Sei sulla pagina 1di 4

5 cartoni animati che hanno segnato la

nostra infanzia: cronache da passato


remoto
Oggi mi sento nostalgico e voglio condividere con voi il ricordo di 5 cartoni animati che
hanno segnato l’infanzia di molti di noi. Pomeriggi felici trascorsi a guardare
la L’albero azzurro, I Teletubbies, Solletico. 
Dimentica Netflix, Disney Plus e Amazon Prime Video! È il momento di fare i conti con
i palinsesti della tv italiana dei tempi d’oro e soprattutto con il tuo passato da spettatore
in erba.
Vi ricordate quando nei weekend, ancora ignari degli hang-over / sbronze e dei postumi
di un sabato sera finito male, non vedevate l’ora di svegliarvi presto per accendere la Tv
e guardare i vostri cartoni preferiti?

https://www.youtube.com/watch?v=DomKlUNIC5c

Ecco qui un brevissimo elenco dei cartoni animati


che hanno contraddistinto quegli anni.
1. PINGU
Il pinguino  di plastilina
https://youtu.be/sj8qSddKx70

2. BOB AGGIUSTATUTTO
L’uomo che parlava ai trattori
https://youtu.be/vScTb0bn16Y?
list=PL61W_aqonWD9cRbZnicuZ-7Z2YgI3pXb3

3. L’ALBERO AZZURO
Dodò, l’amico di tutti 
https://www.youtube.com/watch?v=Ow_XJ2-4DdU

4. IL MONDO DI  PIPSQUEAK
Il predecesore degli Hipster eco-frendly
https://www.youtube.com/watch?v=bG_2ciAQLE8

5. I TELETUBBIES
Personaggi dalla sessualità ambigua i cui effetti
sulla psiche dei giovani spettatori sono ancora da
scoprire
https://www.youtube.com/watch?v=1IqFcxlGE20

Ora parliamo di Pingu


La serie animata di Pingu ha debuttato sul piccolo schermo nel 1990. Scritta
da Jean Pierre Terrible e animata dal regista tedesco Otmar Gutmann, la serie è
stata realizzata in Svizzera usando la Claymation: i personaggi e gli ambienti in
plastilina sono fotografati in sequenza, modificando la posizione in ogni scatto.
La tecnica è particolarmente laboriosa.
La serie animata Pingu, trasmessa in tutto il mondo, racconta le vicende di una
famiglia di pinguini che vive in un igloo al polo sud composta da Pingu, dalla
sorellina Pinga e dai loro genitori. Il papà è un postino che consegna pacchi con
la motoslitta e fuma spesso la pipa. La madre rimane a casa ma è aiutata dal
marito nelle faccende domestiche. Il migliore amico di Pingu è Robby, una foca.
Una delle ragioni del successo internazionale di Pingu è la mancanza di qualsiasi
dialogo verbale. I protagonisti parlano il "pinguinese", un linguaggio
incomprensibile interpretato in Italia nelle prime stagioni dal doppiatore Carlo
Bonomi e in seguito da Marcello Magni e David Sant. Bonomi (che ha dato la
voce a La linea e ad altri spot di Carosello), doppia tutti i personaggi usando
linguaggi di sua invenzione ottenuti imitando rumori, suoni e assonanze con
varie lingue.

Negli anni 90 vengono realizzate quattro stagioni da 26 episodi della durata di


cinque minuti l'uno. Tra il 2004 e il 2006 la Bbc produce altre due stagioni con
52 episodi. La sigla nelle prime stagioni è un jingle strumentale ideato dagli
autori, dal 1993 viene sostituita con Pingu Dance, cantata da David Hasselhoff,
attore e cantante americano noto per le serie tv Supercar e Baywatch.

E tu quali cartoni animati vedevi da piccolo?


Facciamo una classifica con i compagni
Quali cartoni vedevamo nella nostra infanzia?
In che momento li vedevamo?
Dove li vedevamo? Con chi?
Quale era il tuo preferito?
Quale non sopportavi?