1 - 1/TR)]}0.5 = 1.00

Velocità di riferimento del vento: Vb = Vb,0 per as ≤ a0


Vb = Vb,0 + Ka (as - a0) per as > a0

Vb = 27.000 m/s
Vb(TR) = R Vb = 27.020 m/s

Coefficiente dinamico: Cd = 1.00

Coefficiente di forma: Cp = 0.80

Coefficiente di attrito: Cf = 0.01

Coefficiente di topografia: Ct = 1.00

Coefficiente di esposizione: Ce(z) = K2 Ct ln(z/z0) [7 + Ct ln(z/z0)] per z ≥ zmin


Ce(z) = Ce(zmin) per z < zmin

Ce(z) = 1.78

Le azioni del vento si traducono in pressioni (positive) e depressioni (negative) agenti normalmente alla superficie
degli elementi che compongono la costruzione. La pressione agente su un singolo elemento è data dall'espressione:

p = qb Ce Cp Cd = 650.91 Pa

dove,
qb = 1/2 vb2 è la pressione cinetica di riferimento;

 = 1,25 Kg/m3  la densit dell'aria.


L'azione tangente per unità di superficie parallela alla direzione del vento è:

pf = qb Ce Cf = 8.14 Pa

I carichi relativi ai pesi propri vengono valutati in automatico in funzione della geometria degli elementi ed al loro
peso specifico i tamponamenti vengono valutati per metro lineare di trave su cui insistono maggiori dettagli ad
essi relativi sono riportati nel tabulato di calcolo alla sezione dei carichi relativi alle aste, nodi ed shell.

VALUTAZIONE DELL’AZIONE SISMICA


L’azione sismica è stata valutata in conformità alle indicazioni riportate al capitolo 3.2 del D.M. 14 gennaio 2008
“Norme tecniche per le Costruzioni”
La valutazione degli spettri di risposta per un dato Stato Limite avviene attraverso le seguenti fasi:

キ definizione della Vita Nominale e della Classe d’Uso della struttura, in base ai quali si determina il Periodo di
Riferimento dell’azione sismica.
キ Determinazione attraverso latitudine e longitudine dei parametri sismici di base a g, F0 e T*c per lo Stato
Limite di interesse; l’individuazione è stata effettuata interpolando tra i 4 punti più vicini al punto di riferimento
dell’edificio secondo quanto disposto dall'allegato alle NTC "Pericolosità Sismica" , dove:
ag accelerazione orizzontale massima al sito;
Fo valore massimo del fattore di amplificazione dello spettro in accelerazione orizzontale.
T*c periodo di inizio del tratto a velocità costante dello spettro in accelerazione orizzontale
キ Determinazione dei coefficienti di amplificazione stratigrafica e topografica.
キ Calcolo del periodo Tc corrispondente all’inizio del tratto a velocità costante dello Spettro.

I dati così calcolati sono stati utilizzati per determinare gli Spettri di Progetto nelle verifiche agli Stati Limite
considerati, per ogni direzione dell'azione sismica.

Oltre alla determinazione dei parametri sismici del sito si è considerata la tipologia di terreno, la posizione
topografica e la tipologia strutturale (classe di duttilità, regolarità, ecc..) che ha condotto alla determinazione dei
seguenti spettri di risposta:

Per quanto riguarda il Modello di calcolo scelto in funzione dell’azione sismica si chiarisce
quanto segue:
Spettri di risposta

Spettro :SpettroNT
Il calcolo degli spettri e del fattore di struttura sono stati calcolati per la seguente tipologia di terreno e struttura

Vita della struttura


Opere ordinarie (50-100) 50 - 100
Tipo
anni
Vita nominale(anni) 50.0
Classe d'uso Classe II
Coefficiente d'uso 1.000
Periodo di riferimento(anni) 50.000
Stato limite di esercizio - SLD PVR=63.0%
Stato limite ultimo - SLV PVR=10.0%
Periodo di ritorno SLD(anni) TR=50.3
Periodo di ritorno SLV(anni) TR=474.6

Parametri del sito


Comune Acerra - (NA)
Longitudine 14.373
Latitudine 40.945
Id reticolo del sito 32536-32758-32759-32537
Valori di riferimento del sito
Ag/g(TR=50.3) SLD 0.0618
F0(TR=50.3) SLD 2.3494
T*C(TR=50.3) SLD 0.312
Ag/g(TR=474.6) SLV 0.1666
F0(TR=474.6) SLV 2.3955
T*C(TR=474.6) SLV 0.354
Coefficiente Amplificazione Topografica St=1.000
Categoria terreno B
stato limite SLV
S=1.20
TB=0.16
TC=0.48
TD=2.27

stato limite SLD


S=1.20
TB=0.14
TC=0.43
TD=1.85

Fattore di struttura (SLV)


Classe duttilità B
Tipo struttura Calcestruzzo
Struttura non regolare in altezza Kr=0.800000
Kw=1.000
Regolare in pianta SI
Tipologia : struttura a telaio, a pareti accoppiate e miste Ce=3.000
Telaio + piani + campate Au/A1=1.300
Fattore di struttura q=Kw*Kr*q0=Kw*Kr*Ce*au/a1 3.120

TSLV [s] SLV[a/g] TSLD [s] SLD[a/g]


0.00000 0.30279 0.00000 0.09929
0.16550 0.22321 0.13961 0.23504
0.49650 0.22321 0.41883 0.23504
0.69175 0.16021 0.60785 0.16195
0.88700 0.12494 0.79687 0.12353
1.08225 0.10240 0.98589 0.09985
1.27750 0.08675 1.17490 0.08379
1.47275 0.07525 1.36392 0.07217
1.66800 0.06644 1.55294 0.06339
1.86325 0.05948 1.74196 0.05651
2.05850 0.05384 1.93098 0.05098
2.25375 0.05221 2.16087 0.04071
2.44900 0.05221 2.39076 0.03326
2.64425 0.05221 2.62065 0.02768
2.87021 0.05221 2.85054 0.02339
3.09617 0.05221 3.08043 0.02003
3.32213 0.05221 3.31033 0.01735
3.54808 0.05221 3.54022 0.01517
3.77404 0.05221 3.77011 0.01337
4.00000 0.05221 4.00000 0.01188
ELEMENTI DI FONDAZIONE.
Il calcolo della struttura di fondazione è condotto considerando le azioni che la struttura sovrastante le trasmette

amplificate per un γRd pari a 1,1 in CD “B” e 1,3 in CD “A”, e comunque non maggiori di quelle derivanti da una
analisi elastica della struttura in elevazione eseguita con un fattore di struttura q pari a 1 e non maggiori delle
resistenze degli elementi sovrastanti la fondazione.
METODO DI ANALISI E CRITERI DI VERIFICA.
Il calcolo delle azioni sismiche è stato eseguito in analisi dinamica modale, considerando il comportamento della
struttura in regime elastico lineare. La masse sono applicate nei nodi del modello queste vengono generate
attraverso i carichi agenti sulle membrature che collegano i nodi come la massa relativa alla azione di incastro
perfetto del carico considerato. La risposta massima di una generica caratteristica E, conseguente alla
sovrapposizione dei modi, è valutata con la tecnica della combinazione probabilistica definita CQC (Complete
Quadratic Combination - Combinazione Quadratica Completa):

E 
i , j 1,n
ij  Ei  E j

con:

8  1   ij   
3
2 2
 ij  ij i
 ij 
1   
2 2
ij
2

 4   ij  1   2
ij  j

dove:
n è il numero di modi di vibrazione considerati
è il coefficiente di smorzamento viscoso equivalente espresso in percentuale;
ij è il rapporto tra le frequenze di ciascuna coppia i-j di modi di vibrazione.

Le sollecitazioni derivanti da tali azioni sono state calcolate per varie posizioni dei baricentri delle masse e composte
secondo combinazioni di posizioni prestabilite, come riportato in seguito, il risultato di tali combinazioni sono state
composte poi con quelle derivanti da carichi non sismici secondo le varie combinazioni di carico probabilistiche. Per
tener conto della eccentricità accidentale delle masse si sono considerate varie posizioni delle masse ad ogni
impalcato modificando la posizione del baricentro di una distanza, rispetto alla posizione originaria, come
percentuale della dimensione della struttura nella direzione considerata. Le azioni risultanti dai calcoli per le varie
posizioni delle masse, in fase di verifica vengono combinati al fine di ottenere le azioni piu' sfavorevoli; di seguito
vengono riportate sia le posizioni che le combinazioni delle masse, le due tabelle vanno lette nel seguente modo:
la prima indica la percentuale delle dimensione della struttura secondo cui viene spostato il baricentro ad ogni
impalcato la percentuale è assegnata nelle due direzioni ortogonali secondo cui agisce il sisma, per ognuna di tali
posizioni è eseguito un calcolo modale della struttura; la seconda tabella è usata in fase di verifica per la
valutazione dell'azione sismica nel seguente modo l'effetto del sisma in una direzione è combinato con quello
ortogonale di un'altra posizione con i fattori specificati nelle due colonne:

Percentuali Spostamento masse impalcati


Posizione % Spostamento direzione X % Spostamento direzione Y
1 0 -5
2 5 0
3 0 5
4 -5 0

Combinazioni del Sisma in X e Y e Verticale


Comb Pos. SismaX Pos. SismaY Fx Fy Fz
1 1 2 1 0.3 0
2 1 2 0.3 1 0
3 1 4 1 0.3 0
4 1 4 0.3 1 0
5 3 2 1 0.3 0
6 3 2 0.3 1 0
7 3 4 1 0.3 0
8 3 4 0.3 1 0
Comb. = Numero di combinazione dei sismi
Pos. SismaX = Posizione in cui viene scelto il sisma in direzione X
Pos. SismaY = Posizione in cui viene scelto il sisma in direzione Y
Fx = Fattore con cui il sisma X partecipa
Fy = Fattore con cui il sisma Y partecipa
Fz = Fattore con cui il sisma Verticale partecipa (quando richiesto)
Ogni combinazione genera al massimo 8 sotto-combinazioni in base a tutte le combinazioni possibili dei segni di Fx ed Fy ed
Fz

Si è considerato un numero di modi di vibrazione sufficiente ad eccitare almeno l'85% della massa sismica in ogni
posizione delle masse, di seguito si riportano i risultati salienti dell'analisi modale sia per il calcolo allo Stato Limite
Ultimo che per quello di Esercizio:
[begin_modi_vibrare]

AZIONI SULLA STRUTTURA


I calcoli e le verifiche sono condotti con il metodo semiprobabilistico degli stati limite secondo le indicazioni del
D.M. 14 gennaio 2008. I carichi agenti sui solai, derivanti dall’analisi dei carichi, vengono assegnati alle aste in
modo automatico in relazione all’influenza delle diverse aree di carico. I carichi dovuti ai tamponamenti, sia sulle
travi di fondazione che su quelle di piano, sono schematizzati come carichi lineari agenti esclusivamente sulle aste.
In presenza di platee il tamponamento è inserito considerando delle speciali aste (aste a sezione nulla) che hanno
la sola funzione di riportare il carico su di esse agente nei nodi degli elementi della platea ad esse collegati. Su
tutti gli elementi strutturali è inoltre possibile applicare direttamente ulteriori azioni concentrate e/o distribuite. Le
azioni introdotte direttamente sono combinate con le altre (carichi permanenti, accidentali e sisma) mediante le
combinazioni di carico di seguito descritte; da esse si ottengono i valori probabilistici da impiegare
successivamente nelle verifiche.
I solai, oltre a generare le condizioni di carico per carichi fissi e variabili, generano anche altre condizioni di carico
che derivano dal carico accidentale moltiplicati per i coefficienti 0, 1 e 2 da utilizzare per le varie combinazioni
di carico e per la determinazione delle masse sismiche.
Le azioni sono state assegnate su aste e piastre, definendo le seguenti condizioni di carico

Descrizione Tipo
Peso Proprio Automatica
QP Solai Automatica
QFissi Solai Automatica
QV Solai Automatica
QV SolaiPsi0 Automatica
QV SolaiPsi1 Automatica
QV SolaiPsi2 Automatica
Tamponamenti(G2) Utente
Neve Utente
Vento X Utente
Vento Y Utente
Carichi termici Utente
Vetro Utente
Ascensore Utente
f1 fossa Utente
f2 fossa Utente
f3 fossa Utente
Ascensore dinamica Utente

In fase di combinazione delle condizioni di carico si è agito su coefficienti moltiplicatori delle condizioni per definirne
l’esatto contributo sia in termini di carico che di massa, e sono stati infine definiti gli scenari di calcolo come gruppi
omogenei di combinazioni di carico. DI seguito vengono riportate le combinazioni di carico usate per lo Stato Limite
Ultimo e per lo Stato Limite di Esercizio. Le verifiche sono riportate nel fascicolo dei calcoli.
Le tabelle riportano nell'ordine:
il nome della combinazione di carico
il tipo di analisi svolta: STR=Strutturale, Statica STR=Sismica statica Strutturale, Modale STR=Sismica modale
strutturale, SLE Rara=Stato Limite Esercizio combinazione rara, SLE Freq=Stato Limite Esercizio combinazione
frequente, SLE Q.Perm=Stato Limite Esercizio combinazione quasi Permanente, GEO=Geotecnica, Statica
GEO=Sismica Statica Geotecnica, Modale GEO=Sismica modale Geotecnica, STR+GEO=Strutturale+Geotecnica,
Statica STR+GEO=Sismica Statica Strutturale+Geotecnica, Modale STR+GEO=Sismica modale
Strutturale+Geotecnica, Modale SLE= Combinazione sismica modale con spettro di progetto SLD,Statica
SLE=Combinazione sismica statica con spettro di progetto SLD. I termini "Strutturale", "Geotecnica" e
"Strutturale+Geotecnica" indicano che la combinazione è usata dal programma per la determinazione delle
verifiche di resistenza degli elementi strutturali, delle sole verifiche geotecniche, sia per le verifiche strutturali che
geotecniche.
lo spettro usato, se sismica
il fattore amplificativo del sisma
l’angolo di ingresso del sisma, se trattasi di analisi sismica
il nome della condizione di carico e per ogni condizione di carico
il fattore di combinazione per i carichi verticali
se la condizione (con il suo coefficiente di peso) è inclusa nella combinazione (colonna Attiva)
se la condizione partecipa alla formazione della massa (colonna Massa)
il fattore con cui partecipa alla formazione della massa (se non è esclusa dalla formazione della massa)

Scenario di calcolo

Scenario : Set_NT_SLUA2STR/GEO
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
1) AD QVSolai F3 STR+GEO 0.60
Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1.5 Si Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 No Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.9 Si No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 Si Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

2) AD QVSolai F3 STR+GEO 0.60


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1.5 Si Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 No Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 0.9 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 Si Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

3) AD QVSolai F2 STR+GEO 0.60


K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1.5 Si Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 No Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.9 Si No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 Si Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

4) AD QVSolai F2 STR+GEO 0.60


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1.5 Si Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 No Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 0.9 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 Si Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

5) AD QVSolai F1 STR+GEO 0.60


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1.5 Si Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.9 Si No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 Si Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

6) AD QVSolai F1 STR+GEO 0.60


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1.5 Si Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 0.9 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 Si Si 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

7) AD Neve STR+GEO 0.80


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1.5 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 1.5 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.9 Si No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

8) AD Neve STR+GEO 0.80


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1.5 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 1.5 Si No 1
Vento X 0.9 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

9) AD VentoX Vert.
STR+GEO 0.80
Sfav
Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1.5 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 1.5 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

10) AD VentoY
STR+GEO 0.80
Vert. Sfav
Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1.5 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1.5 Si No 1
Carichi termici 0.9 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

11) AD Termici STR+GEO -1.00


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1.5 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 0.9 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1.5 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

12) AD Termici STR+GEO -1.00


Peso Proprio 1.3 Si Si 1
QP Solai 1.3 Si Si 1
QFissi Solai 1.5 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1.5 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1.5 Si Si 1
Neve 0.75 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.9 Si No 1
Carichi termici 1.5 Si No 1
Vetro 1.5 Si Si 1
Ascensore 1.5 Si Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

13) AD VentoX
STR+GEO 0.80
Vert fav
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 No Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 No Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1.5 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 1 No Si 1
Ascensore 1 No Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 No No 1

14) AD VentoY
STR+GEO 0.80
Vert fav
Peso Proprio 1 Si Si 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 No Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 No Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1.5 Si No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 1 No Si 1
Ascensore 1 No Si 1
f1 fossa 1 No Si 1
f2 fossa 1 No Si 1
f3 fossa 1 No Si 1
Ascensore dinamica 1 No No 1

Modale
15) SISMAX1 SpettroNT 1 0 1.00
STR+GEO
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 1 Si Si 1
Ascensore 1 Si Si 1
f1 fossa 1 Si Si 1
f2 fossa 1 Si Si 1
f3 fossa 1 Si Si 1
Ascensore dinamica 1 No No 1

Modale
16) SISMAY1 SpettroNT 1 90 1.00
STR+GEO
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 1 Si Si 1
Ascensore 1 Si Si 1
f1 fossa 1 Si Si 1
f2 fossa 1 Si Si 1
f3 fossa 1 Si Si 1
Ascensore dinamica 1 No No 1

Modale
17) SISMAX2 SpettroNT 1 0 1.00
STR+GEO
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 1 Si Si 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
Ascensore 1 Si Si 1
f1 fossa 1 Si Si 1
f2 fossa 1 Si Si 1
f3 fossa 1 Si Si 1
Ascensore dinamica 1 No No 1

Modale
18) SISMAY2 SpettroNT 1 90 1.00
STR+GEO
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No Si 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 1 Si Si 1
Ascensore 1 Si Si 1
f1 fossa 1 Si Si 1
f2 fossa 1 Si Si 1
f3 fossa 1 Si Si 1
Ascensore dinamica 1 No No 1

Scenario : Set_NT_SLE
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
1) AD FOSSA SLE Freq. 1.00
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 Si No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 1 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

2) AD FOSSA SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.6 Si No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 1 Si No 1
Ascensore 1 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 1 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 1 Si No 1

3) AD QVSolai SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 Si No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.6 Si No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 1 Si No 1
Ascensore 1 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

4) AD QVSolai SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 Si No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 0.6 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 1 Si No 1
Ascensore 1 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

5) AD Neve SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.6 Si No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

6) AD Neve SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 Si No 1
Vento X 0.6 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

7) AD VentoX SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 1 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

8) AD vento Y SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 Si No 1
Carichi termici 0.6 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

9) AD Termici SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.6 Si No 1
Carichi termici 1 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

10) AD Termici SLE Rara 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 Si No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.5 Si No 1
Vento X 0.6 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
Carichi termici 1 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

11) AD QVSolai SLE Freq. 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 Si No 1
QV SolaiPsi2 1 No Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

12) AD Neve SLE Freq. 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 0.2 Si No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

13) AD VentoX SLE Freq. 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 0.2 Si No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

14) AD Vento Y SLE Freq. 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 0.2 Si No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

15) AD Termici SLE Freq. 1.00


Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 0.2 Si No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

SLE
16) Quasi P1 1.00
Q.Perm.
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

Modale
17) SISMAX1 SpettroNT 1 0 1.00
STR+GEO
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1
K Fatt. Fattore
Combinazione Tipo Spettro F.Sisma  Cond.Carico Attiva Massa
mod cv. m.
Modale
18) SISMAY1 SpettroNT 1 90 1.00
STR+GEO
Peso Proprio 1 Si Si 1
QP Solai 1 Si Si 1
QFissi Solai 1 Si Si 1
QV Solai 1 No No 1
QV SolaiPsi0 1 No No 1
QV SolaiPsi1 1 No No 1
QV SolaiPsi2 1 Si Si 1
Tamponamenti(G2) 1 Si Si 1
Neve 1 No No 1
Vento X 1 No No 1
Vento Y 1 No No 1
Carichi termici 1 No No 1
Vetro 0.6 Si No 1
Ascensore 0.6 Si No 1
f1 fossa 1 No No 1
f2 fossa 0.6 Si No 1
f3 fossa 1 No No 1
Ascensore dinamica 0.6 Si No 1

CODICE DI CALCOLO IMPIEGATO

Autori: dott. ing. Dario PICA


prof. ing. Paolo BISEGNA
dott. ing. Donato Sista
Produzione e distribuzione SOFT.LAB srl
via Borgo II - 82030 PONTE (BN)
tel. ++39 (824) 874392
fax ++39 (824) 874431
internet: http://www.soft.lab.it
e.mail: info@soft.lab.it
Sigla: IperSpaceMax 8.1.0

Licenza n. Concesso in licenza a ZANNINI ANTIMO codice utente


C00658

Il modello di calcolo assunto è di tipo spaziale e l’analisi condotta è una Analisi Elastica Lineare, esso è
fondamentalmente definito dalla posizione dei nodi collegati da elementi di tipo Beam o elementi di tipo shell a
comportamento sia flessionale che membranale, l’elemento finito shell utilizzato è anche in grado di esprimere una
rigidezza rotazionale in direzione ortogonale al piano dello shell.
L’analisi sismica utilizzata è l’analisi modale con Combinazione Quadratica Completa degli effetti del sisma. Il
modello è stato analizzato sia per le combinazioni dei carichi verticali sia per le combinazioni di carico verticale e
sisma. Un particolare chiarimento richiede la definizione delle masse nell’analisi sismica. Pur avendo considerato il
modello con impalcati rigidi non si rende necessario calcolare il modello con la metodologia del MASTER-SLAVE, in
quanto gli impalcati rigidi sono stati modellati con elementi di tipo shell a comportamento membranale in
corrispondenza dei campi di solaio. Per ottenere tale modellazione il programma inserisce in automatico elementi di
tipo shell a comportamento membranale in corrispondenza del campo di solaio intercluso tra una maglia di travi, la
loro rigidezza membranale è sufficientemente alta da rendere il campo di solaio rigido nel proprio piano, ma tale da
non mal condizionare la matrice di rigidezza della struttura. Qualora una maglia di travi non è collegata da solaio lo
shell non viene inserito rendendo tale campo libero di deformarsi con il solo vincolo dato dalle travi della. La loro
rigidezza flessionale è trascurabile rispetto a quella degli elementi che contornano il campo, per cui lo shell impone
un vincolo orizzontale solo nel piano dell’impalcato tra i nodi collegati, quindi non è necessario definire
preventivamente definire il centro di massa e momento d’inerzia delle masse, questo perché le masse sono
trasferite direttamente nei nodi del modello (modello Lumped Mass) dal codice di calcolo, il metodo per calcolare le
masse nei nodi può essere quello per aree di influenza, ma questa richiederebbe l’intervento diretto dell’operatore;
il codice di calcolo utilizza una metodologia leggermente più raffinata per tener conto del fatto che su un elemento
il carico portato non è uniforme, quindi il codice di calcolo considera i carichi presenti sull’asta che sono stati
indicati come quelli che contribuiscono alla formazione della massa (tipicamente G + Q) e calcola le reazioni di
incastro perfetto verticali, tali reazioni divise per l’accelerazione di gravità g danno il contributo dell’elemento alla
massa del nodo, sommando i contributi di tutti gli elementi che convergono nel nodo si ottiene la massa
complessiva nel nodo; per gli elementi shell invece si utilizza il metodo delle aree di influenza ossia in ognuno dei 3
oppure 4 nodi che definiscono lo shell si assegna 1/3 oppure ¼ del peso dello shell e 1/3 oppure ¼ dell’eventuale
carico variabile ridotto, sommando su tutti gli shell che convergono nel nodo si ottiene la massa da assegnare al
nodo.

VERIFICA DEGLI ELEMENTI STRUTTURALI


La verifiche di resistenza degli elementi è condotta considerando le sollecitazioni di calcolo ed imponendo che le
resistenze siano superiori alle azioni. Gli elementi sono verificati e/o progettati applicando la gerarchia delle
resistenze in particolare la gerarchia flessione-taglio per la verifica/progetto dell'elemento e la gerarchia pilastro-
trave per la determinazione delle resistenze del pilastro. Le verifiche sono condotte secondo i seguenti criteri di
verifica validi sia per lo SLU che per lo SLD, i criteri di verifica sono una raccolta di parametri che vengono usati in
fase di verifica secondo le esigenze strutturali, ognuno di essi contiene i dati per tutti gli elementi, è sottointeso che
nella verifica di un elemento (es. trave) non sono presi in considerazione i dati relativi agli altri elementi (ad es. se
si verifica una trave non sono presi in considerazione i dati relativi a pilastri e shell, così come se si esegue una
verifica agli SLU non sono presi in considerazione i dati relativi agli SLE). Ognuno di essi è identificato da un nome
a scelta dell'operatore, per cui nei tabulati di verifica il nome del criterio ne identifica i parametri usati. Riguardo
alle verifiche agli SLU le resistenze sono determinate in base a quanto specificato dalla norma attraverso il modello
plastico-incrudente o elastico-perfettamente plastico, la verifica consiste nel verificare che assegnate le
sollecitazioni di verifica le deformazioni massime nel calcestruzzo e nell'acciaio siano inferiori a quelle ultime cio'
equivale ad affermare che nello spazio tridimensionale N,My,Mz il punto rappresentativo delle sollecitazioni è
interno al dominio di resistenza della sezione.
Le verifiche agli SLE riguardano le verifiche di:
deformabilità degli impalcati con 0.005*h
fessurazione
tensioni in esercizio

Criteri di verifica

Criterio di verifica: CLS_Muri


Generici
Resistenza caratteristica Rck kg/cmq 450
Tensione caratteristica snervamento acciaio fyk kg/cmq 4500
Deformazione unitaria c0 0.002
Deformazione ultima cu 0.0035
fu (solo incrudimento) 0.01
Modulo elastico E acciaio kg/cmq 2E06
Copriferro di calcolo cm 4.0
Copriferro di disegno cm 2.0
Coefficiente di sicurezza Cls 1.5
Coefficiente di sicurezza Acc 1.15
Riduzione fcd calcestruzzo 0.85
Usa staffe minime di normativa in assenza di sisma No
Usa staffe minime di normativa in presenza di sisma No
Generici N.T.
Inclinazione bielle compresse cotg( ) 1.00
Modello acciaio Elasto-plastico
Elemento esistente Si
Generici N.T. Elementi esistenti
Resistenza cubica media Rcm kg/cmq 300
Tensione media di snervamento acciaio fym kg/cmq 4500
Fattore di confidenza kg/cmq 1.20
Applica i fattori di struttura per verifiche duttili e fragili No
Generici D.M. 96 T.A.
Tensione ammissibile c kg/cmq 135.0
Tensione ammissibile c in trazione kg/cmq 28.6
Tensione ammissibile c acciaio kg/cmq 2600.0
Tensione tangenziale ammissibile c0 kg/cmq 8.0
Tensione tangenziale massima c1 kg/cmq 22.6
Coefficiente di omogeneizzazione n 15
Coefficiente di omogeneizzazione n in trazione 0.5
Sezione interamente reagente No
Fessurazioni
Verifica a decompressione No
Verifica formazione fessure No
Verifica aperture fessure Si
Classe di esposizione X0
Tipo armatura Poco sensibile
Combinazione Rara No
Combinazione QP Si
W ammissibile Combinazione QP mm 0.300
Combinazione Freq. Si
W ammissibile Combinazione Freq. mm 0.400
Valore caratteristico apertura fessure wk(*wm) 1
fc efficace kg/cmq 33.52
Coefficiente di breve o lunga durata kt 0.40
Coefficiente di aderenza k1 0.80
Tensioni ammissibili di esercizio
Verifica Combinazione Rara Si
Tensione ammissibile Cls kg/cmq 224
Tensione ammissibile Acciaio kg/cmq 3600
Verifica Combinazione QP Si
Tensione ammissibile Cls kg/cmq 168
Tensione ammissibile Acciaio kg/cmq 3600
Verifica Combinazione Freq. No
Coeffcienti di omogeneizzazione
Acciaio - Cls compresso 15
Cls teso - Cls compresso 0.5
Armatura muri
Minima percentuale armatura rispetto al Cls in direzione X % 0.125
Minima percentuale armatura rispetto al Cls in direzione Y % 0.125
Massima percentuale armatura rispetto al Cls in direzione X % 2
Massima percentuale armatura rispetto al Cls in direzione Y % 2
Verifica muri
Step incremento armatura cmq 0.01
Verifica muri come pareti No

Criterio di verifica: Acciaio_FlessTors


Verifiche
Tipo di acciaio S275
amm (T<40mm) kg/cmq 1800
amm (T>40mm) kg/cmq 1700
Fy (T<40mm) kg/cmq 2750
Fy (T>40mm) kg/cmq 2550
Ft (T<40mm) kg/cmq 4300
Ft (T>40mm) kg/cmq 4100
Piano di verifica 
Tipo di istabilità Flessotorsione
Max 200
Coefficiente di sicurezza s 1.5
Coeffficiente di adattamento plastico x 1
Coeffficiente di adattamento plastico y 1
Costante di ingobbimento Jw 1
Usa No
Escludi momento flettente trasversale Mz No
Verifica come pendolo No
Carichi estradossati No
Verifiche N.T. SLU
Coefficiente di sicurezza M 1.05
Usa CNR 10011 No
Stampe
Combinazioni di verifica Più gravosa
Verifiche N.T. SLE
Verifica degli spostamenti verticali Si
Monta iniziale della trave c cm 0.0
Limite spostamento nello stato finale finale mm L/250.00
Limite spostamento dovuto ai soli carichi variabili mm L/300.00
Criterio di verifica: Acciaio_PressSverg
Verifiche
Tipo di acciaio S275
amm (T<40mm) kg/cmq 1800
amm (T>40mm) kg/cmq 1700
Fy (T<40mm) kg/cmq 2750
Fy (T>40mm) kg/cmq 2550
Ft (T<40mm) kg/cmq 4300
Ft (T>40mm) kg/cmq 4100
Piano di verifica 
Pressoflessione con
Tipo di istabilità
svergolamento
Max 200
Coefficiente di sicurezza s 1.5
Coeffficiente di adattamento plastico x 1
Coeffficiente di adattamento plastico y 1
Costante di ingobbimento Jw 1
Usa No
Escludi momento flettente trasversale Mz No
Verifica come pendolo No
Carichi estradossati No
Verifiche N.T. SLU
Coefficiente di sicurezza M 1.05
Usa CNR 10011 No
Stampe
Combinazioni di verifica Più gravosa
Verifiche N.T. SLE
Verifica degli spostamenti verticali Si
Monta iniziale della trave c cm 0.0
Limite spostamento nello stato finale finale mm L/250.00
Limite spostamento dovuto ai soli carichi variabili mm L/300.00
Periodi di vibrazione e Masse modali
Scenario di calcolo : Set_NT_SLUA2STR/GEO

Attenzione: il report è generato per il calcolo parziale: CalcoloNT_SLU(STR/GEO) (Sismico modale)


Posizione masse 1
Numero di Frequenze calcolate =250, filtrate=101
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
kgm*g
Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90°
1(1) 0.2108 -0.280 14.601 1 2091 0.01 19.38
2(2) 0.1223 0.314 -6.066 1 361 0.01 3.35
3(3) 0.0787 -0.169 4.787 0 225 0.00 2.08
4(4) 0.0626 0.166 4.742 0 220 0.00 2.04
5(5) 0.0569 -0.302 -3.290 1 106 0.01 0.98
6(6) 0.0534 2.823 -0.931 78 8 0.72 0.08
7(8) 0.0496 -1.089 -1.159 12 13 0.11 0.12
8(9) 0.0485 -0.697 -2.865 5 81 0.04 0.75
9(10) 0.0453 6.511 0.217 416 0 3.86 0.00
10(11) 0.0440 -4.459 -0.494 195 2 1.81 0.02
11(12) 0.0415 -0.168 -2.022 0 40 0.00 0.37
12(13) 0.0406 -0.035 1.646 0 27 0.00 0.25
13(14) 0.0383 2.663 -0.313 70 1 0.65 0.01
14(15) 0.0377 -0.194 -3.452 0 117 0.00 1.08
15(16) 0.0370 1.065 2.805 11 77 0.10 0.72
16(17) 0.0349 2.223 1.499 48 22 0.45 0.20
17(18) 0.0347 -2.667 0.476 70 2 0.65 0.02
18(19) 0.0332 2.874 -0.152 81 0 0.75 0.00
19(20) 0.0327 3.541 -0.796 123 6 1.14 0.06
20(21) 0.0321 -11.730 -0.991 1349 10 12.51 0.09
21(22) 0.0314 -2.771 4.822 75 228 0.70 2.11
22(23) 0.0301 -1.140 0.156 13 0 0.12 0.00
23(25) 0.0272 -0.000 -1.132 0 13 0.00 0.12
24(26) 0.0266 -0.133 -1.505 0 22 0.00 0.21
25(27) 0.0243 -0.167 1.476 0 21 0.00 0.20
26(32) 0.0208 0.117 -1.377 0 19 0.00 0.17
27(33) 0.0205 0.082 -3.859 0 146 0.00 1.35
28(35) 0.0192 -0.269 3.092 1 94 0.01 0.87
29(37) 0.0186 -0.280 -1.246 1 15 0.01 0.14
30(40) 0.0173 -0.108 1.658 0 27 0.00 0.25
31(41) 0.0168 -1.336 -0.543 18 3 0.16 0.03
32(42) 0.0152 -1.539 2.661 23 69 0.22 0.64
33(43) 0.0146 -0.106 7.464 0 546 0.00 5.07
34(45) 0.0141 -0.026 -1.585 0 25 0.00 0.23
35(46) 0.0140 -0.200 4.157 0 169 0.00 1.57
36(50) 0.0135 0.807 -1.060 6 11 0.06 0.10
37(51) 0.0135 1.132 1.543 13 23 0.12 0.22
38(52) 0.0133 -1.111 -1.430 12 20 0.11 0.19
39(53) 0.0130 -0.268 4.749 1 221 0.01 2.05
40(54) 0.0129 0.301 -4.113 1 166 0.01 1.54
41(55) 0.0129 0.177 -1.578 0 24 0.00 0.23
42(56) 0.0126 -1.566 0.707 24 5 0.22 0.05
43(63) 0.0117 -1.197 0.029 14 0 0.13 0.00
44(65) 0.0113 -0.278 -1.698 1 28 0.01 0.26
45(66) 0.0111 0.326 1.182 1 14 0.01 0.13
46(71) 0.0100 -1.738 0.706 30 5 0.27 0.05
47(72) 0.0098 4.839 -0.422 230 2 2.13 0.02
48(73) 0.0097 10.759 0.707 1135 5 10.52 0.05
49(74) 0.0096 4.485 0.947 197 9 1.83 0.08
50(76) 0.0089 -1.946 0.141 37 0 0.34 0.00
51(77) 0.0089 -3.343 0.495 110 2 1.02 0.02
52(80) 0.0081 -1.061 -0.047 11 0 0.10 0.00
53(88) 0.0076 1.340 -0.012 18 0 0.16 0.00
54(92) 0.0067 -3.099 0.523 94 3 0.87 0.02
55(93) 0.0066 0.227 1.726 1 29 0.00 0.27
56(94) 0.0065 -2.504 -0.832 61 7 0.57 0.06
57(95) 0.0063 0.350 2.588 1 66 0.01 0.61
58(96) 0.0062 5.292 0.597 275 3 2.55 0.03
59(97) 0.0061 -1.087 -2.305 12 52 0.11 0.48
60(100) 0.0060 -4.486 -0.080 197 0 1.83 0.00
61(101) 0.0060 2.218 1.231 48 15 0.45 0.14
62(102) 0.0059 -3.403 -3.439 114 116 1.05 1.08
63(104) 0.0057 2.451 -1.022 59 10 0.55 0.09
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
64(109) 0.0054 -3.261 0.706 104 5 0.97 0.05
65(110) 0.0053 -2.197 -0.229 47 1 0.44 0.00
66(121) 0.0047 -0.108 -1.086 0 12 0.00 0.11
67(122) 0.0046 2.068 -11.909 42 1391 0.39 12.90
68(123) 0.0045 0.090 1.377 0 19 0.00 0.17
69(127) 0.0043 1.077 0.205 11 0 0.11 0.00
70(128) 0.0042 -2.710 -0.373 72 1 0.67 0.01
71(129) 0.0041 -9.646 -0.480 912 2 8.46 0.02
72(130) 0.0041 3.435 0.145 116 0 1.07 0.00
73(131) 0.0041 -2.594 -0.151 66 0 0.61 0.00
74(132) 0.0039 0.883 2.183 8 47 0.07 0.43
75(154) 0.0033 1.139 1.020 13 10 0.12 0.09
76(155) 0.0033 1.964 1.549 38 24 0.35 0.22
77(168) 0.0029 -1.856 6.789 34 452 0.31 4.19
78(177) 0.0026 -0.722 1.057 5 11 0.05 0.10
79(180) 0.0024 6.472 -0.220 411 0 3.81 0.00
80(181) 0.0023 1.616 6.555 26 421 0.24 3.91
81(183) 0.0022 -1.507 2.669 22 70 0.21 0.65
82(184) 0.0022 3.551 -0.323 124 1 1.15 0.01
83(188) 0.0022 4.135 0.211 168 0 1.55 0.00
84(189) 0.0022 2.078 -0.040 42 0 0.39 0.00
85(193) 0.0021 2.352 0.105 54 0 0.50 0.00
86(196) 0.0020 -0.605 -6.254 4 384 0.03 3.56
87(199) 0.0019 -11.854 0.658 1378 4 12.78 0.04
88(200) 0.0019 1.235 -1.583 15 25 0.14 0.23
89(202) 0.0018 -1.237 -6.731 15 444 0.14 4.12
90(204) 0.0018 0.649 1.594 4 25 0.04 0.23
91(213) 0.0017 0.293 6.008 1 354 0.01 3.28
92(217) 0.0016 0.757 -2.401 6 57 0.05 0.52
93(222) 0.0016 -1.118 0.081 12 0 0.11 0.00
94(227) 0.0016 -1.217 0.333 15 1 0.13 0.01
95(232) 0.0015 -7.545 -0.140 558 0 5.18 0.00
96(233) 0.0015 4.469 -1.833 196 33 1.82 0.31
97(235) 0.0015 0.236 7.382 1 534 0.01 4.95
98(237) 0.0014 2.609 0.566 67 3 0.62 0.03
99(239) 0.0014 3.463 0.663 118 4 1.09 0.04
100(243) 0.0014 -1.105 -0.078 12 0 0.11 0.00
101(249) 0.0013 -0.192 2.904 0 83 0.00 0.77

Somma delle Masse Modali [kgm*g] 10010 10063


Masse strutturali libere [kgm*g] 10785 10785
Percentuale 92.81 93.31 92.81 93.31

Posizione masse 2
Numero di Frequenze calcolate =250, filtrate=108
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
kgm*g
Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90°
1(1) 0.2227 -0.308 14.977 1 2200 0.01 20.40
2(2) 0.1283 0.387 -6.137 1 369 0.01 3.42
3(3) 0.0819 -0.243 4.553 1 203 0.01 1.89
4(4) 0.0616 0.171 4.375 0 188 0.00 1.74
5(5) 0.0551 -0.163 -2.919 0 84 0.00 0.77
6(6) 0.0530 2.560 0.046 64 0 0.60 0.00
7(7) 0.0524 0.095 -1.069 0 11 0.00 0.10
8(8) 0.0508 1.443 -1.456 20 21 0.19 0.19
9(9) 0.0483 -0.589 -2.999 3 88 0.03 0.82
10(10) 0.0462 -4.185 -0.962 172 9 1.59 0.08
11(11) 0.0451 6.554 0.876 421 8 3.91 0.07
12(12) 0.0406 0.362 -1.239 1 15 0.01 0.14
13(13) 0.0405 -0.804 1.246 6 15 0.06 0.14
14(14) 0.0390 2.785 -1.420 76 20 0.71 0.18
15(16) 0.0360 -0.622 -4.053 4 161 0.04 1.49
16(17) 0.0349 -0.663 -1.757 4 30 0.04 0.28
17(18) 0.0346 -2.539 -0.034 63 0 0.59 0.00
18(19) 0.0335 6.214 1.404 379 19 3.51 0.18
19(20) 0.0333 -4.364 0.251 187 1 1.73 0.01
20(21) 0.0320 -10.245 0.427 1029 2 9.54 0.02
21(22) 0.0306 -0.835 -3.977 7 155 0.06 1.44
22(23) 0.0301 -3.166 2.220 98 48 0.91 0.45
23(27) 0.0249 -0.078 2.071 0 42 0.00 0.39
24(29) 0.0225 -0.252 1.767 1 31 0.01 0.28
25(30) 0.0213 0.239 -1.440 1 20 0.01 0.19
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
26(31) 0.0212 -0.293 1.431 1 20 0.01 0.19
27(32) 0.0209 -0.569 -2.661 3 69 0.03 0.64
28(33) 0.0198 -0.029 1.180 0 14 0.00 0.13
29(35) 0.0191 0.545 -2.964 3 86 0.03 0.80
30(36) 0.0184 -0.139 1.353 0 18 0.00 0.17
31(40) 0.0167 -1.423 0.390 20 1 0.18 0.01
32(42) 0.0156 -0.937 4.671 9 214 0.08 1.98
33(43) 0.0148 -1.083 -6.451 11 408 0.11 3.78
34(44) 0.0142 -0.319 5.791 1 329 0.01 3.05
35(45) 0.0139 -0.602 1.275 4 16 0.03 0.15
36(46) 0.0139 1.080 0.033 11 0 0.11 0.00
37(50) 0.0132 1.221 -1.412 15 20 0.14 0.18
38(51) 0.0132 -1.517 -0.710 23 5 0.21 0.05
39(53) 0.0129 -0.131 -1.501 0 22 0.00 0.20
40(54) 0.0129 -0.066 -2.261 0 50 0.00 0.47
41(55) 0.0127 0.462 3.902 2 149 0.02 1.38
42(59) 0.0120 1.069 0.198 11 0 0.10 0.00
43(66) 0.0109 0.890 1.504 8 22 0.07 0.21
44(69) 0.0100 10.865 -0.897 1158 8 10.73 0.07
45(70) 0.0100 -5.886 -0.620 340 4 3.15 0.03
46(71) 0.0099 2.871 0.332 81 1 0.75 0.01
47(76) 0.0089 1.282 0.350 16 1 0.15 0.01
48(78) 0.0087 -3.747 0.544 138 3 1.28 0.03
49(80) 0.0080 -1.427 -0.007 20 0 0.19 0.00
50(88) 0.0071 1.086 0.978 12 9 0.11 0.09
51(90) 0.0071 0.013 1.132 0 13 0.00 0.12
52(92) 0.0069 -5.346 0.009 280 0 2.60 0.00
53(93) 0.0069 -1.131 -0.210 13 0 0.12 0.00
54(94) 0.0068 -1.440 0.744 20 5 0.19 0.05
55(95) 0.0065 3.731 -0.387 137 1 1.27 0.01
56(96) 0.0064 1.313 0.606 17 4 0.16 0.03
57(98) 0.0061 -3.240 -0.258 103 1 0.95 0.01
58(99) 0.0061 2.262 1.702 50 28 0.47 0.26
59(101) 0.0060 -4.190 0.011 172 0 1.60 0.00
60(102) 0.0059 1.764 2.109 31 44 0.28 0.40
61(103) 0.0058 3.629 1.830 129 33 1.20 0.30
62(104) 0.0057 -1.085 0.035 12 0 0.11 0.00
63(107) 0.0054 1.071 2.639 11 68 0.10 0.63
64(108) 0.0053 0.280 -1.542 1 23 0.01 0.22
65(109) 0.0053 -2.722 -2.667 73 70 0.67 0.65
66(120) 0.0047 1.948 -12.092 37 1434 0.35 13.29
67(121) 0.0046 -1.003 2.932 10 84 0.09 0.78
68(123) 0.0045 0.677 -1.329 4 17 0.04 0.16
69(126) 0.0043 -1.782 -0.895 31 8 0.29 0.07
70(127) 0.0043 2.363 -0.051 55 0 0.51 0.00
71(128) 0.0042 8.751 0.403 751 2 6.96 0.01
72(129) 0.0042 -1.318 0.056 17 0 0.16 0.00
73(137) 0.0038 5.364 0.598 282 4 2.62 0.03
74(138) 0.0038 -1.112 -0.132 12 0 0.11 0.00
75(155) 0.0032 -1.814 -0.281 32 1 0.30 0.01
76(163) 0.0030 -0.263 1.215 1 14 0.01 0.13
77(164) 0.0029 -0.004 1.262 0 16 0.00 0.14
78(165) 0.0029 0.142 -1.688 0 28 0.00 0.26
79(166) 0.0029 0.085 -7.294 0 522 0.00 4.84
80(173) 0.0026 0.354 -1.145 1 13 0.01 0.12
81(179) 0.0024 5.567 -2.669 304 70 2.82 0.65
82(181) 0.0023 2.262 6.080 50 362 0.47 3.36
83(183) 0.0022 3.183 1.509 99 22 0.92 0.21
84(184) 0.0022 -4.137 -0.209 168 0 1.56 0.00
85(188) 0.0021 -1.847 0.034 33 0 0.31 0.00
86(189) 0.0021 -2.084 0.020 43 0 0.40 0.00
87(190) 0.0021 1.581 -0.036 25 0 0.23 0.00
88(191) 0.0021 -2.220 -0.109 48 0 0.45 0.00
89(192) 0.0020 -1.773 0.026 31 0 0.29 0.00
90(195) 0.0020 4.468 -5.661 196 314 1.82 2.91
91(198) 0.0019 -10.949 -2.059 1176 42 10.90 0.39
92(202) 0.0019 -2.594 1.970 66 38 0.61 0.35
93(205) 0.0018 0.132 2.801 0 77 0.00 0.71
94(206) 0.0018 0.552 3.868 3 147 0.03 1.36
95(208) 0.0017 -0.911 -5.358 8 282 0.08 2.61
96(212) 0.0017 5.639 -0.199 312 0 2.89 0.00
97(217) 0.0016 4.071 -1.198 163 14 1.51 0.13
98(222) 0.0016 -0.159 -6.086 0 363 0.00 3.37
99(223) 0.0016 -0.181 -1.383 0 19 0.00 0.17
100(226) 0.0015 -0.389 5.341 1 280 0.01 2.59
101(230) 0.0015 1.100 -0.069 12 0 0.11 0.00
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
102(235) 0.0015 5.458 -2.217 292 48 2.71 0.45
103(237) 0.0014 2.324 4.284 53 180 0.49 1.67
104(238) 0.0014 -1.084 0.047 12 0 0.11 0.00
105(240) 0.0014 -3.538 -1.557 123 24 1.14 0.22
106(241) 0.0014 -1.453 0.682 21 5 0.19 0.04
107(246) 0.0013 1.957 -1.580 38 24 0.35 0.23
108(248) 0.0013 -1.719 -1.191 29 14 0.27 0.13

Somma delle Masse Modali [kgm*g] 10012 9968


Masse strutturali libere [kgm*g] 10785 10785
Percentuale 92.84 92.43 92.84 92.43

Posizione masse 3
Numero di Frequenze calcolate =250, filtrate=98
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
kgm*g
Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90°
1(1) 0.2122 -0.370 14.454 1 2049 0.01 19.00
2(2) 0.1226 0.492 -6.114 2 367 0.02 3.40
3(3) 0.0782 -0.310 4.639 1 211 0.01 1.96
4(4) 0.0609 0.028 4.755 0 222 0.00 2.06
5(5) 0.0559 -2.388 0.331 56 1 0.52 0.01
6(6) 0.0542 -0.676 -3.570 4 125 0.04 1.16
7(8) 0.0492 0.300 -2.827 1 78 0.01 0.73
8(9) 0.0474 -0.255 -2.404 1 57 0.01 0.53
9(10) 0.0468 -7.343 -1.393 529 19 4.90 0.18
10(11) 0.0451 -1.486 -0.692 22 5 0.20 0.04
11(13) 0.0392 1.662 -2.368 27 55 0.25 0.51
12(14) 0.0381 3.886 -1.673 148 27 1.37 0.25
13(15) 0.0378 -1.961 -1.900 38 35 0.35 0.33
14(16) 0.0363 3.021 0.584 89 3 0.83 0.03
15(18) 0.0353 -7.148 -1.553 501 24 4.65 0.22
16(19) 0.0345 1.761 -5.180 30 263 0.28 2.44
17(20) 0.0333 3.865 2.143 146 45 1.36 0.42
18(21) 0.0320 -2.149 0.506 45 3 0.42 0.02
19(22) 0.0308 -9.151 0.926 821 8 7.61 0.08
20(23) 0.0291 2.399 0.423 56 2 0.52 0.02
21(25) 0.0253 -0.050 -1.063 0 11 0.00 0.10
22(26) 0.0248 -0.037 1.973 0 38 0.00 0.35
23(27) 0.0240 0.319 -1.615 1 26 0.01 0.24
24(29) 0.0223 -0.115 3.463 0 118 0.00 1.09
25(30) 0.0217 0.097 -2.578 0 65 0.00 0.60
26(33) 0.0193 0.096 -1.325 0 17 0.00 0.16
27(34) 0.0190 -0.300 1.679 1 28 0.01 0.26
28(39) 0.0170 1.504 -0.004 22 0 0.21 0.00
29(41) 0.0160 -0.170 -1.806 0 32 0.00 0.30
30(42) 0.0156 0.634 -6.979 4 478 0.04 4.43
31(43) 0.0148 0.172 6.998 0 480 0.00 4.45
32(44) 0.0145 1.899 -1.099 35 12 0.33 0.11
33(45) 0.0141 0.022 1.441 0 20 0.00 0.19
34(47) 0.0138 1.151 -0.203 13 0 0.12 0.00
35(48) 0.0137 -0.668 -1.841 4 33 0.04 0.31
36(50) 0.0135 -0.595 -2.144 3 45 0.03 0.42
37(51) 0.0133 -1.490 0.309 22 1 0.20 0.01
38(53) 0.0129 -0.202 3.200 0 100 0.00 0.93
39(54) 0.0128 -0.027 -1.398 0 19 0.00 0.18
40(58) 0.0118 1.084 0.546 12 3 0.11 0.03
41(67) 0.0103 -12.221 -0.113 1465 0 13.58 0.00
42(69) 0.0101 -3.753 -0.979 138 9 1.28 0.09
43(75) 0.0094 -1.638 -0.139 26 0 0.24 0.00
44(78) 0.0083 -3.564 0.389 125 1 1.16 0.01
45(80) 0.0081 -2.236 0.287 49 1 0.45 0.01
46(86) 0.0072 -0.269 1.631 1 26 0.01 0.24
47(88) 0.0070 1.078 0.732 11 5 0.11 0.05
48(92) 0.0069 -5.547 0.073 302 0 2.80 0.00
49(93) 0.0068 1.411 0.101 20 0 0.18 0.00
50(96) 0.0063 -2.254 0.277 50 1 0.46 0.01
51(97) 0.0062 3.230 1.045 102 11 0.95 0.10
52(98) 0.0061 -2.240 0.338 49 1 0.46 0.01
53(99) 0.0059 1.899 1.224 35 15 0.33 0.14
54(100) 0.0058 -2.835 -2.897 79 82 0.73 0.76
55(101) 0.0057 -1.202 0.723 14 5 0.13 0.05
56(102) 0.0056 -0.230 -4.027 1 159 0.00 1.47
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
57(103) 0.0056 2.366 5.363 55 282 0.51 2.61
58(105) 0.0054 -4.389 -0.136 189 0 1.75 0.00
59(106) 0.0054 -1.600 -1.041 25 11 0.23 0.10
60(110) 0.0050 -1.350 0.337 18 1 0.17 0.01
61(112) 0.0049 1.617 -0.462 26 2 0.24 0.02
62(119) 0.0046 0.080 1.095 0 12 0.00 0.11
63(120) 0.0046 -0.678 3.011 5 89 0.04 0.82
64(121) 0.0046 2.699 -9.464 71 878 0.66 8.14
65(122) 0.0046 1.483 -4.286 22 180 0.20 1.67
66(130) 0.0041 -10.286 -1.368 1038 18 9.62 0.17
67(131) 0.0041 1.221 0.058 15 0 0.14 0.00
68(136) 0.0039 -0.222 -3.289 0 106 0.00 0.98
69(155) 0.0032 1.161 2.806 13 77 0.12 0.72
70(167) 0.0028 -0.110 3.410 0 114 0.00 1.06
71(168) 0.0028 -0.353 6.805 1 454 0.01 4.21
72(174) 0.0026 -1.734 1.968 29 38 0.27 0.35
73(176) 0.0024 4.763 0.169 222 0 2.06 0.00
74(177) 0.0024 5.919 -3.089 344 94 3.19 0.87
75(180) 0.0024 2.204 4.847 48 230 0.44 2.14
76(181) 0.0023 -1.596 -1.631 25 26 0.23 0.24
77(182) 0.0023 2.525 0.115 63 0 0.58 0.00
78(186) 0.0022 -3.717 -1.545 135 23 1.26 0.22
79(189) 0.0020 3.146 -0.047 97 0 0.90 0.00
80(192) 0.0020 1.872 -0.037 34 0 0.32 0.00
81(194) 0.0019 -9.783 0.328 939 1 8.70 0.01
82(196) 0.0019 -0.055 -6.804 0 454 0.00 4.21
83(199) 0.0019 -7.076 0.376 491 1 4.55 0.01
84(204) 0.0018 -0.074 1.332 0 17 0.00 0.16
85(210) 0.0017 -1.246 -5.125 15 258 0.14 2.39
86(212) 0.0017 1.558 -0.258 24 1 0.22 0.01
87(214) 0.0017 0.053 -7.575 0 563 0.00 5.22
88(217) 0.0017 -0.317 1.563 1 24 0.01 0.22
89(223) 0.0016 1.160 -0.230 13 1 0.12 0.00
90(225) 0.0015 7.409 -0.172 538 0 4.99 0.00
91(227) 0.0015 3.923 -1.188 151 14 1.40 0.13
92(232) 0.0015 -0.617 3.994 4 156 0.03 1.45
93(233) 0.0014 -2.365 -3.625 55 129 0.51 1.19
94(236) 0.0014 -0.052 4.907 0 236 0.00 2.19
95(242) 0.0014 3.812 0.154 142 0 1.32 0.00
96(244) 0.0013 -0.475 1.519 2 23 0.02 0.21
97(245) 0.0013 -0.144 1.404 0 19 0.00 0.18
98(246) 0.0013 -0.181 1.303 0 17 0.00 0.15

Somma delle Masse Modali [kgm*g] 9956 9993


Masse strutturali libere [kgm*g] 10785 10785
Percentuale 92.32 92.66 92.32 92.66

Posizione masse 4
Numero di Frequenze calcolate =250, filtrate=102
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
kgm*g
Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90° Dir=0° Dir=90°
1(1) 0.1997 -0.346 14.081 1 1944 0.01 18.03
2(2) 0.1163 0.418 -6.057 2 360 0.02 3.34
3(3) 0.0750 -0.229 5.026 1 248 0.00 2.30
4(4) 0.0624 0.052 4.690 0 216 0.00 2.00
5(5) 0.0562 -0.273 -4.349 1 185 0.01 1.72
6(6) 0.0531 -2.546 -0.010 64 0 0.59 0.00
7(7) 0.0509 -1.394 1.440 19 20 0.18 0.19
8(9) 0.0479 -1.705 -3.129 29 96 0.26 0.89
9(10) 0.0457 7.188 0.568 507 3 4.70 0.03
10(11) 0.0433 -2.447 -1.379 59 19 0.54 0.17
11(12) 0.0406 -1.170 1.661 13 27 0.12 0.25
12(13) 0.0402 -0.796 2.537 6 63 0.06 0.59
13(14) 0.0392 2.463 -1.162 59 13 0.55 0.12
14(15) 0.0385 -0.816 -1.892 7 35 0.06 0.33
15(17) 0.0354 1.029 5.524 10 299 0.10 2.77
16(18) 0.0346 1.733 1.507 29 22 0.27 0.21
17(19) 0.0342 3.705 -0.536 135 3 1.25 0.03
18(20) 0.0333 2.783 0.990 76 10 0.70 0.09
19(21) 0.0330 7.681 0.497 579 2 5.37 0.02
20(22) 0.0316 9.655 -1.296 914 16 8.48 0.15
21(23) 0.0290 -1.178 -0.689 14 5 0.13 0.04
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
22(24) 0.0268 0.197 2.310 0 52 0.00 0.49
23(26) 0.0251 -0.195 1.198 0 14 0.00 0.13
24(28) 0.0230 -0.186 1.908 0 36 0.00 0.33
25(29) 0.0223 -0.185 -1.726 0 29 0.00 0.27
26(31) 0.0212 0.101 2.308 0 52 0.00 0.48
27(32) 0.0209 -0.744 2.483 5 60 0.05 0.56
28(33) 0.0201 -0.006 1.097 0 12 0.00 0.11
29(34) 0.0189 -0.075 -2.681 0 70 0.00 0.65
30(39) 0.0171 0.048 2.002 0 39 0.00 0.36
31(40) 0.0169 1.518 0.539 23 3 0.21 0.03
32(42) 0.0153 -0.129 5.235 0 269 0.00 2.49
33(43) 0.0150 1.778 -5.373 31 283 0.29 2.63
34(45) 0.0143 0.088 -6.789 0 452 0.00 4.19
35(51) 0.0134 1.496 2.596 22 66 0.20 0.61
36(52) 0.0131 -0.309 2.189 1 47 0.01 0.44
37(54) 0.0130 -1.466 3.092 21 94 0.20 0.87
38(55) 0.0127 -0.412 1.526 2 23 0.02 0.21
39(68) 0.0104 1.581 -0.788 25 6 0.23 0.06
40(71) 0.0099 -12.661 -1.518 1572 23 14.58 0.21
41(76) 0.0089 1.333 0.038 17 0 0.16 0.00
42(78) 0.0086 3.491 -0.386 120 1 1.11 0.01
43(80) 0.0081 -1.820 0.210 32 0 0.30 0.00
44(89) 0.0072 1.070 -1.567 11 24 0.10 0.22
45(93) 0.0065 -0.768 1.053 6 11 0.05 0.10
46(94) 0.0063 -3.065 -2.319 92 53 0.85 0.49
47(95) 0.0062 0.150 -1.209 0 14 0.00 0.13
48(96) 0.0061 5.100 0.104 255 0 2.37 0.00
49(97) 0.0061 -1.340 -0.526 18 3 0.16 0.03
50(98) 0.0060 1.042 3.138 11 97 0.10 0.90
51(99) 0.0059 -2.335 -1.022 53 10 0.50 0.09
52(100) 0.0058 -2.476 -2.929 60 84 0.56 0.78
53(101) 0.0058 1.596 -0.728 25 5 0.23 0.05
54(102) 0.0056 1.540 0.654 23 4 0.22 0.04
55(103) 0.0056 -2.852 -0.416 80 2 0.74 0.02
56(104) 0.0055 -3.277 -2.364 105 55 0.98 0.51
57(106) 0.0055 -3.681 -0.022 133 0 1.23 0.00
58(107) 0.0055 1.997 -0.125 39 0 0.36 0.00
59(111) 0.0051 -0.930 1.100 8 12 0.08 0.11
60(115) 0.0049 -1.056 0.344 11 1 0.10 0.01
61(116) 0.0049 1.261 -0.192 16 0 0.14 0.00
62(117) 0.0048 0.165 -1.365 0 18 0.00 0.17
63(119) 0.0047 -1.435 2.718 20 72 0.19 0.67
64(120) 0.0047 0.615 -1.131 4 13 0.03 0.12
65(121) 0.0047 -3.180 11.687 99 1339 0.92 12.42
66(127) 0.0042 -1.320 -0.351 17 1 0.16 0.01
67(128) 0.0042 -7.985 -1.959 625 38 5.80 0.35
68(130) 0.0041 -1.258 -0.226 16 1 0.14 0.00
69(138) 0.0038 6.177 0.158 374 0 3.47 0.00
70(152) 0.0034 -0.504 -1.355 2 18 0.02 0.17
71(154) 0.0033 -1.402 -2.465 19 60 0.18 0.55
72(155) 0.0033 0.706 1.593 5 25 0.05 0.23
73(170) 0.0027 2.313 -6.739 52 445 0.49 4.13
74(173) 0.0026 -0.552 1.299 3 17 0.03 0.15
75(178) 0.0024 6.011 0.081 354 0 3.29 0.00
76(179) 0.0024 -4.014 -0.220 158 0 1.47 0.00
77(180) 0.0024 -2.078 -0.086 42 0 0.39 0.00
78(183) 0.0023 -0.364 -7.029 1 485 0.01 4.49
79(184) 0.0023 1.895 0.092 35 0 0.33 0.00
80(185) 0.0023 1.781 0.080 31 0 0.29 0.00
81(186) 0.0023 1.148 -0.715 13 5 0.12 0.05
82(187) 0.0022 2.379 -0.834 56 7 0.51 0.06
83(188) 0.0022 3.613 -0.083 128 0 1.19 0.00
84(191) 0.0021 2.084 -0.048 43 0 0.39 0.00
85(195) 0.0020 -4.037 -4.929 160 238 1.48 2.21
86(198) 0.0019 -11.170 1.925 1224 36 11.35 0.34
87(201) 0.0019 -0.282 -1.910 1 36 0.01 0.33
88(204) 0.0018 0.591 5.204 3 266 0.03 2.46
89(206) 0.0018 -0.653 -2.959 4 86 0.04 0.80
90(208) 0.0018 -1.084 -4.837 12 229 0.11 2.13
91(209) 0.0017 2.420 -1.266 57 16 0.53 0.15
92(213) 0.0017 6.331 -0.042 393 0 3.64 0.00
93(216) 0.0016 -3.746 -0.281 138 1 1.28 0.01
94(221) 0.0016 0.098 -5.796 0 329 0.00 3.05
95(222) 0.0016 0.090 2.358 0 55 0.00 0.51
96(229) 0.0015 -0.041 5.397 0 286 0.00 2.65
97(237) 0.0014 3.628 -3.245 129 103 1.20 0.96
N T(s) Coeff. Partecipazione Masse Modali Percentuali
98(238) 0.0014 -3.317 -3.714 108 135 1.00 1.25
99(240) 0.0014 -3.246 0.955 103 9 0.96 0.08
100(241) 0.0014 3.486 1.163 119 13 1.11 0.12
101(246) 0.0013 -0.096 1.404 0 19 0.00 0.18
102(247) 0.0013 -2.071 1.011 42 10 0.39 0.09

Somma delle Masse Modali [kgm*g] 9934 10006


Masse strutturali libere [kgm*g] 10785 10785
Percentuale 92.11 92.78 92.11 92.78

Si riportano di seguito gli schemi Grafici delle caratteristiche della sollecitazione nonché gli
spostamenti massimi desunti dall’elaborazione effettuata
Momento Flettente
SFORZO NORMALE ( Fig 1)
SPOSTAMENTI MASSIMI ( Fig. 2)
TAGLIO ( Fig 3)
- VERIFICA STATI LIMITE DI ESERCIZIO ‐ SPOSTAMENTI

La verifica in esercizio consiste nel controllare gli spostamenti orizzontali delle


colonne nella combinazione rara. Le azioni verticali non producono spostamenti
trasversali significativi. In particolare è necessario controllare lo spostamento
orizzontale assoluto e verificare che tale spostamento non sia superiore ad h/250
che nel caso in studio è pari a 970/250=3.88 cm Pertanto come si può verificare in
Fig 1 gli spostamenti massimi risultano 6,508 mm ampiamente compatibili , ciò e
riferito alla combinazione 14 (SLE RARA) risultata la più gravosa.