Sei sulla pagina 1di 5

Il tablet giusto per giocare È

il primo a integrare il servizio


di gaming mobile cloud-
based, che permette di giocare
sul tablet, senza bisogno di
collegarlo ad altri player. HTC
Flyer (prezzo da definire).

 T-PAIN
CANTANTE RAP
La sua marcia in
più è: Angry Birds.
Facebook può
diventare all’occorrenza un player
per giocare con i tuoi contatti.
Basta accedere all’applicazione
del videogame che preferisci.
Un titolo per tutti è proprio Angry
Birds (www.rovio.com), il rompicapo
più scaricato al mondo (ce l’ha
anche T-Pain), che funziona su
smartphone, pc e ora, appunto,

improve your
anche sul social di Mark Zuckerberg.

social life  mark zuckerberg


 demi moore
fondatore di facebook

ATTRICE e produttrice
CINEMATOGRAFICA
La loro marcia
in più è:
TweetDeck.
Ormai tutti
hanno almeno
un profilo su Facebook, Twitter, LinkedIn,
Myspace, Foursquare e, magari, anche
su Google Buzz. Per gestirli tutti con
un unico strumento, basta fare come
Mark Zuckerberg e Demi Moore. E cioè
scaricare TweetDeck (www.tweetdeck.
com), un client con cui i due vip
3.0 aggiornano simultaneamente
lo status su tutti i social a cui sono
iscritti, programmano la pubblicazione
dei post, allegano file multimediali...
2
tec n o refre s h !

 KATY PERRY CANTANTE


POP
La sua marcia
in più è:
TwitPic. Posti e riposti su
Twitter una foto via l’altra?
Allora fai come Katy Perry:
usa l’applicazione TwitPic (http://
twitpic.com). Ti consente di
pubblicare tutte le immagini (e ora
anche i video) che vuoi, inviandole
direttamente dalla tua casella
di posta e allegando un breve
messaggio (di 140 caratteri, ovvio).

Tablet fuori, netbook


dentro Lo schermo
ruota sul proprio asse.
Risultato: nasconde
la tastiera e permette
di vedere le foto da
diverse angolazioni. Dell
Inspiron Duo (€499).

Il tablet high definition per foto


e video Il superschermo da 10”
è ideale per guardare immagini in
alta definizione sia prima di postarle
sui social che dopo. Motorola
Xoom (prezzo da definire).

Ovvero, sfrutta al massimo Facebook, Twitter e gli altri


network. Abbiamo studiato i casi di 10 celebs 3.0 e a
ognuna abbiamo rubato un trucco. E poi...

a
di Chiara Oltolini

 ASHTON KUTCHER
ATTORE lzi la mano chi non è
La sua marcia in più è: iscritta ad almeno uno
Flipboard. Da celeb always dei social network più
on, Kutcher utilizza Flipboard popolari! Ma rispondi
(http://flipboard.com),
sinceramente: lo usi al 100 per cento
l’applicazione per iPad che
aggrega i contenuti condivisi dagli amici delle potenzialità? No, vero? In ef-
su Twitter, Facebook, Flickr... e sui loro fetti, lo ammettono gli stessi addet-
blog, e li organizza in un magazine ti ai lavori: persino gli utenti più ad-
da personalizzare ogni volta in base agli dicted conoscono al massimo il 20-30
argomenti più interessanti della giornata.
per cento dei trucchi per sfruttare al
meglio Facebook & co. E il restante
Il tablet più fast 70-80? Te lo diciamo noi.
Il nuovissimo
iPad 2 ha un
sistema operativo COPIA&INCOLLA IL VIP 3.0
ancora più
veloce, perfetto
Tanto per cominciare, ci siamo in-
per le app con cui trufolati nei profili delle celebs più
tenersi aggiornati
in modo social.
“wired”, più smanettone (le trovate
Apple (da €369). (segue)

3
tec n o refre s h !

Per i social mobile addicted (1)


Tastiera touchscreen dello smartphone
troppo piccola per twittare in mobilità?
Ora c’è Acase-stylus, la stilo. E non
sporca lo schermo. AE Tech (€10 circa).

 LIAM GALLAGHER
FRONTMAN DEI BEADY EYE
La sua marcia in più è: Twitterrific.
L’ex cantante degli Oasis twitta
soprattutto in mobilità. Ecco perché
ha scaricato, dallo store di iTunes sul suo iPhone,
Twitterrific (http://iconfactory.com), un’app per
“cinguettare” più facilmente, anche quando non
si è davanti al pc. Trovi altre soluzioni simili sul wiki
ufficiale di Twitter (http://twitter.pbworks.com/Apps).

Il tablet, ma con la tastiera Che si stacca e


attacca all’occorrenza. Per esempio, quando
devi lasciare tanti post su social diversi. Asus
 jessica alba attrice
EeePad Transformer (prezzo da definire). La sua marcia in
più sono: i software
di integrazione.
Qualche mese fa, la protagonista del
film cult Sin City ha annunciato la sua
seconda gravidanza scrivendo lo stesso
post sia su Facebook sia su Twitter.
Il modo più rapido per farlo: usare i
software di integrazione (si chiamano
proprio così) dei due social, come
Natter (http://natter.r10.railsrumble.
com) o l’applicazione che trovi
su Fb (www.facebook.com/twitter).

ritratte qui), e abbiamo carpito i lo-


ro segreti: sono tutti da copiare. Poi,
abbiamo chiesto aiuto a chi di queste

 KELLY ROWLAND
cose se ne intende davvero, e cioè ai
guru del web, che conoscono anche
CANTAUTRICE le community più di nicchia (anda-
La sua marcia in più è: te all’ultima pagina).
Twitter per BlackBerry.
Molte celebs sono fan
sÌ, ci sei. Ma come?
dell’iPhone, ma altrettante
lo sono del BlackBerry. Risultato: abbiamo capito che non
Tra queste c’è una delle possiamo solo “assaggiare” le re-
fondatrici delle Destiny’s Child, che lo ti sociali a cui ci iscriviamo. Come
sfrutta per “cinguettare” e linkare foto
sintetizza Rudy Bandiera, consulen-
in tempo reale, e gestire i suoi follower
e following anche in movimento. Per te web e nuovi media, «esserci non
farlo al meglio, ha scelto il client Twitter basta più. È il “come” a fare la dif-
(http://it.blackberry.com/devices/ ferenza. Dobbiamo comportarci da
features/social/twitter.jsp). In alternativa: utenti partecipi, sui social mainstre-
OpenBeak (www.orangatame.com) (segue)
o UberSocial (www.ubersocial.com).
4
tec n o refre s h !

Per i social mobile


addicted (2) Per chi si
connette ai social sempre
e solo da iPhone o iPad,
diventa indispensabile la
tastiera ultraslim e bluetooth.
BeeWi BBK200 (€39,90).

Il tablet multitasking e sicuro Tiene aperte più pagine


social (e più programmi) contemporaneamente. E poi,
 PARIS HILTON
EREDITIERA E
ha un particolare sistema per la sicurezza delle info CANTANTE
che tratta. BlackBerry PlayBook (prezzo da definire). La sua marcia in più è:
Paris Hilton App. Chi fa
da sé fa per tre. Anche
sui social. A metterlo in
pratica è Paris Hilton: per
ottimizzare la sua presenza su Twitter
& co. ha creato un’app ad hoc,
che mostra a rotazione i suoi post
e le immagini caricate. Funziona sia
su iPhone sia su iPad (e, dalla foto
qui accanto, sembra piacere anche
ai suoi cagnolini). Vuoi realizzare
una social application su misura
per te? Prova con Mashape
(www.mashape.com) o con Google
App Inventor (http://appinventor.
googlelabs.com/about/).

am ma anche su quelli minori, che


vanno scelti con cura: chiediamo ai
following di suggerirci i loro prefe-

 BEN STILLER
riti». Aggiunge Alex Giordano, fon-
datore del famoso Ninja Marketing:
ATTORE E «Cerchiamo di essere quelli che io
REGISTA chiamo “amministratori attivi”,se vo-
La sua marcia in gliamo farci sentire davvero su Inter-
più è: WhoSay.
net e guadagnarci una solida web re-
I profili falsi
sono all’ordine del giorno sui social. putation, che valga nella vita priva-
I bersagli più facili sono i vip. Alcuni ta e in quella professionale. Sì, per-
si sono fatti furbi. È il caso di Ben ché i social stanno fondendo que-
Stiller. Per rassicurare i suoi fan che ste due dimensioni». E, allora, me-
è proprio lui, original celeb, a gestire
glio non farci trovare impreparate.
le pagine di Facebook e di Twitter
che lo riguardano, si appoggia Meglio iniziare a migliorare la no-
a WhoSay (www.whosay.com). Invece stra social life. Fin da ora.
che postare contenuti direttamente (segue)
sui social, passa da questo servizio
5 on line, che ne certifica la provenienza.
tec n o refre s h !

e adesso i tips dei nostri esperti


Qui ti danno la hit delle applicazioni e degli strumenti

s
social più utili, ma anche divertenti. Da veri geek.
Oggi è già domani
Alcuni ci sono già. Altri stanno
e le nostre celebrities friendcameo.com), per trasformare arrivando. Ecco i social trend
la sanno lunga (su Fa- la chat in una videochat; 4) Branch- per cui perderemo la testa.
cebook e Twitter), i Out (http://apps.facebook.com/ Ottavio Nava,
managing partner
guru del web contat- branchout), per stringere amicizia
di We Are Social
tati ancora di più (qui a destra). A con chi fa un lavoro come il tuo. «Tieni d’occhio Quora
loro abbiamo chiesto di completare (www.quora.com), un
il quadro, suggerendoci altri servi- i must su twitter nuovo social in cui le
zi per sfruttare al massimo i due so- Per scoprire cosa si “cinguetta” di domande degli utenti
generano discussioni,
cial più popolari. Poi, di indicarci le più sul microblogging c’è Tweet-
commenti, link...».
community del futuro, a cui vale la Meme (http://tweetmeme.com).
pena, però, di iscriversi subito. Non bastano 140 caratteri? Prova Davide Licordari,
social media
TwitLonger (www.twitlonger.com)
manager «Il fenomeno
Su fb, mai piÙ senza questi! o LargeTweet (www.largetweet. dei prossimi mesi?
Prendi nota e scarica: 1) Unfriend com), e avrai fino a 3 mila battute. Facebook Places
Finder (www.unfriendfinder.com), Altre due app utili sono: Twitter- Deals, un’app che
per scoprire chi ti elimina dalla lista feed (http://twitterfeed.com), che trasforma Fb in una
specie di sito di
di amici; 2) Last Night Never Hap- raccoglie i tuoi feed Rss e li pub-
geosocial shopping».
pened (http://lastnightapp.com), blica in automatico sul tuo account;
per cancellare contenuti imbaraz- e Qwitter (http://useqwitter.com), Federico Guerrini,
autore di Facebook
zanti postati in un certo intervallo che notifica via mail quando un fol- reloaded (Hoepli) «Fb
di tempo; 3) FriendCameo (http:// lower smette di seguirti. incrocerà sempre più
domanda e offerta
Lo smartphone social inclusive Le app di lavoro. E allora
per connettersi alle reti sociali sono già caricate. funzioneranno
Sony Ericsson Xperia PRO (€350 circa). app come JobSlot
Il cellulibro (www.jobslot.com)».
Ha uno
schermo Claudio
da 3,2” per Gagliardini, esperto
fare social
reading sui di social media «Io
nuovi network scommetto su tutti i
dedicati ai social che, a breve,
libri. HTC non offriranno solo
Gratia (€399).
la geolocalizzazione,
ma anche la realtà
aumentata».

Rudy Bandiera,
Il portatile always on
La batteria è potente e di lunga durata: ovunque consulente web
ti trovi, con il Wi-Fi, stai sui social fino e nuovi media
a 7 ore consecutive. Sony Vaio Y (€499). «Fidati, prova Meemi
(http://meemi.com).
È un social tutto
italiano, che mixa il
microblogging e le
community di amici».

Lo smartphone che si fa in 3 Contiene, infatti, addirittura


tre sim, per passare con un clic da un operatore all’altro,
e così sfruttare offerte e promozioni per navigare e
6 connettersi ai social. Hop Mobile Tre Sim (€249 circa).