Sei sulla pagina 1di 40

n°63

SETTEMBRE 2017
www.altroconsumo.it

I S TO
AC Q U
A L L'
DA
GUI

9 €
co s t o 49
B as so E
D R ITT
S T R E
LE N O

ECOMMERCE FOTO DIGITALI


Fare shopping Gestire al meglio
su Amazon senza le immagini
brutte sorprese delle vacanze

Anno X - Altroconsumo Edizioni s.r.l., via Valassina 22, 20159 Milano - Poste Italiane s.p.a.- Spedizione in a.p.- D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, LO/MI
In caso di mancato recapito, restituire al Cmp di Milano Roserio per la restituzione al Mittente previo pagamento resi
I NOSTRI VALORI ATTENZIONE
INDIPENDENTI Le nostre
pubblicazioni non contengono #PUBBLICITÀ
NASCOSTA
pubblicità. Non accettiamo prodotti
gratuiti e non realizziamo test su
richiesta dei produttori. Scegliamo
solo laboratori competenti e
indipendenti da qualunque interesse.
L’indipendenza è totale, a garanzia di
obiettività di giudizi e consigli.
EFFICACI Il nostro metodo di lavoro
si basa u criteri di rigore scientifico,
efficienza e competenza. A test e
inchieste lavorano tecnici qualificati
e specialisti di settore, che mettono
la loro professionalità al servizio
dell’informazione, della consulenza, Rosanna Massarenti Direttore
della risoluzione concreta dei
problemi.
DALLA TUA PARTE La nostra Non a caso si chiamano influencer, cioè capaci di
missione è esclusivamente influenzare mode e acquisti. Si fanno fotografare
orientata a soddisfare le necessità
dei consumatori e a tutelare i loro con scarpe, vestiti e occhiali all'ultima moda o
diritti. Per questo offriamo servizi di a cena nei ristoranti chic e in albergi esclusivi.
consulenza individuale e portiamo
la voce e le istanze dei consumatori "Postano" le foto sui social - Instagram, You Tube,
presso gli interlocutori istituzionali e Facebook, Twitter - e tutti i loro fan, o meglio
sociali.
follower, si precipitano a imitarli.
VALUTAZIONI DEL TEST La qualità In realtà, stanno stanno finanziando lautamente
è indicata con un numero di stelle,
da uno (pessimo) a cinque (ottimo). la loro attività di influencer e di blogger con
La qualità globale è espressa da la pubblicità. Ma senza dichiararlo, come se
una valutazione in centesimi. Se
un prodotto non supera le nostre tutto ciò che usano e comprano fosse da loro
prove di sicurezza il giudizio globale è liberamente scelto. Non è così. Per decantare
sostituito da questo simbolo:
Il colore blu nelle tabelle indica i uno shampoo, un cosmetico, una borsetta, un
prodotti di qualità globale buona, vino, un viaggio ricevono soldi - che aumentano
l’azzurro di qualità media, il grigio di
qualità insufficiente. con il numero di seguaci - o prodotti gratis, che
MIGLIORE DEL TEST devono solo usare o indossare.
Migliore qualità globale del test,
a prescindere dal prezzo
Si chiama pubblicità occulta e non è certo
MIGLIOR ACQUISTO una novità, ma in rete è più subdola, perché
Qualità globale buona o ottima
e il prezzo o costo d’uso tutto appare spontaneo. Per questo il Garante
più conveniente
della concorrenza è intervenuto con la
MIGLIOR PREZZO
Qualità globale sufficiente raccomandazione a tutti gli influencer - volti
e un prezzo o costo d’uso
particolarmente conveniente famosi della moda, dello sport, della musica,
della tv - di dichiarare le sponsorizzazioni
MEGLIO EVITARE
Il prodotto non ha superato usando un hashtag (#sponsorizzato, #pubblicità)
le nostre prove di sicurezza
che avvisi i fan. Il fenomeno non riguarda solo
le celebrità. La nuova frontiera è ingaggiare
CONTATTACI persone comuni, selezionate però da esperti di
CENTRALINO ABBONAMENTI
02 66.890.1 02 69.61.520 social market e ben pagate, ancora più credibili,
SCRIVICI SU
perché soprattutto per i giovanissimi è più facile
www.altroconsumo.it/contattaci identificarsi con loro, Alta la guardia, dunque!
OPPURE
Altroconsumo,via Valassina, 22
20159 Milano

2 Hitest 63
sommario 14
Brevi
4 Informazioni, commenti, analisi e curiosità
dal mondo tecnologico.

Articoli
6 PC NUOVO A BASSO COSTO
Comprare bene con un budget ridotto.
di Paolo Lorusso

11 IOT: L'INTERNET DELLE COSE


Sempre più oggetti interconnessi.
di Marta Buonadonna

14 ACQUISTARE SU AMAZON
Guida al più grande negozio online.
di Paolo Lorusso

18 GESTIRE LE FOTO
Le dritte per ordinare le immagini.
di Paolo Lorusso

21 TELEFONO SOTTO CONTROLLO


Le app dei gestori di telefonia mobile.
di Elisa Gerardis

24 QUALCHE DRITTA SU ANDROID


Funzioni utili nello smartphone.
di Stefania Villa

Come fare
28 DA WORD A PDF
Creare file non modificabili.
33
30 CAMBIARE EMAIL
Passare a un nuovo gestore di posta
elettronica.

33 L'APP DI TRENITALIA
Comprare il biglietto con lo smartphone.

Le nostre scelte
36 I migliori prodotti hi tech dei nostri test.
Mailbox
38 Dubbi, domande, segnalazioni e denunce
dai lettori.

DIRETTORE RESPONSABILE Rosanna Massarenti ALTROCONSUMO EDIZIONI S.R.L.


REDAZIONE Natalia Milazzo, Marzio Tosi (capiredattori), Sede legale, direzione, redazione
Manuela Cervilli, Matteo Metta, Beba Minna, e amministrazione:
Simona Ovadia, Adelia Piva (vicecapiservizio), via Valassina, 22 - 20159 Milano
Sonia Sartori, Stefania Villa. Telefono 02 66.89.01 ABBONAMENTO TRIMESTRALE
REDAZIONE ONLINE Alessandro Sessa Fax 02 66. 89.0288 15,30 €
(caporedattore), Luca Cartapatti (caposervizio), Reg. Trib. Milano n° 121 del 28/02/2007 11,20 € soci Altroconsumo
Michela Di Mario, Roberto Usai.
DESIGNER Maria Grazia Galbiati (coordinatore), Stampa: ABBONAMENTO ANNUALE
Arianna Giuriato, Roberto Milanesi, Sara Padidar, ELCOGRAF S.p.A. Soc. Unipersonale, 61,20 €
Ida Trimboli, Elisabetta Veraldi, Andrea Villa. Via Mondadori 15 - 37131 Verona 44,80 € soci Altroconsumo

Hitest 63 3
Brevi a cura di Marzio Tosi

LE PAROLE DEL MESE NAVIGARE CON L'APP

Oled Parte male il wifi


pubblico gratuito
Sta per Organic Light Emitting Diode,
un dispositivo semiconduttore di
materia organica in grado di emettere
luce quando è sollecitato da elettricità. Attivato in via sperimentale a metà luglio, il servizio punta
È una tecnologia usata per costruire a connettere cittadini e turisti in luoghi di interesse culturale
schermi migliori rispetto agli Lcd: più in tutta Italia. Ma i risultati delle nostre prove sono pessimi.
sottili, contrasto più elevato, miglior
angolo di visione, consumi minori.

Wireless
Si pronuncia all’incirca uàierles e
significa “senza cavi”. Si usa per
indicare tutti i collegamenti che
avvengono senza fili o i dispositivi che
usano connessioni di questo genere.
La prima parte della sigla Wi-Fi (che fa
il verso al vecchio Hi-Fi degli impianti
stereo) significa appunto Wireless.

DALLA RETE
Netflix, la tv che offre film e
serie tv via streaming, nel
secondo trimestre del 2017
ha superato i 100 milioni di
abbonati in tutto il mondo (104 L'iniziativa è lodevole, ma i suoi primi proprio in una decina di hot spot (così
milioni, per l'esattezza), di cui passi lasciano molto a desiderare (per si chiamano le centraline pubbliche che
quasi 52 milioni sono gli iscritti usare un eufemismo). Stiamo parlando permettono la connessione) a Milano i
negli Stati Uniti. di Wi-Fi-Italia, la rete pubblica nazionale risultati sono stati nulli. Nelle zone che
nata per connettere gratuitamente in avrebbero dovuto essere coperte dal
Facebook ha raggiunto la quota mobilità cittadini e turisti. servizio, sui nostri smartphone non è mai
di 2 miliardi di utenti attivi ogni Il suo obiettivo è quello di offrire una con- comparsa la rete "wifi.italia.it", quindi non
mese. Secondo i dati comunicati nessione gratuita via smartphone nei c'è stato proprio modo di agganciarla. In
dal social network, ogni giorno principali luoghi di interesse culturale e alcuni casi abbiamo sì potuto navigare
nel mondo nascono oltre 750 turistico del paese: basta scaricare da gratuitamente, ma grazie all'aggancio con
milioni di nuove amicizie virtuali Google Play (Android) o App Store (iPho- la rete pubblica di Milano.
e 800 milioni di frequentatori ne, iPad) l'app wifi.italia.it e registrarsi. Il ministero dello Sviluppo economico,
della piattaforma esprimono A quel punto, facendo un esempo, se si tra i partner dell'iniziativa wifi.italia.it, ha
uno o più "Mi piace". Nel nostro passa con il telefono in piazza Duomo a spiegato che il servizio, partito da poco,
paese sono circa 30 milioni gli Milano, attraverso l'app si può navigare deve ovviamente perfezionarsi: dato che
utenti attivi ogni mese, cioè il gratuitamente in internet via wifi senza non si tratta di una nuova rete, ma di una
97% degli utenti mensili italiani doversi registrare o inserire password di sorta di federazione di reti pubbliche già
che navigano in rete. accesso. Questo in teoria. Perché dal- esistenti, occorre tempo perché la loro
le prove che abbiamo fatto a fine luglio, integrazione funzioni al meglio.

4 Hitest 63
Brevi

PICCOLE PIATTAFORME CRESCONO RAPPORTO AGCOM

NEXTDOOR: IL SOCIAL DI QUARTIERE Luci e ombre


della rete italiana
"Scopri il tuo vicino di casa" è lo slogan di tori, Nirav Tolia: "Se perdi il tuo cane, il tuo
Nextdoor, il social network che restringe amico online può esprimere solidarietà, ma
il campo di condivisione di interessi, idee e il tuo vicino di casa può trovarlo". L'obiettivo
passioni al proprio quartiere, con amici reali, del social network è migliorare i rapporti tra
non solo virtuali. Nato nel 2011 in California, vicini di casa che già si conoscono fisica-
sbarcato poi anche nel Regno Unito e nei mente, oltre a creare una rete locale che può
Paesi Bassi, è ora presente anche in Germa- essere utile, per esempio, per organizzare
nia. La filosofia della piattaforma può essere eventi nel quartiere o trovare una baby sitter
riassunta con le parole di uno dei cofonda- anche all'ultimo minuto.

SISTEMI OPERATIVI
Angelo Cardani (nella foto), presi-
dente dell'Autorità garante per le
AGGIORNAMENTI SU TUTTI I FRONTI comunicazioni, nella sua relazio-
ne annuale 2017 evidenzia luci e
L'inizio dell'autunno è spesso un momento in ombre del rapporto tra gli italiani
cui vengono rilasciate nuove versioni dei siste- e la rete.
mi operativi, i programmi che sono il "motore" La buona notizia è che ormai il 72%
di computer e telefoni. Quest'anno ci sarà una delle case del nostro paese è rag-
sorta di allineamento dei pianeti e verranno giunta dalle connessioni internet
pubblicati gli aggiornamenti dei principali sistemi ultraveloci. La cattiva notizia è che
operativi sia per computer sia per cellulari. siamo tra gli ultimi in Europa per
Segnaliamo una novità ciascuno: Windows10 fall diffusione e utilizzo di internet, con
creators update punta sul recupero di vecchie solamente il 12% di abbonamenti
versioni dei documenti su cui stiamo lavorando. alla banda larga o larghissima. In
MacOSX High Sierra punta a migliorie "sotto il pratica, siamo tra i paesi Ue dove le
cofano", come un'organizzazione più efficiente connessioni sono tra le più salate,
dello spazio sul disco. In Android O 8 sarà possi- ma la loro qualità è tra le più basse.
bile visualizzare video di YouTube in una finestra La velocità media di connessione
sovrapposta a un'altra app a nostra scelta. Infine, in Italia è di 9,2 megabit al secon-
iOS11 renderà più utile il centro di controllo, da do. Più lenti di noi, in Europa, sono
cui accedere velocemente a molte funzionalità. solo Croazia, Grecia e Cipro, men-
Ovviamente, per ciascun sistema le novità sono tre praticamente tutti gli altri paesi
molte di più e prevederanno anche aggiorna- hanno una velocità di connessione
menti di sicurezza informatica. superiore ai 10 megabit al secondo.

A Milano il Festival di Altroconsumo


Il 4 e il 5 novembre prossimi, all'Unicredit Pavilion di Milano, si terrà
la quinta edizione del Festival di Altroconsumo. La manifestazione si
incentrerà sulle sfide future poste dallo sviluppo dei servizi digitali.
Internet delle cose, big data, ecommerce, pagamenti via smartphone,
rc auto con scatola nera, app per ordinare pasti, cybersecurity... Come
affrontare le opportunità offerte dal mercato dei servizi digitali
preservando il rispetto per la privacy degli utenti.

Hitest 63 5
guida all'acquisto

AT I L E
O R T
P
UN ASSO
A B STO
CO
Le dritte per comprare un pc per navigare
in internet, guardare film, preparare documenti
e gestire la posta. Buona qualità a un prezzo
decisamente accessibile.
di Paolo Lorusso

P er la maggior parte dei prodotti,


la risposta alla domanda “quale
mi consigli di comprare?” si trova
DISPOSITIVO SOTTO I 500 EURO
Anche se, quindi, si tratta di un mercato
particolare, ciò non vuol dire che non
nei nostri test comparativi. Avrete è possibile darvi consigli per l'acquisto.
notato, però, che per quanto riguarda i Partiamo dalle esigenze e dal budget
computer già da tempo non facciamo a disposizione: se quello che cercate
più i nostri classici test. Questo per la è un computer portatile normale, per
particolarità di questo mercato: salvo fare senza problemi le cose di tutti i
rare eccezioni, i prodotti hanno una giorni (navigare in internet, guardare
durata commerciale ridottissima, non un film, scrivere documenti), la buona
facciamo in tempo ad acquistarli e notizia è che con circa 400-450 euro
portarli in laboratorio che già non si potete portarvi a casa un apparecchio
trovano più in vendita, sostituiti da soddisfacente.
apparecchi simili ma con abbastanza Partiamo dai marchi: un budget del
modifiche nei componenti da genere taglia del tutto fuori i notebook di
vanificare un test comparativo classico. Apple, che oggi partono da più di mille

6 Hitest 63
Computer a basso costo test
guida all'acquisto

CONFUSIONE!
Le etichette che
troviamo nei
negozi mischiano
informazioni utili con
altre che fanno solo
confusione, il tutto
esposto in maniera
piuttosto criptica. Le
caratteristiche a cui
badare sono quelle
che evidenziamo:
processore,
memoria ram, disco
fisso, schermo e
porte. Nell'articolo
spieghiamo come
interpretarle.

Hitest 63 7
guida all'acquista Computer a basso costo

euro. Per il resto, tra i marchi principali convincono ancora del tutto (vedi Ht 44,
uno vale l’altro o quasi, ma consigliamo luglio 2014: sono passati tre anni, ma la
di restare tra quelli più tradizionali situazione è all'incirca la stessa).
ed evitare quelli poco noti soprattutto
in caso abbiate bisogno di assistenza. LA SCELTA DEI COMPONENTI
Quindi: Acer, Asus, Hp, Lenovo, Toshiba. Se un marchio vale l’altro, allora come
Come sistema operativo tutti questi scegliere il computer che fa al caso
prodotti sono venduti con Windows 10, vostro? Quello a cui dovete badare
con la rara eccezione dei Chromebook, sono i componenti interni: tutte le
portatili economici incentrati sul marche si affidano infatti agli stessi,
browser (il programma che permette pochissimi, produttori di componenti;
di navigare in internet), che però non ci e bisogna dunque imparare a scegliere
in base a questi. L’operazione è resa
più complicata dalle etichette utilizzate
dai rivenditori, piene di informazioni
confusionarie, incomprensibili per
un principiante e incomplete per chi
invece ne sa di più. Vediamo dunque di
addentrarci in questo mondo, affinché
Il pc ideale possiate comprare ciò che vi serve,
senza spendere per componenti inutili
a meno di 500 euro o, viceversa, comprare componenti non
all’altezza. I punti a cui fare attenzione
SCHEDA VIDEO
sono quattro: il disco fisso, lo schermo,
Per districarsi tra tutti gli astrusi
termini tecnici di cui sono infarcite le Per usi di tutti i giorni, i normalissimi il processore e la memoria RAM.
offerte pubblicitarie e su cui spesso processori grafici integrati nella CPU
insistono i rivenditori, bisognerebbe vanno bene (in altre parole: è una DISCO FISSO
recarsi in negozio insieme a un voce a cui non prestare attenzione). È dove installiamo i programmi che
esperto. Dato che non possiamo
SCHERMO
usiamo e dove salviamo tutti i nostri
accompagnarvi uno ad uno, ecco
riunito in questa scheda un comodo Non c'è una correlazione tra qualità documenti, foto, film… Nei computer
prontuario da tenere con voi al e dimensioni (ma c'è tra qualità e più economici la fa ancora da padrone
momento della scelta. costo: cioè gli schermi migliori in HD il tradizionale hard disk (nelle offerte
in genere costano di più). Scegliete generalmente indicato con la sigla
PROCESSORE tra un 14" o 15" in base all'ingombro
che desiderate in genere e valutate
HDD), di dimensioni che vanno dai
Intel Core i3 è quello che garantisce
il miglior rapporto prestazioni/ anche l'idea di prendere uno schermo 500GB ai 2 TB. Il nostro consiglio, però,
prezzo. Evitate, in quanto troppo esterno più grande da mettere sulla è di investire qualche soldo in più (tra
lenti, Pentium N, AMD serie E e AMD scrivania. i 50 e i 100 euro) nell’acquisto di uno
serie A8. disco a stato solido, i cosiddetti SSD:
ALTRE CARATTERISTICHE
questo comporta un miglioramento
MEMORIA RAM Tre porte usb (meglio se ciascun
Almeno 4 GB, ma se potete lato ne ha almeno una), lettore di globale delle prestazioni del 20-25%,
permettervi i 30-40 euro aggiuntivi schede SD, porta Ethernet e uscita riduzione dei tempi di avvio del pc e,
per passare a 8 GB ne trarrete video HDMI. Il lettore dvd non è in generale, un computer più scattante.
giovamento. indispensabile. Il pc deve essere Per dirla altrimenti: tra un computer
espandibile, ovvero deve avere
da 500 euro con hard disk HDD e uno
HARD DISK uno zoccolo libero per aggiungere
Se potete permettervi un disco di un modulo di memoria e hard disk da 400 euro su cui viene fatto montare
tipo SSD da almeno 128 GB ne vale facilmente accessibile e rimpiazzabile un SDD da 100 euro, è decisamente
senz'altro la pena. con un cacciavite. migliore la seconda opzione. Questo
vale, inoltre, anche per chi possiede
già un computer con qualche anno

8 Hitest 63
Computer a basso costo guida all'acquisto

sulle spalle: sostituire il vecchio HDD


con uno SSD è il modo migliore per
riportarlo ad antichi splendori.
400€ COSTO
quelli da 17” vengono adottati solo dai
notebook più grandi. La qualità degli
schermi è correlata non tanto alle
di un computer dimensioni quanto al prezzo: ovvero,
portatile funzionale
MEMORIA RAM su computer più economici vengono
È quella che serve per contenere dati e montati schermi di qualità inferiore.
programmi che stiamo usando in quel Le dimensioni dello schermo hanno
momento (si svuota quando spegniamo +70€
per montare un disco
anche un impatto diretto sul peso del
il computer). Un computer con la notebook, il che a sua volta è più o
giusta quantità di RAM funzionerà in fisso di tipo SSD meno importante a seconda di quanto
maniera fluida, senza “indecisioni”. 4 volete usare il computer come portatile
GB vanno bene per un uso normale, o come fisso. Se prevedete di usarlo
ma un investimento di 30 - 40 euro
per salire a 8 GB si fa apprezzare,
+30€
per arrivare a 8 GB
soprattutto se siete soliti tenere aperti di RAM
in contemporanea più programmi.
Salire ancor di più è inutile, salvo casi
Lo schermo
particolari.

PROCESSORE (CPU)
È il motore del computer. Quelli
attualmente in commercio sono più
che sufficienti per qualsiasi compito
normale. Spesso i rallentamenti
avvertiti dagli utenti, soprattutto sui
computer vecchi, non sono più dovuti
all’obsolescenza del processore ma
al progressivo degrado del sistema
operativo, che non è più in grado
di gestire efficacemente le risorse
a disposizione. Tutti i processori
moderni sono del tipo ‘multi-core’,
ovvero integrano, sullo stesso chip
di silicio, più CPU che lavorano in
parallelo. Il numero di core varia da
due a otto nei portatili. La frequenza di
funzionamento, un tempo il parametro
più sfruttato per esprimere la potenza
di calcolo, ormai riveste un’importanza
relativa: quello che conta di più è il tipo
di processore. Oggi, in questa fascia di
prezzo, quello dalle migliori prestazioni OCCHIO ALLA QUALITÀ La qualità dello schermo
è l'unica caratteristica che si può valutare a occhio
complessive è Intel Core i3.
e dunque quella per cui vale la pena fare un salto in
un negozio (anche se poi deciderete di acquistare
SCHERMO il prodotto via internet). Osservate lo schermo di
Nei portatili dove peso e dimensioni lato e dall'alto e controllate se l'immagine mantiene
sono una priorità, si adottano schermi contrasto, brillantezza e omogeneità delle tinte
anche da queste angolazioni particolari.
piccoli da 11-13”; in generale, gli schermi
da 15” sono i più diffusi, mentre

Hitest 63 9
guida all'acquisto Computer a basso costo

Aumentare la memoria
E se voglio
di più?
Le caratteristiche di
cui parliamo in queste
pagine vanno bene per
le comuni esigenze della
maggior parte degli
utenti. Se invece siete
dei videogiocatori incalliti
o usate programmi che
richiedono prestazioni
elevate, vi serviranno
componenti di livello più
elevato.
ESPANDERE LA RAM Espandere la memoria RAM e sostituire il disco rigido con uno a stato solido (SDD) è La lista della spesa
semplice nei portatili che presentano uno sportellino sul fondo, che permette di accedere facilmente a questi > Processore: Intel core
due componenti. La parte più complessa consiste nel reinstallare il sistema operativo sul nuovo disco: ci
i5 oppure i7 oppure AMD
vogliono 2-3 ore e un po’ di dimestichezza informatica (meglio farsi aiutare da un esperto).
serie A9/A10.
> Memoria Ram: 16 GB.
Disco fisso: in questo
caso uno a stato solido è
indispensabile.
soprattutto da postazione fissa, può in molte scuole), ma in caso di bisogno > Scheda video dedicata:
valer la pena acquistare uno schermo un lettore esterno da connettere a una Nvidia 1050 e superiori
esterno più grande e di qualità elevata, porta usb costa tra i 15 e i 30 euro. A oppure AMD Radeon
da tenere sulla scrivania (e dunque proposito di porte usb: è meglio averne R9 M470 e superiori, con
potete risparmiare sulla qualità di un buon numero, almeno una per lato e 4GB di memoria.
quello integrato nel notebook). mai meno di due. Altre connessioni che In linea di massima, il
Per quanto riguarda invece le schede non devono mancare (e infatti di solito budget necessario per
grafiche (che sono responsabili della non mancano): il wifi, la presa di rete un computer del genere
fluidità delle immagini che scorrono ethernet e un’uscita video. Quelle di si aggira intorno ai 1.000
sullo schermo), non c’è da farsi grandi tipo HDMI o DVI sono compatibili con euro.
problemi: nei computer di questa fascia gli ingressi digitali dei moderni tv.
il processore grafico è integrato in
quello principale, il che va benissimo DOVE COMPRARE
per gli usi normali. Un computer portatile si può
tranquillamente comprare online:
COMPONENTI AGGIUNTIVE spesso si spuntano prezzi interessanti. VUOI UN TABLET PC?
I lettori/masterizzatori di cd e dvd L’unico vero motivo per fare un salto
stanno sparendo. La loro utilità, con in negozio è dare un’occhiata allo Cerca quello che
l’avvento di memorie usb capienti, è schermo. Le altre componenti sono fa per te su www.
stata molto ridimensionata; possono interne e tra andare in un negozio altroconsumo.it/
essere utili soprattutto per chi riceve per leggerle in un depliant o leggerle hi-tech/tablet-e-
materiale da visionare su questi dischi direttamente su un sito internet non c’è computer
(cosa che per esempio succede ancora alcuna differenza.

10 Hitest 63
inchiesta

I NOSTRI DATI
IN LAVATRICE?
In assenza di regole, la crescente interconnessione di apparecchi,
domestici e non, mette la nostra privacy sempre più a rischio.
di Marta Buonadonna

N on ci siamo ancora, ma ci
stiamo arrivando. In un futuro
non lontano gli esseri umani non
"Homo Deus - Breve storia del futuro".
Harari avverte che si tratta solo di uno
dei futuri possibili e si augura che alla
saranno altro che il flusso dei dati che fine non si verifichi, ma è un fatto che la
produrranno, e le nostre vite saranno pervasività dell’intelligenza artificiale e
governate da algoritmi che decideranno il proliferare di oggetti connessi spinge
al nostro posto. Quando verrà quel molti analisti a cupe previsioni.
giorno, Homo Sapiens avrà esaurito
la sua parabola sul palcoscenico del SORVEGLIATI SPECIALI
mondo. È più o meno questo lo scenario L’avvento dell’internet delle cose (IoT)
tratteggiato dallo storico israeliano non fa che aggravare una condizione
Yuval Noah Harari nel suo ultimo libro già critica di sorveglianza totale nella

Hitest 63 11
header navigation left

RIPRENDIAMOCI
I DATI L'interconnessione tecnologica
ha un potenziale che va colto:
MARCO
come consumatori dobbiamo
PIERANI sfruttarla, non esserne vittime
Direttore delle Relazioni esterne
per Altroconsumo e per il gruppo
Euroconsumers

quale ci troviamo già da parecchio,


secondo Wolfie Christl, autore di
un rapporto dal titolo "Corporate
Surveillance in Everyday Life" (La
L’invasione della privacy una lavatrice, un termostato,
sorveglianza delle corporation nella
è un male necessario? una smart tv o un’auto, è il vero
vita di tutti i giorni). Christl analizza
«Nel nuovo regolamento euro- proprietario dei dati, non il pro-
in quanti modi siamo oggi spiati,
peo sulla privacy c’è un grosso duttore dell’auto o dei sensori
analizzati, sorvegliati e utilizzati, sia
rafforzamento delle tutele per con cui è equipaggiata. Il valore
attraverso le piattaforme alle quali
i consumatori e del concetto aggiunto arriva dal consuma-
affidiamo consapevolmente pezzi di
che il dato è di proprietà del tore: quindi è lui che deve poter
noi, come i social network, sia tramite
consumatore. La normativa si decidere a chi indirizzare i dati
l’uso di internet in generale e di oggetti
applica anche a imprese come e potrebbe anche scegliere
connessi alla rete. In più c’è sempre
Google e Facebook, che non di mandarli a un soggetto di-
il rischio che terzi malintenzionati
hanno sede in Europa ma che verso dal fornitore del servizio
intervengano a sabotare sistemi
qui operano. Queste regole an- principale, se questo comporta
collegati alla rete. Il giorno in cui la
dranno fatte rispettare». benefici in termini di offerte,
nostra lavatrice, il termostato e la
sconti, maggiore innovazione».
serratura di casa saranno tutti collegati
Possiamo trasformare l’uso
a internet, se un hacker riuscisse a
dei nostri dati Come si traduce questo
violare il sistema potrebbe mettere la
in un’opportunità? in pratica?
nostra casa, e la nostra vita, fuori uso.
«Tradizionalmente ci siamo «Un po’ come già facciamo con
impegnati più che altro nel i gruppi di acquisto, prendendo
RICADUTE POSITIVE
combattere gli abusi. E conti- in custodia i dati che i consu-
«Dobbiamo prendere atto che
nueremo a farlo. C'è però ora matori vorranno affidarci e ag-
l’internet delle cose sarà presto realtà
anche un altro fronte strate- gregandoli, potremmo essere
e che comporterà molti benefici in
gico: quello della tutela dell’in- in grado di ottenere per loro,
termini di comodità, risparmio e
teresse economico dei consu- per esempio, tariffe più con-
perfino di sicurezza» spiega Guy Van
matori in un mercato, quello dei venienti per le utenze in una
Peel, esperto di consumi digitali e
dati, che sarà il più importante smart grid o per l’assicurazio-
IoT per Euroconsumers, il gruppo
nei prossimi anni. Per questo, ne auto. È difficile che il singolo
internazionale di organizzazioni di
insieme alle altre associazio- consumatore riesca a far frut-
consumatori a cui Altroconsumo
ni di consumatori di Belgio, tare da solo i propri dati. Il modo
partecipa. «L’industria sta spendendo
Portogallo, Spagna e Brasile, per tornare a essere soggetti
molti soldi in progetti di connettività che
abbiamo sottoscritto la dichia- attivi in questo mercato è quel-
saranno utili per i consumatori». Certo
razione “I miei dati contano”». lo di fare massa critica unen-
è una rivoluzione destinata a cambiare
dosi ad altri. Noi agiremo da
un po’ tutto: il modo in cui sceglieremo
Cosa ci guadagneremo? catalizzatore per rendere i Big
e useremo gli elettrodomestici e gli altri
«Si deve rafforzare il concetto Data e l'IoT strumenti di libertà
dispositivi di casa e in parte anche il
che chi possiede un dispositivo anziché di subdolo condiziona-
ruolo delle associazioni di consumatori.
che trasmette dati, sia esso mento». (M.B.)
«Il modo in cui testiamo una lavatrice
cambierà, perché oltre a verificarne

12 Hitest 63
1,9 miliardi
si stima saranno le case connesse
alla rete entro il 2019
90%
DELLE AUTO
3,17%
del Prodotto interno lordo
europeo sarà il valore del mercato
50DI DISPOSITIVI
miliardi
saranno connessi a internet entro
sarà connesso nel 2020 dei dati nel 2020 i prossimi tre anni

l’efficienza nel fare il bucato dovremo europeo ad aprile del 2016, entrerà in
controllarne i punti deboli sul fronte Internet of things (IoT) vigore il 25 maggio del 2018. Prevede
della privacy e della sicurezza» spiega. l’insieme degli oggetti una serie di obblighi per le aziende che
«Avremo apparecchi di uso quotidiano dotati di un collegamento fanno business con i dati dei propri
che raccoglieranno dati su di noi e sulle alla rete. clienti, tra cui la privacy by design, cioè
nostre abitudini» avverte l’esperto. la protezione dei dati dei consumatori
«Oggi non c’è trasparenza su che fine Smart grid come prerequisito e non come qualcosa
fanno quei dati: i consumatori non rete elettrica intelligente di aggiuntivo o opzionale. E poi il
sanno fino a che punto vengono raccolti che ottimizza la diritto all’oblio, la portabilità dei dati,
e sfruttati dalle aziende, come vengono distribuzione dell’energia l’obbligo di avvertire i consumatori in
trattati. Il nostro ruolo è prima di tutto in base alle informazioni caso di sospetta violazione dei loro dati.
quello di aiutarli a capire quello che i sui consumi raccolte «In futuro dovremo assicurarci che le
produttori stanno facendo e assicurarci da sensori. aziende produttrici rispettino quanto
che possano riprendere il controllo e previsto dalla normativa» spiega Van
operare delle scelte». Interoperabilità Peel. «Testeremo i livelli di sicurezza
capacità di sistemi dei dispositivi, se la connessione
NUOVE REGOLE diversi di interagire al server è sicura, se i dati sono
Un ruolo centrale dovrebbe averlo il tra loro. criptati con password adeguate. Poi
regolamento generale sulla protezione verificheremo il rispetto della privacy:
dei dati: approvato dal Parlamento per esempio, quali documenti deve
firmare il consumatore, dato che sarà
obbligatorio ottenere il suo consenso
per usare i dati che lo riguardano».

QUESTIONI DA RISOLVERE
Resta aperto il problema della
mancanza di uno standard comune.
«Occorre fare attenzione, perché se
si compra un prodotto Apple per
la propria smart home non sarà
compatibile con un apparecchio
Samsung e così via. Interoperabilità,
sicurezza, privacy aumentano il rischio
delle decisioni che i consumatori
dovranno prendere per acquistare
apparecchi che saranno molto più cari
rispetto ai loro omologhi non connessi
e diventeranno obsoleti più in fretta.
«Il nostro ruolo» conclude Van Peel
SETTORE IN CRESCITA Secondo l'Osservatorio del Politecnico di Milano, nel 2106 il «sarà aiutare i consumatori a navigare
mercato italiano dello IoT ha raggiunto i 2,8 miliardi di euro, crescendo del 40% rispetto al in questa nuova realtà e a trarne il
2015. La smart home, i sistemi di interconnesione domestica, ha toccato i 185 milioni di euro. massimo dei benefici».

Hitest 63 13
zoom

COMPRA ONLINE
Libri, vestiti, telefoni, giochi, scarpe, fotocamere, computer, borse...
Amazon è il più conosciuto negozio via internet
dove si può acquistare proprio di tutto.
di Paolo Lorusso

N ato negli Stati Uniti nel 1994


come negozio di libri online, oggi
vende un po’ di tutto, dai giocattoli agli
elettrodomestici, ed è diventato uno dei più
grandi negozi del mondo. Stiamo parlando
di Amazon, a cui i consumatori italiani
possono accedere dal sito www.amazon.it.
Il suo successo è giustificato dall’affidabilità
del sito, a partire dalle procedure di acquisto
per arrivare alla qualità del servizio di
assistenza e della procedura per esercitare
il diritto di recesso. In queste pagine
vi illustriamo come sfruttare al meglio
tutte le funzionalità che Amazon mette a
disposizione dei clienti.

CERCARE UN PRODOTTO
Il primo passo è inserire le proprie
credenziali di accesso; se non le possedete
dovrete creare un vostro account Amazon,
cliccando su "Il mio account" nella barra
nera in alto. Farlo è obbligatorio sia per
poter acquistare sia per accedere a tutti i
servizi di Amazon, per esempio lo storico
degli ordini. Cercate il prodotto che vi
interessa scrivendo alcuni termini nella
barra in alto oppure navigando tra le varie
categorie di prodotti. Per ciascun prodotto
potete già vedere le informazioni più
importanti: il prezzo, la data di ricezione
prevista, la valutazione media degli utenti
Amazon. Per alcuni prodotti possono
essere elencati più prezzi, dato che Amazon
funziona oltre che da venditore diretto

14 Hitest 28
Amazon zoom

anche da “mercato” per altri rivenditori.


Nella scheda in basso alla pagina vi Prime: invio entro un giorno
spieghiamo come usare al meglio la
Prime è un servizio di Per molti altri
schermata dei risultati della ricerca.
abbonamento ad Amazon prodotti consente la
che consente soprattutto spedizione gratuita,
SAPERNE DI PIÙ di beneficiare di vantaggi indipendentemente dal
Cliccando su un prodotto si apre la pagina
su spese e tempi di prezzo.
a esso dedicata. Oltre alla descrizione
spedizione. Mette anche a disposizione
dettagliata e a una serie di foto, più in basso
Abbonarsi costa 19,99 euro un grande spazio per
nella pagina potete trovare le specifiche
all’anno e consente, su archiviare foto digitali.
tecniche, il confronto con prodotti simili, il
oltre un milione di prodotti, Dato che per ordini
suggerimento di prodotti correlati e altro
di beneficiare della superiori ai 19 euro la
ancora. Per molti prodotti, più in basso nella
spedizione in un giorno spedizione a 3-5 giorni è
pagina è presente la sezione domande e
senza costi aggiuntivi gratuita, Amazon Prime
risposte: le domande possono essere poste
per la maggior parte dei conviene soprattutto per
da chiunque, mentre le risposte sono fornite
Comuni italiani (senza chi vuole approfittare più
dai rivenditori o da clienti che hanno già
Prime il costo di spedizione di due volte all’anno della
acquistato il prodotto. È utile anche dare
è invece di 8 euro). spedizione entro un giorno.
un’occhiata alle recensioni dei clienti, ma
come sempre vanno prese con le pinze: non

> USA I FILTRI PER UNA RICERCA MIRATA


1. Nella colonna di sinistra
ci sono una serie di filtri che
servono per affinare la ricerca.
2. Puoi scegliere, per
4 esempio, alcune opzioni
1 relative alla spedizione.
3. Puoi anche scegliere
tra alcune specifiche
caratteristiche del prodotto
(nel nostro esempio un
lettore mp3 subacqueo);
non visibile nella schermata
puoi selezionare una marca
2 e vedere solo i prodotti che
hanno ricevuto recensioni
positive.
4. La finestrella in alto
a destra ti permette di
scegliere come elencare i
risultati della ricerca: per
3 rilevanza, prezzo crescente
o decrescente o per giudizio
ricevuto.

Hitest 63 15
zoom Amazon

limitatevi a guardare il punteggio medio, Quando volete finalizzare l’acquisto, cliccate


meglio leggere cosa viene scritto, soprattutto sull’icona del carrello in alto a destra. Non
nelle recensioni più positive e più negative. temete: non state ancora pagando, potete
Questo vi permetterà di dare il giusto peso ancora fare molte modifiche.
alle valutazioni e trovare informazioni utili. Nelle pagine successive dovrete indicare un
indirizzo di spedizione: oltre che a farvelo
LE LISTE inviare a casa, potete anche scegliere di farlo
Nella pagina delle liste trovate tutti i mandare in un punto di ritiro (spesso si può
prodotti che avete salvato in passato. Tenete indicare un ufficio postale), comodo per
presente che per impostazione predefinita chi non vuole oppure non può aspettare la
le "liste desideri" sono pubbliche, quindi consegna in casa.
visibili da altri. Se volete renderle private Poi dovrete inserire un metodo di
dovete aprire le impostazioni della lista pagamento: in generale una carta di credito,
(cliccando sull’apposita scritta in cima alla ma è anche possibile usare buoni prepagati
pagina) e agire sulle liste che vi interessano. (si acquistano in alcune librerie oppure nei
negozi di elettronica).
L'ACQUISTO Infine, dovrete scegliere la modalità
E siamo finalmente al momento finale: di spedizione, in base ai tempi che vi
cliccando su "Aggiungi al carrello" avvierete interessano e al costo della spedizione. A
le procedure di acquisto. Amazon non quel punto, cliccando sul pulsante "Acquista
vi porta subito “alla cassa”, ma vi lascia Ora" perfezionerete l’acquisto e non vi
continuare con la scelta di altri prodotti. resterà che aspettare l'arrivo del prodotto.

> CREA UNA LISTA DI PRODOTTI


Se il prodotto ti interessa, a
destra nella pagina trovi due 3
pulsanti.
1. Cliccando su "Aggiungi alla
lista" parcheggi il prodotto
in una lista predefinita (una
funzione per tenere d’occhio
gli oggetti che ti interessano,
ma che non hai ancora deciso 4
di comprare).
2. In alternativa, puoi cliccare
sulle freccette di fianco alla
scritta e scegliere altre liste o
crearne di nuove.
1 2
3. Cliccando sulla relativa
scritta nella barra in alto
puoi accedere alle tue liste in
qualsiasi momento.
4. Cliccando su "Aggiungi al
carrello", inizi la procedura
d'acquisto del prodotto.

16 Hitest 63
Amazon zoom

> GESTISCI LE LISTE


1. Cliccando qui puoi comprare un prodotto, 4. Alla lista puoi anche aggiungere non solo prodotti, ma
aggiungendolo al carrello (per il carrello vedi la prossima idee, scrivendole nell’apposito spazio.
immagine). 5. Attraverso il motore di ricerca puoi cercare prodotti tra
2. Cliccando qui puoi spostare l’oggetto in una lista le tue liste.
diversa. 6. Cliccando sulle scritte puoi creare nuove liste o
3. Cliccando qui puoi rimuoverlo del tutto dalla lista. cambiare le impostazioni di quelle esistenti.

5
4

1
2 3

> COMPRA
1. Cliccando qui, puoi
rimuovere prodotti dal
carrello (se hai cambiato idea
e non vuoi più acquistarli).
2. Puoi anche salvarli per
3 acquisti futuri.
5 3. Puoi anche modificare la
4 quantità di esemplari che
vuoi acquistare per ogni
1 2
singolo prodotto.
4. Quando l'opzione è
disponibile, puoi anche
scegliere che il prodotto arrivi
in una confezione regalo.
5. Quando hai deciso
l'acquisto, controlla che
sia tutto in ordine, incluso il
prezzo, e clicca sul pulsante
“Procedi all’ordine”.

Hitest 63 17
guida

GESTIRE
LE FOTO
Con lo smartphone, scattare
foto a raffica non costa nulla.
È però fondamentale usare
qualche trucco per utilizzarle
e goderne al meglio.
di Paolo Lorusso

D a qualche anno, grazie al rapido


progresso degli smartphone, abbiamo
sempre in tasca una macchina fotografica
di buona qualità. E dato che una foto
digitale non costa nulla, non ci limitiamo
più a scattarne una sola: quando il nostro
nipotino sta per fare il suo primo tuffo in
mare ne scattiamo due, tre o anche dieci,
così da essere sicuri di riprendere l’istante
perfetto. In questo modo ci ritroviamo con
un numero enorme di fotografie, così tante
che il problema principale diventa imparare
a gestirle in maniera corretta: salvarle su un
disco esterno durante il viaggio per essere
sicuri di non perderle, metterle in ordine
quando siamo a casa, ritrovare proprio
quella singola foto tra le migliaia scattate,
proteggere la privacy delle nostre immagini
da sguardi inopportuni o condividere i
nostri scatti preferiti con amici e parenti.
Nelle due pagine che seguono troverete
una serie di consigli per gestire al meglio la
vostra collezione di foto.

18 Hitest 63
Immagini digitali guida

> TROVARE SPAZIO > PRENDERE APPUNTI CON LE IMMAGINI


USARE LE FOTO COME
PROMEMORIA Se vi capita
di usare la fotocamera per
prendere un appunto, ad
esempio per fotografare un
cartello, per ritrovarlo più
agevolmente è meglio usare,
invece dell’app fotocamera
standard, un’app diversa, per
esempio quelle per prendere
appunti, come Evernote o
Google Keep.

> CREARE GALLERIE


LIBERARE LA MEMORIA Durante una vacanza ALBUM AUTOMATICI Sia
lunga può capitare di non avere più memoria su iPhone sia su Android,
nel cellulare per scattare fotografie o per le gallerie fotografiche
fare filmati. Per ovviare, conviene attivare un sfruttano le informazioni
servizio di cloud come Dropbox o Google Foto contenute nelle foto per
e approfittare delle reti wifi che si trovano creare automaticamente delle
in giro per caricarvi le foto ogni sera. Questo raccolte. Per esempio tutte
serve anche per mettere le foto al riparo nel quelle che contengono volti
caso di un'eventuale perdita del telefono. o quelle scattate in un certo
Attenzione, però: non usate la rete dati, luogo (se non volete che le
per non sforare dai limiti imposti dal vostro foto identifichino la posizione,
abbonamento. dovrete disabilitare questa
funzione dalle impostazioni).

> VIETATO FICCARE IL NASO


PRIVACY Nella galleria ci sono foto
che non volete che vengano viste
da altri? Le funzioni di archiviazione
dell’app di foto di iOS e Android
permettono di eliminare dalla
visualizzazione una o più foto
(senza cancellarle). Per proteggerle
di più, spostatele su Dropbox,
proteggetelo con una password e
poi cancellatele dal telefono.

Hitest 63 19
guida Immagini digitali

> A CACCIA DELL'IMMAGINE > METTERLE IN SALVO


ARCHIVIARE LE FOTO
Una volta a casa, riversate
le foto sul pc. Poi copiatele
su un hard disk o un
servizio di rete (cloud).
I primi costano meno:
75 euro per un hard disk
da 1 TB, 65 euro per una
chiavetta da 129 GB,
contro 100 euro all’anno
per un account Google o
Dropbox da 1 TB.

> GUARDA IL MIO SCATTO


CONDIVIDERE UNA FOTO
Se volete mandare una foto a
RITROVARE UNA FOTO Ritrovare una qualcuno ci sono vari metodi:
data fotografia tra migliaia può essere potete toccare il segno della
complicato. A tal proposito è interessante condivisione e mandarla via
la ricerca di Google Foto, che non solo WhatsApp, email o con altri
permette di cercare un'immagine a programmi. Se la persona è
seconda della data o del luogo, ma sfrutta lì con voi e avete due iPhone,
le capacità di riconoscimento del contenuto potete usare la funzione
delle immagini e restituisce numerosi Airdrop (si attiva dalla centrale
risultati utili: provate, per esempio, cercando comandi); se avete due telefoni
"montagna", "mare", "bicicletta", "occhiali", Android potete farlo via
"cane"... bluetooth.

> ECCO A VOI TUTTE LE FOTO DELLA VACANZA


CONDIVIDERE PIÙ FOTO Se le foto da
condividere con gli amici sono tante, la
cosa migliore è caricarle su una cartella
di un servizio di cloud come Dropbox o
Google Foto e poi condividere il link alla
cartella: in questo modo non intaserete
la posta elettronica del destinatario. Se
preferite l'email, potete usare il servizio
WeTransfer.com., che consente di inviare
anche centinaia di foto per volta.

20 Hitest 63
guida

APP CONTROLLA
TELEFONO
Monitorare il credito residuo, visualizzare
la propria tariffa e altro ancora: ecco le app
dei principali operatori di telefonia mobile.
di Elisa Gerardis

V uoi avere sotto controllo il credito


residuo del tuo cellulare o i costi della
tariffa attivata? Quasi sicuramente la tua
compagnia telefonica ha pensato a un’app
che può fornirti queste e altre informazioni
utili. Ciascuno dei principali gestori di
telefonia mobile ha predisposto una propria
applicazione che consente di controllare
il piano tariffario, i costi e i servizi attivi.
Le app sono scaricabili gratuitamente, e
conviene farlo, ma attenzione: il prezzo
che un utente paga è quello di condividere guida
alcuni dati personali con la compagnia
telefonica. Come accade per la maggior
parte delle app, una volta installate anche
queste chiedono l’autorizzazione ad
accedere ad alcuni dati presenti sul telefono,
tra cui la geolocalizzazione del dispositivo,
il registro delle telefonate, le connessioni
alle reti wireless e al Bluetooth e persino
le foto e i file multimediali. In alcuni casi,
questa richiesta di accesso potrebbe avere
un senso: pensiamo, ad esempio, al registro
delle chiamate e al numero di cellulare
per il controllo in tempo reale del credito
residuo (tutte informazioni che, in ogni caso,
il gestore di telefonia possiede già).
Per le altre autorizzazioni, invece, la finalità
delle app è sempre quella di acquisire
dati personali degli utenti in cambio della
fornitura di un servizio: non esattamente il
massimo per la propria privacy.

Hitest 63 21
guida App gestori telefonia

come fare come fare

MY TIM AREA CLIENTI TRE


gratuita gratuita

ATTENZIONE AI SERVIZI NON RICHIESTI L’APP SCARICABILE


E ACCIDENTALMENTE INSTALLATI SE SI POSSIEDE UNA SIM TRE
1. Il credito residuo appare non appena l'app viene 1. Puoi vedere subito il credito disponibile, se disponi
aperta, nella prima schermata di una ricaricabile, nella prima schermata che appare
2. Clicca su “La mia linea” per vedere tariffe e all’avvio dell’app.
opzioni attive sul tuo numero, i dettagli contrattuali 2. Scorri verso il basso: apparirà il riquadro dedicato
delle tariffe e il traffico disponibile. alla tariffa attiva sul tuo numero di cellulare.
3. Vai alla voce “Ricarica” del menù per ricaricare Nello stesso riquadro puoi prendere visione del
online il credito telefonico. volume di traffico utilizzato rispetto a quello ancora
4. Fai clic su “Offerte per te” per vedere le offerte disponibile.
proposte da Tim sulla base del tuo profilo utente. 3. Clicca sulle tre righe in alto a sinistra, quindi vai
5. Vai su “Controllo costi” per verificare quali alla voce “Profilo” per accedere ai dettagli relativi
addebiti ci sono stati sul tuo conto telefonico, inclusi alla tariffa che hai sottoscritto. In quest’area puoi
sms e consumo di internet. trovare anche le caratteristiche del tuo piano
Attenzione: dopo l’installazione dell’app, verifica telefonico e le informazioni relative all’eventuale
che non siano stati attivati eventuali servizi non durata residua minima del contratto.
richiesti. Nel caso in cui questo accada, contatta il
servizio clienti di Tim per interrompere gli esborsi e
restituirti quanto pagato.

2 3 1

4 5

22 Hitest 63
App gestori telefonia guida

come fare come fare

MY VODAFONE MY WIND
gratuita gratuita

TELEFONIA MOBILE E FISSA PRATICI CONTATORI PER VISUALIZZARE


IN UN’UNICA APPLICAZIONE SUBITO IL TRAFFICO RESIDUO
1. Avvia l’app: la prima schermata ti mostrerà 1. Clicca sull’icona dell’app per avviarla: la prima
immediatamente il credito residuo. schermata mostrerà il credito residuo e il traffico
2. Clicca sui piccoli cerchi a sinistra per conoscere disponibile, quest'ultimo rappresentato mediante
i consumi del traffico internet, i minuti di chiamata pratici contatori.
e gli sms rimanenti secondo quanto previsto dalla 2. Vai alla scheda “Info linea” collocata in alto
tariffa telefonica attiva. subito accanto alla home. Qui potrai visualizzare
3. Fai clic su "Menù" in alto a destra: apparirà un le informazioni relative all’offerta attivata:
elenco delle funzioni disponibili dell’app. Cliccando sarà mostrata in evidenza la tariffa base e
su “Offerte attive” puoi visualizzare il tuo piano successivamente anche le varie opzioni con le
telefonico, composto da una “Tariffa base” e rispettive caratteristiche.
un “Piano della Sim” comprensivo delle opzioni 3. Fai clic sulla scheda “Ricarica" in alto a destra, per
aggiuntive. poter ricaricare online il credito telefonico.
Sempre cliccando su "Menù" puoi anche gestire 4. Clicca sulle tre linee del menù collocate in alto a
tutte le utenze di telefonia fissa e mobile che fanno sinistra, per accedere al menù dell’app. Da qui puoi
capo allo stesso intestatario. accedere agli addebiti ricevuti e al traffico telefonico
Per accedere al servizio devi già essere registrato al già effettuato.
sito di Vodafone.

3 4
2 3

Hitest 63 23
zoom

SAPEVI CHE CON


ANDROID PUOI...
Ecco alcune funzioni utili che (forse) non conosci del tuo smartphone:
a cosa servono e come attivarle.
di Stefania Villa

> SCOPRIRE > USARE IL COMANDO VOCALE "OK GOOGLE"


LA VERSIONE

SU TUTTI I MODELLI Gli


smartphone che hanno
il sistema operativo
Android (Samsung, LG,
HTC...) non hanno tutti le
stesse funzioni. Le cose
possono cambiare in base
a marca e modello. Le
funzioni di queste pagine
sono abbastanza comuni,
ma potrebbe esserci
qualche differenza nel
percorso per arrivarci.
Ad esempio, i nomi
dei menù potrebbero
essere un po' diversi. È
importante anche capire
che versione di Android SU TUTTI I MODELLI Ok Google è il comando vocale per l’assistente virtuale Google Now
si ha, perché in alcuni casi (l’equivalente di Siri per l’iPhone). Attivandolo possiamo chiedere a voce varie informazioni,
(lo abbiamo indicato) la ad esempio “Che tempo farà domani?”, “Cerca ristoranti vicini”, “Chiama Antonio" (il nome
funzione è presente solo deve essere quello memorizzato in rubrica). Il sistema riconoscerà la tua voce e aprirà dei
da una certa versione in siti sul browser o farà partire la chiamata. Per attivarlo: apri l'app di Google > Impostazioni >
poi. Vai su Impostazioni Voce > Rilevamento Ok Google > seleziona Sempre attivo e segui le istruzioni per registrare
> Generali (o Sistema) > la voce. Il comando vocale sarà poi utilizzabile pronunciando "Ok Google" in ogni momento.
Info sul telefono. Se disattivi l’opzione Sempre attivo, puoi comunque usare Ok Google aprendo l’app Google.

24 Hitest 63
Smartphone Android zoom

> AGGIUNGERE I WIDGET > PASSARE FOTO E CONTENUTI CON BEAM


NON PER TUTTI I MODELLI
Beam è un sistema per inviare
contenuti (foto, contatti, pagine
web…) da uno smartphone
all’altro semplicemente
1 avvicinandoli. Entrambi devono
però avere la tecnologia
NFC. Per verificarlo, vai in
Impostazioni >Wireless e
1 reti (o Connettività) > Altro
e verifica se le opzioni NFC e
Android Beam sono presenti:
se sì, attivale. Per trasferire un
contenuto: apri il contenuto
sullo schermo e avvicina gil
smartphone, dorso contro
dorso. Se il trasferimento non
viene suggerito in automatico,
tocca l'icona di condivisione (1)
> Android Beam.

> SAPERE QUANTE ORE DI CARICA TI RESTANO


SU TUTTI I MODELLI Per
monitorare il consumo di
batteria vai su Impostazioni
SU TUTTI I MODELLI I widget sono gli > Batteria. La schermata
3
elementi che possono essere disposti a mostra lo stato di carica (1)
piacere nella schermata della homepage e, se il telefono è collegato
e che si aggiornano automaticamente, in 1 alla corrente, il tempo che
modo da mostrare informazioni interessanti 2 manca alla ricarica completa,
direttamente nella prima schermata senza altrimenti il tempo che
bisogno di entrare nelle app. 4 manca al consumo della
Ad esempio, è possibile aggiungere il widget batteria (2). Si tratta di tempi
delle news di una certa app e così vedere gli stimati, che dipendono da
aggiornamenti delle notizie in tempo reale come usi il dispositivo. Da
oppure il calendario o anche il meteo, di cui Risparmio energetico (3) puoi
facciamo vedere l'esempio in alto (1) . 5 anche gestire la modalità di
Per aggiungere dei widget: toccare lo risparmio energetico, che
schermo in un qualunque punto vuoto della limita alcune funzionalità per
homepage, comparirà una barra in basso, risparmiare batteria. Il grafico
toccare Widget; comparirà l’elenco di tutti i (4) mostra l’andamento
widget disponibili; tenere premuto ciò che dei consumi energetici
si vuole aggiungere e poi trascinarlo nella nell’ultimo periodo; sotto (5)
posizione desiderata della homepage. trovi tutte le funzionalità o
Per spostare un widget premere sul widget app con i rispettivi consumi:
nella homepage e trascinarlo sulla schermata toccandole, trovi per ognuna
nella posizione desiderata oppure, per dettagli e suggerimenti per
eliminarlo, sul bidoncino Rimuovi. ridurre il consumo.

Hitest 63 25
zoom Smartphone Android

> PERSONALIZZARE > RISPARMIARE TRAFFICO DATI


LE IMPOSTAZIONI RAPIDE DA ANDROID 7 IN POI
Questa funzione impedisce
1 alle app di aggiornarsi in
2 1 automatico, in modo che non
consumino traffico dati. Limita
2 anche l'uso delle app aperte, a
meno di non essere connessi
al wifi. Vai su Impostazioni >
Utilizzo dati > Risparmio dati
> attiva il bottone (1). Tocca
(2) per selezionare le app da
escludere dal risparmio dati.

> SBLOCCARE LO SCHERMO IN AUTOMATICO


DA ANDROID 5 IN POI
Puoi scegliere quando far
sbloccare lo schermo in
automatico, senza dover
ogni volta inserire il pin. Vai
DA ANDROID 7 IN POI Scorri sullo schermo su Impostazioni > Sicurezza
con due dita, dall'alto in basso, per vedere > Smart Lock > inserisci il
questo Menù rapido (1): può servire per avere 1 codice di sblocco > scegli tra le
a portata di mano le funzioni più utili, come varie situazioni. Ad esempio
attivare/disattivare il wifi, accendere la torcia o in Luoghi attendibili (1) puoi
bloccare la rotazione dello schermo. Toccando impostare il tuo indirizzo: se
la matita (2) compariranno altre funzioni la geolocalizzazione è attiva,
che potrai aggiungere e spostare tenendole il telefono riconoscerà la
premute e trascinandole. Quando scorri sullo tua posizione e manterrà lo
schermo con un solo dito vedrai in alto le prime schermo sbloccato quando
sei funzioni scelte.1 sei a casa.

> FARE UNA FOTOGRAFIA DELLO SCHERMO


SU TUTTI I MODELLI Si può acquisire la schermata
che vedi sullo schermo del telefono in modo da farla
comparire come una normale foto nella galleria,
solitamente nella cartella screenshots (è così che
si chiamano le istantanee dello schermo). Il modo
in cui farlo può variare a seconda del modello di
smartphone. Con gli smartphone che hanno il pulsante
home meccanico bisogna tenere premuti per circa un
secondo contemporaneamente il tasto di accensione
e il tasto home. Per queli invece che non ce l'hanno
bisogna tenere premuti sempre per circa un secondo
contemporaneamente il tasto di accensione e il tasto
che abbassa il volume.

26 Hitest 63
A TUTTA ENERGIA
RISPARMIA GRAZIE ALL’ENERGIA RINNOVABILE

Richiedi il sopralluogo gratuito di un tecnico


qualificato. In base alle tue esigenze,
ti aiuterà a scegliere tra le soluzioni testate
da Altroconsumo, come climatizzatori
a pompa di calore e pannelli fotovoltaici,
con 5 anni di garanzia sull’installazione.

www.tuttaenergia.it
come fare

DA WORD A PDF
Per creare file facilmente
visualizzabili, ma non
modificabili (documenti
di lavoro, curriculum...).
Vediamo come fare con Word
2016, anche se la procedura
è simile per le versioni Word
a partire dalla 2007.
a cura di Marzio Tosi

PREDISPONI IL FILE WORD 1


Ecco come salvare il tuo
file Word in un documento
pdf. 1
1. Dalla pagina principale
del tuo file Word clicca in
alto a sinistra su "File".
2. Con Word 2016 e 2013,
dalla schermata che si
apre, clicca nella colonna
di sinistra su "Salva con
nome".
3. Poi clicca su "Altre
opzioni" per aprire la
schermata che ti dà la
possibilità di scegliere
dove salvare il tuo file pdf.
Quest'ultimo passaggio
(cliccare su "Altre opzioni")
3
non serve per le altre
versioni di Word.
2

28 Hitest 63
Creare file pdf come fare

SALVA IL FILE IN PDF 2 SCEGLI TRA DIVERSE 3


OPZIONI
1. Dalla colonna di sinistra della “Standard”, salvi un pdf con una
schermata che si apre, decidi qualità adeguata per ogni utilizzo. A questo punto puoi scegliere tra
dove salvare il file. 5. Se vuoi vedere il file pdf subito diverse opzioni utili. Tra queste:
2. Poi clicca su “Salva come:”. dopo averlo salvato, lascia la 1. Puoi scegliere se creare un pdf
3. Dal menu a tendina che si apre spunta su “Apri file dopo la che comprende tutte le pagine del
clicca su "PDF". pubblicazione”. documento Word o solo un intervallo
4. Se lasci la selezione su 6. Clicca su "Opzioni". (ad esempio da pagina 3 a pagina 7).
2. Puoi scegliere di proteggere il
documento pdf con una password, che
andrà poi digitata per poter aprire il file.
3. Una volta chiusa la finestra delle
opzioni cliccando “OK”, tornerai a
vedere la schermata precedente
1
(vedi qui sinistra la schermata 2).
A questo punto, clicca su “Salva” in
basso a destra: il pdf verrà salvato
nel percorso scelto. Ti consigliamo di
verificare sempre che il file pdf creato
mostri i contenuti correttamente:
infatti, se si parte da file Word piuttosto
2 complicati, ricchi di immagini e
formattazioni particolari, può capitare
che nella versione pdf qualcosa venga
leggermente modificato a livello
3 grafico.

4
6
5
2
3

Hitest 63 29
come fare

CAMBIARE
LA CASELLA
DI POSTA
Trasferirsi da una casella email a un'altra è possibile senza
perdere i vecchi messaggi e i contatti: si possono importare
nel nuovo account di posta elettronica.
di Elisa Gerardis

I l tuo attuale servizio di posta elettronica


non ti soddisfa e vorresti sostituirlo?
Attivare una casella e quindi un nuovo
Per utilizzare Gmail è necessario avere
un account Google: se ne possiedi uno,
magari perché abbinato a un dispositivo
indirizzo email con un altro provider è Android, accedendovi potrai già trovare
un’operazione completamente gratuita e una casella Gmail. Se invece non hai un
per nulla complessa. Non solo: c’è anche la account Google, ti spieghiamo come creare
possibilità di importare messaggi e contatti, dall’inizio un nuovo indirizzo Gmail per
trasferendoli dalla casella email che si effettuare il trasferimento dei dati dalla
vuole abbandonare al nuovo indirizzo di precedente casella di posta. Cosa fare con
posta elettronica. Abbiamo preso come il vecchio account? Lasciarlo attivo (anche
riferimento Gmail, il servizio email di se inutilizzato): non comporta alcun costo.
Google nonché il provider più diffuso al In alternativa, puoi scegliere di eliminarlo,
mondo, per mostrare passo dopo passo seguendo le istruzioni fornite direttamente
come effettuare questo trasferimento. dal provider (vedi box di pagina 32).

30 Hitest 63
Email come fare

CREA IL NUOVO INDIRIZZO EMAIL 1


Per creare una nuova casella
di posta, digita “Gmail” sulla
barra di ricerca di Google,
quindi clicca sul primo risultato. 1
Una volta aperta la pagina di
Gmail, clicca in alto a destra su
2
“Crea account”: si aprirà una
schermata per la creazione
della nuova casella di posta.
1. Compila il form a destra
della pagina, inserendo le
informazioni richieste.
2. Indica il tuo nuovo indirizzo
email riportandolo nel campo
“Scegli il tuo nome utente”.
3. Clicca su “Passaggio
successivo” dopo aver
compilato tutti i campi: si aprirà
una pagina con l’informativa
sulla privacy. Una volta
dato il proprio consenso al
trattamento dei dati, la casella 3
sarà attiva.

COMUNICA IL NUOVO INDIRIZZO AI TUOI CONTATTI 2


1. Puoi scrivere un breve
messaggio dalla vecchia
casella email per far
sapere ai tuoi contatti che
stai cambiando l’indirizzo
di posta elettronica.
2. Inserisci nel campo Ccn 2
tutti gli indirizzi dei contatti
a cui vuoi inoltrare la tua
comunicazione.
In questo modo i contatti
inseriti riceveranno
il messaggio senza
vedere l'email degli altri 1
destinatari.

Hitest 63 31
come fare Email

TRASFERISCI I VECCHI MESSAGGI E I CONTATTI 3


Se non vuoi perdere i messaggi e gli indirizzi email dei 1. Fai clic sulla voce “Account e importazione" che si trova
contatti che si trovano nella precedente casella di posta nella parte alta della pagina.
elettronica è possibile copiarli direttamente nella nuova 2. Vai su “Importa messaggi e contatti”. Nella finestra che si
casella email. Per importarli, accedi alle impostazioni di Gmail: aprirà dovrai inserire il tuo vecchio indirizzo di posta dal quale
da qualunque schermata Gmail, clicca in alto a destra sul vuoi importare i contatti e la password per accedervi. Una
simbolo della rotellina, quindi vai a “Impostazioni”. volta terminata questa operazione, si aprirà una schermata
A questo punto si aprirà la pagina delle impostazioni della tua con le opzioni di importazione.
casella di posta elettronica Gmail.

IMPOSTA LE PREFERENZE D'IMPORTAZIONE 4 Eliminare la


vecchia email
1. Seleziona la prima casella Qui trovi le istruzioni per
se vuoi importare i contatti eliminare l’account email
salvati dal precedente dei principali provider:
indirizzo email. Libero
2. Barra la seconda casella https://selfcare.libero.it/
per trasferire le vecchie email cancellazione/
sul nuovo account Gmail. Yahoo
3. Clicca su questa terza 1 https://it.aiuto.yahoo.
opzione per far inoltrare i 2 com/kb/ SLN2044.html
messaggi che arriveranno al 3
vecchio indirizzo sulla nuova Outlook
casella Gmail per i 30 giorni 4 https://account.live.
successivi. com/closeaccount.aspx
4. Fai clic su "Avvia Gmail
importazione" per far partire https://myaccount.
l'operazione. google.com/preferences
#deleteservices

32 Hitest 63
come fare

BIGLIETTO
SENZA
CODA

L'app di Trenitalia permette di acquistare il biglietto del treno


direttamente dal telefono, quindi anche mentre siamo in viaggio.

a cura di Paolo Lorusso

C omprare un biglietto del treno via


internet è un’alternativa sempre
più popolare rispetto all’acquisto in
succedere spesso. Alcune cose da tenere
presente quando si acquista un biglietto
in questo modo: non serve stamparlo né
stazione. È possibile farlo sia dal sito sia tantomeno timbrarlo, basta conservare
tramite l’apposita app da installare sul la copia digitale che avrete salvato sul
cellulare (si scarica gratuitamente dagli telefono. Ma badate di non ritrovarvi
store iPhone o Android). L’acquisto con la batteria a terra mentre viaggiate.
via app presenta un vantaggio Nelle pagine seguenti spieghiamo
fondamentale: consente di comprare il come acquistare un biglietto con l’app
biglietto anche quando siamo fuori casa di Trenitalia: se doveste viaggiare con
e non abbiamo accesso a un computer altre compagnie, per esempio Italo,
fisso, cosa che quando si viaggia può dovrete utilizzare la relativa app.

Hitest 63 33
come fare App Trenitalia

CERCA IL PERCORSO 1 FAI L'ACQUISTO 2


Questa è la pagina iniziale dell'app Nella schermata dei risultati, ordinati
di Trenitalia. per orario di partenza, vedi le principali
1. Per acquistare un biglietto clicca informazioni sul treno.
su "Orario e acquisto". 1. Se clicchi qui vedi lo stato del treno.
2. Se clicchi su "I miei viaggi" 2. Qui puoi scegliere di ordinare lo stato
visualizzi i biglietti già acquistati, dei treni per orario di arrivo o durata.
3. Se clicchi su "Stato treni" puoi 3. Tocca qui, per vedere i dettagli, se un
sapere se un treno è in orario o in percorso prevede uno o più cambi.
ritardo: per poterlo cercare devi 4. Scelto il treno che fa per te, clicca sul
però conoscere il numero del treno. prezzo per selezionarlo.
4. Dopo aver cliccato su "Orario 5. Scegli la classe di viaggio.
e acquista", cerca il percorso che 6. Scegli eventuali tariffe preferenziali.
fa per te, inserendo nell'apposita 7. Controlla il prezzo finale.
finestra di ricerca la città di 8. Clicca per acquistare il biglietto.
partenza.
1 3 5. Nell'apposita finestra scrivi
il nome della stazione da cui
vuoi partire e poi toccala per
2 confermare. 2
6. Puoi toccare la stella per salvare
le stazioni che frequenti più spesso:
in questo modo saranno sempre in
cima alla lista e potrai selezionarle 4
più velocemente.
7. Ripeti la stessa operazione per la 1 3
stazione di destinazione.
4
8. Da qui apri la schermata in cui
7 scegli data e orario di partenza.
8 Se vuoi, gli altri pulsanti della
schermata ti consentono di
selezionare un viaggio di andata e
ritorno o il numero di passeggeri
9 che viaggeranno con quel biglietto.
9. Quando hai inserito tutto,
clicca su "Cerca" e compariranno i
10
risultati.
5 10. Se vuoi tornare alla pagina
iniziale clicca sull'iconcina a destra, 5
quella formata da nove quadratini.
6

6
7

34 Hitest 63
App Trenitalia come fare

PAGA E OTTIENI IL BIGLIETTO 3


Ora ti sarà chiesto di inserire i
tuoi dati di accesso a Trenitalia
(schermata non mostrata). Se
non li possiedi, clicca su “Non sono 5
registrato” e creali. Se li avevi già
memorizzati in precedenza, vedrai
direttamente la schermata in cui 1
inserire i dati di acquisto.
1. Devi inserire nome e cognome.
2. Poi seleziona il metodo di
pagamento che preferisci.
3. Metti un segno di spunta
per accettare le condizioni
contrattuali.
4. Clicca su "Procedi".
5. Nella schermata successiva 2
inserisci i dati relativi al metodo di
pagamento selezionato.
3
6. Una volta effettuato il
pagamento vedrai un breve 4
riassunto del biglietto acquistato:
tocca in un qualunque punto per 6
vedere più dettagli.
7. Nella sezione di dettaglio
vedrai i dati principali relativi al
tuo viaggio, inclusi eventuali posti
numerati.
8. Il numero del treno ti servirà
per poterne cercarne lo stato 10
dal tasto della home page (vedi
8
sezione 1).
9. Il biglietto è rappresentato dal
cosiddetto QR code e dal codice
PNR (a fianco a destra).
10. Se clicchi sopra al QR code,
lo vedrai. Non c’è bisogno di
stamparlo, basta mostrare la
schermata al controllore. Per
essere sicuri di avere sempre a
disposizione il biglietto anche 7
in assenza di segnale internet,
consigliamo di “fare una foto” a
entrambe le schermate (vedi Ht 9
42 per sapere come fare).

Hitest 63 35
Le nostre
scelte Televisori Hard disk
Le nostre proposte rispetto ai Sono i dispositivi di memoria più
modelli con schermo a grandezza convenienti rispetto alla capacità
media, da 40 - 43". di immagazzinare dati.
Devi comprarti
uno smartphone,
un tablet, un pc,
una tv, scaricare
un antivirus... Sul
nostro sito www.
altroconsumo.
it/hi-tech scegli 70 QUALITÀ
BUONA 80 QUALITÀ
BUONA

il prodotto che fa SAMSUNG LACIE RUGGED


UE43K6400 THUNDERBOLT 2 TB
per te tra i migliaia da 479 € da 170 €

che testiamo. IL NOSTRO PARERE IL NOSTRO PARERE


Tv UltraHD, con schermo Lcd da 43", Dispositivo veloce. L'hard disk è dotato
dalle prestazioni convincenti e con un di protezione contro gli urti, il che lo
buon numero di funzionalità. L'angolo rende l'ideale per chi deve trasportarlo
Registrati al sito di visione è accettabile e lo schermo spesso, anche se non è proprio tra i più
In home page, se non non riflette mai la luce eccessivamente. leggeri (pesa 363 grammi). Dispone di

1
sei registrato, clicca Buona la qualità delle immagini, molto un'opzione in più per il collegamento con
su "Registrati": Se lo ben definite e nitide. I colori sono un computer Mac: ha infatti una porta
sei clicca su “Entra” e riprodotti in maniera fedele. Thunderbolt.
inserisci username e
password.

Trova la categoria

2
Clicca su “Confronta e
risparmia” e scegli
“Hi Tech”: compariranno
le relative categorie di
prodotti da noi testati.
68 QUALITÀ
BUONA

SAMSUNG 65 QUALITÀ
BUONA

UE40KU6300 WESTERN DIGITAL


Confronta i modelli da 419 € ELEMENTS PORTABLE 500GB

3
Clicca sulla categoria da 45 €
IL NOSTRO PARERE
che ti interessa
Tv a schermo curvo FullHD da 40", IL NOSTRO PARERE
e poi su “Confronta
dalle prestazioni convincenti e con un Dispositivo molto economico, dispone
e scegli” per accedere
buon numero di funzionalità. L'angolo di di una capacità comunque più che
ai modelli testati e
visione è accettabile, ma lo schermo è adeguata: proprio per questo si aggiudica
confrontarli.
percorso da fastidiosi riflessi. La qualità il titolo di Miglior Acquisto. Tra le sue
delle immagini è buona e il contrasto è caratteristiche principali, la leggerezza
elevato. Buoni risultati dello schermo sia e le dimensioni decisamente contenute:
Prezzi al 27/07/2017 nei test in hd sia con il digitale terrestre. solamente 14 millimetri di spessore.

36 Hitest 63
Caratteristiche e giudizi di tutti i prodotti testati su www.altroconsumo.it/hi-tech

App gps Mini tablet Smartphone


Le app per viaggiare in auto In evidenza i tablet con schermo Sotto i nostri riflettori i telefoni di
facendosi guidare dal proprio da 7-8", comodi da portare in giro grandi dimensioni, cioè quelli con
tablet o dallo smartphone. ed economici. schermo superiore a 5,5".

76 QUALITÀ
BUONA 83 QUALITÀ
BUONA 81 QUALITÀ
BUONA

TOMTOM SAMSUNG SAMSUNG


NAVIGAZIONE GPS TRAFFIC (ANDROID) GALAXY TAB S2 VE 8.0 32GB LTE GALAXY S8
19,99 € abbonamento annuale da 318 € da 540 €

IL NOSTRO PARERE IL NOSTRO PARERE IL NOSTRO PARERE


L'app migliore fra quelle testate, offre Dal peso e dalle dimensioni contenute, Prestazioni super, ma quello che lo rende
una qualità di navigazione vicina a quella offre prestazioni eccellenti. Ottimo differente dagli altri è il design: la cornice
dei migliori navigatori tradizionali. Si lo schermo sia per la qualità grafica esterna è pressoché sparita, per cui lo
può usare gratuitamente fino a 75 km sia per la reattività ai comandi. Ha schermo copre quasi interamente la
al mese; per un uso illimitato costa 5,99 due fotocamere, una frontale e una superficie del telefono. Non adatto a chi
euro al mese o 19,99 euro all'anno. La posteriore, di buona qualità. Lo spazio di ne fa un uso spartano, perché è molto
versione per iOS è simile, ma ha qualche memoria interna, già buono, può essere fragile: non ha superato il nostro test
funzionalità in meno. esteso con una scheda di memoria. (molto severo) di resistenza alla caduta.

66 QUALITÀ
BUONA 72 QUALITÀ
BUONA 72 QUALITÀ
BUONA

WAZE LENOVO LG
(IOS E ANDROID) YOGA TAB 3 8" 16 GB X POWER 2
gratuita da 147 € da 187 €

IL NOSTRO PARERE IL NOSTRO PARERE IL NOSTRO PARERE


Semplice da usare, funzionale e Le prestazioni sono nel complesso più Pur essendo di fascia medio-bassa
gratuita, durante il tragitto mostra a che discrete. Molto buoni, in particolare, (è uno tra i modelli a schermo ampio
volte messaggi pubblicitari. Consente lo schermo e la durata della batteria. più convenienti), questo smartphone
di condividere segnalazioni sul traffico Di buon livello anche le fotocamere, ha prestazioni complessive piuttosto
e su altre situazioni stradali con gli altri posteriore e anteriore. Il processore non buone. Buona in particolare la qualità
utenti e ricevere feedback. Non permette è molto potente e lo spazio di memoria dello schermo, mentre è addirittura
di scaricare le mappe, quindi per essere disponibile non è molto, anche se si può eccezionale la durata della batteria: è
utilizzata bisogna sempre essere aumentare inserendo una scheda di possibile usare il telefono per quasi 2
connessi a internet. memoria. giorni interi prima che si scarichi.

Hitest 63 37
MailBox A cura di Marzio Tosi

DALLA RETE
DAI SOCIAL Windows 10: navigare
Di questi tempi, anche in a consumo senza farsi pelare
rete, si discute spesso di
"ransomware", neologismo
anglosassone associato
agli attacchi informatici che
Il sistema operativo consente
colpiscono sia i computer di attivare un'opzione che permette
degli utenti comuni sia
quelli di banche, imprese e
di limitare al minimo il traffico dati
uffici pubblici. Ransomware
è un tipo di virus che non
cancella i dati dei pc infetti, Ho un laptop con Windows 10 che porto
ma li cripta, cioè non li rende con me anche nei weekend fuori porta. Per
leggibili senza una password. collegarmi a internet uso il telefonino in
Quest'ultima è ovviamente modalità ‘hotspot’: ho notato un abnorme
conosciuta solo da chi ha consumo del traffico dati anche se mi limito a
creato il virus: per averla leggere solo la posta e, al massimo, qualche
viene chiesto un riscatto. quotidiano online. Con il mio vecchio laptop
Senza questa password i con Windows 7 ciò non accadeva. Da che cosa
dati contenuti sul disco del può dipendere?
pc sono inutilizzabili. Non è A.S. - email
detto, comunque, che una
volta pagato il riscatto, la Windows 10 accede autonomamente a
password in questione venga internet in misura molto maggiore
effettivamente svelata: rispetto ai suoi predecessori. Si è
talvolta, si tratta solo di molto discusso in rete del fatto che
una beffa che si aggiunge questa versione del sistema operativo
al danno. Se un computer sia in costante contatto con i server
viene colpito da ransomware, Microsoft e che gli utenti vengano
c’è poco da fare: bisogna profilati a loro insaputa. Sospettiamo,
cancellare e reinstallare però, che il consumo di traffico dati sia
tutto e sperare di avere una dovuto soprattutto al fatto che vengono
copia di riserva (backup) scaricati autonomamente tutti gli
abbastanza recente dei propri aggiornamenti disponibili appena
dati importanti. Pagare il rileva di essere connesso alla rete. Per
riscatto incoraggia solo altri chi usa Windows 10 da casa, con la
malintenzionati a creare nuovi banda larga, o ha una tariffa mobile di
tipi di ransomware, per cui tipo ‘flat’ questo non è un problema; lo
andrebbe sempre evitato. è invece per chi ha una tariffa a
consumo o con un limite prestabilito.
C'è però un’opzione che permette di
limitare al minimo il traffico dati del
sistema operativo: se, ad esempio, si
SCRIVI A HI TEST usa un telefono come hotspot wifi,
bisogna selezionare "Start" poi
Se hai domande "Impostazioni" poi "Rete e Internet" poi
o suggerimenti, "Wi-Fi" e poi "Gestisci reti note". A
scrivici a questo punto, si seleziona la rete che
hitest@ interessa e da "Proprietà" si spunta la
altroconsumo.it proprietà "Imposta come connessione
a consumo".

38 Hitest 63
MailBox

Collegare la televisione A CACCIA


DELLA TV
al vecchio impianto stereo
Al centro commerciale
Il mio televisore possiede un’uscita audio si trovano spesso
ottica: per amplificarne il sonoro e godere offerte allettanti sulle
così di una migliore qualità del suono, vorrei le tv a schermo grande.
collegare la tv all'impianto stereo, anch'esso Prima di mettere mano
collocato nel mio soggiorno. In realtà, però, fra al portafoglio, però, è
tutti gli ingressi audio che ha sul retro lo stereo bene ricordare alcune
non ho visto alcun connettore simile. Devo cose:
rassegnarmi? > Non snobbate una
R.U. - email tv solo perché non
La micro fotocamera da ha uno schermo 4K.
Se non c'è alcuna traccia dell'ingresso I contenuti a questa
audio cercato dal socio, può essere che
pilotare via smartphione risoluzione sono per
molto probabilmente l'impianto stereo ora praticamente
sia abbastanza vecchio da non disporre Mentre cercavo online una lente per migliorare inesistenti e, oltre
proprio per nulla di ingressi audio la qualità fotografica del mio telefono, mi sono 2-2,5 metri, potreste
digitali, ma solo analogici. In questo imbattuto in Sony QX30, che sembra essere non notare la differenza
caso, se la televisione non possiede una fotocamera senza display, grande quanto con un FullHd anche su
nemmeno uscite audio analogiche, una scatoletta di tonno e fatta per essere un 50”.
rimane un'unica strada da seguire: usata con un cellulare. Costa quanto una > State alla larga dagli
bisogna ricorrere a un cosiddetto fotocamera vera e propria. Ne vale la pena? schermi lucidi se avete
convertitore esterno (che funziona con M.S. - email finestre o punti luce
un alimentatore elettrico), il cui costo alle spalle del luogo
oscilla da circa 20 a 90 euro. Si tratta di In effetti, anche se fuori produzione, dove vorreste mettere
uno scatolotto nel quale da una parte pochi rivenditori online la tv. Gli schermi lucidi
entra il cavo proveniente dalla tv, commercializzano ancora Sony QX30, sono molto eleganti
mentre dall'altra ha due uscite per una fotocamere vera e propria e raffinati da spenti,
l’audio stereo analogico da collegare condensata in un piccolo cilindro. ma i riflessi possono
all'impianto hifi. Comunica con il telefono via wifi e nfc, diventare fastidiosi
il che permette, via cellulare, di mentre il televisore è
pilotarla e di avere un’anteprima in acceso.
tempo reale di ciò che si sta > Se la disposizione
inquadrando. Il corpo macchina, che dei mobili nel vostro
dovrebbe ospitare pulsanti e schermo soggiorno non
posteriore, è sostituito dal cellulare, permette a uno o
che assolve a tutte le funzioni. QX30 ha più spettatori di
un sensore da macchina fotografica guardare la tv di
stabilizzato e uno zoom ottico 30x. fronte, cercatene una
Insomma è come avere una vera con un buon angolo
fotocamera ma senza l’ingombro: il di visione: lo si può
"cilindretto" sta infatti nella tasca di un facilmente verificare
marsupio o in uno zainetto. L’idea di camminando intorno
questo dispositivo ibrido può essere alla tv, osservando se
senza dubbio interessante per chi è contrasto, luminosità
tormentato dal dilemma se fare foto e colore variano
solo con lo smartphone o ambire a percettibilmente
qualcosa di più. Rimane comunque un mentre ci si muove dal
oggetto molto di nicchia e piuttosto centro al lato.
costoso (circa 300 euro).

Hitest 63 39
INDIPENDENZA.
UNA QUALITÀ RARA.

Tu e Altroconsumo, interpreti imparziali del cambiamento.

Per Altroconsumo l’indipendenza è il valore più prezioso. Esprimere sempre un parere imparziale è un impegno
quotidiano che richiede trasparenza, osservazione attenta del mercato e un bel po’ di coraggio.
Sulla propria indipendenza Altroconsumo ha costruito cultura, formazione, conoscenza per consumatori e imprese
consapevoli di un nuovo approccio consumeristico. L’indipendenza è un valore da difendere.
Altroconsumo è fatto così. Contaci.

altroconsumo.it