Sei sulla pagina 1di 6

N° 50 del 19 Novembre 2021

RIFIUTI FREE: BORGOMANERO CITTÀ VIRTUOSA


La recente pubblicazione da parte di Regione Piemonte dei
dati relativi alla produzione dei rifiuti urbani del 2020 ha
confermato ufficialmente i livelli di eccellenza raggiunti dalla
Città di Borgomanero che ha raggiunto l’85,52% di raccolta
differenziata, posizionandosi al primo posto dei comuni della
provincia di Novara superiori ai 10 mila abitanti. Ma il dato più
significativo è rappresentato dai 69 kg per abitante/anno di
rifiuti indifferenziati, che consente alla città di entrare in
posizioni di assoluto rilievo nella speciale classifica nazionale
di Legambiente dei Comuni Rifiuti Free.
Questo importante riconoscimento, che premia i comuni
italiani che si distinguono per il loro impegno nella gestione
virtuosa dei rifiuti, verrà assegnato nel mese di dicembre a
Torino in occasione del Forum Regionale Rifiuti, organizzato
ogni anno dall’associazione ambientalista.
A tal proposito il Sindaco Sergio Bossi ha dichiarato: “Il
raggiungimento di questo ambizioso obiettivo è merito
dell’impegno attivo di tutti i cittadini, del management e del
personale del Consorzio Gestione Rifiuti Medio Novarese ai
quali va il nostro ringraziamento. L’introduzione del sacco
conforme - che ci ha consentito di ridurre sensibilmente la
produzione di rifiuti indifferenziati – nel nostro comune è
avvenuta con diverse fasi preliminari di preparazione e con il
coinvolgimento dei cittadini attraverso l’organizzazione di ben
32 incontri sul territorio e ci hanno consentito di partire in
modo efficiente ed efficace. Questa strategia basata sulla
partecipazione e la collaborazione di tutti è un po’ la chiave di
questi importanti e prestigiosi risultati”.
Enrico Fasoli, Presidente del Consorzio Gestione Rifiuti
Medio Novarese ha aggiunto “Gli ottimi risultati di
Borgomanero dimostrano che il sistema della raccolta
differenziata si è ormai radicato nei nostri territori e che il
sacco conforme è un valido strumento. E’ evidente che
presso i nostri cittadini ed i loro rappresentanti si è sviluppata
una sensibilità ambientale importante”
Massimiliano Caligara, presidente del locale Circolo di
Legambiente ha sottolineato: “La comunità di Borgomanero
rappresenta un esempio virtuoso a livello nazionale nella
gestione della raccolta differenziata dei rifiuti e siamo
orgogliosi che un grande comune del nostro territorio sia
incluso nella nostra speciale classifica dei Comuni Ricicloni.
Questi dati numerici oggettivi ci dimostrano che gli ambiziosi
obiettivi Rifiuti Free sono raggiungibili. Inizia a diffondersi la
consapevolezza che i rifiuti non devono più essere considerati
oggetti “da buttare” ma risorse preziose che vanno ad
alimentare la filiera del riciclo per la trasformazione in materie
prime seconde, creando così valore e occupazione”.

Foto a lato: Sindaco e Giunta presentano il “sacco conforme”


durante una serie di incontri con i cittadini.
NUOVO PONTE SULL’AGOGNA

La Giunta regionale ha dato il via libera a un investimento di 1 milione di euro per un intervento, relativo alla realizzazione di
alcune opere connesse alla soppressione di passaggi a livello. Si tratta in particolare della realizzazione del ponte di
Borgomanero, che consentirà una semplificazione della viabilità a servizio di tutto il territorio. Il presidente della Regione Cirio
e l’assessore Gabusi: “Manteniamo l’impegno che avevamo preso con il territorio”. L’opera – spiega il Sindaco Sergio Bossi – è
di cruciale importanza per la viabilità: permetterà di collegare celermente il nord e il sud della Città e in particolare l’ospedale.
Infatti unirà, grazie al sottopasso in zona Foro Boario, via Arona con viale Kennedy attraverso via Pennaglia e l’altro sottopasso
in zona San Marco. Il nuovo ponte – sottolinea Bossi – avrà un costo totale di due milioni e mezzo di euro e, con il
finanziamento regionale, saremo in grado di ridurre i tempi di realizzazione. Devo inoltre evidenziare che, entro la fine di
quest’anno, inaugureremo il sottopasso a San Marco: in questi giorni si stanno completando i collaudi. Al momento, nel
sottopasso del Foro Boario, opera pronta entro la tarda primavera, si stanno spostando i sottoservizi. Ringrazio il Presidente
Cirio per aver accolto la mia richiesta di coofinziamento dell’opera. Apprendiamo dalla Regione – ha detto il Vice Sindaco e
Assessore alle Infrastrutture Ignazio Stefano Zanetta – la notizia del finanziamento di un milione di euro del ponte sull’Agogna,
a conferma dell’impegno assunto nei mesi scorsi con il presidente della Regione Cirio. E’ un contributo – continua Zanetta –
che riconosce l’importanza dell’opera per il completamento della viabilità in città; siamo in fase avanzata di progettazione e
contiamo quanto prima di procedere con la gara d’appalto.

VIALE KENNEDY: NUOVA PISTA CICLABILE

Sono iniziati i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclopedonale in viale Kennedy: avrà una lunghezza di 490 metri. Una ordinanza,
la numero 325 del 10 novembre, il Comandante della Polizia Locale ha disposto che fino al termine delle fasi di lavorazione del 31 Gennaio
2022, sulla via Mora e Gibin nel tratto compreso fra l’intersezione con viale Kennedy ed il civico 2 è istituito il divieto di sosta permanente (
00-24) con rimozione forzata; sul Viale Kennedy nel tratto compreso fra le intersezioni rotatorie via Caduti di Nassiriya/Aina Maria Adele e
via Gozzano/Simonotti/Nazionale • è istituito il divieto di sosta permanente ( 00-24) con rimozione forzata: • è istituito il senso unico
alternato di circolazione, regolamentato da segnaletica e/o moviere per periodi limitati nelle fasi di lavorazione del cantiere.
ACCORDO DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
L’assessorato alla Cooperazione Internazionale della
Regione Piemonte e l’ANCI Piemonte hanno sottoscritto un
protocollo che mira a favorire il radicamento nella comunità
piemontese della cultura di solidarietà e cooperazione
internazionale. L’accordo favorirà anche la progettazione
partecipata per accedere a programmi di settore nazionali,
europei ed internazionali e l’informazione e la comunicazione
sul territorio. “Con la firma di questo protocollo intendiamo
rafforzare le progettualità dei Comuni piemontesi attivate
nelle varie parti del mondo, in special modo nei Paesi
dell’Africa subsahariana – afferma Ignazio Stefano Zanetta,
vicepresidente alla Cooperazione decentrata di ANCI
Piemonte e Vice Sindaco di Borgomanero - Vogliamo
favorire il coordinamento tra i Comuni piemontesi che
intendano investire in iniziative di cooperazione allo sviluppo.
Nella foto la firma dell’accordo tra l’Assessore Maurizio
Marrone e Ignazio Stefano Zanetta.

CONTRATTO DI LAGO
Borgomanero per la tutela dell’Ambiente. Dopo il “contratto
di fiume” per il torrente Agogna, firmato nel maggio 2015,
con l’obiettivo di migliorare lo stato complessivo del corso
d’acqua, ridurne il rischio idrogeologico e salvaguardarne la
qualità del paesaggio, arriva ora “il contratto di lago” per una
nuova strategia ambientale. Firmato nei giorni scorsi
dall’Assessore Elisa Zanetta, con altre 126 realtà del bacino
cusiano, il documento, fortemente voluto dall’Eco Museo del
Cusio con il contributo della Regione Piemonte e delle
Province di Novara e VCO, prevede una serie di azioni che
coinvolgono non solo le istituzioni e le associazioni, ma
anche i cittadini e gli imprenditori dell’industria e del turismo.
Si tratta di mettere in campo una serie di azioni per
salvaguardare il territorio, il suo ecosistema per uno sviluppo
economico sostenibile: dalla sentieristica alla pulizia
dell’alveo dei torrenti; dal recupero degli alpeggi alla lotte
alle specie ittiche invasive

UN NATALE INSUPERABILE
Molto più di una semplice “campagna natalizia” di raccolta
fondi. Anffas onlus Borgomanero e Anffas onlus di Novara
uniscono le proprie forze per promuovere un progetto di
sperimentazione di nuove autonomie per persone con
disabilità. Il Natale 2021 diventa, quindi, occasione, per le
due organizzazioni, per ribadire la necessità di tornare a
vivere a pieno la comunità e di attivare le capacità delle
persone più fragili. Nei mesi trascorsi, infatti, si è lavorato
senza sosta per riaprire le residenze per i “progetti di
autonomia” e per riprendere le attività all’esterno dei centri.
Anffas onlus Borgomanero e Anffas onlus di Novara
propongono il progetto “Un Natale Insuperabile” che
prevede la possibilità di partecipare alla costruzione di una
nuova vita possibile per le persone più fragili.
Come? Scegliendo le preziose STARTbox della linea
#ChePaciocco (già: START… proprio per – RI-
cominciare!).
Nella foto, la presentazione dell’iniziativa a Novara.
AL VIA LA STAGIONE TEATRALE
Presentata, nella serata di giovedì 18 novembre al
Cinema Teatro Nuovo di via 4 Novembre, la stagione
teatrale 2021-2022 Borgomanero in Scena …e in Gita, a
cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune e del
Contato del Canavese. Si tratta di tredici spettacoli (6 in
abbonamento, altrettanti fuori abbonamento e uno in
…gita) che si terranno, con inizio alle 20.45 al Cinema
Teatro Nuovo. Il primo spettacolo è previsto per giovedì
16 dicembre “Oblivion Rhapsody” con gli Oblivion di
Giorgio Gallione. Lo spettacolo successivo sarà il 31
gennaio 2022 con “L’uomo ideale” con Simone
Montedoro, Tony Fornari e Claudia Campagnola. Il 14
febbraio 2022 sarà in scena “L’attimo fuggente” di Tony
Shulman.
Info: www.ilcontato.it

NUOVO MEDICO ALL’ORTOPEDIA DEL SS. TRINITÀ


Dal 12 novembre è entrato a far parte dell’équipe di
Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale S.s. Trinità di
Borgomanero dell’Asl Novara, il dott. Luca Sempio
Novarese, si é laureato in Medicina e Chirurgia presso
l’Università del Piemonte Orientale e ha conseguito la
specializzazione in Ortopedia e Traumatologia nella rete
formativa dell’Università Milano Bicocca.
Dal mese di maggio 2021 lavora come dirigente medico,
in regime di libera professione, presso l'Ospedale S.s.
Trinità di Borgomanero.
Nella foto, da sinistra, il dott. Angelo Penna Direttore
Generale Asl Novara e il dott. Luca Sempio.

APPUNTAMENTI ALLA MARAZZA


Sabato 20 novembre alle ore 16.00, nel Salone d'Onore di
Villa Marazza, presentazione del libro "Cartoline e
fotografie - Borgomanero ricorda" a cura di Eugenio
Masseroni.
Oltre all'autore, interverranno anche il giornalista Carlo
Panizza e il Presidente della Fondazione Marazza
Giovanni Tinivella.

Sabato 27 novembre 2021 il critico letterario, giornalista e


scrittore Piero Dorfles sarà alla Fondazione Marazza per
una conversazione con il Gruppo di lettura sul libro
“Il lavoro del lettore. Perché leggere ti cambia la vita”.
Per prenotarsi agli appuntamenti :
https://fondazione-marazza.reservio.com/
Per accedere sarà necessario il Green Pass.
MOSTRE ALLA MARAZZA
In occasione del convegno “Il cattolicesimo liberale di
Achille Marazza”, che si è tenuto sabato 13 novembre 2021,
sono state inaugurate tre mostre direttamente legate a tre
aspetti della vita di Achille Marazza affrontati anche durante
il convegno:
“La rivoluzione del ‘48”: dove viene ricordato il ruolo svolto
dagli antenati di Achille Marazza nelle lotte risorgimentali
del 1848.
“La Milano di Achille Marazza”: in cui si ripercorrono,
attraverso foto, documenti d’archivio e giornali dell’epoca, il
legame di Achille Marazza con la città di Milano.
“Alessandro Manzoni a Villa Bonola”: dove vengono
raccontate le origini del Fondo Manzoniano della Biblioteca
Marazza.
Le tre mostre, curate da Niccolò Chiumarulo e Barbara
Gattone, saranno visitabili nell’atrio della Biblioteca Marazza
fino alla fine dell’anno.

LA BORGOMANERO DI 300 ANNI FA


Nell’ambito delle celebrazioni per il 160° anniversario di
fondazione della Soms - Società Operaia di Mutuo
Soccorso, gli studenti dell’ITS “Leonardo da Vinci”
presenteranno il progetto: “I catasti storici ed evoluzione
sociale, economica e politica di Borgomanero tra antico
regime ed età contemporanea”.
L’appuntamento è per venerdì 26 novembre, alle ore 21,
nella sala convegni Carlo Giustina, nella sede sociale della
Soms di Borgomanero, in corso Roma 136. Il progetto, che
ha coinvolto oltre trenta studenti, è frutto della stretta
collaborazione interna alla scuola tra alunni, docenti,
dirigenza e soggetti esterni: Amministrazione Comunale,
Società Operaia di Mutuo Soccorso, Fondazione Centro per
lo studio e la documentazione delle Società di Mutuo
Soccorso e Museo della Civiltà Contadina di Santa Cristina.

“DISCEPOLO” DI AUGUSTE ESCOFFIER


L’ideatore della manifestazione benefica “Stelle e
Padelle”, lo chef borgomanerese Andrea Cane, è stato
insignito, durante una cerimonia ufficiale avvenuta nei
giorni scorsi, dell’Ordine Internazionale dei Discepoli di
Auguste Escoffier, lo chef transalpino definito “cuoco
dei re, re dei cuochi”. La cerimonia è avvenuta
nell’ambito del 28° capitolo della Delegazione Piemonte
e Valle d’Aosta dell’Ordine con la presenza del
Presidente Internazionale Jean Pierre Fabre, di quello
nazionale Francesco Ammirati e di quello regionale
Claudio Barisone.
Nella foto (di Panizza) il momento della nomina.
GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI
In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi,
l’Assessore Elisa Zanetta ha partecipato nella
mattinata di venerdì 19 novembre, alla consegna,
all’Istituto Comprensivo Borgomanero 1, degli alberi
donati dalla Regione, Legambiente e Carabinieri
Forestali di Carpignano. Gli alberi, una decina di aceri
campestri, saranno messi a dimora nei pressi dei
plessi scolastici della Scuola Media Gobetti, San
Marco, Santa Croce, Santa Cristina, Vergano e
Cureggio. La giornata e il progetto sono stati coordinati
dalla professoressa Valentina Zanetta.

ACCADEMIA – VALDENGO: 2 A 1
Terza vittoria consecutiva e quinto risultato utile
consecutivo. La squadra di Molinaro si è
definitivamente lasciata alle spalle la sconfitta di
Settimo e dopo le belle prestazioni contro Borgaro e
Biellese (vittoria e pareggio) ha ottenuto un filotto di tre
vittorie consecutive che la proietta definitivamente
nella zona alta della classifica. Partite tutte sofferte,
con il ‘gollettino’ come dice Molinaro, che complica
sempre i piani, ma che in pieno stile “allegriano”,
danno la possibilità di guardare la classifica seguendo
la linea societaria.

SETTIMANA ALL’UNITRE
Gli appuntamenti previsti all’Unitre dal 23 al 27
novembre:
martedí 23 novembre ore 15.00/17.00 corso di
cucina; ore 9.00/11.00 laboratorio di ricamo; ore
10.00/12.00 corso di inglese; ore 9.00/11.00
laboratorio decorazioni natalizie;
mercoledí 24 novembre ore 15.00/17.00 corso storia
contemporanea1; ore 10.00/12.00 corso di spagnolo;
giovedí 25 novembre ore 15.00/17.00 corso di storia
antica; ore 9.30/12.00 laboratorio di disegno;
venerdí 26 nov. ore 15.00/17.00 corso di storia del
cinema;
sabato 27 novembre ore 9.30/12.00 laboratorio di
acquerello; laboratorio di pittura

Potrebbero piacerti anche