Sei sulla pagina 1di 3
Or Kalenda Annuneio della naseita del Salvatore testo: dalla Liturgia ‘musica: Pasquale Impagliatell Venticinque di-eembre. Lu-na set-ti-ma. Trascorsi moti secoli dalla crea -zione del mondo, quando in principio Dio ered illo ela terrae pl Tuome a ‘© moltisecoli da quando, dopo il d-lu-vio, TALissimo aveva fatto risplendere tra le Nubi Tareobale-no, ‘egno di alleanza ventune secoli dopo che Abramo, nostro padre nella fe-de, miged dalla terra di Ur dei Cal-de-is oe = tredici secoli dopo Vuscita del popolo dara - ele dal-TE-git-to sottolaguida di Mo i z = = a bo, Bir ie Org, ong. ong, Kalenda vi ‘UY cirea mille anni dopo Funzione rege — = Ie a Da vi dey ret fe i Tk ella sessantacinquesima settimana, secondo la profezia di Da nie - le; i be E ‘all'epoca della centonovantaquattresima nellanno settecentocinquantadue dalla fonda ~ ps a Kc abe. ‘mentro eu tutta la terra re-gnava la pa-ce, Gost Cristo, Dio eterno e Kiglio dell’e-terno Pa-dre, H : fete 3 = \) r) 4 —————— rs $e: == Kalenda 8 a a vvolendo santifieare il mondo con la sua piissi-ma ve-nusta, coneepito per opera dello Spii-to San-to, ‘it org, gt = ae bo 6 be be [oNrascorsino-ve mei, nasce in BetlemmediGiuda da Ma-ri-a Ver-gi-ne, 4 ioe = es Li 4 4 b — Dee = fat-to uo-mo: ‘Natale del Signore nostro. Ge-sii Cri-ato —se-con-do la. car - ne. Org. ba