Sei sulla pagina 1di 9

Lezione N°1

SISTEMI OPERATIVI
IOS, Android, Windows

Valido per:
Android è un sistema operativo per dispositivi mobili, si caratterizza per la struttura open
source (escluse alcune versioni intermedie), e il suo basarsi su kernel Linux. La caratteristica
open source ed il tipo di licenza (Licenza Apache,) permette di modificare e distribuire
liberamente il codice sorgente. Il progetto Open Source Android è guidato da Google, con il
compito del suo mantenimento e sviluppo, con l'obiettivo di migliorare l'esperienza mobile
per gli utenti, mantenendo la compatibilità con le app sviluppate.
iOS (precedentemente iPhone OS) è un sistema operativo sviluppato da Apple per
iPhone, iPod touch e iPad. Come Mac OS X è una derivazione di UNIX.Il sistema
operativo occupa meno di mezzo gigabyte della memoria interna del dispositivo. Il
sistema operativo non aveva un nome ufficiale fino al rilascio della prima beta
dell'iPhone SDK il 6 marzo 2008; prima di allora, il marketing Apple affermava che "iPhone
usa OS X". Molti fanno utilizzo del termine iDevice per riferirsi ai dispositivi che usano iOS.
Ogni App del mondo Apple ha bisogno del sistema operativo iOS per andare in
esecuzione.
Differenze tra sistemi operativi: IOS

iTunes Media Store: l’ ecosistema che Apple ha creato nel corso degli anni è davvero
insuperabile, grazie alla qualità e alla quantità dei contenuti presenti su AppStore e iTunes
Store iOs batte nettamente Android sotto il punto di vista dei contenuti scaricabili
direttamente dal dispositivo.

AirPlay: questa nuova funzionalità è stata da poco introdotta nelle ultime versioni di iOS
Airplay permette di visualizzare o riprodurre qualsiasi contenuto nell’ applicazione iPod
direttamente, senza bisogno di cavi e configurazioni, ad un dispositivo AirPlay.

Un sistema migliore di supporto: quando un dispositivo Apple si danneggia o ha un problema


l’ assistenza telefonica o fisica presso un Apple Store è immediata e precisa, per quanto
riguarda un terminale Android dobbiamo solo sperare che il produttore abbia un assistenza
adeguata e armarci di pazienza.

Gestione della batteria: Apple ha deciso di optare per una batteria non rimovibile, in questo
modo non avremo la possibilità di sostituirla facilmente, ma sicuramente la batteria in questo
modo è più resistente e performante, in oltre iOS ha una gestione delle risorse tramite
software migliore rispetto ad Android.
Differenze tra sistemi operativi: IOS

iTunes e la sincronizzazione: per spostare un contenuto dal computer al nostro


dispositivo iOS ci affidiamo ad iTunes, che può non piacere a molti, data la sua
“pesantezza” ma è l’ unico modo per tenere ordinato e gestire al meglio tutti i dati
del dispositivo, per Android non esiste un programma “serio” che sincronizzi il
dispositivo.

Niente Crapware: questo termine viene utilizzato quando un produttore esegue


personalizzazioni non sempre piacevoli ai sistemi operativi per renderli secondo loro
“migliori”; la maggior parte delle volte però peggiorano e appesantiscono l’
interfaccia e non solo, questo con Android avviene molto spesso, infatti molti
produttori inseriscono interfacce personalizzate che imbruttiscono e “sporcano” il
sistema operativo, tutto questo per fortuna con iOS non succede.

Una migliore varietà di app: il punto forte di iOS sono le applicazioni presenti su
AppStore, la quantità è davvero tanta (quasi 500.000) ma è la qualità a fare la
differenza, le applicazioni per iOS sono qualitativamente superiori a quelle per
Android.
Differenze tra sistemi operativi: Android
Tastiere Alternative: su iOS la tastiera è solo una e non si può sostituire, su Android possiamo
scegliere la tastiera che più preferiamo.

Automazione: su Android possiamo programmare qualsiasi impostazione che verrà poi


eseguita in futuro quando vorremmo, come ad esempio attivare la modalità silenziosa
durante un certo periodo della giornata prestabilito, anche questo su iOS non è possibile.

Launcher personalizzati: con Android possiamo modificare il launcher e mettere l’ interfaccia


della home e dei menù come preferiamo a seconda delle nostre esigenze, possiamo ad
esempio attivare la homescreen in Landscape.

Widgets: una delle funzioni preferite dagli utenti sono i Widget che possiamo posizionare sulla
Homescreen e avremo quindi delle piccole applicazioni sempre in funzione sulla schermata
principale.

Memoria e Batteria removibili: la possibilità di cambiare la memoria e la batteria liberamente


in ogni momento può essere davvero comodo e rende il sistema più “aperto”, anche se
riduce leggermente le prestazioni delle stesse.
Differenze tra sistemi operativi: Android

Installazione wireless di Applicazioni: questa funzione è davvero comoda, infatti potremo


acquistare una applicazione dal browser del nostro computer con il nostro account Google e
ritrovarcela installata remotamente sul nostro terminale.

ROM customizzate: un’ altra caratteristica molto amata dagli utenti Android non presente su iOS
è la possibilità di installare delle versioni modificate del sistema operativo in modo tale da poterlo
personalizzare completamente.

Controllare il device dal computer: Android permette tramite applicazioni e programmi specifici
di controllare ogni singola funzione comodamente dal computer senza dover utilizzare il
dispositivo.

Adobe Flash Player: il Flash Player è un argomento davvero molto discusso, Apple come ben
saprete ha scelto di escludere il Flash dai propri dispositivi e questa scelta a spinto molti utenti a
passare ad Android per poter visualizzare i contenuti Flash in mobilità.
Differenze tra sistemi operativi: Windows Phone

Windows Phone: È un OS relativamente nuovo, ma che con la sua ultima versione si allinea agli
altri due per le funzionalità. L’interfaccia metro, o meglio “modern UI” può piacere o non
piacere, ma è quella che di fatto ha dato il via alla “moda” della grafica flat e
bidimensionale. Anche qui la grafica è molto coerente, ma la personalizzazione è veramente
scarna. Pochi colori tra cui scegliere e poco più. È estremamente fluido e “gira” benissimo anche
su hardware più vecchi. Ha però, un grandissimo difetto: le applicazioni sono insufficienti sia nella
quantità che nella qualità, è questo l’aspetto che più lo penalizza nel confronto con gli altri
sistemi operativi.
Realizzato da: Prof. Flavio Frontone